Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Le 2 torte - Pagina 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Le 2 torte


RockTheDog
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 183
Data d'iscrizione : 04.04.18

Le 2 torte - Pagina 2 Empty Re: Le 2 torte

Messaggio Da RockTheDog Mer Gen 08 2020, 21:53

Però è pur vero che due impianti identici suoneranno diversamente in base all’ambiente di istallazione, e questa non è suggestione.
Quindi visto l’esempio culinario , se presentate diversamente le due torte identiche, per il nostro cervello sono diverse. 
Dato che viviamo in base alle nostre percezioni (giuste o sbagliate) che siano quello che il cervello percepisce è la nostra realtà.
Franz84
Franz84
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 659
Data d'iscrizione : 23.02.18
Località : Roma

Le 2 torte - Pagina 2 Empty Re: Le 2 torte

Messaggio Da Franz84 Mer Gen 08 2020, 22:05

Proprio per non essere influenzati da inevitabili fattori psicologici/sensoriali/emotivi/affettivi, bisognerebbe confrontare componenti diversi alla cieca, ed allora dovrebbe risaltare ciò che per lo meno il nostro gusto preferisce. In ogni caso io ritengo che la ns passione non sia così soggettiva come troppo spesso sento dire, se assistiamo ad un concerto in un auditorium od in un teatro possiamo farci un'idea dell'evento reale, che ricerchiamo nel ns impianto seppur con tutti i limiti del riprodotto. Se un componente è eccessivamente analitico e privo di musicalità o al contrario eufonico e colorato, non è reale .. secondo me bisogna partire da ascolti di eventi reali, per poter avere il metro cui rapportare la qualità di un componente.. poi purtroppo abbinamenti errati alterano qualsiasi giudizio, insomma un grande casino,ma del resto è una passione molto cervellotica e maniacale .. da fuori sembriamo dei pazzi assoluti 🤣🤣🤣


_________________
Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Accuphase DC 330 - Accuphase DP101 -Accuphase P500 - Technics SL 1200G - Thorens TD 125 Mk2 - Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - Fidelity Research XG5 - XF1 L - Zyx ccp1 - Uesugi UBROS 5 Low -  ProAC 140 MK 2 - Cablaggio AIRTECH
terlino
terlino
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 491
Data d'iscrizione : 05.04.13
Età : 60
Località : Chiavari

Le 2 torte - Pagina 2 Empty Re: Le 2 torte

Messaggio Da terlino Ven Gen 24 2020, 15:35

Resta il fatto che il cervello può essere ingannato e pertanto non affidabile. Gli illusionisti ci campano con l'ingannare il cervello.
Tutto poi e pia illusione.
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7910
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 66
Località : Milano

Le 2 torte - Pagina 2 Empty Re: Le 2 torte

Messaggio Da RockOnlyRare Mar Gen 28 2020, 09:36

@RockTheDog ha scritto:Però è pur vero che due impianti identici suoneranno diversamente in base all’ambiente di istallazione, e questa non è suggestione.
Quindi visto l’esempio culinario , se presentate diversamente le due torte identiche, per il nostro cervello sono diverse. 
Dato che viviamo in base alle nostre percezioni (giuste o sbagliate) che siano quello che il cervello percepisce è la nostra realtà.

Affermazione sacrosanta, ma è un discorso completamente diverso, è palese che la sistemazione dell'impianto sia più importante dell'impianto stesso, a maggior ragione se l'impianto non è adatto all'ambiente di ascolto in cui lo si posiziona.


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
terlino
terlino
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 491
Data d'iscrizione : 05.04.13
Età : 60
Località : Chiavari

Le 2 torte - Pagina 2 Empty Re: Le 2 torte

Messaggio Da terlino Mar Gen 28 2020, 10:14

Infatti è un esempio sbagliato, che gli ambienti siano molto importanti penso che solo chi sente i fusibili non lo riconosce.
L'ambiente per me fa almeno il 40%
Resta il fatto che spesso le differenze che sentiamo sono solo date dalla suggestione.
Con questo intendo dire che nessuno ne è esente. Anche chi non crede ai fusibili è fortemente influenzato da fattori di suggestione.
Quindi non è che c'è chi è più furbo.
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7910
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 66
Località : Milano

Le 2 torte - Pagina 2 Empty Re: Le 2 torte

Messaggio Da RockOnlyRare Mar Gen 28 2020, 10:44

@terlino ha scritto:Infatti è un esempio sbagliato, che gli ambienti siano molto importanti penso che solo chi sente i fusibili non lo riconosce.
L'ambiente per me fa almeno il 40%
Resta il fatto che spesso le differenze che sentiamo sono solo date dalla suggestione.
Con questo intendo dire che nessuno ne è esente. Anche chi non crede ai fusibili è fortemente influenzato da fattori di suggestione.
Quindi non è che c'è chi è più furbo.

Fatto salvo l'effetto placebo, ci sono però realmente persone che hanno una sensibilità nettamente superiore alla media, un po' come i musicisti tanto per intendersi.
Io mi reputo sulla media (un pizzico verso il basso), riesco a percepire differenze relativamente evidenti, mentre le minime sottigliezze, specie sulla scena, mi mettono in palese difficoltà (anche perché la "scena" è un aspetto che negli anni 70 non era così sentito come oggi, per cui sono meno abituato a considerarla rispetto ad altri aspetti).

A maggior ragione quando passa qualche minuto tra due ascolti per il cambio di configurazione dell'impianto (ai "miei tempi" si usavano gli switch che certo non erano il massimo della fedeltà ma erano comodi per captare in prima approssimazione differenze macroscopiche tra due apparecchiature ad esso collegate.


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
zulele
zulele
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1465
Data d'iscrizione : 08.07.14

Le 2 torte - Pagina 2 Empty Re: Le 2 torte

Messaggio Da zulele Mar Gen 28 2020, 11:22

@Franz84 ha scritto:...In ogni caso io ritengo che la ns passione non sia così soggettiva come troppo spesso sento dire, ...

oh, finalmente !! è davvero curioso leggere così spesso, nei forum di appassionati (almeno in quelli italiani) che tutto è soggettivo, tutto è psicoacustica, tutto è relativo, tutto dipende.... mi sembra una contraddizione in termini: cerchiamo l'alta fedeltà (non è sempre chiaro a cosa, ma 'alta fedeltà'), la nostra passione è il raggiungimento di un obiettivo che a quanto pare poi affermiamo non esistere.
è verissimo che ci sono molte variabili, margini di soggettività, myfi, ma se riduciamo tutto a questi termini, non so di cosa stiamo parlando, da anni, su queste (e altre) pagine.

Parsifal era fermamente convinto che il Sacro Graal esistesse, e lo trova pure. Embarassed
Si tratta di capire chi fra noi sia Lohengrin...


_________________
Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos / Denon DP1200 + Ortofon Vivo Blue/Audio Technica AT-F7/Nagaoka MP110 - prephono Rega IOS e iFi iPhono 2 - Bluesound Node 2i - Accuphase E-360 - diffusori ProAc Response 1.5 - cavetteria: Accuphase, Tellurium, S&M
carbonizer
carbonizer
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 374
Data d'iscrizione : 20.04.17

Le 2 torte - Pagina 2 Empty Re: Le 2 torte

Messaggio Da carbonizer Mar Gen 28 2020, 11:55

Boh ...
più leggo queste pagine e più mi convinco che i ditributori, rivenditori ed il marketing in genere alla fine hanno ragione: gli apparecchi hifi devono costare di più a prescindere; è un problema/questione culturale.
Mi riferisco ad una conversazione avvenuta tempo fa in una fiera. In realtà non sono d'accordo, ma come detto prima, devo prendere atto che hanno ragione, magari non sempre ma spesso.


@terlino ha scritto:Resta il fatto che il cervello può essere ingannato e pertanto non affidabile. Gli illusionisti ci campano con l'ingannare il cervello.
Tutto poi e pia illusione.

E certo, tutto è illusione, ovviamente, la stereofonia lo è per definizione è non è neppure divertente com i "maghi" illusionisti.
Quindi che vogliamo fare ? Viva la radiolina anni 70 (questa qua)  perchè alla fine il messagio musicale passa anche con quella e pure bene nel senso di intellegibile.
Alla fine potresti pure affermare che la terra possa essere piatta. (?)

@terlino ha scritto:Infatti è un esempio sbagliato, che gli ambienti siano molto importanti penso che solo chi sente i fusibili non lo riconosce.
L'ambiente per me fa almeno il 40%
Resta il fatto che spesso le differenze che sentiamo sono solo date dalla suggestione.
Con questo intendo dire che nessuno ne è esente. Anche chi non crede ai fusibili è fortemente influenzato da fattori di suggestione.
Quindi non è che c'è chi è più furbo.

Sono convinto che qualcuno senta senta i fusibili, ne sono contento per lui/lei quindi questa persona è giusto che abbia la possibilità di acquistare o avere in qualsivoglia modo (legale) il suo fusibile audiograde, che male c'è?
Persone che hanno una sensibilità superiore esistono ! Ed è un dato di fatto.
Il fatto che io non li senta non vuol dire necessariamente che non siano ascoltabili. Anche galassie e buchi neri (a titolo di esempio) esistono nonostante io non li abbia visti.
Io i fusibili non li sento e quindi non li compro.
Ma non mi sento di negare, in senso assoluto, che qualcuno li possa sentire anche se resto comunque scettico.

@zulele ha scritto:
oh, finalmente !! è davvero curioso leggere così spesso, nei forum di appassionati (almeno in quelli italiani) che tutto è soggettivo, tutto è psicoacustica, tutto è relativo, tutto dipende.... mi sembra una contraddizione in termini: cerchiamo l'alta fedeltà (non è sempre chiaro a cosa, ma 'alta fedeltà'), la nostra passione è il raggiungimento di un obiettivo che a quanto pare poi affermiamo non esistere.
è verissimo che ci sono molte variabili, margini di soggettività, myfi, ma se riduciamo tutto a questi termini, non so di cosa stiamo parlando, da anni, su queste (e altre) pagine.

Parsifal era fermamente convinto che il Sacro Graal esistesse, e lo trova pure. Embarassed
Si tratta di capire chi fra noi sia Lohengrin...

in parte concordo, qualcosa di oggettivo deve esserci, senza se e senza ma.


Ultima modifica di carbonizer il Mar Gen 28 2020, 11:59, modificato 1 volta (Motivo della modifica : varie)


_________________
io c'ho llo sterio e tu?   Le 2 torte - Pagina 2 650957


"Science is like sex: Sometimes, something useful comes out - but that's not the reason we are doing it."

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7910
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 66
Località : Milano

Le 2 torte - Pagina 2 Empty Re: Le 2 torte

Messaggio Da RockOnlyRare Mar Gen 28 2020, 14:18

@zulele ha scritto:

oh, finalmente !! è davvero curioso leggere così spesso, nei forum di appassionati (almeno in quelli italiani) che tutto è soggettivo, tutto è psicoacustica, tutto è relativo, tutto dipende.... mi sembra una contraddizione in termini: cerchiamo l'alta fedeltà (non è sempre chiaro a cosa, ma 'alta fedeltà'), la nostra passione è il raggiungimento di un obiettivo che a quanto pare poi affermiamo non esistere.
è verissimo che ci sono molte variabili, margini di soggettività, myfi, ma se riduciamo tutto a questi termini, non so di cosa stiamo parlando, da anni, su queste (e altre) pagine.

Parsifal era fermamente convinto che il Sacro Graal esistesse, e lo trova pure. Embarassed
Si tratta di capire chi fra noi sia Lohengrin...

Ci sono il bianco il nero ed infiniti toni di griglio, chi vede il mondo solo bianco e nero, e ce ne sono tantissimi, porta ad affermazioni di questo tipo.

Quante volte si sente dire che un apparecchio hi fi  (un impianto) o è straordinario oppure fa cag..... ?  
Andando sul "grigio", ci sono due componenti altrettanto importanti, la soggettività e la qualità "effettiva" dell'apparecchio, per cui nella grande maggioranza dei casi la scelta, dando per scontato che uno abbia cognizione di causa e che non prenda un abbaglio, va su un apparecchio che soddisfa entrambi gli aspetti compatibilmente con le possibilità economiche del appassionato.


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
zulele
zulele
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1465
Data d'iscrizione : 08.07.14

Le 2 torte - Pagina 2 Empty Re: Le 2 torte

Messaggio Da zulele Mar Gen 28 2020, 15:10

credo che chiunque fra noi non sia proprio un neofita abbia abbastanza esperienza per fare una tara almeno parziale sulle influenze che può avere un ambiente d'ascolto su un impianto, ma sappia anche individuare, nella maggior parte dei casi, il "carattere" generale di un impianto.
se conosciamo bene un impianto in cui viene inserito un elemento per noi nuovo, potremmo arrivare a farci una certa idea, sia pure non pienamente approfondita, di come suona quell'elemento, non solo pensando al risultato complessivo, ma anche alle caratteristiche del resto dell'impianto (cioè probabilmente siamo in grado di individuare un eventuale abbinamento infelice, prima di condannare senza appello quell'elettronica).

c'è sicuramente una buona dose di dipendenza da alcune variabili, ma alla fin fine, nella maggior parte dei casi, ci sono molte conclusioni condivise, qualcosa vorrà pur dire.

se a valle di uno stesso ascolto nello stesso momento nella stessa stanza due persone esprimono commenti diametralmente opposti, per me almeno uno dei due sta sbagliando, forse per la mancanza di quel riferimento a cui giustamente richiama Franz84, forse per altri motivi.

discorso ancora diverso è la soggettività dei gusti, che tuttavia non dovrebbe farci pedere di vista i 'valori comuni': quando ho sentito suonare le Dynaudio, vari modelli, di vari prezzi, inserite in impianti e contesti diversi, non ho mai pensato che fossero i "miei" diffusori; ma se mi chiedete di criticarle, spesso non posso. riconosco che modelli come le recenti Contour hanno tutto al posto giusto, tutto corretto; semplicemente io non mi sento coinvolto ed emozionato da quell'impostazione. è myfi, ne sono consapevole, e non vado in giro a dire (né penso) che le Dynaudio fanno tutte schifo, sebbene io non abbia mai sentito un loro modello che abbia desiderato comprare per me.

tornando al discorso dell'OP, e di qui al mio primo intervento: se pensiamo che tutto sia psicoacustica, ché di questo si trattava all'inizio, non di gusti personali o cattivo udito o mancanza di cultura di ascolto, allora questi stessi fattori (gusti personali, eccetera) vengono saltati in blocco ed esclusi dal ragionamento, e diventa impossibile affermare qualsiasi cosa, perché qualsiasi affermazione potrebbe essere, anzi sarebbe frutto solo di un condizionamento psicologico.

postilla: nelle argomentazioni di chi sostiene che certi giudizi sono dettati solo dalla psicoacustica, vedo sempre considerare fallaci solo i giudizi che vanno in una certa direzione.
cioè, se dico che un componente che costa 1000 suona meglio di uno che costa 100, è solo psicoacustica, ma se dico il contrario allora sì che ci sento bene e sono scevro da ogni tipo di condizionamento ! eppure si possono scrivere trattati (e credo siano stati scritti) sul meccanismo mentale che può portare a certe valutazioni. basti pensare a quanti ammazzagiganti sono stati celebrati sui forum di hifi, salvo poi essere ridimensionati e nella sostanza dimenticati dopo alcuni mesi di "facile entusiasmo e ideologie alla moda".
oppure, data la difficoltà di fare prove in cieco con criteri rigorosi, capita di introdurre qualche componente nell'impianto e di chiedere commenti a chi non sa nulla di hifi, non ha preconcetti su valvole che "suonano calde" e stato solido che "suona freddo", su Spectral che è "tagliente" e McIntosh che è "morbido", sull'analogico che suona... "analogico" e il digitale che suona... "diigitale". a volte nemmeno sa cosa fa quel componente, a volte nemmeno sa che quel componente sia stato introdotto.
è quel che faccio io con mia moglie (buon orecchio, totalmente disinteressata all'hifi): sarà strano, ma le sue valutazioni coincidono sempre con le mie (che ovviamente non le comunico, io le chiedo di ascoltare brani che conosce e magari nel frattempo io sono in un'altra stanza), anche quando -è successo- il responso è stato "non sento differenza".
psicoacustica ? come fa ad essere condizionata psicologicamente una persona che non sa cosa dovrebbe aspettarsi secondo noi audiofili disillusi ? come fa ad essere condizionata una persona che -è successo anche questo- nemmeno sa che sia stato introdotto un nuovo componente (casualmente in un punto nascosto alla vista, si parla di cavi e filtri, eh sì) e dopo qualche minuto che ascolta mi chiede "ma è cambiato qualcosa ? suona diverso" e quando chiedo "diverso come" mi descrive -con gergo non audiofilo, ché non lo conosce- le mie impressioni ?
questo mi dice che c'è un'oggettività -a prescindere dal fatto che possiamo poi preferire una soggettività per noi piacevole- e che non è così impossibile coglierla, pur sapendo che niente è davvero conoscibile del tutto, ché il nostro stesso accostarvisi ne cambia lo stato. ma si deve vedere in che misura.


_________________
Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos / Denon DP1200 + Ortofon Vivo Blue/Audio Technica AT-F7/Nagaoka MP110 - prephono Rega IOS e iFi iPhono 2 - Bluesound Node 2i - Accuphase E-360 - diffusori ProAc Response 1.5 - cavetteria: Accuphase, Tellurium, S&M
heartbreaker
heartbreaker
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 302
Data d'iscrizione : 15.08.15

Le 2 torte - Pagina 2 Empty Re: Le 2 torte

Messaggio Da heartbreaker Mar Gen 28 2020, 19:15

@zulele ha scritto:

postilla: nelle argomentazioni di chi sostiene che certi giudizi sono dettati solo dalla psicoacustica, vedo sempre considerare fallaci solo i giudizi che vanno in una certa direzione.
cioè, se dico che un componente che costa 1000 suona meglio di uno che costa 100, è solo psicoacustica, ma se dico il contrario allora sì che ci sento bene e sono scevro da ogni tipo di condizionamento ! eppure si possono scrivere trattati (e credo siano stati scritti) sul meccanismo mentale che può portare a certe valutazioni. basti pensare a quanti ammazzagiganti sono stati celebrati sui forum di hifi, salvo poi essere ridimensionati e nella sostanza dimenticati dopo alcuni mesi di "facile entusiasmo e ideologie alla moda"............

questo mi dice che c'è un'oggettività -a prescindere dal fatto che possiamo poi preferire una soggettività per noi piacevole- e che non è così impossibile coglierla, pur sapendo che niente è davvero conoscibile del tutto, ché il nostro stesso accostarvisi ne cambia lo stato. ma si deve vedere in che misura.
applausi applausi applausi applausi applausi Le 2 torte - Pagina 2 704751 Qualcuno doveva pur dirlo!
Certo i mercanti ci hanno marciato e ci marciano. Ho sentito con le mie orecchie un noto importatore di Hi Fi gourmet considerare i suoi clienti letteralmente "poveri deficienti". Effettivamente comperare un cavetto in argento a 10000 volte il costo dell'argento non mi sembra così saggio. Solo che non ha mai affermato che un cavetto in argento non suonasse meglio di un cavetto  in rame( adesso... apriti cielo Le 2 torte - Pagina 2 775355 Le 2 torte - Pagina 2 775355 ). Ha solo cavalcato la tigre( cioè ...gli audiofili).
Personalmente ho dovuto, a denti stretti, ammettere che anche le "normalissime" resistenze hanno un verso di montaggio(altro che fusibili). E lo ho visto anche all'oscilloscopio. Ah.... si sente, ma non ditelo in giro, altrimenti dicono che siete ....poveri di spirito!! E poi ci sarebbe comunque  qualche furbacchione che verrebbe a prendervi per il c..o dicendo che si, lui lo ha sempre saputo e messo in pratica.


Ultima modifica di heartbreaker il Mer Gen 29 2020, 15:41, modificato 1 volta
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 23358
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

Le 2 torte - Pagina 2 Empty Re: Le 2 torte

Messaggio Da carloc Mar Gen 28 2020, 20:16

@heartbreaker ha scritto:

Personalmente ho dovuto, a denti stretti, ammettere che anche le "normalissime" resistenze hanno un verso di montaggio(altro che fusibili). E lo ho visto anche all'oscilloscopio. Ah.... si sente, ma non ditelo in giro, alttrimenti dicono che siete ....poveri di spirito!! 

Lo ha sempre sostenuto l'Ing. Covelli quando modificava i prodotti YBA.


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
machenry
machenry
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 416
Data d'iscrizione : 03.06.09
Località : Torino

Le 2 torte - Pagina 2 Empty Re: Le 2 torte

Messaggio Da machenry Mar Gen 28 2020, 21:53

Certo che a un certo punto viene davvero a noia continuare a leggere questi moralisti che accusano gli audiofili di essere tutti gonzi, sordi e i produttori/venditori tutti approfittatori e quant'altro.... Perche' allora esistono tante marche di auto, di mobili, di vestiti, di vino, ecc.ecc., con prezzi di tutti i generi? Ma lasciateci vivere in pace almeno con un hobby, che gia' la vita di tutti i giorni non lascia molto spazio al sorriso Razz


_________________
Enrico
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
terlino
terlino
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 491
Data d'iscrizione : 05.04.13
Età : 60
Località : Chiavari

Le 2 torte - Pagina 2 Empty Re: Le 2 torte

Messaggio Da terlino Mer Gen 29 2020, 07:13

Ma quale moralista!
Ma quale moglie!
Io ho un impianto probabilmente più costoso dei vostri
Io sento differenze nel mio impianto da un giorno all'altro! Da che dipende? Ci sono tanti fattori. Elettrici e umorali.
Poi una moglie completamente disinteressata sente le differenze, ma non si era detto che ci vuole allenamento ed esperienza per cogliere queste differenze? 
Nessuno ha detto che siete dei fessacchiotti! Lo sarei anch'io!
Solo che non mi fido più dei miei giudizi, mi ritengo troppo condizionato per considerarli corretti.
Da qualche anno ho smesso di ascoltare l'impianto e ascolto molta musica.
Conosco uno che ha avuto di tutto e di più, ma ascolta l'impianto, di musica ne sa poco e ne ascolta poca.
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
zulele
zulele
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1465
Data d'iscrizione : 08.07.14

Le 2 torte - Pagina 2 Empty Re: Le 2 torte

Messaggio Da zulele Mer Gen 29 2020, 10:20

@terlino ha scritto:Ma quale moralista!
Ma quale moglie!
Io ho un impianto probabilmente più costoso dei vostri
Io sento differenze nel mio impianto da un giorno all'altro! Da che dipende? Ci sono tanti fattori. Elettrici e umorali.
Poi una moglie completamente disinteressata sente le differenze, ma non si era detto che ci vuole allenamento ed esperienza per cogliere queste differenze? 
Nessuno ha detto che siete dei fessacchiotti! Lo sarei anch'io!
Solo che non mi fido più dei miei giudizi, mi ritengo troppo condizionato per considerarli corretti.
Da qualche anno ho smesso di ascoltare l'impianto e ascolto molta musica.
Conosco uno che ha avuto di tutto e di più, ma ascolta l'impianto, di musica ne sa poco e ne ascolta poca.
terlino,
il mio discorso su mia moglie era solo mirato a suffragare la mia tesi che non è tutto soggettivo e influenzato così fortemente dalla psiche; per altro ho voluto riportare questo esempio per così dire "estremo", ma queste prove le faccio, con gli stessi risultati, anche con altre persone che invece sono appassionate di hifi. com'è, come non è, i giudizi in genere convergono.
voglio anche chiarire che io non sostengo che "più costa, meglio suona", la mia postilla non era riferita a te, bensì era generale.
però devo anche dire che non comprendo bene (colpa mia) il tuo discorso, cosa vuol dire che non ti fidi più dei tuoi giudizi, o meglio, perché non ti fidi. e soprattutto, dove ti porta questo.


_________________
Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos / Denon DP1200 + Ortofon Vivo Blue/Audio Technica AT-F7/Nagaoka MP110 - prephono Rega IOS e iFi iPhono 2 - Bluesound Node 2i - Accuphase E-360 - diffusori ProAc Response 1.5 - cavetteria: Accuphase, Tellurium, S&M
Poonie
Poonie
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1307
Data d'iscrizione : 18.09.12

Le 2 torte - Pagina 2 Empty Re: Le 2 torte

Messaggio Da Poonie Mer Gen 29 2020, 13:58

@terlino ha scritto:
Nessuno ha detto che siete dei fessacchiotti! Lo sarei anch'io!
Solo che non mi fido più dei miei giudizi, mi ritengo troppo condizionato per considerarli corretti.

Secondo me le diverse sensibilità di orecchio sono un dato di fatto.
Le soggettività di ascolto sono un altro dato di fatto.
Le soggettività di scelta sul tipo di musica, di apparecchio, di ambiente o di setup sono ulteriore dato di fatto.
Fare le pulci su cosa sia meglio o peggio in contesti zeppi di variabili ineggiando alle oggettività mi sa che è ardito.

Meglio probabilmente ricorrere al buon senso e analizzare le situazioni di volta in volta, se e quando se ne presenta l'occasione.
Per poi vedere che spesso è vero tutto e il contrario di tutto.
Quindi, nel caso delle due torte, identiche ma diverse per autosuggestione, quali dovrebbero essere le conclusioni?

Che chi ha messo in piedi questo tipo di test ha fregato il malcapitato di turno?
E cosa andrebbe a significare? Che siamo tutti dei giuggioloni?
O che ci sono diversi modi di valutazione, sensibilità, carattere, approccio?
Poi onestamente, quello che piazza le due torte non avrebbe di meglio da fare? Le 2 torte - Pagina 2 57549
O forse è colui al di sopra di tutti e che tutto può dimostrare?

Io dei miei giudizi mi fido e anzi sarebbe cosa buona e giusta, e allo stesso modo metto in conto il fatto che  possa sbagliare o, che qualcuno mi faccia sbagliare e che, serenamente, nel tempo possa correggermi o cambiare idea.
Sinceramente non mi sembra un problema da strizzacervelli, io la vedo come routine, anche in contesti ben più seri e importanti.
Caso mai introduce all’auspicio di potersi migliorare nel tempo, che non sarebbe la scoperta del secolo. Le 2 torte - Pagina 2 285880


_________________
**************************************************************************************

-- God bless Vintage --                                                                 -[i]- Avatar: Altec Lansing 600B -- [/i]
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 23358
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

Le 2 torte - Pagina 2 Empty Re: Le 2 torte

Messaggio Da carloc Mer Gen 29 2020, 14:22

@slash ha scritto:

ma il buon senso di chi.? Le 2 torte - Pagina 2 775355
Se non ce l'hai non è un problema nostro  Le 2 torte - Pagina 2 650957 Le 2 torte - Pagina 2 650957 Le 2 torte - Pagina 2 650957


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7910
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 66
Località : Milano

Le 2 torte - Pagina 2 Empty Re: Le 2 torte

Messaggio Da RockOnlyRare Mer Gen 29 2020, 14:40

@Poonie ha scritto:

Secondo me le diverse sensibilità di orecchio sono un dato di fatto.
Le soggettività di ascolto sono un altro dato di fatto.
Le soggettività di scelta sul tipo di musica, di apparecchio, di ambiente o di setup sono ulteriore dato di fatto.
Fare le pulci su cosa sia meglio o peggio in contesti zeppi di variabili ineggiando alle oggettività mi sa che è ardito.

Meglio probabilmente ricorrere al buon senso e analizzare le situazioni di volta in volta, se e quando se ne presenta l'occasione.
Per poi vedere che spesso è vero tutto e il contrario di tutto.
Quindi, nel caso delle due torte, identiche ma diverse per autosuggestione, quali dovrebbero essere le conclusioni?

Che chi ha messo in piedi questo tipo di test ha fregato il malcapitato di turno?
E cosa andrebbe a significare? Che siamo tutti dei giuggioloni?
O che ci sono diversi modi di valutazione, sensibilità, carattere, approccio?
Poi onestamente, quello che piazza le due torte non avrebbe di meglio da fare? Le 2 torte - Pagina 2 57549
O forse è colui al di sopra di tutti e che tutto può dimostrare?

Io dei miei giudizi mi fido e anzi sarebbe cosa buona e giusta, e allo stesso modo metto in conto il fatto che  possa sbagliare o, che qualcuno mi faccia sbagliare e che, serenamente, nel tempo possa correggermi o cambiare idea.
Sinceramente non mi sembra un problema da strizzacervelli, io la vedo come routine, anche in contesti ben più seri e importanti.
Caso mai introduce all’auspicio di potersi migliorare nel tempo, che non sarebbe la scoperta del secolo. Le 2 torte - Pagina 2 285880

Contributo molto equilibrato il tuo, a grandi linee mi trovi d'accordo.
L'esperimento delle due torte ha comunque una sua logica, perché sotto sotto la probabilità che un prodotto che costi di più sia realmente migliore si ritiene che sia piuttosto elevata, anche se a nell' hi fi (e non solo) questa regola spesso e volentieri è clamorosamente smentita, e non solo (ma anche) per problemi legati al "marchio" (ed al maggior valore anche in termini di rivendita che questo comporta).


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
terlino
terlino
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 491
Data d'iscrizione : 05.04.13
Età : 60
Località : Chiavari

Le 2 torte - Pagina 2 Empty Re: Le 2 torte

Messaggio Da terlino Mer Gen 29 2020, 19:19

Volevo solo dire che se siete certi delle vostre scelte io non lo sono
Perché me rendo conto di essere suggestionato.
Fatto un esperimento, mio nipote viene spesso e fin da bambino ha ascoltato il mio impianto, spesso ci siamo divertiti a capire quale edizione o formato si sentiva meglio o meglio quale ci piaceva di più, ho un subwoofer da qualche mese,
Gli magnificavo come il suono fosse migliorato e come adesso si sentivano i bassi etc.
Lui rivolto alla sua ragazza gli faceva notare come si sentivano perfetti i bassi.
Il problema che io stesso non ero al corrente che il subwoofer era spento.
Vi assicuro che se acceso si sente eccome, eppure il mio cervello lo aveva sostituito!
heartbreaker
heartbreaker
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 302
Data d'iscrizione : 15.08.15

Le 2 torte - Pagina 2 Empty Re: Le 2 torte

Messaggio Da heartbreaker Mer Gen 29 2020, 20:32

@terlino ha scritto:
.....Vi assicuro che se acceso si sente eccome, eppure il mio cervello lo aveva sostituito!

E' un fenomeno normale come quello del musicista che ascolta con il compattone e sente "tutto", perchè la musica la ha "dentro".
Per caso ascoltavi musica a te sconosciuta? O un brano straconosciuto per te?
Stavi semplicemente in modalità "normale" e non "hifi". Potrebbe essere che del sub non ci sia necessità nel tuo impianto.

P.S. Il sub non si dovrebbe sentire, se regolato bene. Un'altra vexata quaestio del mondo "audiofilo".
Poonie
Poonie
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1307
Data d'iscrizione : 18.09.12

Le 2 torte - Pagina 2 Empty Re: Le 2 torte

Messaggio Da Poonie Mer Gen 29 2020, 20:41

A proposito di buon senso, hai avuto l'esperienza del sub che c'era ma....non c'era, e il fatto che tu ci sia rimasto male è prendere atto dell'errore con la ripromessa di affinare i padiglioni la prossima volta.
Il fatto che ti sia successo terlino io non ne farei un dramma, credo che sia un inciampo capitato a più di qualcuno che sguazza in questa passione e che non è "nato imparato".
A me è capitata qualche simile defaillance ma come detto, in primis mi ha spronato a far meglio, con tutti i miei limiti.

Ma senza deprimermi più di tanto perchè nel mio piccolo credo faccia parte di un percorso di crescita, proporzionale ad ogni tipo di possibilità a cui ognuno può attingere.
Anche perchè, penso che non essere certi (o rispettosi) delle proprie scelte, che non vuol dire "irremovibili", vada a minare la propria autostima con la sensazione di essere alla mercè altrui, che sinceramente trovo più preoccupante di qualche piccola frustrazione da "valutazione mancata".
Quando invece abbiamo visto che nel calderone ci possiamo stare tutti, dagli onesti nella critica ai falsi guru, ai manifestamente competenti e ai neofiti scalpitanti, ecc.

Può essere una suggestione anche il timore di essere giudicati nel valutare bene o valutare male qualcosa, sicchè..
In merito al tuo aneddoto, io alla prima occasione col nipote stapperei un paio di birre e mi farei due risate per l'abbaglio preso, dandoci dei grulli. Le 2 torte - Pagina 2 775355 
E magari con l'intento di non caderci più, nel limite del possibile.
Il tutto rigorosamente IMHO.


_________________
**************************************************************************************

-- God bless Vintage --                                                                 -[i]- Avatar: Altec Lansing 600B -- [/i]

    La data/ora di oggi è Mar Apr 13 2021, 08:47