Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

...esiste un audiofilo felice?


madmax
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 7491
Data d'iscrizione : 18.04.10

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da madmax il Mar Mag 07 2019, 11:17

@Antonio Turi ha scritto:Fermo restando che l'alta fedeltà, come scritto da molti, resta una chimera per i motivi già benissimo spiegati da altri, io sono mo!to contento del mio impianto e attualmente non lo cambierei con null'altro. Nei miei primi interventi non sono stato così chiaro perché può sembrare che io creda di avere il meglio del mondo, ma non è affatto così. Piuttosto io ho il meglio che potevo assemblare con le mie potenzialità economiche, ho impiegato circa 18 anni per arrivare a questo, stanza compresa, avevo le idee chiare ed alla fine sono giunto a quello che volevo, ripeto, non il meglio del meglio, quello che volevo! Per cui, capisco perfettamente chi è sempre in cerca e non lo critico, anzi, comprendo e so che questa passione ha migliaia di sfaccettature, la continua ricerca anche spasmodica è una di queste ed io non sono nessuno per criticarlaio, anzi, grazie a loro magari posso avere informazioni che un negoziante non mi darebbe mai.
Ma....si, esiste, io sono un audiofilo felice...  Embarassed sunny sunny
Sarei felice anche io con il tuo impianto  Rolling Eyes ...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 650957 ...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 775355 ...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 775355 ...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 625723
Antonio Turi
Antonio Turi
Ragnaccio
Ragnaccio

Numero di messaggi : 11264
Data d'iscrizione : 22.03.14
Età : 53
Località : Foggia

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da Antonio Turi il Mar Mag 07 2019, 11:19

@madmax ha scritto:
Sarei felice anche io con il tuo impianto  Rolling Eyes ...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 650957 ...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 775355 ...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 775355 ...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 625723

Grazie Max, sei molto buono, ma tanti altri sarebbero infelici...  affraid affraid


_________________
Spoiler:
SACD Player Yamaha CD-S3000 + Dat Tascam DA 20 + Server/Streamer Cocktail Audio X45 Pro -> Pre AM Audio AM REFERENCE due telai -> Coppia finali Mono AM Audio A 80 Reference S4 -> Diffusori B&W 802 Nautilus

Oppure,

SACD Player Pioneer PD 70 AE + Server/Streamer Cocktail Audio X45 Pro + Dac Amp Chord Hugo2 + Dap Astell & Kern AK 70 mkII -> Amplificatori Luxman L-590AXII + Icon Audio HP8 MKII/1 x Mullard M 8137 - 2 x RCA 5692  -> Cuffie HifiMan Susvara + Fostex th900 MKII + Sennheiser HD 800 Distributore di rete OEHLBACH XXL Powerstation 909
Luca58
Luca58
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 9166
Data d'iscrizione : 15.07.09
Località : Pisa

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da Luca58 il Mar Mag 07 2019, 13:06

@RockOnlyRare ha scritto:

Indubbiamente anche nel rock ci sono incisioni che suonano bene o addirittura molto bene, difficilmente si raggiunge i livelli di alcuni tra gli album di assoluto riferimento per incisione, ma comunque sono in grado di dare eccezionali soddisfazioni anche ad audioflili sfegatati.

Purtroppo però devo anche dire che la media delle incisioni di rock, specie live, è assai spesso inferiore alla media, con punte frequenti sotto la decenza e se hai un impianto stereo eccellente, il guaio è che è "inevitabilmente eccellente" anche nel rilevare i difetti delle incisioni.
Questo e' ottimo se l'impianto e' a posto, soprattutto per il posizionamento dei diffusori:

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 41uyaj10
Altri eccellenti sono la versione CD rimasterizzata di Love Over Gold e Made in Japan prodotto dai Deep Purple in un CD che ordinai a due lire dagli USA (non quello anniversary che gira qui, con piu' brani dell'Lp originale che non conosco). Ho i CD imballati mentre cerco casa, forse e' questo:

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 71pfun10
...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 81kane10


_________________
Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
Affittasi
Affittasi
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 484
Data d'iscrizione : 02.01.13
Località : Milano

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da Affittasi il Mar Mag 07 2019, 13:24

Non capisco perchè ormai il termine audiofilo è diventato accezione di insoddisfatto, di babbacchione e di pollo. Certamente la musica è importante ma in un forum di AUDIOFILI non credo che sia l'unico e solo fine.
Come andare in un forum di automobili a criticare perchè non si parla abbastanza dei viaggi, dei paesaggi, e delle mete ma solo delle auto.
Tornando in topic mi sento di dire che alcuni generi musicali si possono godere appieno solo con adeguati strumenti di riproduzione sonora (leggasi impianti), se devo mettermi ad ascoltare in macchina o in cuffiettina la musica che prediligo piuttosto non la ascolto neanche, come se dovessi bere il vino con la cannuccia, piuttosto non lo bevo.
Detto questo di audiofili felici ce ne sono molti, come di persone felici, perchè la felicità non te la può dare di certo un impianto hiend o una ferrari... e chi pensa il contrario...
zulele
zulele
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1420
Data d'iscrizione : 08.07.14

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da zulele il Mar Mag 07 2019, 15:10

@Affittasi ha scritto:Certamente la musica è importante ma in un forum di AUDIOFILI non credo che sia l'unico e solo fine.
Come andare in un forum di automobili a criticare perchè non si parla abbastanza dei viaggi, dei paesaggi, e delle mete ma solo delle auto.

concordo: è vero (e per molti, non tutti, ovvio) che la musica è passione degli audiofili, ma assieme, e in certi casi prima, c'è la passione per gli oggetti per la riproduzione. e questo può spingere a una costante voglia di provare qualcosa di nuovo, anche se quando ci si siede davanti al proprio impianto e si riesce a mantenere un minimo di razionalità ci viene da pensare "ma in fondo che vado cercando ?", e questo anche senza avere impianti top.
se io avessi spazio e soldi senza limiti, vorrei provare quante più 'macchine' possibile, anche quelle che so in partenza essere inferiori -almeno sulla carta- a quelle che ho già.
quando ascolto sono contento, pur consapevole dei mille limiti del mio impianto (e anche del mio ambiente d'ascolto, che penalizza abbastanza fortemente), quindi non sono un audiofilo infelice, ma ciò non riduce la mia curiosità di provare qualcosa di nuovo, di diverso.
solo che non posso: forse questa è l'unica fonte di "infelicità", ma metto il termine fra mille virgolette.
non sono nella testa degli altri, ma suppongo che per molti questa consapevolezza che là fuori c'è un sacco di roba, dal vintage agli streamer, e il "chissà come suonerebbe nel mio impianto" possano essere una tensione al cambiamento, anche senza una vera insoddisfazione.



_________________
Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos / Denon DP1200 + Ortofon Vivo Blue/Audio Technica AT-F7/Nagaoka MP110 - prephono Rega IOS e iFi iPhono 2 - Bluesound Node 2i - Accuphase E-360 - diffusori ProAc Response 1.5 - cavetteria: Accuphase, Tellurium, S&M
Affittasi
Affittasi
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 484
Data d'iscrizione : 02.01.13
Località : Milano

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da Affittasi il Mar Mag 07 2019, 17:39

Bravo zuele!!
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7886
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 66
Località : Milano

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da RockOnlyRare il Mar Mag 07 2019, 17:40

@Affittasi ha scritto:Non capisco perchè ormai il termine audiofilo è diventato accezione di insoddisfatto, di babbacchione e di pollo. Certamente la musica è importante ma in un forum di AUDIOFILI non credo che sia l'unico e solo fine.
Come andare in un forum di automobili a criticare perchè non si parla abbastanza dei viaggi, dei paesaggi, e delle mete ma solo delle auto.
Tornando in topic mi sento di dire che alcuni generi musicali si possono godere appieno solo con adeguati strumenti di riproduzione sonora (leggasi impianti), se devo mettermi ad ascoltare in macchina o in cuffiettina la musica che prediligo piuttosto non la ascolto neanche, come se dovessi bere il vino con la cannuccia, piuttosto non lo bevo.
Detto questo di audiofili felici ce ne sono molti, come di persone felici, perchè la felicità non te la può dare di certo un impianto hiend o una ferrari... e chi pensa il contrario...


Tutto verissimo, però penso che se potessi permettermi una Ferrari sarei un "tantino" più felice di quanto sono adesso, vero che i soldi non fanno la felicità, ma è assolutamente certo che la prospettiva di una vecchiaia da pseudo indigenza non aiuta ad essere felici manco un po'.
Se poi si pensa che gran parte della colpa è di rientrare nella classe dei presi per i fondelli dalle leggi sui COCOCO + Riforma pensioni che ha trasformato la classe media nella nuova classe operaia che rispetto alla precedente va in pensione 15 anni dopo e con la metà dei soldi è un aspetto accessorio.

Ciò nondimento come scrivo sono FELICE del mio impianto (almeno finchè non sarò costretto a venderlo per motivi economici)


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
davrog
davrog
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 305
Data d'iscrizione : 05.05.13
Età : 61
Località : lecce

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da davrog il Sab Giu 01 2019, 19:48

grazie a tutti per le vostre risposte ragazzi...comunque per finire il thread vi dico che con il mio impianto sono contento e felice 7.5 su 10...ciao  roberto
blease
blease
Member
Member

Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 22.09.12

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da blease il Mar Set 03 2019, 23:08

La felicità dura un attimo, poi il livello di adrenalina si abbassa e si va in astinenza. Si ricomincia la ricerca per raggiungerla di nuovo. E' un loop.
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7886
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 66
Località : Milano

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da RockOnlyRare il Mer Set 04 2019, 10:38

@blease ha scritto:La felicità dura un attimo, poi il livello di adrenalina si abbassa e si va in astinenza. Si ricomincia la ricerca per raggiungerla di nuovo. E' un loop.

Assolutamente vero, felità e tristezza si alternano anche in pochi attimi.

Ma nel caso dell'impianto, almeno per le mie esigenza, posso dire che da quando presi l'impianto "bello" circa 40 anni fa, sono assolutamente contento della scelta fatta.

Con la configurazione attuale, anche in relazione alle mie possibilità economiche, da 1 a 10 penso che la mia soddisfazione sia tra l'8 ed l 8.5, i punti che mancano sono più per l'ambiente che per la componentistica in se per se.

Piano piano vedremo se e come si possa migliorare anche da quel punto di vista.


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
Acutus
Acutus
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 187
Data d'iscrizione : 24.10.15

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da Acutus il Mer Set 04 2019, 16:38

Concordo con l'amministrazione.
Fieri del nostro essere aufiofili, amanti della musica ma che sia ben riprodotta. D'altronde NON è vero che la musica è sempre bella, anche se riprodotta con l'autoradio scassata. No, falsissimo. Se non senti note e fraseggi e il timbro è brutto, se la dinamica è compressa e l'estensione scarsa, dove starebbe la bellezza?
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7886
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 66
Località : Milano

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da RockOnlyRare il Gio Set 05 2019, 09:24

@Acutus ha scritto:Concordo con l'amministrazione.
Fieri del nostro essere aufiofili, amanti della musica ma che sia ben riprodotta. D'altronde NON è vero che la musica è sempre bella,  anche se riprodotta con l'autoradio scassata. No, falsissimo. Se non senti note e fraseggi e il timbro è brutto, se la dinamica è compressa e l'estensione scarsa, dove starebbe la bellezza?

C'è musica "brutta" (secondo i propri gusti personali) riprodotta a regola d'arte dal punto di vista di qualità di incisione, e c'è purtroppo musica molto bella ma incisa in modo vergognoso.


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
martin logan
martin logan
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 665
Data d'iscrizione : 18.11.17
Località : Pavia

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da martin logan il Ven Set 06 2019, 09:37

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 704751 "La felicità dura un attimo, poi il livello di adrenalina si abbassa e si va in astinenza. Si ricomincia la ricerca per raggiungerla di nuovo. E' un loop."

Ma per me questo vale per la gno ... Neutral Neutral Neutral Neutral Neutral Neutral Neutral Neutral Neutral
montanari
montanari
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 10167
Data d'iscrizione : 06.04.11
Età : 41
Località : Morciano di R. - vespista

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da montanari il Ven Set 06 2019, 09:43

presente, il trucco è sistemare la stanza e magari utilizzare un equalizzatore parametrico per tarare al proprio gusto


_________________
alè:
le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7886
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 66
Località : Milano

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da RockOnlyRare il Ven Set 06 2019, 12:02

@montanari ha scritto:presente, il trucco è sistemare la stanza e magari utilizzare un equalizzatore parametrico per tarare al proprio gusto

ce l'avevo, un SAE a due controlli di primi anni 80, ma dopo qualche anno è diventato inservibile causa contatti esageratamente rumorosi.


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7886
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 66
Località : Milano

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da RockOnlyRare il Ven Set 06 2019, 12:06

@martin logan ha scritto:...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 704751 "La felicità dura un attimo, poi il livello di adrenalina si abbassa e si va in astinenza. Si ricomincia la ricerca per raggiungerla di nuovo. E' un loop."

Ma per me questo vale per la gno ... Neutral Neutral Neutral Neutral Neutral Neutral Neutral Neutral Neutral

Nel mio caso personale limitatamente alla parte audiofila, la felicità è quando riascolto un brano superbamente inciso che non ascoltavo da un po', oppure ne scovo uno che non conoscevo o ricordavo, oppure guardo un film con un audio "da sballo". Dura solo il tempo dell'ascolto ma è comunque una bella senzazione.


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
pepe57
pepe57
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 5321
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 61
Località : Milano

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da pepe57 il Ven Set 06 2019, 18:37

La felicità forse la raggiungerei se sapessi suonare uno strumento. Ma siccome penso che il grado di felicità è inversamente proporzionale alle proprie aspettative, probabilmente quando imparassi a suonare uno strumento (tipo il clarinetto che mi piace moltissimo) vorrei sempre migliorare le mie capacità (quindi non sarei mai davvero felice al 100%).
Perciò ho fatto mio il motto: "chi si accontenta gode" e sono soddisfatto di quello che ho raggiunto in 45 anni di passione per l' ascolto/la riproduzione della musica.

sunny sunny sunny


_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano
montanari
montanari
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 10167
Data d'iscrizione : 06.04.11
Età : 41
Località : Morciano di R. - vespista

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da montanari il Sab Set 07 2019, 15:13

@RockOnlyRare ha scritto:

ce l'avevo, un SAE a due controlli di primi anni 80, ma dopo qualche anno è diventato inservibile causa contatti esageratamente rumorosi.

pensa che io lo faccio direttamente al computer!

meglio così
...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Rif_ad10

o così??
...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Scala_10

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 650957

ringrazio Maggio per i preziosi input


_________________
alè:
le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7886
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 66
Località : Milano

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da RockOnlyRare il Lun Set 09 2019, 18:09

@slash ha scritto:io sono felice perché ho appena scoperto  la serie AMG di Nuprime

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Showim10


...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Showim11
applausi applausi applausi applausi applausi


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
Banano
Banano
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 11580
Data d'iscrizione : 22.12.08
Età : 42
Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da Banano il Mar Set 10 2019, 17:13

si, io!  ...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 775355


_________________
Il mio Impianto
https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

[i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7886
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 66
Località : Milano

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da RockOnlyRare il Mar Set 10 2019, 17:36

@Banano ha scritto:si, io!  ...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 775355
applausi applausi applausi applausi


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
FineMind
FineMind
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 215
Data d'iscrizione : 17.07.19

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da FineMind il Mar Set 10 2019, 22:44

@Banano ha scritto:si, io!  ...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 775355
affraid affraid affraid affraid
darixyn
darixyn
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 580
Data d'iscrizione : 19.01.18
Età : 43
Località : Scafati (SA)

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da darixyn il Sab Dic 07 2019, 18:14

Mi introduco in questa piacevole discussione, per dire la mia.

Quando ascolto il mio impianto, che sia quello con diffusori o quello con cuffie, sono quasi sempre felice....lo ero all'età di 7 anni, quando ascoltavo lo Stereorama 2000 De lux reader's digest, con i dischi dei pooh, di Venditti e roba simile....lo sono stato più avanti ascoltando i nastri sul registratore Grundig CR-485....all'epoca ascoltavo il nastro dei Pink The Final Cut......e ancora più avanti con il primo impianto del papi, un toshiba a componenti separati.....poi è arrivato il technics sempre a componenti separati....e poi, passando per vari sistemini 2.1 più o meno economici, sono arrivato al mio attuale, che mi regala grande felicità....

 

Devo dire che, come molti, se compro questo o quel componente nuovo, è per il desiderio di possesso, un atteggiamento quasi feticistico.....a volte aggiungo altri accessori, non per il deisderio di cambiare, ma solo perchè avverto l'esigenza di completare l'impianto, poi se suona meglio di prima non è importante....ma un cavo coassiale migliore ce vò...quasi come sei dovessi mettere a posto la coscienza nei confronti del mio impianto, al quale devo il cavo che merita, etc etc.... Neutral ....lo so....è folle, ma è così....

 

Un'altra cosina la voglio dire...io non credo che l'audiofilo è quello che va alla ricerca morbosa del "suono prodotto naturalmente come in un concerto dal vivo e riprodurlo il più fedelmente possibile in ambito domestico"...il concetto stesso di hi-fi credo non debba necessariamente essere correlato ad una esecuzione "dal vivo"; piuttosto, credo che l'impianto hi-fi debba riuscire a riprodurre il suono in maniera più fedele possibile a come è stato concepito dall'artista, che sia il suono voluto in sala di incisione, che sia il suono voluto durante un concerto in uno stadio, che sia il suono di un concerto per archi in una chiesa....ogni volta che uno strumento è amplificato, interviene un filtro che lo allontana dalla realtà, ed è il risultato  di quel filtro (più o meno invasivo) che è il targhet di un buon impianto di riproduzione, che non aggiunga nessun filtro ulteriore, ma lasci tutto inalterato...

Io non lo so se il mio impianto lascia tutto inalterato, ma so che quando ascolto godo come un riccio ...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 1f600 , e questo mi basta....buona musica a tutti....


_________________
Sezione analogica: Technics SL1500C + Ortofon2MRed - Pre Phono Lehmann Black CubeSezione digitale: Yamaha CD-S1000 - Cambridge CXUHD - TV Samsung SUHD UE55KS7000 - PC ASUS con VOLUMIO - Project DAC box DS2 ultra - Audioquest AA02 Jitterbug - Amplificatore: Marantz PM8006Diffusori: Indiana Line Diva 552 -Sub: REL T5iCavi Potenza: A.Q. TYPE 4 Banana Cavi Segnale: A.Q. BIG SUR - A.Q. Goldengate - Rothwell The River - Ricable Primus - Cavo Usb Wireworld Ultraviolet 7 - Cuffie: Sennheiser HD650 - HD660s - HD700 - Sonus Faber Pryma 01 - Denon AH-D7200 - Ampli cuffie: Lake People G-109 S - Chord Mojo - Shiit Valhalla 2 - Prolunga cuffie: A.Q. Goldengate - Ciabatte: Brennenstuhl Premium ALU - Selettori di ingressi: Beresford - Dynavox
aircooled
aircooled
Suonologo
Suonologo

Numero di messaggi : 32866
Data d'iscrizione : 20.12.08
Località : AIRTECHLANDIA

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da aircooled il Sab Dic 07 2019, 18:39

@darixyn ha scritto:
Io non lo so se il mio impianto lascia tutto inalterato, ma so che quando ascolto godo come un riccio ...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 1f600 , e questo mi basta....buona musica a tutti....
IDEM  ...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 650957 cheers


_________________
...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Dgm3x112
 
il meglio va solo con il meglio e non è un caso ...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 941176


 
...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Barras10
non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 184438
...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 110 
Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
mail bertini63@virgilio.it
cordermat
cordermat
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 351
Data d'iscrizione : 11.11.18

...esiste un audiofilo felice? - Pagina 3 Empty Re: ...esiste un audiofilo felice?

Messaggio Da cordermat il Sab Dic 07 2019, 19:37

Ogni audiofilo nel momento che gode è felice. Ma è una felicità str... cioè effimera, sposta sempre l'asticella un po' più in alto sunny


_________________
Saluti Domenico

    La data/ora di oggi è Sab Gen 16 2021, 21:35