Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Crossover attivo digitale tipo minidsp o meglio analogico?
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Crossover attivo digitale tipo minidsp o meglio analogico?

marchino128
marchino128
Member
Member

Numero di messaggi : 5
Data d'iscrizione : 11.03.17

Crossover attivo digitale tipo minidsp o meglio analogico? Empty Crossover attivo digitale tipo minidsp o meglio analogico?

Messaggio Da marchino128 Mar Apr 14, 2020 1:18 am

Salve a tutti...dovrei terminare un sistema biamplificato che ha un dac che supporta anche file DSD 5.6 MHz e FLAC  192 kHz / 24-bit, quindi vorrei un crossover che limiti al massimo le perdite di qualità riprodotte appunto dal DAC. Ho già un minidsp e sembra funzionare bene, tagliando esattamente la frequenza dove ho necessità ma il mio dubbio è questo: se è un dsp,non è che in ogni caso,in uscita mi fa perdere tutta la qualità che esce dal dac? In altre parole,se anche il dac avesse una qualità eccezionale,io credo che la reale qualità analogica del sistema sarebbe in ogni caso quella che esce poi dal crossover minidsp quindi in questo modo sarebbe un collo di bottiglia mi pare, perchè la tecnologia dsp è bella per le numerose possibilità di intervenire sul segnale,ma poi quello che entra alla fonte,non è più riproducubile in fatto di qualità. Esisterebbe invece un crossover attivo analogico a due vie che sarebbe più adatto al mio caso e che riproducesse la reale qualità del segnale in uscita dal dac,anche se con la ovvia aggunta di una perdita data dalla sua stessa presenza chiaramente.E se esiste,su quale tipo potrei orientarmi su una cifra intorno ai 300 350 €?


Grazie.

    La data/ora di oggi è Mar Apr 13, 2021 9:38 am