Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock


mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1537
Data d'iscrizione : 17.12.16

Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 Empty Re: Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock

Messaggio Da mantraone il Gio Mag 14, 2020 10:19 pm

@slash ha scritto:che dire, Lorde piace anche me.
[OT]

Un forum di audiofili dovrebbe primariamente consentire di scambiare esperienze di ascolto e  opinioni in merito ad apparecchi componenti etc etc, mentre tu proponi soluzioni "innovative" che difficilmente qualche d'uno di questo forum potrà mai usare per migliorare il proprio ascolto della musica. 

Ma tu al solito, ti innamori di un'idea o di un progetto, come nel caso del SONCOZ SGD1 DAC Dual e non l'hai mai ascoltato, formidabile proporlo allora....?

mi ha stupito tu abbia risposto che "purtroppo" non l'avevo provato... Lasciamelo dire, sei posseduto da nevrosi potenti.... affraid

Non è difficile, fare ironia in continuazione su tutto, ma poi si traduce in assenza di argomenti e per il semplice fatto che la tua "Hybris" ti consente perfino di parlare di cose che non hai provato e neppure pensi di farlo.

Quello che ho provato in questo post è materiale che esiste in commercio da almeno 2 anni. Frequento questo forum da più tempo e ho provato diversi dispositivi per la musica liquida...

nessuno ha mai avuto una resa come questi 2 aggeggi sincronizzati tra loro, ovviamente uniti al sdc sMS200 Ultra (Contento)?

In attesa delle tue mirabolanti invenzioni per una "musica liquida open mind" divampino sul mercato, suggerisco a chi come il sottoscritto abbia la possibilità di provarli, di non perdere l'occasione di farlo....

Tutto qui, non è difficile, non serve sempre, sempre, sempre, sempre, fare il saccente "pigliatoreperfondelli".

Buona serata.
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
mantraone
mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1537
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 54
Località : Bologna

Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 Empty Re: Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock

Messaggio Da mantraone il Ven Mag 15, 2020 12:20 am

@slash ha scritto:.  In commercio ? .. mah,  in commercio trovi dac a 32 bit che elaborano sicuramente meglio i campioni rispetto quelli a 16/24 bit  , ma questi bit in più oggi non ti serviranno a nulla in riproduzione.   Possederli però , in generale possedere ciò che si ritiene migliore ,  da comunque soddisfazione .. 

Sei forte va! sdc

Occorre sempre collocare tutto nella propria catena, il Sabre è sicuramente un ottimo convertitore e funziona benissimo, ma con le valvole non ci azzecca come altre tecnologie di convertitori.

Non a caso, spesso con amplificazioni a valvole vedi dei convertitori R2R o convertitori con pochi bits e bassi sample rate, magari arrivano a 192 Khz...

Credimi non servono i 32bits per suonare bene, molto meglio con amplificazioni stato solido veloci. Il risultato magari non è musicalissimo, però con le mie orecchie, (che ovviamente per te non contano nulla), ho sentito trasformasi con le sdc sMS200 e il Master clock. E' questo il pregio della catena sincronizzata, donare scorrevolezza e coerenza al suono che rischia di essere iperanalitico e transistorico.

Notte


_________________
Living Voice IBX-R2/Leben CS-600/Rega Planar P3/Rega Aria/Rega Ania MC/Aqua La Scala Mk2 Optologic/Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/SOtM sMS 200 Ultra network player/Audioquest DragonFly Cobalt/ Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs/AKG k7XX/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato - Potenza Kimber 12TC
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
colombo riccardo
colombo riccardo
Archivista Liquidatore

Numero di messaggi : 4557
Data d'iscrizione : 27.05.10
Età : 57

Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 Empty Re: Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock

Messaggio Da colombo riccardo il Sab Mag 16, 2020 10:12 am

@mantraone ha scritto:

E' questo il pregio della catena sincronizzata, donare scorrevolezza e coerenza al suono che rischia di essere iperanalitico e transistorico.
transistorico Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 98542 Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 98542
mantraone
mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1537
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 54
Località : Bologna

Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 Empty Re: Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock

Messaggio Da mantraone il Sab Mag 16, 2020 1:26 pm

@colombo riccardo ha scritto:
transistorico Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 98542 Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 98542

si non so come si descrive, caratterizzato molti finale all'ascolto rispetto alle valvole sono come dire, più "ruvidi" o "grezzi"? Embarassed


_________________
Living Voice IBX-R2/Leben CS-600/Rega Planar P3/Rega Aria/Rega Ania MC/Aqua La Scala Mk2 Optologic/Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/SOtM sMS 200 Ultra network player/Audioquest DragonFly Cobalt/ Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs/AKG k7XX/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato - Potenza Kimber 12TC
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
mantraone
mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1537
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 54
Località : Bologna

Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 Empty Re: Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock

Messaggio Da mantraone il Sab Mag 16, 2020 2:51 pm

@slash ha scritto:la sync serve a non perdere informazioni , a favorire la in-order-delivery dei pacchetti dati, non a rendere piu materico il suono , sia  quando a sincronizzarsi sono i protocolli (SW) che le periferiche (HW) 

  Ma,  in una rete domestica , con uno stream singolo 96/24 , abbiamo se va bene perdite ogni 200mld di pacchetti; 
 la master clock e  i condensatori belli non servono a una beata fava.. nello switch.

ti pungolano @mantraone, anche gli admin.. vogliono il sangue affraid


e' arrivato l'arrotino.. (sdc )
Non ti rispondo neppure e mi ascolto la mia musica... anzi da oggi all'eternità, fino a quando non di degnerai di avere un riscoltro sono delle corbellerie che inventi risponderò ai tuo post, così

sdc


_________________
Living Voice IBX-R2/Leben CS-600/Rega Planar P3/Rega Aria/Rega Ania MC/Aqua La Scala Mk2 Optologic/Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/SOtM sMS 200 Ultra network player/Audioquest DragonFly Cobalt/ Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs/AKG k7XX/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato - Potenza Kimber 12TC
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
capitanharlock
capitanharlock
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 820
Data d'iscrizione : 03.03.10

Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 Empty Re: Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock

Messaggio Da capitanharlock il Sab Mag 16, 2020 3:36 pm

Mantra,
Non capisco perché non si possa ragionare su altre cose che non siano il solito “io l’ho sentito”.
Non mi aspetto da te la spiegazione del perché serva un masterclock attaccato allo switch, ma chi lo produce e lo vende a caro prezzo dovrebbe spiegare perché migliora il suono, invece leggo sempre la solita fuffa audiofila.
Se sono state fatte delle scoperte scientifiche che rendono utile l’utilizzo del masterclock e di altre innovazioni, chiamiamole così, che le rendessero note, e mi facessero vedere una qualunque misura o parametro che migliora.
Troppo comodo dire che è così perché io lo sento, altrimenti valgono le pecette, gli olii di squalo, i pennarelli (li ricordate?) i sollevacavi...

Che poi, e lo dico con rammarico, perché è un segno della morte di questa passione, è mai possibile che qualunque, QUALUNQUE oggetto che funziona in ogni ambito dello scibile umano, appena arriva nel mondo audio improvvisamente non va più bene?
Un cavo elettrico, una ciabatta di alimentazione, lo stesso impianto elettrico, il pc, l’hard disk, le memorie, lo switch, i mobili, e potrei continuare per ore.
E, guarda caso, non è solo che vada migliorato o cambiato, il suo prezzo magicamente si moltiplica, per diversi ordini di grandezza.
Non vi siete, ci siamo, stancati?
mantraone
mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1537
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 54
Località : Bologna

Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 Empty Re: Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock

Messaggio Da mantraone il Sab Mag 16, 2020 3:41 pm

@capitanharlock ha scritto:Mantra,
Non capisco perché non si possa ragionare su altre cose che non siano il solito “io l’ho sentito”.
Non mi aspetto da te la spiegazione del perché serva un masterclock attaccato allo switch, ma chi lo produce e lo vende a caro prezzo dovrebbe spiegare perché migliora il suono, invece leggo sempre la solita fuffa audiofila.
Se sono state fatte delle scoperte scientifiche che rendono utile l’utilizzo del masterclock e di altre innovazioni, chiamiamole così, che le rendessero note, e mi facessero vedere una qualunque misura o parametro che migliora.
Troppo comodo dire che è così perché io lo sento, altrimenti valgono le pecette, gli olii di squalo, i pennarelli (li ricordate?) i sollevacavi...

Che poi, e lo dico con rammarico, perché è un segno della morte di questa passione, è mai possibile che qualunque, QUALUNQUE oggetto che funziona in ogni ambito dello scibile umano, appena arriva nel mondo audio improvvisamente non va più bene?
Un cavo elettrico, una ciabatta di alimentazione, lo stesso impianto elettrico, il pc, l’hard disk, le memorie, lo switch, i mobili, e potrei continuare per ore.
E, guarda caso, non è solo che vada migliorato o cambiato, il suo prezzo magicamente si moltiplica, per diversi ordini di grandezza.
Non vi siete, ci siamo, stancati?
sdc


_________________
Living Voice IBX-R2/Leben CS-600/Rega Planar P3/Rega Aria/Rega Ania MC/Aqua La Scala Mk2 Optologic/Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/SOtM sMS 200 Ultra network player/Audioquest DragonFly Cobalt/ Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs/AKG k7XX/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato - Potenza Kimber 12TC
brizzo
brizzo
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3781
Data d'iscrizione : 13.02.11
Età : 60
Località : Mestre

Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 Empty Re: Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock

Messaggio Da brizzo il Sab Mag 16, 2020 4:21 pm

Non vi siete, ci siamo, stancati?


io si, da un bel po  Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 775355


_________________
saluti Eddie sunny
Spoiler:
Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 Giphy11  Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 775355
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
brizzo
brizzo
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3781
Data d'iscrizione : 13.02.11
Età : 60
Località : Mestre

Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 Empty Re: Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock

Messaggio Da brizzo il Sab Mag 16, 2020 5:04 pm

ho scritto male, è in riferimento a questa frase:

"Che poi, e lo dico con rammarico, perché è un segno della morte di questa passione, è mai possibile che qualunque, QUALUNQUE oggetto che funziona in ogni ambito dello scibile umano, appena arriva nel mondo audio improvvisamente non va più bene?
Un cavo elettrico, una ciabatta di alimentazione, lo stesso impianto elettrico, il pc, l’hard disk, le memorie, lo switch, i mobili, e potrei continuare per ore.
E, guarda caso, non è solo che vada migliorato o cambiato, il suo prezzo magicamente si moltiplica, per diversi ordini di grandezza.
Non vi siete, ci siamo, stancati?"


per il resto, slash, leggo con molto interesse i tuoi commenti.....


_________________
saluti Eddie sunny
Spoiler:
Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 Giphy11  Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 775355
capitanharlock
capitanharlock
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 820
Data d'iscrizione : 03.03.10

Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 Empty Re: Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock

Messaggio Da capitanharlock il Sab Mag 16, 2020 5:19 pm

Così ti voglio, vado ad ascoltarmi il firewall.
cheers
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 20964
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 Empty Re: Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock

Messaggio Da carloc il Sab Mag 16, 2020 5:23 pm

@capitanharlock ha scritto:Così ti voglio, vado ad ascoltarmi il firewall.
cheers
Occhio che quelli IPS suonano meglio degli IDS Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 775355


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
brizzo
brizzo
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3781
Data d'iscrizione : 13.02.11
Età : 60
Località : Mestre

Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 Empty Re: Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock

Messaggio Da brizzo il Sab Mag 16, 2020 5:33 pm

Carlo, no eh.... affraid


_________________
saluti Eddie sunny
Spoiler:
Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 Giphy11  Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 775355
mantraone
mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1537
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 54
Località : Bologna

Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 Empty Re: Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock

Messaggio Da mantraone il Sab Mag 16, 2020 10:19 pm

@capitanharlock ha scritto:Mantra,
Non capisco perché non si possa ragionare su altre cose che non siano il solito “io l’ho sentito”.
Non mi aspetto da te la spiegazione del perché serva un masterclock attaccato allo switch, ma chi lo produce e lo vende a caro prezzo dovrebbe spiegare perché migliora il suono, invece leggo sempre la solita fuffa audiofila.
Se sono state fatte delle scoperte scientifiche che rendono utile l’utilizzo del masterclock e di altre innovazioni, chiamiamole così, che le rendessero note, e mi facessero vedere una qualunque misura o parametro che migliora.
Troppo comodo dire che è così perché io lo sento, altrimenti valgono le pecette, gli olii di squalo, i pennarelli (li ricordate?) i sollevacavi...

Che poi, e lo dico con rammarico, perché è un segno della morte di questa passione, è mai possibile che qualunque, QUALUNQUE oggetto che funziona in ogni ambito dello scibile umano, appena arriva nel mondo audio improvvisamente non va più bene?
Un cavo elettrico, una ciabatta di alimentazione, lo stesso impianto elettrico, il pc, l’hard disk, le memorie, lo switch, i mobili, e potrei continuare per ore.
E, guarda caso, non è solo che vada migliorato o cambiato, il suo prezzo magicamente si moltiplica, per diversi ordini di grandezza.
Non vi siete, ci siamo, stancati?

Questa sera sono in buona e rispondo anche a CapitanHarlock, Neutral

Ci siamo scritti diverse volte riguardo la teoria per cui lo switch chiamiamolo "audio grade" dovrebbe funzionare meglio anche in sinergia al master clock e l'avete liquidata in termini più politici che "scientifici".

Di fatto tutte le maggiori marche di elettroniche e convertitori hanno nel loro catalogo soluzioni che prevedono l'utilizzo di Master Clock esterni, beh se vuoi un motivo su tutti, i clock sono molto sensibili alle interferenze per cui portarlo all'esterno del convertitore lo "protegge" e permette di migliorare il rumore di fase, parametro critico in tutti i dispositivi audio.

Sono il primo a voler capire se si tratta di "fuffa audiofile" oppure no. Sono riuscito a provare una versione che dal punto di vista economica non è inarrivabile e consente di capire se la sinergia della sincronizzazione dei vari elementi compresi la linea di trasmissione ethernet può giovare oppure no.

Il mio giudizio dopo 2 giornate molto intense è che non lo è, non è furra... fai conto che il rapporto segnale / rumore del mio sistema era aumentato in modo distinto e il risultato sull'immagine stereofonica era molto bello rendeva la posizionamento degli strumenti in modo incredibilmente distinto nello spazio, come prima non era in grado di riprodurre.

e.... ripeto, non ho toccato nulla, ho cambiato lo switch ethernet e sincrnonzzato tutto con il Mutec Ref 10 (sdc  sMS200 Ultra, sdc  sNH-10G) e come ho scritto il salto di qualità che ho percepito è stato quello di aver cambiato convertitore con uno di una classe superiore e questo ha rafforzato la mia personale convinzione che forse si potrebbe anche risparmiare qualche cosa del convertitore avendo a monte della catena una simile cura del percorso del segnale digitale.

Non ho fatto misurazioni, vero, non ne avrei avuto il tempo ma da quando utilizzo REW ho imparato a capire se una modifica va nella direzione di quello che ascolto e questo mi basta è una consapevolezza in fondo che le misurazioni fatte mi hanno dato.

In un ambiente casalingo, misurare il "silenzio" è pressoché impossibile, ci hai pensato? Pensa alla differenza tra del rumore esterno nelle varie ore del giorno. Io l'ho misurato, ci sono tranquillamente 10 dB di differenza tra le ore del giorno e quelle della notte.

Capisci che diventa molto discutibile fare misurazioni in un contesto con una tale variazione ambientale. 

Che ti piaccia oppure no, quello che ha permesso al mio sistema di migliorare rispetto a 4  anni fa, quando ho assemblato il primo impianto dopo un decennio di HT, è stato quasi unicamente questo. Ovviamente unito alla ricerca e al confronto con amici e ovviamente anche ad alcune idea avute leggendo questo forum, ci mancherebbe.

Personalmente procedo così, non mi sembra che tu indichi strade diverse se non invocare "prove al buio"... anche di questo abbiamo già parlato, basta così... (funzionano ma fino ad un certo punto).


Sulla faccenda del prezzo, dei componenti audio, il mio sforzo è riuscire a trovare i componenti migliori al prezzo migliore, ma ti assicuro che quelli che costano nel 90% dei casi, vanno meglio c'e poco da fare, ovviamente non in proporzione al prezzo ma questo non credo sia un problema legato al solo High End.

Se poi dalle prove di dei tuoi amici "audioscienziati" esce fuori qualche convertitore che oltre a misurare bene suona anche bene, tanto di guadagnato, potrebbe essere il caso dello stra citato Topping D90 ma della lunga lista dei loro test, ne conosco pochi che nel mio sistema hanno suonato bene come il convertitore che ho scelto e con mio rammarico.

Credimi ero partito con le tue stesse convinzioni, secondo te perché avrei preso l'LKS 004? Non l'aveva nessun al tempo solo qualche recensione su forum stranieri. Sul mio sistema non suonava gran che e questo confronto l'ho potuto ripetere sempre lo scorso weekend con una versione anche migliorata dell'LKS. Nulla da fare... I Sabre si sposano molto meglio con le amplificazioni stato solido che con le valvole. per le valvole i convertitore R2R quelli che per gli "audioscienziati" fanno schifo a parte l'Holo che tu a quanto vedo suggerisci a "occhi chiusi, anzi a orecchie".

Sono fatto così, prima di suggerire o scegliere un componente preferisco di gran lunga, rispetto a dati, misure etc etc, sentire come modifica e possibilmente migliora l'ascolto sul mio impianto. 

Il resto, l'esperienza mi dice che conta abbastanza poco.

Notte


_________________
Living Voice IBX-R2/Leben CS-600/Rega Planar P3/Rega Aria/Rega Ania MC/Aqua La Scala Mk2 Optologic/Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/SOtM sMS 200 Ultra network player/Audioquest DragonFly Cobalt/ Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs/AKG k7XX/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato - Potenza Kimber 12TC
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
mantraone
mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1537
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 54
Località : Bologna

Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 Empty Re: Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock

Messaggio Da mantraone il Dom Mag 17, 2020 8:53 am

@slash ha scritto:.. liquidata in termini politici ?!? giammai..

negli studi di registrazione il master Clock veniva usato "molti anni fa" per sincronizzare i flussi audio (sorgenti multiple ) da e verso periferiche master / slave  (mixer etc. )  e non  per migliorare il sound stage ,  l'snr o ridurre le interferenze che ,  anzi , erano la principale causa di fallimenti proprio dello stesso sistema Clock esterno 

con l'avvento del digitale (master)  e abbandonato  il Clock esterno  per millemila motivi , ahimè  qualche studio è andato a gambe all'aria  (vedi) Sound City  'Memphis Recording Service' ,   è arrivato l'ethernet; per mixare e registrare  in multi-canale  oggi avb , cobra , dante  per citare solo quelli + famosi , sono i protocolli usati proprio su ethernet e con propagazione di Clock  .. 
  il clock esterno applicato ad uno switch non "intelligente" come il sdc  è un baggianata astrale,  esso non riceve nessuna miglioria ne tantomeno la propaga  e rimane  , in  ragione del passato  ,una scelta discutibile ancor più quando applicata ai ns. miseri seppur costosi impianti casalinghi.. 


scienza o non scienza  il resto conta molto poco..
 Allora, l'utilizzo professionale ha il compito primario di sincrionizzare dispositivi diversi ma anche ben diversi dall'utilizzo della pura riproduzione.

Questi prodotti sono ancora in produzione, fatti un giro sul sito di Antelopeaudio.... potresti citare almeno un paio di motivi per cui il clock esterno è stato abbandonato, please....?

l'architettura Dante da quello che vedo, connette una serie di convertitori Analogico/Digitali e li trasporta il segnale audio già in digitale, per evitare la perdita di qualità del segnare analogico a distanza, a uno switch ethernet, ma non sincronizza un bel nulla con altri dispositivi che svolgono la funzione di network bridge. lo fa tutto all'interno della loro scheda di mixer.

Dante utilizza uno dei suoi dispositivi come master clock o eventualmente con un clock esterno ma nulla sullo switch anche perché ha un controllo software della latenza del segnale che proviene da ogni singolo dispositivo.

Permettini di dire che Dante è proprio un'altro concetto rispetto a quello che si pone di fare lo switch audiofilo.

A mio vedere, dovresti rieggerti quello che ho già postato in passato e che non avete mai commentato da un punto di vista tecnico, cioé la white paper di EtherRegen dove a mio modesto parere vengono  spiegati diversi punti e dettagli su Jitter intrinseco e il rumori di fase del clock.

lo riposto... chissà che....

https://cdn.shopify.com/s/files/1/0660/6121/files/UpTone-J.Swenson_EtherREGEN_white_paper.pdf?v=1583429386


Immagino che anche lo switch sdc  sNH-10G lavori sugli stessi principi, infatti l'architettora del dispositivo è molto simile anche se l'EtherRegent ha questa "separazione" tra i 2 lati in connessioni "A" e "B".

Ora... non ho ovviamente la competenza tecnica per entrare nello specifico e confutare le spiegazioni tecniche contenute in questo documento, ma....

alla fine siamo sempre li... a pochi utenti interessa capire teoricamente perché una nuova automobile sia in grado di raggiungere i 300 km/ora, quello che conta è la prova su stada in cui effettivamente quando spingi il gas in fondo la velocità teocirica sia raggiunta.

E per quello che mi riguardo, l'esperienza d'ascolto è stata più che soddisfacente.


_________________
Living Voice IBX-R2/Leben CS-600/Rega Planar P3/Rega Aria/Rega Ania MC/Aqua La Scala Mk2 Optologic/Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/SOtM sMS 200 Ultra network player/Audioquest DragonFly Cobalt/ Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs/AKG k7XX/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato - Potenza Kimber 12TC
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
mantraone
mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1537
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 54
Località : Bologna

Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 Empty Re: Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock

Messaggio Da mantraone il Dom Mag 17, 2020 10:58 am

@slash ha scritto:Certo sono sistemi diversi , i protocolli  oggi (veramente da un po’ ) hanno soppiantato i sistemi di sincronizzazione out of bound ma trasportano il timing in bound   , peccato che nessuno millanti di aumentare un bel nulla nella QS audio ne in registrazione ne in riproduzione. 

Ergo non capisco proprio cosa corregga e milgiori  uno switch come il Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 41e6d24d-e9be-484e-afef-1bf44c78a64c .  peraltro oggi che il jitter è un problema superato nella maggior parte delle elettroniche,  per far si che l’impianto audio si riveli con cotanto splendore ..

Bello il WP. Ma si ascolta ?Laughing

Ether Regen sembra  il titolo di un remix del brano di John Watts ..

Il sistema professionale, non ha i problemi della riproduzione precisa dell'immagine stereofonica, ma quello di trasmettere al mixer i segnali senza perdita di qualità, cosa che con il segnale analogico avviene in modo più rilevante soprattutto quando per i concerti si usano decine di metri di cavi di segnale.

Ma.... Il White paper non è bianco.... ci sono scritte delle informazioni tecniche che ti ho detto di leggere, ce la fai?

Allora vediamo, prendiamo un punto alla volta:

1) Jitter carried through digital data:

We are going to explain how jitter of the clock—e.g., in a network switch—will show up in the data coming out of that switch, even though no separate clock signal is transmitted with the data. And we will explain how this gets into and affects the DAC-attached endpoint. The critical part is what happens inside any Ethernet receiver (known as a PHY, physical interface chip). This takes some understanding of how digital circuits work: we have a wire with voltages going up and down that correspond to a digital signal. When the signal voltage goes above or below the threshold voltage of the circuit, it causes the circuit to “change state.” The process of doing this creates a little “burp” of current to flow between the power and ground pins of the circuit. So every time the signal changes, small current pulses flow through the ground-plane. Remember, the timing of the data changes are controlled by the clock in the switch, so they have the phase-noise characteristic of the clock in the switch. As a result, the pulses happening in the ground-plane also have the same timing characteristics as the clock in the switch! 

Bene.... riesci a confutare?


_________________
Living Voice IBX-R2/Leben CS-600/Rega Planar P3/Rega Aria/Rega Ania MC/Aqua La Scala Mk2 Optologic/Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/SOtM sMS 200 Ultra network player/Audioquest DragonFly Cobalt/ Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs/AKG k7XX/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato - Potenza Kimber 12TC
L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
capitanharlock
capitanharlock
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 820
Data d'iscrizione : 03.03.10

Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 Empty Re: Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock

Messaggio Da capitanharlock il Dom Mag 17, 2020 11:50 am

Dear Mantra, brevemente:

1) Non sei tu che devi misurare alcunché con rew, ma chi produce questi switch; e non vedremo mai alcuna misura, il motivo è chiaro.

2) Holo audio: visto che agli audiofili piacciono i dac nos, r2r e fuffette varie, questo almeno fa il suo lavoro bene, con ottime caratteristiche di rumore e distorsione. Per questo può essere un’alternativa nel thread a cui ti riferisci. Ascoltare i dac, quando sono “decenti”, è come pettinare le bambole.

3) Non si può confutare un’accozzaglia di opinioni personali pro domo del produttore, senza uno straccio di misura. Come già fatto notare quello NON è un white paper, è marketing. Sarebbe come confutare la recensione del produttore di un Brunello di Montalcino. Quando vedremo una singola misura di questi scienziati produttori di switch audio a confronto con un tp-link ne parleremo. Ma non ne vedremo mai.
mantraone
mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1537
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 54
Località : Bologna

Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 Empty Re: Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock

Messaggio Da mantraone il Dom Mag 17, 2020 2:28 pm

@capitanharlock ha scritto:Dear Mantra, brevemente:

1) Non sei tu che devi misurare alcunché con rew, ma chi produce questi switch; e non vedremo mai alcuna misura, il motivo è chiaro.

2) Holo audio: visto che agli audiofili piacciono i dac nos, r2r e fuffette varie, questo almeno fa il suo lavoro bene, con ottime caratteristiche di rumore e distorsione. Per questo può essere un’alternativa nel thread a cui ti riferisci. Ascoltare i dac, quando sono “decenti”, è come pettinare le bambole.

3) Non si può confutare un’accozzaglia di opinioni personali pro domo del produttore, senza uno straccio di misura. Come già fatto notare quello NON è un white paper, è marketing. Sarebbe come confutare la recensione del produttore di un Brunello di Montalcino. Quando vedremo una singola misura di questi scienziati produttori di switch audio a confronto con un tp-link ne parleremo. Ma non ne vedremo mai.

Quanti su questo forum o nel mercato, scelgono i componenti o l'impianto stereo dopo averlo misurato con REW nel loro ambiente di ascolto?

sentiamo....

tu l'hai fatto?


_________________
Living Voice IBX-R2/Leben CS-600/Rega Planar P3/Rega Aria/Rega Ania MC/Aqua La Scala Mk2 Optologic/Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/SOtM sMS 200 Ultra network player/Audioquest DragonFly Cobalt/ Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs/AKG k7XX/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato - Potenza Kimber 12TC
mantraone
mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1537
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 54
Località : Bologna

Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock - Pagina 2 Empty Re: Ho provato lo switch Ethernet SOtM sNH-10G con External Master Clock

Messaggio Da mantraone il Dom Mag 17, 2020 2:43 pm

@slash ha scritto:beh @brizzo, che ti devo dire.  L'argomento è interessante, almeno per me, ascolto o meno restano tutte opinioni.
capirai però che occorre essere cauti nel descrivere quell'oggetto con i termini che si utilizzano normalmente in audiofilia (transienti , attacchi e nero strumentale)  ci vuole coraggio e probabilmente è tutto vero  , ha sentito un miglioramento musicale di magnitudo cosi ampia .. ok.

io alle favole ci credo  ma rimango nella stessa posizione ,  nulla è cambiato in relazione all'audio nella costruzione dello switch per considerare questi miglioramenti attendibili .  

Non dovrebbe apparire migliore o peggiore degli switch in commercio e,  dato che tutte le affermazioni non sono misurabili, riproducibili e rimangono  aneddotiche e inspiegabili, manteniamo la posizione che qualsiasi miglioramento o degrado del QS si trovi nell'ambiente che vive al di fuori di questo oggetto .

sunny
der resto tu sei talmente cauto che non ha mai fatto alcun commento se a fronte di una qualche modifica della tua catena audio hai udito un qualche cambiamento, del suono... quello che ho sentito è "cambiata la presentazione del suono"...

si, ma come, quale parametro di ascolto era a tuo avviso midificato?


_________________
Living Voice IBX-R2/Leben CS-600/Rega Planar P3/Rega Aria/Rega Ania MC/Aqua La Scala Mk2 Optologic/Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/SOtM sMS 200 Ultra network player/Audioquest DragonFly Cobalt/ Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs/AKG k7XX/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato - Potenza Kimber 12TC

    La data/ora di oggi è Ven Nov 27, 2020 6:14 pm