Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche.
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche.

iAMV
iAMV
Member
Member

Numero di messaggi : 75
Data d'iscrizione : 29.04.16
Località : Cosenza

Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche. Empty Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche.

Messaggio Da iAMV il Ven Dic 21 2018, 12:20

Cari amici del Gazebo, ho bisogno del vostro aiuto per il "salto della quaglia": da analogista convinto, ho la necessità di passare a sistema full digital.
Tra le varie opzioni, sarei orientato verso Devialet, o meglio verso i Phantom Gold. Non ho avuto ancora modo di ascoltarli, ma lo farò all'inizio dell'anno, nel frattempo ho letto molto, ma da fonti poco autorevoli e quasi mai di esperienze dirette (se non sul forum Devialet).
Per l'ascolto di liquida non ci sono problemi, essendo il terreno elettivo delle uova franco/aliene, ma vorrei sapere da chi ne ha esperierza che tipo di suono esce dai gold (neutro, caratterizzato, equilibrato, ecc...).
Adesso arrivo al dunque: collegare un lettore Cd di qualità e un gira (quelli in firma) ne vale la pena?
I Phantom conservano/traducono le caratteristiche delle sorgenti analogiche, anche dopo conversione? In altri termini ascolterò le caratteristiche dell'accopiata gira/testina e via dicendo (scena, dinamica, equilibrio timbrico ecc...) o avrò qualcosa di "diverso"?
Consigli su prephono digitali con uscita toslink ( :vomito: ), cavi (toslink, appunto) eventuali convertitori coax/toslink: insomma qualunque tipo di esperienza e suggerimento è graditissimo.
Grazie in anticipo a chiunque vorrà contribuire.
Buona Musica!
AMV


_________________
Pre/prephono: MAS Metaxas Charisma II // Finale: MAS Metaxas Solitaire // CD: YBA CD Classic Player 3 - mod. Covelli // Gira: Rega RP8 + Apheta 2
DAC/ampli cuffie: Burson Conductor V2+ // Diffusori: Klimo Glomen // Cavi segnale: Klimo DIS // Cavo Potenza: Klimo Reference // Cavi alimentazione: Klimo e Black noise // Filtri Black Noise: 2500 e Extreme
iAMV
iAMV
Member
Member

Numero di messaggi : 75
Data d'iscrizione : 29.04.16
Località : Cosenza

Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche. Empty Re: Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche.

Messaggio Da iAMV il Sab Dic 29 2018, 12:22

Proprio nessuno nessuno? yaw


_________________
Pre/prephono: MAS Metaxas Charisma II // Finale: MAS Metaxas Solitaire // CD: YBA CD Classic Player 3 - mod. Covelli // Gira: Rega RP8 + Apheta 2
DAC/ampli cuffie: Burson Conductor V2+ // Diffusori: Klimo Glomen // Cavi segnale: Klimo DIS // Cavo Potenza: Klimo Reference // Cavi alimentazione: Klimo e Black noise // Filtri Black Noise: 2500 e Extreme
tabloid14
tabloid14
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 285
Data d'iscrizione : 25.10.12
Località : Roma

Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche. Empty Re: Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche.

Messaggio Da tabloid14 il Dom Gen 06 2019, 11:58

Ciao io ho avuto in passato una coppia di Classic Phantom, oggetti affascinanti esteticamente e che permettono di avere poca confusione nella sala di ascolto integrando tutto all'interno, comodi nell'utilizzo grazie all'app, ma secondo me cari per la qualità che offrono, enfatizzano troppo i bassi, hanno una scarsa ricostruzione della scena sonora, non sono raffinati, lontani dal concetto di hifi. Oltretutto visto che vuoi anche collegarci altre sorgenti digitali (lettore cd) ha poco senso andare su questa scelta secondo me. A questo punto valuterei uno dei prodotti naim uniti anche della generazione precedente che integrano tidal e spotify e si pilotano tramite app ios e la qualità è senza dubbi maggiore.


_________________
Audeze LCD 4 - MrSpeakers Ether C Flow - Focal Stellia - Chord Hugo TT 2 - Metrum Acoustics Ambre - Audio-gd HE-9 - Cavi di segnale Invictus Cable - Cavi Cuffie Invictus Cable
iAMV
iAMV
Member
Member

Numero di messaggi : 75
Data d'iscrizione : 29.04.16
Località : Cosenza

Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche. Empty Re: Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche.

Messaggio Da iAMV il Lun Gen 07 2019, 11:05

Grazie per il contributo Tabloid.
Il tuo parere si innesta su quelli (non pochi in verità...) resi se non da audiofili 100%, certamente da soggetti che dedicano all'ascolto geande attenzione.
Per quanto riguarda la raffinatezza (mancanza rilevata da altri), parrebbe che i Gold siano più "levigati", stessa cosa per i bassi (che la maggior parte dice essere meno presenti/debordanti, ma più articolati), ma la mancanza di una degna scena sonora (lamentata anche per i gold) per me rappresenta una falla insuperabile.
Per adesso, al netto di ascolto, le perplessità restano tutte.


_________________
Pre/prephono: MAS Metaxas Charisma II // Finale: MAS Metaxas Solitaire // CD: YBA CD Classic Player 3 - mod. Covelli // Gira: Rega RP8 + Apheta 2
DAC/ampli cuffie: Burson Conductor V2+ // Diffusori: Klimo Glomen // Cavi segnale: Klimo DIS // Cavo Potenza: Klimo Reference // Cavi alimentazione: Klimo e Black noise // Filtri Black Noise: 2500 e Extreme
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1612
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 90
Località : Località

Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche. Empty Re: Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche.

Messaggio Da JacksonPollock il Lun Gen 07 2019, 12:39

Le Phantom le ho viste in azione, molto accattivanti come design (forse anche troppo) ma non sono riuscito a trarre conclusioni, c'erano troppe persone.

Sull'approccio ibrido io ti suggerirei questi monitor, se hai danari... Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche. 650957
Belli e suonano da paura (c'è un DSP interno e altre diavolerie)... La scena c'è tutta.

https://www.dynaudio.com/home-audio/focus-xd/focus-20-xd#description

Necessitano però di un componente aggiuntivo per gli ingressi digitali.

Sennò un utente (Musso mi sembra) aveva una coppia di KEF amplificate

Queste credo...
https://m.int.kef.com/products/ls50-wireless
Io ho potuto ascoltare le passive a più riprese e hanno un'impronta più monitor delle Dynaudio.

Il consiglio sul Naim Uniti è eccellente, ma vai sul Nova.


iAMV
iAMV
Member
Member

Numero di messaggi : 75
Data d'iscrizione : 29.04.16
Località : Cosenza

Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche. Empty Re: Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche.

Messaggio Da iAMV il Lun Gen 07 2019, 12:55

Ciao JP, il naim lo vedo troppo boom box (anche se certamente avanzato e ben suonante): mi sembra l'evoluzione dei radioni Crown/Aiwa dei metà '80. Ma è puro pregiudizio, eh!
I dynaudio come concetto sarebbero più vicini a ciò che vorrei.
Un mio amico mi ha detto meraviglie.dei Kii Three, che purtroppo pare non si possano ascoltare da nessuna parte:pare abbiano un ottimo DSP con principio di diffusione cardioide...magnifiche in ogni ambiente, ma costano una discreta fucilata.
Anzi se qualcuno dovesse avere info/esperienze anche sulle Kii, è chiaramente benvenuto.
Grazie ancora per i contributi.
AMV


_________________
Pre/prephono: MAS Metaxas Charisma II // Finale: MAS Metaxas Solitaire // CD: YBA CD Classic Player 3 - mod. Covelli // Gira: Rega RP8 + Apheta 2
DAC/ampli cuffie: Burson Conductor V2+ // Diffusori: Klimo Glomen // Cavi segnale: Klimo DIS // Cavo Potenza: Klimo Reference // Cavi alimentazione: Klimo e Black noise // Filtri Black Noise: 2500 e Extreme
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1612
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 90
Località : Località

Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche. Empty Re: Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche.

Messaggio Da JacksonPollock il Lun Gen 07 2019, 14:09

Dei Naim Uniti l'Atom suona bene, ma in effetti è vicino al concetto del boom-box...
Il Nova invece è più rifinito (a livello acustico).

Secondo me in virtù di queste ultime precisazioni forse non sono indicatissimi...

I Dynaudio sono veramente una coppia di monitor impressionate, facili, solidi e coerenti.
Hanno un pre+finale per ogni speaker.

Mi hanno stupito, il prezzo poi mi ha riportato sulla terra Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche. 650957
calibro
calibro
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1247
Data d'iscrizione : 13.05.12

Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche. Empty Re: Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche.

Messaggio Da calibro il Lun Gen 07 2019, 15:47

@iAMV ha scritto:Cari amici del Gazebo, ho bisogno del vostro aiuto per il "salto della quaglia": da analogista convinto, ho la necessità di passare a sistema full digital.
Tra le varie opzioni, sarei orientato verso Devialet, o meglio verso i Phantom Gold. Non ho avuto ancora modo di ascoltarli, ma lo farò all'inizio dell'anno, nel frattempo ho letto molto, ma da fonti poco autorevoli e quasi mai di esperienze dirette (se non sul forum Devialet).
Per l'ascolto di liquida non ci sono problemi, essendo il terreno elettivo delle uova franco/aliene, ma vorrei sapere da chi ne ha esperierza che tipo di suono esce dai gold (neutro, caratterizzato, equilibrato, ecc...).
Adesso arrivo al dunque: collegare un lettore Cd di qualità e un gira (quelli in firma) ne vale la pena?
I Phantom conservano/traducono le caratteristiche delle sorgenti analogiche, anche dopo conversione? In altri termini ascolterò le caratteristiche dell'accopiata gira/testina e via dicendo (scena, dinamica, equilibrio timbrico ecc...) o avrò qualcosa di "diverso"?
Consigli su prephono digitali con uscita toslink ( :vomito: ), cavi (toslink, appunto) eventuali convertitori coax/toslink: insomma qualunque tipo di esperienza e suggerimento è graditissimo.
Grazie in anticipo a chiunque vorrà contribuire.
Buona Musica!
AMV

Per questa operazione potresti forse usare qualcosa di minidsp col Dirac: viste le doppie conversioni, AD/DA, ecc... con tutti i giusti dubbi che ne derivano, almeno oltre alla "frittata" fai anche il "frullato" e migliori l'acustica ambientale.
Un'ipotesi potrebbe essere:

Gira: Rega RP8 + Apheta 2 > Pre/prephono: MAS Metaxas Charisma II > entri in analogico nel minidsp
CD: YBA CD Classic Player 3 - mod. Covelli > entri in digitale nel minidsp

minidsp > Connect Dynaudio

casse wireless Dynaudio XEO

Potresti valutare un downgrade delle sorgenti in base a valore/rivendibilità sull'usato ed investimento da prevedere sulle nuove (o usate!!) sorgenti.
Tendenzialmente (ma sono pigro) lascerei tutto com'é. ;-)


_________________

A casa:
LG Plasma 50" HD, SKYHD optical out > DRC Behringer DEQ2496 > DAC Keces Aurion Audio DA131
Oppo Aurion Audio BD-83 SE > Musical Fidelity Aurion Audio A1 > Crites Klipsch Cornscala III
In "cuffia"...a poco più di un metro..."la discarica": Sony DVP-SR100 > Dayton DTA-1 > Acoustical Nota Amadeus
In aereo: Iphone 6S + Tidal Hi-Fi > iem YXWin bluetooth + custom tips
In giro: IPad + Tidal Hi-Fi > Cipher > Audeze Isine 10
In macchina: se non avessi solo auto aziendale ed auto da corsa farei un impianto della madonna!!!!  Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche. 775355
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1612
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 90
Località : Località

Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche. Empty Re: Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche.

Messaggio Da JacksonPollock il Lun Gen 07 2019, 15:54

Credo che le Dynaudio abbiano già un loro DSP interno, configurabile.
Il commesso in UK ha passato 10 minuti a spiegare solo quello.

Le Focus almeno...


Tra l'altro l'hanno aggiornato anche recentemente mi diceva un mio collega.
calibro
calibro
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1247
Data d'iscrizione : 13.05.12

Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche. Empty Re: Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche.

Messaggio Da calibro il Lun Gen 07 2019, 16:25

@JacksonPollock ha scritto:Credo che le Dynaudio abbiano già un loro DSP interno, configurabile.
Il commesso in UK ha passato 10 minuti a spiegare solo quello.

Le Focus almeno...


Tra l'altro l'hanno aggiornato anche recentemente mi diceva un mio collega.

Usano Dirac o DRC ?
Si configurano tramite computer e microfono?
Consentono la selezione fra l'ingresso analogico e quello digitale?
Consentono la regolazione del volume?

Se così fosse renderebbero inutile il minidsp.


_________________

A casa:
LG Plasma 50" HD, SKYHD optical out > DRC Behringer DEQ2496 > DAC Keces Aurion Audio DA131
Oppo Aurion Audio BD-83 SE > Musical Fidelity Aurion Audio A1 > Crites Klipsch Cornscala III
In "cuffia"...a poco più di un metro..."la discarica": Sony DVP-SR100 > Dayton DTA-1 > Acoustical Nota Amadeus
In aereo: Iphone 6S + Tidal Hi-Fi > iem YXWin bluetooth + custom tips
In giro: IPad + Tidal Hi-Fi > Cipher > Audeze Isine 10
In macchina: se non avessi solo auto aziendale ed auto da corsa farei un impianto della madonna!!!!  Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche. 775355
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1612
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 90
Località : Località

Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche. Empty Re: Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche.

Messaggio Da JacksonPollock il Mar Gen 08 2019, 09:29

@calibro ha scritto:

Usano Dirac o DRC ?
Si configurano tramite computer e microfono?
Consentono la selezione fra l'ingresso analogico e quello digitale?
Consentono la regolazione del volume?

Se così fosse renderebbero inutile il minidsp.

Non ne ho idea... Però già fanno qualcosa di loro.
Credo sia un sistema ibrido proprietario tipo quello di Sonos quindi "sgrossatura" con dei selettori sugli speaker e successivo affinamento software.
Tutto se ho capito bene quello che raccontava il tizio Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche. 650957

Era solo per dire che se già c'è un passaggio di questo tipo al loro interno, aggiungere un ulteriore DSP alla catena potrebbe essere un appesantimento... Sbaglio?
iAMV
iAMV
Member
Member

Numero di messaggi : 75
Data d'iscrizione : 29.04.16
Località : Cosenza

Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche. Empty Re: Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche.

Messaggio Da iAMV il Mar Gen 08 2019, 11:13

@calibro ha scritto:

Per questa operazione potresti forse usare qualcosa di minidsp col Dirac: viste le doppie conversioni, AD/DA, ecc... con tutti i giusti dubbi che ne derivano, almeno oltre alla "frittata" fai anche il "frullato" e migliori l'acustica ambientale.
Un'ipotesi potrebbe essere:

Gira: Rega RP8 + Apheta 2 > Pre/prephono: MAS Metaxas Charisma II > entri in analogico nel minidsp
CD: YBA CD Classic Player 3 - mod. Covelli > entri in digitale nel minidsp

minidsp > Connect Dynaudio

casse wireless Dynaudio XEO

Potresti valutare un downgrade delle sorgenti in base a valore/rivendibilità sull'usato ed investimento da prevedere sulle nuove (o usate!!) sorgenti.
Tendenzialmente (ma sono pigro) lascerei tutto com'é. ;-)

Ciao Calibro e grazie per l'intervento.
Il frullato è proprio quello che avrei in mente, così come l'eventuale downgrade, nel momento in cui la serie di conversioni/riconversioni "mortificherebbe" la sorgente analogica. Da quello che ho letto e per alcune testimonianze, attaccare il gira al Phantom comporta un miglioramento spaventoso su gira base con MM base: in altri termini farebbero suonare un gira entry come un classe media, se non alta.
Ma sono pigro pure io e vorrei lasciar tutto com'è, a patto di sfruttarlo al meglio.
Per quanto riguarda il DSP, penso basti quello che utilizza il diffusore (non dirac credo): non è il mio terreno elettivo e dirac & co. pure se performanti, mi fanno paura erg
In questi giorni sto leggendo un pò sulle Kii Three, che parebbero essere superiori ai Phantom Gold, ma costano praticamente il doppio e hanno un sistema di pre amp/controllo che proprio non mi piace, lo trovo limitante assai (tutto collegato wired), mentre i Dynaudio mi sembrano ok e mi piace anche l'hub controller abbinato, per non parlare del costo, assolutamente abbordabile rispetto a Devialet e Kii.
Ho l'impressione che da qui a metà anno assisteremo a grossi sviluppi di questi sistemi, sia da parte delle case in discorso, sia da parte di altre.
Ad ogni buon fine penso che mi orienterò sulla soluzione che mi permetterà al meglio di fruire del gira: in questo i Phantom sono penalizzanti perchè non hanno uscita analogica, obbligando di fatto alla doppia conversione.
Insomma spero che qualcuno abbia avuto esperienza diretta. d:


_________________
Pre/prephono: MAS Metaxas Charisma II // Finale: MAS Metaxas Solitaire // CD: YBA CD Classic Player 3 - mod. Covelli // Gira: Rega RP8 + Apheta 2
DAC/ampli cuffie: Burson Conductor V2+ // Diffusori: Klimo Glomen // Cavi segnale: Klimo DIS // Cavo Potenza: Klimo Reference // Cavi alimentazione: Klimo e Black noise // Filtri Black Noise: 2500 e Extreme
fonografo
fonografo
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 184
Data d'iscrizione : 23.10.18
Località : Rimini

Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche. Empty Re: Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche.

Messaggio Da fonografo il Mar Gen 08 2019, 13:10

@iAMV ha scritto:Cari amici del Gazebo, ho bisogno del vostro aiuto per il "salto della quaglia": da analogista convinto, ho la necessità di passare a sistema full digital.................

.........che brutta cosa.... :s sww:
questa mattina ho giusto ritirato un pacco arrivato da amazon con un pò di LP.......un bambino non sarebbe stato più felice cheers
buoni ascolti comunque.........


_________________
La musica è l’unico piacere sensuale senza vizi. (Samuel Johnson)
Buone cose.
Francesco
calibro
calibro
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1247
Data d'iscrizione : 13.05.12

Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche. Empty Re: Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche.

Messaggio Da calibro il Gio Gen 10 2019, 19:45

@iAMV ha scritto:

...
Per quanto riguarda il DSP, penso basti quello che utilizza il diffusore (non dirac credo): non è il mio terreno elettivo e dirac & co. pure se performanti, mi fanno paura erg
...

Circa i dsp di solito la scelta ricade su Dirac, che si paga, è facile da usare, è supportato da indicazioni passo-passo ed è dotato di supporto e distribuzione italiana, oppure sul DRC, che non si paga però è forse un po' da "smanettoni".

Personalmente suggerisco di rivolgersi ad un professionista audio, che possa operare misure ed equalizzazioni, dotato di strumenti di misura tarati e certificati.

Credo che siano i soldi meglio spesi.


_________________

A casa:
LG Plasma 50" HD, SKYHD optical out > DRC Behringer DEQ2496 > DAC Keces Aurion Audio DA131
Oppo Aurion Audio BD-83 SE > Musical Fidelity Aurion Audio A1 > Crites Klipsch Cornscala III
In "cuffia"...a poco più di un metro..."la discarica": Sony DVP-SR100 > Dayton DTA-1 > Acoustical Nota Amadeus
In aereo: Iphone 6S + Tidal Hi-Fi > iem YXWin bluetooth + custom tips
In giro: IPad + Tidal Hi-Fi > Cipher > Audeze Isine 10
In macchina: se non avessi solo auto aziendale ed auto da corsa farei un impianto della madonna!!!!  Devialet Phantom Gold: esperienze, impressioni, utilizzo con sorgenti analogiche. 775355

    La data/ora di oggi è Gio Mag 23 2019, 05:16