Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

consiglio nuovo set up analogico


RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7636
Data d'iscrizione : 18.05.12

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da RockOnlyRare il Mar Feb 19 2019, 14:27

@bnp978 ha scritto:Vai di Moving Coil comprati una Denon DL 103 ti si apre un'altro mondo nell'ascolto dell'analogico,io l'ho comprata su Amazon a meno di 200 euro e ho comprato usato un pre phono Trichord Dino MK II usato a 250 euro settato a 100 ohm e 64 db di guadagno e ti assicuro che i tuoi vinile li sentirai come non li avevi mai sentiti,ho spento il lettore cd Meridian.I soldi megli spesi in cinquanta anni di passione hi fi.
Giuseppe

Complimenti per aver trovato un Trichord Dino MK II a quella cifra. Non ho mai ascoltato la Denon DL 103 però penso che abbia un ottimo rapporto qualità prezzo.

Non avevo consigliato al nostro amico la soluzione MC perchè pensavo che si sforasse e non di poco dal budget. Ma se ci stai dentro why not ?
Franz84
Franz84
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 237
Data d'iscrizione : 23.02.18

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da Franz84 il Mar Feb 19 2019, 14:28

Per l'amico Giuseppe, prima o poi prova un denon au103 con il tuo pre in mm, ne sentirai delle belle .. mitica la 103 ..


_________________
Pre Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Finale Accuphase P500 - Giradischi Technics SL 1200G - Braccio suppletivo Ortofon RMG 212 - Thorens TD 125 - Testine Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - SUT Fidelity Research XG5 - Uesugi UBROS 5 Low - Accuphase DP 55V - Diffusori ProAC 140 MK 2
dedant
dedant
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 22.05.17
Età : 44
Località : Montorio al Vomano

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da dedant il Mar Feb 19 2019, 14:41

@bnp978 ha scritto:Vai di Moving Coil comprati una Denon DL 103 ti si apre un'altro mondo nell'ascolto dell'analogico,io l'ho comprata su Amazon a meno di 200 euro e ho comprato usato un pre phono Trichord Dino MK II usato a 250 euro settato a 100 ohm e 64 db di guadagno e ti assicuro che i tuoi vinile li sentirai come non li avevi mai sentiti,ho spento il lettore cd Meridian.I soldi megli spesi in cinquanta anni di passione hi fi.
Giuseppe

Lo terrò in considerazione, ma con o senza alimentazione aggiuntiva? e dovrò prendere anche la shell più pesante?

@JacksonPollock: le d7200 sono proprio le cuffie che mi sono prefisso di ascoltare


Ultima modifica di dedant il Mar Feb 19 2019, 14:53, modificato 1 volta
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7636
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 65
Località : Milano

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da RockOnlyRare il Mar Feb 19 2019, 14:50

@dedant ha scritto:

Lo terrò in considerazione, ma con o senza alimentazione aggiuntiva? e dovrò prendere anche la shell più pesante

@JacksonPollock: le d7200 sono proprio le cuffie che mi sono prefisso di ascoltare

Nel caso del Trichord puoi pensare ad uno step senza alimentazione aggiuntiva, aggiungendola eventualmente in un secondo tempo.

Ho provato il Trichord una paio di anni fa (senza alimentazione), con la mia 2m black non con una MM e non ho notato tali miglioramenti da giustificare un acquisto rispetto al pre phono "autocostruito" solo MM che ho adesso.
Ma è un test relativo al solo MM, per cui lascia il tempo che trova, va provato con una MC.


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
dedant
dedant
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 22.05.17
Età : 44
Località : Montorio al Vomano

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da dedant il Mar Feb 19 2019, 15:03

Ora comincio a vedere più fattibile l'acquisto della dl-103.
Ma devo sempre appesantire il braccio del futuro technics? oppure posso rischiare?
pabiz
pabiz
Member
Member

Numero di messaggi : 49
Data d'iscrizione : 17.11.15

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da pabiz il Mar Feb 19 2019, 15:44

I miei consigli tenendo come punto fermo il Technics 1200 sono per le testine a circa 220 euro o poco più e rigorosamente nuove

Denon DL 110
Nagaoka MP 150

come pre phono da ricercare nell usato a circa 300 euro

Lehmann Black Cube
Trichord Dino

entrambi ottimi da upgradare eventualmente in futuro con superalimentatore e poi sono degli assegni circolari.

Ciao Paolo


_________________
sunny
bnp978
bnp978
Member
Member

Numero di messaggi : 40
Data d'iscrizione : 08.11.12
Età : 68
Località : roma

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da bnp978 il Mar Feb 19 2019, 16:01

@dedant ha scritto:Ora comincio a vedere più fattibile l'acquisto della dl-103.
Ma devo sempre appesantire il braccio del futuro technics? oppure posso rischiare?

La Denon è una mc con il peso di 8,5 grammi se ci fai togliere lo shell in plastica e mettere il corpo in grafite da Audio Silente con 50 euro diventa 11 grammi di peso e suona ancora di più da favola,il braccio del 1200 GR io lo prenderei con il peso supplementare perchè la Denon ha una conformità a 100 hertz di circa 12 e per rimanere nella frequenza di risonanza del sistema braccio-testina di 10 hertz che è l'ottimale in base alla formuletta che si conosce la massa efficace del braccio dovrebbe essere minimo 16 grammi per cui pesante anche se qualcuno monta la Denon sul Rega RB 300 e dicono che suona bene,io sul mio THorens TD 125 ci ho messo un braccio Audio technica Atp 12 T che è un braccio da 10 pollici ed è un braccio pesante.
Giuseppe
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2019
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 91
Località : Località

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da JacksonPollock il Mar Feb 19 2019, 16:08

Chissà perchè con i giradischi c'è sempre qualcosa che suona da favola, ma se fai l'hack "suona ancor più da favola"... consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 775355

Ma sta Denon suona bene o no?
A conti fatti, tra step-up, shell, piastrine e nuovi involucri si finisce per spendere il quadruplo...
consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 36246
bnp978
bnp978
Member
Member

Numero di messaggi : 40
Data d'iscrizione : 08.11.12
Età : 68
Località : roma

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da bnp978 il Mar Feb 19 2019, 16:12

@RockOnlyRare ha scritto:

Complimenti per aver trovato un Trichord Dino MK II a quella cifra. Non ho mai ascoltato la Denon DL 103 però penso che abbia un ottimo rapporto qualità prezzo.

Non avevo consigliato al nostro amico la soluzione MC perchè pensavo che si sforasse e non di poco dal budget. Ma se ci stai dentro why not ?

Guarda senza pubblicizzare la cosa ma se dai uno sguardo ai nostri mercatini affidabili che poi sono due o tre la trovi il Trichord usato al prezzo che io ho pagato dopo una piccola trattativa sul prezzo che inizialmente era appena superiore alla cifra che ho indicato.
Giuseppe
mc 73
mc 73
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 10434
Data d'iscrizione : 10.12.12
Località : friuli udine e dintorni

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da mc 73 il Mar Feb 19 2019, 16:14

@JacksonPollock ha scritto:Chissà perchè

Ma sta Denon suona bene o no?
A conti fatti, tra step-up, shell, piastrine e nuovi involucri si finisce per spendere il quadruplo...
consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 36246

applausi consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 704751


_________________
saluti Michele sunny
seajimny
seajimny
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 441
Data d'iscrizione : 29.05.12

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da seajimny il Mar Feb 19 2019, 16:14

Io con il tuo budget mi dirigerei su Thorens TD 135 mk2 e Dynavector DV-20X2, non escludendo che rimangano € 500 in tasca.

Saluti
dedant
dedant
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 22.05.17
Età : 44
Località : Montorio al Vomano

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da dedant il Mar Feb 19 2019, 16:19

Scusate ma posso citare il negozio dove acquisterò il giradischi o postare i link dei prodotti che vendono?
lo chiedo perché vendono una dl-103 modificata da Audiosilente ma differenza non è di 50 euro rispetto alla liscia.
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7636
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 65
Località : Milano

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da RockOnlyRare il Mar Feb 19 2019, 16:24

@JacksonPollock ha scritto:Chissà perchè con i giradischi c'è sempre qualcosa che suona da favola, ma se fai l'hack "suona ancor più da favola"... consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 775355

Ma sta Denon suona bene o no?
A conti fatti, tra step-up, shell, piastrine e nuovi involucri si finisce per spendere il quadruplo...
consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 36246

Questo è il "fascino" del hi-fi...

PS ad essere affascinati in casi come questo alla fine sono quelli che queste "robe" le vendono.

A conti fatti è sempre assai complicato capire il limite della convenienza di una spesa, in questo caso il rapporto qualità prezzo è riduttivo, forse meglio parlare di rapporto costi-benefici : quanto si è disposti a spendere di più per avere "tot" di più ?

Entrano in gioco un'infinità di fattori, dal portafoglio, all'orecchio dell'appassionato, all'effetto "placebo", talora anche all'aspetto estetico che ha la sua importanza.

Fin troppo banale dire che il costo sale con la qualità dell'impianto, a livelli "esoterici" per avere un 1% in più rischi di dover spendere il 50% del valore dell'impianto.
Ma c'è l'altra faccia della gabbana, su un impianto entry level i piccoli particolari a conti fatti non influiscono in modo significativo, meglio spendere per upgrade dei componenti base dell'impianto che per dettagli.

Eppure in tutto questo il gira è un po' l'eccezione che conferma la regola. In questo caso anche un piccolo dettaglio, ad esempio se migliora la tracciabilità di una testina, o riduce le oscillazioni, o la stessa pulizia del vinile, portano a miglioramenti significativi anche a fronte di piccoli interventi.





_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
dedant
dedant
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 22.05.17
Età : 44
Località : Montorio al Vomano

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da dedant il Mar Feb 19 2019, 16:31

@seajimny ha scritto:Io con il tuo budget mi dirigerei su Thorens TD 135 mk2 e Dynavector DV-20X2, non escludendo che rimangano € 500 in tasca.

Saluti

Grazie per il suggerimento, suppongo che il thorens sia a telaio flottante e in questo caso non mi sento pronto per avventurarmi in tarature che non sono in grado di fare.
bnp978
bnp978
Member
Member

Numero di messaggi : 40
Data d'iscrizione : 08.11.12
Età : 68
Località : roma

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da bnp978 il Mar Feb 19 2019, 16:39

[quote="JacksonPollock"]Chissà perchè con i giradischi c'è sempre qualcosa che suona da favola, ma se fai l'hack "suona ancor più da favola"... consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 775355

Ma sta Denon suona bene o no?
A conti fatti, tra step-up, shell, piastrine e nuovi involucri si finisce per spendere il quadruplo...
consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 36246 [/quo
Nel mio avatar si vede l'età ho iniziato ad appassionarmi all'alta fedeltà cinquantanni fa per cui a 18 anni e me ne passata di roba nel mio salotto e nell'analogico tantissime testine tutte mm dalla Shure v15 III la IV le Pickering che andavano di moda le Ortofon le ADC XL e piatti e bracci poi nel 90 iniziò il digitale e come tanti ascoltavo sempre meno dischi e più cd e lettori cd, ho l'ultimo rimasto un Meridian 506 ad un certo punto sette anni fa ho tolto tutto l'analogico compresi i dischi e ho riposto tutto in cantina e ascoltavo solo cd,poi mi sono stancato di quel suono che usciva dall'impianto avevo pre e finali McIntosh gli MC30 e non ascoltavo più niente e l'impianto era sempre spento ho venduti i McIntosh e due anni fa anche spinto da mia moglie per rimettere su l'analogico ho riportato tutto nel salotto ho cominciato a leggere recensioni hifi ho comprato un ampli Naim  il Pre phono il Trichord e la Denon e mi si è aperto un mondo nuovo di ascolto di vinile che non avevo mai sentito prima,mi sono talmente emozionato ad ascoltare i dischi che poi ho anche comprato usata un'altra splendida testina mc la Supex SD900 Super  che ho montato sul secondo braccio che ho sempre avuto  un tangenziale un Rabco SL8E e anche questo è un ascolto splendito.Per me le Moving Coil sono di un'altro mondo consiglio di provarle.Dimenticavo il Meridian è sempre spento ha fatto la polvere.
Giuseppe
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2019
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 91
Località : Località

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da JacksonPollock il Mar Feb 19 2019, 16:44

@RockOnlyRare
Sono anche io nel trip come molti, ma sto cercando di uscirne sano.

Di questa MC in particolare leggo sempre tutto il contrario di tutto.
Se chiedi consiglio per una MC appare a più riprese, ma se sei tu a proporla te la sconsigliano.
Questo è facilmente riscontrabile nel forum.

Nel mio avatar si vede l'età ho iniziato ad appassionarmi all'alta fedeltà cinquantanni fa per cui a 18 anni e me ne passata di roba nel mio salotto

Non lo metto assolutamente in dubbio.
Per mia modesta esperienza posso dire che nel mercato medio e medio/alto non esiste un prodotto che suoni male di nessuna marca.
Ci sono delle cose che suonano diverse tra loro e si adattano più o meno a certi generi piuttosto che altri, l'unica cosa che può suonare male (nella mia esperienza) è la sorgente fisica (quindi stampa/edizione/produzione ecc...) o digitale (per compressione o altri fattori imputabili alla liquida).
dedant
dedant
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 22.05.17
Età : 44
Località : Montorio al Vomano

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da dedant il Mar Feb 19 2019, 16:55

Comunque ormai mi sono convinto a sperimentare la 103, si vede che era destino!
bnp978
bnp978
Member
Member

Numero di messaggi : 40
Data d'iscrizione : 08.11.12
Età : 68
Località : roma

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da bnp978 il Mar Feb 19 2019, 17:06

Non scrivo quasi mai nei forum li leggo si ma non scrivo,questa volta l'ho fatto solo perchè si chiedeva un consiglio su un set up completo e ho voluto raccontare la mia esperienza che è stata molto positiva ora sto ascoltando un disco dei Police Regatta de Blanc ed è da brividi,alla mia età ne ho sentiti di impianti e viste di mostre di alta fedeltà qui a Roma ogni dicembre ne fanno una l'orecchio oramai è tarato bene per ascoltare ciò che suona bene è vero che la cosa e soggettiva però insomma se un impianto suona bene,suona bene e poi la Denon con 200 euro nuova ti levi lo sfizio senza aver prosciugato il portafogli visto che deve cambiare anche il pre phono ne compra uno anche per mc e ti levi la soddisfazione.
Giuseppe
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7636
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 65
Località : Milano

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da RockOnlyRare il Mar Feb 19 2019, 17:55

@seajimny ha scritto:Io con il tuo budget mi dirigerei su Thorens TD 135 mk2 e Dynavector DV-20X2, non escludendo che rimangano € 500 in tasca.

Saluti

Personalmente adoro il suono delle Dynavector , ma se non mi sbaglio mi pare che la DV-20X2 costi una cifra intorno agli 800 Euro e passa, visto che io avevo la 10 che costava nel 2012 circa 600 Euro.
Siamo abbondantemente fuori dal budget del nosto amico, visto che ci devi mettere anche il pre phono e per una testina di questa classe devi andare su di prezzo anche su questo tasto se vuoi mantenere l'equilibrio.

Il Thorens è un gira mitico, ai tempi avevo un TD 160. Ma non mi ha mai fatto impazzire. Preferisco il Project stando sulla cinghia.


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 17720
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da carloc il Mar Feb 19 2019, 18:06

@dedant ha scritto:
@carloc: saresti così gentile da linkare post o discussioni che mi insegnino a calcolare i valori di interfacciamento tra braccio e testina?

Grazie davvero a tutti

Qui puoi trovare un tool utile a valutare la Frequenza di risonanza della testina in relazione alla massa effettiva del braccio ed al peso della testina.

https://www.vinylengine.com/cartridge_resonance_evaluator.php


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
dedant
dedant
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 22.05.17
Età : 44
Località : Montorio al Vomano

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da dedant il Mar Feb 19 2019, 18:48

Grazie carloc
Franz84
Franz84
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 237
Data d'iscrizione : 23.02.18

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da Franz84 il Mer Feb 20 2019, 08:47

Quoto in pieno giuseppe e la sua esperienza positiva con il braccio atp12, che con la 103 suona alla grande. Alta massa, variatore del peso sulla canna, braccio ideale per la 103 .. cmq con il braccio del 1200, che ha una massa di 4.4 grammi escluso lo shell, consiglio vivamente, per esperienza diretta, di appensatire lo shell , ed arrivare a circa 25/28 grammi tra shell e testina. Lasciate perdere le formule teoriche di vynilengine, teoricamente corrette.. ma nessuno conosce con esattezza la cedevolezza della 103, perche' la cu a 5 a 100 hertz potrebbe essere statica o dinamica, quindi portarla a 10 non e' affatto certo sia corretto. Per mia esperienza non lo e' affatto, con i bracci leggero tipo rega o project suona male ..


_________________
Pre Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Finale Accuphase P500 - Giradischi Technics SL 1200G - Braccio suppletivo Ortofon RMG 212 - Thorens TD 125 - Testine Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - SUT Fidelity Research XG5 - Uesugi UBROS 5 Low - Accuphase DP 55V - Diffusori ProAC 140 MK 2
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7636
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 65
Località : Milano

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da RockOnlyRare il Mer Feb 20 2019, 09:18

@JacksonPollock ha scritto:

Non lo metto assolutamente in dubbio.
Per mia modesta esperienza posso dire che nel mercato medio e medio/alto non esiste un prodotto che suoni male di nessuna marca.
Ci sono delle cose che suonano diverse tra loro e si adattano più o meno a certi generi piuttosto che altri, l'unica cosa che può suonare male (nella mia esperienza) è la sorgente fisica (quindi stampa/edizione/produzione ecc...) o digitale (per compressione o altri fattori imputabili alla liquida).


La penso esattamente come te, a meno di clamorosi errori di progettazione (capita anche con apparecchi di fascia alta), difficile che prodotti di una certa classe suonino male, mentre ci possono essere differenze anche ENORMI in termine di qualità prezzo tra un prodotto ed un altro.

Fondamentale l'accoppiamentto tra i vari apparecchi come la collocazione in ambiente e le preferenze musicali dell'appassionato. Ci sono impianti straordinari per la classica che se usati per ascoltare la disco sono totalmente controindicati e viceversa, fermo restando che un buon impianto dovrebbe essere in grado di suonare tutto in modo più che soddisfacente.
Certo che se prendi le più costose elettrostatiche "pure" (senza woofer) sul mercato e ci suoni la techno allora ti fai male da solo...

Hai fatto benissimo ad enfatizzare il fatto dell'enorme importanza della qualità della sorgente (diciamo dell'incisione).
Senza tornare all'annoso problema che per lo stesso album ci sono 500 edizioni diverse che possono andare dallo straordinario alla schifezza inascoltabile, un'altra delle caratteristiche importanti dell'impianto sono da quanto si fanno influenzare dalla qualità dell'incisione



_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
dedant
dedant
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 131
Data d'iscrizione : 22.05.17
Età : 44
Località : Montorio al Vomano

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da dedant il Mer Feb 20 2019, 11:24

[quote="RockOnlyRare"]

Quindi per me che ascolto al 99% rock, hard rock, metal ed elettronica mi consigli di non considerare apparecchiature che hanno un suono troppo analitico?

@franz84: mi sorge un dubbio, sul sito del negozio dove acuisterò il tutto ci sono 2 versioni della 103, una normale e una con corpo in grafite e per entrambe il peso riportato è di 8,5 grammi. E' possibile che il corpo in grafite non incida sul peso finale? Inoltre per la shell da 15grammi ho visto la Audiotechnica at-lh15/occ, andrebbe bene?
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7636
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 65
Località : Milano

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da RockOnlyRare il Mer Feb 20 2019, 11:49

Beh premesso che un ottimo impianto equilibrato dovrebbe suonare bene con qualsiasi genere, è evidente che con il genere di musica che ascolti (che peraltro è molto vicino al mio, vedi nickname) siano da evitare apparecchiature progettate pensando "specificatamente" alla musica classica.

Ad esempio casse elettrostatiche, ampli estremamente raffinati in classe A con pochissimi Watt etc etc, poi è vero tutto ed il contrario di tutto. Quel che conta alla fine è l'orecchio.
L'altro lato della gabbana è che ci sono apparecchiature che colorano eccessivamente il suono, dando al primo ascolto la sensazione di grande dinamicità ed informazione, ma poi ad ascolti prolungati diventano fastidiosi ed il suono è poco naturale.

Nel mio caso anche se può sembrare strano sono andato su un impianto estremamente "neutro", che riproduce in modo il più possibile esatto quello che gli passa la sorgente. Il risultato è per me molto soddisfacente, e va bene per tutti i generi.
Va detto però che questo tipo di impianto "cresce" di qualità con la qualità dell'incisione del brano che ascolti, ma se il brano ha delle pecche di incisione le mette in risalto in modo "impietoso".
Tanto che ci sono alcuni album che sono incisi così male che non si riescono quasi ad ascoltare. Insomma è "fedele" non solo nel bene ma anche nel male  affraid


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7636
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 65
Località : Milano

consiglio nuovo set up analogico - Pagina 2 Empty Re: consiglio nuovo set up analogico

Messaggio Da RockOnlyRare il Mer Feb 20 2019, 11:56

@dedant ha scritto:

qui c'è un articolo che ne parla, penso che la versione in grafite sia superiore.

https://slideplayer.it/slide/10350951/


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.

    La data/ora di oggi è Mar Nov 12 2019, 11:30