Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Braccio di lettura Triplanar
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Braccio di lettura Triplanar

Luca58
Luca58
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 9403
Data d'iscrizione : 15.07.09

Braccio di lettura Triplanar Empty Braccio di lettura Triplanar

Messaggio Da Luca58 Mar Mar 04 2014, 11:21

Io ho posseduto per poco tempo un braccio imperniato di medio livello (un Sumiko da circa 1.000.000 di lire nel 1992) col quale sentivo la differenza di tracciamento tra l'inizio e la fine dll'Lp e sono subito passato al tangenziale ET2. Mi hanno pero' detto che il Triplanar (nelle varie versioni) e' un po' un'eccezione e che ha una resa incredibile.

Qualcuno me ne puo' parlare?  Braccio di lettura Triplanar 285880
pepe57
pepe57
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 5321
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 63
Località : Milano

Braccio di lettura Triplanar Empty Re: Braccio di lettura Triplanar

Messaggio Da pepe57 Mar Mar 04 2014, 14:05

Luca58 ha scritto:Io ho posseduto per poco tempo un braccio imperniato di medio livello (un Sumiko da circa 1.000.000 di lire nel 1992) col quale sentivo la differenza di tracciamento tra l'inizio e la fine dll'Lp e sono subito passato al tangenziale ET2. Mi hanno pero' detto che il Triplanar (nelle varie versioni) e' un po' un'eccezione e che ha una resa incredibile.

Qualcuno me ne puo' parlare?  Braccio di lettura Triplanar 285880

Il Wheaton Tri-Planar deve il nome alla sua geometria che lo fa lavorare su tre piani differenti.
Massa di 11 grammi con canne concentriche che si diradano via via che vanno verso lo shell al fine di garantire un momento inerziale minimo. Anche il contrappeso è disegnato in tale ottica ed il suo sistema di disaccoppiamento degli stessi permette l' impostazione di differenti pesi di lettura per varie testine senza modifica della massa inerziale totale.
Braccio importante (250mm) che non richiede foratura ma viene avvitato semplicemente sul piano.
Permette la micrometrica regolazione del VTA "On Fly" ed è facilmente ben abbinabile a quasi tutte le testine che conosco.
Pur disponendo di ottime dime personalizzate non è di facilissima installazione e richiede una certa attenzione in questa fase.
Per quanto riguarda il suono, personalmente lo apprezzo molto per l' equilibrio ed estensione tonale che unite alla velocità e dinamica ne fanno un oggetto di timbro neutro.
L' ho avuto per diversi anni tempo fa (una delle prime versioni, ora mi pare che siamo alla VII^) e recentemente l' ho consigliato ad un amico che ogni tanto scrive qui e che credo sia soddisfatto dell' acquisto.
Per me resta uno dei pochissimi bracci a cuscinetto che vale la pena di possedere.
 Embarassed Embarassed Embarassed


_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano
Luca58
Luca58
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 9403
Data d'iscrizione : 15.07.09

Braccio di lettura Triplanar Empty Re: Braccio di lettura Triplanar

Messaggio Da Luca58 Mar Mar 04 2014, 14:16

Ti ringrazio!  Braccio di lettura Triplanar 972395 

E a parte questo quali altri bracci ti sono particolarmente piaciuti?
pepe57
pepe57
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 5321
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 63
Località : Milano

Braccio di lettura Triplanar Empty Re: Braccio di lettura Triplanar

Messaggio Da pepe57 Mar Mar 04 2014, 14:51

Luca58 ha scritto:Ti ringrazio!  Braccio di lettura Triplanar 972395 

E a parte questo quali altri bracci ti sono particolarmente piaciuti?

Fra quelli che ho avuto, parlando di cuscinetti:
a bilanciamento statico direi Pluto Audio 5a Titanium Prestige (i modelli successivi su cuscinetti non li ho avuti) e naturalmente
il Da Vinci Gran Grandezza Reference 12" (anche il Toho 13" se non fosse un po' troppo "romantico" forse lo metterei nel gruppo).
Fuori gara citerei anche l' AN-1 S/Sogon che con la IO LTD andava molto bene, però era quasi specifico per quella testina.
A bilanciamento dinamico: l' Ikeda 407 (da 12") e lo SME V (da 9") più alcuni altri nel vintage che ovviamente sono da valutare caso per caso in base al grado di stato e conservazione.
:)


_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano
Luca58
Luca58
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 9403
Data d'iscrizione : 15.07.09

Braccio di lettura Triplanar Empty Re: Braccio di lettura Triplanar

Messaggio Da Luca58 Mar Mar 04 2014, 15:00

Grazie delle spiegazioni. Tra quelli che hai citato, per quel poco che ne capisco, non ci sono unipivot?
pepe57
pepe57
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 5321
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 63
Località : Milano

Braccio di lettura Triplanar Empty Re: Braccio di lettura Triplanar

Messaggio Da pepe57 Mar Mar 04 2014, 15:58

Luca58 ha scritto:Grazie delle spiegazioni. Tra quelli che hai citato, per quel poco che ne capisco, non ci sono unipivot?
No niente Unipivot (che è la soluzione che mediamente, se ben congegnata, preferisco).
 Embarassed Embarassed 


_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano
Luca58
Luca58
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 9403
Data d'iscrizione : 15.07.09

Braccio di lettura Triplanar Empty Re: Braccio di lettura Triplanar

Messaggio Da Luca58 Mer Mar 05 2014, 00:34

pepe57 ha scritto:
No niente Unipivot (che è la soluzione che mediamente, se ben congegnata, preferisco).
 Embarassed Embarassed 
Ad esempio?
pepe57
pepe57
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 5321
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 63
Località : Milano

Braccio di lettura Triplanar Empty Re: Braccio di lettura Triplanar

Messaggio Da pepe57 Mer Mar 05 2014, 13:11

Per come li ho classificati io esistono vari tipi di unipivot.
Mediamente, pur con i loro lati deboli, li trovo sempre superiori sia concettualmente che all' ascolto rispetto agli imperniati
su cuscinetti (come sempre fatte le dovute eccezioni).

I " veri" unipivot che si dividono a loro volta in due categorie: liberi e "stabilizzati"
I dual pivot.
Personalmente, a parte alcuni casi particolari, in assoluto preferisco i rari unipivot stabilizzati magneticamente tipo Graham che
pur mantenendo le caratteristiche tipiche in termini di velocità e dinamica dell' unipivot, restano più stabili nel solco.
Anche la soluzione di Pluto Audio pur non essendo così perfettamente efficace e costante resta molto valida (quasi una via di mezzo fra liberi e vincolati).
Fra gli unipivot liberi/classici trovo molto interessanti Wilson Benesch e P. Lourné Septum (concettualmente simili fra loro).
Nei dual Pivot Continuum Cobra e Copperhead esclusi, direi che il in primis terrei in considerazione il Moerch che potendo disporre d canne intercambiabili di masse diverse permette il suo impiego con ogni testina.
Inoltre il modello top DP8, propone un importante aggiunta di masse stabilizzatrici laterali disassate che fanno un po' l' effetto del pluto ma che variano in modo importante l' inerzia laterale riducendone un po' il vantaggio a mio parere.
 Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed 


_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano
Luca58
Luca58
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 9403
Data d'iscrizione : 15.07.09

Braccio di lettura Triplanar Empty Re: Braccio di lettura Triplanar

Messaggio Da Luca58 Mer Mar 05 2014, 13:49

Thank you!  Braccio di lettura Triplanar 285880

    La data/ora di oggi è Dom Dic 04 2022, 04:00