Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale - Pagina 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale


carbonizer
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 375
Data d'iscrizione : 20.04.17

Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale - Pagina 2 Empty Re: Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale

Messaggio Da carbonizer Mer Ott 16 2019, 09:18

@mantraone ha scritto:
 ... detto questo, nel mio sistema cercherò di migliorare la catena analogica... e spero di portarla a superare quella digitale che a casa mia al momento suona sensibilmente meglio del giradischi... Embarassed Embarassed Embarassed
@mantraone ha scritto:
tra l'alto mi sembrava di aver scritto che nonostante il mio impianto è sorto per la musica liquida in realtà con il passaggio al Pre-phono Rega Aria con la normalissima Goldring 2300 la catena analogica è superiore alla liquida, e tieni presente che il mio convertitore, da solo, a listino costa più di 6000 Euro, più la SOtM, i cavi... etc etc...

in tal caso qualcosa non mi torna.
Franz84
Franz84
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 663
Data d'iscrizione : 23.02.18
Località : Roma

Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale - Pagina 2 Empty Re: Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale

Messaggio Da Franz84 Mer Ott 16 2019, 09:22

L'esperienza di Mantraone una ennesima conferma. Se il gira è ben settato, con stadio phono adeguato e testina di buon livello, il dac seppur molto più costoso suona peggio. Tu hai chiesto esperienza ai confini, io ti parlo di confine analogico, il master analogico su nastro, che si riproduce con il registratore a bobine classico. Un mio amico ha uno studer da 4000 euro, mi ha fatto ascoltare i pochi costosissimi nastri in suo.possesso, anche il vinile viene superato. Ed il signorino ha il gira che posto in foto .. non c'è digitale che tenga. Quindi non vedo l'inconferenza rispetto al post, si parla di comparazioni ai massimi livelli sonici .. i master arrivano a costare anche 400 euro l'uno, io ne rimango alla larga non avendo un tale potere di 😏😏😏spesaPost semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale - Pagina 2 Img-2010


_________________
Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Accuphase DC 330 - Accuphase DP101 -Accuphase P500 - Technics SL 1200G - Thorens TD 125 Mk2 - Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - Fidelity Research XG5 - XF1 L - Zyx ccp1 - Uesugi UBROS 5 Low -  ProAC 140 MK 2 - Cablaggio AIRTECH
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3393
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 99
Località : Località

Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale - Pagina 2 Empty Re: Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale

Messaggio Da JacksonPollock Mer Ott 16 2019, 10:27

Idem potremmo parlare della fotografia digitale, le Reflex digitali e le medio formato hanno rimpiazzato quelle a tecnologia analogica, hanno annullato i costi di laboratorio, che per un fotografo professionista erano una parte importante dei costi fissi e hanno permesso di velocizzare di molto il "time to market", cioè produrre materiale fotografico in meno tempo (e costi inferiori) così da assorbire il costo della nuova macchina fotografica in poco tempo (anche solo 2 ann) e rendere l'investimento proficuo.

Permettimi... Quella dello strumento tecnologico come spartiacque è una visione nerd.
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3393
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 99
Località : Località

Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale - Pagina 2 Empty Re: Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale

Messaggio Da JacksonPollock Mer Ott 16 2019, 10:39

Un mio amico ha uno studer da 4000 euro, mi ha fatto ascoltare i pochi costosissimi nastri in suo.possesso, anche il vinile viene superato. Ed il signorino ha il gira che posto in foto .. non c'è digitale che tenga.

Non fatico a crederlo... Anzi sono sicuro, perché anche io ho avuto la stessa esperienza.

Ma posso anche aggiungere che personalmente è stato tutto di una noia mortale.
Livelli qualitativi stratosferici, a costi altissimi ma... Devi fare la "caccia alla musica"... 
4 cose in croce da ascoltare... Oppure sempre quelle.

Non è un contesto che fa per tutti.
Franz84
Franz84
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 663
Data d'iscrizione : 23.02.18
Località : Roma

Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale - Pagina 2 Empty Re: Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale

Messaggio Da Franz84 Mer Ott 16 2019, 11:00

Scusate ma dei costi dello sviluppo fotografico cosa dovrebbe interessarci? Qui si parla di ascolto di musica, e per mia esperienza anche un td124 con testine mm empire anni 50 in quanto a musicalità non ha rivali in ambito digitale. Ma posso sapere quale il tuo set up analogico e perché le cose non ti tornano?


_________________
Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Accuphase DC 330 - Accuphase DP101 -Accuphase P500 - Technics SL 1200G - Thorens TD 125 Mk2 - Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - Fidelity Research XG5 - XF1 L - Zyx ccp1 - Uesugi UBROS 5 Low -  ProAC 140 MK 2 - Cablaggio AIRTECH
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3393
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 99
Località : Località

Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale - Pagina 2 Empty Re: Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale

Messaggio Da JacksonPollock Mer Ott 16 2019, 11:06

@Franz84 ha scritto:Scusate ma dei costi dello sviluppo fotografico cosa dovrebbe interessarci? Qui si parla di ascolto di musica, e per mia esperienza anche un td124 con testine mm empire anni 50 in quanto a musicalità non ha rivali in ambito digitale. Ma posso sapere quale il tuo set up analogico e perché le cose non ti tornano?


Ma scrivi a me o a Mantraone?
Perchè non ho parlato io di fotografia...
Franz84
Franz84
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 663
Data d'iscrizione : 23.02.18
Località : Roma

Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale - Pagina 2 Empty Re: Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale

Messaggio Da Franz84 Mer Ott 16 2019, 11:15

Scusate .. in merito alla fotografia mi riferivo a Mantraone .. in merito al set up analogico utilizzato a Carbonizer .. ho fatto un poco di confusione .. Comunque caro JP concordo cone te in ordine alla frustrazione dell'ascolto in nastro, poiché la musica è poca ed i costi esorbitanti, quindi risulta noioiso l'ascolto deglin stessi nastri, a meno che non si abbiano risorseenormi e si possano compare nastri in grande quantità .. per questo me ne tengo volutamente alla larga, non volendo entrare in una pericolosa spirale .. ma le voci che ho sentito con lo studer, neanche la proteus era in grado di riprodurli


_________________
Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Accuphase DC 330 - Accuphase DP101 -Accuphase P500 - Technics SL 1200G - Thorens TD 125 Mk2 - Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - Fidelity Research XG5 - XF1 L - Zyx ccp1 - Uesugi UBROS 5 Low -  ProAC 140 MK 2 - Cablaggio AIRTECH
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3393
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 99
Località : Località

Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale - Pagina 2 Empty Re: Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale

Messaggio Da JacksonPollock Mer Ott 16 2019, 11:34

non so se è uno spartiacque ma di sicuro non ha assorbito nessun costo con file che raggiungono oramai le centinaia di MB l'uno devi dotarti di un sistema di archiviazione degno, per foto e per la musica.

Esatto... I costi si sono semplicemente spostati altrove.
Storage, licenze software, autonomia...
carbonizer
carbonizer
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 375
Data d'iscrizione : 20.04.17

Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale - Pagina 2 Empty Re: Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale

Messaggio Da carbonizer Mer Ott 16 2019, 13:42

@Franz84 ha scritto:Scusate .. in merito alla fotografia mi riferivo a Mantraone .. in merito al set up analogico utilizzato a Carbonizer .. ho fatto un poco di confusione .. Comunque caro JP concordo cone te in ordine alla frustrazione dell'ascolto in nastro, poiché la musica è poca ed i costi esorbitanti, quindi risulta noioiso l'ascolto deglin stessi nastri, a meno che non si abbiano risorseenormi e si possano compare nastri in grande quantità .. per questo me ne tengo volutamente alla larga, non volendo entrare in una pericolosa spirale .. ma le voci che ho sentito con lo studer, neanche la proteus era in grado di riprodurli


@Franz84 ha scritto:Scusate ma dei costi dello sviluppo fotografico cosa dovrebbe interessarci? Qui si parla di ascolto di musica, e per mia esperienza anche un td124 con testine mm empire anni 50 in quanto a musicalità non ha rivali in ambito digitale. Ma posso sapere quale il tuo set up analogico e perché le cose non ti tornano?

Il mio setup analogico immagino, immagino che in questa sede,  che non è neppur lontanamente confrontabile coi prodotti commerciali perchè è distante anni luce da tutte quelle che sono le logiche commerciali, del marketing ed esula: da tutte le forme e fonti di rientro economico, pubblicitario, ecc ecc,  per dirla in due parole puramente mirato alla sola riproduzione della musica (se mi posso permettere anche se non dovrei senza compromessi); in ogni caso mi avevi già chiesto del mio setup analogico  che avevo illustrato abbastanza bene nel 3D "analogisti siete dei santi" , ora l'ho messo in firma nonostante non ci tengo a pubblicizzarlo, ma immaginavo che mi venisse chiesto più volte.
Franz, quello che non mi torna lo trovi al post no 25, rileggi anche i quote.


Quello della fotografia immagino volesse essere un parallelo per la gestione di qualcosa (costi? praticità') , sui costi non mi trovo d'accordo anche perchè stampare in laboratorio (si usano ancora solo che adesso sono digitali) ha un costo considerevole che oltretutto è maggiore, come anche JasonPollok e Slash, i costi si sono semplicemente spostati. La praticità resta innegabile.


_________________
io c'ho llo sterio e tu?   Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale - Pagina 2 650957


"Science is like sex: Sometimes, something useful comes out - but that's not the reason we are doing it."

Franz84
Franz84
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 663
Data d'iscrizione : 23.02.18
Località : Roma

Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale - Pagina 2 Empty Re: Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale

Messaggio Da Franz84 Mer Ott 16 2019, 14:15

Grazie, tutto chiaro ora ... vi è una veidente contraddizione nel post di Monatrone, e non capisco nemmeno io. Ricordo ora il tuo bell'impianto in gran parte auotocostruito, ed a proposito, che intervento stai facendo realizzare sulla sumiko?


_________________
Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Accuphase DC 330 - Accuphase DP101 -Accuphase P500 - Technics SL 1200G - Thorens TD 125 Mk2 - Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - Fidelity Research XG5 - XF1 L - Zyx ccp1 - Uesugi UBROS 5 Low -  ProAC 140 MK 2 - Cablaggio AIRTECH
carbonizer
carbonizer
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 375
Data d'iscrizione : 20.04.17

Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale - Pagina 2 Empty Re: Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale

Messaggio Da carbonizer Mer Ott 16 2019, 16:14

@Franz84 ha scritto:che intervento stai facendo realizzare sulla sumiko?
Una banale, ma mica tanto, ristilatura, o meglio quella che Torlai chiama riparazione, dice che srà una nuova testina ma vedremo


_________________
io c'ho llo sterio e tu?   Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale - Pagina 2 650957


"Science is like sex: Sometimes, something useful comes out - but that's not the reason we are doing it."

mantraone
mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 54
Località : Bologna

Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale - Pagina 2 Empty Re: Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale

Messaggio Da mantraone Mer Ott 16 2019, 21:51

@JacksonPollock ha scritto:

Permettimi... Quella dello strumento tecnologico come spartiacque è una visione nerd.

Provo a fare qui un poco di chiarezza, forse scrivendo spesso cose un po ci getto mi rendo conto che...



il parallelo con la fotografia digitale serviva banalissimamente a dire che il passaggio all'utilizzo di tecnologia digitale è spesso dettata in buona parte da un miglioramento dei costi oltre ai tempi di lavorazione ma anche di quelli di archiviazione, le case discografiche hanno interi capannoni come magazzino dei master e sono costi fissi immobilizzati.

facciamo in OT i conti della serva del fotografo di matrimoni che nel mondo sono una discreta quantità e che sicuramente hanno acquistato un discreto numero di Reflex di gamma altra.

[OT] costi fotografia digitale vs analogica.

ipotizziamo un servizio a weekend per 50 settimane anno, ma probabilmente anche qualche cosa di più, oltre a lavori minori, cresime, comunioni, eventi aziendali

calcolate che all'incirca per un servizio venduto attorno ai 1500-2000 Euro si scattano minimo 30 rullini di pellicola a colori e 10 in bianco e nero.

Il costo del rullino a colori attorno all'anno 2000-2002 e già con l'Euro attorno ai 4 Euro, poi il fotografo deve sviluppare e provinare ogni rullino in formato 5x3,3 costava crica 6 Euro. arrotondiamo a 10 Euro a Rullo, sviluppato e provinato

costo vivo del fotografo per i 30 rulli= 300 Euro per il colore i 10 rulli erano un poco più economici io facevo quelli a contatto e sviluppavo io, se facevo fare al laboratorio 3 Euro il rullo della mitica Kodak 3-X e 2 euro per lo sviluppo dei negativi, facciamo 5 euro x 10 rulli altri 50 Euro.

per i 50 servizi annui siamo a 350 x 50 = 17.500 Euro.

Ora... questo costo con la digitale è azzerato in termini di costo del processo. OK un coputer serio 2500 Euro, un NAS con 10 Tb per cominciare altri 1500 Eurini, e poi prendiamo la prima Reflex mettiamo il Top Canon siamo  a 7000 Euro, prendiamone 2.

7000x2=14000 Reflex
2500 PC
1500 NAS
Phonshop e Lightroom altri 1500 Euro
TOTALE=19.500 Euro 

E sono stato generoso, si può risparmiare sul PC, sul NAS all'inizio prendo solo un paio di Hard Disk da 4 TB

il primo anno ho quasi assorbito i costi del laboratorio, perché agli sposi per vedere l'anteprima del materiale che metto su un CD in formato JPG in bassa qualità siamo molto vicini a poche decine di euro l'anno

E nel mondo del business si ritiene che un investimento ha un payback in 3 anni è da fare, qui siamo a poco più di 1 anno, in più sono più veloce e flessibile.

Ma il ritorno dell'investimento è ottimo.

[OT] Finito

Nell'audio professionale immagino sia accaduto qualche cosa di non molto diverso, eliminare il costo supporto magnetico è già tantissimo, anche se acquistati in grossi volumi, pensate al costo del nastro 24 piste o 36. 
I gruppi importanti quando entravano in sala di incisione spendevano una marea di soldi, registravano molto materiale e poi selezionavano. Ricordo di aver visto un sito dove si parlava di questo, erano migliaia e migliaia di Euro per registrare il materiale e farne un 33 Giri.

E anche qui... tempi molto ridotto e grande possibilità di intervento in fase di editing e mixaggio.

prossimo post torno a bomba sul 3D scusatemi per l'OT ma forse serviva.


_________________
Living Voice IBX-R2/Leben CS-600/Rega Planar P3/Rega Aria/Rega Ania MC/Hydra Vox+Zap/Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/SOtM sMS 200 Ultra network player/Audioquest DragonFly Cobalt/ Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs/AKG k7XX/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato - Potenza Kimber 12TC
mantraone
mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 54
Località : Bologna

Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale - Pagina 2 Empty Re: Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale

Messaggio Da mantraone Mer Ott 16 2019, 22:48

@JacksonPollock ha scritto:

Non fatico a crederlo... Anzi sono sicuro, perché anche io ho avuto la stessa esperienza.

Ma posso anche aggiungere che personalmente è stato tutto di una noia mortale.
Livelli qualitativi stratosferici, a costi altissimi ma... Devi fare la "caccia alla musica"... 
4 cose in croce da ascoltare... Oppure sempre quelle.

Non è un contesto che fa per tutti.

Si diciamo il medesimo problema dei formati digitali tipo DSD 128,256, 512... il catalogo è sostanzialmente nullo anche se di qualità.

ci sarebbero anche i vinili provenienti da matrice a incisione diretta come nel film "La Leggenda del pianista sull'Oceano".... hihih meraviglioso...

il significato del 3D era quella di trovare un'esperienza d'ascolto in comparazione diretta sul medesimo impianto del per quanto possibile TOP di entrambe le tecnologie perché nel video che ho postato di Fremer a mio vedere il digitale poteva essere decisamente superiore, diciamo un DAC con Master clock come quello che ho fatto io a Monaco quest'anno, non era un multicanale e ovviamente nessuna comparazione.

Ricordavo che qualche d'uno quando si parlava di Master Clock esterno disse qualche cosa, ma non lo trovo....


_________________
Living Voice IBX-R2/Leben CS-600/Rega Planar P3/Rega Aria/Rega Ania MC/Hydra Vox+Zap/Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/SOtM sMS 200 Ultra network player/Audioquest DragonFly Cobalt/ Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs/AKG k7XX/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato - Potenza Kimber 12TC
Franz84
Franz84
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 663
Data d'iscrizione : 23.02.18
Località : Roma

Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale - Pagina 2 Empty Re: Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale

Messaggio Da Franz84 Mer Ott 16 2019, 23:36

Direct to disc, ne possiedo alcuni esemplari, dinamica nettamente superiore ai vinili ordinari, senso maggiore dell'evento live. Comunque è già più che sufficiente un vinile a 45 giri MoFi o Analogue production per sentire cose favolose. Ma io non capisco una cosa, tu vorresti feedback tra un top digitale ed un top analogico perché pensi che possa esserci paragone tra i due? Per superare il miglior digitale non serve mica il miglior analogico, in un precedente intervento ho detto, per esperienza diretta, che un vecchio td124 col suo braccio Tp e testina empire mm anni 50 ha una musicalità che il digitale non possiedera' mai, ovviamente secondo me. E poi l'analogico top è più economico del digitale top, oggi con "soli" 17 k ti porti a casa l'sl1000r della technics, che proprio Fremer ha recensito tessendone le lodi, e che ambisce ad essere il migliore gira al mondo pur non essendo affatto il più caro. Ci piazzi sopra la zyx top di gamma, che va a nozze col suo braccio in magnesio da 4 grammi più shell, od una bella proteus, un bel pre con stadio phono adeguato, pre pre o sut giusti, e poi umili qualsiasi dac di qualsiasi prezzo con qualsiasi file dsd. Purtroppo non ho nessun amico che si sia spinto così in alto, ma penso che basti il mio 1200G con lo stadio phono del convergent a far mangiare polvere ai dac più blasonati. Da me accuphase, che non è proprio l'ultimo in ambito digitale, le prende di santa ragione


_________________
Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Accuphase DC 330 - Accuphase DP101 -Accuphase P500 - Technics SL 1200G - Thorens TD 125 Mk2 - Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - Fidelity Research XG5 - XF1 L - Zyx ccp1 - Uesugi UBROS 5 Low -  ProAC 140 MK 2 - Cablaggio AIRTECH
mantraone
mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 54
Località : Bologna

Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale - Pagina 2 Empty Re: Post semiserio - Michael Fremer | Stereophile setup Analogico Vs Digitale

Messaggio Da mantraone Mer Ott 16 2019, 23:49

@Franz84 ha scritto:Direct to disc, ne possiedo alcuni esemplari, dinamica nettamente superiore ai vinili ordinari, senso maggiore dell'evento live. Comunque è già più che sufficiente un  vinile a 45 giri MoFi o Analogue production per sentire cose favolose. Ma io non capisco una cosa, tu vorresti feedback tra un top digitale ed un top analogico perché pensi che possa esserci paragone tra i due? Per superare il miglior digitale non serve mica il miglior analogico, in un precedente intervento ho detto, per esperienza diretta, che un vecchio td124 col suo braccio Tp e testina empire mm anni 50 ha una musicalità che il digitale non possiedera' mai, ovviamente secondo me. E poi l'analogico top è più economico del digitale top, oggi con "soli" 17 k ti porti a casa l'sl1000r della technics, che proprio Fremer ha recensito tessendone le lodi, e che ambisce ad essere il migliore gira al mondo pur non essendo affatto il più caro. Ci piazzi sopra la zyx top di gamma, che va a nozze col suo braccio in magnesio da 4 grammi più shell, od una bella proteus, un bel pre con stadio phono adeguato, pre pre o sut giusti, e poi umili qualsiasi dac di qualsiasi prezzo con qualsiasi file dsd. Purtroppo non ho nessun amico che si sia spinto così in alto, ma penso che basti il mio 1200G con lo stadio phono del convergent a far mangiare polvere ai dac più blasonati. Da me accuphase, che non è proprio l'ultimo in ambito digitale, le prende di santa ragione

Va tutto bene e molto probabilmente la tua analisi è corretta, ma manca l'esperienza d'ascolto.

Presente l'impianto di Luigi61, al momento tra quelli che conosco potrebbe essere il più indicativo con un setup notevole sia analogico che digitale, ma indubbiamente ci saranno altri sul gazebo che hanno impianti che suonano a livelli paragonabili, beh quello di Luigi ho avuto il piacere di ascoltarlo per me è favoloso, ricostruzione della scena tridimensionale con voce al centro e strumenti attorno potrei dire la migliore mai sentita.

... se ho ben compreso, implementando le 3 SOtM sulla liquida è diventata la sorgente principale. E il suo sistema analogico non scherza affatto... insomma... volevo fare un giro di "tavolo" tra quelli che sono riusciti a portare liquida a quel livello e possiedono già una catena analogica della stessa "caratura" sul proprio sistema e se qualche d'uno implementando il master clock aveva notato un maggiore avvicinamento all'esperienza d'ascolto dell'analogico.

notte


_________________
Living Voice IBX-R2/Leben CS-600/Rega Planar P3/Rega Aria/Rega Ania MC/Hydra Vox+Zap/Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/SOtM sMS 200 Ultra network player/Audioquest DragonFly Cobalt/ Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs/AKG k7XX/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato - Potenza Kimber 12TC

    La data/ora di oggi è Dom Apr 18 2021, 03:52