Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
decca london cartridge
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

decca london cartridge

alanford
alanford
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1705
Data d'iscrizione : 03.06.12
Località : monza

decca london  cartridge   Empty decca london cartridge

Messaggio Da alanford il Ven Lug 06 2018, 15:02


avete esperienze con queste testine?
su internet si leggono cose mirabolanti
si trovano ancora in vendita ma non credo siano tutte originali dell'epoca
https://www.divineaudio.co.uk/brands/london

chi sa comunichi decca london  cartridge   106390
gianni60
gianni60
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 381
Data d'iscrizione : 02.07.11
Età : 59
Località : gattico ( no )

decca london  cartridge   Empty Re: decca london cartridge

Messaggio Da gianni60 il Sab Lug 07 2018, 13:21

Forse martedi' porto a casa una jubilee

Mai viste e sentite,alcuni dicono difficilissime da fare andare e un pelo grezze
Altri dinamica e trasparenza incredibili
Alcuni non le cambierebbero con niente

Mi e' venuta la curiosita'
gianni60
gianni60
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 381
Data d'iscrizione : 02.07.11
Età : 59
Località : gattico ( no )

decca london  cartridge   Empty Re: decca london cartridge

Messaggio Da gianni60 il Sab Lug 07 2018, 13:22

Bisogna usarle con bracci unipivot o tipo FR e Saec

Se la prendo la mettero' su un saec 506
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 17811
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

decca london  cartridge   Empty Re: decca london cartridge

Messaggio Da carloc il Sab Lug 07 2018, 13:47

Ascoltata su un Pierre Lurnè J4 con il suo braccio molto tempo fa.

Dai miei ricordi mi era sembrata un'ottima accoppiata.


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
alanford
alanford
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1705
Data d'iscrizione : 03.06.12
Località : monza

decca london  cartridge   Empty Re: decca london cartridge

Messaggio Da alanford il Lun Lug 09 2018, 02:21

@gianni60 ha scritto:Bisogna usarle con bracci unipivot o tipo FR e Saec

Se la prendo la mettero' su un saec 506

ciao Gianni

la trattativa e' con un privato oppure con un negozio tipo quello che ho postato?
per curiosita' si puo' conoscere il prezzo richiesto per la tua testina?
gianni60
gianni60
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 381
Data d'iscrizione : 02.07.11
Età : 59
Località : gattico ( no )

decca london  cartridge   Empty Re: decca london cartridge

Messaggio Da gianni60 il Lun Lug 09 2018, 10:27

L ho presa da Di Prinzio
Ne ha una nuova che viene 2.500 e me la da ad un buon prezzo,non so esattamente cosa mi costa,più' un meno un 30 di sconto perché' abbiamo una trattative con materiale che mi da più' ritiro qualcosa di mio

Ne ha anche una usata ma dice perfetta a 1.200 euro,non sarebbe male neanche quella li
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 25989
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 61
Località : Genova

decca london  cartridge   Empty Re: decca london cartridge

Messaggio Da pluto il Lun Lug 09 2018, 10:34

Sull'ultimo numero di Audiophile Sound c'è un testa a testa tra una London Reference (la top) e una Lyra Atlas

Rileggendo mi pare che Reference e Jubilee siano la stessa cosa.. un pò fuorviante. Comunque è quella
gianni60
gianni60
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 381
Data d'iscrizione : 02.07.11
Età : 59
Località : gattico ( no )

decca london  cartridge   Empty Re: decca london cartridge

Messaggio Da gianni60 il Lun Lug 09 2018, 11:04

l ho letta la prova,

mi ha detto un mio amico inglese di prendere una decca economica rovinata e mandorla un Inglese che la modifica e la rimette a nuovo ,circa 500/700 sterline,e dovrebbe andare meglio della reference
Mauro13
Mauro13
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 260
Data d'iscrizione : 06.04.12

decca london  cartridge   Empty Re: decca london cartridge

Messaggio Da Mauro13 il Lun Lug 09 2018, 17:47

@gianni60 ha scritto:l ho letta la prova,

mi ha detto un mio amico inglese di prendere una decca economica rovinata e mandorla un Inglese che la modifica e la rimette a nuovo ,circa 500/700 sterline,e dovrebbe andare meglio della reference


Chi la modifica e la rimette a nuovo?

Interesserebbe anche a me che ho un SAEC WE 308 SX...........
alanford
alanford
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1705
Data d'iscrizione : 03.06.12
Località : monza

decca london  cartridge   Empty Re: decca london cartridge

Messaggio Da alanford il Lun Lug 09 2018, 21:55

John strived to improve the quality and performance of Decca Cartridges, still using the original 'positive scanning' system, which gives the Decca it's unrivalled sound quality and using the latest design in diamond styli.

sara' mai John Wright ? decca london  cartridge   999153
pepe57
pepe57
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 5147
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 60
Località : Milano

decca london  cartridge   Empty Re: decca london cartridge

Messaggio Da pepe57 il Mar Lug 10 2018, 12:50

@alanford ha scritto:
avete esperienze con queste testine?
su internet si leggono cose mirabolanti
si trovano ancora in vendita ma non credo siano tutte originali dell'epoca
https://www.divineaudio.co.uk/brands/london

chi sa comunichi decca london  cartridge   106390

Io ne ho avute 3 diverse nel tempo (Maroon, Gold e Super).
Una testina che si rifà al metodo DPS (originariamente tipico di Neumann, che però era una MC e non una FM oggi rinfrescato nella nuova AT ART 1000).
Come tutte le DPS ha un po' il problema del bilanciamento fra i canali in quanto il movimento della parte mobile è molto più ampio all' interno del campo rispetto a quanto avviene normalmente con una MC tradizionale.
Nel caso della Decca, data l' alta uscita la cosa è ridotta.
Le prime, con stilo sferico erano davvero difficili da fare tracciare, la cosa dicevano era molto migliorata con gli stili ellittici/superelleittici ma a dire il vero io non ho notato un grande miglioramento in tale senso. Forse l' unico vantaggio, a parer mio, era che si poteva aumentare il peso di lettura un poco di più e questo aiutava un pochino, ma la taratura doveva essere molto attenta comunque.
Ai tempi due erano i bracci nati appositamente per le Decca, il Mayware Formula 4 ed il KMAL e con questi (sempre ben regolati e con un peso di lettura attorno ai 2/2,2 grammi) il risultato era buono (ma non da aspettarsi mai un tracciamento da record).
Anche con l' Odyssey ho avuto buoni risultati (direi i migliori con questa testina), sempre relativi beninteso se si parla di tracciamento.
Questo tracciamento un po' ostico, la priva un po' di raffinatezza in gamma medioalta ed alta  (alcuni passaggi possono venire avvertiti come un po' "duri").
Dal lato positivo (secondo me), il timbro è sano (forse un pelo carente sugli estremi estremi) e la dinamica è davvero buona (ai tempi decisamente superiore alle altre non DPS, un gap, a mio avviso (nel tempo) in buona parte colmato anche da normali MC non DPS) e dal punto di vista emozionale è una testina, specie con certi generi e su certi passaggi, coinvolgente e "pirotecnica" (un colpo di timpano ti "stampa" con grande rapidità mentre uno di grancassa resta forse un pelino "corto"..... ma resta una mazzata).
Non posso parlare della Reference o della Giubileo che non ho mai avuto, ma il principio di funzionamento (e gran parte della realizzazione) è volutamente lo stesso quindi non vedrei come le sue principali peculiarità possano essere cambiate (anche perché non mi pare che in queste venga ricercato un cambiamento dal family sound).
sunny  sunny  sunny


_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano
alanford
alanford
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1705
Data d'iscrizione : 03.06.12
Località : monza

decca london  cartridge   Empty Re: decca london cartridge

Messaggio Da alanford il Mer Lug 11 2018, 01:30

grazie a tutti per il contributo
sicuramente una testina interessante sunny
Davide9916
Davide9916
Member
Member

Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 03.04.19
Età : 44
Località : Formigine

decca london  cartridge   Empty io la possiedo

Messaggio Da Davide9916 il Ven Apr 05 2019, 07:06

Salve,
sono nuovo del forum e non so bene come funzioni il tutto ...cmq provo a rispondere... io ho una Decca London Gold in accoppiata con braccio unipivot sempre Decca su un Michell Gyrodec.
Sul mio impianto suona bene,molto aperta e con bassi presenti ma non troppo.
Comprai il giradischi gia equipaggiato cosi' e purtroppo non ho altre esperienze nel mio setup...ma rispetto a tanti altri impianti lo sento cosi' .

6 Belfagor
6 Belfagor
Member
Member

Numero di messaggi : 20
Data d'iscrizione : 21.08.19

decca london  cartridge   Empty Re: decca london cartridge

Messaggio Da 6 Belfagor il Lun Ott 07 2019, 20:00

Ti dò una risposta poco tecnica ma non mi sottraggo ad eventuali altre richieste . Ci sono alcuni prodotti che superano mode e tecnologie . Il motivo è semplice sono semplicemente molto musicali . Pensi che certi marchi tipo DECCA o Linn resistano dopo cinquant'anni  solo a causa di un clamore mediatico ? Secondo me no . Attento comunque all'acquisto dell'usato,si trovano in giro testine "CREMATE" . Tuttavia io ne acquistai una che aveva problemi di continuità su una bobina , la rispedii alla casa (U.k. ) e dopo 15 giorni non sò come, mi ritornò ripristinata completamente ( chi conosce gli avvolgimenti della bobina sà di che cosa parlo) . La spesa per il ripristino era decisamente modesto .
Considera che l'allineamento  è un pò critico (scarsa visibilità sul campo ) - e il già accennato problema del tracciamento che si scatena se il disco un pò ondulato . Ti dirò che oggigiorno ( stranamente ) certe riviste inglesi bistrattano il modello a stilo conico che ritengono poco competitivo . Io no sono d'accordo suona bene pure il modello economico .
alanford
alanford
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1705
Data d'iscrizione : 03.06.12
Località : monza

decca london  cartridge   Empty Re: decca london cartridge

Messaggio Da alanford il Lun Ott 07 2019, 22:10

@PIETRO

quale testina decca consiglieresti con stilo ellittico?

@GIANNI60

quali sono le tue impressioni? con quale testina l'hai raffrontata? pregi e difetti?
6 Belfagor
6 Belfagor
Member
Member

Numero di messaggi : 20
Data d'iscrizione : 21.08.19

decca london  cartridge   Empty Re: decca london cartridge

Messaggio Da 6 Belfagor il Mar Ott 08 2019, 12:11

Alan , Pepe 57 ha centrato completamente l'argomento . Ne ho possedute negli anni, oltre il modello base a stilo conico , quella elittica e la Van den Hul . Il modello Van den hul da un controllo microscopico era montata bene al 90 % non era gravissimo bastava ruotarla leggermente una volta raggiunto l'overhang e in questo modo veniva accordata . Un amico sostiene che comunque per ottenere il massimo da questo tipo di testina piccoli orientamenti in senso orario o antiorario fatti anche ad orecchio in assenza di qualcosa di più tecnologico vanno assolutamente fatti . 
Dell 'elittica ho un bellissimo ricordo . Ma ti ripeto la filosofia di costruzione per l'assenza di cantilever mette in secondo piano il profilo .
 Mi spiace tornare a forse assurdi paragoni , è un pò una sportiva senza compromessi e per le prestazioni accetti qualche piccola scomodità.
 Il discorso del profilo è molto delicato e  soggettivo infatti  anche nei confronti della Denon Dl 103 quando si parla dello stilo ci sono pareri contrastanti . C'è chi sostiene che un profilo elaborato freni la "vitalità " della testina e la rende più educata e deferente . Le dispute in questi campi sono rischiose io ne stò un pò alla larga . 
Ho un parco testine nutrito , SUPEX - FIDELITY R. DENON GARROTT e una Satin che poichè impiega un sistema di trasduzione non convenzionale è molto simile alla DECCA . La Satin era miracolosa ma delicatissima e a volte nel bel mezzo del godimento sonoro il cantilever e il filo letteralmente si "SMATERIALIZZAVA " . La Satin però era talmente musicale ( PER ME ) che appena mi schiantavo contro l'albero ne acquistavo un altra . 
Attualmente per un profilo di prestazioni /musicalità elevato ascolto con le ZYX . Con la Decca attento ai tiri di "moschetto" le altre testine sparano la DECCA "UCCIDE" .
bnp978
bnp978
Member
Member

Numero di messaggi : 40
Data d'iscrizione : 08.11.12
Età : 68
Località : roma

decca london  cartridge   Empty Decca London

Messaggio Da bnp978 il Mer Ott 09 2019, 17:01

La comprai appena uscita sotto consiglio di  Federici alta fedeltà a Roma da giovanissimo nel 75 la London grey che era per il mercato europeo la pagai 100 mila lire quasi uno stipendio ma non la valorizzai non avevo l'impianto giusto per apprezzarla e la vendetti, un anno fa ho ripreso l'ascolto del vinile riesumando dalla cantina il Thorens TD 125 II e vinili,ho comprato un pre phono Tricord Dino II usato e testine solo moving coil venivo solo da m.m Shure che non mi avevano mai entusiasmato,il motivo per cui misi tutto in cantina,ho comprato la Denon DL 103 nuova e mi sono emozionato all'ascolto a quel punto ho comprato usate la Supex SD 900 Super sempre desiderata e la EMT Tsd 15 fatto sostituire il damper è perfetta, poi mi è capitato a due soldi una Decca London Blue che a quel prezzo logicamente aveva problemi ,distorceva,ho preso contatti con john wright in Inghilterra ex ingegniere della Decca che rimette a nuovo le Decca con  una spesa di 300 sterline l'ha rimessa a nuovo,damper e puntina conica nuova e da qualche mese che suona in pianta stabile nel mio sistema e se la batte con le altre testine moving coil che ho. Il braccio che uso con tutte è un Audio Technica Atp 12 p ma andava bene anche con il tangenziale Rabco SL8E

Non riesco a fare a meno dell'ascolto del vinile.
Giuseppe
Franz84
Franz84
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 240
Data d'iscrizione : 23.02.18

decca london  cartridge   Empty Re: decca london cartridge

Messaggio Da Franz84 il Mer Ott 09 2019, 22:46

decca london  cartridge   3734829163decca london  cartridge   3734829163decca london  cartridge   3734829163 che bello leggere i post degli amanti del vinile e dell'analogico in generale. Ho dovuto fare a meno del disco nero per qualche settimana, e tutta la magia se n'era andata. Appena rimesso in funzione è tornato il piacere di sentire musica .. quotone per Giuseppe 🤣🤣 tra l'altro in un anno hai fatto faville con le testine, complimentoni. Le decca sono affascinanti e musicalissime anche se ostiche da settare. Un mio amico ha la reference e devo dire che è una delle poche mm che non fa rimpiangere le mc. Sei soddisfatto dell'ottimo atp12?


_________________
Pre Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Finale Accuphase P500 - Giradischi Technics SL 1200G - Braccio suppletivo Ortofon RMG 212 - Thorens TD 125 - Testine Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - SUT Fidelity Research XG5 - Uesugi UBROS 5 Low - Accuphase DP 55V - Diffusori ProAC 140 MK 2
bnp978
bnp978
Member
Member

Numero di messaggi : 40
Data d'iscrizione : 08.11.12
Età : 68
Località : roma

decca london  cartridge   Empty Decca London

Messaggio Da bnp978 il Gio Ott 10 2019, 09:10

@Franz84 ha scritto:decca london  cartridge   3734829163decca london  cartridge   3734829163decca london  cartridge   3734829163 che bello leggere i post degli amanti del vinile e dell'analogico in generale. Ho dovuto fare a meno del disco nero per qualche settimana, e tutta la magia se n'era andata. Appena rimesso in funzione è tornato il piacere di sentire musica .. quotone per Giuseppe 🤣🤣 tra l'altro in un anno hai fatto faville con le testine, complimentoni. Le decca sono affascinanti e musicalissime anche se ostiche da settare. Un mio amico ha la reference e devo dire che è una delle poche mm che non fa rimpiangere le mc. Sei soddisfatto dell'ottimo atp12?
Si sono contento del 10 pollici AT l'ho comprato per la Denon DL 103 non ha l'antiskating ma per testine che leggono con 2,5 e 3 grammi Decca e Emt non crea problemi va bene anche con la Supex con peso a 1,8 grammi il cantilever rimane dritto non si contrae.
Giuseppe

    La data/ora di oggi è Gio Nov 21 2019, 17:45