Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Copland CTA 506
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Copland CTA 506

Pigreco3
Pigreco3
Member
Member

Numero di messaggi : 57
Data d'iscrizione : 14.11.18
Località : Verona

Copland CTA 506 Empty Copland CTA 506

Messaggio Da Pigreco3 il Mer Nov 14 2018, 22:26

Salve,
sto per acquistare questo amplificatore valvolare dopo aver passato in rassegna anche altri marchi ma questo per il rapporto qualità prezzo mi è sembrato più consono alle mie possibilità.
Di questo ampli sto cercando lo schema elettrico ed il manuale del service per le eventuali regolazioni del bias che prima o poi dovrò fare.

Qualcuno di Voi mi sa indicare dove lo posso trovare, ho cercato in rete ma non sono riuscito a trovare nulla.

Grazie


_________________
Le mie elettroniche : Piatto Technics SL1210 Mark II - Grado Gold - Shell Grafite AudioSilente
Streamer Cocktail Audio X45, Lettore SACD McIntosh MCD301
Pre McIntosh C42, Amplificatore McIntosh MC275 MKVI
Diffusori Mission SX4+Supporti Isoacoustics Gaia II, Cuffie Akg K340
Pigreco3
Pigreco3
Member
Member

Numero di messaggi : 57
Data d'iscrizione : 14.11.18
Località : Verona

Copland CTA 506 Empty Re: Copland CTA 506

Messaggio Da Pigreco3 il Mer Nov 21 2018, 23:54

Oggi mi è arrivato il finalone, la prima cosa che ho fatto è stato misurare il valore del Bias delle valvole KT120.
Copland ha predisposto delle piazzole vicino ai trimmer di regolazione per effettuare le misure, ebbene il valore in tensione con ingressi cortocircuitati e misurati dopo circa una buona mezz'ora dall'accensione sono di 200mV che equivale a 200mA.

Ora non conosco la tensione di placca a cui le fa lavorare Copland, sul datasheet della Tung Sol il valore di lavoro consigliato è di 400V, perciò la potenza a riposo è di 400x0.2= 80Watt

Fatemi sapere se ho sbagliato qualcosa nei conteggi, se sono corretti cosa ne pensate di questo valore a riposo non è troppo elevato?


Mi dimenticavo spinge che è una favola.


_________________
Le mie elettroniche : Piatto Technics SL1210 Mark II - Grado Gold - Shell Grafite AudioSilente
Streamer Cocktail Audio X45, Lettore SACD McIntosh MCD301
Pre McIntosh C42, Amplificatore McIntosh MC275 MKVI
Diffusori Mission SX4+Supporti Isoacoustics Gaia II, Cuffie Akg K340
mariovalvola
mariovalvola
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2556
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : Brescia

Copland CTA 506 Empty Re: Copland CTA 506

Messaggio Da mariovalvola il Gio Nov 22 2018, 08:05

Bravo. Sei anni luce più avanti dei normali utenti. Porsi delle domande in un mondo di acefali è positivo. Questo ti deve essere riconosciuto.
Purtroppo non conosco l'ampli.
Fai queste verifiche.
Apparecchio spento e SCARICO!!!
1) individua grazie anche al data sheet la piedinatura dei tubi finali.Placca, griglia cintrollo, griglia schermo e catodo.
2) misura con un Ohmmetro la resistenza dei semi-primari del trasformatore d'uscita collegando un puntale a un anodo e l'altro al filo del trasformatore che va all'alta tensione.
3) verifica la presenza di resistenze ai catodi e verifica il valore misurando sempre con un ohmmetro la resistenza tra massa e il catodo.
Di solito nei Copland c'è un potenziometro (trimmer) che regola il negativo di griglia e un altro che centra staticamente il push-pull.
4) disegnati uno schema. Dello stadio finale a valle dei condensatori di accoppiamento.
Se arrivi qui sei a buon punto.
phaeton
phaeton
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 9324
Data d'iscrizione : 27.08.10

Copland CTA 506 Empty Re: Copland CTA 506

Messaggio Da phaeton il Gio Nov 22 2018, 15:23

ho avuto per un po' di tempo il 506, gran bell'ampli, un progetto sano e moderno (come quasi sempre in casa Copland) con un suono veramente molto buono.

se non ricordo male il bias era 36mV, ma potrei sbagliare


Ultima modifica di phaeton il Ven Nov 23 2018, 08:29, modificato 1 volta
Pigreco3
Pigreco3
Member
Member

Numero di messaggi : 57
Data d'iscrizione : 14.11.18
Località : Verona

Copland CTA 506 Empty Re: Copland CTA 506

Messaggio Da Pigreco3 il Gio Nov 22 2018, 16:17

Grazie per la valutazione tecnica mariovalvola.
Le mie esperienze passate sono state anche di costruirmi delle apparecchiature elettroniche, con i circuiti di Nuova Elettronica e sopratutto di capire come erano stati progettati.

Il mio obiettivo primario era quello di avere il dato del bias come lo ha regolato il costruttore, questo per future verifiche del corretto funzionamento o per eventuali sostituzioni delle valvole.
Purtroppo non sono riuscito a trovare lo schema elettrico del finale in rete e mi dispiace, perchè vorrei capire come ha utilizzato queste KT120, ma anche come ha progettato lo stadio di alimentazione con le due 6550, una per lo stadio driver e l'altra per le finali.

Comunque cercherò di recuperare i dati che mi hai chiesto.

Per phaeton ho misurato la tensione sulla piazzola vicino al trimmer con scritto bias ed il gnd del cavetto schermato del segnale di ingresso. Forse è lì che ho commesso l’errore dovevo collegarmi al negativo altoparlante?


_________________
Le mie elettroniche : Piatto Technics SL1210 Mark II - Grado Gold - Shell Grafite AudioSilente
Streamer Cocktail Audio X45, Lettore SACD McIntosh MCD301
Pre McIntosh C42, Amplificatore McIntosh MC275 MKVI
Diffusori Mission SX4+Supporti Isoacoustics Gaia II, Cuffie Akg K340
mariovalvola
mariovalvola
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2556
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : Brescia

Copland CTA 506 Empty Re: Copland CTA 506

Messaggio Da mariovalvola il Gio Nov 22 2018, 16:36

Ottimo. Tutta la mia manfrina ti permetterebbe, una volta acceso, di rilevare la corrente anodica misurando la differenza di potenziale in un semiprimario oppure di misurare la corrente totale sapendo il valore però della resistenza sul catodo che dovrebbe essere di pochi Ohm.
Se sei davvero curioso, dovresti ricavare con facilità lo schema dal circuito stampato.
heartbreaker
heartbreaker
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 235
Data d'iscrizione : 15.08.15

Copland CTA 506 Empty Re: Copland CTA 506

Messaggio Da heartbreaker il Gio Nov 22 2018, 18:11

@Pigreco3 ha scritto:...... Forse è lì che ho commesso l’errore dovevo collegarmi al negativo altoparlante?

No, va molto bene la massa di ingresso o la massa telaio.
Dal manuale che ho ritrovato in rete non si capisce molto come si deve regolare il bias. Tutto quello che dicono è di portare a cambiare le valvole in laboratorio autorizzato dopo 4000 ore di lavoro. Sono ben sicuri di loro stessi. Probabilmente non è un ampli per smanettoni.
Come dice Mario, cerca di tirare giù lo schema elettrico.
Quanti trimmers di regolazione del bias ci sono? Se sono due, dovrai regolare per una corrente doppia; se sono 4 regolerai il bias singolarmente per ogni valvola. Quanto deve essere il bias? Per stare sicuramente in classe AB, cioè senza distorsione di incrocio, 35-40 mA per valvola, direi. Non ha senso salire di più. Dovrebbero indicare chiaramente la tensione di bias, un ampli può arrivare ovunque nel mondo.
Pigreco3
Pigreco3
Member
Member

Numero di messaggi : 57
Data d'iscrizione : 14.11.18
Località : Verona

Copland CTA 506 Empty Re: Copland CTA 506

Messaggio Da Pigreco3 il Gio Nov 22 2018, 22:18

Vi posto una foto interna del finale, le piazzole con i trimmer sono quelli indicati con i cerchi rossi.
Vicino è stampato Bias V105 P102, così via per le altre valvole, quindi la tensione letta è di ogni valvola finale.
Mi è venuto un dubbio non è che la resistenza in serie per leggere la caduta di tensione sia da 10 ohm e non da 1 ohm, quindi il valore letto sia 20mA e non 200mA.
Potrebbero averlo fatto per effettuare una regolazione fine migliore, o sbaglio?

Per quanto riguarda lo schema elettrico faccio un pò fatica visto che c'è una lamiera di schermatura tra la sezione di potenza e driver, dovrei smontare quasi tutto il finale.



Copland CTA 506 Img_0810


_________________
Le mie elettroniche : Piatto Technics SL1210 Mark II - Grado Gold - Shell Grafite AudioSilente
Streamer Cocktail Audio X45, Lettore SACD McIntosh MCD301
Pre McIntosh C42, Amplificatore McIntosh MC275 MKVI
Diffusori Mission SX4+Supporti Isoacoustics Gaia II, Cuffie Akg K340
mariovalvola
mariovalvola
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2556
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : Brescia

Copland CTA 506 Empty Re: Copland CTA 506

Messaggio Da mariovalvola il Gio Nov 22 2018, 22:22

Per questo motivo, ad apparecchio spento, devi leggere il valore resistivo tra catodo e massa di una delle finali. Leggere una tensione e presumere un valore resistivo per calcolare la corrente, è fuorviante Embarassed
Pigreco3
Pigreco3
Member
Member

Numero di messaggi : 57
Data d'iscrizione : 14.11.18
Località : Verona

Copland CTA 506 Empty Re: Copland CTA 506

Messaggio Da Pigreco3 il Gio Nov 22 2018, 22:45

Domani sera apro il finale e faccio le misure sul catodo e sul trasformatore.


_________________
Le mie elettroniche : Piatto Technics SL1210 Mark II - Grado Gold - Shell Grafite AudioSilente
Streamer Cocktail Audio X45, Lettore SACD McIntosh MCD301
Pre McIntosh C42, Amplificatore McIntosh MC275 MKVI
Diffusori Mission SX4+Supporti Isoacoustics Gaia II, Cuffie Akg K340
mariovalvola
mariovalvola
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2556
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : Brescia

Copland CTA 506 Empty Re: Copland CTA 506

Messaggio Da mariovalvola il Ven Nov 23 2018, 11:22

Per stare più tranquilli dai la precedenza al catodo. Vedi meglio la corrente totale (Ia+Ig2)
Pigreco3
Pigreco3
Member
Member

Numero di messaggi : 57
Data d'iscrizione : 14.11.18
Località : Verona

Copland CTA 506 Empty Re: Copland CTA 506

Messaggio Da Pigreco3 il Ven Nov 23 2018, 22:17

Ho effettuato la misurazione della resistenza tra il catodo e la massa, il valore è di 5 ohm per cui il valore che ho rilevato di 200mV mi da un valore di corrente a riposo di 40 mA che è già molto più accettabile.
Ipotizzando la solita tensione di placca di 400V la potenza a riposo è di 16Watt.

Inoltre ho effettuato un'altra modifica sul finale, il mio pre McIntosh C712 ha una tensione in uscita max di 8V, mentre il Copland accetta una tensione in ingresso max di 1.5V, mi ritrovavo ad un quarto di volume con il finale alla massima potenza.

Ho inserito all'ingresso del finale un partitore resistivo come in figura con R1=10K,R2=4,7K per la formula 20xLog(4700/(10000+4700) ho ottenuto una attenuazione di -10db.

Ora riesco a ruotare il volume fino a 3/4 senza avere saturazione sul finale.


Copland CTA 506 Resist10


_________________
Le mie elettroniche : Piatto Technics SL1210 Mark II - Grado Gold - Shell Grafite AudioSilente
Streamer Cocktail Audio X45, Lettore SACD McIntosh MCD301
Pre McIntosh C42, Amplificatore McIntosh MC275 MKVI
Diffusori Mission SX4+Supporti Isoacoustics Gaia II, Cuffie Akg K340
mariovalvola
mariovalvola
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2556
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : Brescia

Copland CTA 506 Empty Re: Copland CTA 506

Messaggio Da mariovalvola il Ven Nov 23 2018, 22:27

Quindi, mettendoci le mani con un poco di testa, hai risolto l'enigma della corrente circolante. applausi applausi
Ora, se hai le correnti a riposo bilanciate, dovrai iniziare la ricerca dell'equilibrio dinamico perfetto.
Che strumenti di misura hai?
Pigreco3
Pigreco3
Member
Member

Numero di messaggi : 57
Data d'iscrizione : 14.11.18
Località : Verona

Copland CTA 506 Empty Re: Copland CTA 506

Messaggio Da Pigreco3 il Sab Nov 24 2018, 10:10

Grazie anche al tuo aiuto mariovalvola che ci sono riuscito.
Una cosa che non mi è affatto piaciuta di questo finale visto il marchio ed il costo, è la connessione XLR che è stata banalmente convertita in RCA collegando a massa il PIN 3.
Senza utilizzare degli OP-AMP in modo attivo o meglio ancora dei trasformatori passivi o comunque un circuito adatto a tale conversione.

Per fortuna l'uscita XLR del mio Pre non l'ho collegata, altrimenti avrei rischiato di bruciare gli OP-AMP in uscita.

Vedo che ci sono molti amplificatori che suggeriscono questa connessione e purtroppo nei preamplificatori non ci sono di solito indicazioni se sono protetti dalla connessione a massa del PIN 3.

Per farvi un'esempio nel circuito della JLM Audio che ho utilizzato per i Vumeter, dove ho usato l'uscita XLR del mio Pre, ha come stadio di ingresso due buffer OP-AMP, Vi allego lo schema.

Copland CTA 506 Vu_buf10

Per quanto riguarda la mia strumentazione mi è rimasto solo il multimetro digitale.


_________________
Le mie elettroniche : Piatto Technics SL1210 Mark II - Grado Gold - Shell Grafite AudioSilente
Streamer Cocktail Audio X45, Lettore SACD McIntosh MCD301
Pre McIntosh C42, Amplificatore McIntosh MC275 MKVI
Diffusori Mission SX4+Supporti Isoacoustics Gaia II, Cuffie Akg K340
mariovalvola
mariovalvola
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2556
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : Brescia

Copland CTA 506 Empty Re: Copland CTA 506

Messaggio Da mariovalvola il Sab Nov 24 2018, 10:30

potresti usare visual analyser,
http://www.sillanumsoft.org/
un generatore sinusoidale tipo questo da pc
http://www.claredot.net/it/sez_Audio/generatore-di-segnali-audio.php
colleghi l'uscita audio del pc al pre tenendoti bassissimo di volume e tieni un partitore da collegare in parallelo a un carico resistivo che va all'uscita dell'ampli (8Ohm 100W)
Per tarare i livelli con il tuo multimetro utilizza un segnale a 50Hz (l'unica AC in grado di essere letta da un multimetro normale) facendo a meno dell'ampli a meno di usare l'ampli.
Se riuscirai a minimizzare le armoniche pari, almeno a potenze medio-basse), sei a bolla
Pigreco3
Pigreco3
Member
Member

Numero di messaggi : 57
Data d'iscrizione : 14.11.18
Località : Verona

Copland CTA 506 Empty Re: Copland CTA 506

Messaggio Da Pigreco3 il Sab Nov 24 2018, 15:29

Ma sul finale le uniche regolazioni possibili sono solo del Bias, come faccio a ridurle se ci fossero le eventuali armoniche senza agire sui componenti?

Invece volevo chiederti cosa ne pensi se inserisco questi trasformatori della NeutriK NTE-1 con rapporto 1:1, il primario sull'ingresso bilanciato ed il secondario lo collego all'ingresso del finale, così da utilizzare correttamente l'uscita del mio pre.

Questo è solo per soddisfare una mia curiosità visto che con un cavo RCA da 80 cm. non c'è sicuramente necessità di utilizzare un cavo bilanciato.


_________________
Le mie elettroniche : Piatto Technics SL1210 Mark II - Grado Gold - Shell Grafite AudioSilente
Streamer Cocktail Audio X45, Lettore SACD McIntosh MCD301
Pre McIntosh C42, Amplificatore McIntosh MC275 MKVI
Diffusori Mission SX4+Supporti Isoacoustics Gaia II, Cuffie Akg K340
mariovalvola
mariovalvola
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2556
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : Brescia

Copland CTA 506 Empty Re: Copland CTA 506

Messaggio Da mariovalvola il Sab Nov 24 2018, 15:33

giocando sui tubi driver, dovresti riuscire a bilanciare il tutto.
I trasfo per essere buoni devono costare. Mi paiono troppo piccoli quindi con accettazioni alle frequenze basse risibili. Lascia perdere.
Pigreco3
Pigreco3
Member
Member

Numero di messaggi : 57
Data d'iscrizione : 14.11.18
Località : Verona

Copland CTA 506 Empty Re: Copland CTA 506

Messaggio Da Pigreco3 il Mar Nov 27 2018, 21:44

Per me è già sufficiente essere riuscito a misurare il valore di Bias delle KT120.
Anche perché se effettuo modifiche ai componenti saldati sul circuito stampato la garanzia non sarà più valida.

Per i trafo sull'ingresso bilanciato avevo trovato anche quelli dell' Ing. Fulvio Chiappetta di SI Audio e quelli si che sono di qualità ottima, costano 250 € per la coppia, solo che non intendo spendere tutti quei soldi solo per togliermi una curiosità e poi praticamente non usarli.


_________________
Le mie elettroniche : Piatto Technics SL1210 Mark II - Grado Gold - Shell Grafite AudioSilente
Streamer Cocktail Audio X45, Lettore SACD McIntosh MCD301
Pre McIntosh C42, Amplificatore McIntosh MC275 MKVI
Diffusori Mission SX4+Supporti Isoacoustics Gaia II, Cuffie Akg K340
mariovalvola
mariovalvola
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2556
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : Brescia

Copland CTA 506 Empty Re: Copland CTA 506

Messaggio Da mariovalvola il Mar Nov 27 2018, 22:16

Qualcuno ti ha forse suggerito di toccare i componenti sul circuito stampato???
Le lievi differenze tra i triodi driver rispetto alle differenze tra i tubi finali potrebbero fare miracoli.
Come credi che si bilanci un ampli come il QUADII che non ha nessuna regolazione? nessuno si mette a modificare le resistenze del parafase. Si cerca di compensare il lieve sbilanciamento dell'invertitore con lievi differenze speculari delle due  EF86.
Potrebbe, ripeto potrebbe, essere possibile fare la stessa cosa. I Marantz 8B, per esempio, da questo punto di vista erano molto più furbi.
Ovviamente non sentirti obbligato. Fermarsi all'equilibrio statico ti permette semplicemente di mettere nelle migliori condizioni di funzionamento i trasformatori di uscita (ammesso e non concesso che lo meritino). La regolazione delle correnti di riposo, non potrà mai bilanciare le fisiologiche differenze tra i tubi. Anche solo ragionare su questi aspetti aiuta.
P.S. Lascia perdere i trasformatori di ingresso.
Pigreco3
Pigreco3
Member
Member

Numero di messaggi : 57
Data d'iscrizione : 14.11.18
Località : Verona

Copland CTA 506 Empty Re: Copland CTA 506

Messaggio Da Pigreco3 il Mar Nov 27 2018, 23:17

Ok, ho capito.
Non pensavo che spostando i soli tubi driver si potesse migliorare il bilanciamento dell'amplificatore, senza modificare anche altri componenti sul circuito stampato.
Solo che io non ho tutte le conoscenze che hai tu per poter effettuare delle misure o modifiche, tra l'altro senza uno schema elettrico da seguire.

Continuo a cercare in rete ma non riesco a trovarlo Copland CTA 506 75961


_________________
Le mie elettroniche : Piatto Technics SL1210 Mark II - Grado Gold - Shell Grafite AudioSilente
Streamer Cocktail Audio X45, Lettore SACD McIntosh MCD301
Pre McIntosh C42, Amplificatore McIntosh MC275 MKVI
Diffusori Mission SX4+Supporti Isoacoustics Gaia II, Cuffie Akg K340
mariovalvola
mariovalvola
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2556
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : Brescia

Copland CTA 506 Empty Re: Copland CTA 506

Messaggio Da mariovalvola il Mer Nov 28 2018, 07:44

Avendo davanti l'ampli, è così difficile ricavare lo schema? Parti dai tubi e vedi come sono collegati i componenti ai vari elettrodi. Non hai nessuna fretta. Così facendo, inizi a orientarti.
Il mio primo ampli commerciale a tubi era un push-pull di EL84 con dei trasformatori di uscita risibili. Casualmente era un Copland. L'avevo studiato per mesi.
mariovalvola
mariovalvola
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2556
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : Brescia

Copland CTA 506 Empty Re: Copland CTA 506

Messaggio Da mariovalvola il Mer Nov 28 2018, 09:12

Era questo: Copland CTA 15. Un giocattolo
Pigreco3
Pigreco3
Member
Member

Numero di messaggi : 57
Data d'iscrizione : 14.11.18
Località : Verona

Copland CTA 506 Empty Re: Copland CTA 506

Messaggio Da Pigreco3 il Mer Gen 16 2019, 20:12

Riprendo questa discussione per raccontarvi la disavventura che mi è capitata con questo finale.
Domenica scorsa stavo ascoltando un pò di musica ed ad un certo punto il canale destro ha iniziato a ronzare nei passaggi a basso volume in modo discontinuo.
Allora penso a qualche cavo messo male, spengo e controllo tutte le connessioni e mi sembrano a posto.
Riaccendo e dopo una decina di minuti si ripresenta e piano piano aumenta di intensità ed in modo continuo.
A questo punto scollego il Copland e collego il pre al Marantz 5.1 per capire meglio e questo è perfettamente silenzioso.

Lunedì ho contattato il service di Audiogamma e mi hanno risposto che lo devo spedire a loro a Milano, oggi è partito con il corriere.

Spero che non sia una cosa lunga, io penso che ci sia qualche condensatore di alimentazione in perdita, Voi cosa dite che può essere. Copland CTA 506 95624


_________________
Le mie elettroniche : Piatto Technics SL1210 Mark II - Grado Gold - Shell Grafite AudioSilente
Streamer Cocktail Audio X45, Lettore SACD McIntosh MCD301
Pre McIntosh C42, Amplificatore McIntosh MC275 MKVI
Diffusori Mission SX4+Supporti Isoacoustics Gaia II, Cuffie Akg K340

    La data/ora di oggi è Ven Dic 06 2019, 12:07