Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
yaqin, dynavox chi li conosce?
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

yaqin, dynavox chi li conosce?

skakko
skakko
Member
Member

Numero di messaggi : 65
Data d'iscrizione : 05.04.18
Età : 65
Località : Prov. PV

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da skakko il Mar Gen 22 2019, 09:16

Buongiorno a tutti, ho la possibilità di crearmi un secondo impiantino senza grosse pretese da sistemare nel mio laboratorio e pensavo di provarne uno a valvole, fra tubo e occhi in giro mi sono imbattuto in queste 2 firme: Yaqin e Dynavox.
I modelli a cui punterei sono YAQIN MC-13S e il Dynavox VR-70E II anche se quest'ultimo richiederebbe un piccolo pre, come potenza vanno benissimo dovendo pilotare 2 RCF 3 vie bass-reflex anni 75/80 da 80w/8ohm e come sorgenti userei 2 avanzi (tuner e cdp) di un vecchio compatto thecnics, mi chiedevo se qualcuno del forum li abbia mai sentiti o ci ha avuto a che fare.
Grazie a chi mi fornirà indicazioni
madmax
madmax
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 6961
Data d'iscrizione : 18.04.10
Età : 52
Località : Cerignola (FG)

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty Re: yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da madmax il Mar Gen 22 2019, 14:41

Niente di che yaqin, dynavox chi li conosce? 625723
Gli Yaqin suonano meno peggio (rivalvolati migliorano) ma hanno scarsa affidabilità

Se vuoi spendere poco ma con più affidabilità ti consiglio i nostrani TpAudio

http://www.tpaudio.it/i-nostri-prodotti/

Restando in Cina e sempre con prodotti economici (ma con un minimo di qualità) Yarland senza dubbio

Ottimo rapporto qualità/prezzo

http://www.yarland.com/products/


_________________
Spoiler:

Analogico: Technics SL1200 MKII
Sorgente:Cambridge Azur 851N/Le-k-tor- CDP 3T SPS Reference 
Sorgente audio/video:Marantz UD7007
Meccanica CD:Cyrus Audio CD T
Ampli:TpAudio IEL3-KT120/Yarland M 84 Limited(for Hifiman HE6)/Auralic Taurus MKII                                                                                                 
Diffusori:Klipsh Heresy III
Cuffie:Audeze LCD3F portento/Hifiman HE-6 Airtech/Sennheiser HD800 Airtech/Spirit Labs Grado MMXVI
Multipresa:Oehlbach PowerSocket 907
skakko
skakko
Member
Member

Numero di messaggi : 65
Data d'iscrizione : 05.04.18
Età : 65
Località : Prov. PV

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty Re: yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da skakko il Mar Gen 22 2019, 20:08

Grazie per le info già individuati un paio di modelli yarland
phaeton
phaeton
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 9324
Data d'iscrizione : 27.08.10

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty Re: yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da phaeton il Mer Gen 23 2019, 07:23

a questi livelli IMHO i tubi hanno una pura funzione estetica, salvo sempre possibili miracoli (opinione personalissima sia chiaro).

molto meglio cercare uno stato solido che abbia le caratteristiche "soniche" che immaginiamo essere in questi tubetti (sempre comunque IMHO). visto che gli altri componenti sono Technics, perche' non cercare un vintage della serie SE? ogni tanto si vedono suebay, e all'epoca mi piacevano assai.
mariovalvola
mariovalvola
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2556
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : Brescia

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty Re: yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da mariovalvola il Mer Gen 23 2019, 08:28

Di miracoli ne ho visti pochissimi.
C'è troppa ragionevolezza nel tuo suggerimento. Rimarrà inascoltato. sunny
I trasformatori d'uscita, anche economici ma pensati bene, hanno costi industriali comunque troppo alti. Lo stesso vale per induttori e trasformatori di alimentazione.
madmax
madmax
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 6961
Data d'iscrizione : 18.04.10
Età : 52
Località : Cerignola (FG)

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty Re: yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da madmax il Mer Gen 23 2019, 09:41

La richiesta di Skakko è abbastanza chiara yaqin, dynavox chi li conosce? 625723 vuole un valvolare economico da ascoltare in un secondo impianto senza troppe pretese
Non tutti possono permettersi ampli a valvole costosi e,magari,di qualità ma è giusto togliersi lo sfizio e anche fare le proprie prove
Io nella mia vita ho sempre avuto curiosità e ho provato elettroniche di tutti i tipi e fasce di prezzo con risultati a volte sorprendenti
Gli Yarland sono giocattolini ? Senza dubbio ma uno di questi giocattoli ha scalzato un AmAudio ed un Mcintosh per amplificare la mia HE6 yaqin, dynavox chi li conosce? 625723
Tutto rigorosamente imho ovviamente yaqin, dynavox chi li conosce? 625723
Buona musica a tutti yaqin, dynavox chi li conosce? 775355


_________________
Spoiler:

Analogico: Technics SL1200 MKII
Sorgente:Cambridge Azur 851N/Le-k-tor- CDP 3T SPS Reference 
Sorgente audio/video:Marantz UD7007
Meccanica CD:Cyrus Audio CD T
Ampli:TpAudio IEL3-KT120/Yarland M 84 Limited(for Hifiman HE6)/Auralic Taurus MKII                                                                                                 
Diffusori:Klipsh Heresy III
Cuffie:Audeze LCD3F portento/Hifiman HE-6 Airtech/Sennheiser HD800 Airtech/Spirit Labs Grado MMXVI
Multipresa:Oehlbach PowerSocket 907
mariovalvola
mariovalvola
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2556
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : Brescia

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty Re: yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da mariovalvola il Mer Gen 23 2019, 10:19

Senza dubbio.
Se parli del piccolo PP di EL84, comprendo perfettamente cosa intendi. Nel bene e nel male. Purtroppo del marchio che ha fatto la storia dell'audio valvolare (per me, anche nel passato svettava solo uno sterile virtuosismo tecnico) è rimasto pochissimo.
Certo: collegare una cuffia (dura quanto vuoi) e dei diffusori sono universi differenti.
Il problema, pur rispettando l'aspetto "ludico", pur con tutte le eccezioni e con tutta la comprensione, addentrandomi anche in quello che è soggettivo, è che si è persa nel tempo la percezione di quella che dovrebbe essere la qualità intrinseca di un oggetto. Manca in tanti campi l'educazione per valutare in modo corretto la qualità. (sembra un paradosso ma è così). Si usano indicatori fallati come la potenza per fare le scelte, ci si fanno seghe a due mani su dati dichiarati bellamente farlocchi. Preferisco al limite l'audiofilo che se ne frega di tutti i dati e prova a collegare l'ampli e cerca di valutarlo con le orecchie. Purtroppo anche in questo caso, si apre una voragine. Moltissimi appassionati sono drogati dalla controreazione. Nei loro neuroni rimane scolpita una certa sonorità (non sempre corretta e naturale ) che però funge, a loro dire, bene con generi moderni. Spesso non hanno esperienze di ascolto dal vivo e la loro idea di verità è una sintesi personale e asettica completamente avulsa dalla realtà. Con queste premesse, di che cosa si potrebbe discutere? Abbiamo tutti ragione e abbiamo tutti torto
E' una battaglia persa in partenza. E' la fine della vera qualità, E' il trionfo degli oggetti intrinsecamente scarsi ma furbi.
Lo stesso vale per il mangiare, per il bere e per molti altri piaceri. Se non hai assaggiato il meglio, ci si fa la bocca sul mediocre che appaga. Leggevo divertito i pareri su una fantastica trattoria del mio paesello che si ostina a offrire pane fatto in casa, carni e ortaggi a Km zero e un'attenzione maniacale per la qualità. Ebbene. Molti si lamentano. Mi viene da piangere.
Io mi stupisco ancora quando ascolto un amplificatore con DHT (anche proletari. Non necessariamente dei gioielli degli anni '30 tedeschi o inglesi) con trasformatori pensati per fare bene il lavoro che devono svolgere magari in leghe nobili.
La cosa incredibile è che siamo talmente disabituati a certe realizzazioni che molti preferiscono l'appagante pp con il doping della GNFB che ti permette di "tenere tantissima polvere sotto il tappeto". Purtroppo è sovrano il soggettivo. Ci si dimentica però che un parere soggettivo e personale può essere coltivato ed educato nel tempo con le giuste esperienze. Se manca questo passaggio, manca tutto. Purtroppo, nei suffragi e in ogni aspetto dove si esprime un parere, il criterio di formazione  non è spesso così armonico. Ovviamente madmax non mi rifersico a te ma a un approccio che sta sempre più prendendo piede.
skakko
skakko
Member
Member

Numero di messaggi : 65
Data d'iscrizione : 05.04.18
Età : 65
Località : Prov. PV

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty Re: yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da skakko il Mer Gen 23 2019, 10:43

madmax mi ha capito perfettamente, approfittavo della possibilità di farmi un secondo impianto da sistemare in un posto dove la musica sarà principalmente un sottofondo ma nello stesso tempo cercavo qualcosa per fare un approccio ad un mondo diverso e cominciare a toccare e vedere "de visu" un valvolare. ho letto diverse cose, mi sono autocostruito diverse cose ma sempre restando nel campo ss, ho anche altri 2 apparecchi a valvole, pre phono e ampli cuffie, ma quelli non si toccano, Una cinesata se così la vogliamo chiamare va benissimo per farci studi e magari anche qualche esperimento senza smenarci dei capitali, un Megahertz lo piazzo in sala e non lo apro di certo.
Mariovalvola sono perfettamente d'accordo con te, ma estenderei il tuo discorso ben oltre i semplici piaceri, c'è un appiattimento sopratutto culturale della società e questo si riflette in tutto, purtroppo la scuola non aiuta e qui mi zittisco.
mariovalvola
mariovalvola
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2556
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : Brescia

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty Re: yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da mariovalvola il Mer Gen 23 2019, 10:46

Ma se sai tenere un saldatore. Se hai relaizzato oggetti a stato solido (più critici e fragili), buttati.
Comprati due TU decenti e poco altro. Cromature a parte, farai il culo a qualunque cinese anche al primo colpo.
Grazie per la pazienza e la comprensione Embarassed
skakko
skakko
Member
Member

Numero di messaggi : 65
Data d'iscrizione : 05.04.18
Età : 65
Località : Prov. PV

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty Re: yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da skakko il Mer Gen 23 2019, 11:31

Ci arriverò, ma non mi piace fare le cose senza sapere cosa sto facendo, al momento ho trovato cose molto interessanti, compreso anche un piccolo corso che spiega l'uso e le tipologie delle valvole, sul tubo edito dalla Blueglow electronics. Per fortuna con l'inglese me la cavicchio e usando i sottotitoli riesco a seguirlo decentemente,
mariovalvola
mariovalvola
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2556
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : Brescia

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty Re: yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da mariovalvola il Mer Gen 23 2019, 11:35

Cerca nella biblioteca di audiofaidate. Trovi tutto.
https://www.audiofaidate.org/forum/viewtopic.php?f=24&t=11407
skakko
skakko
Member
Member

Numero di messaggi : 65
Data d'iscrizione : 05.04.18
Età : 65
Località : Prov. PV

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty Re: yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da skakko il Mer Gen 23 2019, 11:36

Grazie per l'info per me vale oro cheers
madmax
madmax
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 6961
Data d'iscrizione : 18.04.10
Età : 52
Località : Cerignola (FG)

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty Re: yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da madmax il Mer Gen 23 2019, 12:21

@mariovalvola ha scritto:Senza dubbio.
Se parli del piccolo PP di EL84, comprendo perfettamente cosa intendi. Nel bene e nel male. Purtroppo del marchio che ha fatto la storia dell'audio valvolare (per me, anche nel passato svettava solo uno sterile virtuosismo tecnico) è rimasto pochissimo.
Certo: collegare una cuffia (dura quanto vuoi) e dei diffusori sono universi differenti.
Il problema, pur rispettando l'aspetto "ludico", pur con tutte le eccezioni e con tutta la comprensione, addentrandomi anche in quello che è soggettivo, è che si è persa nel tempo la percezione di quella che dovrebbe essere la qualità intrinseca di un oggetto. Manca in tanti campi l'educazione per valutare in modo corretto la qualità. (sembra un paradosso ma è così). Si usano indicatori fallati come la potenza per fare le scelte, ci si fanno seghe a due mani su dati dichiarati bellamente farlocchi. Preferisco al limite l'audiofilo che se ne frega di tutti i dati e prova a collegare l'ampli e cerca di valutarlo con le orecchie. Purtroppo anche in questo caso, si apre una voragine. Moltissimi appassionati sono drogati dalla controreazione. Nei loro neuroni rimane scolpita una certa sonorità (non sempre corretta e naturale ) che però funge, a loro dire, bene con generi moderni. Spesso non hanno esperienze di ascolto dal vivo e la loro idea di verità è una sintesi personale e asettica completamente avulsa dalla realtà. Con queste premesse, di che cosa si potrebbe discutere? Abbiamo tutti ragione e abbiamo tutti torto
E' una battaglia persa in partenza. E' la fine della vera qualità, E' il trionfo degli oggetti intrinsecamente scarsi ma furbi.
Lo stesso vale per il mangiare, per il bere e per molti altri piaceri. Se non hai assaggiato il meglio, ci si fa la bocca sul mediocre che appaga. Leggevo divertito i pareri su una fantastica trattoria del mio paesello che si ostina a offrire pane fatto in casa, carni e ortaggi a Km zero e un'attenzione maniacale per la qualità. Ebbene. Molti si lamentano. Mi viene da piangere.
Io mi stupisco ancora quando ascolto un amplificatore con DHT (anche proletari. Non necessariamente dei gioielli degli anni '30 tedeschi o inglesi) con trasformatori pensati per fare bene il lavoro che devono svolgere magari in leghe nobili.
La cosa incredibile è che siamo talmente disabituati a certe realizzazioni che molti preferiscono l'appagante pp con il doping della GNFB che ti permette di "tenere tantissima polvere sotto il tappeto". Purtroppo è sovrano il soggettivo. Ci si dimentica però che un parere soggettivo e personale può essere coltivato ed educato nel tempo con le giuste esperienze. Se manca questo passaggio, manca tutto. Purtroppo, nei suffragi e in ogni aspetto dove si esprime un parere, il criterio di formazione  non è spesso così armonico. Ovviamente madmax non mi rifersico a te ma a un approccio che sta sempre più prendendo piede.
Cavolo Mario e ora che ti rispondo? Embarassed yaqin, dynavox chi li conosce? 625723
Hai perfettamente ragione ma il discorso sui gusti personali e sulle competenze è davvero complesso
Anche durante il festival di Sanremo diventano tutti critici musicali e magari non hanno mai ascoltato un disco intero yaqin, dynavox chi li conosce? 921419
Diciamo che ognuno di noi ha il suo "livello"
Io ad esempio ammiro e rispetto la tua grande competenza ( come rispetto Mike che è un riferimento per me)
Io sono solo un grandissimo appassionato di musica che cerca di ascoltare in maniera decente Embarassed
Non ho assolutamente competenze tecniche e tantomeno mi considero un audiofilo
Conosco bene il suono che mi piace e uso quello come mio riferimento sunny questo è il mio 'livello"
yaqin, dynavox chi li conosce? 775355 yaqin, dynavox chi li conosce? 625723


_________________
Spoiler:

Analogico: Technics SL1200 MKII
Sorgente:Cambridge Azur 851N/Le-k-tor- CDP 3T SPS Reference 
Sorgente audio/video:Marantz UD7007
Meccanica CD:Cyrus Audio CD T
Ampli:TpAudio IEL3-KT120/Yarland M 84 Limited(for Hifiman HE6)/Auralic Taurus MKII                                                                                                 
Diffusori:Klipsh Heresy III
Cuffie:Audeze LCD3F portento/Hifiman HE-6 Airtech/Sennheiser HD800 Airtech/Spirit Labs Grado MMXVI
Multipresa:Oehlbach PowerSocket 907
confortably numb
confortably numb
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 738
Data d'iscrizione : 26.04.13
Età : 58
Località : Brunico (BZ)

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty Re: yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da confortably numb il Mer Gen 23 2019, 12:34

Pure a me é passata per la testa piú volte l'idea di provare 'ste valvole. Poi leggi e rileggi, guardi le opinioni di tizio e sempronio....
Alla fine le controindicazioni paiono prendere il sopravvento e non essendo un tecnico e non capendone una mazza da questo punto di vista, ho sempre lasciato perdere.
Ma la botta finale me l'ha lasciata l'ascolto (breve) di un impianto di un appassionato con giradischi, ampli Luxman e diffusori JBL. Purtroppo non ricordo i modelli.
Mentre lui magnificava (questo ampli lo cercavo da una vita, costava tot,) io registravo il suono piú stitico e inappagante che abbia mai sentito. Una cagata pazzesca (cit).
Mondo strano l'hifi. yaqin, dynavox chi li conosce? 775355
PS: questo per dire che la percezione di cosa suona bene e cosa no é molto soggettiva e secondo me ha molto a che fare con cosa le persone cercano, piú che con la vera fedeltá al suono originale.
Mi sa che dovró ascoltare un impianto valvolare ben strutturato. yaqin, dynavox chi li conosce? 775355


_________________
Vincent CD-S1.1 - Cayin 220CU - Kudos X2
DT 880 - DT 990
mariovalvola
mariovalvola
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2556
Data d'iscrizione : 19.12.14
Località : Brescia

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty Re: yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da mariovalvola il Mer Gen 23 2019, 13:03

@Madmax, non preoccuparti. Hai tutto il diritto di approcciarti alla musica come meglio ritieni. Nonci può essere nessuno che t'insegna cosa fare e come farlo.
Semplicemente, fa venire la pelle d'oca chi mischia apparenti dati tecnici con tutto il resto rimanendo poi scocciato quando evidenzi l'insostenibilità di questo approccio.

@Skakko: cercati nello stesso sito gli studi del prematuramente defunto Mauro Penasa e di Paolo Saggese sulle varie edizioni del MyRef. Sono oggetti a stato solido particolari
@confortably numb: sul concetto di fedeltà, confermi esattamente ciò che ho scritto. Embarassed sunny
phaeton
phaeton
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 9324
Data d'iscrizione : 27.08.10

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty Re: yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da phaeton il Mer Gen 23 2019, 13:03

come dice giustamente Mario, se ho ben interpretato, i valvolari, a differenza degli SS (entro certi limiti), hanno dei costi "intrinseci" insormontabili se si pensa ad un minimo di qualita' (i trafi su tutto).

io di solo materiale "ferroso" per l'ormai accantonato (per cronica mancanza di tempo e perche' ormai sono totalmente appagato dal setup 009) progetto DIY ho speso molto piu' degli ampli citati, e ho scelto di prendere roba buona ma non certo ottima.

si  puo' fare un ampli a tubi economico? si, certamente, basta drogarlo di GNFB. suona? si certamente. suona bene? boh.... salvo miracoli come detto, IMHO no, non ne vale la pena, molto meglio un SS fatto bene.

sul discorso del "provare", sono d'accordo, ma allora come dice Mario si va sul soggettivo e sulla particolare accoppiata, e quindi occorre aver ascoltato proprio quella specifica combinazione, e occorre avere gusti simili sia sonori che musicali.

tutto qui cio' che voleco ignobilmente e ignorantemente dire, ovviamente IMVHO.
davidjus
davidjus
Member
Member

Numero di messaggi : 74
Data d'iscrizione : 11.02.19

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty Re: yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da davidjus il Gio Mar 07 2019, 17:46

Salve, riapro questa discussione per chiedere un preciso consiglio sull'acquisto di un amplificatore per cuffia valvolare, Attualmente uso il Little dot 1+ con discrete soddisfazioni ed ho capito che mi piace molto il suono c.d "valvolare". Quindi stavo pensando di acquistare qualcosa di più valido senza spendere troppo. Diciamo che il mio budget sarebbe sui 400 e mi orienterei sull'usato. Ho letto in questo tread dei buoni pareri sugli OTL TPaudio e sugli Yarland. Potreste per favore indicarmi qualche modello specifico? Grazie
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 17940
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty Re: yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da carloc il Gio Mar 07 2019, 18:05

Prima di tutto dovresti dirci quale cuffia vorresti amplificare... sunny


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
davidjus
davidjus
Member
Member

Numero di messaggi : 74
Data d'iscrizione : 11.02.19

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty Re: yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da davidjus il Gio Mar 07 2019, 18:18

Giusto... mie ero proprio scordato. Al momento ho tre cuffie che ruoto con discreta frequenza. Una Hifman Sundara, una Beyerdynamic DT880Pro Black Editon e una HD 6xx. con le valvole quella che al momento sembra rendere di più è la Sennheiser
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 17940
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty Re: yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da carloc il Gio Mar 07 2019, 18:22

Con l'OTL vedo bene solo la Senny...per le altre SS...almeno che la Beyer non sia ad alta impedenza.


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
davidjus
davidjus
Member
Member

Numero di messaggi : 74
Data d'iscrizione : 11.02.19

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty Re: yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da davidjus il Gio Mar 07 2019, 18:24

La Beyer è 250 ohm. Mi stai dicendo che è meglio rinunciare alle valvole? Specie per la Sundara?
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 17940
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty Re: yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da carloc il Gio Mar 07 2019, 18:25

@davidjus ha scritto:La Beyer è 250 ohm. Mi stai dicendo che è meglio rinunciare alle valvole?  Specie per la Sundara?

Si, per la sundara eviterei...a meno di scegliere ampli ben fatti con ottimi trasformatori d'uscita e, quindi, costosi.


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
davidjus
davidjus
Member
Member

Numero di messaggi : 74
Data d'iscrizione : 11.02.19

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty Re: yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da davidjus il Gio Mar 07 2019, 18:29

behh costosi quanto?
Questo Yarland FV-34C-v non potrebbe fare al caso mio?
Conosci bene la Sundara?
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 17940
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty Re: yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da carloc il Gio Mar 07 2019, 18:45

@davidjus ha scritto:behh costosi quanto?
Questo Yarland FV-34C-v non potrebbe fare al caso mio?
Conosci bene la Sundara?

La Sundara non la conosco affatto se non le caratteristiche tecniche dichiarate.

Lo Yarland è un ampli per diffusori che viene impropriamente usato per le cuffie. Secondo me, e sottolineo il secondo me, gli ampli per le cuffie devono essere attagliati alla cuffia che piloteranno per rendere al meglio. Altrimenti sarà sempre un adattamento.

Just my two cents.


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
davidjus
davidjus
Member
Member

Numero di messaggi : 74
Data d'iscrizione : 11.02.19

yaqin, dynavox chi li conosce? Empty Re: yaqin, dynavox chi li conosce?

Messaggio Da davidjus il Gio Mar 07 2019, 19:53

Quindi facendo il sunto della situazione mi conviene tenermi il Little Dot ed investire quella somma per un buon ampli a stato solido?

    La data/ora di oggi è Ven Dic 06 2019, 12:27