Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Tempi moderni
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Tempi moderni

terlino
terlino
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 481
Data d'iscrizione : 05.04.13
Età : 59
Località : Chiavari

Tempi moderni Empty Tempi moderni

Messaggio Da terlino il Gio Mag 14 2020, 08:13

Inizialmente i televisori erano a tubo catodico e spazio per gli altoparlanti ne avevi molto. Ottimo audio
Ora i televisori sono enormi ma sottilissimi e di spazio non ne vogliono fare per non guastare la linea.
Risultato schermi enormi ma non so se la visione è migliorata rispetto al tubo catodico, l'audio invece è sensibilmente peggiorato!
Inizialmente i telefoni portatili erano enormi poi pian piano sempre più piccoli e sottili ma ottimo audio, da qualche anno ci sono gli smartphone, sempre più grandi e con audio sempre più pessimo.
Capisco perché i giovani non lo usano praticamente mai come telefono. Infatti ottimi per fare un po' di tutto, ci manca solo che facciano il caffè.
Ma audio da fare schifo, e non ditemi che il vostro invece..... Perché non ci credo, ne ho provati tra i mie e quelli di altri decine ma sempre pessimo audio.
Se lo si usa spesso si è costretti ad usare cuffiette o altri dispositivi Bluetooth
Ma questo è progresso? Lo so sono un sessantenne e se faccio questa domanda a mio nipote si mette a ridere e mi dice "ma ancora con ste telefonate".
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7886
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 66
Località : Milano

Tempi moderni Empty Re: Tempi moderni

Messaggio Da RockOnlyRare il Gio Mag 14 2020, 10:38

@terlino ha scritto:Inizialmente i televisori erano a tubo catodico e spazio per gli altoparlanti ne avevi molto. Ottimo audio
Ora i televisori sono enormi ma sottilissimi e di spazio non ne vogliono fare per non guastare la linea.
Risultato schermi enormi ma non so se la visione è migliorata rispetto al tubo catodico, l'audio invece è sensibilmente peggiorato!
Inizialmente i telefoni portatili erano enormi poi pian piano sempre più piccoli e sottili ma ottimo audio, da qualche anno ci sono gli smartphone, sempre più grandi e con audio sempre più pessimo.
Capisco perché i giovani non lo usano praticamente mai come telefono. Infatti ottimi per fare un po' di tutto, ci manca solo che facciano il caffè.
Ma audio da fare schifo, e non ditemi che il vostro invece.....  Perché non ci credo, ne ho provati tra i mie e quelli di altri decine ma sempre pessimo audio.
Se lo si usa spesso si è costretti ad usare cuffiette o altri dispositivi Bluetooth
Ma questo è progresso? Lo so sono un sessantenne e se faccio questa domanda a mio nipote si mette a ridere e mi dice "ma ancora con ste telefonate".

Sul discorso visione poco da dire, se confronti un tv da 29 pollici CRT ad esempio con una partita di calcio (registata perchè non ci sono più) e la stessa vista in alta risoluzione (se non in 4k) , dire che la differenza è abissale è riduttivo.

Il catodico regge, anzi forse è meglio, solamente se si guarda una vecchia VHS perché gli schermi moderni non supportano più la risoluzione del VHS 320 X 240 quindi il risultato è una sgranatura inguardabile come quando vedi una foto piccolissima in un pc a tutto schermo.

Discorso audio... ci sono da fare n distinguo, innanzitutto la categoria dell'apparecchio, ci sono tv da 300 Euro ed altri da 30.000 e passa, ovviamente l'audio è fortemente dipendente da questa situazione. E chi spende questi soldi collega il tv ad un DTS da cinema !!!

Anche con i cellulari il discorso è analogo (una cosa sono quelli economici un'altra quelli da 1000 Euro e passa (SIGH !!!!!!!!!), del resto se andiamo a vedere i valkman che sono forse il più diretto "concorrente" per ascoltare la musica dei cellulari odierni, i pochi che avevano un altoparlante lo avevano di pessima qualità. Insomma sono finalizzati per ascoltare la musica in cuffia, e se usi una buona cuffia ed un file in flac o hi-res la qualità è decisamente buona anche se inferiore ad un dap (FIJO e simili). Per cui chi vuole ascoltare musica ad alto livello compra direttamente un dap che costa pure meno di un cellulare di ultimissima generazione, magati collegandolo a casse attive di qualità con risultati inimmaginabili tanti anni fa.

Ultimissima cosa la gioventù "moderna" ha purtroppo perso salvo poche eccezioni il gusto per la qualità dell'audio rispetto alla quantità, ma questo riguarda tutta la Società "moderna", dal cibo alle letture alla cultura all'abbigliamento... il gusto per il bello e la cultura sta scomparendo ......


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
terlino
terlino
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 481
Data d'iscrizione : 05.04.13
Età : 59
Località : Chiavari

Tempi moderni Empty Re: Tempi moderni

Messaggio Da terlino il Gio Mag 14 2020, 10:51

Io non parlo della musica o altro, parlo dell'audio delle telefonate e il mio costa circa 300 Euro, ma ne ho ascoltati anche da più di mille euro comprese quelli con la mela e se non usi cuffie l'audio delle telefonate è schifoso.
Per il televisore se per ascoltare il tg devo accendere l'impianto multicanale io lascio.
Infatti io l'ho collegato all'impianto ma nella stragrande maggioranza dei casi lo ascolto tramite le ottime casse attive della creative, ho il modello top e va benissimo anche per i films.
calcatreppola
calcatreppola
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 188
Data d'iscrizione : 08.11.19
Località : udine (Friuli) - Budapest (Ungheria)

Tempi moderni Empty Re: Tempi moderni

Messaggio Da calcatreppola il Gio Mag 14 2020, 14:23

mmmm

io uso iphone, sempre quelli che stanno per uscire diproduzione per spendere meno. Le telofonate sia come audio sia come microfono sono mooooolto buone. Il problema è anche il telefono del partner, ogni volta che parlo con mio fratello gli dico che deve cambiare telefono. Una volta eravamo assieme, ha risposto ad una telefonatacol mio, poi ha richiamato la stessa persona col suo e la prima frase è stata: ha ragione paolo, col suo telefono si sente meglio...

e questo riporta alla frase che il gusto per il bello e la cultura sta scomparendo: non sono d'accordo. Però il mercato tende a fare  preferire consumare tanto, piuttosto che bene. D'altronde, se si beve del vino buono basta molto poco per essere soddisfatti, col vino mediocre si può esagerare in quantità... (non so del vino cattivo, quello l'ho sempre lasciato da parte, come il cibo cattivo).
Ci sono ancora moltissime persone che amano il bello e la cultura, ma in una massa di consumatori sempre più grande non si fanno vedere. Inoltre, questa è la cosa grave, anchechi dovrebbe insegnare il bello e la cultura tende a non farlo: perché è visto sempre come una cosa per pochi, come due secoli fa...
Poi c'è questo concetto delle emozioni che si possono provare lo stesso e basta quello che provi. Così si evita anche di fare lo sforzo per provare qualcosa di più e meglio.
Ho regalato a mio figlio delle shure 215, che non si adattano ai miei gusti. Lui all'inizio disse che non sentiva differenza ma l'ho invitato a tenerle un poco. Un giorno mio figlio, quello che prima che dica qualcosa bisogna tirarla fuori con le tenaglie, viene da me di sua volontà a raccontarmi (prima volta in 27 anni) che aveva dimenticato le shure e ha usato i vecchi auricolari e la differenza è pazzesca...
L'altr'ieri gli ho fatto provare le mie cuffie col dac... è tornato con un sorriso enorme dicendomi che si sentiva tutti i particolari... ma come può pensare di tenere questo standard se adesso, appena laureato, non riesce a sapere dove fare il tirocinio, non capisce come muoversi e forse per anni avrà contratti su bandi con stipendi minimi? e per stare in compagnia basta molto poco, anche di cattivo gusto...
purtroppo bisogna insegnare il bello e la cultura e sapere perché si fa... ma lo si farà sempre meno. NOn per questo i giovani non ne vogliono sapere, non per questo sono meno persone a saperlo
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7886
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 66
Località : Milano

Tempi moderni Empty Re: Tempi moderni

Messaggio Da RockOnlyRare il Gio Mag 14 2020, 14:43

@calcatreppola ha scritto:mmmm

io uso iphone, sempre quelli che stanno per uscire diproduzione per spendere meno. Le telofonate sia come audio sia come microfono sono mooooolto buone. Il problema è anche il telefono del partner, ogni volta che parlo con mio fratello gli dico che deve cambiare telefono. Una volta eravamo assieme, ha risposto ad una telefonatacol mio, poi ha richiamato la stessa persona col suo e la prima frase è stata: ha ragione paolo, col suo telefono si sente meglio...

e questo riporta alla frase che il gusto per il bello e la cultura sta scomparendo: non sono d'accordo. Però il mercato tende a fare  preferire consumare tanto, piuttosto che bene. D'altronde, se si beve del vino buono basta molto poco per essere soddisfatti, col vino mediocre si può esagerare in quantità... (non so del vino cattivo, quello l'ho sempre lasciato da parte, come il cibo cattivo).
Ci sono ancora moltissime persone che amano il bello e la cultura, ma in una massa di consumatori sempre più grande non si fanno vedere. Inoltre, questa è la cosa grave, anchechi dovrebbe insegnare il bello e la cultura tende a non farlo: perché è visto sempre come una cosa per pochi, come due secoli fa...
Poi c'è questo concetto delle emozioni che si possono provare lo stesso e basta quello che provi. Così si evita anche di fare lo sforzo per provare qualcosa di più e meglio.
Ho regalato a mio figlio delle shure 215, che non si adattano ai miei gusti. Lui all'inizio disse che non sentiva differenza ma l'ho invitato a tenerle un poco. Un giorno mio figlio, quello che prima che dica qualcosa bisogna tirarla fuori con le tenaglie, viene da me di sua volontà a raccontarmi (prima volta in 27 anni) che aveva dimenticato le shure e ha usato i vecchi auricolari e la differenza è pazzesca...
L'altr'ieri gli ho fatto provare le mie cuffie col dac... è tornato con un sorriso enorme dicendomi che si sentiva tutti i particolari... ma come può pensare di tenere questo standard se adesso, appena laureato, non riesce a sapere dove fare il tirocinio, non capisce come muoversi e forse per anni avrà contratti su bandi con stipendi minimi? e per stare in compagnia basta molto poco, anche di cattivo gusto...
purtroppo bisogna insegnare il bello e la cultura e sapere perché si fa... ma lo si farà sempre meno. NOn per questo i giovani non ne vogliono sapere, non per questo sono meno persone a saperlo


Concordo con quanto scrivi, la cosa preoccupante è che quando ero giovane io, il leader in classe e tra gli amici era il più positivo, non il primo della classe considerato spesso un secchione ma comunque uno che per cultura intelligenza e maturità emergeva sugli altri. La dote più apprezzata era il cosidetto "impegno" (cultura politica musica etc etc) Insomma per leadership positiva. Oggi persone con questi valori sono soggette a bullismo e considerati sfigati (nerd loser etc etc), il leader è spesso quello che da più il cattivo esempio.... leader di menefreghismo slogan ed ignoranza.


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
calcatreppola
calcatreppola
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 188
Data d'iscrizione : 08.11.19
Località : udine (Friuli) - Budapest (Ungheria)

Tempi moderni Empty Re: Tempi moderni

Messaggio Da calcatreppola il Gio Mag 14 2020, 16:48

@RockOnlyRare
la composizione sociale era molto diversa... ai tuoi e miei tempi ancora c'era una possibilità di “scalata sociale” con il titolo di studio e nella maggior parte delle scuole ci poteva e doveva esere ambizione. Oggi il sistema è  diversissimo, spesso non sono i migliori che ottengono i posti che meriterebbero eccetera... in alcune scuole può essere ancora importante essere così positivi, ma spesso prevalgono i furbi... e  chi deve giudicare cade nella trappola, e almeno nel nostro sistema fatto soprattutto di commercianti e piccoli industriali che devono vendere, chi si vende meglio vince. Per cui non vale più la pena essere "positivi" e preparati. Un mediocre ingegnere che sa muoversi nella politica vale più di un ingegnere geniale... anche perché di persone geniali ne bastano poche per fare rimanere le cose come sono. In uno dei miei lavori ho visto aziende che  lavoravano con pochissimo know how, pur facendo cose eccelse e avendo grande successo.
i bravi resteranno bravi e quando servono li trovano, gli altri meglio tenerli sotto e pagarli poco... quindi farli consumare qualunque cosa e non fare assaggiare al contadino il formaggio con le pere.
gianfranco65
gianfranco65
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 292
Data d'iscrizione : 14.06.11
Età : 55
Località : bagno a ripoli

Tempi moderni Empty Re: Tempi moderni

Messaggio Da gianfranco65 il Gio Mag 14 2020, 17:35

...interessante questo thread. Considerazioni profonde e veritiere, al passo coi tempi


_________________
Impianto RCA
Audio Analogue Cdp Crescendo Quadricondensato - Audio Analogue Verdi 100-Chario Constellation Delphinus
Cavi segnale: Van den Hul D 102 MKIII - Cavi di potenza: BCD Genius - Alimentazione: BCD S20 P (Verdi)
----------------------------------------------------------------------------------
Impianto XLR
Goldnote Koala SS V-Yamaha CD s2000-Northstar Sapphire SACD-Primare I30-Nova NIA2-Chario Constellation Delphinus
Cavi di segnale: Airtech Omega Strong XLR : -Tempi moderni 921419 :Nordost Red Dawn-Shunyata Black Mamba-Zavfino Fusion
RCA:Nordost Black Knight - Airtech Alfa - Megaride Miles
Potenza: Megaride Audio Coleman - Zavfino Nova - Portento Audio
Alimentazione: Airtech Alfa-Zavfino The Legion- Ramm Audio Amadeus 5  
----------------------------------------------------------------------------------
Impianto cuffia: Goldnote HP7 + PSU 7 + Fidelio X1 + Denon AH-D600
----------------------------------------------------------------------------------
terlino
terlino
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 481
Data d'iscrizione : 05.04.13
Età : 59
Località : Chiavari

Tempi moderni Empty Re: Tempi moderni

Messaggio Da terlino il Ven Mag 15 2020, 06:49

Addirittura siamo andati in una discussione sociologica!
Il bello c'entra poco, io il telefonino da 1.000 Euro me lo posso permettere senza problemi, ma mi rifiuto di spendere per un telefono una simile cifra.
Io già mi chiedevo se aveva senso spenderne 300
La fidanzata di mio nipote usa solo la mela mordicchiata e a me non è parso che si senta meglio.
Vorrei chiarire una cosa, a me il vecchio nokia, di dimensioni molto piccole, comunque lo poggiassi all'orecchio si sentiva benissimo.
Queste nuove portaerei se non trovi il punto preciso senti poco o nulla, devi centrare il punto di emissione. Ma io sono abituato a muovermi e non mi e facile tenere il telefono ben posizionato.
Oggi mi arrivano delle cuffiette bluetooth, speriamo risolvano.
Poonie
Poonie
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 713
Data d'iscrizione : 18.09.12

Tempi moderni Empty Re: Tempi moderni

Messaggio Da Poonie il Ven Mag 15 2020, 10:38

L'importante è che facciano bene i selfie.. Laughing 
Una delle sciocchezze più grandi del nuovo millennio, di cui come al solito si è abusato, altro che cultura.
Io non so dove la vedete la cultura, nel "grande fratello"?
Nella quotidianità corrente per la persona media è pressochè impossibile trovare il tempo per la cultura, per non parlare delle risorse, e sempre ammesso che gliene freghi qualcosa.
E con l'evoluzione economica che si sta profilando le persone che cureranno il bello e la cultura saranno ancora di meno.
Però potranno sempre postare i selfie su fb.


_________________
**************************************************************************************

-- God bless Vintage --                                                                 -[i]- Avatar: Altec Lansing 600B -- [/i]
terlino
terlino
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 481
Data d'iscrizione : 05.04.13
Età : 59
Località : Chiavari

Tempi moderni Empty Re: Tempi moderni

Messaggio Da terlino il Ven Mag 15 2020, 10:55

Esatto, non ci avevo pensato perché mai fatto selfie, ma è la pura verità! La cultura e il bello stanno lì!

    La data/ora di oggi è Lun Ott 26 2020, 19:59