Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Partendo da un Garrard 401
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Partendo da un Garrard 401

axellone
axellone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2109
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 59
Località : Roma

Partendo da un Garrard 401 Empty Partendo da un Garrard 401

Messaggio Da axellone Mer Feb 12 2020, 21:15

Ho da poco acquistato un Garrard 401, pensando di accoppiarci un SME3009 ed una V15IV che possiedo da tempo. Portando a controllare il gira sono stato quasi cazziato dal tecnico che mi ha consigliato l’utilizzo di ben altri partners per non svilire le potenzialità del Garrard. Tra i tanti suggeriti ricordo solo il Fidelty Research FR64, considerato il minimo… poi testina adeguata, ed anche qui, per me, è buio pesto. Pur avendo molta fiducia nell’esperienza della persona che mi ha sconsigliato il mio SME, cercavo qualche vostra opinione..

Grazie


_________________
Saluti, Enrico  
Partendo da un Garrard 401 2drw3gi
martin logan
martin logan
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 702
Data d'iscrizione : 18.11.17
Località : Pavia

Partendo da un Garrard 401 Empty Re: Partendo da un Garrard 401

Messaggio Da martin logan Gio Feb 13 2020, 08:47

Il Garrard che hai è privo di braccio ? Sembra di sì, a leggere quanto scrivi.
Ne ho visti parecchi, mai avuto uno - fino a oggi, e alcuni montavano SME (anche quello da 12" se il mobile lo consente).
Puoi partire da quello che hai, abbinandolo a una testina moderna e performante.
Io valuterei una Mc ad alta o bassa uscita nel range 500/1000 euro (anche di occasione se ho la possibilità di provarla).
Capisci che ci sono testine che costano 10 volte tanto ...   
Credo che tutto sia vincolato agli eventuali limiti di budget, il braccio FR64 non mi sembra economico, almeno non questo https://www.audioantiquary.com/it/categorie/bracci-per-giradischi/
Ci sono alternative (qualcuno del forum te le fornirà), poi occorre vedere che trovi in concreto, dove lo trovi, in che condizioni è, quale prezzo chiedono.
Se il prezzo non è un problema ... hai una variabile in meno a cui pensare (le altre restano).
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 23398
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

Partendo da un Garrard 401 Empty Re: Partendo da un Garrard 401

Messaggio Da carloc Gio Feb 13 2020, 09:27

E comunque eviterei il braccio FR64 a meno che tu non voglia usare testine FR o a bassa cedevolezza.
La soluzione dello sme con la Shure V15 è sensata. Volendo, si può salire di molto in qualità ma, a quel punto, va valutata tutta la catena analogica verificando le caratteristiche del pre phono in tuo possesso.


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
Edmond
Edmond
Sordologo

Numero di messaggi : 11134
Data d'iscrizione : 17.04.10
Località : Brescia

Partendo da un Garrard 401 Empty Re: Partendo da un Garrard 401

Messaggio Da Edmond Gio Feb 13 2020, 09:40

Puoi anche pensare ad un Jelco da 10"...


_________________
Giorgio


Partendo da un Garrard 401 Firma12


Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 23398
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

Partendo da un Garrard 401 Empty Re: Partendo da un Garrard 401

Messaggio Da carloc Gio Feb 13 2020, 10:46

@Edmond ha scritto:Puoi anche pensare ad un Jelco da 10"...
Perché no? sunny


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3392
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 99
Località : Località

Partendo da un Garrard 401 Empty Re: Partendo da un Garrard 401

Messaggio Da JacksonPollock Gio Feb 13 2020, 11:45

L'FR64 costa un botto... Braccio ricercatissimo sull'usato, uno di quei componenti che probabilmente ha preso valore nel tempo invece che perderlo. 
A me nel vintage hanno suggerito spesso il Micro Seiki MA505 che ho visto più volte ed è veramente fatto bene.

Ma alla fine sono finito sul Jelco anche io...
Fatto molto bene, connessioni di qualità, shell, shims e pesi per bilanciare praticamente qualsiasi testina e attacco DIN che è una bestemmia per molti, ma ti permette di scegliere i cavi che preferisci senza impazzire con le saldature.
zulele
zulele
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1465
Data d'iscrizione : 08.07.14

Partendo da un Garrard 401 Empty Re: Partendo da un Garrard 401

Messaggio Da zulele Gio Feb 13 2020, 12:52

@JacksonPollock ha scritto:
....attacco DIN che è una bestemmia per molti, ....

perché ? vedo che molti cavi 'phono', e direi in specie quelli in alto nella gamma dei vari produttori, montano l'attacco DIN, credevo caso mai che fosse ritenuto preferibile.
nota bene: non sto obiettando, sto chiedendo per capire: le mie sono domande da inniorante Embarassed


_________________
Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos / Denon DP1200 + Ortofon Vivo Blue/Audio Technica AT-F7/Nagaoka MP110 - prephono Rega IOS e iFi iPhono 2 - Bluesound Node 2i - Accuphase E-360 - diffusori ProAc Response 1.5 - cavetteria: Accuphase, Tellurium, S&M
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3392
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 99
Località : Località

Partendo da un Garrard 401 Empty Re: Partendo da un Garrard 401

Messaggio Da JacksonPollock Gio Feb 13 2020, 13:02

@zulele ha scritto:

perché ? vedo che molti cavi 'phono', e direi in specie quelli in alto nella gamma dei vari produttori, montano l'attacco DIN, credevo caso mai che fosse ritenuto preferibile.
nota bene: non sto obiettando, sto chiedendo per capire: le mie sono domande da inniorante Embarassed

Mi sembra di capire che il purista analogicista preferisca il braccio a shell integrata con cavo unico dai contatti della testina fino alle RCA.
carbonizer
carbonizer
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 375
Data d'iscrizione : 20.04.17

Partendo da un Garrard 401 Empty Re: Partendo da un Garrard 401

Messaggio Da carbonizer Gio Feb 13 2020, 13:52

@zulele ha scritto:

perché ? vedo che molti cavi 'phono', e direi in specie quelli in alto nella gamma dei vari produttori, montano l'attacco DIN, credevo caso mai che fosse ritenuto preferibile.
nota bene: non sto obiettando, sto chiedendo per capire: le mie sono domande da inniorante Embarassed

E' più pratico per cambiare i cavi. E quindi si presta al gioco dei cavi, mentre quelli a saldare ti fanno passare la voglia di cambiarei cavi.

In generale una saldatura (ben fatta) è sempre meglio di quasi qualunque connettore.


@JacksonPollock ha scritto:
Mi sembra di capire che il purista analogicista preferisca il braccio a shell integrata con cavo unico dai contatti della testina fino alle RCA.

Io sono uno di quelli, ma non mi ritengo purista.


_________________
io c'ho llo sterio e tu?   Partendo da un Garrard 401 650957


"Science is like sex: Sometimes, something useful comes out - but that's not the reason we are doing it."

JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3392
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 99
Località : Località

Partendo da un Garrard 401 Empty Re: Partendo da un Garrard 401

Messaggio Da JacksonPollock Gio Feb 13 2020, 14:08

All'inizio anche io pensavo che la soluzione "unica" fosse preferibile.
Quello che non c'è non suona.

Poi però ho sperimentato molte meno rogne con i bracci modulari.
La praticità dei connettori e delle shell ha fatto il resto.
zulele
zulele
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1465
Data d'iscrizione : 08.07.14

Partendo da un Garrard 401 Empty Re: Partendo da un Garrard 401

Messaggio Da zulele Gio Feb 13 2020, 14:18

ah, è per quello...
credevo che fosse un confronto DIN vs RCA.


_________________
Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos / Denon DP1200 + Ortofon Vivo Blue/Audio Technica AT-F7/Nagaoka MP110 - prephono Rega IOS e iFi iPhono 2 - Bluesound Node 2i - Accuphase E-360 - diffusori ProAc Response 1.5 - cavetteria: Accuphase, Tellurium, S&M
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3392
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 99
Località : Località

Partendo da un Garrard 401 Empty Re: Partendo da un Garrard 401

Messaggio Da JacksonPollock Gio Feb 13 2020, 14:47

No intendevo i DIN lato "canna" che usano Ortofon, Jelco, Linn, FR ecc...
zulele
zulele
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1465
Data d'iscrizione : 08.07.14

Partendo da un Garrard 401 Empty Re: Partendo da un Garrard 401

Messaggio Da zulele Gio Feb 13 2020, 15:28

sì, quello l'ho capito, ma pensavo che intendessi che fosse 'contestato' il DIN rispetto all'RCA, sempre lato canna.
invece tu parli di DIN (o, presumo, anche RCA) rispetto al cavo fisso.
corretto ?


_________________
Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos / Denon DP1200 + Ortofon Vivo Blue/Audio Technica AT-F7/Nagaoka MP110 - prephono Rega IOS e iFi iPhono 2 - Bluesound Node 2i - Accuphase E-360 - diffusori ProAc Response 1.5 - cavetteria: Accuphase, Tellurium, S&M
pepe57
pepe57
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 5321
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 62
Località : Milano

Partendo da un Garrard 401 Empty Re: Partendo da un Garrard 401

Messaggio Da pepe57 Gio Feb 13 2020, 15:46

@axellone ha scritto:Ho da poco acquistato un Garrard 401, pensando di accoppiarci un SME3009 ed una V15IV che possiedo da tempo. Portando a controllare il gira sono stato quasi cazziato dal tecnico che mi ha consigliato l’utilizzo di ben altri partners per non svilire le potenzialità del Garrard. Tra i tanti suggeriti ricordo solo il Fidelty Research FR64, considerato il minimo… poi testina adeguata, ed anche qui, per me, è buio pesto. Pur avendo molta fiducia nell’esperienza della persona che mi ha sconsigliato il mio SME, cercavo qualche vostra opinione..

Grazie
Lo SME 3009, a parer mio, è più che adeguato a quel giradischi (che per me è un po' troppo caratterizzato nei medio bassi e medioalti, per cui non ne sono grande estimatore).
La testina invece (io, personalmente) la rivedrei per un paio di ragioni.
1) E' vecchia (purtroppo il tempo è un elemento immodificabile).
2) E' molto caratterizzata (e qui, ma c'è da valutare, magari questa sua caratteristica all' interno del tuo Sistema è quello che va bene a te, ma non è quello che personalmente reputo il mio suono in quanto somma caratterizzazioni ad altre).
Beninteso sempre se hai la sezione fono adeguata all' eventuale cambio.
sunny sunny sunny


_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3392
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 99
Località : Località

Partendo da un Garrard 401 Empty Re: Partendo da un Garrard 401

Messaggio Da JacksonPollock Gio Feb 13 2020, 16:57

@zulele ha scritto:sì, quello l'ho capito, ma pensavo che intendessi che fosse 'contestato' il DIN rispetto all'RCA, sempre lato canna.
invece tu parli di DIN (o, presumo, anche RCA) rispetto al cavo fisso.
corretto ?

Intendevo il connettore lato canna del braccio, in pratica quello che porta il cablaggio interno al cablaggio esterno (RCA che va al pre).
Se prendi i kit di Cardas per esempio, vedi che i fili sono tutti saldati ad un collettore che esce con il tipico L R G.

Esempio di cavo con DIN

Partendo da un Garrard 401 1976-jac-502-600x600

Esempio di cavo unico 

Partendo da un Garrard 401 The-Vinyl-Source-REGA-R200-REWIRE-KIT-_1
axellone
axellone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2109
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 59
Località : Roma

Partendo da un Garrard 401 Empty Re: Partendo da un Garrard 401

Messaggio Da axellone Gio Feb 13 2020, 17:02

Grazie a tutti per le opinioni..  per quanto riguarda il pre userei un Klimo Lar. Il braccio Jelco lo avevo pensato anche io, leggendone le opinioni ad un prezzo contenuto, ma non ho idea di quelle che possano essere le differenze con il mio SME. Non vorrei spendere senza avere un miglioramento concreto. La testina è veramente un punto interrogativo, non ho la minima idea sul tipo di scelta, non ho alcuna conoscenza. Il budget non è preciso, non vorrei esagerare ma avvicinarmi a quel limite dove le differenze economiche si sentono con un buon cambio di resa. 
I miei gusti dipendono molto da quello che ascolto, spaziando su molti generi musicali. Per farmi capire meglio, almeno da quelli che ascoltano anche in cuffia come Giorgio che saluto, con le cuffie ho raggiunto la pace dei sensi con la coppia Stax 009 e Hifiman HE1000.


_________________
Saluti, Enrico  
Partendo da un Garrard 401 2drw3gi
axellone
axellone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2109
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 59
Località : Roma

Partendo da un Garrard 401 Empty Re: Partendo da un Garrard 401

Messaggio Da axellone Gio Feb 13 2020, 17:05

Dovendo prendere anche un plinto, pensavo che con uno tipo questo:

https://www.ebay.it/itm/GARRARD-401-TWIN-TONEARM-PIANO-MAKASSAR-PLINTH-BOTH-SIDE-FIT-THE-9-12/184106475350?hash=item2add99df56:g:c-oAAOSwDzFbOgPS

potrei iniziare con quel che ho per poi andare avanti senza fretta


_________________
Saluti, Enrico  
Partendo da un Garrard 401 2drw3gi
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3392
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 99
Località : Località

Partendo da un Garrard 401 Empty Re: Partendo da un Garrard 401

Messaggio Da JacksonPollock Gio Feb 13 2020, 17:11

L'ascolto del vinile in cuffia è forse il contesto più difficile in cui trovare la quadra.

La Shure non è assolutamente da biasimare in questo senso, avendo una buonissima uscita (quindi senza necessità di amplificare eccessivamente) e un lieve roll-off sulle alte.

La cuffia è molto più rivelante dei diffusori, e non hai l'ambiente ad attutire le imperfezioni.
Poi quelle due cuffie sono di loro molto dettagliate e partono da un background pulito.
Se vuoi cambiarla mi orienterei su qualcosa che ha un basso rumore di trascinamento, ottima capacità di tracciare e un approccio morbido sulle alte frequenze, a meno che tu non abbia tutti vinili nuovi di pacca.
Eviterei come la peste tagli esotici, tipo micro linear o shibata perchè troppo analitici.
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 23398
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

Partendo da un Garrard 401 Empty Re: Partendo da un Garrard 401

Messaggio Da carloc Gio Feb 13 2020, 17:43

@axellone ha scritto:Dovendo prendere anche un plinto, pensavo che con uno tipo questo:

https://www.ebay.it/itm/GARRARD-401-TWIN-TONEARM-PIANO-MAKASSAR-PLINTH-BOTH-SIDE-FIT-THE-9-12/184106475350?hash=item2add99df56:g:c-oAAOSwDzFbOgPS

potrei iniziare con quel che ho per poi andare avanti senza fretta
Molto bello il plinto, anche il materiale (multistrato) è ottimo per lo scopo.
Visto che può montare due bracci e che hai già lo SME , come mi sembra di aver capito, inizia con quello e poi, con il tempo, proverei un altro braccio. Il Klimo è un ottimo pre che gestisce anche testine MC purché non a bassissima uscita.
Inizia anche con la Shure e poi penseremo a qualcosa di meglio.


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
Edmond
Edmond
Sordologo

Numero di messaggi : 11134
Data d'iscrizione : 17.04.10
Località : Brescia

Partendo da un Garrard 401 Empty Re: Partendo da un Garrard 401

Messaggio Da Edmond Gio Feb 13 2020, 23:19

@pepe57 ha scritto:Lo SME 3009, a parer mio, è più che adeguato a quel giradischi (che per me è un po' troppo caratterizzato nei medio bassi e medioalti, per cui non ne sono grande estimatore)

Invidio tantissimo a Pietro la capacità di giudicare la musicalità di un giradischi... Io non sono praticamente mai riuscito a confrontare basi diverse a parità di testina, braccio, pre phono, amplificazione e diffusori e le pochissime volte che ci sono riuscito non sono mai stato capace di determinare se le piccole differenze che percepivo fossero differenze ripetibili o frutti della mia suggestione...


_________________
Giorgio


Partendo da un Garrard 401 Firma12


Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
Poonie
Poonie
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1310
Data d'iscrizione : 18.09.12

Partendo da un Garrard 401 Empty Re: Partendo da un Garrard 401

Messaggio Da Poonie Ven Feb 14 2020, 01:00

@carloc ha scritto:
Molto bello il plinto, anche il materiale (multistrato) è ottimo per lo scopo.
Visto che può montare due bracci e che hai già lo SME , come mi sembra di aver capito, inizia con quello e poi, con il tempo, proverei un altro braccio. Il Klimo è un ottimo pre che gestisce anche testine MC purché non a bassissima uscita.
Inizia anche con la Shure e poi penseremo a qualcosa di meglio.
Bellissimo plinto, ne capisco poco ma apprezzo molto la funzionalità delle basette del braccio intercambiabili e diversificate.
Una cosa non mi è chiara, la parte sottostante (ultima foto): è finita così? Oppure viene completata con la base piedinata del Garrard? Oppure ancora si può rifinire con un fondo a scelta compatibile o costruito su misura?
Chiedo perchè noto due fori grandi e quattro piccoli che non so a cosa siano destinati, non me ne intendo.


_________________
**************************************************************************************

-- God bless Vintage --                                                                 -[i]- Avatar: Altec Lansing 600B -- [/i]
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 23398
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

Partendo da un Garrard 401 Empty Re: Partendo da un Garrard 401

Messaggio Da carloc Ven Feb 14 2020, 05:28

@Poonie ha scritto:Bellissimo plinto, ne capisco poco ma apprezzo molto la funzionalità delle basette del braccio intercambiabili e diversificate.
Una cosa non mi è chiara, la parte sottostante (ultima foto): è finita così? Oppure viene completata con la base piedinata del Garrard? Oppure ancora si può rifinire con un fondo a scelta compatibile o costruito su misura?
Chiedo perchè noto due fori grandi e quattro piccoli che non so a cosa siano destinati, non me ne intendo.
Nei quattro fori vanno inseriti dei piedini. I due più grandi servono per far passare i cavi dei bracci.

È possibile anche poggiare il gira su basette anti vibrazioni come le Sap Relaxa.


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
axellone
axellone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2109
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 59
Località : Roma

Partendo da un Garrard 401 Empty Re: Partendo da un Garrard 401

Messaggio Da axellone Ven Feb 14 2020, 08:23

@Purus ha scritto:

Bellissimo gira, su quella basetta poi diventa un vintage di alta classe, ma dal punto di vista sonico che apsettative hai? perchè anche io mi ritrovo con quello che dice pepe57, non vorrei che investissi tantissimo e poi non ottieni quello che speri, se non un bellissimo oggetto da esposizione.

Erik

P.S.

acquisto-revisione-braccio-plinto su che cifre a preventivo siamo ?
Ho iniziato per un discorso di attrazione, facilitata dal possesso del braccio che già avevo. Pur con pochissima esperienza specifica, volevo solo mettere su un giradischi e vedere come andava. E' stato durante il controllo che mi è stato fatto capire Partendo da un Garrard 401 1f602 che il Garrard poteva/doveva aspirare ad altro. Probabilmente anche le condizioni da quasi "pari al nuovo" hanno indotto il mio interlocutore a queste affermazioni. 
Per quanto riguarda i costi, il plinto devo ancora prenderlo, il braccio lo avevo da tempo, ed il garrard con spese di spedizione e revisione con sostituzione puleggia, mi è venuto quasi 900€


_________________
Saluti, Enrico  
Partendo da un Garrard 401 2drw3gi
axellone
axellone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2109
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 59
Località : Roma

Partendo da un Garrard 401 Empty Re: Partendo da un Garrard 401

Messaggio Da axellone Ven Feb 14 2020, 08:30

Partendo da un Garrard 401 Img_8812
Partendo da un Garrard 401 Img_8810
Partendo da un Garrard 401 Img_8811

Queste le foto del giorno che l'ho ricevuto...


_________________
Saluti, Enrico  
Partendo da un Garrard 401 2drw3gi

    La data/ora di oggi è Mer Apr 14 2021, 21:47