Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
diffusori entry level vs top di gamma
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

diffusori entry level vs top di gamma

MOMO
MOMO
Member
Member

Numero di messaggi : 77
Data d'iscrizione : 10.06.18
Località : Trepalle (SO)

diffusori entry level vs top di gamma Empty diffusori entry level vs top di gamma

Messaggio Da MOMO il Lun Gen 13 2020, 11:12

qualche giorno fa in coda ad un video di sbisà mi parte un tizio, mai visto sul tubo, che anticipando di essere un concertista dice di aver ascoltato da un amico delle sonus faber (torri non ricordo modello ne amplificazione abbinata) e di averle trovate piatte e poco soddisfacenti in generale. tutto un preambolo per venirsene fuori con la recensione delle sue nuove fiammanti magnat 2002 abbinate per altro ad un ampli a valvole cinese di quelli che danno al lidl coi punti… dice anche a conferma della sua teoria che se vuoi il mobile vai a cantù (bella battuta) non lo cerchi con le casse e che da concertista e musicista e cita vari pianoforti extralusso e violini, asserendo che il diffusore non è un produttore di musica, come appunto gli strumenti dove il legno di qualità ha un senso, ma un riproduttore e la cassa deve quanto più possibile sparire, quindi ben venga l'mdf impiallacciato secondo lui il meglio che esista. morale della favola racconta meraviglie delle sue magnat dicendo che la qualità dei coni è infinitamente superiore a tantissima roba strapagata e che nelle casse di livello paghiamo il "mobile" e ascoltiamo male. a me sembra molto la solita storia della volpe e l'uva...per quanto certo qualche piccola verità nonché spunto di riflessione ci possa stare. per certo non c'è bisogno che c'è lo dica lui che una sonus dal costo dieci volte superiore alle sue magnat non suoni poi dieci volte meglio, ma questo si sa e vale anche per le elettroniche. ma da qui a dire che una magnat (per di più entry che di roba buona ma più cara ne fanno pure) sia migliore di una sonus...


_________________
Ampli->Audio Analogue Crescendo by Airtech
DAC->SMSL SU-8
Player->AIMP + Daphile [W10Pro]
Diff->Klipsch RP160M + Q Acoustics Concept 20
CD->Sony DVP-S535D
Potenza->TNT Star mod. 2x4 (BiWire) Ricable U40 & Van Damme Pro. BlueSeriesStudioGrade 2x4mm
Segnale->Ricable Magnus Signal x Ampli OEHLBACH BEAT! x CDP
Alimentazione Ampli/CD->Cavo TNT/TTS
Affittasi
Affittasi
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 401
Data d'iscrizione : 02.01.13
Località : Milano

diffusori entry level vs top di gamma Empty Re: diffusori entry level vs top di gamma

Messaggio Da Affittasi il Lun Gen 13 2020, 12:53

In parte mi trovo d'accordo. Soprattutto perchè porta l'esempio si sonus faber, che effettivamente, mette prima l'apparire che l'essere.
diffusori entry level vs top di gamma Blog_HomageHT

Questa è un'immagine presa dal sito di sf. Sono un audiofilo e fumo anche sigari, ma non so perché questa foto mi infastidisce e mi disturba, oserei dire che mi offende. Questo voler apparire sempre e porsi in una determinata fascia di mercato mette fuori gioco la passione e in gioco solamente aspetti economici. Ok ho detto la mia.

Poi che siano peggio delle Magnat, ce ne passa...
Poonie
Poonie
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 191
Data d'iscrizione : 18.09.12

diffusori entry level vs top di gamma Empty Re: diffusori entry level vs top di gamma

Messaggio Da Poonie il Lun Gen 13 2020, 18:02

Di sicuro una sessione di ascolto in giacca e cravatta è l'ultima cosa che mi verrebbe in mente.  Laughing


_________________
*****************

-- God bless Vintage --
zulele
zulele
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1069
Data d'iscrizione : 08.07.14

diffusori entry level vs top di gamma Empty Re: diffusori entry level vs top di gamma

Messaggio Da zulele il Lun Gen 13 2020, 18:20

non sono il consulente di marketing della SF, nè il suo avvocato, ma credo che quell'immagine voglia esprimere il concetto che chi ascolta SF ama le cose di qualità nella vita: un abito sartoriale, un sigaro per chi lo ama (per chi, come me, nemmeno fuma e anzi è fisicamente infastidito dal fumo, il sigaro appare in ogni caso come la forma più raffinata di quel vizio, se proprio vizio deve essere... a ben guardare, avrei messo in mano a quell'uomo un bicchiere di cognac, ecco, per completare l'immagine).
magari a casa mia ascolto in tuta da ginnastica e ciabatte, con la barba lunga, la domenica mattina: la mia foto potrebbe forse essere più realistica, ma diciamolo: darebbe l'idea di sciatteria e sarebbe controproducente. siamo realisti, su.

tutto ciò premesso, e prescindendo dai giudizi generali su SF e su Magnat (di cui non ho mai sentito nemmeno un modello), se qualcuno di voi ha dei dubbi, e si sta chiedendo se davvero le sue SF Guarneri EVO o le sue TAD siano meglio delle ELAC Debut B5 (casse che apprezzo, intendiamoci), facciamo così: lui mi dia le SF o TAD che siano (accetto anche Wilson, dai) e io gli compro di tasca mia 3 paia di ELAC Debut B5, ma posso arrivare anche alle B6, dai. un cambio tutto a vostro vantaggio.
o no ?


_________________
Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos / Denon DP1200 + Ortofon Vivo Blue/Audio Technica AT-F7 - prephono Rega IOS e Schiit Mani - Accuphase E-360 - diffusori ProAc Response 1.5 - cavetteria: Accuphase, Tellurium, S&M
Francemare
Francemare
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 402
Data d'iscrizione : 10.02.16
Età : 67
Località : Brescia

diffusori entry level vs top di gamma Empty Re: diffusori entry level vs top di gamma

Messaggio Da Francemare il Lun Gen 13 2020, 18:58

@zulele ha scritto:non sono il consulente di marketing della SF, nè il suo avvocato, ma credo che quell'immagine voglia esprimere il concetto che chi ascolta SF ama le cose di qualità nella vita: un abito sartoriale, un sigaro per chi lo ama (per chi, come me, nemmeno fuma e anzi è fisicamente infastidito dal fumo, il sigaro appare in ogni caso come la forma più raffinata di quel vizio, se proprio vizio deve essere... a ben guardare, avrei messo in mano a quell'uomo un bicchiere di cognac, ecco, per completare l'immagine).
magari a casa mia ascolto in tuta da ginnastica e ciabatte, con la barba lunga, la domenica mattina: la mia foto potrebbe forse essere più realistica, ma diciamolo: darebbe l'idea di sciatteria e sarebbe controproducente. siamo realisti, su.

tutto ciò premesso, e prescindendo dai giudizi generali su SF e su Magnat (di cui non ho mai sentito nemmeno un modello), se qualcuno di voi ha dei dubbi, e si sta chiedendo se davvero le sue SF Guarneri EVO o le sue TAD siano meglio delle ELAC Debut B5 (casse che apprezzo, intendiamoci), facciamo così: lui mi dia le SF o TAD che siano (accetto anche Wilson, dai) e io gli compro di tasca mia 3 paia di ELAC Debut B5, ma posso arrivare anche alle B6, dai. un cambio tutto a vostro vantaggio.
o no ?
Rolling Eyes  Rolling Eyes Rolling Eyes sunny sunny sunny


_________________
Ciao a tutti  sunny Francesco
brizzo
brizzo
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3253
Data d'iscrizione : 13.02.11
Età : 59
Località : Mestre

diffusori entry level vs top di gamma Empty Re: diffusori entry level vs top di gamma

Messaggio Da brizzo il Lun Gen 13 2020, 19:06

ma non so perché questa foto mi infastidisce e mi disturba    diffusori entry level vs top di gamma 704751


ostentare sempre e cqm   diffusori entry level vs top di gamma 3369317387


_________________
saluti Eddie sunny
Spoiler:
diffusori entry level vs top di gamma Giphy11  diffusori entry level vs top di gamma 775355
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2284
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 91
Località : Località

diffusori entry level vs top di gamma Empty Re: diffusori entry level vs top di gamma

Messaggio Da JacksonPollock il Mar Gen 14 2020, 12:26

Tutto l'hi-end super esoterico va nella direzione della comunicazione di SF...
Non mi sento di criticarli... Lato design alcune serie le trovo eccessivamente barocche, ma perché il mercato le chiede così. Sul suono però nulla da dire, suonano tutte molto bene.

Le cappelle in questo senso le fanno tutti...

diffusori entry level vs top di gamma Klipsc10
slash
slash
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1586
Data d'iscrizione : 01.09.18

diffusori entry level vs top di gamma Empty Re: diffusori entry level vs top di gamma

Messaggio Da slash il Mar Gen 14 2020, 12:54

@JacksonPollock ha scritto:Tutto l'hi-end super esoterico va nella direzione della comunicazione di SF...
Non mi sento di criticarli... Lato design alcune serie le trovo eccessivamente barocche, ma perché il mercato le chiede così. Sul suono però nulla da dire, suonano tutte molto bene.

Le cappelle in questo senso le fanno tutti...

diffusori entry level vs top di gamma Klipsc10

ma infatti la sedia è posizionata di fianco proprio per non vederle di fronte


_________________
ne riparliamo:
diffusori entry level vs top di gamma Lastwe11
Poonie
Poonie
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 191
Data d'iscrizione : 18.09.12

diffusori entry level vs top di gamma Empty Re: diffusori entry level vs top di gamma

Messaggio Da Poonie il Mar Gen 14 2020, 17:10

@zulele ha scritto:non sono il consulente di marketing della SF, nè il suo avvocato, ma credo che quell'immagine voglia esprimere il concetto che chi ascolta SF ama le cose di qualità nella vita: un abito sartoriale, un sigaro per chi lo ama (per chi, come me, nemmeno fuma e anzi è fisicamente infastidito dal fumo, il sigaro appare in ogni caso come la forma più raffinata di quel vizio, se proprio vizio deve essere... a ben guardare, avrei messo in mano a quell'uomo un bicchiere di cognac, ecco, per completare l'immagine).
magari a casa mia ascolto in tuta da ginnastica e ciabatte, con la barba lunga, la domenica mattina: la mia foto potrebbe forse essere più realistica, ma diciamolo: darebbe l'idea di sciatteria e sarebbe controproducente. siamo realisti, su.
Ma infatti è proprio cercando di essere realista che secondo me non c'azzecca.
Va bene tutto ma l'abito sartoriale stona con la comodità e rilassatezza che dovrebbero essere tipici di un buon ascolto nel proprio "nido".
Poi che sia marketing a tutto spiano è evidente, ma appunto, perfino troppo e nemmeno così oculato.


_________________
*****************

-- God bless Vintage --
Poonie
Poonie
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 191
Data d'iscrizione : 18.09.12

diffusori entry level vs top di gamma Empty Re: diffusori entry level vs top di gamma

Messaggio Da Poonie il Mar Gen 14 2020, 17:14

@JacksonPollock ha scritto:Tutto l'hi-end super esoterico va nella direzione della comunicazione di SF...
Non mi sento di criticarli... Lato design alcune serie le trovo eccessivamente barocche, ma perché il mercato le chiede così.
E si ritorna a bomba sul 3D delle due torte. Laughing


_________________
*****************

-- God bless Vintage --
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2284
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 91
Località : Località

diffusori entry level vs top di gamma Empty Re: diffusori entry level vs top di gamma

Messaggio Da JacksonPollock il Mar Gen 14 2020, 17:33

@Poonie ha scritto:
E si ritorna a bomba sul 3D delle due torte. Laughing

Parlavo del design e del mercato (e relativa comunicazione) sul suono non discuto... 
Penso che sopra una certa soglia di spesa se non hai una stanza dedicata, e trattata, molto semplicemente sei ricco più che appassionato.
E non c'è nulla di male ad essere ricchi... Beato chi lo è. diffusori entry level vs top di gamma 775355
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7674
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 65
Località : Milano

diffusori entry level vs top di gamma Empty Re: diffusori entry level vs top di gamma

Messaggio Da RockOnlyRare il Mar Gen 14 2020, 17:40

Non è facile fare un distinguo tra design, lusso ed effettivo miglioramento sonoro, a maggior ragione quando si parla di casse "esoteriche" dai costi decisamente fuori portata.

Del resto capita pure con le auto, ci sono auto con decine di accessori se non inutili perlomeno spaventosamente costosi che finiscono per influire sul costo finale di un auto.
Salvo poi fare interni di plasticaccia ricoperti di una sottile pellicola che con il tempo viene via lasciando vedere la plastica magari pure bianca, avete presente il manico degli ombrelli made in china che si scoloriscono. Esatto, (e non parlo di Fiat ma di Audi, tanto per fare il nome di una casa che al momento è quella che fa pagare maggiormente il marchio, se sieccettuano le solite fuoriserie in serie limitate che non fanno testo.


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.

    La data/ora di oggi è Dom Gen 19 2020, 02:31