Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Mia esperienza con la Audeze Lcd-X
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Knife Edge
Knife Edge
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 437
Data d'iscrizione : 22.06.14

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da Knife Edge Sab Nov 05 2016, 13:11

Vorrei raccontarvi un po' la mia esperienza con la Audeze LcdX, spero senza essere troppo pesante, è una cuffia di cui si è già parlato tanto e racconto poco di nuovo.

Aggiungo per inquadrare quello che scrivo e i miei gusti, che nella mia esperienza (= soggettivamente, per me) il componente più a valle, il trasduttore acustico, ha sempre vinto nello stabilire "cosa mi piace di più": nel senso che, a meno di incompatibilità elettriche (disadattamenti di impedenza tragici o potenze clamorosamente insufficienti) al variare di sorgenti e amplificazioni quali che siano, per esempio la Hd600 mi appaga di più di una Dt880, una T90 mi sorprende sempre per piacevolezza assoluta ma mostra sempre le sue caratterizzazioni, etc etc (poi scelto ciò che mi piace di più tutto si può affinare). Tra ciò che ho avuto ci sono state anche Stax Lambda, Sennheiser HE60, Sony Cd3000, ma fino all'arrivo della LcdX, HD600 e Sr60e sono state le uniche cuffie possedute che per mio gusto sono risultate contemporaneamente equilibrate, corrette, facili all'uso e musicalmente appaganti nel complesso e sul lungo corso. (la Beyer T90 ad es. è per me musicalmente appagantissima, l'ho usata tantissimo e ancora la userei al posto della Hd600 se non fosse per la LcdX, con una rara capacità di analisi del singolo strumento abbinata ad un grande senso del complessivo, dinamicissima, e la cuffia più comoda che abbia mai avuto, ma chiaramente non è corretta).

Grazie ad un gentilissimo e simpatico forumer ho potuto provare un pomeriggio la Hd800 e la LcdX, collegate principalmente al piccolo ma musicalissimo LittleDot MkIII, che ha la particolarità di avere un suono che può andare d'accordo con molte cuffie, ammantando di una calda luce arancione chiaro i timbri ma con un'impostazione tonale generale più neutrale/aperta che cicciotta. La Hd800 mi ha contemporaneamente stupito e non: non ho sentito tutta questa tragedia in gamma acuta, a parte uno scollamento fra una porzione dei medi un po' sottotono e un incremento poco sopra, evidente anche nelle misure di risposta in frequenza, ho sentito un gran bel suono, ma allo stesso tempo non ho sentito questi 1000 euro dirmi qualcosa che in un modo o nell'altro non avessi già in buona parte sentito, anche se allo stesso tempo mi è rimasto il desiderio di provarla più a lungo, e questo parere "al volo" magari potrebbe anche affinarsi.

Un'altra storia con la LcdX: sono bastati 2 secondi di musica per sorprendermi. Nuove sensazioni di matericità, pienezza armonica, strumenti che hanno acquistato una per me nuova dimensione fatta di geometrie piene, di "sapore" di legno, tutto accompagnato da una piacevolezza, da una "musicalità" immediata e immediatamente appagante.

Ho trovato qualcosa di davvero importante in più che potesse valere la spesa, e l'ho acquistata praticamente subito.


_________________
Andrea

Cuffie
elettrostatiche: Stax SRS-3100 (L300 + SRM-252S)
aperte: Sennheiser HD800S, HD660S, HD600, HD599, HD579 / Grado Sr60e, Sr40
chiuse: Sony MDR-1R / Sennheiser HD569 /  Sennheiser HD25-1 / Sennheiser HD201
portatili: Sennheiser Hd2.20s / Sennheiser PX95 / Koss PortaPro / Koss KSC75 / Sennheiser HD238 / AKG K430
vintage: Sennheiser HD414x / Sennheiser HD430 / Sennheiser HD400
Knife Edge
Knife Edge
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 437
Data d'iscrizione : 22.06.14

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Re: Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da Knife Edge Sab Nov 05 2016, 13:13

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X 14573910


La LcdX la conoscete tutti qui, come tutte le Audeze "grandi" è imponente, pesante (la LcdX ancora di più della altre), con ampi e morbidissimi cuscinetti, un'headband semplice ma funzionale, per un risultato di comfort particolare: la cuffia sulla mia crapa media calza benissimo e poggia in modo molto comodo sulle tempie, ma è pesante. Se ascoltata potendo appoggiare la testa si dimentica di averla, ma per un utilizzo con molto tempo a testa libera potrebbe essere affaticante per il collo. E' una cuffia aperta posteriormente, ma con i cuscinetti che sigillano il volume tra driver e orecchio.

Sono sempre stato un po' prevenuto sulle recenti planari, e più affezionato ai marchi storici (Sennheiser, AKG, Beyerdynamic), ma con la Audeze LcdX sono rimasto subito affascinato e appagato da un'istantanea "sospensione dell'incredulità", tale da farmi dimenticare di stare ascoltando una riproduzione. Il suo suono risulta per me così vicino alla realtà quadratica media che conosco, da essere molto più difficile da raccontare di altre cuffie più caratterizzate, come la T90. Una bella cosa della LcdX è la continuità timbrica lungo lo spettro sonoro, la fisicità del suo suono si dipana dai contrabbassi all'ottavino, differenziandoli realisticamente ma mantenendone la percezione di un suono scolpito nelle tre dimensioni. C'è un forte senso di piena tridimensionalità degli strumenti, come in una scultura, al contrario di una presentazione più eterea e dipanata come nella T90 (cosa piacevolissima ma meno realistica).

Il basso delle Lcd è rotondo e corposo, estesissimo lineare e allineato, dotato di un senso di fisicità impressionante per una cuffia. La sua correttezza abbinata a "gusto" musicale riesce a rendere sia l'imponenza dei contrabbassi dell'orchestra (mi viene in mente la 2a di Mahler, Abbado/Wiener Live 1994, DG), sia l'aria dei pedali dell'organo (Vierne/Preston DG), che la rotondità del basso elettrico nei Tales of Mistery and Imagination dell'Alan Parsons Project (molte cuffie non riescono a fare tutto questo contemporaneamente). Il medio è pieno, "saporito", "cremoso", l'acuto è realisticamente estesissimo dettagliato senza mai essere sopra le righe, come la realtà è "dettagliata" etc in quanto realtà.

Osservando le misure di Innerfidelity (che sono misure su testa artificiale con microfono a livello del timpano, compensate per la risposta dell'orecchio medio - HRTF [Head Related Transfer Function], rappresentando quindi una più che buona stima della risposta "reale" della cuffia),  l'andamento della risposta si può divedere in due porzioni, una spezzata formata da due rette unite a circa 1 kHz, a pendenza nulla sotto 1 kHz, e in leggero decrescere sopra. Il risultato è un suono a mio sentire quasi perfettamente equilibrato, con un tocco di gentilezza nel proporre il tutto dovuto alla parte acuta, che pure estesissima e definita, rimane forse lievemente contenuta, ma è un appunto quasi irreale. Più evidente invece una sorta di leggera chiusura della parte medio-alta, visibile anche nelle misure, la si può sentire nei cori, dove le voci possono sembrare un po' meno aperte del desiderato. Questo a livello di cori dove le armoniche sommate delle varie voci si fanno più evidenti, perchè nelle voci soliste mi riesce difficile chiedere di più.

A me il suono della LcdX sembra una rappresentazione molto accurata di quanto è registrato. Qualcuno (nessuno per la precisione) ha scritto che queste sono cuffie "piacione", ma non mi trova d'accordo: è vero, non sparano addosso eventuali difetti delle registrazioni, ma questo lo fanno le cuffie caratterizzate che sommano la loro caratterizzazione a quella della registrazione. A dirla tutta non ho mai sentito nessun'altra cuffia far sentire così tanto le caratteristiche della registrazione (anche ad esempio in registrazioni multimicrofoniche che mi sono sempre sembrate omogenee, con la LcdX ne sento i leggeri cambi di prospettiva, ma sempre senza fastidio), o le differenze di qualità tra registrazioni di epoche diverse (penso ai cofanetti Karajan).

Non posso non riportare la sensazione splendida nell'ascoltare Incantions di Mike Oldfield: l'insieme di suoni acustici ed elettronici (in particolare l'Arp Solina, suonato in modo da sembrare uno strumento acustico) viene reso dalla LcdX con un "sapore" di realtà, di legno, non so nemmeno bene come descriverlo, che non avevo mai sentito. Non è una registrazione "audiophile", ma un trasduttore con una resa eccellente del contenuto armonico ne porta alla luce caratteristiche semplicemente amabili. E' stata un'esperienza musicale e artistica assolutamente intensa.

Il soundstage lo trovo ottimo, probabilmente non ampissimo o ariosissimo, ma molto proporzionato, e con un ottimo senso della profondità.

Se devo scovare dei difetti in tutto ciò, è questa lieve chiusura sul medioalto, e un'impostazione più "compatta" che ariosa, e un'altra cosa che però è la caratteristica che mi ha fatto "innamorare" di questa cuffia: il tutto è sempre permeato da un senso di densa ma agile "pienezza" di suono, che forse è poi solo un avvicinarsi a una rappresentazione più realistica (la realtà è armonicamente "piena" e densa ma agile).

Ultima cosa: impedenza bassa quasi resistiva e alta efficienza. La colleghi a tutto.

Grazie a chi ha letto fin qui e scusate per la lunghezza :D , ma questa cuffia mi piace troppo e volevo raccontarne un po', mi sembra davvero un oggetto importante!


Ultima modifica di Knife Edge il Ven Nov 18 2016, 15:07 - modificato 3 volte.


_________________
Andrea

Cuffie
elettrostatiche: Stax SRS-3100 (L300 + SRM-252S)
aperte: Sennheiser HD800S, HD660S, HD600, HD599, HD579 / Grado Sr60e, Sr40
chiuse: Sony MDR-1R / Sennheiser HD569 /  Sennheiser HD25-1 / Sennheiser HD201
portatili: Sennheiser Hd2.20s / Sennheiser PX95 / Koss PortaPro / Koss KSC75 / Sennheiser HD238 / AKG K430
vintage: Sennheiser HD414x / Sennheiser HD430 / Sennheiser HD400
Antonio Turi
Antonio Turi
Ragnaccio
Ragnaccio

Numero di messaggi : 12360
Data d'iscrizione : 22.03.14
Età : 54
Località : Foggia

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Re: Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da Antonio Turi Sab Nov 05 2016, 17:52

Complimenti, per la passione e perché quando acquisti qualcosa che da questo grado di soddisfazione è decisamente una festa....! applausi applausi


_________________
Spoiler:
madmax
madmax
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 7871
Data d'iscrizione : 18.04.10
Età : 55
Località : Cerignola (FG)

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Re: Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da madmax Sab Nov 05 2016, 18:03

applausi applausi Mia esperienza con la Audeze Lcd-X 625723


_________________
Spoiler:
vulcan
vulcan
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 12362
Data d'iscrizione : 04.12.09
Età : 56
Località : Sardinya

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Re: Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da vulcan Sab Nov 05 2016, 18:23

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X 3734829163 Mia esperienza con la Audeze Lcd-X 3734829163 Mia esperienza con la Audeze Lcd-X 3734829163


_________________
Nicola  Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Horse10    

Spoiler:


In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.
fradoca
fradoca
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 645
Data d'iscrizione : 02.10.10
Località : Milano

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Re: Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da fradoca Sab Nov 05 2016, 19:04

complimenti per l'acquisto.
Perdona la curiosità ma la tua lcd-x è stata acquistata recentemente? E' un my2016 con i nuovi driver? (il numero di serie dovrebbe avere le prime 3 cifre che inziano per 752). ti chiedo questo perchè c'è una leggera ma cmq avvertibile differenza timbrica(a favore dell'ultima) tra i modelli 2014-2015 e gli attuali 2016 che montano i nuovi driver.

Spero tu possa avere la possibilità di provarla con un cavo migliore di quello stock e con ampli di maggior livello magari a stato solido bilanciato.
Potresti avere delle piacevoli sorprese e delle impressioni ancora piu' positive sunny


_________________
www.hdphonic.com

Your new digital audio and headphones resource

Like us on facebook : https://www.facebook.com/HDPhonic

Follow us on Instagram : #hdphonic
Anonymous
Ospite
Ospite

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Re: Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da Ospite Dom Nov 06 2016, 05:01

Complimenti Andrea!
Leggerti è stato come aver provato la sensazione della cuffia in testa. Realista la cuffia, non da meno tu nella sua descrizione.

(confesso che quanto scrivi, rafforza l'impressione in me che quel tipo di "risposta" in gamma alta - così ben descritto da te - sia un elemento caratterizzante delle planari...ovviamente posso sbagliarmi)
mc 73
mc 73
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 10939
Data d'iscrizione : 10.12.12
Località : friuli udine e dintorni

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Re: Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da mc 73 Dom Nov 06 2016, 09:03

fil ha scritto:

(confesso che quanto scrivi, rafforza l'impressione in me che quel tipo di "risposta" in gamma alta - così ben descritto da te - sia un elemento caratterizzante delle planari...ovviamente posso sbagliarmi)
Mia esperienza con la Audeze Lcd-X 704751  a mio avviso, tra le planari che ho avuto e provato, forse solo la he6 si discosta da questa caratteristica
che tra l'altro non mi aggrada molto...


_________________
saluti Michele sunny
phaeton
phaeton
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 11156
Data d'iscrizione : 27.08.10

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Re: Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da phaeton Dom Nov 06 2016, 09:25

fil ha scritto:
.........
(confesso che quanto scrivi, rafforza l'impressione in me che quel tipo di "risposta" in gamma alta - così ben descritto da te - sia un elemento caratterizzante delle planari...ovviamente posso sbagliarmi)

umh... non saprei.... i vecchi modelli della serie classica Audeze da questo punto di vista sono molto caratterizzati (2 e 3 in particolare). la HE6 infatti (precedente TOTL di HiFiman) non ha assolutamente questa caratteristica, anzi direi proprio l'opposto, e' estremamente trasparente e ariosa quando serve. quindi direi che forse e' piu' un problema di "tuning" della cuffia in fase di progetto, per "adattarla" ad uno specifico segmento di mercato. IMHO (e limitatamente ad un paio di ascolti, anche se molto lunghi e in condizioni ben note in termini di sorgente e amplificazione) il migliore equlibrio tra ariosita' e musicalita' l'ho ascoltato con la LCD4 ultima rev, veramente una gran cuffia, mentre la HEK e' notoriamente un filo piu' "eufonica" e morbida in alto, ed e' per questo che mi piace, l'ho scelta e la posso ascoltare per ore sunny sunny
iniquum
iniquum
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 397
Data d'iscrizione : 27.02.15

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Re: Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da iniquum Dom Nov 06 2016, 09:45

pienezza di suono lusso timbrico e convincimento immediato anche per me.


_________________
http://poesiefacili.blogspot.it

musica liquida= jriver, tidal;  dac & amp= chord hugo;  cuffie= audeze lcd-x, sennheiser hd598, sony wh-1000xm3, technics eah-az70w
Knife Edge
Knife Edge
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 437
Data d'iscrizione : 22.06.14

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Re: Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da Knife Edge Dom Nov 06 2016, 10:48

Antonio Turi ha scritto:Complimenti, per la passione e perché quando acquisti qualcosa che da questo grado di soddisfazione è decisamente una festa....! applausi applausi

Già, festa grande, è un suono che speravo di trovare da molto tempo :)


_________________
Andrea

Cuffie
elettrostatiche: Stax SRS-3100 (L300 + SRM-252S)
aperte: Sennheiser HD800S, HD660S, HD600, HD599, HD579 / Grado Sr60e, Sr40
chiuse: Sony MDR-1R / Sennheiser HD569 /  Sennheiser HD25-1 / Sennheiser HD201
portatili: Sennheiser Hd2.20s / Sennheiser PX95 / Koss PortaPro / Koss KSC75 / Sennheiser HD238 / AKG K430
vintage: Sennheiser HD414x / Sennheiser HD430 / Sennheiser HD400
Knife Edge
Knife Edge
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 437
Data d'iscrizione : 22.06.14

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Re: Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da Knife Edge Dom Nov 06 2016, 10:50

fradoca ha scritto:complimenti per l'acquisto.
Perdona la curiosità ma la tua lcd-x è stata acquistata recentemente? E' un my2016 con i nuovi driver? (il numero di serie dovrebbe avere le prime 3 cifre che inziano per 752). ti chiedo questo perchè c'è una leggera ma cmq avvertibile differenza timbrica(a favore dell'ultima) tra i modelli 2014-2015 e gli attuali 2016 che montano i nuovi driver.

Spero tu possa avere la possibilità di provarla con un cavo migliore di quello stock e con ampli di maggior livello magari a stato solido bilanciato.
Potresti avere delle piacevoli sorprese e delle impressioni ancora piu' positive sunny

Il numero di serie inizia per 745, quindi immagino sarà precedente. Ma mi va bene così, mi piace moltissimo ed è lo stesso suono che avevo sentito quando l'avevo provata la prima volta.

Poi è sicuramente una cuffia che scala bene con gli affinamenti, ma mi piace anche il fatto che riesca a tirar fuori tanto anche da uscita cuffia "improbabili" :D


Ultima modifica di Knife Edge il Dom Nov 06 2016, 10:53 - modificato 1 volta.


_________________
Andrea

Cuffie
elettrostatiche: Stax SRS-3100 (L300 + SRM-252S)
aperte: Sennheiser HD800S, HD660S, HD600, HD599, HD579 / Grado Sr60e, Sr40
chiuse: Sony MDR-1R / Sennheiser HD569 /  Sennheiser HD25-1 / Sennheiser HD201
portatili: Sennheiser Hd2.20s / Sennheiser PX95 / Koss PortaPro / Koss KSC75 / Sennheiser HD238 / AKG K430
vintage: Sennheiser HD414x / Sennheiser HD430 / Sennheiser HD400
Knife Edge
Knife Edge
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 437
Data d'iscrizione : 22.06.14

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Re: Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da Knife Edge Dom Nov 06 2016, 10:52

fil ha scritto:Complimenti Andrea!
Leggerti è stato come aver provato la sensazione della cuffia in testa. Realista la cuffia, non da meno tu nella sua descrizione.

(confesso che quanto scrivi, rafforza l'impressione in me che quel tipo di "risposta" in gamma alta - così ben descritto da te - sia un elemento caratterizzante delle planari...ovviamente posso sbagliarmi)

Grazie Fil!

Sì penso anch'io che sia una cifra sonora quantomeno delle Audeze, si leggono cose simili anche sulla Lcd-4. E' anche per quello che ho messo questa caratteristica fra i "difetti", ma in realtà è "la caratterisitica" che mi fa innamorare del suono di questa cuffia, sempre dettagliata ed estesa ma mai sopra le righe.

Ps. la foto davanti al woofer delle Ar10π non è casuale Rolling Eyes data l'impostazione sonora


_________________
Andrea

Cuffie
elettrostatiche: Stax SRS-3100 (L300 + SRM-252S)
aperte: Sennheiser HD800S, HD660S, HD600, HD599, HD579 / Grado Sr60e, Sr40
chiuse: Sony MDR-1R / Sennheiser HD569 /  Sennheiser HD25-1 / Sennheiser HD201
portatili: Sennheiser Hd2.20s / Sennheiser PX95 / Koss PortaPro / Koss KSC75 / Sennheiser HD238 / AKG K430
vintage: Sennheiser HD414x / Sennheiser HD430 / Sennheiser HD400
Amuro_Rey
Amuro_Rey
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 10991
Data d'iscrizione : 20.01.09
Età : 52
Località : Italia

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Re: Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da Amuro_Rey Dom Nov 06 2016, 11:01

Da possessore di LCD-X da quasi due anni, non posso che condividere appieno quanto scritto
Audezè mi stregò con la LCD-2 rev.1, poi con la LCD-2 rev.2, poi arrivò la X e li tutto è cambiato Rolling Eyes
Ancora oggi, dopo avere ascoltato parecchie cuffie, la X continua ad avere un suono che ancora non ho trovato in nessuna altra, l'accoppiata poi con gli ampli Australiani Burson (i quali hanno studiato il loro ampli anche con le cuffie Audezè), ora la utilizzo con il V2+, non ha paragoni ed ancora oggi appaga appaga appaga applausi

P.S. la mia LCD-X è cablata by AirTech sunny


_________________
La musica se è bella NON HA GENERE    Mia esperienza con la Audeze Lcd-X 174409   
Knife Edge
Knife Edge
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 437
Data d'iscrizione : 22.06.14

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Re: Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da Knife Edge Dom Nov 06 2016, 12:56

Amuro_Rey ha scritto:
Ancora oggi, dopo avere ascoltato parecchie cuffie, la X continua ad avere un suono che ancora non ho trovato in nessuna altra, l'accoppiata poi con gli ampli Australiani Burson (i quali hanno studiato il loro ampli anche con le cuffie Audezè), ora la utilizzo con il V2+, non ha paragoni ed ancora oggi appaga appaga appaga applausi

P.S. la mia LCD-X è cablata by AirTech sunny

cheers

Per me è stato trovare un suono che avevo quasi ormai smesso di sperare di trovare, felicissimo dell'acquisto, per quanto esoso :)


_________________
Andrea

Cuffie
elettrostatiche: Stax SRS-3100 (L300 + SRM-252S)
aperte: Sennheiser HD800S, HD660S, HD600, HD599, HD579 / Grado Sr60e, Sr40
chiuse: Sony MDR-1R / Sennheiser HD569 /  Sennheiser HD25-1 / Sennheiser HD201
portatili: Sennheiser Hd2.20s / Sennheiser PX95 / Koss PortaPro / Koss KSC75 / Sennheiser HD238 / AKG K430
vintage: Sennheiser HD414x / Sennheiser HD430 / Sennheiser HD400
Amuro_Rey
Amuro_Rey
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 10991
Data d'iscrizione : 20.01.09
Età : 52
Località : Italia

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Re: Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da Amuro_Rey Dom Nov 06 2016, 16:20

Knife Edge ha scritto:

cheers

Per me è stato trovare un suono che avevo quasi ormai smesso di sperare di trovare, felicissimo dell'acquisto, per quanto esoso :)

Lascaimo perdere il costo Neutral Neutral Mia esperienza con la Audeze Lcd-X 95624


_________________
La musica se è bella NON HA GENERE    Mia esperienza con la Audeze Lcd-X 174409   
Knife Edge
Knife Edge
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 437
Data d'iscrizione : 22.06.14

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Re: Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da Knife Edge Dom Nov 06 2016, 19:20

Amuro_Rey ha scritto:

Lascaimo perdere il costo Neutral Neutral Mia esperienza con la Audeze Lcd-X 95624

Già, ho deliberatamente omesso di parlarne nei primi post Neutral


_________________
Andrea

Cuffie
elettrostatiche: Stax SRS-3100 (L300 + SRM-252S)
aperte: Sennheiser HD800S, HD660S, HD600, HD599, HD579 / Grado Sr60e, Sr40
chiuse: Sony MDR-1R / Sennheiser HD569 /  Sennheiser HD25-1 / Sennheiser HD201
portatili: Sennheiser Hd2.20s / Sennheiser PX95 / Koss PortaPro / Koss KSC75 / Sennheiser HD238 / AKG K430
vintage: Sennheiser HD414x / Sennheiser HD430 / Sennheiser HD400
Knife Edge
Knife Edge
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 437
Data d'iscrizione : 22.06.14

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Re: Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da Knife Edge Dom Nov 06 2016, 19:39

Una cosa non ho scritto: per me la LcdX è uno di quei trasduttori con cui non ho fatto semplicemente una nuova esperienza "audiofila", ma sto facendo delle nuove esperienze musicali, anche su dischi già straconosciuti. Per l'innominabile cifra con cui viene venduta (1,2 Spropositi nel mio particolare metro di misura, lo Sproposito) era ciò che volevo, non avessi intravisto ai primi ascolti questa possibilità, non l'avrei presa. :)


_________________
Andrea

Cuffie
elettrostatiche: Stax SRS-3100 (L300 + SRM-252S)
aperte: Sennheiser HD800S, HD660S, HD600, HD599, HD579 / Grado Sr60e, Sr40
chiuse: Sony MDR-1R / Sennheiser HD569 /  Sennheiser HD25-1 / Sennheiser HD201
portatili: Sennheiser Hd2.20s / Sennheiser PX95 / Koss PortaPro / Koss KSC75 / Sennheiser HD238 / AKG K430
vintage: Sennheiser HD414x / Sennheiser HD430 / Sennheiser HD400
archigius
archigius
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3915
Data d'iscrizione : 22.04.10
Età : 42
Località : London - UK

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Re: Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da archigius Dom Nov 06 2016, 21:31

Cuffia veramente fantastica la X,  una delle migliori da me ascoltate. Ho tentennato molto sul fatto di tenerla o meno quando ho preso la HE-1000.  Ha davvero tante qualità.


_________________
Mia esperienza con la Audeze Lcd-X I5yw7p
Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo, Cayin i5, Fiio X3 II Ampli: Violectric V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Westone W60
Lo Zio
Lo Zio
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 404
Data d'iscrizione : 29.04.10

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Re: Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da Lo Zio Lun Nov 07 2016, 17:20

Ciao Andrea!

Scrivi che la T90 è più "eterea e dipanata" rispetto alla LCDX. "Dipanata" mi farebbe pensare a suoni maggiormente staccati l' uno dall' altro e forse a una maggiore capacità di dettaglio.
Sbaglio?
Knife Edge
Knife Edge
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 437
Data d'iscrizione : 22.06.14

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Re: Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da Knife Edge Lun Nov 07 2016, 17:55

Lo Zio ha scritto:Ciao Andrea!

Scrivi che la T90 è più "eterea e dipanata" rispetto alla LCDX. "Dipanata" mi farebbe pensare a suoni maggiormente staccati l' uno dall' altro e forse a una maggiore capacità di dettaglio.
Sbaglio?

Ciao Zio!!

Cerco di spiegarmi meglio, perchè forse non ho usato il termine più adatto. E' vero, nella T90 gli strumenti sono un po' più distanziati in uno spazio apparentemente più ampio, ma sono anche dai contorni meno netti, più diafani. Ma questo non dà maggiore dettaglio alla T90, che tuttalpiù evidenzia più certe cose per il fatto di avere una risposta esaltata in una certa porzione della parte acuta. La Lcd-X è una cuffia dal grande dettaglio, fatto però di particolari "veri", non da esaltazione di qualche porzione di frequenza, che anzi il suono è lievemente tendente al caldo.


_________________
Andrea

Cuffie
elettrostatiche: Stax SRS-3100 (L300 + SRM-252S)
aperte: Sennheiser HD800S, HD660S, HD600, HD599, HD579 / Grado Sr60e, Sr40
chiuse: Sony MDR-1R / Sennheiser HD569 /  Sennheiser HD25-1 / Sennheiser HD201
portatili: Sennheiser Hd2.20s / Sennheiser PX95 / Koss PortaPro / Koss KSC75 / Sennheiser HD238 / AKG K430
vintage: Sennheiser HD414x / Sennheiser HD430 / Sennheiser HD400
montanari
montanari
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 10595
Data d'iscrizione : 06.04.11
Età : 42
Località : Morciano di R. - vespista

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Re: Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da montanari Lun Nov 07 2016, 18:14

le ortodinamiche su quel lato lì hanno una marcia in più rispetto le dinamiche


_________________
alè:
Lo Zio
Lo Zio
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 404
Data d'iscrizione : 29.04.10

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Re: Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da Lo Zio Lun Nov 07 2016, 18:16

Knife Edge ha scritto:

Ciao Zio!!

Cerco di spiegarmi meglio, perchè forse non ho usato il termine più adatto. E' vero, nella T90 gli strumenti sono un po' più distanziati in uno spazio apparentemente più ampio, ma sono anche dai contorni meno netti, più diafani. Ma questo non dà maggiore dettaglio alla T90, che tuttalpiù evidenzia più certe cose per il fatto di avere una risposta esaltata in una certa porzione della parte acuta. La Lcd-X è una cuffia dal grande dettaglio, fatto però di particolari "veri", non da esaltazione di qualche porzione di frequenza, che anzi il suono è lievemente tendente al caldo.

Grazie andrea, sei stato chiarissimo!
Permettimi solo una piccola domanda ulteriore.
Dinanzi a un pieno orchestrale, la capacità di reggerlo senza impastare nella T90 è equivalente, di poco inferiore o di molto sotto alla LCDX?
Knife Edge
Knife Edge
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 437
Data d'iscrizione : 22.06.14

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Re: Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da Knife Edge Lun Nov 07 2016, 18:29

Lo Zio ha scritto:

Grazie andrea, sei stato chiarissimo!
Permettimi solo una piccola domanda ulteriore.
Dinanzi a un pieno orchestrale, la capacità di reggerlo senza impastare nella T90 è equivalente, di poco inferiore o di molto sotto alla LCDX?

Giorgio secondo me (faccio riferimento per la precisione al finale dell'8a di Mahler nella versione di Boulez, DG) la T90 si muove in uno spazio più ampio, ma la capacità di discernimento in un pieno orchestrale credo sia un po' inferiore a quello della LcdX, forse anche per colpa della risposta in alcune porzioni di frequenza. Con la LcdX puoi ascoltare ad un livello molto più alto mantenendo il totale controllo del bilanciamento orchestrale, mentre la T90 può rischiare in confronto di "urlicchiare".


_________________
Andrea

Cuffie
elettrostatiche: Stax SRS-3100 (L300 + SRM-252S)
aperte: Sennheiser HD800S, HD660S, HD600, HD599, HD579 / Grado Sr60e, Sr40
chiuse: Sony MDR-1R / Sennheiser HD569 /  Sennheiser HD25-1 / Sennheiser HD201
portatili: Sennheiser Hd2.20s / Sennheiser PX95 / Koss PortaPro / Koss KSC75 / Sennheiser HD238 / AKG K430
vintage: Sennheiser HD414x / Sennheiser HD430 / Sennheiser HD400
Knife Edge
Knife Edge
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 437
Data d'iscrizione : 22.06.14

Mia esperienza con la Audeze Lcd-X Empty Re: Mia esperienza con la Audeze Lcd-X

Messaggio Da Knife Edge Lun Nov 07 2016, 18:43

Aggiunta: la LcdX passa senza problemi dal rendere con grazia i quintetti per chitarra ed archi di Boccherini, a spaccare i *beep* con l'impatto su brani disco come Born To Be Alive (c'è un bel trasferimento su cd dell'album omonimo di Patrick Hernandez). Davvero, la cassa dà quasi il colpo allo stomaco per riflesso condizionato tanto è l'impatto in basso.


_________________
Andrea

Cuffie
elettrostatiche: Stax SRS-3100 (L300 + SRM-252S)
aperte: Sennheiser HD800S, HD660S, HD600, HD599, HD579 / Grado Sr60e, Sr40
chiuse: Sony MDR-1R / Sennheiser HD569 /  Sennheiser HD25-1 / Sennheiser HD201
portatili: Sennheiser Hd2.20s / Sennheiser PX95 / Koss PortaPro / Koss KSC75 / Sennheiser HD238 / AKG K430
vintage: Sennheiser HD414x / Sennheiser HD430 / Sennheiser HD400

    La data/ora di oggi è Lun Ago 08 2022, 13:52