Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

scelta cavo usb tra pc e dac


mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1579
Data d'iscrizione : 17.12.16

scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2 Empty Re: scelta cavo usb tra pc e dac

Messaggio Da mantraone il Gio Gen 16 2020, 13:02

@slash ha scritto:

bello si, il cavo USB che non si vede nel video lo comprerò sicuramente affraid  

hai ragione, ho postato il video perché è comunque uno dei pochi che ho visto che forniva valutazioni e misure riguardo cavi audio, 

Quelli USB, seppure in modo minore hanno effetto sulle caratteristiche sonore, se mi capita di trovare qualche articolo o video in merito lo faro.

come vedi però, "vate dei 2 soli", non sono il solo ad aver toccato con il proprio orecchio che anche gli USB....
mantraone
mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1579
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 54
Località : Bologna

scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2 Empty Re: scelta cavo usb tra pc e dac

Messaggio Da mantraone il Gio Gen 16 2020, 13:09

@RockOnlyRare ha scritto:

Hai ragione da vendere, del resto è prerogativa di qualsiasi tipologia di prodotto non solo hi-fi.

Nel nostro settore il problema si aggrava perchè l'appassionato tende a farsi influenzare dalla equazione per cui più un prodotto è costoso maggiore è la sua fascia qualitativa.

In altre parole se il cavo PIPPO fosse il miglior cavo di segnale in assoluto e costasse "solo" 300 Euro, gran parte di coloro che hanno impianti hi-end ultracostosi non lo prenderebbero neppure in considerazione rivolgendosi solo a prodotti che costino a partire da "almeno 10 volte tanto".

O, il che è ancor peggio, il produttore del cavo PIPPO decida di mettere in vendita il suo cavo a 3000€ (anche se potrebbe venderlo a 300) perchè altrimenti nessuno lo considera per il suo reale valore.

PS ovviamente la mia è una provocazione.....

Da diverse prove fatte su alcuni impianti, a mio modestissimo parere i cavi digitali che più hanno effetto riescono a isolare i disturbi della catena audio. Difficilmente i cavi di qualità e generalmente più costosi non avevano alcun effetto migliorativo in questa direzione, probabilmente le geometrie della sezione, i connettori utilizzati e ovviamente i materiali riescono a fare questo lavoro.

In approccio scientifico dovrebbe misurare i disturbi "tipici" di ciascun impianto e vedere quale cavo è meglio in grado di intervenire per isolare i disturbi, per cui per un disturbo "X" che lascia entrare nell'amplificazione una copertura o velatura di su una certa gamma di frequenze, un cavo potrebbe isolare meglio di altri e quindi sortire un effetto superiore.


_________________
Living Voice IBX-R2/Leben CS-600/Rega Planar P3/Rega Aria/Rega Ania MC/Aqua La Scala Mk2 Optologic/Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/SOtM sMS 200 Ultra network player/Audioquest DragonFly Cobalt/ Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs/AKG k7XX/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato - Potenza Kimber 12TC
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7886
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 66
Località : Milano

scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2 Empty Re: scelta cavo usb tra pc e dac

Messaggio Da RockOnlyRare il Gio Gen 16 2020, 15:25

@slash ha scritto:

neanche un po’ e te lo dice uno che di cavi USB ne ha anche costruito e misurato qualcuno..
Tolto il noise , che se c’è non elimini con un cavo passivo che sia da 10 o da 1k euro, non c’è altro

Se si elimina  il noise con circuiti +o- attivi qualche picco a -30db rimane ma il resto è piatto a -70db , sfido chiunque a percepirlo con le proprie orecchie (non di mare)

saluti.


Eppure anche io che ero molto scettico mi sono dovuto ricredere sul fatto che almeno sul mio impianto, l'uso di tre diversi cavi usb si è tradotto in una diversa percezione del suono, che non penso proprio sia un effetto placebo, anche perché ero partito proprio sperando che il mio cavo da poco acquistato fosse non dico migliore ma perlomeno equivalente di quello che mi hanno dato da provare (che costava il doppio), il quale purtroppo" si è rivelato migliore del mio pur non avendo l'alimentazione separata dal segnale.

Quindi pur non spiegandomi la causa, mi sono dovuto arrendere all'evidenza che anche la scelta del cavo USB ha una sua importanza.


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7886
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 66
Località : Milano

scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2 Empty Re: scelta cavo usb tra pc e dac

Messaggio Da RockOnlyRare il Gio Gen 16 2020, 16:00

@slash ha scritto:probabilmente @RockOnlyRare, e lo dico con riserbo, se quello che senti al di la delle 'suggestioni' con diversi cavi USB cambia allora ciò che connetti ai loro capi ha una tolleranza minima e il rumore sovrasta l'informazione modificandola , trattandosi  di informazione digitale che sta in un altro dominio rispetto a quella "analogica" è proprio impossibile che cambi qualcosa li..
quindi più che cambiare cavo indagherei sulle componenti a monte e a valle dello stesso.. oppure userei, come per qualche impianto facevo,  qualcosa di attivo tipo l'intona ...

Non ho la più pallida idea ci cosa sia l'intona e di cosa intendi per attivo.

Va detto che la prova di cui parlo l'ho fatta qualche anno fa con una configurazione che da allora è notevolmente migliorata : Oggi computer dedicato + NAA (prima un portatile anche se con solo il software per la liquida) e DAC aggiornato da La Voce S1 alla Voce S3 con convertitore proprietario.

Adesso non potrei ripeterla non avendo più il cavo usato ai tempi per la prova, per cui mi tengo il mio che va comunque più che bene.


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
MOMO
MOMO
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 140
Data d'iscrizione : 10.06.18
Località : Labbrate sul Manubrio (OK)

scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2 Empty Re: scelta cavo usb tra pc e dac

Messaggio Da MOMO il Gio Gen 16 2020, 16:28

cioè fatemi capire, quel c*****e con la faccia da pirla cosa centra in un forum dove si parla seriamente di audiofilia?!?

Messaggio editato.
moderiamo i termini.


_________________
scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2 571367
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
MOMO
MOMO
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 140
Data d'iscrizione : 10.06.18
Località : Labbrate sul Manubrio (OK)

scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2 Empty Re: scelta cavo usb tra pc e dac

Messaggio Da MOMO il Gio Gen 16 2020, 16:42

ok ho esagerato...diciamo che si parla di audiofilia con criterio. va bene?


_________________
scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2 571367
mantraone
mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1579
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 54
Località : Bologna

scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2 Empty Re: scelta cavo usb tra pc e dac

Messaggio Da mantraone il Gio Gen 16 2020, 18:33

@MOMO ha scritto:ok ho esagerato...diciamo che si parla di audiofilia con criterio. va bene?
... va bene allora se volete la verità... scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2 81249

 quando si entra nell'iende essoterico per sentire le differenze tra cavi e componenti occorre la magia woodoo e ovviamente compiere sacrifici umani altrimenti....non si sente nulla.... 

e diventa un dibattito al più tra  elettrotecnici e elettricisti.... affraid affraid


_________________
Living Voice IBX-R2/Leben CS-600/Rega Planar P3/Rega Aria/Rega Ania MC/Aqua La Scala Mk2 Optologic/Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/SOtM sMS 200 Ultra network player/Audioquest DragonFly Cobalt/ Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs/AKG k7XX/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato - Potenza Kimber 12TC
MOMO
MOMO
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 140
Data d'iscrizione : 10.06.18
Località : Labbrate sul Manubrio (OK)

scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2 Empty Re: scelta cavo usb tra pc e dac

Messaggio Da MOMO il Gio Gen 16 2020, 22:08

il tizio dei video ci capisce di audio quanto galeazzi di automobili...per carità su. sono ben altri i "guru" ai quali prestare attenzione in campo audiofilo.


_________________
scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2 571367
mantraone
mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1579
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 54
Località : Bologna

scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2 Empty Re: scelta cavo usb tra pc e dac

Messaggio Da mantraone il Gio Gen 16 2020, 22:29

@MOMO ha scritto:il tizio dei video ci capisce di audio quanto galeazzi di automobili...per carità su. sono ben altri i "guru" ai quali prestare attenzione in campo audiofilo.

Convengo che Bocci non è un super esperto di audio, la sua specializzazione è infatti la fotografia, però è anche un musicista e quindi....

La cosa che ho trovato interessante del video sono le misure fatte sui cavi, non se ne trovano molti, il suo è uno di questi.

Certo qui il tema era quello digitale USB, Però la mia esperienza con il Wireworld Platinum, credetemi ero più scettico di slash ma quando ho ascoltato la differenza, mai avrei pensato che un cavo USB potesse far suonare l'impianto con quella pulizia e articolazione sul basso rispetto ad altri cavi. Nuovo costa una follia ho trovato il 6 usato, ora c'e il 7 o forse l'8... ecco credo che la differenza con le nuove versioni sia pressoché inudibile, forse solo marketing.


_________________
Living Voice IBX-R2/Leben CS-600/Rega Planar P3/Rega Aria/Rega Ania MC/Aqua La Scala Mk2 Optologic/Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/SOtM sMS 200 Ultra network player/Audioquest DragonFly Cobalt/ Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs/AKG k7XX/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato - Potenza Kimber 12TC
MOMO
MOMO
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 140
Data d'iscrizione : 10.06.18
Località : Labbrate sul Manubrio (OK)

scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2 Empty Re: scelta cavo usb tra pc e dac

Messaggio Da MOMO il Ven Gen 17 2020, 00:22

centra relativamente poco col discorso ma io quando compro penso anche alla futura rivendita e ahimè il settore cavi è una strada di sola andata...quando metti in vendita cavi usati di lusso anche alla metà del prezzo di acquisto ben che vada ti ignorano mal che vada ti pigliano pure per @ulo   :(mooning):rivendere diffusori ed elettroniche è uno scherzo, i cavi ti restano sul groppone tranne che non li vendi a prezzo regalo o trovi proprio l'appassionato. questo mi frena non poco nell'investire sul settore.


_________________
scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2 571367
colombo riccardo
colombo riccardo
Archivista Liquidatore

Numero di messaggi : 4567
Data d'iscrizione : 27.05.10
Età : 57

scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2 Empty Re: scelta cavo usb tra pc e dac

Messaggio Da colombo riccardo il Ven Gen 17 2020, 12:05

@slash ha scritto:attivo = che elabora il segnale anche nel dominio digitale.
il cavo passivo non lo fa' , al massimo reagisce meglio a qualche tipo di interferenza tra la sorgente e il dac ma nulla di controllato.

Arrivare poi a spendere cifre importanti per il cavo USB che serve  a collegare dac e sorgenti allo stato dell'arte e decantarne le differenze soniche è infine una contraddizione in termini ; più che elogiare il cavo e gioire di questo cambio sonico io  mi farei qualche domanda su  quale sia lo stato dell'arte di queste elettroniche dell'impianto e sul perché non lavorano allo stesso modo con qualsiasi cavo USB.

ma io sono io..  sunny
domandarsi anche perchè questo mercato di cavi audio ha preso piede nel mondo hifi e hiend
e non in quello professionale da mastering.

ciao
Riki
capitanharlock
capitanharlock
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 855
Data d'iscrizione : 03.03.10

scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2 Empty Re: scelta cavo usb tra pc e dac

Messaggio Da capitanharlock il Ven Gen 17 2020, 13:58

Io vorrei davvero sapere come vengono svolte le mistiche prove che determinano il migliore suono (?) di un cavo usb rispetto ad un altro.
La memoria è fallace, quella acustica ancora di più.
Poi mi dite che le differenze sono molto piccole, ma ci sono, o meglio ci sarebbero.
Sapendo quali cavi andate a provare non c'è alcuna possibilità di un minimo di affidabilità della prova.
Quello che costa di più va meglio. 
Il doppio cieco però no, non va bene. 
Ricordo ancora le prove di AR in cui il Benedetti, a distanza di mesi, era in grado di differenziare testine, dac e altri oggetti di cui non disponeva più. 
È qualcuno gli credeva pure. 
È ricordo un mitologico "festival delle testine" in cui un canale era muto, e dovemmo farlo notare alla terza testina...
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
Rudino
Rudino
Sordo Magno

Numero di messaggi : 6060
Data d'iscrizione : 16.01.10
Età : 57

scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2 Empty Re: scelta cavo usb tra pc e dac

Messaggio Da Rudino il Ven Gen 17 2020, 21:41

@capitanharlock ha scritto:Io vorrei davvero sapere come vengono svolte le mistiche prove che determinano il migliore suono (?) di un cavo usb rispetto ad un altro.
La memoria è fallace, quella acustica ancora di più.
Poi mi dite che le differenze sono molto piccole, ma ci sono, o meglio ci sarebbero.
Sapendo quali cavi andate a provare non c'è alcuna possibilità di un minimo di affidabilità della prova.
Quello che costa di più va meglio. 
Il doppio cieco però no, non va bene. 
Ricordo ancora le prove di AR in cui il Benedetti, a distanza di mesi, era in grado di differenziare testine, dac e altri oggetti di cui non disponeva più. 
È qualcuno gli credeva pure. 
È ricordo un mitologico "festival delle testine" in cui un canale era muto, e dovemmo farlo notare alla terza testina...
Cap...ma li controlli gli MP?


_________________
Ciao,
Marco LP
mantraone
mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1579
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 54
Località : Bologna

scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2 Empty Re: scelta cavo usb tra pc e dac

Messaggio Da mantraone il Ven Gen 17 2020, 21:54

@capitanharlock ha scritto:Io vorrei davvero sapere come vengono svolte le mistiche prove che determinano il migliore suono (?) di un cavo usb rispetto ad un altro.
La memoria è fallace, quella acustica ancora di più.
Poi mi dite che le differenze sono molto piccole, ma ci sono, o meglio ci sarebbero.
Sapendo quali cavi andate a provare non c'è alcuna possibilità di un minimo di affidabilità della prova.
Quello che costa di più va meglio. 
Il doppio cieco però no, non va bene. 
Ricordo ancora le prove di AR in cui il Benedetti, a distanza di mesi, era in grado di differenziare testine, dac e altri oggetti di cui non disponeva più. 
È qualcuno gli credeva pure. 
È ricordo un mitologico "festival delle testine" in cui un canale era muto, e dovemmo farlo notare alla terza testina...

Allora.... dopo i sacrifici umani e il rito woodoo obbligatorio, la cosa migliore è avere il cavo nel proprio impianto.

Normalmente la prima ora faccio qualche ascolto dei brani classici che conosco stra-bene del samplers che utilizzo frequentemente, passando avanti indietro con il cavo nuovo ma ricollegando dopo qualche traccia quello vecchio per capire sia le differenze con il nuovo ma anche ritornando al vecchio... 2 o 3 volte.

poi se l'oggetto può rimanere in prova qualche giorno ascolto diversi generi musicali in modo esteso e cercando di effettuare almeno qualche ora di prova per capire anche l'affaticamento di ascolto, che per me è sempre un parametro importante.

alla fine, ritorno sempre al vecchio cavo e se quello nuovo è realmente superiore, sento che in effetti quello che "aggiungeva" è mancante nell'esperienza d'ascolto precedente...

non sarà un gran metodo scientifico ma funziona... 

Da tempo non faccio più comparazioni dirette del tipo A/B quando in sostanza puoi avere la stessa sorgente su commutando un amplificatore o uno switch in quanto mi hanno spiegato che il cervello umano in questi casi cerca di "armonizzare" le differenze e quindi si riesce a percepire meno cosa cambia. La cosa migliore è avere qualche decina di secondi tra una prova e l'altra. I questo modo la memoria dell'esperienza d'ascolto lavora al meglio e ci permette di capire di più le differenze.

Notte


_________________
Living Voice IBX-R2/Leben CS-600/Rega Planar P3/Rega Aria/Rega Ania MC/Aqua La Scala Mk2 Optologic/Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/SOtM sMS 200 Ultra network player/Audioquest DragonFly Cobalt/ Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs/AKG k7XX/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato - Potenza Kimber 12TC
capitanharlock
capitanharlock
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 855
Data d'iscrizione : 03.03.10

scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2 Empty Re: scelta cavo usb tra pc e dac

Messaggio Da capitanharlock il Ven Gen 17 2020, 22:54

Tutto bello, ma se sai che cavo stai usando la prova non vale molto, il tuo cervello sa già cosa aspettarsi.
mantraone
mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1579
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 54
Località : Bologna

scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2 Empty Re: scelta cavo usb tra pc e dac

Messaggio Da mantraone il Ven Gen 17 2020, 23:11

@capitanharlock ha scritto:Tutto bello, ma se sai che cavo stai usando la prova non vale molto, il tuo cervello sa già cosa aspettarsi.

Per mia esperienza le prove al buio con 2 cavi le becchi al 100% soprattutto se è il tuo impianto e uno dei 2 cavi è il tuo, non serve a molto questa prova perché quello che serve a mio vedere è capire se la "modifica" va nella direzione giusta oppure no...

Provo a spiegarmi meglio, il basso è veramente migliore oppure solo in questo brano? La tendenza di diversi audiofili a fare queste prove è fidarsi di prove molto frettolose fatte in 10 minuti dove sembra che "A" sia meglio di "B" e forse banalmente suona solo un poco più forte oppure da questa sensazione.

serve tempo per elaborare e capire, diverse traccie e diversi generi. Ci sono sempre pro e contro da valutare. In più di una occasione ti accorgi su una traccia che quel cavo o componente non funzionano bene, che il pianoforte diventa poco credibile, che quella voce perde troppe sfumature che avevi sempre riconosciute e che consideri caratteristiche di quell'artista...

Super analitico non è detto che sia meglio, diventa metallico e spigoloso, dopo poco ti rendi che è meno musicale e diventa affaticante.... 

Alla fine il risultato non è mai scontato nella mie esperienza, ci sono aspetti del suono del tuo impianto che appartengono al gusto personale e non vuoi perderli anche se per altri non lo sono....

sono pochi i casi in cui è "oggettivamente migliore".... in tutto e per tutto... anche se capita.


_________________
Living Voice IBX-R2/Leben CS-600/Rega Planar P3/Rega Aria/Rega Ania MC/Aqua La Scala Mk2 Optologic/Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/SOtM sMS 200 Ultra network player/Audioquest DragonFly Cobalt/ Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs/AKG k7XX/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato - Potenza Kimber 12TC
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
capitanharlock
capitanharlock
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 855
Data d'iscrizione : 03.03.10

scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2 Empty Re: scelta cavo usb tra pc e dac

Messaggio Da capitanharlock il Sab Gen 18 2020, 11:53

@Rudino ha scritto:
Cap...ma li controlli gli MP?
Risposto.
capitanharlock
capitanharlock
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 855
Data d'iscrizione : 03.03.10

scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2 Empty Re: scelta cavo usb tra pc e dac

Messaggio Da capitanharlock il Sab Gen 18 2020, 12:04

@mantraone ha scritto:

Per mia esperienza le prove al buio con 2 cavi le becchi al 100% soprattutto se è il tuo impianto e uno dei 2 cavi è il tuo, non serve a molto questa prova perché quello che serve a mio vedere è capire se la "modifica" va nella direzione giusta oppure no...
Se in un doppio cieco gli ascoltatori riconoscono un cavo dall’altro il 100% delle volte, significa che uno dei due cavi (o tutti e due), equalizzano il segnale.
Alcuni lo fanno apposta (quelli con le scatolette ad esempio), altro probabilmente sono solo mal costruiti.
Poi ci sono i cavi che introducono disturbi, ma quelli andrebbero dritti nel cestino, ed usare connessioni bilanciate aiuta.
Per questo motivo rifuggo dai costosi giochini sul suono dei cavi, un cavo o fa il suo lavoro o non lo fa.
Il resto è la solita fuffa audiofila, divertente, per carità, ma sempre fuffa.
Come giustamente fa notare il Colombo, in ambito professionale mastering, dove il suono è importante, nessuno si sogna di fare prove con i cavi: si scelgono quelli adatti e stop.

Mi rendo conto che sia comunque un passatempo divertente, per cui, che devo dirti, ti piace ascoltare i cavi?
Evviva.
mantraone
mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1579
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 54
Località : Bologna

scelta cavo usb tra pc e dac - Pagina 2 Empty Re: scelta cavo usb tra pc e dac

Messaggio Da mantraone il Sab Gen 18 2020, 13:20

@capitanharlock ha scritto:
Se in un doppio cieco gli ascoltatori riconoscono un cavo dall’altro il 100% delle volte, significa che uno dei due cavi (o tutti e due), equalizzano il segnale.
Alcuni lo fanno apposta (quelli con le scatolette ad esempio), altro probabilmente sono solo mal costruiti.
Poi ci sono i cavi che introducono disturbi, ma quelli andrebbero dritti nel cestino, ed usare connessioni bilanciate aiuta.
Per questo motivo rifuggo dai costosi giochini sul suono dei cavi, un cavo o fa il suo lavoro o non lo fa.
Il resto è la solita fuffa audiofila, divertente, per carità, ma sempre fuffa.
Come giustamente fa notare il Colombo, in ambito professionale mastering, dove il suono è importante, nessuno si sogna di fare prove con i cavi: si scelgono quelli adatti e stop.

Mi rendo conto che sia comunque un passatempo divertente, per cui, che devo dirti, ti piace ascoltare i cavi?
Evviva.

Premetto... non mi piace ascoltare i cavi considero questa roba una rottura di scatole molto spesso quando è un'esercizio fine a se stesso.

Ma quando comprendo che potrebbe dare un contributo valido al miglioramento della resa sonora allora mi piace capire se è vero e faccio questo tipo di prove. Come accade per un set di valvole oppure è successo per il DAC.

senza dubbio c'e tanta fuffa audiofila ci mancherebbe, ma ci sono anche cavi e dispositivi che sono riusciti ad affinare quanto esisteva prima migliorando l'esperienza d'ascolto.

Frequento questo forum proprio per capire assieme a chi è interessato proprio questo.... non credi?

sul professionale le realtà sono molto diversificate, non dimentichiamoci che se esiste la loudness war da anni che impone a molti tecnici del suono scelte opposte è evidente che la qualità dell'ascolto è andata a farsi friggere per molte fascie di "fruitori" di musica.

Poi... se senti Cesare Ricci di Fonè non mi meraviglierei che curi anche questo aspetto....


_________________
Living Voice IBX-R2/Leben CS-600/Rega Planar P3/Rega Aria/Rega Ania MC/Aqua La Scala Mk2 Optologic/Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/SOtM sMS 200 Ultra network player/Audioquest DragonFly Cobalt/ Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs/AKG k7XX/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato - Potenza Kimber 12TC

    La data/ora di oggi è Dom Gen 17 2021, 17:09