Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Le casse di E.R.
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Le casse di E.R.

ziobill
ziobill
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 233
Data d'iscrizione : 05.08.16

Le casse di E.R. Empty Le casse di E.R.

Messaggio Da ziobill Gio Nov 14 2019, 20:54

Buonasera a lor signori, questa volta vi narro di un restauro "del cuore". L'acronimo E.R. non ha nulla a che vedere con la serie televisiva, E.R. sono le iniziali di un mio caro amico che purtroppo non c'è più. Era una persona straordinaria e l'alta fedeltà era una passione che condividevamo. Entrambi avevamo casse Revac: io le Clotesse e lui le Pramand, identici midrange (Atlas Sound) e tweeter (T35 Electrovoice) a tromba , il woofer era CTS, ma le Pramand montavano un altoparlante da 35 cm di diametro, mentre le mie Clotesse da 30. Le Pramand ovviamente avevano un mobile più grande di circa 10 cm in larghezza, altezza e profondità. Ebbene la settimana scorsa questi diffusori mi sono stati donati!!! Non vi dico la mia reazione, ero felice come un bimbo a Natale e naturalmente ho promesso che le due Pramand sarebbero tornate a suonare. Le loro condizioni sono discrete malgrado siano reduci da anni di disuso, i due woofer smontati, i teli anteriori con qualche buco, un condotto reflex scollato e i collegamenti interni tagliati. Con qualche difficoltà le ho portate giù dalla mansarda dove stavano al pian terreno, pesano come delle dannate (38 chili, 25 solo il mobile), credo mi siano uscite almeno 3 ernie, ma non importa: adesso sono a casa! Amorevolmente accudite e sottoposte a restauro. Ho già cominciato e più vado avanti più sono felice di riportarle in vita! Davvero non vedo l'ora di sentire di nuovo suonare le casse di E.R.Le casse di E.R. Img_2136
BarberDrum
BarberDrum
Member
Member

Numero di messaggi : 1
Data d'iscrizione : 24.12.19

Le casse di E.R. Empty Re: Le casse di E.R.

Messaggio Da BarberDrum Mar Dic 24 2019, 18:11

Ciao, io ho acquistato ieri delle Clotesse II...suonano in modo straordinario. Veramente molto differenti dalle Revac hp1000.
Buon restauro e buona musica!!!
ziobill
ziobill
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 233
Data d'iscrizione : 05.08.16

Le casse di E.R. Empty Re: Le casse di E.R.

Messaggio Da ziobill Mar Dic 24 2019, 19:56

Mi fa molto piacere vedere che esistono ancora estimatori delle casse Revac, non conosco le Clotesse II, ma ho da un sacco di tempo le Clotesse prima versione e malgrado adesso usi le Pramand, sicuramente più performanti, non ho di certo abbandonato le casse che mi hanno accompagnato per tutta la mia vita di audiofilo. Le uso in un altro ambiente non dedicato espressamente all'hifi; non sono più pilotate dal Puccini Anniversary e la differenza è notevole, ma mi tengono buona compagnia mentre cazzeg... ehm... uso il computer.
In quanto al restauro l'ho finito, direi che pure il rodaggio delle casse è giunto al termine, per tanti motivi non ho avuto il tempo di postare l'intera procedura ma, se a qualcuno interessa, posso farlo, basta chiedere. Saluti e Auguri di Buone Feste a tutti. ziobillLe casse di E.R. Img_2137
Poonie
Poonie
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1316
Data d'iscrizione : 18.09.12

Le casse di E.R. Empty Re: Le casse di E.R.

Messaggio Da Poonie Gio Gen 16 2020, 19:19

Ciao, innanzitutto complimenti per il lavoro di ricupero, poi mi interessava chiederti alcune cosette.
Il rodaggio delle casse a cosa si riferisce? Ribordatura dei woofer? Sembrano come nuovi..
Poi il reflex: è stato eliminato occludendo la porta o c'è del materiale fonotrasparente/antipolvere?
O forse è un effetto ottico della foto.
Infine, più performanti rispetto alle Clotesse, ma più in dettaglio?
Preciso che non conosco Revac, ma due parole su questi diffusori le leggo molto volentieri.


_________________
**************************************************************************************

-- God bless Vintage --                                                                 -[i]- Avatar: Altec Lansing 600B -- [/i]
ziobill
ziobill
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 233
Data d'iscrizione : 05.08.16

Le casse di E.R. Empty Re: Le casse di E.R.

Messaggio Da ziobill Ven Gen 17 2020, 20:12

Prima di tutto grazie per i complimenti, restaurare le 2 Pramand per me ha significato molto, ero molto amico con E.R. ed aver potuto riportare a nuova vita le sue casse é stato motivo di orgoglio e partecipazione. Per quanto riguarda il rodaggio specifico che oltre a ritrovarmi i woofer già ribordati da qualcuno, ho sostituito i cavi interni e ripulito i trimmer degli alti e dei medi, inoltre ho graffettato della nuova lana di vetro alle pareti interne del mobile, in piú ho aggiunto deil'assorbente acustico, sulla cui confezione era addirittura soecificato per uso hi end, sullaLe casse di E.R. Img_2139
Le casse di E.R. Img_2138parete di fondo e attorno ai woofer, inoltre ho inserito nei condotti reflex dei cilindri di gomma piuma di densità 20, per mitigare almeno in parte la generosità dei 2 woofer CTS.
ziobill
ziobill
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 233
Data d'iscrizione : 05.08.16

Le casse di E.R. Empty Re: Le casse di E.R.

Messaggio Da ziobill Ven Gen 17 2020, 20:36

Ora veniamo al rodaggio, le due casse in questi 2 mesi si sono... come dire, aggiustate! Di sicuro si sono affinate, smussando le asperità; oggi suonano molto meglio di 2 mesi fa. Il confronto con le Clotesse é semplicemente improponibile, ora é tutto piú... piú grande, non saprei in che altro modo definire il loro suono. Ho avuto le Clotesse per piú di 40 anni con me e le ho ancora, ma ho praticamente riascoltato tutti vinili tanto il suono si é espanso ; certo il woofer delle Pramand é di 38 cm contro i 30 delle Clotesse, il mobile é piú grande, inoltre ritengo che anche i crossover facciano la differenza (quelli delle Pramand sono annegati in una sorta di resina), di sicuro posso affernare che il miglioramento c'é stato ed é stato davvero notevole. Grazie per l'attenzione. SalutiLe casse di E.R. Img_2141
Le casse di E.R. Img_2140
Poonie
Poonie
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1316
Data d'iscrizione : 18.09.12

Le casse di E.R. Empty Re: Le casse di E.R.

Messaggio Da Poonie Sab Gen 18 2020, 12:46

Le foto sono molto belle, non mi stancherei mai di guardarle.
Progetto, mobile e tipologìa dei trasduttori mi danno un senso di vintage genuino, anche se i drivers a tromba e woofers "rigidi" sono felicemente impiegati tutt'oggi.
Il lavoro fatto ha conferito loro lo smalto che meritano, dopotutto il valore affettivo ne è stato precursore.
Del resto, quarant'anni di Clotesse sono un grande biglietto da visita per una passione.

E così non ho potuto che sbafarmi l'interessante topic https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t30692-una-domanda-su-audio-analogue-fortissimo trovato dopo aver cercato info sulle Clotesse.
E...beh, tanto di cappello a quello che ho potuto vedere e leggere, sono io che ringrazio per l'attenzione.


_________________
**************************************************************************************

-- God bless Vintage --                                                                 -[i]- Avatar: Altec Lansing 600B -- [/i]
ziobill
ziobill
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 233
Data d'iscrizione : 05.08.16

Le casse di E.R. Empty Re: Le casse di E.R.

Messaggio Da ziobill Dom Gen 19 2020, 16:20

Visto che oggi ho tempo e poiché credo che la procedura utilizzata possa essere utile a qualcun altro che si ritrova delle vecchie casse da restaurare, posto i vari passi premettendo che i vari altoparlanti non necessitavano di interventi di manutenzione o altro. Per poter lavorare agevolmente ho costruito un ripiano di lavoro in legno di cm 80 x 110, sopra ho incollato del cartone per preservare il legno delle casse da eventuali danni per sfregamento. Le casse di E.R. Img_2145
Le casse di E.R. Img_2144

I due diffusori si presentavano come evidenziato nella prima foto del tread, per prima cosa ai 2 woofer ho applicato sul bordo del gel antiruggine nero opaco.


Ultima modifica di ziobill il Lun Gen 20 2020, 09:07 - modificato 1 volta.
ziobill
ziobill
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 233
Data d'iscrizione : 05.08.16

Le casse di E.R. Empty Re: Le casse di E.R.

Messaggio Da ziobill Dom Gen 19 2020, 16:25

Poi ho smontato i midrange e i tweeter a tromba, tolta la morsettiera originale posteriore con i vecchi morsetti piuttosto malridotti.
Il peso del solo mobile ammonta a kg 24,10. Al pomeriggio, a casa di un mio amico, abbiamo provato i crossover (sono a posto) e i circuiti dei controlli di tono (dovrebbero essere ok anche loro), i contati dei trimmer sono in argento, quindi non servirebbe neppure disossidarli.
Le casse di E.R. Img_2146


Ultima modifica di ziobill il Lun Gen 20 2020, 09:06 - modificato 2 volte.
ziobill
ziobill
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 233
Data d'iscrizione : 05.08.16

Le casse di E.R. Empty Re: Le casse di E.R.

Messaggio Da ziobill Dom Gen 19 2020, 16:53

Pulizia generale dei mobili, tolta la vecchia lana di vetro ridotta a pochi pezzi. Ho ritagliato due tavolette di compensato di betulla per le nuove morsettiere dei diffusori.Ho portato da un tappezziere i due telai parapolvere per la sostituzione dei teli. Con un mio conoscente abbiamo deciso la forma e dimensione dei supporti, usarà uno scatolato metallico con sezione di cm 2,5x2,5, l'altezza sarà di 20 cm. 
In seguito ho acquistato 6 m di cavo per i collegamenti interni e ho ordinato 4 confezioni di materiale fonoassorbente.
A questo punto ho iniziato il lavoro di restauro dei mobili... premetto che non ho voluto cancellare completamente i segni del tempo, queste casse avevano una storia e desideravo comunque mantenerla, quindi mi sono limitato ad eliminare le imperfezioni più evidenti. Una volta sistemate le varie stuccature ho applicato del colorante acrilico (noce medio). Quindi una pennellata di gommalacca e un primo strato di cera hanno completato l’opera.
Le casse di E.R. Img_2154
Le casse di E.R. Img_2153


Ultima modifica di ziobill il Lun Gen 20 2020, 09:03 - modificato 1 volta.
ziobill
ziobill
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 233
Data d'iscrizione : 05.08.16

Le casse di E.R. Empty Re: Le casse di E.R.

Messaggio Da ziobill Dom Gen 19 2020, 17:03

Dopo ogni operazione ho passato la paglietta metallica, l’impiallacciatura originale ha ripreso l’aspetto originale. Dopo tutti questi anni il truciolato si presentava molto secco e fragile, con qualche difficoltà ho rimesso in posizione i perni che servono a bloccare i telai parapolvere (uno per cassa, curiosamente lo stesso per entrambe). Ho anche provveduto ad incollare il condotto reflex che si era staccato. Mi sono procurato 2 cilindri di gommapiuma (diametro 12, lunghi 21 cm, densità 20) da inserire nei condotti reflex per mitigare l’esuberanza dei woofers. Ho quindi applicato dell’impregnante ad acqua sia nella parte posteriore che all’interno dei mobili. Man mano che procedevo col lavoro ho corretto eventuali altre imperfezioni che man mano riscontravo. Finalmente ho rifinito i due mobili, ho applicato la cera e passata la paglietta metallica; un’ulteriore strato di cera verrà dato quando il restauro sarà terminato.
Le casse di E.R. Img_2160
Le casse di E.R. Img_2158


Ultima modifica di ziobill il Lun Gen 20 2020, 09:02 - modificato 2 volte.
ziobill
ziobill
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 233
Data d'iscrizione : 05.08.16

Le casse di E.R. Empty 8

Messaggio Da ziobill Dom Gen 19 2020, 17:06

Ho ripulite le due piastrine di alluminio con i loghi che, per fortuna, sono riuscito a preservare; il mobile adesso è pronto ed è arrivato il momento di occuparsi della circuitazione interna.
Riposizionati i crossover (sono annegati in blocchi di resina) nei loro alloggiamenti plastici (restaurati, si erano rotti durante lo smontaggio), rimesse anche le due circuitazioni per il controllo dei toni alti e medi.
Per i collegamenti ho utilizzato il cavo per diffusori ad alte prestazioni.
Le casse di E.R. Img_2162
Le casse di E.R. Img_2161

Le casse di E.R. Img_2162

Le casse di E.R. Img_2161



Ultima modifica di ziobill il Lun Gen 20 2020, 08:59 - modificato 2 volte.
ziobill
ziobill
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 233
Data d'iscrizione : 05.08.16

Le casse di E.R. Empty Re: Le casse di E.R.

Messaggio Da ziobill Dom Gen 19 2020, 17:11

A questo punto ho testato se gli altoparlanti funzionavano utilizzando un'autoradio che uso in laboratorio (sic), non nascondo di aver provato una discreta emozione nel sentire nuovamente suonare i 2 diffusori. In seguito ho montato i nuovi morsetti alle casse.
Le casse di E.R. Img_2163
Le casse di E.R. Img_2164


Ultima modifica di ziobill il Lun Gen 20 2020, 08:55 - modificato 1 volta.
ziobill
ziobill
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 233
Data d'iscrizione : 05.08.16

Le casse di E.R. Empty Re: Le casse di E.R.

Messaggio Da ziobill Dom Gen 19 2020, 17:15

Ho inserito uno strato di lana di vetro sulle pareti interne delle casse, fissandolo con una graffettatrice. Ho montato i due tweeter Electrovoice T35 nel loro alloggiamento applicando un filo di mastice sotto di loro.
Le casse di E.R. Img_2166


Ultima modifica di ziobill il Lun Gen 20 2020, 08:53 - modificato 2 volte.
ziobill
ziobill
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 233
Data d'iscrizione : 05.08.16

Le casse di E.R. Empty Re: Le casse di E.R.

Messaggio Da ziobill Dom Gen 19 2020, 17:20

Ho montato i due drive Atlas Sound alle trombe. A questo punto ho avuto un problema: sui driver le polarità erano indicate con 1 e 2 anziché con + e - o con i soliti colori rosso e nero.
Una ricerca in internet mi ha permesso di trovare una foto di un driver Atlas Sound con i contatti indicati appunto con 1 e 2, ma anche con i colori rosso (+) e nero (-) e 
Nei woofers le polarità invece sono state facilmente identificabili. 
Le casse di E.R. Atlas-10
Le casse di E.R. 2675510
Le casse di E.R. Img_2167


Ultima modifica di ziobill il Lun Gen 20 2020, 08:52 - modificato 1 volta.
ziobill
ziobill
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 233
Data d'iscrizione : 05.08.16

Le casse di E.R. Empty Re: Le casse di E.R.

Messaggio Da ziobill Dom Gen 19 2020, 17:24

Mentre procedevo col restauro ho avuto modo di ritornare con la mente ai tanti momenti che ho condiviso con E.R. e la sua famiglia, questo ha aggiunto un ulteriore valore a questa esperienza. Un grande grazie a chi mi ha permesso di viverla.
Le casse di E.R. Img_2168
Le casse di E.R. Img_2169
Poonie
Poonie
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1316
Data d'iscrizione : 18.09.12

Le casse di E.R. Empty Re: Le casse di E.R.

Messaggio Da Poonie Lun Gen 20 2020, 14:44

Ho seguito tutti i passaggi, per me interessanti, e infatti avrei ancora un paio di domande cortesemente.
Il cilindro di gommapiuma inserito nel reflex ha necessitato di incollaggio o rimane lo stesso in posizione senza alcun tipo di fissaggio anche con elevate pressioni acustiche?
La densità della stessa è da considerarsi abbastanza azzeccata per il risultato prefissato o è rimasto qualche dubbio sulla possibilità di provare qualcosa di più/meno denso?
L'esperimento sul condotto reflex mi stuzzica.

Inoltre una curiosità: il "sic" relativo all'autoradio è da considerarsi nostalgico per una passione dei vecchi tempi andati o per il fatto che l'attuale auto, come tutte quelle di recente produzione, non si prestano più all'impiantino aftermarket?
Chiedo solo da vecchio estimatore degli apparecchi a 12v. Le casse di E.R. 285880


_________________
**************************************************************************************

-- God bless Vintage --                                                                 -[i]- Avatar: Altec Lansing 600B -- [/i]
ziobill
ziobill
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 233
Data d'iscrizione : 05.08.16

Le casse di E.R. Empty Re: Le casse di E.R.

Messaggio Da ziobill Lun Gen 20 2020, 18:05

La gommapiuma di densità 20 a mio parere costituisce una buona soluzione per riempire il condotto reflex; l'avevo già sperimentata a suo tempo con le Clotesse. I miei 2 cilindri (a dire il vero ne fatti fare 4, due li ho verniciati di nero) assolutamente non si muovono, la loro lunghezza di 21 cm é esattamente quella del condotto e garantisce una perfetta stabilità. Per quanto riguarda il "sic" era rapportato al fatto che l'autoradio che uso in laboratorio é una vecchia Pioneer economica, ovviamente non all'altezza delle 2 casse. Ma dovevo pur trovare un audio per provare se funzionavano. Le casse di E.R. Img_2170
Le casse di E.R. Img_2171
Poonie
Poonie
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1316
Data d'iscrizione : 18.09.12

Le casse di E.R. Empty Re: Le casse di E.R.

Messaggio Da Poonie Lun Gen 20 2020, 21:27

Ottimo, grazie ancora.


_________________
**************************************************************************************

-- God bless Vintage --                                                                 -[i]- Avatar: Altec Lansing 600B -- [/i]
Maestro
Maestro
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 260
Data d'iscrizione : 11.01.09
Età : 49
Località : Costa Adriatica

Le casse di E.R. Empty Re: Le casse di E.R.

Messaggio Da Maestro Mer Apr 15 2020, 23:36

Una domanda. Ho festeggiato i miei 18 anni con le Clotesse II di mio cugino.Era il 1989. I woofers avevano il cestello in alluminio pressofuso e il magnete Rotondo. Le tue sono uguali?
ziobill
ziobill
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 233
Data d'iscrizione : 05.08.16

Le casse di E.R. Empty Re: Le casse di E.R.

Messaggio Da ziobill Gio Apr 16 2020, 06:03

No, le Revac Clotesse come anche le Pramand, montano woofer CTS con magnete quadrato. So di certo peró che alcune serie successive montano altri woofer, personalmente ricordo di aver visto delle Clotesse in un negozio con woofer bianchi. Saluti.

    La data/ora di oggi è Sab Apr 17 2021, 05:19