Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Tidal: alcune domande
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Tidal: alcune domande

zulele
zulele
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1371
Data d'iscrizione : 08.07.14

Tidal: alcune domande Empty Tidal: alcune domande

Messaggio Da zulele il Mer Mar 04 2020, 09:20

dopo anni di tentennamenti e ritrosie, ho preso un Bluesound Node 2i, il che si è rivelato un errore marchiano: mia moglie e mia figlia si sono impossessate dell'impianto e praticamente da sabato non ho ascoltato più nulla di "mio"; ma ormai è fatta.
visto l'entusiasmo riscosso, ho ventilato a mia moglie un possibile passaggio a Tidal (nel senso che lei è abbonata a spotifài, io non ho abbonamenti per ora).
risposta: "se fa esattamente quel che fa spotifài, perché no ?"

quindi:

1) Tidal fa esattamente quel che fa Spotify ? creazione di playlist, suggerimenti di musica che potrebbe piacere in base a quel che ascolti, "compilation" di vari generi (alternative '80, rock italiano '90, e così via) ? possibilità di ascoltare off line ?

2) si può utilizzare lo stesso abbonamento su dispositivi diversi, come con Spotify ? ovviamente senza pretendere di scaricare contemporaneamente due brani diversi, ma magari ascoltando due brani diversi precedentemente scaricati

3) il catalogo è altrettanto ricco ?

4) l'interfaccia è altrettanto user friendly ?

5) è possibile settare modalità hifi (ovviamente avendo l'abbonamento corrispondente) su un dispositivo, mentre su un altro si è in modalità "lo-fi" ? mi spiego: io prevedo di ascoltare prevalentemente in modalità hifi sull'impianto, ma mia moglie ed eventualmente mia figlia si accontenterebbero dell'mp4 a 320 che occupa meno spazio sul telefoino cellulitico, la loro modalità di fruizione preferita. se è tutto settato su hifi, il loro telefono si intasa al primo giorno di ascolti e poi me le sento io, se è tutto settato su lo-fi, è inutile che io pensi a Tidal

6) eventuali segnalazioni, caveat, eccetera ?


_________________
Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos / Denon DP1200 + Ortofon Vivo Blue/Audio Technica AT-F7/Nagaoka MP110 - prephono Rega IOS e iFi iPhono 2 - Bluesound Node 2i - Accuphase E-360 - diffusori ProAc Response 1.5 - cavetteria: Accuphase, Tellurium, S&M
calcatreppola
calcatreppola
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 189
Data d'iscrizione : 08.11.19
Località : udine (Friuli) - Budapest (Ungheria)

Tidal: alcune domande Empty Re: Tidal: alcune domande

Messaggio Da calcatreppola il Mer Mar 04 2020, 11:36

ciao Zulele

ti rispondo per quello che so... ho tenuto tidal per due mesi (assieme a Qobuz e idagio, siccome ascolto soprattutto classica ho tenuto quest'ultimo, e mi riprometto ti tornare a qobuz ogni tanto per farmi delle giornate di jazz) e l'ho fatto provare a mio figlio, che invece usa spotifài

Federico dice che il modo di dare i suggerimenti in spotifài è diverso e più consono a quello che piace a lui: non vuole cambiare

per quello che mi ricordo io invece non si può usare lo stesso abbonamento su dispositivi diversi contemporaneamente online. Ma io ho scaricato musica sia su ipad, sia su iphone e ascoltato su macbook. quindi se ascolti offline non dovrebbero esserci problemi.

sul catalogo: ricco è sicuramente ricco... ma col mese di prova dovresti riuscire a capire se trovi quello che cerchi (io no, per esempio, perché sono esigente, ma per la classica è un'altra storia:)

sull'interfaccia... non mi ricordo bene. ci sono differenze, a me piace di più idagio, ma faccio strane ricerche. Però preferivo Tidal a Qobuz per le ricerche, mentre il suono era migliore sul francese

per il settaggio, decidi dispositivo per dispositivo, perché sono applicazioni separate.

fai il mese di prova gratuito, è il modo migliore per capire se va bene alle tue donne...
zulele
zulele
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1371
Data d'iscrizione : 08.07.14

Tidal: alcune domande Empty Re: Tidal: alcune domande

Messaggio Da zulele il Mer Mar 04 2020, 12:23

@calcatreppola ha scritto:Federico dice che il modo di dare i suggerimenti in spotifài è diverso e più consono a quello che piace a lui: non vuole cambiare

in effetti conferma quel che dice anche una delle mie nipoti (una di quelle che da bambine mi chiamavano zu' Lele, da cui il mio nomignolo qui dentro Embarassed ), secondo cui i vari programmi sono mirati a un 'pubblico' diverso, e quindi magari quel che piace a lei non piace a me e viceversa.


sul catalogo: ricco è sicuramente ricco... ma col mese di prova dovresti riuscire a capire se trovi quello che cerchi (io no, per esempio, perché sono esigente, ma per la classica è un'altra storia:)

ecco, questo mi interessa perché ascolto anche classica: intendi che non si trova l'edizione super particolare da super conoscitori, ma per il resto c'è quasi tutto, oppure che c'è un numero limitato di titoli, e magari anche per quei titoli ci sono 2-3 interpretazioni al massimo ?

fai il mese di prova gratuito, è il modo migliore per capire se va bene alle tue donne...

sì,a questo punto penso lo farò. grazie


_________________
Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos / Denon DP1200 + Ortofon Vivo Blue/Audio Technica AT-F7/Nagaoka MP110 - prephono Rega IOS e iFi iPhono 2 - Bluesound Node 2i - Accuphase E-360 - diffusori ProAc Response 1.5 - cavetteria: Accuphase, Tellurium, S&M
Rendez
Rendez
Member
Member

Numero di messaggi : 10
Data d'iscrizione : 06.08.19

Tidal: alcune domande Empty Re: Tidal: alcune domande

Messaggio Da Rendez il Mer Mar 04 2020, 17:23

Ciao Zulele, ti rispondo anche io in base alla mia esperienza d'uso (che dura da qualche mese ormai e mi ritengo piuttosto soddisfatto).

Per punti:
1) Tidal ha molte funzioni in comune con Spotify: creazione playlist; suggerimenti in base alle tue preferenze e cornologia di ascolto, ha compilation di vari generi e autori, possibilità di ascoltare offline.
2) L'abbonamento singolo è sfruttabile su dispositivi diversi, ma non contemporaneamente. In linea di principio, se volete ascoltare due cose diverse da due dispositivi diversi online, dovreste sottoscrivere due abbonamenti (oppure fare un abbonamento famiglia, come il Premium Famiglia o l'Hi-Fi famiglia).
Io ascolto da web, dal software desktop, dalla app dello smarphone e funzionano tutte egregiamente.
3) Il catalogo è meno ricco rispetto a quello di Spotify, ma dipende molto da che tipo di musica ascolti. Sono paragonabili per ciò che riguarda la produzione recente, secondo la mia esperienza.
4) L'interfaccia è user friendly secondo il mio parere. Se quanto quella di Spotify, dipende dai gusti personali.
5) Certo, la qualità si setta (di default) al massimo quando si ascolta in wi-fi e lossy quando si ascolta con rete dati. Poi puoi cambiare l'opzione a tuo piacimento. Questo in modo indipendente su ciascun dispositivo (tenendo presente quanto detto al punto 2).
6) Sicuramente il catalogo è mirato ad un pubblico più "adulto" rispetto a quello di Spotify, ma, ripeto, delle uscite recenti si trova di tutto. Non so dirti riguardo alla classica però, visto che non ne sono un fruitore.


Ne sono molto soddisfatto, anche solo per sbirciare le nuove uscite discografiche.
zulele
zulele
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1371
Data d'iscrizione : 08.07.14

Tidal: alcune domande Empty Re: Tidal: alcune domande

Messaggio Da zulele il Mer Mar 04 2020, 18:09

grazie !


_________________
Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos / Denon DP1200 + Ortofon Vivo Blue/Audio Technica AT-F7/Nagaoka MP110 - prephono Rega IOS e iFi iPhono 2 - Bluesound Node 2i - Accuphase E-360 - diffusori ProAc Response 1.5 - cavetteria: Accuphase, Tellurium, S&M
Francemare
Francemare
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 505
Data d'iscrizione : 10.02.16
Età : 67
Località : Brescia

Tidal: alcune domande Empty Re: Tidal: alcune domande

Messaggio Da Francemare il Mer Mar 04 2020, 19:31

Attenzione: attivate il mese di prova sempre alla massima qualità !!!! poi potrete ridurla quando partite con i pagamenti.
Se partite col mese di prova a bassa qualità poi la volete alzare vi riduce il periodo di prova !!!!!
Esattamente come fa quando state utilizzando un abbonamento a pagamento: vi permette di alzare la qualità, ma vi riduce il tempo residuo (almeno così faceva quando ho fatto il mese di prova io, ormai un anno fa ....)


_________________
Ciao a tutti  sunny Francesco
funski
funski
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1226
Data d'iscrizione : 26.02.17
Località : Lodi

Tidal: alcune domande Empty Re: Tidal: alcune domande

Messaggio Da funski il Gio Mar 05 2020, 07:40

@Francemare ha scritto:Attenzione: attivate il mese di prova sempre alla massima qualità !!!! poi potrete ridurla quando partite con i pagamenti.
Se partite col mese di prova a bassa qualità poi la volete alzare vi riduce il periodo di prova !!!!!
Esattamente come fa quando state utilizzando un abbonamento a pagamento: vi permette di alzare la qualità, ma vi riduce il tempo residuo (almeno così faceva quando ho fatto il mese di prova io, ormai un anno fa ....)
fa ancora esattamente cosi, puoi passare da premium a hi fi quando vuoi e ti dimezza i giorni residui, 
Lo trovo comodo quando per esempio sono via da casa e ascolto poco con cell e cuffiette, passo alla premium cosi risparmio.
zulele
zulele
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1371
Data d'iscrizione : 08.07.14

Tidal: alcune domande Empty Re: Tidal: alcune domande

Messaggio Da zulele il Gio Mar 05 2020, 11:01

dunque, ieri sera ho attivato la prova gratuita.
ho fatto alcuni ascolti, anche se non molto probanti per vari motivi, ma ho cominciato a farmi qualche idea preliminare (e rivedibilissima, lo dico fin da subito).
- anche nei masters, come del resto è ovvio, il formato non è una panacea: alcuni dischi suonano proprio male, senza mezzi termini, altri davvero bene, in particolare quelli recenti (anche questo probabilmente è ovvio)
- ho l'impressione comunque che in qualità CD il mio CDP vada meglio; alcuni brani in qualità master mi parevano molto buoni, ma non ho i CD corrispondenti per fare confronti (che comunque non ho fatto in assoluto: vado a 'memoria acustica' e con ascolti troppo rapidi per ora)
- è un po' scomodo non poter usare direttamente, col Bluesound, l'app di Tidal, si deve passare per quella del Bluesound stesso -o almeno io non sono riuscito a fare altrimenti, ma ho chiesto anche a un amico che ha BS e Tidal da qualche mese. però si riesce a fare gran parte delle stesse cose, non tutte, e le app 'si parlano': ciò che salvo come 'preferito' con una viene visto immediatamente anche dall'altra. è già qualcosa.

va be', comunque è probabile che confermi l'abbonamento: ho capito che quello della liquida è un passo inevitabile, prima o poi, e mi pare un buon (e facile) punto di partenza, specie per chi mastica molto poco di queste cose, come me.


_________________
Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos / Denon DP1200 + Ortofon Vivo Blue/Audio Technica AT-F7/Nagaoka MP110 - prephono Rega IOS e iFi iPhono 2 - Bluesound Node 2i - Accuphase E-360 - diffusori ProAc Response 1.5 - cavetteria: Accuphase, Tellurium, S&M
zulele
zulele
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1371
Data d'iscrizione : 08.07.14

Tidal: alcune domande Empty Re: Tidal: alcune domande

Messaggio Da zulele il Gio Mar 05 2020, 11:26

dimenticavo una domanda: se usassi un DAC (esterno al Bluesound, intendo) che non "legge" MQA, cosa succederebbe coi file "master" ?
1) sarei proprio impossibilitato ad ascoltarli, punto e basta;
2) il DAC li legge comunque a valle di qualche (per me misteriosa) conversione di tipo diverso, ma scendono a qualità CD o peggio
3) come sopra, ma mantengono una qualità superiore (tipo 24/96, posto ovviamente che il DAC ci arrivi), anche se non di livello MQA


_________________
Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos / Denon DP1200 + Ortofon Vivo Blue/Audio Technica AT-F7/Nagaoka MP110 - prephono Rega IOS e iFi iPhono 2 - Bluesound Node 2i - Accuphase E-360 - diffusori ProAc Response 1.5 - cavetteria: Accuphase, Tellurium, S&M
Francemare
Francemare
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 505
Data d'iscrizione : 10.02.16
Età : 67
Località : Brescia

Tidal: alcune domande Empty Re: Tidal: alcune domande

Messaggio Da Francemare il Gio Mar 05 2020, 11:47

I file MQA arrivano normalmente in 24-48, vengono espansi a 24-96 via software mentre l’ultima espansione 24-192 viene svolta dai dac certificati MQA. Se non hai dac MQA ti fermi alla prima espansione


_________________
Ciao a tutti  sunny Francesco
zulele
zulele
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1371
Data d'iscrizione : 08.07.14

Tidal: alcune domande Empty Re: Tidal: alcune domande

Messaggio Da zulele il Gio Mar 05 2020, 12:01

quindi ascolterei in 24/96 (con un DAC che ci arriva). grazie mille.


_________________
Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos / Denon DP1200 + Ortofon Vivo Blue/Audio Technica AT-F7/Nagaoka MP110 - prephono Rega IOS e iFi iPhono 2 - Bluesound Node 2i - Accuphase E-360 - diffusori ProAc Response 1.5 - cavetteria: Accuphase, Tellurium, S&M
calcatreppola
calcatreppola
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 189
Data d'iscrizione : 08.11.19
Località : udine (Friuli) - Budapest (Ungheria)

Tidal: alcune domande Empty Re: Tidal: alcune domande

Messaggio Da calcatreppola il Gio Mar 05 2020, 16:38

hai pensato a provare Qobuz? io ho avuto l'impressione che suoni un po' meglio di Tidal, meno chiaro. È vero che io ho le orecchie foderate di pregiudizi e poco esercitate, ma ho letto qualcosa di simile in giro. Il catalogo dovrebbe essere molto vicino a quello di tidal, sicuramente come numero di brani... (non è tutto uguale per il jazz, per esempio)
ho letto bene anche di deezer, però non ho mai fatto una prova (potrei, adesso che ci penso....)
zulele
zulele
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1371
Data d'iscrizione : 08.07.14

Tidal: alcune domande Empty Re: Tidal: alcune domande

Messaggio Da zulele il Gio Mar 05 2020, 17:18

Magari farò una prova, ma non vorrei confondermi le idee.
Poi Tidal e Spot hanno l’abbonamento “family” che per me è comodo.


_________________
Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos / Denon DP1200 + Ortofon Vivo Blue/Audio Technica AT-F7/Nagaoka MP110 - prephono Rega IOS e iFi iPhono 2 - Bluesound Node 2i - Accuphase E-360 - diffusori ProAc Response 1.5 - cavetteria: Accuphase, Tellurium, S&M
colombo riccardo
colombo riccardo
Archivista Liquidatore

Numero di messaggi : 4557
Data d'iscrizione : 27.05.10
Età : 57

Tidal: alcune domande Empty Re: Tidal: alcune domande

Messaggio Da colombo riccardo il Ven Mar 06 2020, 11:17

solo con Qobuz hai la musica in streaming in alta risoluzione

poi con un solo account puoi collegarti contemporaneamente con più di un dispositivo

ho verificato che non ho problemi con 3 computer

vale quindi la pena nel mese gratuito provare la versione Studio di Qobuz
zulele
zulele
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1371
Data d'iscrizione : 08.07.14

Tidal: alcune domande Empty Re: Tidal: alcune domande

Messaggio Da zulele il Ven Mar 06 2020, 11:27

@colombo riccardo ha scritto:
poi con un solo account puoi collegarti contemporaneamente con più di un dispositivo

ho verificato che non ho problemi con 3 computer

sì, ma puoi scaricare cose diverse contemporaneamente da più di 1 dispositivo ?


_________________
Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos / Denon DP1200 + Ortofon Vivo Blue/Audio Technica AT-F7/Nagaoka MP110 - prephono Rega IOS e iFi iPhono 2 - Bluesound Node 2i - Accuphase E-360 - diffusori ProAc Response 1.5 - cavetteria: Accuphase, Tellurium, S&M
colombo riccardo
colombo riccardo
Archivista Liquidatore

Numero di messaggi : 4557
Data d'iscrizione : 27.05.10
Età : 57

Tidal: alcune domande Empty Re: Tidal: alcune domande

Messaggio Da colombo riccardo il Ven Mar 06 2020, 11:41

@zulele ha scritto:

sì, ma puoi scaricare cose diverse contemporaneamente da più di 1 dispositivo ?
da me si da più di 2 anni
zulele
zulele
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1371
Data d'iscrizione : 08.07.14

Tidal: alcune domande Empty Re: Tidal: alcune domande

Messaggio Da zulele il Ven Mar 06 2020, 11:50

devo dire che lo streaming per ora non è il mio tipo di ascolto:  sentire tutta 'sta roba nuova mi interessa fino a un certo punto, diciamo pure poco, nel senso di occasionalmente, magari; ma quello posso farlo anche via youtube, e comunque non mi viene mai da pensare "sentiamo qualcosa di nuovo, quale che sia", al massimo qualcosa di mirato, ma mi capita una volta ogni tanto.
per album che ho su supporto fisico, preferisco sempre come suona quest'ultimo, sia CD o (a maggior ragione) LP.
gli MQA che ho ascoltato finora sono molto buoni se parliamo di Ariana Grande, Taylor Swift, Katy Perry, Beyoncé... musica che non ascolto (ma l'ho comunque provata per curiosità e perché invece mia figlia apprezza); della musica che ascolto io e che ho provato fin qui, la qualità è risultata molto discutibile, molto.

quello che mi manca poi è la ritualità dello scegliere il disco sfogliando a mano le copertine, per non parlare -col vinile- del posizionamento sul piatto, eccetera. quello che per tutti (o quasi) gli altri è comodità, per me è perdita di parte del "gusto".
fra 6 mesi probabilmente la vedrò diversamente e considererò un anacronistico vulnus ai miei diritti fondamentalei dover prendere un CD dallo scaffale, ma per ora è così.

insomma,al momento non vedo e soprattutto non sento vantaggi.

l'ultimo tentativo che farò, forse, è con un DAC esterno. ma passato l'entusiasmo per il 'nuovo' del primo giorno, oggi la vedo più come una spesa di utilità discutibile.
vedremo.
come dicevo, non escludo fra qualche settimana di essere qui ad ammorbarvi su quanto è bello lo streaming, quanto è buono lo streaming, che meraviglia lo streaming, santo lo streaming....


Ultima modifica di zulele il Ven Mar 06 2020, 11:52, modificato 2 volte


_________________
Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos / Denon DP1200 + Ortofon Vivo Blue/Audio Technica AT-F7/Nagaoka MP110 - prephono Rega IOS e iFi iPhono 2 - Bluesound Node 2i - Accuphase E-360 - diffusori ProAc Response 1.5 - cavetteria: Accuphase, Tellurium, S&M
zulele
zulele
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1371
Data d'iscrizione : 08.07.14

Tidal: alcune domande Empty Re: Tidal: alcune domande

Messaggio Da zulele il Ven Mar 06 2020, 11:50

@colombo riccardo ha scritto:
da me si da più di 2 anni

apperò


_________________
Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos / Denon DP1200 + Ortofon Vivo Blue/Audio Technica AT-F7/Nagaoka MP110 - prephono Rega IOS e iFi iPhono 2 - Bluesound Node 2i - Accuphase E-360 - diffusori ProAc Response 1.5 - cavetteria: Accuphase, Tellurium, S&M
calcatreppola
calcatreppola
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 189
Data d'iscrizione : 08.11.19
Località : udine (Friuli) - Budapest (Ungheria)

Tidal: alcune domande Empty Re: Tidal: alcune domande

Messaggio Da calcatreppola il Ven Mar 06 2020, 14:05

@zulele ha scritto:

quello che mi manca poi è la ritualità dello scegliere il disco sfogliando a mano le copertine, per non parlare -col vinile- del posizionamento sul piatto, eccetera. quello che per tutti (o quasi) gli altri è comodità, per me è perdita di parte del "gusto".
fra 6 mesi probabilmente la vedrò diversamente e considererò un anacronistico vulnus ai miei diritti fondamentalei dover prendere un CD dallo scaffale, ma per ora è così.

puoi cercare un sacco  anche con lo streaming. E forse ti viene ancora più voglia di sfogliare i tuoi cd ed i vinili. Io sto fremendo. Purtroppo il mio impianto è sacrificato, vorrei riascoltare una cifra di vinili di cui mi ricordo le registrazioni e le interpretazioni che apprezzo tantissimo. E ascoltare i vinili di organi dell'estonia... che non so se trovo online, ecco devo cercarli!
Qobuz scrive pure un sacco di informazioni.

con lo straming (ed un buon abbonamento internet) in automobile non serve che ti porti tutto, e  puoi fare felici i tuoi viaggiatori, oltre al guidatore.

però se non sei pronto a fare il grande salto, lascia spotifài alle tue donne e fai finta di non avere acquistato nulla! affraid affraid affraid affraid .

La musica è gioia, ascoltarla e farla una gioia anche più grande. Non bruciartela con pippe mentali.
Certo, senza streaming non avrei  mai  scoperto un disco come questo:
Tidal: alcune domande Main20

poi acquisti... stessa cosa con bandcamp. una scoperta condivisa, anziché fatta solo in negozio.

comunque sia, buoni ascolti!
zulele
zulele
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1371
Data d'iscrizione : 08.07.14

Tidal: alcune domande Empty Re: Tidal: alcune domande

Messaggio Da zulele il Ven Mar 06 2020, 14:19

Embarassed


_________________
Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos / Denon DP1200 + Ortofon Vivo Blue/Audio Technica AT-F7/Nagaoka MP110 - prephono Rega IOS e iFi iPhono 2 - Bluesound Node 2i - Accuphase E-360 - diffusori ProAc Response 1.5 - cavetteria: Accuphase, Tellurium, S&M
zulele
zulele
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1371
Data d'iscrizione : 08.07.14

Tidal: alcune domande Empty Re: Tidal: alcune domande

Messaggio Da zulele il Lun Apr 06 2020, 15:14

riesumo il thread per un'altra domanda stupida su Tidal, a cui mi sono abbonato, dopo il mese di prova.
il "problema" (si fa per dire, molto per dire) è questo: quando ho attivato Tidal, i primi brani che ho sentito erano canzoni di Snoop Dogg, Eminem e altri del genere, per far piacere a mia figlia e a un suo amico che erano con me quando, impaziente, ho cominciato gli ascolti.
ora Tidal sembra convinto che quelli siano i miei gusti (immagino che nell'algoritmo ci sia un ragionamento artificiale del tipo "se sono i primi che ha ascoltato, saranno i suoi super-preferitissimi in assoluto !!!") e me li ripropone costantemente.
anche se ascolto un album o una playlist che non c'entrano un piffero, alla fine mi parte una canzoncina stolida di Snoop Dogg.
c'è modo (ci sarà senz'altro) di far capire a Tidal che... deve smetterla ? Rolling Eyes


_________________
Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos / Denon DP1200 + Ortofon Vivo Blue/Audio Technica AT-F7/Nagaoka MP110 - prephono Rega IOS e iFi iPhono 2 - Bluesound Node 2i - Accuphase E-360 - diffusori ProAc Response 1.5 - cavetteria: Accuphase, Tellurium, S&M
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
do2707
do2707
Member
Member

Numero di messaggi : 43
Data d'iscrizione : 11.03.19
Età : 58
Località : Ivrea (TO)

Tidal: alcune domande Empty Re: Tidal: alcune domande

Messaggio Da do2707 il Gio Apr 09 2020, 11:32

io ho tidal e ne sono molto soddisfatto ...
mi permetto un suggerimento, se fai abbonamento a nome di uno studente/insegnante invece di 19:90 paghi 9.90 Tidal: alcune domande 1f60b 
io vado avanto così da 2 anni.
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 20957
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

Tidal: alcune domande Empty Re: Tidal: alcune domande

Messaggio Da carloc il Gio Apr 09 2020, 14:13

Ho attivato ieri un abbonamento prova su Tidal.

Avendo avuto Qobuz ai primi ascolti sono rimasto un po' spiazzato.

Tidal mi sembra più "pompato" sugli estremi gamma....Qobuz mi sembrava suonasse più naturale.

Devo approfondire.


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
zulele
zulele
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1371
Data d'iscrizione : 08.07.14

Tidal: alcune domande Empty Re: Tidal: alcune domande

Messaggio Da zulele il Gio Apr 09 2020, 14:41

@carloc ha scritto:Ho attivato ieri un abbonamento prova su Tidal.

Avendo avuto Qobuz ai primi ascolti sono rimasto un po' spiazzato.

Tidal mi sembra più "pompato" sugli estremi gamma....Qobuz mi sembrava suonasse più naturale.

per il poco che ho confrontato, direi che è vero, specie in MQA, ma Qobuz mi pare anche rimanere più "piatto" -intendo come presentazione: è come vedere un quadro, tutto su un piano- mentre Tidal in MQA mi pare più tridimensionale e coinvolgente (e probabilmente un po' pompato, come dici). globalmente, pur conscio della cosa, mi pare di preferire Tidal (in MQA), a cui alla fine ho sottoscritto abbonamento "family" (in due: io e mio fratello Embarassed ).
ma come ripeto ho fatto solo pochi confronti diretti, e rapidi, alla fin fine non avevo tempo e non mi interessava abbastanza.


_________________
Naim CDX2+XP5XS - analogico: Rega RP8 con RB808 + Lyra Delos / Denon DP1200 + Ortofon Vivo Blue/Audio Technica AT-F7/Nagaoka MP110 - prephono Rega IOS e iFi iPhono 2 - Bluesound Node 2i - Accuphase E-360 - diffusori ProAc Response 1.5 - cavetteria: Accuphase, Tellurium, S&M

    La data/ora di oggi è Ven Nov 27 2020, 07:30