Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Ampli classe D, parliamone.


Ospite
Ospite

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da Ospite Mer Lug 17, 2019 1:11 pm

Rimane il fatto che, se vuoi considerarle , quelle misure sono li , le specifiche spiegano le "prestazioni" dei moduli di amplificazione in diverse condizioni di lavoro , certo non rivelano il valore finale o il rapporto costo/beneficio .. quello lo dobbiamo valutare noi utilizzatori.

sta di fatto che il noise (N) bassissimo indica che c'e' molta dinamica libera nel circuito , la quale può far arrivare tanta buona musica alle tue orecchie per non farti annoiare !

Gli studi e le creazioni di Nelson Pass rimangono affascinanti ma qui si parla di amplificazioni compatte che possono generare alta potenza senza perdite di efficienza. Il confronto va bene ma è decisamente fuori luogo , poi per carità ..

blease
blease
Member
Member

Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 22.09.12

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da blease Mar Set 03, 2019 10:24 pm

Ho avuto un piccolo sub Totem amplificato in classe D, che finchè non si è guastato andava piuttosto bene. Poi è saltato l'alimentatore e non c'è stato verso di ripararlo in molti centri specializzati consultati.
Il sub che lo ha sostituito è un Rel con amplificazione tradizionale e un bel toroidale.
Paperino
Paperino
Member
Member

Numero di messaggi : 62
Data d'iscrizione : 11.09.12

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da Paperino Dom Set 08, 2019 10:47 am

A proposito di classe D, qualcuno ha potuto ascoltare uno SPEC? Ci sono opinioni in merito?

Grazie

P.
fonografo
fonografo
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 191
Data d'iscrizione : 23.10.18
Località : Rimini

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da fonografo Dom Set 08, 2019 8:57 pm

@ispanico ha scritto:Perché non sono presi in seria considerazione? Ovvero, sono solo idonei per i sub e gli audio/video o possono anche essere validi in stereo alcuni esempi come i Nuforce e alcuni Rotel con compagnia bella. Premetto che non ne ho mai ascoltati se non nel mio ex sintoampli a/v ma integrati stereo in classe D mai quindi sarebbe interessante conoscerne i pregi e difetti sempre e solo in stereofonia....insomma si potrebbe approntare un bel sistema stereo bensuonante sostituendo un classico classe A/B - B?


^^^^^^^^^^
Saluti,
anni fà ho avuto modo di ascoltare a casa di un costruttore italiano di alta fedeltà (oramai ha cessato l'attività) il suo impianto di casa.
Utilizzava per l'amplificazione dei moduli UCD della hypex in classe D (non saprei dirvi il modello preciso) con ovviamente una sezione di alimentazione autocostruita + crossovers attivi e casse acustiche con caricamento dei drivers a tromba di derivazione professionale (anche queste abbondantemente modificate). Il tutto in multiamplificazione.
Che dire.....suono pazzesco senza la minima traccia di distorsione......
........aveva grande competenza tecnica e probabilmente era in grado di tirarne fuori il meglio.
Per la mia esperienza diretta di ascolto un classe D può suonare benissimo. Come sempre a concorrere sull'esito finale ci sono un sacco di fattori e dire che qualsiasi classe D suoni benissimo ce ne vuole. Per parte mia non avrei nessuna preclusione provando nel mio ambiente di ascolto a sostituire le mie amplificazioni con dei classe D (a patto che suonino meglio di quello che ho....)
Francesco


_________________
La musica è l’unico piacere sensuale senza vizi. (Samuel Johnson)
Buone cose.
Francesco
Franz84
Franz84
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 710
Data d'iscrizione : 23.02.18
Località : Roma

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da Franz84 Dom Set 08, 2019 10:32 pm

Non possiedo particolari conoscenze tecniche in punto di amplificazione e posso esprimere solo un giudizio basato sugli ascolti fatti .. la classe d proprio non mi piace. Se le case più blasonate, da accuphase a mark levinson a plinius ecc, producono solo in classe a e ab un motivo ci sarà ..


_________________
Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Accuphase DC 330 - Accuphase DP101 -Accuphase P500 - Technics SL 1200G - Thorens TD 125 Mk2 - Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - Fidelity Research XG5 - XF1 L - Zyx ccp1 - Uesugi UBROS 5 Low -  ProAC 140 MK 2 - Cablaggio AIRTECH
Anonymous
Ospite
Ospite

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da Ospite Dom Set 08, 2019 11:39 pm

@Franz84 ha scritto:Non possiedo particolari conoscenze tecniche in punto di amplificazione e posso esprimere solo un giudizio basato sugli ascolti fatti .. la classe d proprio non mi piace. Se le case più blasonate, da accuphase a mark levinson a plinius ecc, producono solo in classe a e ab un motivo ci sarà ..

certo , il motivo é che riprogettare tutto costa parecchio anche per loro , perchè rischiare se gli AB suonano bene e vendono altrettanto bene? Si contano sulla punta delle dita le aziende che sviluppano e producono entrambi i modelli, Bryston forse ..

Sono due tipi di elettroniche  agli antipodi ,  partire da zero per produrre un buon classe D di qualità  per chi non l'ha mai fatto  non è semplice e occorre dotarsi delle professionalità adatte ;  

sovente le aziende discretamente grandi e già focalizzate su una tecnologia da diversi anni , ma che vogliono considerare altre settori  per ampliare la loro offerta , acquistano e assemblano da terze parti questi prodotti ; gli Ncore ad esempio o i Purifi sono  esempi di questo "terziario avanzato"  da cui attinge anche Teac tanto per citare la prima che mi viene in mente.


Ultima modifica di slash il Lun Set 09, 2019 11:00 am - modificato 1 volta.
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7910
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 67
Località : Milano

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da RockOnlyRare Lun Set 09, 2019 9:32 am

Non ho una grandissima competenza sulla classe D, la mia personalissima opinione è che sia particolarmente indicata nel caso di multiamplificazione e nel professionale.


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
Anonymous
Ospite
Ospite

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da Ospite Lun Set 09, 2019 11:02 am

@RockOnlyRare ha scritto:Non ho una grandissima competenza sulla classe D ..

.. e' la stessa risposta sincera che danno produttori di amplificatori in classe AB ! affraid
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7910
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 67
Località : Milano

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da RockOnlyRare Lun Set 09, 2019 6:10 pm

slash ha scritto:

.. e' la stessa risposta sincera che danno produttori di amplificatori in classe AB ! affraid

Beh se lo fanno sono "persone serie".... affraid affraid affraid affraid affraid


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
roby54
roby54
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 863
Data d'iscrizione : 03.02.16
Località : Domodossola

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da roby54 Lun Set 09, 2019 11:07 pm

Da quando ho abbandonato Hiend mi sono orientato sui classe D.
Prima con il Pro-Ject serie Power Box RS poi per semplificare ancora con Smsl A8 con Icepower 75/125.
Poi dalla settimana scorsa x ricercare maggior dinamica mi sono orientato su Nuprime Ida 16 molto più potente (volevo acquistare un apparato con Ncore 500 ma come soluzione integrata si trova poco e a prezzi assurdi).
Il Pro-ject suona senza gloria ed infamia, ha qualche problema con l'alimentazione di serie, va in protezionione con qulache disco....problema poi risolto con l'acquisto dell'alimentatore dedicato opzionale ( andavano in protezione indipendentemente dal volume di utilizzo e impedenza del diffusore....)
Icepower di Smsl, a mio parere hanno migliorato un po' le cose, ottima timbrica buona dinamica, però hanno come limite di utilizzo l'impedenza del diffusore a 3 Ohm e se usati con casse che scendono a sotto a volumi sostenuti anche loro vanno in protezione (provati con casse con impedenza minima 2,6 Ohm Jamo C109), mentre con casse sopra i 3 OHm nessun problema.
Nuprime invece non crea nessun problema, dinamica esuberante timbrica ineccepibile estramente silenzioso anche nell'ingresso analogico. A mio parere un amplificatore integrato di altissimo livello con un ottimo Dac.
La resa sulle basse frequenze è eccezionale, in tanti anni di ascolti nel mio ambiente di non ho mai sentito una pulizia sui bassi (quelli veri sotto i 40hz) così.
Nel mio locale a volumi elevati (maggiori di 100db misurati) alcuni mobili andavano in un antipatica risonanza, ora si vibrano ma seguendo l'andamento della frequenza e si smorzano subito senza emettere rumori di risonaza. Tutto questo a parità di casse cavi ecc.
Tutto questo si traduce all'ascolto con bassi potenti e intellegibili, i bassi non sono più frequenze aliene !
Per mio personale parere i classe D non sono secondi a nessuno e come tutte le cose dipende come sono realizzati e implementati. L'ultimo amplificatore Hiend posseduto con cui posso fare dei raffronti non era proprio una macchina entry level era un GamuT DI 150.
Io ho studiato elettronica e dopo semplicemente Itis ero già in grado di costruirmi un aplificatore in tutte le classe conosciute A,AB ecc. Per quanto rigurada la classe D la cosa è molto ma molto più complessa forse anche perchè molto più recente.
Avete ascoltato un Devialet, secondo voi suona male ? Peccato il prezzo.
Tutto chiaramente imho
Anonymous
Ospite
Ospite

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da Ospite Mar Set 10, 2019 10:21 am

le amplificazioni classiche sono più tolleranti con i componenti elettrici/elettronici.
le amplificazioni moderne necessitano di elettroniche più curate e fanno largo uso di componenti smd, considerate le tolleranze è semplicemente impossibile costruire buoni amplificatori audio usando componenti su circuiti non SMD o passanti.
non a caso i progetti DIY sono costruiti tutti attorno a schede / chip preassemblati. all'epoca in cui frequentavo l'itis - si anche io -  la diffusione di circuiti e componenti SMD era assai limitata , per non dire assente !

Anonymous
Ospite
Ospite

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da Ospite Mar Set 10, 2019 12:01 pm

mai ascoltato Devialet .. sono ibridi pure loro.
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3472
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 100
Località : Località

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da JacksonPollock Mar Set 10, 2019 12:25 pm

Devialet suona divinamente.
Il prezzo è relativo, la versione "base" costa come un Accuphase o un Luxman in classe A/B, ma ha in più DAC e DSP di ottimo livello. Addirittura ti puoi scaricare i profili per le tue casse. Un altro mondo (inteso come filosofia e approccio) rispetto hi-end classico.
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 24504
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da carloc Mar Set 10, 2019 12:45 pm

Integra anche lo stadio phono il Devialet.


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3472
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 100
Località : Località

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da JacksonPollock Mar Set 10, 2019 1:00 pm

@carloc ha scritto:Integra anche lo stadio phono il Devialet.


Tra l'altro configurabilissimo...
È praticamente un campionatore in tempo reale.
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 24504
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da carloc Mar Set 10, 2019 1:04 pm

@JacksonPollock ha scritto:


Tra l'altro configurabilissimo...
È praticamente un campionatore in tempo reale.
Yessss


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
lalosna
lalosna
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2769
Data d'iscrizione : 19.08.12
Età : 59
Località : Cit Türin

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da lalosna Mar Set 10, 2019 1:27 pm

mah...
Il fono del Devialet a me non ha convinto per niente.
Non so se fosse la conversione A/D, ma l’ho trovato troppo freddo e un po’ esilino per i miei gusti.
L’abbiamo confrontato con un Origin Live di cui non ricordo il modello, pre Phono Nova iii su integrato IDA 16 e non c’era storia.
Poi proprio tu Carlo con quel mega pre phono... affraidaffraidaffraid


_________________
Cerèa...
Anonymous
Ospite
Ospite

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da Ospite Mar Set 10, 2019 1:32 pm

vi consiglio queste. affraid

https://www.pisenmi.com/products/super-speaker?fbclid=IwAR2DkBI-__OrTnmgooYZ5uII-6dyS14tfpZQ71O-H-Hu-VlXEiL68jjZ-ZI&utm_campaign=BHBH2051710&utm_medium=dean&utm_source=Facebook

lalosna
lalosna
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2769
Data d'iscrizione : 19.08.12
Età : 59
Località : Cit Türin

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da lalosna Mar Set 10, 2019 1:37 pm

Sai che risate se poi suonano uguali!  cheerscheerscheers


_________________
Cerèa...
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3472
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 100
Località : Località

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da JacksonPollock Mar Set 10, 2019 2:09 pm

L'ho ascoltato con delle Focal giganti, di cui non conosco il modello (Kanta?), ma era tutto tranne che freddo.
L'Expert base costa il doppio dell' IDA16, ma non devo certo spiegarvelo io che paghi anche il design... No? ;)
lalosna
lalosna
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2769
Data d'iscrizione : 19.08.12
Età : 59
Località : Cit Türin

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da lalosna Mar Set 10, 2019 2:25 pm

Vero, ma mi riferivo solo al phono, gli stessi brani trattati dal devialet non mi piacevano come nell’altro, ancorché più economico.
Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 775355


_________________
Cerèa...
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 24504
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da carloc Mar Set 10, 2019 2:53 pm

@lalosna ha scritto:
Poi proprio tu Carlo con quel mega pre phono... affraidaffraidaffraid
Il mio intervento era voluto per evidenziare la presenza dello stadio phono nel Devialet.

E' ovvio che per i miei gusti il mio phono è superiore  Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 775355


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3472
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 100
Località : Località

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da JacksonPollock Mar Set 10, 2019 4:16 pm

@lalosna ha scritto:Vero, ma mi riferivo solo al phono, gli stessi brani trattati dal devialet non mi piacevano come nell’altro, ancorché più economico.
Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 775355


Va be' dai... Mele e pere... 
Il devialet è un'integrato... Il pre phono fa una cosa sola... 
Dovresti confrontarlo con il pre di un integrato di pari prezzo in classe A/B.

Il tizio che le presentava spiegava che si possono caricare le curve di impedenza degli speaker e altri tipi di profili.
L'ha fatto sentire con e senza DSP attivo ed effettivamente c'era percepibile differenza, soprattutto in termini di spazialità. 
Diventava tutto più profondo e a fuoco.

Questi cosi per me vanno ascoltati con tutte le diavolerie software che c'hanno studiato intorno.
Ivanhoe
Ivanhoe
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 4288
Data d'iscrizione : 30.10.12
Località : Terre piatte

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da Ivanhoe Mar Set 10, 2019 7:12 pm

@carloc ha scritto:
Il mio intervento era voluto per evidenziare la presenza dello stadio phono nel Devialet.

E' ovvio che per i miei gusti il mio phono è superiore  Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 775355

Quale phono? Un po OT, sono in cerca di un phono flessibile.
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 24504
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da carloc Mar Set 10, 2019 8:53 pm

Phono integrato nel Devialet.


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
Ivanhoe
Ivanhoe
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 4288
Data d'iscrizione : 30.10.12
Località : Terre piatte

Ampli classe D, parliamone. - Pagina 3 Empty Re: Ampli classe D, parliamone.

Messaggio Da Ivanhoe Mar Set 10, 2019 9:01 pm

@carloc ha scritto:Phono integrato nel Devialet.
Azz! ma questo costa. Al momento ho un Moon Audio 110lp, va molto bene con le MM non con le MC (per me), suggerimenti?

    La data/ora di oggi è Lun Ago 02, 2021 8:33 am