Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI

Barone Birra
Barone Birra
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1530
Data d'iscrizione : 11.05.18

Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI Empty Re: Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI

Messaggio Da Barone Birra Lun Mar 09 2020, 23:03

@Purus ha scritto:...mi date un'idea in GIORNI cosa sono centinaio di ore di rodaggio per voi ?
Io ascolto si e no alcune sere, non tutte un ora o due quindi 100 giorni giorni, tre o quattro mesi di RODAGGIO ?
Ma di cosa stiamo parlando, l'hifi è diventata una vera barzelletta affraid affraid affraid
Io le Final me le sto sentendo un po' per sera, a 100 ore ci arriveremo quando sarà  sunny
Mi godo la musica pure con cuffie al 90% del loro potenziale...
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
biscottino
biscottino
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 11382
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 50
Località : Castellammare di Stabia

Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI Empty Re: Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI

Messaggio Da biscottino Mar Mar 10 2020, 11:33

@phaeton ha scritto:

ah!, ecco, una barzelletta.

a volte rimpiango Amuro.
Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI 3612222525


_________________
Enjoy your head! Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI 2296686959
Stè
Stè
Member
Member

Numero di messaggi : 59
Data d'iscrizione : 03.05.16
Età : 69

Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI Empty Re: Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI

Messaggio Da Stè Mer Mar 11 2020, 08:42

@phaeton ha scritto:

nessun commento sui medi e medio/alti della prima?
quindi riassumendo, la seconda si potrebbe dire "piuttosto calda" e "poco enfatizzata nei medio alti", mentre dalla fr preferiresti la terza, se ho ben inteso.

ok... in ordine:
prima: Abyss 1266 https://www.innerfidelity.com/images/JPSLabsAbyssAB1266.pdf
seconda: Senny HD800 https://www.innerfidelity.com/images/SennheiserHD800.pdf
terza: Focal Utopia https://www.innerfidelity.com/images/FocalUtopia.pdf

vabbe', era solo un giochino, non volevo fare alcuna polemica, sorry....
Visto che le possiedi entrambe potresti cortesemente scrivere alcune considerazioni su un confronto Focal Utopia - Jade II
Grazie
capitanharlock
capitanharlock
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1028
Data d'iscrizione : 03.03.10

Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI Empty Re: Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI

Messaggio Da capitanharlock Mer Mar 11 2020, 14:12

@Purus ha scritto:...mi date un'idea in GIORNI cosa sono centinaio di ore di rodaggio per voi ?
Io ascolto si e no alcune sere, non tutte un ora o due quindi 100 giorni giorni, tre o quattro mesi di RODAGGIO ?
Ma di cosa stiamo parlando, l'hifi è diventata una vera barzelletta affraid affraid affraid
Se uno lo vuole proprio fare, e un po’ di rodaggio su un altoparlante un minimo di senso ce lo può pure avere, basta mettere un cd in repeat e farlo suonare per il numero di ore richiesto. Trattandosi di cuffia non è un problema, già una coppia di diffusori che suonano per 100 ore consecutive non sono plausibili.
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
Edmond
Edmond
Sordologo

Numero di messaggi : 11146
Data d'iscrizione : 17.04.10
Località : Brescia

Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI Empty Re: Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI

Messaggio Da Edmond Mer Mar 11 2020, 14:28

Se pensi che nel manuale delle Avalon vengono riportate 600 ore di rodaggio...


_________________
Giorgio


Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI Firma12


Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
biscottino
biscottino
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 11382
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 50
Località : Castellammare di Stabia

Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI Empty Re: Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI

Messaggio Da biscottino Mer Mar 11 2020, 15:42

@Purus ha scritto:
 ...e qual'è il tuo parere ? non lo giudichi una follia ? acceteresti di comprare una macchina sportiva che è limitata a 3500 giri per i primi 50.000 km ?
Non è un paragone che regge, mica Avalon ti dice di ascoltare in sottofondo, ti dice solo che dopo 600 ore quel prodotto si esprime al meglio.
Personalmente, ho notato che la Raal, giusto per fare un esempio, è migliorata parecchio dopo 3/400 ore.
100 ore non sono niente, io qualsiasi dispositivo hifi che compro, cuffia o ampli, li lascio accesi notte e giorno per il burn in, di solito almeno una settimana, non è che le 100 ore devi farle necessariamente ascoltando.


_________________
Enjoy your head! Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI 2296686959
massimermeticon
massimermeticon
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 141
Data d'iscrizione : 16.06.18

Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI Empty Re: Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI

Messaggio Da massimermeticon Mer Mar 11 2020, 18:14

@biscottino ha scritto:
Non è un paragone che regge, mica Avalon ti dice di ascoltare in sottofondo, ti dice solo che dopo 600 ore quel prodotto si esprime al meglio.
Personalmente, ho notato che la Raal, giusto per fare un esempio, è migliorata parecchio dopo 3/400 ore.
100 ore non sono niente, io qualsiasi dispositivo hifi che compro, cuffia o ampli, li lascio accesi notte e giorno per il burn in, di solito almeno una settimana, non è che le 100 ore devi farle necessariamente ascoltando.
per non parlare delle valvole, minimo 100-150 ore
lalosna
lalosna
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2770
Data d'iscrizione : 19.08.12
Età : 59
Località : Cit Türin

Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI Empty Re: Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI

Messaggio Da lalosna Mer Mar 11 2020, 18:40

Il bello è che comunque non è obbligatorio...
Uniquique suum, come dice chi usa le valvole Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI 650957


_________________
Cerèa...
Edmond
Edmond
Sordologo

Numero di messaggi : 11146
Data d'iscrizione : 17.04.10
Località : Brescia

Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI Empty Re: Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI

Messaggio Da Edmond Mer Mar 11 2020, 22:45

@Purus ha scritto:...e qual'è il tuo parere ? non lo giudichi una follia ? acceteresti di comprare una macchina sportiva che è limitata a 3500 giri per i primi 50.000 km ?
In verità non vedo la necessità di rodaggio come un qualcosa di così fastidioso come a te pare sembrare. Ho fatto rodaggio per tutte le mie autovetture, ad esempio, anche le ultime degli anni 2000. E' normale che le parti meccaniche vengano sollecitate in modo graduale, prima di giungere al loro funzionamento ottimale. Vetture, diffusori, cuffie, non faccio differenze e, soprattutto, non ne vedo il motivo.
D'altronde con i costi attuali, fare un rodaggio presso il costruttore è una follia per le vetture, figuriamoci per i componenti hi-fi.
Ognuno, poi, decide cosa fare e come comportarsi, ci mancherebbe.
Se non sei d'accordo, nessun problema, ognuno vede le cose a modo suo.


_________________
Giorgio


Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI Firma12


Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
Barone Birra
Barone Birra
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1530
Data d'iscrizione : 11.05.18

Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI Empty Re: Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI

Messaggio Da Barone Birra Mer Mar 11 2020, 23:01

Io penso che sia da intendere così
"Dopo XXX ore la cuffia raggiungerà il massimo del suo potenziale", piuttosto che "inizierà a suonare decentemente dopo XXX ore". 
Io ritengo che il rodaggio dia oggettivi risultati, ma non abbastanza da impedirmi di usufruire dell'oggetto anche appena tirato fuori dalla scatola. Del resto i broccoli non diventano rose.
Ma ognuno può ovviamente fare a suo gusto, non mi sembra argomento su cui accapigliarsi...


_________________
Ascoltofoni:
ZMF Vérité LTD / Focal Utopia / Final D8000 / 64 Audio U18Tzar / Fostex TH909 / Sony Z1R / Sennheiser HD800 / Grado GH3 / Audeze iSine 10 + (a scrocco) ZMF Vérité Closed LTD / Sennheiser HD650
Benchmark HPA4 / Feliks-Audio Euforia / Bryston BHA-1 / IFI Pro iCAN / Genelec 8020D / ELAC S10.2
Benchmark DAC3 HGC / IFI ZEN Stream / Roksan Caspian M2 / Shiit Loki / Topping D10S / Denon DVD 2200 / Micromega Stage 4
A&K Kann / Cairn 4808 / Wadia A102 / Sonus Faber Concertino
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 24480
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI Empty Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI

Messaggio Da carloc Gio Mar 12 2020, 10:39

Ho aperto questo thread specifico dove poter discutere, educatamente, in merito al rodaggio dei nostri cari "giocattoli" HI-FI spostando quanto era stato scritto nel thread relativo al Combo Hifiman Jade II


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
carbonizer
carbonizer
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 377
Data d'iscrizione : 20.04.17

Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI Empty Re: Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI

Messaggio Da carbonizer Gio Mar 12 2020, 11:49

Approfitto delle restrizioni sulla libera (?) circolazione per costruire un bel cavo USB, il terzo, il primo non si sa perchè non funziona, il secondo suona come tutti gli altri, questo terzo sarà più bello e con mandate differenti tra dati e 5Vcc.
Seguirà rodaggio.
In generale però, anche se faccio quasi tutto da me, devo dire che un periodo di rodaggio si rivelato indispensabile su tutto quello che ho fatto: in generale una 30ina di ore di ascolto e tutto torna a suonare. Il caso o i casi più lunghi l'ho avuti con i trasformatori di uscita, sono servite più di 100 ore.
Non ho riscontrato benefici dai cd/brani di test, intendo proprio quelli destinati al rodaggio se non alla smagnatizzazione (così la descrivono).
Sui cavi, invece non ho notato grandi differenza, ma sarà perchè ne faccio pochi ed una volta messi in opera non li tocco quasi più.


_________________
io c'ho llo sterio e tu?   Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI 650957


"Science is like sex: Sometimes, something useful comes out - but that's not the reason we are doing it."

JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3472
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 100
Località : Località

Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI Empty Re: Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI

Messaggio Da JacksonPollock Gio Mar 12 2020, 12:30

Se ci sono parti meccaniche in movimento ha senso parlare di rodaggio.
Quindi se il suono è prodotto da qualcosa che si muove (stilo, membrana, laser, motore, cinghia, puleggia ecc...) è facile capirlo.

Quando invece parlate di rodaggio per un'elettronica (che non ha meccanica) mi dovete spiegare bene cosa succede perché non l'ho capito... La corrente?
Gli scambi di calore dovuti all'effetto Joule possono determinare giochi/dilatazioni, quindi posso capire trasformatori grossi, valvole, superfici di dissipazione e anche il cablaggio... Ma si va a regime dopo qualche ora di accensione... 

Dopo una settimana cosa c'è da rodare se non le nostre orecchie?
Per quelle può servire molto tempo, ma per abituarsi al suono...
BackToSound
BackToSound
Member
Member

Numero di messaggi : 47
Data d'iscrizione : 28.09.18
Località : Alba

Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI Empty Re: Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI

Messaggio Da BackToSound Gio Mar 12 2020, 13:44

@massimermeticon ha scritto:
per non parlare delle valvole, minimo 100-150 ore
Personalmente ho in casa le Opus Ceramique. Posso assicurare che per un bel periodo di tempo credevo di aver fatto una fesseria assoluta a comprarle, suonavano spente, senza bassi e chiusissime. Dopo qualche mese di ascolto ho capito cosa intendono in casa Avalon: il suono è diventato semplicemente spettacolare. Non voglio mettermi a discutere su cosa elettronicamente sia successo, dico solo: provare per credere.


_________________
Non possiamo dirigere il vento, ma possiamo orientare le vele
Affittasi
Affittasi
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 526
Data d'iscrizione : 02.01.13
Località : Milano

Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI Empty Re: Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI

Messaggio Da Affittasi Gio Mar 12 2020, 14:30

@BackToSound ha scritto:
Personalmente ho in casa le Opus Ceramique. Posso assicurare che per un bel periodo di tempo credevo di aver fatto una fesseria assoluta a comprarle, suonavano spente, senza bassi e chiusissime. Dopo qualche mese di ascolto ho capito cosa intendono in casa Avalon: il suono è diventato semplicemente spettacolare. Non voglio mettermi a discutere su cosa elettronicamente sia successo, dico solo: provare per credere.
Concordo al 100%!

Rodaggio indispensabile per tutti i componenti, cavi compresi...
That Man On A Pedal
That Man On A Pedal
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1081
Data d'iscrizione : 10.09.17
Età : 35
Località : Bergamo

Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI Empty Re: Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI

Messaggio Da That Man On A Pedal Gio Mar 12 2020, 14:58

@BackToSound ha scritto:
Personalmente ho in casa le Opus Ceramique. Posso assicurare che per un bel periodo di tempo credevo di aver fatto una fesseria assoluta a comprarle, suonavano spente, senza bassi e chiusissime. Dopo qualche mese di ascolto ho capito cosa intendono in casa Avalon: il suono è diventato semplicemente spettacolare. Non voglio mettermi a discutere su cosa elettronicamente sia successo, dico solo: provare per credere.
Dopo qualche mese?!?
...forse, ache se il rodaggio esistesse, ci dovremmo chiedere per quale motivo riteniamo normale che qualcosa di acquistato oggi dovrebbe cominciare a 'suonare' dopo dopo dopodomani. 
Diverso è il discorso per le differenze che possono intercorrere in un dato arco temporale, come con violini e chitarre per capirci. Ma se si parla di cambiamenti è un conto, se mi si dice che il prodotto appena acquistato non suona mi sembra assurdo.


_________________
Alessandro
MacBook Air, Musica, BitPerfect, Apogee Element 24, Cyrus ONE, QED XT25, KEF Q350, Audio-Technica ATH-M60x
That Man On A Pedal
That Man On A Pedal
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1081
Data d'iscrizione : 10.09.17
Età : 35
Località : Bergamo

Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI Empty Re: Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI

Messaggio Da That Man On A Pedal Gio Mar 12 2020, 15:02

@JacksonPollock ha scritto:Se ci sono parti meccaniche in movimento ha senso parlare di rodaggio.
Quindi se il suono è prodotto da qualcosa che si muove (stilo, membrana, laser, motore, cinghia, puleggia ecc...) è facile capirlo.

Quando invece parlate di rodaggio per un'elettronica (che non ha meccanica) mi dovete spiegare bene cosa succede perché non l'ho capito... La corrente?
Gli scambi di calore dovuti all'effetto Joule possono determinare giochi/dilatazioni, quindi posso capire trasformatori grossi, valvole, superfici di dissipazione e anche il cablaggio... Ma si va a regime dopo qualche ora di accensione... 

Dopo una settimana cosa c'è da rodare se non le nostre orecchie?
Per quelle può servire molto tempo, ma per abituarsi al suono...

Questo è uno dei motivi per cui non sono mai riuscito a capire, esclusi i componenti che ne sono ivi alimentati, tra i 'nostri' penso nessuno, quale differenza dovrebbero apportare differenti cavi usb.


_________________
Alessandro
MacBook Air, Musica, BitPerfect, Apogee Element 24, Cyrus ONE, QED XT25, KEF Q350, Audio-Technica ATH-M60x
That Man On A Pedal
That Man On A Pedal
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1081
Data d'iscrizione : 10.09.17
Età : 35
Località : Bergamo

Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI Empty Re: Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI

Messaggio Da That Man On A Pedal Gio Mar 12 2020, 15:09

@Purus ha scritto:
vedi Edmond, il mio sospetto è che in realtà si giochi un po' sul filo del rasoio, soprattutto da parte delle case costruttrici, ovvero, il rodaggio è veramente un adattamento "meccanico" (e lo è, lo riconosco, almeno per diffusori e cuffie, è la misura casomai che contesto, le 100 e oltre ore) o è una sorta di adattamento del nostro sitema percettivo?
tutte le volte che qualcosa non va, un'alta frequenza sparata, un medio in evidenza, un basso esuberante, si cita il rodaggio, ma non viene a nessuno il dubbio che sia una risposta fisiologica ? il fatto di non percepirla più come fastidiosa una certa frequenza, null'altro sia che un adattamento del nostro cervello ?
Non so se ti è mai capitato, a me spesso, in ufficio verso sera restavo l'ultimo ad uscire e quando si spegnevano le stampanti, i fotocopiatori, improvvisamente mi accorgevo che, quel silenzio, era la testimonianza che il mio cervello, silenziava automaticamente i ruomori molesti, durante il giorno, cioè non mi rendevo conto del rumore, fino a che questo non cessava.
C'è corrispondenza con quello che cerco di dirti ?
foeìrse si e forse no, ma ti chiedo secondo la tua esperienza, una frequenza alta esuberante, può alla lunga venire digerita dal nostro sistema uditivo e non  risultare più così fastidiosa, per via di quel tipo di adattamento di cui è capace il nostro cervello ?
Potrebbe questo essere erroneamente interpretato come rodaggio ?

P.S.
chiedo scusa se proseguo l'OT ho ben compreso il messaggio, forse se un admin potesse spostare la discussione da qui, creando un post dedicato, magari ne esce qualcosa di interessante, lo dico con tutte le buone intenzionie in particolare per lo scambio con biscottino e phaeton ai quali rivolgo le mie scuse, spero non ci siano rancori futuri Embarassed

Da chitarrista (del piffero...), sì ma poi no. 
Capita spesso di sentire un pedale troppo gonfio, o viceversa troppo chiaro, poi che vada bene, ma il giorno seguente o quello dopo ancora torni fastidiosamente a suonar male. Questo perché, oltre ai fattori influenti della postura e della distanza (dal cono ndr.), le nostre orecchie non funzionano sempre allo stesso modo (o possono essere a volte più indulgenti essendo state meno sollecitate nell'arco della giornata). I pedali e qui i componenti sì.


_________________
Alessandro
MacBook Air, Musica, BitPerfect, Apogee Element 24, Cyrus ONE, QED XT25, KEF Q350, Audio-Technica ATH-M60x
carbonizer
carbonizer
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 377
Data d'iscrizione : 20.04.17

Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI Empty Re: Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI

Messaggio Da carbonizer Gio Mar 12 2020, 15:21

@JacksonPollock ha scritto:Se ci sono parti meccaniche in movimento ha senso parlare di rodaggio.
Quindi se il suono è prodotto da qualcosa che si muove (stilo, membrana, laser, motore, cinghia, puleggia ecc...) è facile capirlo.

Quando invece parlate di rodaggio per un'elettronica (che non ha meccanica) mi dovete spiegare bene cosa succede perché non l'ho capito... La corrente?
Gli scambi di calore dovuti all'effetto Joule possono determinare giochi/dilatazioni, quindi posso capire trasformatori grossi, valvole, superfici di dissipazione e anche il cablaggio... Ma si va a regime dopo qualche ora di accensione... 

Dopo una settimana cosa c'è da rodare se non le nostre orecchie?
Per quelle può servire molto tempo, ma per abituarsi al suono...

questa è una bella domanda alla quale non so rispondere, in realtà non so cosa accade.
Però le mie elettroniche dopo un tot di tempo hanno migliorato il loro suono.
Posso solo portare dei dati approssimativi e su scala personale e quindi vanno prese con le pinzette:
un elettronica mi cambia nel tempo mediamente di un buon 20/30%
i soli trasformatori di uscita, mi sono cambiati anche del 70/80% son partito da un basso praticamente completamente assente al dover tappare uno dei tubi del bass reflex del diffusore.


Non è che non suonano o suonano male, solo che cambiano, lungi da me far passare il messaggio che un qualsiasi aggeggio dopo tot ore da rospo diventa un cigno, ma a  me il suono cambia.


_________________
io c'ho llo sterio e tu?   Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI 650957


"Science is like sex: Sometimes, something useful comes out - but that's not the reason we are doing it."

BackToSound
BackToSound
Member
Member

Numero di messaggi : 47
Data d'iscrizione : 28.09.18
Località : Alba

Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI Empty Re: Il rodaggio delle apparecchiature HI-FI

Messaggio Da BackToSound Gio Mar 12 2020, 15:28

Concordo: ovviamente stiamo parlando assolutamente su scala personale. 
Rifaccio: i diffusori in principio non suonavano male. Soltanto, rispetto alle aspettative (anche sugli ascolti fatti in altre occasioni), decisamente molto sottotono. So che può sembrare assurdo (lo è anche per me che in principio davvero non credevo a cosa stavo ascoltando), e continuo a dire che non vado a indagare sulle motivazioni (si potrebbe al riguardo aprire un convegno internazionale), ma soltanto un sordo non avrebbe notato i grandi cambiamenti nel tempo.


_________________
Non possiamo dirigere il vento, ma possiamo orientare le vele

    La data/ora di oggi è Sab Lug 31 2021, 05:44