Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Fiio A5 e finalmente! + Topping D10. - Pagina 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Fiio A5 e finalmente! + Topping D10.


carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 16757
Data d'iscrizione : 27.07.11

Fiio A5 e finalmente! + Topping D10. - Pagina 2 Empty Re: Fiio A5 e finalmente! + Topping D10.

Messaggio Da carloc il Gio Feb 28, 2019 8:50 am

@davidjus ha scritto:Grazie per la risposta. hai propiro ragione: tutto sta nell'individuare i pezzi giusti. Purtroppo vivo in un piccolo centro dove non c'è la minima traccia di negozi che vendono materiale Hi_Fi, al massimo posso andare da Euronics dove i'addetto al reparto musica mi ha consigliato di acquistare delle cuffie Bose noise canceling a più di 200 euro e che secondo lui sono il massimo.... mentre io che non mi sono fidato dell'addetto mi sono comprato a 185 le DT 880 pro, che in confronto alle Bose suonano da paura. quindi capisci che per me è quasi impossibile andare a fare delle prove in un negozio fisico.

Ci sarà pure qualche rivenditore nelle tue zone.
Investi qualche euro in benzina o mezzi di trasporto e vai ad ascoltare.
Risparmierai tanto denaro. I consigli di un forum possono solo essere la base su cui iniziare a lavorare.
aleanimazione1
aleanimazione1
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 464
Data d'iscrizione : 10.09.17
Età : 33
Località : Bergamo

Fiio A5 e finalmente! + Topping D10. - Pagina 2 Empty Re: Fiio A5 e finalmente! + Topping D10.

Messaggio Da aleanimazione1 il Sab Mar 02, 2019 12:32 am

@davidjus ha scritto:"Partiamo da un presupposto, anzi due:
- Nessun produttore si fa il culo per creare elettroniche scadenti.
- Nessun produttore cerca di inserire in fascia di prezzo prodotti senza cognizione di causa, per ovvi motivi."

Partiamo da un altro presupposto invece: nella nostra economia di mercato il valore di ogni bene prodotto prescinde dal suo valore "reale" d'uso. E il valore commerciale, di scambio, di un prodotto dipende da diversi fattori, prima fra tutti Logo e Marketing. Altrimenti non si spiegherebbe perchè un paio di Nike che hanno il valore di 5 dollari (a tanto ammonta il costo di produzione ) vengono poi rivendute a 200  dollari. E questo naturalmente vale in tutti i settori.... HI-FI compreso.

Piccola premessa: tutto ciò di cui scrivo deriva unicamente dalla mia esperienza, in tali termini personale.
Qui, in questo forum, seppur fine a se stessa, cerco di metterla a disposizione di chi legge, come in uno scambio, i terzi fra noi equidistanti, senza conflitto di interessi mi auguro facciano.
Non ho un negozio di strumenti per l'Hi-Fi e non sono in alcuna misura collegato ad alcun mercato che ne contempli la logica.
Ciò che cercavo di fare, in soldoni, era di emanciparti da quel range di prodotti che suonano un po' meglio di quelli consumer, ma non abbastanza per avvicinarsi all'alta fedeltà.
Se qualcuno l'avesse fatto con me, all'inizio di quest'esperienza, avrei risparmiato del denaro. Tutto qui.
Tornando al senso più stretto delle tue parole direi di no.
No perché in un'economia di mercato, che non è quella del baratto (ma anche lì...), nessun bene può essere proposto al valore reale dello stesso. Non considereremmo costi per progettazione, realizzazione, pubblicità... E sì, il logo può influire, ma fino a che il bene conserva intatte le proprie funzionalità. Quando compri una Nike, compri una scarpa che è stata progettata, provata, realizzata, realizzata nel rispetto di questo e di quello e che ti serve per raggiungere questo o quell'obiettivo (se parliamo di sport). Il prezzo ha sempre ragion d'essere, altrimenti il prodotto non vende, palle non ce ne sono. Compreresti un paio di scarpe d'oro?
L'Hi-Fi, facendo un po' scuola a se ha, molto più di altri prodotti, prezzi rapportati a voci di costo effettive. Alcune parti costano e c'è poco da fare. Che ne so?, un integrato della McIntosh credo arrivi anche a 10.000 euro, però basta aprirlo e guardarci dentro per rendersi conto del perché. È un esempio limite, per carità, ho appena messo insieme il mio primo impianto Hi-Fi serio (a breve recensisco) e tra DAC, integrato e casse, se fossi stato sul nuovo avrei speso meno di 2.000 euro. Il DAC l'ho preso usato e con un po' di sconto sul resto non sono arrivato a 1.500, ottenendo un risultato molto buono, almeno per le mie orecchie (dopo prove e prove).
In ultimo considera che, a questo livello, stai acquistando dei veri e propri strumenti musicali, che, al netto del blasone, suoneranno come tali e dureranno come tali (DAC a parte).


_________________
Alessandro
MacBook Air, Roon, Qed Performance USB Graphite, Pro-Ject DAC Box RS (con Genalex Gold Lion), Qed Performance Audio 40 RCA, NAD C 538, QED Performance Digital Audio, Cyrus ONE, QED XT25, KEF Q350, Qed Performance Audio J2J, FiiO A5, Fostex T20RPmk3.
matteoesposito88
matteoesposito88
Member
Member

Numero di messaggi : 35
Data d'iscrizione : 03.02.19
Età : 31
Località : firenze

Fiio A5 e finalmente! + Topping D10. - Pagina 2 Empty Re: Fiio A5 e finalmente! + Topping D10.

Messaggio Da matteoesposito88 il Mer Mar 13, 2019 10:57 pm

@davidjus ha scritto:Grazie per la risposta. hai propiro ragione: tutto sta nell'individuare i pezzi giusti. Purtroppo vivo in un piccolo centro dove non c'è la minima traccia di negozi che vendono materiale Hi_Fi, al massimo posso andare da Euronics dove i'addetto al reparto musica mi ha consigliato di acquistare delle cuffie Bose noise canceling a più di 200 euro e che secondo lui sono il massimo.... mentre io che non mi sono fidato dell'addetto mi sono comprato a 185 le DT 880 pro, che in confronto alle Bose suonano da paura. quindi capisci che per me è quasi impossibile andare a fare delle prove in un negozio fisico.

Guarda ti dico solamente che spesso dipende dalla persona che ti trovi davanti e dalla fiducia che ti trasmette oltre alla qualità del prodotto stesso, te lo dico per esperienza perchè sto collaborando ad un progetto dove cerchiamo esperti in diversi settori e nonostante alcuni abbiano maggiore esperienza alla fine uno con un po' meno esperienza ma con più fermezza potrebbe convincere in maniera più decisa a scegliere un prodotto da acquistare rispetto ad un altro.

Purtroppo euronics etc credo che vendano prodotti commerciali anche se con articoli di fascia medio-alta (sono sempre negozi multichannel) che però non possono essere paragonati a negozi specializzati dove la passione spesso conta più della vetrina stessa (poi ogni caso è fine a se stante).

Una volta mi sono ritrovato con una persona di mediaworld che condivideva la stessa passione ed abbiamo parlato e discusso di quale potesse essere una cuffia rispetto ad un'altra.

Come ti hanno suggerito prima opterei per fare qualche km e vedere se trovi qualche rivenditore in giro, poi in caso se non ti soddisfano puoi sempre tornare da l'Euronics della situazione.

Buona serata! sunny


    La data/ora di oggi è Gio Mag 23, 2019 5:36 am