Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Spirit Torino Grande
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Spirit Torino Grande

Enjoy
Enjoy
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 275
Data d'iscrizione : 20.12.12
Età : 47

Spirit Torino Grande Empty Spirit Torino Grande

Messaggio Da Enjoy il Mar Feb 25 2020, 21:13

Spirit Torino Grande _nik1410
Spirit Torino Grande _nik1511
Spirit Torino Grande _nik1510
Quando al Roma Hi-Fidelity 2019 sono entrato nella stanza di Spirit Torino, ho avuto immediatamente la sensazione di essere tra amici appassionati di musica, il ragazzo che mi ha accolto ha esordito parlandomi di musica, e la cosa mi è subito piaciuta, in un mondo in cui decisamente troppo spesso questa passa in secondo piano, a vantaggio di cavi, amplificatori, diffusori, ecc. 
Ed è proprio questo il mio fine ultimo, a me piace la musica, tutta, e la ricerca è volta ad ascoltarla al meglio, la musica. 
Mentre vi scrivo sto ascoltando Piece By Piece di Katie Melua, la mia catena parte da un NAS, un Raspberry Pi 4 con Moode, un DAC Schiit Modi 2 Multibit, un ampli cuffia Schiit Lyr 2 ed in testa ho una cuffia Spirit Torino Grande, oggetto di questa recensione. Quindi non sto qui a fare le pulci alla riproduzione, scrivo e lascio che le note e la voce fluiscano nella mia testa, se lo fa in modo piacevole va bene, se tende ad affaticarmi o addirittura al fastidio, allora ovviamente c’è qualcosa che non va. Diversamente, quando ogni volta spegnere è un dispiacere, allora il tutto va benissimo, a prescindere da nomi, marchi ed elucubrazioni mentali varie.
Venendo al dunque, com’è questa Spirit Torino Grande? Mi tolgo subito il peso e vi dico che non sposa i miei gusti di ascolto, un po' perché non è aperta alle medio alte come piace a me, ma più probabilmente perché la mia maturazione nell’ascolto con cuffia non ha ancora terminato il proprio processo di crescita. perché dico così? perché la Grande è un prodotto notevole, costoso è vero, ma si ha la sensazione di esclusività già da quando la si guarda dentro la confezione, le lavorazioni artigianali, i materiali esclusivi come l’alluminio dei padiglioni o l’alcantara traforata dei pad, danno una gran bella sensazione prima ancora di portarle alle orecchie. Già perché poi alla fine non è un soprammobile, serve a riprodurre musica, e lo fà in modo ragguardevole, dettagliata, con una dinamica ed un realismo pazzeschi, le frequenze più basse vengono riprodotte nel giusto modo, con alcuni brani forse un filo eccessive ma potrebbe dipendere dalle registrazioni, lo stacco di batteria all’inizio di Hey you dei Pink Floyd e` potente e frenato come deve essere, e comunque e` doveroso sottolineare che la casa costruttrice garantisce un fine tuning per ogni singola cuffia. 
Passando al soundstage, questo e` un aspetto, in ambito cuffia, con cui sto ancora prendendo confidenza, pero` balza subito alle orecchie il fatto che non suona assolutamente dentro la testa, la musica e` sulle orecchie, forse, e sottolineo forse, un filo meno bene della HD800S, ma non mi sento di emettere un giudizio definitivo per un attuale limite mio.
Le voci poi, sempre giuste, nè avanti e nè indietro, per una gamma media a mio parere sensibilmente migliore di quella della Sennheiser HD800S (il mio riferimento fino a ieri), Katie Melua appunto, ma anche Nina & Villa El Salvador, o Nada (Nada Trio fa le lastre a qualsiasi impianto), e rende merito anche a Coleman Hawkins o ai Weather Report. La gamma alta come detto è l’unico aspetto che non mi ha convinto fino in fondo, a dirla tutta è molto più corretta delle magnetoplanari della Hifiman, però alla fine l’ascolto oltre ad essere fedele, deve anche appagare i proprio gusti ed a me anche se meno realistici, gli alti mi piacciono piu` aperti. C’e` un passaggio che vorrei sottolineare, Confortably Numb e` uno dei miei pezzi preferiti, uno di quelli che alla prima nota gia` mi ha messo di buon umore, una di quelle canzoni che rievocano tanti momenti, tante sensazioni, tanti ricordi. Bene, arrivati al minuto 5 David Gilmour entra con l’assolo di chitarra, molto, troppo spesso l’entrata e` assai morbida, anche negli impianti stereo con diffusori, con la Grande invece e` pazzesca, l’ingresso della chitarra e` netto, deciso, prepotente come deve essere, tanto da avermi emozionato come non mi succedeva da tempo ascoltando il pezzo. Queste secondo me sono le cose che ti fanno dire che hai speso bene i tuoi soldi.
Aspetti non legati all’ascolto ma che meritano attenzione sono, la piacevole sensazione quando la si indossa, nonostante un peso importante e` ottimamente bilanciata e non affaticante. I pad in alcantara traforata, anche dopo 3 ore di ascolto ininterrotto, non accennano ad alcun fastidio, nè epidermico e nè di eccessivo calore, oppure i padiglioni che ruotano a 360 gradi, che si adattano alla testa praticamente di chiunque, inoltre quando uno le toglie per rispondere al telefono per esempio, le puo` poggiare sui pad e non sente il, per me, fastidiosissimo toc della struttura della cuffia che poggia sul ripiano.
Avendo il cavo terminato con un connettore da 6.3mm, non ho avuto modo di provare la Grande nè con il DAP e nè con il telefonino, anche se dubito che uno compri una cuffia del genere per portarla in giro, e comunque collegarla al telefonino dovrebbe essere vietato dalla legge! Però sono sicuro che con il DAP suonerebbero bene, con il Lyr 2 (circa 6W su 32 ohm) in low gain a metà corsa, il volume a ore 12 è già sufficiente per dare ampiamente fastidio a chi ci sta vicino, questo per dire che non necessita per forza di potenze elevate, ovvio che poi se ci si vuole divertire, dalla Toccata e Fuga ai Kiss, basta ruotare la manopola e lì sono legnate sulle orecchie, ma sempre controllate, senza mai una distorsione che faccia pensare di abbassare il livello di decibel.
Adesso sono passato a Rag Doll degli Aerosmith ad un volume da “spaccatimpani”, e questo è un grande problema, il suono esce talmente indistorto e controllato che non si ha il campanellino d’allarme che si sta esagerando, e bisogna fare attenzione a non rovinarsi l’udito. Questo pezzo non è una buona registrazione e la cuffia ce lo dice chiaramente, ma muovo i piedi e la testa come uno di 14 anni (quando invece ne ho tre volte tanto). 
Un’ultima nota per il cavo in dotazione con questa confezione, un Viablue sbilanciato, non ho modo di fare confronti ma ho la sensazione che si possa fare meglio, forse non a caso ho letto di una collaborazione con la Portento Audio.
Concludendo, 10 giorni di full immersion con questa Spirit Torino Grande, mi hanno fatto capire che in questo ambito ho ancora tanto da imparare, ma allo stesso tempo ho fissato dei parametri importanti. Questo è un prodotto artigianale, l’azienda, con il titolare in testa, è “l’amico della porta accanto”, grandi appassionati che progettano e realizzano autentiche opere d’arte italiane, sempre disponibili per le personalizzazioni, tanto estetiche quanto sonore, per adattare il singolo prodotto alle esigenze del cliente, prima e dopo la vendita. 
Circa duemila Euro per portarsela a casa, non sono affatto pochi, ma allo stesso tempo non si sta acquistando un prodotto della grande produzione, poter telefonare a chi l’ha progettata per chiedergli un consiglio, ha davvero un valore inestimabile, senza parlare del fine tuning che rende ogni singola cuffia un prodotto unico e perfettamente calzato sulle esigenze del cliente, mi viene da sorridere a pensare di chiamare Sennheiser (giusto per citare un marchio noto a tutti) e chiedere di avere su una cuffia un basso leggermente meno presente o una serigrafia con le proprie iniziali!
Per il momento questo matrimonio non si fara`, come detto piu` per un limite mio che della cuffia, ma continuero` a seguire quest’azienda perche` sono strasicuro che diventeremo amici in futuro. Perche`? Perche` sul fronte del suono e` una cuffia assai precisa e puntuale, senza fronzoli e senza effetti speciali, non la indossi e dici wow, fa del tutto per avvicinarsi all’ascolto live, vero, esattamente come sarebbe in un teatro o in un jazz club, per cui se cerchiamo l’alta fedelta` in senso assoluto, non puo` che essere una delle migliori candidate sul mercato, senza se e senza ma. 

Spero di non avervi annoiato ;)


_________________
CDP: Marantz SA7001 - Network Player: Cabasse Stream Source - Ampli: System Fidelity SA-370 - Diffusori: Cabasse MT 31 Alderney - Cavi: autocostruiti TNT-Audio - Mobiletto: Norston Bergen 2
Barone Birra
Barone Birra
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 889
Data d'iscrizione : 11.05.18

Spirit Torino Grande Empty Re: Spirit Torino Grande

Messaggio Da Barone Birra il Mar Feb 25 2020, 21:45

Molto interessanti sia la cuffia che la tua recensione ;)
Non sapevo che Spirit personalizzasse perfino il tuning, tu non puoi far "aprire" le alte frequenze?


_________________
Ascoltofoni:
ZMF Vérité LTD / Focal Utopia / Final D8000 / Fostex TH909 / Sony Z1R / Sennheiser HD800 / Grado GH3 / Audeze iSine 10
Bryston BHA-1 / IFI Pro iCAN / Feliks-Audio Euforia
Benchmark DAC3 HGC / Roksan Caspian M2 / A&K Kann / Denon DVD 2200 / Micromega Stage 4
Cairn 4808 Upgraded / Wadia A102 / Sonus Faber Concertino
marcellino
marcellino
Member
Member

Numero di messaggi : 63
Data d'iscrizione : 28.12.19

Spirit Torino Grande Empty Re: Spirit Torino Grande

Messaggio Da marcellino il Mar Feb 25 2020, 22:09

👍👍👍👍👍👍bella review complimenti
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
Edmond
Edmond
Sordologo

Numero di messaggi : 10917
Data d'iscrizione : 17.04.10
Località : Brescia

Spirit Torino Grande Empty Re: Spirit Torino Grande

Messaggio Da Edmond il Mer Feb 26 2020, 08:33

Quando testai quasi tutta la produzione Spirit Labs, prima del passaggio alla gestione commerciale del marchio, la Grand fù la cuffia che meno mi piacque... Il suo suono appariva carente in gamma media, a causa di una gamma medio/bassa molto presente e di una gamma acuta aggressiva. La gamma media appariva arretrata, distante, a creare una sorta di tridimensionalità fasulla e poco piacevole al mio orecchio. Ben altra situazione rispetto all'eccellente suono fornito dai modelli con driver Grado (allora). Se ti spiazza un po' il suo suono, potrebbe non essere per la tua scarsa esperienza e conoscenza del mondo cuffie...


_________________
Giorgio


Spirit Torino Grande Firma12


Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
Amuro_Rey
Amuro_Rey
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 10929
Data d'iscrizione : 20.01.09
Età : 51
Località : Italia

Spirit Torino Grande Empty Re: Spirit Torino Grande

Messaggio Da Amuro_Rey il Mer Feb 26 2020, 11:23

Io parto dal presupposto che non esiste cuffia che "fa cagare" come dice qualcuno quà od amplificatore che "fa cagare", è tutta una questione di sinergia amplificatore/cuffia e soprattutto GUSTI
Ma qua sul gazebo siamo spesso abituati a sentire commenti lapidari su tutto (io in primis) soprattutto anche da chi non ha mai ascoltato l'oggetto del post scritto, ma è il "male" del forum e dobbiamo accettarlo
Non pronuncio su questa cuffia perchè anche io come molti quà ho ascoltato TUTTA la produzione PRE Spirit Torino, conosco molto ben Andrea Ricci, per me una persona che sa quello che fa e che ne sa molto ma molto di più della stra maggioranza di tutti i frequentatori di questo forum, poi questo non vuole dire che le sue creazioni debbano piacere per forza, come non deve piacere per forza una cuffia perchè costa 6000€ o debba fare "cagare" una cuffia perchè costa "solo" 200€ ...
Vedi la mia esperienza Burson/LCD-X descritta in altro post


_________________
La musica se è bella NON HA GENERE    Spirit Torino Grande 174409   
franci2105
franci2105
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1197
Data d'iscrizione : 05.11.10

Spirit Torino Grande Empty Re: Spirit Torino Grande

Messaggio Da franci2105 il Mer Feb 26 2020, 11:59

Premetto che non ho ascoltato la nuova produzione ma credo che non sia corretto trarre conclusioni o fare deduzioni solo perchè si è ascoltata la pre produzione che con la linea definitiva attualmente in commercio non ha niente a che vedere per le miriadi di variazioni ed evoluzioni che ci sono state tra le due, praticamente due prodotti differenti.


_________________
Spoiler:
Sorgente: Audia Flight CD ONE
Amplificazione: E.A.R. Yoshino HP4-iFi Audio Pro iCAN-xDuoo TA-20-Red Wine Audio 30.2- OTL Custom Amplifier- Loxjie P20 rivalvolato-Woo Audio WEE
Cuffie: Audeze LCD2-AKG K1000-Sony MDR-CD3000-Sennheiser HD800-Audio Technica ATH-AD2000-Ultrasone Edition 8 Limited-Sony MDR-SA5000-Sony MDR-SA3000-Sony MDR-SA1000- Spirit Labs Monoblock-Spirit Labs Twin Pulse-Spirit Labs MMXVI-JVC-HA-SZ2000-Hifiman HE-6-Sennheiser HD600-Sony MDR-CD770-Sony MDR-CD1700-Sony MDR-CD999-Sony MDR-CD2000-Sony MDR-Z1000-Sony MDR-XB1000-Sony MDR-F1-Sony MDR-CD750-AKG K340-Audio Technica ATH-M50X-Sony MDR7506-Fostex TR-90-Philips Fidelio X1-Philips Fidelio X2HR-Sony MDR-7520-Sony MDR-Z7-Sony MDR-Z7M2-Sony MDR-D77-Sony DR-Z6-Sony DR-Z7-Sony MDR-CD900-Sony MDR-Z900-Sennheiser HD540 Reference-Sony MDR-V700-Stax SR-L500-Audioquest NightOwl Carbon-Sony MDR-Z1R-Beyerdynamic T1 2nd-Beyerdynamic DT990
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
Enjoy
Enjoy
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 275
Data d'iscrizione : 20.12.12
Età : 47

Spirit Torino Grande Empty Re: Spirit Torino Grande

Messaggio Da Enjoy il Mer Feb 26 2020, 13:07

@Barone Birra ha scritto:Molto interessanti sia la cuffia che la tua recensione ;)
Non sapevo che Spirit personalizzasse perfino il tuning, tu non puoi far "aprire" le alte frequenze?

Grazie! Sicuramente qualcosa si può fare ma la Spirit punta moltissimo sull'alta fedeltà e "l'apertura" sugli alti che piace a me attualmente, non sposa questo concetto.


_________________
CDP: Marantz SA7001 - Network Player: Cabasse Stream Source - Ampli: System Fidelity SA-370 - Diffusori: Cabasse MT 31 Alderney - Cavi: autocostruiti TNT-Audio - Mobiletto: Norston Bergen 2
Enjoy
Enjoy
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 275
Data d'iscrizione : 20.12.12
Età : 47

Spirit Torino Grande Empty Re: Spirit Torino Grande

Messaggio Da Enjoy il Mer Feb 26 2020, 13:13

@Purus ha scritto:Mi hai spiazzato, non ti piace ma ne tessi le lodi perchè, con un certo timore reverenziale, ti poni non all'altezza perchè non maturo all'ascolto ?
E perchè con quelle finiture, con quel progettista, con quel fine tuning, di sbagliato ci puoi essere solo tu e la tua capacità critica ?
E se invece facesero davvero cagare e sulle medie fossero attuffate ? che problema c'è a dirlo ?
Io non le ho mai ascoltate e mai le ascolterò, sono fuori dalla mia portata.
Forse come al mio solito, fraintendo e ti chiedo scusa.
Per il resto, hai scritto una belle rece, devo riconoscerlo, ma sono confuso...

Grazie Purus. In generale nelle mie valutazioni considero sempre che un margine di errore da parte mia ci possa essere, a maggior ragione in ambito cuffie vista la mia poca esperienza, non le ho comprate appunto perchè non mi ha convinto quell'aspetto e ascolti futuri mi diranno meglio come stanno le cose. In generale non se ne può parlare male, per la fattura e perchè comunque all'ascolto salta evidente all'orecchio che trattasi di un prodotto validissimo. Che sò, se il paragone tiene, è come se salissi su una Bentley, non la comprerei neanche ad avere soldi da buttare, ma resta comunque un grandissimo prodotto ;)


_________________
CDP: Marantz SA7001 - Network Player: Cabasse Stream Source - Ampli: System Fidelity SA-370 - Diffusori: Cabasse MT 31 Alderney - Cavi: autocostruiti TNT-Audio - Mobiletto: Norston Bergen 2
spola
spola
Member
Member

Numero di messaggi : 75
Data d'iscrizione : 30.12.15
Età : 50
Località : padova

Spirit Torino Grande Empty Re: Spirit Torino Grande

Messaggio Da spola il Mer Feb 26 2020, 13:14

affraid
GRIFONE1973
GRIFONE1973
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2068
Data d'iscrizione : 12.03.13

Spirit Torino Grande Empty Re: Spirit Torino Grande

Messaggio Da GRIFONE1973 il Mer Feb 26 2020, 13:16

La Grand è una Signora cuffia molto ben suonante che a me personalmente era piaciuta molto.
Col Jazz e il rock classico è perfetta.
Le ho preferito la Twin che trovo superiore e forse più universale.
Mi spiace come al solito vedere sparare a zero su prodotti italiani senza magari aver sentito la cuffia.
Per fortuna il brand Spirit stà comunque prendendo piede,soprattutto all'estero dove viene apprezzato molto...qui in Italia invece elogiamo più facilemente le cineserie elettrostatiche o in generale i prodotti stranieri sono sempre più fighi a prescindere...mha  Sleep
Amuro_Rey
Amuro_Rey
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 10929
Data d'iscrizione : 20.01.09
Età : 51
Località : Italia

Spirit Torino Grande Empty Re: Spirit Torino Grande

Messaggio Da Amuro_Rey il Mer Feb 26 2020, 13:25

@Purus ha scritto:Amuro, è fattuale direbbe qualcuno, se fa cagare, fa cagare punto.
Perchè anche in hifi dovremmo fare i politically correct, non è il male del forum, caso mai è il male di qualche costruttore che fa delle robe che fanno cagare, ma sono cacchi suoi...a me non me ne frega un piffero.

E no mi spiace ma stai dicendo NA STRUNZATA affraid  se fa cagare a te e ad un Tuo amico ci sta, ma da quà a dire "a me fa cagare quindi è un prodotto di merda" no scusa ma stai dicendo e lo ripeto UNA STRONZATA !  Embarassed  Sorry per i termini


_________________
La musica se è bella NON HA GENERE    Spirit Torino Grande 174409   
Enjoy
Enjoy
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 275
Data d'iscrizione : 20.12.12
Età : 47

Spirit Torino Grande Empty Re: Spirit Torino Grande

Messaggio Da Enjoy il Mer Feb 26 2020, 13:25

@Edmond ha scritto:Se ti spiazza un po' il suo suono, potrebbe non essere per la tua scarsa esperienza e conoscenza del mondo cuffie...

Non sò, adesso un amico mi presta le MSR7, sono tutt'altra cosa ovviamente ma intanto aggiungo esperienza ;)


_________________
CDP: Marantz SA7001 - Network Player: Cabasse Stream Source - Ampli: System Fidelity SA-370 - Diffusori: Cabasse MT 31 Alderney - Cavi: autocostruiti TNT-Audio - Mobiletto: Norston Bergen 2
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
Edmond
Edmond
Sordologo

Numero di messaggi : 10917
Data d'iscrizione : 17.04.10
Località : Brescia

Spirit Torino Grande Empty Re: Spirit Torino Grande

Messaggio Da Edmond il Mer Feb 26 2020, 13:52

Vedi Grifondoro, la questione è sempre il gusto personale. Personalmente trovo che le nuove versioni che ho ascoltato, marcate Spirit Torino, sono un miglioramento delle preserie, ma non uno stravolgimento sonico. Posso pensare che forse anche la Grand attuale sia un miglioramento della vecchia ma non uno stravolgimento. Poi, come detto, può piacere oppure no... nessuno parla male del marchio, in questo caso...


_________________
Giorgio


Spirit Torino Grande Firma12


Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
GRIFONE1973
GRIFONE1973
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2068
Data d'iscrizione : 12.03.13

Spirit Torino Grande Empty Re: Spirit Torino Grande

Messaggio Da GRIFONE1973 il Mer Feb 26 2020, 13:58

@Edmond ha scritto:Vedi Grifondoro, la questione è sempre il gusto personale. Personalmente trovo che le nuove versioni che ho ascoltato, marcate Spirit Torino, sono un miglioramento delle preserie, ma non uno stravolgimento sonico. Posso pensare che forse anche la Grand attuale sia un miglioramento della vecchia ma non uno stravolgimento. Poi, come detto, può piacere oppure no... nessuno parla male del marchio, in questo caso...
Caro Edmonduccio i gusti personali non si discutono,ci mancherebbe, ma notavo solo che quando si parla di Spirit,nelle varie discussioni spesso si spara a zero a prescindere senza magari mai aver ascoltato la cuffia in questione.
Comunque non mi riferivo a te che sei persona corretta e preparata.
Ps...se ti capita di riascoltare la nuova produzione di Grand,magaricon i nuovi pads fammi sapere cosa ne pensi che sono curioso del tuo parere... Spirit Torino Grande 456861
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 20919
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

Spirit Torino Grande Empty Re: Spirit Torino Grande

Messaggio Da carloc il Mer Feb 26 2020, 13:58

@GRIFONE1973 ha scritto:
Mi spiace come al solito vedere sparare a zero su prodotti italiani senza magari aver sentito la cuffia.

...qui in Italia invece elogiamo più facilemente le cineserie elettrostatiche o in generale i prodotti stranieri sono sempre più fighi a prescindere...mha  Sleep

Ciao Grifone,
in tutti forum ci sono persone che parlano di oggetti mai ascoltati...purtroppo è un vizio, non solo italico.

Però dovremmo comportarci tutti coerentemente quando scriviamo. Definire una cuffia cineseria elettrostatica senza averla ascoltata per bene è come parlare di Spirit senza averle ascoltate a fondo e per bene.

Carlo


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
Edmond
Edmond
Sordologo

Numero di messaggi : 10917
Data d'iscrizione : 17.04.10
Località : Brescia

Spirit Torino Grande Empty Re: Spirit Torino Grande

Messaggio Da Edmond il Mer Feb 26 2020, 14:02

Grifo, mi piacerebbe provarla. Dovrò andare a trovare Andrea...


_________________
Giorgio


Spirit Torino Grande Firma12


Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
GRIFONE1973
GRIFONE1973
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2068
Data d'iscrizione : 12.03.13

Spirit Torino Grande Empty Re: Spirit Torino Grande

Messaggio Da GRIFONE1973 il Mer Feb 26 2020, 14:07

@carloc ha scritto:

Ciao Grifone,
in tutti forum ci sono persone che parlano di oggetti mai ascoltati...purtroppo è un vizio, non solo italico.

Però dovremmo comportarci tutti coerentemente quando scriviamo. Definire una cuffia cineseria elettrostatica senza averla ascoltata per bene è come parlare di Spirit senza averle ascoltate a fondo e per bene.

Carlo
Ciao Carlo,
la mia era una bonaria provocazione e spero di non aver offeso nessuno...a volte cado pure io nel mal costume Italico...mi sono semplicemente adatto al trend.
Detto ciò non ho assolutamente espresso pareri sonici negativi sulla cuffia visto che non l'ho mai ascoltata...ho solo scritto ironizzando che proviene dalla Cina ed è elettrostatica.
Magari un giorno avrò pure io il piacere di ascoltarla e non mancherò di scrivere i miei pareri personali.
Buoni ascolti.

Davide
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 20919
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

Spirit Torino Grande Empty Re: Spirit Torino Grande

Messaggio Da carloc il Mer Feb 26 2020, 14:12

Certo che 'sto Coronavirus ci fa sembrare antipatico tutto ciò che è cinese  Spirit Torino Grande 775355


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
metamorph63
metamorph63
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 102
Data d'iscrizione : 21.09.17

Spirit Torino Grande Empty Re: Spirit Torino Grande

Messaggio Da metamorph63 il Mer Feb 26 2020, 14:31

Adesso sono passato a Rag Doll degli Aerosmith ad un volume da “spaccatimpani”, e questo è un grande problema, il suono esce talmente indistorto e controllato che non si ha il campanellino d’allarme che si sta esagerando, e bisogna fare attenzione a non rovinarsi l’udito.
Scusami, ma a parte l'indistorsione sonora, non percepisci una pressione sonora elevata sui timpani tale da farti abbassare il volume? Io possiedo cuffie della vecchia spirit labs, che non distorcono facilmente nemmeno a volumi elevati, ma percepisco chiaramente una pressione tale sui timpani che mi induce sempre ad abbassare il volume...tra l'altro, anche senza distorsioni sonore, dopo qualche minuto, la riproduzione mi risulta comunque affaticante alle orecchie, come fate a non accorgervene non lo so, non sei il primo a rimarcare questo fenomeno sulle cuffie spirit...rimango perplesso, è veramente solo la presenza o meno di distorsione ad indurre l'abbassamento della manopola del volume? Nel mio caso no, pensa che ieri mi trovavo a distanza di 3-4 metri da mio cugino che stava saldando una trave d'acciaio nel telaio del tetto della mia abitazione e quando batteva col martello per togliere il residuo di saldatura, dovevo tapparmi le orecchie che mi iniziavano a dolorare per il rumore nemmeno troppo forte per gli altri operai nella stanza...boh...


Ultima modifica di metamorph63 il Mer Feb 26 2020, 14:39, modificato 4 volte
Edmond
Edmond
Sordologo

Numero di messaggi : 10917
Data d'iscrizione : 17.04.10
Località : Brescia

Spirit Torino Grande Empty Re: Spirit Torino Grande

Messaggio Da Edmond il Mer Feb 26 2020, 14:37

Credo dipenda dalla soglia di sopportazione di ciascuno di noi... Io, personalmente, ascolto le cuffie ad un volume tale che nessuna apparecchiatura può distorcere... E non sento nessun fastidio quasi con nessuna cuffia anche dopo ore... L'uso di un volume anche non troppo elevato, ma sostenuto, porta a non saper distinguere la distorsione del sistema cuffie da quella del nostro orecchio...


_________________
Giorgio


Spirit Torino Grande Firma12


Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    La data/ora di oggi è Mer Nov 25 2020, 02:48