Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Pioneer Master 1, il monitor my fi.....
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

grazianux
grazianux
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1567
Data d'iscrizione : 11.12.11
Età : 47

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Empty Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

Messaggio Da grazianux il Lun Gen 13, 2020 11:02 pm

Posto una mia recensione odierna sulla cuffia in oggetto, sperando che possa essere utile. per chi, come me, ne stesse valutando lo acquisto e avesse le idee un po confuse da quello che si legge in giro a riguardo (ovvero qualunque cosa e il suo contrario...).
Arriva dopo la Ananda, cuffia che ho amato molto, e rivenduta per questioni che poco avevano a che fare col suono.
Ma vabbuh.
Lo oggetto in questione e´ la Pioneer Master se 1, che probabilmente avevo gia ascoltato a Monaco anni fa, ma di cui avevo rimosso il ricordo (non un gran bel segno, aggiungerei).
Cuffia di cui si parla abbastanza poco, e snobbata dagli audiofighetti (no, e' una bugia, gli audiofighetti la comprano in massa, ma volevo sembrare lo alternativo che ha capito tutto...).
insomma si, famosa nella nicchia di quelli che han provato tutto e di piu´, ma non molto diffusa e conosciuta fra i comuni mortali.
Di certo il prezzo non aiuta, e pure il marchio, io una pioneer, senza averla ascoltata la avrei schifata a prescindere a qualunque prezzo.
e appunto per questo la ho comprata a scatola chiusa....
Quando impareremo, quando?

Si, veniamo al punto, come suona una Pioneer da 2500 euro a listino?
Scopriamolo nel mio solito impianto, lightnening, block, audiolab, rispettivamente ampli, dac e meccanica cd.
Pagelle da 1 a 10, confrontata con la immarciscibile e celeberrima hd 800. a parita´di impianto e orecchie (le ho pulite per la occasione).

Costruzione:
poco da dire, bella, materiali di qualita´ed ergonomia di livello assoluto.
ma se parliamo di assoluti, appunto, la ultrasone ed 5 limited e´una altra cosa.....
rispetto alla hd 800 e´piu scomoda alla lunga, ma molto meglio costruita, e immagino piu´ resistente al tempo..
Un contro e´ il cavo, la guaina si spella solo a guardarla, e´ pesante e duro come un tronchetto della infelicita´.
Un pro, invece, il telaio e´completamente smorzato, non importa cosa possa uscire dal trasduttore, la parola vibrazione e´sconosciuta a questo oggetto.
chapeau
Hd800 8,5, Pioneer 10

Comodita´
gia accennato sopra, come materiali se la gioca con la ed 5 limited e la mdr sa 5000, come comodita´meno.
che capiamoci, vuol dire comunque essere piu comoda del 99% delle cuffie in commercio.
ma non della hd 800, appunto.
ci sono infinite possibilta´di regolazione con un sistema proprietario, e´impossibile non trovare quella giusta.
i pad poi sono il prodotto della mente di un genio, sigillano lo orecchio senza risultare costringenti.
fosse facile…. 
Ultimo aspetto, per quanto sia venduta come cuffia aperta in realta non lo e´ in senso stretto.
chi si trova nella stanza potra´ ascoltare cosa riproduce la cuffia, chi lo indossa non avvertira quasi alcun rumore esterno.
mettere le mani sulla cuffia in fase di riproduzione ostruendone la apertura non produce cambiamenti significativi....
hd800 10, Pioneer 9

Pilotabilita´
si pilota con un peto.
la ananda a confronto e´ dura come lo adamantio, per ottenere lo stesso volume bisogna girare il potenziometro piu´del doppio.
perche?
boh.
Le caratteristiche tecniche farebbero supporre altro, ma qui, ora e nel mio impianto e´cosi...
credo si possa pilotare piu´o meno con qualunque cosa abbia un buco ed emetta energia (no, il deretano non lo ho provato).
Attenzione, questo per la potenza richiesta, la sinergia e´una altra cosa.
Hd800 7,5 Pioneer 10

Sinergia con il resto dello impianto.
Beh, qui si fa complicata, visto che si parla piu´che altro di impressioni,e  ho la cuffia da pochi giorni peraltro.
Piu´ che scalare, mi sembra che la cuffia cambi proprio pelle quando si interviene sulla catena, con tube rolling o cambio sorgente (ne ho cambiata solo una, ma il cambiamento mi e´parso sin troppo evidente)..
Il che sottointende che sia una cuffia tanto rivelatrice quanto mendace, insomma, una cuffia infame come la hd 800, ma al cubo.
Puo´suonare davvero molto diversemente, il che puo´ essere divertente, ma allo stesso tempo tempo provocare lancinanti dolori alle vostre certezze audiofile e  al vostro portafoglio.
siete avvisati.
E´una di quelle cuffie a cui bisogna costruire lo impianto intorno, o adattare il proprio.
Ma suona mediamente bene con tutto, almeno credo, al contrario della hd 800
Amen.
hd 800 8 Pioneer 10

Linearita´
ha un carattere v shape piuttosto evidente, ma le caratteristiche del trasduttore danno vita ad un suono alquanto particolare e difficile da descrivere senza cadere in apparenti contraddizioni.
Nonostante una gamma alta e bassa estremamente piu estese ed evidenti della hd 800, la cuffia risulta piu lineare della sennheiser, anche grazie al perfetto controllo delle stesse.
Non so come descrivervelo. provero´ con un esempio, e´come una auto da rally guidata alla morte da un fuoriclasse alla ricerca del tempo, le curve le fa in derrapata, arriva al limite, ma non perde mai il controllo.
mai.
la hd 800 intanto ha preso un giro di ritardo...
arrichapeau.
hd 800 7 Pioneer 10

Dettaglio e trasparenza
la miglior cuffia mai sentita nella combo, la utopia e´piu´spietata e risoluta, ma molto meno musicale.
Il dettaglio con la pioneer non e´mai un di piu´, ma parte del tutto.
Un tutto decisamente buono...
hd800 8,5 Pioneer 10

Velocita´ e reattivita´agli impulsi.
Paga il confronto con la ananda, i cui attacchi e rilasci sono fulminei,
ma a differenza della planare non conosce il significato di compressione o coda, qualunque cosa venga riprodotta e a qualunque volume.
Impressionante.
la hd 800 soccombe miseramente.
hd800 7 Pioneer 10

Headstage
e qui si fa difficile, perche entrano in gioco troppe variabili.
Di base, e su un confronto diretto, direi che e´esattamente il contrario della Ananda.
Se la hifiman eccelleva in larghezza e altezza dello stage, la pioneer lo fa in profondita´.
Tuttavia la descrizione non e´cosi semplice, la focalizzazione dei vari piani sonori e´spietata, con una aereosita´e un senso 3d mai riscontrata in nessuna altra cuffia.
il risultato e´spiazzante, sembra che a suonare siano diversi altoparlanti diversamente posizionati, ma con la gamma media, e le voci in particolare beh piantate al centro della testa, con la gamma bassa e sopratutto quella alta a ricreare la percezione di ambienza, peraltro molto sviluppata.
Come dicevo, esperienza spiazzante, a volte sembra di sentire uno impianto dolby surround con diversi diffusori.
Quando ascolterete vi ritroverate 9 volte su 10 a girare la testa convinti che nella stanza ci sia qualcuno o qualcosa altro oltre a voi....
E per rendere il tutto piu variabile e complicato aggiungerei la assurda sensibilita della cuffia rispetto a qualunque altro elemento della catena di riproduzione, vedi valvole, sorgente, o qualita´della musica da riprodurre, che puo cambiare le carte in tavola in un nulla.
E non di poco, sopratutto nella ampiezza della scena, che non di rado eguaglia quella della hd 800.
per questo preferisco dividere il voto in due parametri
ampiezza headstage
hd 800 10 pioneer 8,5
Focalizzazione e immagine 3d
hd 800 8,5 Pioneer 10

Coerenza
Ecco qui si fa davvero diffcile.
La Master 1 non e´assolutamente una cuffia coerente, le diverse gamme, come accennato sopra,  sembrano riprodotte da diversi altoparlanti e hanno una spazialita´loro, con un suono che lascia stupefatti e un po perplessi a seconda del caso.
E´un bene o un male?,
io non lo ho ancora capito.
Con alcune incisioni vi cadra´ la mascella, con altre, sopratutto se si viene da altre cuffie con headstage ed equilibrio pronunciato come la ananda. si rimane un po basiti.
Credo sia un fatto di abitudine di ascolto e, come sempre, di tempo.
Pero´ rimane una cuffia davvero particolare...
Hd 800 10 Pioneer 9

Alti.
Beh. non so davvero cosa dirvi, dovreste ascoltarla.
Sono estesi oltre ogni comprensione, e cristallini, a volte, in realta´ abbastanza spesso, sembra che stiano per sconfinare in una zona pericolosa, ma non lo fanno mai.
Quasi come se scherzassero, quasi come quando uno amico sembra vi stia per dare uno schiaffo per poi trasformare il tutto in una carezza.
Come dite, puo´stancare?
E cosa non lo fa?
Non so che cuffie abbiate, ma se vi abituate a questi alti e li gradite, preparatevi a vendere tutto.
Quando entra uno strumento in quel range di frequenza si crea una specie di miracolo di materializzazione, una apparizione strumentale simile a quella della Madonna a Medjugorie,
Le proporzioni sono un po´ picassiane, ma signori, questa e´arte, non scienza.
Ascoltate la intro di chitarra di "nothing else matter", se non vi viene la pelle d´oca, cambiate hobby......
la hd 800 esce disintegrata dal confronto.
hd800 6 Pioneer 10.

Medi.
Mantengono la impostizione degli alti, ma molto meno in evidenza dettaglio e articolazione la fanno da padrone.
Non sono freddi, ma chiaro, se venite da quelli della ananda vi sentirete un po´orfani di quella pienezza e calore.
Spazialmente, almeno nel mio impianto, rappresentano la parte meno convincente della cuffia, con le voci, specialmente, al centro della scena, sempre allo interno della testa o poco fuori.
mi ricorda tantissimo la jvc dx1000, cuffia altrettanto particolare.
E´sicuramente una impostazione voluta, non saprei dire se un difetto o meno, ma venendo da Lcd3f, hd800 e Ananda, quello della Pioneer e´sicuramente il medio meno spettacolare.
Ma basta e avanza a farmi accaponare la pelle con "tre madri" nel live di De Andre´.
E´un medio a cui non manca nulla, davvero nulla,
e´solo che le altre due gamme sono meglio articolate e piu´in evidenza, e´come se Sting volesse cantare un pezzo a cappella con Pavarotti e Byonce´.
Poraccio....
Insomma, secondo me in questo comparto le becca dalla Ananda, ma riesce ancora a menare la hd 800.
hd800 9 pioneer 10

Bassi.
anche qui, ritengo sia tutto molto variabile, in funzione della minore o maggiore sinergia della cuffia con lo impianto.
Un semplice cambio valvole ha dato risultati inaspettati, con la rca cleartop, a costo di altro, il basso e´divenuto tellurico, al livello di quello della abyss.
Non che con le altre configurazioni diventi leggero.
anzi.
Cuffia basshead?
non lo so.
Il basso e´semplicemente perfetto,
sempre, veloce, frenato, senza code, perfettamente smorzato dal telaio.
quello che cambia e´la quantita´.
a volte ne aggiunge anche dove non ce ne dovrebbe essere bisogno.
come se si aggiungesse una misura ad un seno perfetto di suo....
E si, puo´stancare anche questo, immagino
Ma ripeto e´ la perfezione, si porta a scuola tutte le cuffie che ho sentito, e sono tante.
Hd800 7 Pioneer 10.

Conclusioni.
Sembrerebbe che la Pioneer distrugga una cuffia come la Hd 800.
E infatti lo fa dallo alto di una superiorita´ tecnica e costruttiva tanto oggettiva quanto disarmante.
Ma questo insieme di pregi e tecnologia sembra non avere una "sua anima" ma adattarsi a quello che gli viene proposto in termini di incisione e catena di ascolto, semplicimente amplificando pregi e difetti come una lente di ingrandimento.
Non che non sia musicale, anzi, ma la sua natura di monitor spietato non fa nulla per nascondersi.
E´un compromesso riuscito solo in parte, quello dello strumento hifi, in quanto non e´uno oggetto destinato al fruitore da plug in, o a chi richiede uno ascolto spensierato, c´e´troppo di tutto, e non sempre perfettamente a posto (in realta si,  lo e´, ma cercavo una chiusa ad effetto e rendeva la idea....).
e´a un passo, un passo solo dalla perfezione, un passetto che deve essere percorso da uno appassionato evoluto, che voglia dedicargli quella attenzione e pazienza che la cuffia sicuramente merita, ma che sappiamo tutti quanto possa essere snervante e costoso in ogni senso.
ma e´ pur sempre my fi, siete avvisati
io non ho ancora deciso se provare a percorrerlo o meno (mi hanno gia consigliato le solite telefunken, il solito cavo in argento e il cambio dac, mhhh…)..
detto questo, la cuffia piu´performante mai posseduta dallo scrivente...

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Pano_210
Barone Birra
Barone Birra
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 935
Data d'iscrizione : 11.05.18

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Empty Re: Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

Messaggio Da Barone Birra il Lun Gen 13, 2020 11:37 pm

Molto articolato e interessante! Bravo.
Mi piacerebbe ci fossero anche dei voti "assoluti" e non solo relativi al paragone fra le 2 cuffie. Sempre personali, sia chiaro....


_________________
Ascoltofoni:
ZMF Vérité LTD / Focal Utopia / Final D8000 / Fostex TH909 / Sony Z1R / Sennheiser HD800 / Grado GH3 / Audeze iSine 10
Bryston BHA-1 / IFI Pro iCAN / Feliks-Audio Euforia
Benchmark DAC3 HGC / Roksan Caspian M2 / A&K Kann / Denon DVD 2200 / Micromega Stage 4
Cairn 4808 Upgraded / Wadia A102 / Sonus Faber Concertino
grazianux
grazianux
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1567
Data d'iscrizione : 11.12.11
Età : 47

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Empty Re: Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

Messaggio Da grazianux il Mar Gen 14, 2020 12:21 am

@Barone Birra ha scritto:Molto articolato e interessante! Bravo.
Mi piacerebbe ci fossero anche dei voti "assoluti" e non solo relativi al paragone fra le 2 cuffie. Sempre personali, sia chiaro....

beh, col tempo cambiano impianti, orecchie, e gusti, la vedo difficile fare classifiche oggettive e assolute.
se devo dirne una la cuffia che mi ha colpito di piu´, fra quelle possedute, e´stata la ultrasone ed 5 limited, un capolavoro costruttivo e impossibile da far suonare male.
peccato mi calzasse scomoda in testa, altrimenti credo mi sarei fermato li.
Barone Birra
Barone Birra
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 935
Data d'iscrizione : 11.05.18

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Empty Re: Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

Messaggio Da Barone Birra il Mar Gen 14, 2020 12:45 am

@grazianux ha scritto:

beh, col tempo cambiano impianti, orecchie, e gusti, la vedo difficile fare classifiche oggettive e assolute.
se devo dirne una la cuffia che mi ha colpito di piu´, fra quelle possedute, e´stata la ultrasone ed 5 limited, un capolavoro costruttivo e impossibile da far suonare male.
peccato mi calzasse scomoda in testa, altrimenti credo mi sarei fermato li.
Ok. Comunque qualche ulteriore informazione sulla Edition 5, o sulle Ultrasone in generale, sarebbe piacevole da leggere. Magari in altro topic...
mauro16164
mauro16164
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2128
Data d'iscrizione : 19.02.13
Età : 56
Località : viterbo

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Empty Re: Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

Messaggio Da mauro16164 il Mar Gen 14, 2020 5:19 am

In effetti non avrei fatto una comparativa con una hd800,cuffia totalmente diversa dalla Pio.Detto questo,la tua recensione esaustiva mi conferma quanto vado a dire da tempo e cioè che è una cuffia con il rapporto qualità prezzo impressionante.Ho ascoltato e posseduto quasi tutte le cuffie top e la Master 1 rimane nell'olimpo delle 3 migliori mai provate.Credo pero' che il suo massimol o raggiunga con uno stato solido performante e pieno di watt e non con un valvolare.Ha bisogno di essere guidata con piglio deciso quindi serve un ampli muscolare e il piu' possibilmente neutro.Per lo scrivente il match perfetto è con l'Headamp gsx mk2. Indubbiamente un cavo migliore la alza di livello e non poco.Consiglio un Invictus Cable in rame argentato  Acrolink,poca spesa e tantissima resa.


_________________
ampli:Headamp GSX MK-2 finali mono 300b Megahertz Cavalli Audio Liquid Gold dac:Denafrips Terminator cuffie:Hifiman Susvara- Stax 009 - ZMF Verite'- Abyss 1266 PHI-Senneheiser hd800-Pioneer SE Master1-Fostex th909- Focal Stellia trasporto:sdc  707 mk3  ampli Pathos Inpol2  finale: Primare A32 Filtro di rete OELBACH XXL POWERSTATION 909 Giradischi Michell Gyro  Braccio SME IV preampli :EAR912  streamer WM Energizer Stax by Megahertz Switch xlr by Megahertz
Edmond
Edmond
Sordologo

Numero di messaggi : 10952
Data d'iscrizione : 17.04.10
Località : Brescia

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Empty Re: Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

Messaggio Da Edmond il Mar Gen 14, 2020 6:35 am

Non sono d'accordo su tutto ciò che riporta Graziano, ma io ho ascoltato la Pioneer solo con amplificazioni a stato solido, su consiglio di Mauro. In particolare, per quanto riguarda il suono della cuffia, il basso è spesse volte esagerato, anche se controllato, e la gamma acuta, per le mie orecchie, spesso fastidiosa, tagliente e fredda... Ma spesso ho sofferto, con diffusori e cuffie, di questo problema del tutto personale. Semplicemente non è la cuffia che fa per me.


_________________
Giorgio


Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Firma12


Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
fil
fil
Nuragico
Nuragico

Numero di messaggi : 2137
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 59
Località : Sardegna

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Empty Re: Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

Messaggio Da fil il Mar Gen 14, 2020 8:08 am

@grazianux ha scritto:[size=32]Posto una mia recensione odierna sulla cuffia in oggetto, sperando che possa essere utile. per chi, come me, ne stesse valutando lo acquisto e avesse le idee un po confuse da quello che si legge in giro a riguardo (ovvero qualunque cosa e il suo contrario...).[/size]
[size=32]Arriva dopo la Ananda, cuffia che ho amato molto, e rivenduta per questioni che poco avevano a che fare col suono.[/size]
[size=32]Ma vabbuh.[/size]
[size=32]Lo oggetto in questione e´ la Pioneer Master se 1, che probabilmente avevo gia ascoltato a Monaco anni fa, ma di cui avevo rimosso il ricordo (non un gran bel segno, aggiungerei).[/size]
[size=32]Cuffia di cui si parla abbastanza poco, e snobbata dagli audiofighetti (no, e' una bugia, gli audiofighetti la comprano in massa, ma volevo sembrare lo alternativo che ha capito tutto...).[/size]
[size=32]insomma si, famosa nella nicchia di quelli che han provato tutto e di piu´, ma non molto diffusa e conosciuta fra i comuni mortali.[/size]
[size=32]Di certo il prezzo non aiuta, e pure il marchio, io una pioneer, senza averla ascoltata la avrei schifata a prescindere a qualunque prezzo.[/size]
[size=32]e appunto per questo la ho comprata a scatola chiusa....[/size]
[size=32]Quando impareremo, quando?[/size]

[size=32]Si, veniamo al punto, come suona una Pioneer da 2500 euro a listino?[/size]
[size=32]Scopriamolo nel mio solito impianto, lightnening, block, audiolab, rispettivamente ampli, dac e meccanica cd.[/size]
[size=32]Pagelle da 1 a 10, confrontata con la immarciscibile e celeberrima hd 800. a parita´di impianto e orecchie (le ho pulite per la occasione).[/size]

[size=32]Costruzione:[/size]
[size=32]poco da dire, bella, materiali di qualita´ed ergonomia di livello assoluto.[/size]
[size=32]ma se parliamo di assoluti, appunto, la ultrasone ed 5 limited e´una altra cosa.....[/size]
[size=32]rispetto alla hd 800 e´piu scomoda alla lunga, ma molto meglio costruita, e immagino piu´ resistente al tempo..[/size]
[size=32]Un contro e´ il cavo, la guaina si spella solo a guardarla, e´ pesante e duro come un tronchetto della infelicita´.[/size]
[size=32]Un pro, invece, il telaio e´completamente smorzato, non importa cosa possa uscire dal trasduttore, la parola vibrazione e´sconosciuta a questo oggetto.[/size]
[size=32]chapeau[/size]
[size=32]Hd800 8,5, Pioneer 10[/size]

[size=32]Comodita´[/size]
[size=32]gia accennato sopra, come materiali se la gioca con la ed 5 limited e la mdr sa 5000, come comodita´meno.[/size]
[size=32]che capiamoci, vuol dire comunque essere piu comoda del 99% delle cuffie in commercio.[/size]
[size=32]ma non della hd 800, appunto.[/size]
[size=32]ci sono infinite possibilta´di regolazione con un sistema proprietario, e´impossibile non trovare quella giusta.[/size]
[size=32]i pad poi sono il prodotto della mente di un genio, sigillano lo orecchio senza risultare costringenti.[/size]
[size=32]fosse facile….[/size] 
[size=32]Ultimo aspetto, per quanto sia venduta come cuffia aperta in realta non lo e´ in senso stretto.[/size]
[size=32]chi si trova nella stanza potra´ ascoltare cosa riproduce la cuffia, chi lo indossa non avvertira quasi alcun rumore esterno.[/size]
[size=32]mettere le mani sulla cuffia in fase di riproduzione ostruendone la apertura non produce cambiamenti significativi....[/size]
[size=32]hd800 10, Pioneer 9[/size]

[size=32]Pilotabilita´[/size]
[size=32]si pilota con un peto.[/size]
[size=32]la ananda a confronto e´ dura come lo adamantio, per ottenere lo stesso volume bisogna girare il potenziometro piu´del doppio.[/size]
[size=32]perche?[/size]
[size=32]boh.[/size]
[size=32]Le caratteristiche tecniche farebbero supporre altro, ma qui, ora e nel mio impianto e´cosi...[/size]
[size=32]credo si possa pilotare piu´o meno con qualunque cosa abbia un buco ed emetta energia (no, il deretano non lo ho provato).[/size]
[size=32]Attenzione, questo per la potenza richiesta, la sinergia e´una altra cosa.[/size]
[size=32]Hd800 7,5 Pioneer 10[/size]

[size=32]Sinergia con il resto dello impianto.[/size]
[size=32]Beh, qui si fa complicata, visto che si parla piu´che altro di impressioni,e  ho la cuffia da pochi giorni peraltro.[/size]
[size=32]Piu´ che scalare, mi sembra che la cuffia cambi proprio pelle quando si interviene sulla catena, con tube rolling o cambio sorgente (ne ho cambiata solo una, ma il cambiamento mi e´parso sin troppo evidente)..[/size]
[size=32]Il che sottointende che sia una cuffia tanto rivelatrice quanto mendace, insomma, una cuffia infame come la hd 800, ma al cubo.[/size]
[size=32]Puo´suonare davvero molto diversemente, il che puo´ essere divertente, ma allo stesso tempo tempo provocare lancinanti dolori alle vostre certezze audiofile e  al vostro portafoglio.[/size]
[size=32]siete avvisati.[/size]
[size=32]E´una di quelle cuffie a cui bisogna costruire lo impianto intorno, o adattare il proprio.[/size]
[size=32]Ma suona mediamente bene con tutto, almeno credo, al contrario della hd 800[/size]
[size=32]Amen.[/size]
[size=32]hd 800 8 Pioneer 10[/size]

[size=32]Linearita´[/size]
[size=32]ha un carattere v shape piuttosto evidente, ma le caratteristiche del trasduttore danno vita ad un suono alquanto particolare e difficile da descrivere senza cadere in apparenti contraddizioni.[/size]
[size=32]Nonostante una gamma alta e bassa estremamente piu estese ed evidenti della hd 800, la cuffia risulta piu lineare della sennheiser, anche grazie al perfetto controllo delle stesse.[/size]
[size=32]Non so come descrivervelo. provero´ con un esempio, e´come una auto da rally guidata alla morte da un fuoriclasse alla ricerca del tempo, le curve le fa in derrapata, arriva al limite, ma non perde mai il controllo.[/size]
[size=32]mai.[/size]
[size=32]la hd 800 intanto ha preso un giro di ritardo...[/size]
[size=32]arrichapeau.[/size]
[size=32]hd 800 7 Pioneer 10[/size]

[size=32]Dettaglio e trasparenza[/size]
[size=32]la miglior cuffia mai sentita nella combo, la utopia e´piu´spietata e risoluta, ma molto meno musicale.[/size]
[size=32]Il dettaglio con la pioneer non e´mai un di piu´, ma parte del tutto.[/size]
[size=32]Un tutto decisamente buono...[/size]
[size=32]hd800 8,5 Pioneer 10[/size]

[size=32]Velocita´ e reattivita´agli impulsi.[/size]
[size=32]Paga il confronto con la ananda, i cui attacchi e rilasci sono fulminei,[/size]
[size=32]ma a differenza della planare non conosce il significato di compressione o coda, qualunque cosa venga riprodotta e a qualunque volume.[/size]
[size=32]Impressionante.[/size]
[size=32]la hd 800 soccombe miseramente.[/size]
[size=32]hd800 7 Pioneer 10[/size]

[size=32]Headstage[/size]
[size=32]e qui si fa difficile, perche entrano in gioco troppe variabili.[/size]
[size=32]Di base, e su un confronto diretto, direi che e´esattamente il contrario della Ananda.[/size]
[size=32]Se la hifiman eccelleva in larghezza e altezza dello stage, la pioneer lo fa in profondita´.[/size]
[size=32]Tuttavia la descrizione non e´cosi semplice, la focalizzazione dei vari piani sonori e´spietata, con una aereosita´e un senso 3d mai riscontrata in nessuna altra cuffia.[/size]
[size=32]il risultato e´spiazzante, sembra che a suonare siano diversi altoparlanti diversamente posizionati, ma con la gamma media, e le voci in particolare beh piantate al centro della testa, con la gamma bassa e sopratutto quella alta a ricreare la percezione di ambienza, peraltro molto sviluppata.[/size]
[size=32]Come dicevo, esperienza spiazzante, a volte sembra di sentire uno impianto dolby surround con diversi diffusori.[/size]
[size=32]Quando ascolterete vi ritroverate 9 volte su 10 a girare la testa convinti che nella stanza ci sia qualcuno o qualcosa altro oltre a voi....[/size]
[size=32]E per rendere il tutto piu variabile e complicato aggiungerei la assurda sensibilita della cuffia rispetto a qualunque altro elemento della catena di riproduzione, vedi valvole, sorgente, o qualita´della musica da riprodurre, che puo cambiare le carte in tavola in un nulla.[/size]
[size=32]E non di poco, sopratutto nella ampiezza della scena, che non di rado eguaglia quella della hd 800.[/size]
[size=32]per questo preferisco dividere il voto in due parametri[/size]
[size=32]ampiezza headstage[/size]
[size=32]hd 800 10 pioneer 8,5[/size]
[size=32]Focalizzazione e immagine 3d[/size]
[size=32]hd 800 8,5 Pioneer 10[/size]

[size=32]Coerenza[/size]
[size=32]Ecco qui si fa davvero diffcile.[/size]
[size=32]La Master 1 non e´assolutamente una cuffia coerente, le diverse gamme, come accennato sopra,  sembrano riprodotte da diversi altoparlanti e hanno una spazialita´loro, con un suono che lascia stupefatti e un po perplessi a seconda del caso.[/size]
[size=32]E´un bene o un male?,[/size]
[size=32]io non lo ho ancora capito.[/size]
[size=32]Con alcune incisioni vi cadra´ la mascella, con altre, sopratutto se si viene da altre cuffie con headstage ed equilibrio pronunciato come la ananda. si rimane un po basiti.[/size]
[size=32]Credo sia un fatto di abitudine di ascolto e, come sempre, di tempo.[/size]
[size=32]Pero´ rimane una cuffia davvero particolare...[/size]
[size=32]Hd 800 10 Pioneer 9[/size]

[size=32]Alti.[/size]
[size=32]Beh. non so davvero cosa dirvi, dovreste ascoltarla.[/size]
[size=32]Sono estesi oltre ogni comprensione, e cristallini, a volte, in realta´ abbastanza spesso, sembra che stiano per sconfinare in una zona pericolosa, ma non lo fanno mai.[/size]
[size=32]Quasi come se scherzassero, quasi come quando uno amico sembra vi stia per dare uno schiaffo per poi trasformare il tutto in una carezza.[/size]
[size=32]Come dite, puo´stancare?[/size]
[size=32]E cosa non lo fa?[/size]
[size=32]Non so che cuffie abbiate, ma se vi abituate a questi alti e li gradite, preparatevi a vendere tutto.[/size]
[size=32]Quando entra uno strumento in quel range di frequenza si crea una specie di miracolo di materializzazione, una apparizione strumentale simile a quella della Madonna a Medjugorie,[/size]
[size=32]Le proporzioni sono un po´ picassiane, ma signori, questa e´arte, non scienza.[/size]
[size=32]Ascoltate la intro di chitarra di "nothing else matter", se non vi viene la pelle d´oca, cambiate hobby......[/size]
[size=32]la hd 800 esce disintegrata dal confronto.[/size]
[size=32]hd800 6 Pioneer 10.[/size]

[size=32]Medi.[/size]
[size=32]Mantengono la impostizione degli alti, ma molto meno in evidenza dettaglio e articolazione la fanno da padrone.[/size]
[size=32]Non sono freddi, ma chiaro, se venite da quelli della ananda vi sentirete un po´orfani di quella pienezza e calore.[/size]
[size=32]Spazialmente, almeno nel mio impianto, rappresentano la parte meno convincente della cuffia, con le voci, specialmente, al centro della scena, sempre allo interno della testa o poco fuori.[/size]
[size=32]mi ricorda tantissimo la jvc dx1000, cuffia altrettanto particolare. [/size]
[size=32]E´sicuramente una impostazione voluta, non saprei dire se un difetto o meno, ma venendo da Lcd3f, hd800 e Ananda, quello della Pioneer e´sicuramente il medio meno spettacolare.[/size]
[size=32]Ma basta e avanza a farmi accaponare la pelle con "tre madri" nel live di De Andre´.[/size]
[size=32]E´un medio a cui non manca nulla, davvero nulla,[/size]
[size=32]e´solo che le altre due gamme sono meglio articolate e piu´in evidenza, e´come se Sting volesse cantare un pezzo a cappella con Pavarotti e Byonce´.[/size]
[size=32]Poraccio....[/size]
[size=32]Insomma, secondo me in questo comparto le becca dalla Ananda, ma riesce ancora a menare la hd 800.[/size]
[size=32]hd800 9 pioneer 10[/size]

[size=32]Bassi.[/size]
[size=32]anche qui, ritengo sia tutto molto variabile, in funzione della minore o maggiore sinergia della cuffia con lo impianto.[/size]
[size=32]Un semplice cambio valvole ha dato risultati inaspettati, con la rca cleartop, a costo di altro, il basso e´divenuto tellurico, al livello di quello della abyss.[/size]
[size=32]Non che con le altre configurazioni diventi leggero.[/size]
[size=32]anzi.[/size]
[size=32]Cuffia basshead?[/size]
[size=32]non lo so.[/size]
[size=32]Il basso e´semplicemente perfetto,[/size]
[size=32]sempre, veloce, frenato, senza code, perfettamente smorzato dal telaio.[/size]
[size=32]quello che cambia e´la quantita´.[/size]
[size=32]a volte ne aggiunge anche dove non ce ne dovrebbe essere bisogno.[/size]
[size=32]come se si aggiungesse una misura ad un seno perfetto di suo....[/size]
[size=32]E si, puo´stancare anche questo, immagino[/size]
[size=32]Ma ripeto e´ la perfezione, si porta a scuola tutte le cuffie che ho sentito, e sono tante.[/size]
[size=32]Hd800 7 Pioneer 10.[/size]

[size=32]Conclusioni.[/size]
[size=32]Sembrerebbe che la Pioneer distrugga una cuffia come la Hd 800.[/size]
[size=32]E infatti lo fa dallo alto di una superiorita´ tecnica e costruttiva tanto oggettiva quanto disarmante.[/size]
[size=32]Ma questo insieme di pregi e tecnologia sembra non avere una "sua anima" ma adattarsi a quello che gli viene proposto in termini di incisione e catena di ascolto, semplicimente amplificando pregi e difetti come una lente di ingrandimento.[/size]
[size=32]Non che non sia musicale, anzi, ma la sua natura di monitor spietato non fa nulla per nascondersi.[/size]
[size=32]E´un compromesso riuscito solo in parte, quello dello strumento hifi, in quanto non e´uno oggetto destinato al fruitore da plug in, o a chi richiede uno ascolto spensierato, c´e´troppo di tutto, e non sempre perfettamente a posto (in realta si,  lo e´, ma cercavo una chiusa ad effetto e rendeva la idea....).[/size]
[size=32]e´a un passo, un passo solo dalla perfezione, un passetto che deve essere percorso da uno appassionato evoluto, che voglia dedicargli quella attenzione e pazienza che la cuffia sicuramente merita, ma che sappiamo tutti quanto possa essere snervante e costoso in ogni senso.[/size]
[size=32]ma e´ pur sempre my fi, siete avvisati[/size]
[size=32]io non ho ancora deciso se provare a percorrerlo o meno (mi hanno gia consigliato le solite telefunken, il solito cavo in argento e il cambio dac, mhhh…)..[/size]
[size=32]detto questo, la cuffia piu´performante mai posseduta dallo scrivente...[/size]

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Pano_210
Snobbata????
Come sarebbe a dire?????
Cercare precedenti prego, sia qui che su nota rivista cartacea di settore...
Pioneer Master 1, il monitor my fi..... 81249
https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t31270-pioneer-se-master1-come-io-tento-di-raccontarla-non-sapendo-scrivere-una-recensione?highlight=Pioneer+se+master1


_________________
Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
HARDWARE:
Luxman D-10x 
Luxman P-750u 
Kubala & Sosna Emotion xlr
Spirit Torino Twin Pulse Isobaric (xlr)
Filtro rete Symphonic Line
Cavi alimentazione Burmester + Kimber Cable
SOFTWARE
2000 cd/sacd
grazianux
grazianux
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1567
Data d'iscrizione : 11.12.11
Età : 47

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Empty Re: Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

Messaggio Da grazianux il Mar Gen 14, 2020 10:28 am

Snobbata, intendevo come interesse diffuso e voglia di parlarne rispetto ad altri oggetti di quella fascia.
I motivi sono tanti e la cosa sugli audiofighetti voleva essere goliardica nelle intenzioni.
Peraltro quelle poche recensioni che girano sono molto discordanti fra loro.
Tu, as usual, ha precorso i tempi, e peraltro nella tua recensione mi ci ritrovo quasi in toto.
Vuol dire che nella peggiore delle ipotesi abbiamo problemi auditivi simili... Rolling Eyes
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 21101
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Empty Re: Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

Messaggio Da carloc il Mar Gen 14, 2020 10:31 am

Nella comparativa con la HD800 che ampli hai usato per amplificarla?


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
grazianux
grazianux
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1567
Data d'iscrizione : 11.12.11
Età : 47

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Empty Re: Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

Messaggio Da grazianux il Mar Gen 14, 2020 10:40 am

lo stesso impianto, pari pari.
il senso era dare un raffronto con una cuffia conosciuta dai piu´, a parita` di condizioni (sono cosciente di quanto possa scalare la hd 800, ma credimi, questo impianto le rende abbastanza giustizia, anche rispetto ad impianti specifici che ho avuto per pilotarla, phonitor 1 e otl, fra gli altri...), per meglio far comprendere le caratteristiche della Pioneer.
metamorph63
metamorph63
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 103
Data d'iscrizione : 21.09.17

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Empty Re: Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

Messaggio Da metamorph63 il Mar Gen 14, 2020 10:46 am

@grazianux ha scritto:Posto una mia recensione odierna sulla cuffia in oggetto, sperando che possa essere utile. per chi, come me, ne stesse valutando lo acquisto e avesse le idee un po confuse da quello che si legge in giro a riguardo (ovvero qualunque cosa e il suo contrario...).
Arriva dopo la Ananda, cuffia che ho amato molto, e rivenduta per questioni che poco avevano a che fare col suono.
Ma vabbuh.
Lo oggetto in questione e´ la Pioneer Master se 1, che probabilmente avevo gia ascoltato a Monaco anni fa, ma di cui avevo rimosso il ricordo (non un gran bel segno, aggiungerei).
Cuffia di cui si parla abbastanza poco, e snobbata dagli audiofighetti (no, e' una bugia, gli audiofighetti la comprano in massa, ma volevo sembrare lo alternativo che ha capito tutto...).
insomma si, famosa nella nicchia di quelli che han provato tutto e di piu´, ma non molto diffusa e conosciuta fra i comuni mortali.
Di certo il prezzo non aiuta, e pure il marchio, io una pioneer, senza averla ascoltata la avrei schifata a prescindere a qualunque prezzo.
e appunto per questo la ho comprata a scatola chiusa....
Quando impareremo, quando?

Si, veniamo al punto, come suona una Pioneer da 2500 euro a listino?
Scopriamolo nel mio solito impianto, lightnening, block, audiolab, rispettivamente ampli, dac e meccanica cd.
Pagelle da 1 a 10, confrontata con la immarciscibile e celeberrima hd 800. a parita´di impianto e orecchie (le ho pulite per la occasione).

Costruzione:
poco da dire, bella, materiali di qualita´ed ergonomia di livello assoluto.
ma se parliamo di assoluti, appunto, la ultrasone ed 5 limited e´una altra cosa.....
rispetto alla hd 800 e´piu scomoda alla lunga, ma molto meglio costruita, e immagino piu´ resistente al tempo..
Un contro e´ il cavo, la guaina si spella solo a guardarla, e´ pesante e duro come un tronchetto della infelicita´.
Un pro, invece, il telaio e´completamente smorzato, non importa cosa possa uscire dal trasduttore, la parola vibrazione e´sconosciuta a questo oggetto.
chapeau
Hd800 8,5, Pioneer 10

Comodita´
gia accennato sopra, come materiali se la gioca con la ed 5 limited e la mdr sa 5000, come comodita´meno.
che capiamoci, vuol dire comunque essere piu comoda del 99% delle cuffie in commercio.
ma non della hd 800, appunto.
ci sono infinite possibilta´di regolazione con un sistema proprietario, e´impossibile non trovare quella giusta.
i pad poi sono il prodotto della mente di un genio, sigillano lo orecchio senza risultare costringenti.
fosse facile…. 
Ultimo aspetto, per quanto sia venduta come cuffia aperta in realta non lo e´ in senso stretto.
chi si trova nella stanza potra´ ascoltare cosa riproduce la cuffia, chi lo indossa non avvertira quasi alcun rumore esterno.
mettere le mani sulla cuffia in fase di riproduzione ostruendone la apertura non produce cambiamenti significativi....
hd800 10, Pioneer 9

Pilotabilita´
si pilota con un peto.
la ananda a confronto e´ dura come lo adamantio, per ottenere lo stesso volume bisogna girare il potenziometro piu´del doppio.
perche?
boh.
Le caratteristiche tecniche farebbero supporre altro, ma qui, ora e nel mio impianto e´cosi...
credo si possa pilotare piu´o meno con qualunque cosa abbia un buco ed emetta energia (no, il deretano non lo ho provato).
Attenzione, questo per la potenza richiesta, la sinergia e´una altra cosa.
Hd800 7,5 Pioneer 10

Sinergia con il resto dello impianto.
Beh, qui si fa complicata, visto che si parla piu´che altro di impressioni,e  ho la cuffia da pochi giorni peraltro.
Piu´ che scalare, mi sembra che la cuffia cambi proprio pelle quando si interviene sulla catena, con tube rolling o cambio sorgente (ne ho cambiata solo una, ma il cambiamento mi e´parso sin troppo evidente)..
Il che sottointende che sia una cuffia tanto rivelatrice quanto mendace, insomma, una cuffia infame come la hd 800, ma al cubo.
Puo´suonare davvero molto diversemente, il che puo´ essere divertente, ma allo stesso tempo tempo provocare lancinanti dolori alle vostre certezze audiofile e  al vostro portafoglio.
siete avvisati.
E´una di quelle cuffie a cui bisogna costruire lo impianto intorno, o adattare il proprio.
Ma suona mediamente bene con tutto, almeno credo, al contrario della hd 800
Amen.
hd 800 8 Pioneer 10

Linearita´
ha un carattere v shape piuttosto evidente, ma le caratteristiche del trasduttore danno vita ad un suono alquanto particolare e difficile da descrivere senza cadere in apparenti contraddizioni.
Nonostante una gamma alta e bassa estremamente piu estese ed evidenti della hd 800, la cuffia risulta piu lineare della sennheiser, anche grazie al perfetto controllo delle stesse.
Non so come descrivervelo. provero´ con un esempio, e´come una auto da rally guidata alla morte da un fuoriclasse alla ricerca del tempo, le curve le fa in derrapata, arriva al limite, ma non perde mai il controllo.
mai.
la hd 800 intanto ha preso un giro di ritardo...
arrichapeau.
hd 800 7 Pioneer 10

Dettaglio e trasparenza
la miglior cuffia mai sentita nella combo, la utopia e´piu´spietata e risoluta, ma molto meno musicale.
Il dettaglio con la pioneer non e´mai un di piu´, ma parte del tutto.
Un tutto decisamente buono...
hd800 8,5 Pioneer 10

Velocita´ e reattivita´agli impulsi.
Paga il confronto con la ananda, i cui attacchi e rilasci sono fulminei,
ma a differenza della planare non conosce il significato di compressione o coda, qualunque cosa venga riprodotta e a qualunque volume.
Impressionante.
la hd 800 soccombe miseramente.
hd800 7 Pioneer 10

Headstage
e qui si fa difficile, perche entrano in gioco troppe variabili.
Di base, e su un confronto diretto, direi che e´esattamente il contrario della Ananda.
Se la hifiman eccelleva in larghezza e altezza dello stage, la pioneer lo fa in profondita´.
Tuttavia la descrizione non e´cosi semplice, la focalizzazione dei vari piani sonori e´spietata, con una aereosita´e un senso 3d mai riscontrata in nessuna altra cuffia.
il risultato e´spiazzante, sembra che a suonare siano diversi altoparlanti diversamente posizionati, ma con la gamma media, e le voci in particolare beh piantate al centro della testa, con la gamma bassa e sopratutto quella alta a ricreare la percezione di ambienza, peraltro molto sviluppata.
Come dicevo, esperienza spiazzante, a volte sembra di sentire uno impianto dolby surround con diversi diffusori.
Quando ascolterete vi ritroverate 9 volte su 10 a girare la testa convinti che nella stanza ci sia qualcuno o qualcosa altro oltre a voi....
E per rendere il tutto piu variabile e complicato aggiungerei la assurda sensibilita della cuffia rispetto a qualunque altro elemento della catena di riproduzione, vedi valvole, sorgente, o qualita´della musica da riprodurre, che puo cambiare le carte in tavola in un nulla.
E non di poco, sopratutto nella ampiezza della scena, che non di rado eguaglia quella della hd 800.
per questo preferisco dividere il voto in due parametri
ampiezza headstage
hd 800 10 pioneer 8,5
Focalizzazione e immagine 3d
hd 800 8,5 Pioneer 10

Coerenza
Ecco qui si fa davvero diffcile.
La Master 1 non e´assolutamente una cuffia coerente, le diverse gamme, come accennato sopra,  sembrano riprodotte da diversi altoparlanti e hanno una spazialita´loro, con un suono che lascia stupefatti e un po perplessi a seconda del caso.
E´un bene o un male?,
io non lo ho ancora capito.
Con alcune incisioni vi cadra´ la mascella, con altre, sopratutto se si viene da altre cuffie con headstage ed equilibrio pronunciato come la ananda. si rimane un po basiti.
Credo sia un fatto di abitudine di ascolto e, come sempre, di tempo.
Pero´ rimane una cuffia davvero particolare...
Hd 800 10 Pioneer 9

Alti.
Beh. non so davvero cosa dirvi, dovreste ascoltarla.
Sono estesi oltre ogni comprensione, e cristallini, a volte, in realta´ abbastanza spesso, sembra che stiano per sconfinare in una zona pericolosa, ma non lo fanno mai.
Quasi come se scherzassero, quasi come quando uno amico sembra vi stia per dare uno schiaffo per poi trasformare il tutto in una carezza.
Come dite, puo´stancare?
E cosa non lo fa?
Non so che cuffie abbiate, ma se vi abituate a questi alti e li gradite, preparatevi a vendere tutto.
Quando entra uno strumento in quel range di frequenza si crea una specie di miracolo di materializzazione, una apparizione strumentale simile a quella della Madonna a Medjugorie,
Le proporzioni sono un po´ picassiane, ma signori, questa e´arte, non scienza.
Ascoltate la intro di chitarra di "nothing else matter", se non vi viene la pelle d´oca, cambiate hobby......
la hd 800 esce disintegrata dal confronto.
hd800 6 Pioneer 10.

Medi.
Mantengono la impostizione degli alti, ma molto meno in evidenza dettaglio e articolazione la fanno da padrone.
Non sono freddi, ma chiaro, se venite da quelli della ananda vi sentirete un po´orfani di quella pienezza e calore.
Spazialmente, almeno nel mio impianto, rappresentano la parte meno convincente della cuffia, con le voci, specialmente, al centro della scena, sempre allo interno della testa o poco fuori.
mi ricorda tantissimo la jvc dx1000, cuffia altrettanto particolare.
E´sicuramente una impostazione voluta, non saprei dire se un difetto o meno, ma venendo da Lcd3f, hd800 e Ananda, quello della Pioneer e´sicuramente il medio meno spettacolare.
Ma basta e avanza a farmi accaponare la pelle con "tre madri" nel live di De Andre´.
E´un medio a cui non manca nulla, davvero nulla,
e´solo che le altre due gamme sono meglio articolate e piu´in evidenza, e´come se Sting volesse cantare un pezzo a cappella con Pavarotti e Byonce´.
Poraccio....
Insomma, secondo me in questo comparto le becca dalla Ananda, ma riesce ancora a menare la hd 800.
hd800 9 pioneer 10

Bassi.
anche qui, ritengo sia tutto molto variabile, in funzione della minore o maggiore sinergia della cuffia con lo impianto.
Un semplice cambio valvole ha dato risultati inaspettati, con la rca cleartop, a costo di altro, il basso e´divenuto tellurico, al livello di quello della abyss.
Non che con le altre configurazioni diventi leggero.
anzi.
Cuffia basshead?
non lo so.
Il basso e´semplicemente perfetto,
sempre, veloce, frenato, senza code, perfettamente smorzato dal telaio.
quello che cambia e´la quantita´.
a volte ne aggiunge anche dove non ce ne dovrebbe essere bisogno.
come se si aggiungesse una misura ad un seno perfetto di suo....
E si, puo´stancare anche questo, immagino
Ma ripeto e´ la perfezione, si porta a scuola tutte le cuffie che ho sentito, e sono tante.
Hd800 7 Pioneer 10.

Conclusioni.
Sembrerebbe che la Pioneer distrugga una cuffia come la Hd 800.
E infatti lo fa dallo alto di una superiorita´ tecnica e costruttiva tanto oggettiva quanto disarmante.
Ma questo insieme di pregi e tecnologia sembra non avere una "sua anima" ma adattarsi a quello che gli viene proposto in termini di incisione e catena di ascolto, semplicimente amplificando pregi e difetti come una lente di ingrandimento.
Non che non sia musicale, anzi, ma la sua natura di monitor spietato non fa nulla per nascondersi.
E´un compromesso riuscito solo in parte, quello dello strumento hifi, in quanto non e´uno oggetto destinato al fruitore da plug in, o a chi richiede uno ascolto spensierato, c´e´troppo di tutto, e non sempre perfettamente a posto (in realta si,  lo e´, ma cercavo una chiusa ad effetto e rendeva la idea....).
e´a un passo, un passo solo dalla perfezione, un passetto che deve essere percorso da uno appassionato evoluto, che voglia dedicargli quella attenzione e pazienza che la cuffia sicuramente merita, ma che sappiamo tutti quanto possa essere snervante e costoso in ogni senso.
ma e´ pur sempre my fi, siete avvisati
io non ho ancora deciso se provare a percorrerlo o meno (mi hanno gia consigliato le solite telefunken, il solito cavo in argento e il cambio dac, mhhh…)..
detto questo, la cuffia piu´performante mai posseduta dallo scrivente...

Mi è piaciuto il fatto che l'hai confrontata con una HD800, una cuffia mai gradita a me, e sempre rigettata. Oggettivamente, mentre la Hd800 ha sfondato nelle vendite credo anche e soprattutto per il design avveniristico (che ha ripreso molto quello della Qualia), la Pioneer rimane costruttivamente una cuffia da manuale, in linea con i principi acustici che devono guidare la realizzazione di uno strumento monitor spietato, e quindi con un telaio degno di questo nome, cosa che la 800 tedesca non ha. Si veda anche il peso della Pioneer che è poco al di sotto dei 500g senza cavo. Ottima recensione, complimenti. Pioneer Master 1, il monitor my fi..... 939343
grazianux
grazianux
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1567
Data d'iscrizione : 11.12.11
Età : 47

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Empty Re: Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

Messaggio Da grazianux il Mar Gen 14, 2020 11:11 am

beh, per capirci, la h 800 liscia, con tutti i suoi limiti (parliamo comunque di un progetto ormai anzianotto) la considero la Stephen Curry della cuffie, ha rivoluzionato il gioco e ha segnato un prima e un dopo.
basso per lo standard, poco atletico, ma con una tecnica e un range di tiro mai visti prima,  inserito nel giusto team, con altri campioni a lui complementari, praticamente imbattibile
ciononostante, singolarmente, Michael Jordan era piu forte 20 anni prima, e LeBron James o Leonard lo sono ora, if u know what i mean...
alcuni giocatori i campionati li vincono da soli…..
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
grazianux
grazianux
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1567
Data d'iscrizione : 11.12.11
Età : 47

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Empty Re: Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

Messaggio Da grazianux il Mar Gen 14, 2020 12:22 pm

Prese usate, ma praticamente nuove di fatto, da uno squisito appassionato.
mauro16164
mauro16164
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2128
Data d'iscrizione : 19.02.13
Età : 56
Località : viterbo

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Empty Re: Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

Messaggio Da mauro16164 il Mar Gen 14, 2020 12:30 pm

@grazianux ha scritto:Prese usate, ma praticamente nuove di fatto, da uno squisito appassionato.
Achille?  Pioneer Master 1, il monitor my fi..... 650957


_________________
ampli:Headamp GSX MK-2 finali mono 300b Megahertz Cavalli Audio Liquid Gold dac:Denafrips Terminator cuffie:Hifiman Susvara- Stax 009 - ZMF Verite'- Abyss 1266 PHI-Senneheiser hd800-Pioneer SE Master1-Fostex th909- Focal Stellia trasporto:sdc  707 mk3  ampli Pathos Inpol2  finale: Primare A32 Filtro di rete OELBACH XXL POWERSTATION 909 Giradischi Michell Gyro  Braccio SME IV preampli :EAR912  streamer WM Energizer Stax by Megahertz Switch xlr by Megahertz
grazianux
grazianux
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1567
Data d'iscrizione : 11.12.11
Età : 47

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Empty Re: Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

Messaggio Da grazianux il Mar Gen 14, 2020 12:31 pm

Si.
Persona davvero squisita e disponibilissima.
mauro16164
mauro16164
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2128
Data d'iscrizione : 19.02.13
Età : 56
Località : viterbo

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Empty Re: Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

Messaggio Da mauro16164 il Mar Gen 14, 2020 12:32 pm

@grazianux ha scritto:Si.
Persona davvero squisita e disponibilissima.
Lo so.Achille è una persona fantastica,un vero appassionato ed un grande amico.Le sue iperboli stanno facendo il giro del mondo!  cheers cheers cheers


_________________
ampli:Headamp GSX MK-2 finali mono 300b Megahertz Cavalli Audio Liquid Gold dac:Denafrips Terminator cuffie:Hifiman Susvara- Stax 009 - ZMF Verite'- Abyss 1266 PHI-Senneheiser hd800-Pioneer SE Master1-Fostex th909- Focal Stellia trasporto:sdc  707 mk3  ampli Pathos Inpol2  finale: Primare A32 Filtro di rete OELBACH XXL POWERSTATION 909 Giradischi Michell Gyro  Braccio SME IV preampli :EAR912  streamer WM Energizer Stax by Megahertz Switch xlr by Megahertz
grazianux
grazianux
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1567
Data d'iscrizione : 11.12.11
Età : 47

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Empty Re: Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

Messaggio Da grazianux il Mar Gen 14, 2020 12:38 pm

Ahah, non lo conoscevo.
E' la unica persona con cui mi sono interfacciato in questo hobby in 20 anni con cui ho usato sempre il lei, in realtà non so neppure bene il perché.
La pilotava col tuo stesso ampli se non sbaglio, comunque gran signore.
mauro16164
mauro16164
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2128
Data d'iscrizione : 19.02.13
Età : 56
Località : viterbo

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Empty Re: Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

Messaggio Da mauro16164 il Mar Gen 14, 2020 12:44 pm

@grazianux ha scritto:Ahah, non lo conoscevo.
E' la unica persona con cui mi sono interfacciato in questo hobby in 20 anni con cui ho usato sempre il lei, in realtà non so neppure bene il perché.
La pilotava col tuo stesso ampli se non sbaglio, comunque gran signore.
Pioneer Master 1, il monitor my fi..... 704751 Infatti gliel'ho consigliato io,sia la cuffia che l'ampli...


_________________
ampli:Headamp GSX MK-2 finali mono 300b Megahertz Cavalli Audio Liquid Gold dac:Denafrips Terminator cuffie:Hifiman Susvara- Stax 009 - ZMF Verite'- Abyss 1266 PHI-Senneheiser hd800-Pioneer SE Master1-Fostex th909- Focal Stellia trasporto:sdc  707 mk3  ampli Pathos Inpol2  finale: Primare A32 Filtro di rete OELBACH XXL POWERSTATION 909 Giradischi Michell Gyro  Braccio SME IV preampli :EAR912  streamer WM Energizer Stax by Megahertz Switch xlr by Megahertz
grazianux
grazianux
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1567
Data d'iscrizione : 11.12.11
Età : 47

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Empty Re: Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

Messaggio Da grazianux il Mar Gen 14, 2020 12:48 pm

Ahah, ecco perché l' ha venduta...
Si scherza, neh, cuffia strepitosa.
steve966
steve966
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 328
Data d'iscrizione : 15.02.16
Età : 54
Località : Varese

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Empty Re: Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

Messaggio Da steve966 il Mar Gen 14, 2020 12:49 pm

Complimenti per la recensione! No mi trovo nel passaggio dove scrivi che chi la indossa sente poco i rumori esterni, io con o senza la cuffia sento qualsiasi rumore vicino o lontano.


_________________
Lumin U1 Mini - Qobuz Studio | Metrum Menuet level 2(for sale) Benchmark HPA4 | Abyss PHI TC SC HP cable | Wireworld cable 
steve966
steve966
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 328
Data d'iscrizione : 15.02.16
Età : 54
Località : Varese

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Empty Re: Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

Messaggio Da steve966 il Mar Gen 14, 2020 12:53 pm

@Edmond ha scritto:Non sono d'accordo su tutto ciò che riporta Graziano, ma io ho ascoltato la Pioneer solo con amplificazioni a stato solido, su consiglio di Mauro. In particolare, per quanto riguarda il suono della cuffia, il basso è spesse volte esagerato, anche se controllato, e la gamma acuta, per le mie orecchie, spesso fastidiosa, tagliente e fredda... Ma spesso ho sofferto, con diffusori e cuffie, di questo problema del tutto personale. Semplicemente non è la cuffia che fa per me.
I bassi esagerati con la Pioneer si presentano solo con amplificazioni modeste. Richiede molta corrente.


_________________
Lumin U1 Mini - Qobuz Studio | Metrum Menuet level 2(for sale) Benchmark HPA4 | Abyss PHI TC SC HP cable | Wireworld cable 
mauro16164
mauro16164
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2128
Data d'iscrizione : 19.02.13
Età : 56
Località : viterbo

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Empty Re: Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

Messaggio Da mauro16164 il Mar Gen 14, 2020 12:54 pm

@steve966 ha scritto:
I bassi esagerati con la Pioneer si presentano solo con amplificazioni modeste. Richiede molta corrente.
Infatti con l'headamp è davvero eccezionale...


_________________
ampli:Headamp GSX MK-2 finali mono 300b Megahertz Cavalli Audio Liquid Gold dac:Denafrips Terminator cuffie:Hifiman Susvara- Stax 009 - ZMF Verite'- Abyss 1266 PHI-Senneheiser hd800-Pioneer SE Master1-Fostex th909- Focal Stellia trasporto:sdc  707 mk3  ampli Pathos Inpol2  finale: Primare A32 Filtro di rete OELBACH XXL POWERSTATION 909 Giradischi Michell Gyro  Braccio SME IV preampli :EAR912  streamer WM Energizer Stax by Megahertz Switch xlr by Megahertz
grazianux
grazianux
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1567
Data d'iscrizione : 11.12.11
Età : 47

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Empty Re: Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

Messaggio Da grazianux il Mar Gen 14, 2020 12:57 pm

Beh, chiaro, parliamo sempre di una cuffia aperta.
Nel mio caso non avverto alcuna interazione con suoni provenienti dallo esterno, quando la indosso e suona, anche a bassi volumi.
Ma parlo di rumori ambientali,non del rottweiler che abbaia o di mia figlia che strimpella sul piano a due metri di distanza...
steve966
steve966
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 328
Data d'iscrizione : 15.02.16
Età : 54
Località : Varese

Pioneer Master 1, il monitor my fi..... Empty Re: Pioneer Master 1, il monitor my fi.....

Messaggio Da steve966 il Mar Gen 14, 2020 12:58 pm

Idem con il Benchmark. Con il V281 invece, seppur ottimo, soffriva maggiormente della colorazione indotta dallo stesso.


_________________
Lumin U1 Mini - Qobuz Studio | Metrum Menuet level 2(for sale) Benchmark HPA4 | Abyss PHI TC SC HP cable | Wireworld cable 

    La data/ora di oggi è Sab Dic 05, 2020 9:28 am