Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Posizionamento NAS e Wi-Fi - Pagina 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Posizionamento NAS e Wi-Fi


slash
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1234
Data d'iscrizione : 01.09.18

Posizionamento NAS e Wi-Fi - Pagina 3 Empty Re: Posizionamento NAS e Wi-Fi

Messaggio Da slash il Lun Gen 21 2019, 12:20

@Pazzoperilpianoforte ha scritto:Allora... ricapitolazione dei lavori della mattina.


Le osservazioni di AURALIC sulla maggior criticità delle reti col cavo sembrano palesemente contraddette dalla prova dei fatti: il sistema suona troppo meglio, quindi difficile pensare che lo faccia nonostante fantomatiche spurie.

.

a costo di ripetermi Vito, a mio parere quello che scrive il Vendor , in quelle poche righe del blog sulla questione WiFI , è dettato dalla "SUA" necessità di posizionamento del prodotto . non ci leggo nessun altro razionale .

peraltro sono anche convinto che il wifi , a condizioni sostenibili per il tipo di "media" e se ben configurato, può arrivare a risultati anche migliori del cavo.
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7636
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 65
Località : Milano

Posizionamento NAS e Wi-Fi - Pagina 3 Empty Re: Posizionamento NAS e Wi-Fi

Messaggio Da RockOnlyRare il Lun Gen 21 2019, 13:49

@Pazzoperilpianoforte ha scritto:Allora... ricapitolazione dei lavori della mattina.

1. Provato a collegare ARIES al NAS e il NAS al router.sono riuscito a far viaggiare l’ARIES in rete accedendo al router attraverso il NAS, ma il LIGHTING DS caricato sul mio IPAD non riusciva a vedere l’ARIES come periferica connessa alla rete... quindi ho connesso ARIES e NAS con due cavi distinti al router.

2. Dopo aver accidentalmente disattivato il Wi-FI al mio router ASUS e aver moccolato un pò senza capire come mai fosse scomparsa la mia rete per telecomandare l’ARIES, ho provato a caricare il nuovo percorso di libreria sull’ARIES, con vari tentativi, ma senza successo. Andato sul mio PC mi sono reso conto che anche a cercare le risorse in rete, vedevo il NAS ma non riuscivo ad accedervi. Quindi dopo un altro pò di moccoli ho spento il NAS, quindi l’ho riavviato.

3. A questo punto si è sbloccato tutto e sono riuscito a rilanciare il caricamento della libreria nuova da parte dell’ARIES. Cosa che ha richiesto tempi biblici, essendo già io a oltre 3800 file.. ma è bastato aspettare, quindi tutto ok.

Osservazioni: il sistema è molto più veloce ora a caricare i dati (copertine soprattutto) dai dischi, e non succede più come succedeva col Wi-Fi che qualche disco senza motivi apparenti rimanga senza copertina.

Ma soprattutto è effettivamente scomparso tutto quello che mi rendeva insoddisfatto del suono dell’ARIES. È scomparsa definitivamente ogni sorta di opacità nel medio, il suono è più vicino e più presente, l’acuto è omogeneo e coerente lungo tutta l’estensione... insomma molto di quello che teneva distante l’ARIES dalle altre sorgenti che fino ad ora avevo avuto.

Effettivamente alla prova dei fatti la connessione alla libreria tramite Wi-Fi è qualitativamente inferiore al collegamento via Ethernet. Io sto usando dei normali CAT6 di buona qualità uno tra router e NAS, l’altro tra Router e ARIES, per un totale da capo a capo di 3,6 metri di cavo.. sicuramente usando cavi più corti o migliori potrei migliorare, ma il suono così è già di ottimo livello.

Le osservazioni di AURALIC sulla maggior criticità delle reti col cavo sembrano palesemente contraddette dalla prova dei fatti: il sistema suona troppo meglio, quindi difficile pensare che lo faccia nonostante fantomatiche spurie.

Ringrazio tutti per il consiglio che mi avete dato di usare il cavo... anche se non era per questo che avevo aperto il thread.. magari si può migliorare ancora, ma al momento va tutto meglio di prima.. ma forse ancora non ideale.. o l’ARIES non è la mia sorgente o devo ancora da rivedere qualche cosa..

Il suono rimane un pò stridulino, e un pò biascicato sulle sibilanti.. ma ho staccato più volte la corrente all'ARIES.. che invece ha bisogno di essere sempre connesso.. speriamo che al prossimo ascolto vada un pò meglio.. sicuramente poi il mio VEGA non ama molto il ripiano di vetro su cui è posto.. un pò per volta si troverà una quadra..

Beh complimenti innanzitutto per la pazienza. Sono contento che tu abbia risolto il problema, e che la soluzione di usare la LAN invece del wi-fi, come avevo prospettato anche io, si sia rivelata "vincente", vero che alla fine dipende anche dal tipo di wi-fi ma in generale la LAN è sempre nettamente superiore come velocità di trasmissione di una wi-fi, casomai poteva essere il dubbio di "pulizia del segnale", anche se in una rete domestica si parla di distanze minime. Capiurei se il nas fosse a 100 km di distanza....



_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
Pazzoperilpianoforte
Pazzoperilpianoforte
Suonologo
Suonologo

Numero di messaggi : 5573
Data d'iscrizione : 12.01.09
Età : 51
Località : Firenze

Posizionamento NAS e Wi-Fi - Pagina 3 Empty Re: Posizionamento NAS e Wi-Fi

Messaggio Da Pazzoperilpianoforte il Lun Gen 21 2019, 22:38

@slash ha scritto:

a costo di ripetermi Vito, a mio parere  quello che scrive il Vendor ,  in quelle poche righe del blog sulla questione WiFI  , è dettato dalla "SUA" necessità di posizionamento del prodotto . non ci leggo nessun altro razionale .

peraltro sono anche convinto che il wifi   , a condizioni sostenibili per il tipo di "media" e  se ben configurato, può arrivare a risultati anche migliori del cavo.

Sai cosa credo a conti fatti? Che tutta la gestione delle informazioni al ‘mondo esterno’ passi attraverso il commerciale per AURALIC. Per gestione degli informazioni col mondo esterno intendo: la loro assistenza online con le domande frequenti (di cui ho postato il link), il sito di presentazione prodotti online, ma anche la gestione dei manuali degli apparecchi.

Io ho contattato varie volte l’assistenza via mail dell’AURALIC perché la mia gestione del Wi-Fi domestico (lo spengo spesso) aveva provocato problemi d’uso all’ARIES.
Detto che l’assistenza via mail di AURALIC è spettacolare (ti rispondono in un giorno: contando che sono in Cina con 12 ore di fuso orario di differenza, mi sembra un record), e le mail di ritorno sono firmate Xuanqian Wang, mi è capitato di una volta in cui hanno contraddetto completamente quanto scritto nel manuale del VEGA.
Ebbene il VEGA ha la possibilità di regolare il clock in varie posizioni: Auto (preimpostata), COARSE, FINE, EXACT. Nel manuale viene detto che la posizione EXACT e quella FINE danno le prestazioni migliori ma possono essere usate solo con streaming player con prestazioni di costanza di clock superiori. Per gli altri occorre accontentarsi o della posizione AUTO, o addirittura della posizione COARSE, la più tollerante ma la peggiore dal punto di vista audio. Questo è quanto dice il manuale.

Xuanqian Wang mi ha invece detto per mail che la posizione FINE e la posizione EXACT non consentono affatto prestazioni migliori, ma sono state implementate solo per uso di laboratorio e lasciate nel convertitore alla vendita solo per aumentare le possibilità di personalizzazione del suono della macchina. Mi disse anche che per migliorare le prestazioni della sorgente al fine di poter usare le posizioni FINE o EXACT con tutti i campionamenti, avrei dovuto lavorare soprattutto di alimentazione dell’ARIES... e io aggiungo anche di cavo USB tra player e convertitore.. poi se volete vi racconto la prova che ho fatto, che ha elementi di valutazione oggettivi.

Ancora: sempre sul manuale del Vega, la spiegazione delle differenze tra i vari filtri di uscita è abbastanza ‘nazional popolare’... esiste un ciclostilato online proprio di Xuanqian Wang che spiega nel dettaglio tutte le caratteristiche dei filtri, pendenze di intervento, fase e pregi e difetti alle varie frequenze di campionamento. Quell’articolo di Xuanqian Wang è molto più serio e approfondito del manuale, in cui la preferenza per un filtro e l’altro è espressa in termini di ‘generi musicali adatti’..

Insomma, la faccia pubblica di AURALIC è commerciale, mentre via mail e tramite articoli dei progettisti si arriva ad avere una versione più corretta dei loro prodotti.


_________________
Vito Buono
__________
Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
oppure
Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
... e tantissima musica!
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2060
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 91
Località : Località

Posizionamento NAS e Wi-Fi - Pagina 3 Empty Re: Posizionamento NAS e Wi-Fi

Messaggio Da JacksonPollock il Mar Gen 22 2019, 12:33

Insomma, la faccia pubblica di AURALIC è commerciale, mentre via mail e tramite articoli dei progettisti si arriva ad avere una versione più corretta dei loro prodotti.

Ho avuto la stessa esperienza... Credo sia una prerogativa di quelle latitudini.
È un approccio che può essere interpretato in prima istanza come un po' "cantinaro" ma se riescono a portarlo "a sistema" fa la differenza rispetto a altri colossi di fatto inaccessibili.

Lumin per esempio è identica... Se cerchi online trovi una mazzafionda, ma se li contatti finisce che parli direttamente con il progettista Posizionamento NAS e Wi-Fi - Pagina 3 921419
Sono in contatto via email con Peter Lie (il progettista del D1 e del D2) che m'ha passato direttamente i firmware per farlo suonare come chiedevo...  Posizionamento NAS e Wi-Fi - Pagina 3 775355
Per l'Aries mini invece mi avevano messo nella lista dei beta tester del nuovo firmware (quello che portò Roon, nuove migliorie e altri protocolli).

Prova a contattare la Naim e vedi cosa ti rispondono... Posizionamento NAS e Wi-Fi - Pagina 3 625723
Pazzoperilpianoforte
Pazzoperilpianoforte
Suonologo
Suonologo

Numero di messaggi : 5573
Data d'iscrizione : 12.01.09
Età : 51
Località : Firenze

Posizionamento NAS e Wi-Fi - Pagina 3 Empty Re: Posizionamento NAS e Wi-Fi

Messaggio Da Pazzoperilpianoforte il Mer Gen 23 2019, 20:45

Questa era la cosa più bella che avevano anche le migliori aziende Hi-Fi italiane, fino a che magari non diventano multinazionali.

Ad esempio, per il GRAAF GM-50 originale io sono ancora in contatto con uno dei progettisti..


_________________
Vito Buono
__________
Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
oppure
Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
... e tantissima musica!

    La data/ora di oggi è Mar Nov 19 2019, 00:42