Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
disastro in Puglia - Pagina 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

disastro in Puglia


Firace
Member
Member

Numero di messaggi : 24
Data d'iscrizione : 16.06.16

disastro in Puglia - Pagina 2 Empty Re: disastro in Puglia

Messaggio Da Firace il Mer Lug 13 2016, 16:36

@pink noise ha scritto:
L SCMT è da anni che esiste,se lo implementi al blocco telefonico avrai una sicurezza ottima,ma si sa ai privati(non so come mai)concediamo tanto.Oltre all HI-FI ho un altra passione(atavica)il Fermodellismo,ho un piccolo plastico 2,5m x 1,5m comandato da PC con tre treni e binari unici ,mai un disastro,non è che sono bravo io ma nel 2016 quello che è successo è inammissibile

Immagino che nel tuo modello in scala non ci sono tutti gli altri processi che "normalmente" entrano in gioco. Il mondo trasportistico è complesso.
Prova ad inserire eventi casuali (non programmabili) come ritardi di trasporto o di carico (anche merci), attività collaterali (come scarico/carico), malfunzionamenti e manutenzioni programmatiche, etc. .. e moltiplica per un numero molto maggiore di mezzi di trasporto.
Firace
Firace
Member
Member

Numero di messaggi : 24
Data d'iscrizione : 16.06.16

disastro in Puglia - Pagina 2 Empty Re: disastro in Puglia

Messaggio Da Firace il Mer Lug 13 2016, 16:42

@pluto ha scritto:ecco appunto
andiamo a dirlo ai parenti delle vittime che ci sono delle "procedure"...
Poi vediamo cosa rispondono loro

Ma questo è purtroppo sempre vero.
Se fosse successo per una manutenzione "errata" avremmo detto la stessa cosa: perchè nel 2016 si fa ancora la manutenzione con il folder cartaceo? perchè le procedure sono vistate e controllate da un essere umano?

Dovremmo ipotizzare a questo punto un mondo completamente automatizzato fatto di soli sistemi informatici ma che sempre un "uomo" (da qualche parte nel mondo) ha implementato.
Succede poi (è successo in passato) che anche il sistema automatico si blocca, va in errore per un semplice bug, e l'oggetto "completamente" automatico fa il contrario di quello che ci si aspetta.
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 25990
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 61
Località : Genova

disastro in Puglia - Pagina 2 Empty Re: disastro in Puglia

Messaggio Da pluto il Mer Lug 13 2016, 17:08

Guarda è evidente che c'è un errore umano alla base e sono d'accordo con te. Ci sarà sempre

Ma quello su cui divergiamo come ragionamento (poi stiamo facendo una chiacchiera da bar e finisce li) è che qualcuno di noi (io x primo) sostiene che sia inammissibile esserci arrivati a questo errore x tante, troppe ragioni. Nel 2016 non si può morire così e mi metto dalla parte dei parenti

Non si può avere un binario unico su una tratta molto frequentata e su un capoluogo di regione come Bari su una dorsale così importante
Non si può avere la privatizzazione controllata male (taluni sostengono sarebbe meglio non ci fosse proprio)
Non si può aspettare il finanziamento UE x lavori su cui ci hanno già bacchettato
Non si può , una volta che c'è questo finanziamento, essere nell'incapacità materiale di spendere bene i denari fuori da tangenti e camorre varie
Non si può non avere un sistema migliore di blocco che non sia quello di cui abbiamo sentito parlare. Mi pare lampante che il sistema non funzioni bene, visto quello che è successo

e così via - possiamo continuare x ore

Anche nel caso della nave dei Messina che manovrò maldestramente in porto a Genova si trattava di errore umano. E se vogliamo non si era mai sentito niente di simile prima.
Ma buttò giù un molo con una torre piloti sopra e fece una riga di morti. E parliamo di una nave che era quasi ferma con rischio 0. Al massimo un bel bozzo contro qualche altra nave o una parte di molo
Se vuoi parliamo x ore di tutte le cazzate che fecero il capitano e gli ufficiali.

E' sempre un errore umano, è chiaro. Ma uno stato che funziona ha il dovere di limitare al massimo i rischi x i suoi cittadini con norme e provvedimenti

Qua mi pare ci siano tante cose che non andavano.

Poi se tu dici che è stata soltanto una tragica fatalità dovuta ad un errore umano, va bene lo stesso x carità. Mica la devi pensare come me
Amici come prima

Devo scappare

Bye a tutti
Antonio Turi
Antonio Turi
Ragnaccio
Ragnaccio

Numero di messaggi : 9486
Data d'iscrizione : 22.03.14
Età : 51
Località : Foggia

disastro in Puglia - Pagina 2 Empty Re: disastro in Puglia

Messaggio Da Antonio Turi il Mer Lug 13 2016, 19:19

Amici, lo sgomento in questi casi è talmente forte che tutti ci si chiede come possano avvenire queste cose e vediamo soluzioni, apparentemente scorrevoli, che non vengono attuate.
Purtroppo guardando questa Azienda da dipendente, con gli occhi bene aperti, si comprende abbastanza presto a cosa serve. Non ho voglia di andare avanti, anche perché è proibito parlare di politica, e, se non si fosse capito, è solo di questo che si disserta.
Un'azienda così grande e bisognevole di "Opere Colossali" per funzionare, con azionista di maggioranza uno stato come il nostro, non ha come obiettivo primario la Mission dichiarata, neanche da lontano.
Non è bello, ma per anche solo provare a fare qualcosa bisogna voler vedere la realtà, per quanto squallida ed incredibile possa essere. Per risolvere un problema, bisogna rilevarlo e, soprattutto, "guardarlo", con attenzione e consapevolezza, solo dopo si può partire....secondo me, naturalmente.
D'altronde non è solo Ferrovie ad essere messa così, la Salerno - Reggio Calabria è già sui libri di storia, quelli siamo noi, è solo che la non ci sono morti, solo traffico. E quello si imbosca facilmente, dopo un po' dventa la normalità. E noi, come ogni volta, dimentichiamo...
Qui giù c'è un brutto proverbio, che narra della atavica rassegnazione a certe cose, in italiano, "povero chi capita sotto queste cose".

Povera gente in fila per riconoscere i cadaveri, o peggio, pezzi dei loro cari, deve anche sopportare il circo mediatico e conseguente, inevitabile, mercificazione a vario titolo del loro immenso dolore. Io non sarei così conciliante...scusate, buon proseguimento.


Ultima modifica di Antonio Turi il Gio Lug 14 2016, 05:21, modificato 1 volta


_________________
Spoiler:
SACD Player Yamaha CD-S3000 + Dat Tascam DA 20 -> Pre AM Audio AM REFERENCE due telai -> Coppia finali Mono AM Audio A 80 Reference S4 -> Diffusori B&W 802 Nautilus

Oppure,

SACD Player Yamaha CD-S3000 + SACD Pioneer PD 70 AE + Dac Amp Chord Hugo2 + Dap Astell & Kern AK 70 mkII -> Amplificatori Luxman L-590AXII + Icon Audio HP8 MKII/1 x Mullard M 8137 - 2 x RCA 5692  -> Cuffie HifiMan HE 1000  + Fostex th900 MKII + Sennheiser HD 800 - Distributore di rete OELBACH XXL Powerstation 909
Luca58
Luca58
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 8926
Data d'iscrizione : 15.07.09
Località : Baracchina Bianca

disastro in Puglia - Pagina 2 Empty Re: disastro in Puglia

Messaggio Da Luca58 il Mer Lug 13 2016, 19:35

Il popolo italiano e' per lo piu' quello delle timbrature con lo scatolone in testa e quindi si continuera' cosi'.


_________________
Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
Antonio Turi
Antonio Turi
Ragnaccio
Ragnaccio

Numero di messaggi : 9486
Data d'iscrizione : 22.03.14
Età : 51
Località : Foggia

disastro in Puglia - Pagina 2 Empty Re: disastro in Puglia

Messaggio Da Antonio Turi il Mer Lug 13 2016, 20:00

@Luca58 ha scritto:Il popolo italiano e' per lo piu' quello delle timbrature con lo scatolone in testa e quindi si continuera' cosi'.

Perdonami, credo non sia sempre così. Se il tuo capo arriva un'ora prima di te e va via un'ora dopo, va da se che o ti dai da fare o sei fuori. Chi comanda spesso può, col solo comportamento personale, determinare l'intero andamento di qualcosa, struttura, ufficio...non sempre naturalmente, ma spesso.
Purtroppo le grandi catastrofi, casuali come questa, o con dubbi in altri casi sulle reali cause, hanno comunque in comune una maledetta quanto comprensibile caratteristica: distraggono, moltissimo.
A volte bisognerebbe provare a forzare il proprio sgomento ed essere almeno dieci gradi più freddi di chi ci marcia su queste cose nelle nostre analisi, in questo modo potremmo scorgere molte più cose, credo. Ma non è facile per gente "normale" come noi, dove per normale intendo con un, anche piccolo, barlume di coscienza civile e sociale, è difficilissimo....e loro, lo sanno.


_________________
Spoiler:
SACD Player Yamaha CD-S3000 + Dat Tascam DA 20 -> Pre AM Audio AM REFERENCE due telai -> Coppia finali Mono AM Audio A 80 Reference S4 -> Diffusori B&W 802 Nautilus

Oppure,

SACD Player Yamaha CD-S3000 + SACD Pioneer PD 70 AE + Dac Amp Chord Hugo2 + Dap Astell & Kern AK 70 mkII -> Amplificatori Luxman L-590AXII + Icon Audio HP8 MKII/1 x Mullard M 8137 - 2 x RCA 5692  -> Cuffie HifiMan HE 1000  + Fostex th900 MKII + Sennheiser HD 800 - Distributore di rete OELBACH XXL Powerstation 909
Luca58
Luca58
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 8926
Data d'iscrizione : 15.07.09
Località : Baracchina Bianca

disastro in Puglia - Pagina 2 Empty Re: disastro in Puglia

Messaggio Da Luca58 il Gio Lug 14 2016, 13:51

Non ho capito bene ma confermo la mia precedente affermazione.


_________________
Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    La data/ora di oggi è Ven Lug 19 2019, 14:44