Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Redman & Redman
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Redman & Redman

Buba
Buba
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 894
Data d'iscrizione : 20.08.10
Età : 48
Località : Verona

Redman & Redman Empty Redman & Redman

Messaggio Da Buba il Mar Set 07 2010, 16:03

Ho sentito un paio di album di Joshua Redman e mi sono piaciuti molto , "Compass" (2009) l'ho trovato migliore per i miei gusti rispetto a "Freedom In The Groove" (1996), merito forse anche della crescita artistica del musicista nell'arco di 15 anni...

Ma quando ho sentito "In London" del padre, Dewey Redman, eh beh......

Voi che ne pensate?
Anonymous
Ospite
Ospite

Redman & Redman Empty Re: Redman & Redman

Messaggio Da Ospite il Sab Ott 09 2010, 19:32

Ciao,
leggo ora questo 3d e mi è venuto in mente l’unica volta che ho assistito dal vivo ad un concerto di Dewey Redman. E’ stato nel ’96, suonava con Kenny Wheeler, Rita Marcotulli e non ricordo bene la ritmica…

Fantastico l’ascolto, ma anche il coinvolgimento del personaggio, che ad un certo punto del concerto scese dal palco del teatro e cominciò a girare tra le fila di spettatori, sempre suonando in perfetto sincronismo con i suoi partners che erano a decine di metri di distanza.

Amavo il suo modo di fare jazz, sempre libero e moderno, amavo la sua storia musicale e la sua genia, visto che in quegli anni anche il figlio Joshua aveva cominciato a farsi conoscere.

Sono d’accordo con te che nel paragone il padre convince di più, ma anche il figlio ha buone doti e spero che non si invischi troppo a lungo con la Elastic band.
Redman & Redman 285880
Buba
Buba
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 894
Data d'iscrizione : 20.08.10
Età : 48
Località : Verona

Redman & Redman Empty Re: Redman & Redman

Messaggio Da Buba il Mar Ott 12 2010, 17:21

Per quel poco che me ne intendo io, ho trovato molto emozionale il padre e forse un pelino "virtuosistico" il figlio...
Anonymous
Ospite
Ospite

Redman & Redman Empty Re: Redman & Redman

Messaggio Da Ospite il Mar Ott 12 2010, 23:46

Negli anni '90 Joshua suonava con Meldhau e Grenadier, un gruppo che era un giusto mix di esuberanza giovanile anche virtuosistica e grande classe di stampo europeo. Per me i dischi di quel periodo , anche in presenza di un J.R. più acerbo, ma foriero di grandi aspettative, erano più godibili.
Successivamente con l'abbandono di Meldhau, non si sono raggiunti quei picchi di godibilità, anche se la maturità artistica evidente ha reso il giovane Redman più sicuro delle proprie scelte. Per me i dischi recenti sono un pò prevedibili, più legati alla logica del mercato.
Buba
Buba
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 894
Data d'iscrizione : 20.08.10
Età : 48
Località : Verona

Redman & Redman Empty Re: Redman & Redman

Messaggio Da Buba il Mer Ott 13 2010, 16:26

corderman ha scritto:Per me i dischi recenti sono un pò prevedibili, più legati alla logica del mercato.
Per i novellini come me quindi l'approccio all'ascolto è più semplice, probabilmente in virtù di una proposta musicale più "commerciale"... Redman & Redman 625723
Anonymous
Ospite
Ospite

Redman & Redman Empty Re: Redman & Redman

Messaggio Da Ospite il Mer Ott 13 2010, 18:06

La mia è solo un'opinione...
l'importante è che per un verso o l'altro J.R. piace ad entrambi. Redman & Redman 285880

    La data/ora di oggi è Ven Ott 23 2020, 09:55