Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Biamplificare rende ?
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Biamplificare rende ?

Kaiser
Kaiser
Member
Member

Numero di messaggi : 95
Data d'iscrizione : 25.08.19
Età : 59
Località : Udine

Biamplificare rende ? Empty Biamplificare rende ?

Messaggio Da Kaiser Mer Giu 03 2020, 10:11

Buongiorno , premetto che non sono molto attivo su questo forum ma confido nella Vostra pazienza, vengo al dunque:
Posseggo ampli stato solido Bryston 3 cube che con il suo preamplificatore BP-26 mi pilota alla grande ProAc d30 , un amico mi impresta altro finale uguale e per prova lo accoppio in modalità mono a 26db , provo e sinceramente mi aspettavo più' pulizia del suono definizione e estremi di banda migliorati ma sinceramente 'poca roba' come si dice in gergo.
Nessuno mi sà far capire le dinamiche che spieghino questo flop?Biamplificare rende ? 1f60f 
Aspetto una gentile risposta
Kaiser
Poonie
Poonie
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1509
Data d'iscrizione : 18.09.12

Biamplificare rende ? Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Poonie Mer Giu 03 2020, 11:33

Che cosa intendi "a 26db"?


_________________
**************************************************************************************

-- God bless Vintage --                                                                 -[i]- Avatar: Altec Lansing 600B -- [/i]
Kaiser
Kaiser
Member
Member

Numero di messaggi : 95
Data d'iscrizione : 25.08.19
Età : 59
Località : Udine

Biamplificare rende ? Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Kaiser Mer Giu 03 2020, 13:37

per 26 db c'è sul retro una regolazione che seleziona 26 oppure 29 db
capitanharlock
capitanharlock
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1028
Data d'iscrizione : 03.03.10

Biamplificare rende ? Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da capitanharlock Mer Giu 03 2020, 14:33

La tua non è biamplificazione, semplicemente usi due finali mono al posto di uno stereo.
Non mi aspetto grandi cambiamenti, aumenterà la potenza per canale, ma andrebbe visto sul carico reale del diffusore.
Se vuoi migliorare ci vuole un crossover elettronico supponendo che le Proac ne consentano l’utilizzo.
heartbreaker
heartbreaker
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 316
Data d'iscrizione : 15.08.15

Biamplificare rende ? Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da heartbreaker Mer Giu 03 2020, 14:58

Se hai messo "a ponte" i due finali, non stento a credere che possa andare perfino peggio.
Invece, se le Proac lo consentono, puoi provare a fare una biamplificazione passiva. Quindi togli la connessione fra i 4 morsetti, che dovresti avere, e colleghi un canale di un amp ai bassi e l'altro sui medioacuti.
Questa è una soluzione un po'ruspante perché gli amplificatori si troveranno comunque ad amplificare(inutilmente) tutta la gamma audio. Un certo miglioramento ci dovrebbe comunque essere.
Il massimo, come ti è stato detto, lo otterresti utilizzando un xover elettronico, solo che si apre una bella "scatola di vermi".
È meno semplice di quanto si potrebbe pensare, volendo fare le cose per bene.
Kaiser
Kaiser
Member
Member

Numero di messaggi : 95
Data d'iscrizione : 25.08.19
Età : 59
Località : Udine

Biamplificare rende ? Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Kaiser Mer Giu 03 2020, 15:11

@heartbreaker ha scritto:Se hai messo "a ponte" i due finali, non stento a credere che possa andare perfino peggio.
Invece, se le Proac lo consentono, puoi provare a fare una biamplificazione passiva. Quindi togli la connessione fra i 4 morsetti, che dovresti avere, e colleghi un canale di un amp ai bassi e l'altro sui medioacuti.
Questa è una soluzione un po'ruspante perché gli amplificatori si troveranno comunque ad amplificare(inutilmente) tutta la gamma audio. Un certo miglioramento ci dovrebbe comunque essere.
Il massimo, come ti è stato detto, lo otterresti utilizzando un xover elettronico, solo che si apre una bella "scatola di vermi".
È meno semplice di quanto si potrebbe pensare, volendo fare le cose per bene.
è più o meno quello che ho fatto con due coppie di cavi ....
pensavo semplice la cosa ...
Poonie
Poonie
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1509
Data d'iscrizione : 18.09.12

Biamplificare rende ? Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Poonie Mer Giu 03 2020, 15:30

@Kaiser ha scritto:per 26 db c'è sul retro una regolazione che seleziona 26 oppure 29 db
La regolazione dei dB non ha niente a che vedere con la configurazione a ponte, serve a regolare l'interfacciamento col pre e a tenere quanto più possibile a bada il clipping, e col BP-26 dovrebbe essere un dato rintracciabile sui manuali.

Posto che ogni amplificatore ha le sue caratteristiche, dalla modalità stereo a quella a ponte aumenta sensibilmente l'erogazione in potenza, questo perchè in tale condizione il carico visto viene dimezzato.
Se le D30 hanno un'impedenza nominale di 8 ohm, l'ampli a ponte ne vedrà 4 nominali.
Però se la potenza aumenta non è implicito che vadano di pari passo anche gli altri fattori, anzi, di solito gli apparecchi che sono a loro agio nelle basse impedenze non sono molti, gli altri cedono il passo sotto il profilo della definizione e del controllo.
Il "quanto" cambia, dipende da finale a finale.

Come detto dagli altri, quella non è biamplificazione, quanto piuttosto un cosiddetto dual mono "arrangiato".


_________________
**************************************************************************************

-- God bless Vintage --                                                                 -[i]- Avatar: Altec Lansing 600B -- [/i]
Poonie
Poonie
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1509
Data d'iscrizione : 18.09.12

Biamplificare rende ? Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Poonie Mer Giu 03 2020, 15:32

@Kaiser ha scritto:
@heartbreaker ha scritto:Se hai messo "a ponte" i due finali, non stento a credere che possa andare perfino peggio.
Invece, se le Proac lo consentono, puoi provare a fare una biamplificazione passiva. Quindi togli la connessione fra i 4 morsetti, che dovresti avere, e colleghi un canale di un amp ai bassi e l'altro sui medioacuti.
Questa è una soluzione un po'ruspante perché gli amplificatori si troveranno comunque ad amplificare(inutilmente) tutta la gamma audio. Un certo miglioramento ci dovrebbe comunque essere.
Il massimo, come ti è stato detto, lo otterresti utilizzando un xover elettronico, solo che si apre una bella "scatola di vermi".
È meno semplice di quanto si potrebbe pensare, volendo fare le cose per bene.
è più o meno quello che ho fatto con due coppie di cavi ....
pensavo semplice la cosa ...
Due coppie di cavi??
Ma allora non erano a ponte.


_________________
**************************************************************************************

-- God bless Vintage --                                                                 -[i]- Avatar: Altec Lansing 600B -- [/i]
Alta Fedeltà
Alta Fedeltà
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1304
Data d'iscrizione : 02.02.18

Biamplificare rende ? Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Alta Fedeltà Mer Giu 03 2020, 15:42

@Poonie ha scritto:
Se le D30 hanno un'impedenza nominale di 8 ohm, l'ampli a ponte ne vedrà 4 nominali.

State facendo un po' di confusione non mi pare che abbia collegato l'ampli a ponte;

e poi... da dove viene una castroneria simile?
Kaiser
Kaiser
Member
Member

Numero di messaggi : 95
Data d'iscrizione : 25.08.19
Età : 59
Località : Udine

Biamplificare rende ? Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Kaiser Mer Giu 03 2020, 16:13

@Poonie ha scritto:
@Kaiser ha scritto:per 26 db c'è sul retro una regolazione che seleziona 26 oppure 29 db
La regolazione dei dB non ha niente a che vedere con la configurazione a ponte, serve a regolare l'interfacciamento col pre e a tenere quanto più possibile a bada il clipping, e col BP-26 dovrebbe essere un dato rintracciabile sui manuali.

Posto che ogni amplificatore ha le sue caratteristiche, dalla modalità stereo a quella a ponte aumenta sensibilmente l'erogazione in potenza, questo perchè in tale condizione il carico visto viene dimezzato.
Se le D30 hanno un'impedenza nominale di 8 ohm, l'ampli a ponte ne vedrà 4 nominali.
Però se la potenza aumenta non è implicito che vadano di pari passo anche gli altri fattori, anzi, di solito gli apparecchi che sono a loro agio nelle basse impedenze non sono molti, gli altri cedono il passo sotto il profilo della definizione e del controllo.
Il "quanto" cambia, dipende da finale a finale.

Come detto dagli altri, quella non è biamplificazione, quanto piuttosto un cosiddetto dual mono "arrangiato".
in che senso dual mono? in poche parole ho collegato un finale sui medio/alti ed un altro finale con i bassi
martin logan
martin logan
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 737
Data d'iscrizione : 18.11.17
Località : Pavia

Biamplificare rende ? Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da martin logan Mer Giu 03 2020, 17:40

Allora sei in bi-amplificazione passiva = la chiamano così perché sfrutta il filtro (cross over) interno al diffusore.

Se si potesse bypassare del tutto il Xover usandone uno esterno, di tipo elettronico a monte dei finali, avresti
invece una bi-amplificazione attiva.
Stesso risultato con alcuni monitor amplificati di derivazione PRO: prima il segnale in ingresso viene diviso;
di seguito è passato a 2 o più amplificatori (quasi sempre interni alla cassa) ciascuno dei quali va ad alimentare l'altoparlante/i.
Il sistema + semplice è a 2 vie, con 2 altoparlanti e 2 amplificatori per cassa.
Kaiser
Kaiser
Member
Member

Numero di messaggi : 95
Data d'iscrizione : 25.08.19
Età : 59
Località : Udine

Biamplificare rende ? Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Kaiser Mer Giu 03 2020, 17:45

@martin logan ha scritto:Allora sei in bi-amplificazione passiva = la chiamano così perché sfrutta il filtro (cross over) interno al diffusore.

Se si potesse bypassare del tutto il Xover usandone uno esterno, di tipo elettronico a monte dei finali, avresti
invece una bi-amplificazione attiva.
Stesso risultato con alcuni monitor amplificati di derivazione PRO: prima il segnale in ingresso viene diviso;
di seguito è passato a 2 o più amplificatori (quasi sempre interni alla cassa) ciascuno dei quali va ad alimentare l'altoparlante/i.
Il sistema + semplice è a 2 vie, con 2 altoparlanti e 2 amplificatori per cassa.
a questo punto mi oriento per un solo finale...meno dispendioso
capitanharlock
capitanharlock
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1028
Data d'iscrizione : 03.03.10

Biamplificare rende ? Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da capitanharlock Mer Giu 03 2020, 18:03

Decisamente.
La biamplificazione passiva, orizzontale o verticale che sia, è uno dei misteri gaudiosi dell’audiofilia, intesa come malattia.
sunny
Un ottimo modo per far spendere inutilmente soldi in cavi e finali.
Mio parere da sordo, sia chiaro.
Silversurfer62
Silversurfer62
Member
Member

Numero di messaggi : 15
Data d'iscrizione : 03.01.20

Biamplificare rende ? Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Silversurfer62 Mer Giu 03 2020, 19:31

@Kaiser ha scritto:
per 26 db c'è sul retro una regolazione che seleziona 26 oppure 29 dbLa regolazione dei dB non ha niente a che vedere con la configurazione a ponte, serve a regolare l'interfacciamento col pre e a tenere quanto più possibile a bada il clipping, e col BP-26 dovrebbe essere un dato rintracciabile sui manuali.

Posto che ogni amplificatore ha le sue caratteristiche, dalla modalità stereo a quella a ponte aumenta sensibilmente l'erogazione in potenza, questo perchè in tale condizione il carico visto viene dimezzato.
Se le D30 hanno un'impedenza nominale di 8 ohm, l'ampli a ponte ne vedrà 4 nominali.
Però se la potenza aumenta non è implicito che vadano di pari passo anche gli altri fattori, anzi, di solito gli apparecchi che sono a loro agio nelle basse impedenze non sono molti, gli altri cedono il passo sotto il profilo della definizione e del controllo.
Il "quanto" cambia, dipende da finale a finale.

Come detto dagli altri, quella non è biamplificazione, quanto piuttosto un cosiddetto dual mono "arrangiato".in che senso dual mono? in poche parole ho collegato un finale sui medio/alti ed un altro finale con i bassi"
‐‐-----------‐--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Scusa se mi permetto,ma collegando i due finali nel modo che hai scritto (biamping passivo orizzontale) dovresti comunque lasciarli in modalità stereo e ovviamente eliminare i ponticelli dai morsetti dei diffusori.
Poonie
Poonie
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1509
Data d'iscrizione : 18.09.12

Biamplificare rende ? Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Poonie Mer Giu 03 2020, 20:43

@Kaiser ha scritto:
@Poonie ha scritto:
La regolazione dei dB non ha niente a che vedere con la configurazione a ponte, serve a regolare l'interfacciamento col pre e a tenere quanto più possibile a bada il clipping, e col BP-26 dovrebbe essere un dato rintracciabile sui manuali.

Posto che ogni amplificatore ha le sue caratteristiche, dalla modalità stereo a quella a ponte aumenta sensibilmente l'erogazione in potenza, questo perchè in tale condizione il carico visto viene dimezzato.
Se le D30 hanno un'impedenza nominale di 8 ohm, l'ampli a ponte ne vedrà 4 nominali.
Però se la potenza aumenta non è implicito che vadano di pari passo anche gli altri fattori, anzi, di solito gli apparecchi che sono a loro agio nelle basse impedenze non sono molti, gli altri cedono il passo sotto il profilo della definizione e del controllo.
Il "quanto" cambia, dipende da finale a finale.

Come detto dagli altri, quella non è biamplificazione, quanto piuttosto un cosiddetto dual mono "arrangiato".
in che senso dual mono? in poche parole ho collegato un finale sui medio/alti ed un altro finale con i bassi
Infatti ci sono arrivato dopo quando hai detto due coppie di cavi.
Il fatto è che avevi parlato di "mono", da cui avevo pensato che avessi fatto la configurazione a ponte.
Altrimenti che senso avrebbe il mono?


_________________
**************************************************************************************

-- God bless Vintage --                                                                 -[i]- Avatar: Altec Lansing 600B -- [/i]
Poonie
Poonie
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1509
Data d'iscrizione : 18.09.12

Biamplificare rende ? Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Poonie Mer Giu 03 2020, 20:51

@Alta Fedeltà ha scritto:
@Poonie ha scritto:
Se le D30 hanno un'impedenza nominale di 8 ohm, l'ampli a ponte ne vedrà 4 nominali.

State facendo un po' di confusione non mi pare che abbia collegato l'ampli a ponte;

e poi... da dove viene una castroneria simile?
Probabilmente da una documentazione che non hai.


_________________
**************************************************************************************

-- God bless Vintage --                                                                 -[i]- Avatar: Altec Lansing 600B -- [/i]
Alta Fedeltà
Alta Fedeltà
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1304
Data d'iscrizione : 02.02.18

Biamplificare rende ? Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Alta Fedeltà Mer Giu 03 2020, 21:04

Sicuramente non c’è l’ho, o l’hai capita male o è sbagliata.
Biamplificare rende ? 285880


_________________
La musica è come un origami: se la spieghi diventa un foglio.
Poonie
Poonie
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1509
Data d'iscrizione : 18.09.12

Biamplificare rende ? Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Poonie Mer Giu 03 2020, 21:24

Può darsi, però me la tengo. Biamplificare rende ? 285880


_________________
**************************************************************************************

-- God bless Vintage --                                                                 -[i]- Avatar: Altec Lansing 600B -- [/i]
Alta Fedeltà
Alta Fedeltà
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1304
Data d'iscrizione : 02.02.18

Biamplificare rende ? Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Alta Fedeltà Mer Giu 03 2020, 21:33

Va bene, comunque è la tensione erogata che raddoppia il carico ovviamente non cambia.
Kaiser
Kaiser
Member
Member

Numero di messaggi : 95
Data d'iscrizione : 25.08.19
Età : 59
Località : Udine

Biamplificare rende ? Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Kaiser Gio Giu 04 2020, 08:21

@Silversurfer62 ha scritto:@Kaiser ha scritto:
per 26 db c'è sul retro una regolazione che seleziona 26 oppure 29 dbLa regolazione dei dB non ha niente a che vedere con la configurazione a ponte, serve a regolare l'interfacciamento col pre e a tenere quanto più possibile a bada il clipping, e col BP-26 dovrebbe essere un dato rintracciabile sui manuali.

Posto che ogni amplificatore ha le sue caratteristiche, dalla modalità stereo a quella a ponte aumenta sensibilmente l'erogazione in potenza, questo perchè in tale condizione il carico visto viene dimezzato.
Se le D30 hanno un'impedenza nominale di 8 ohm, l'ampli a ponte ne vedrà 4 nominali.
Però se la potenza aumenta non è implicito che vadano di pari passo anche gli altri fattori, anzi, di solito gli apparecchi che sono a loro agio nelle basse impedenze non sono molti, gli altri cedono il passo sotto il profilo della definizione e del controllo.
Il "quanto" cambia, dipende da finale a finale.

Come detto dagli altri, quella non è biamplificazione, quanto piuttosto un cosiddetto dual mono "arrangiato".in che senso dual mono? in poche parole ho collegato un finale sui medio/alti ed un altro finale con i bassi"
‐‐-----------‐--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Scusa se mi permetto,ma collegando i due finali nel modo che hai scritto (biamping passivo orizzontale) dovresti comunque lasciarli in modalità stereo e ovviamente eliminare i ponticelli dai morsetti dei diffusori.
si naturalmente... i ponticelli sono stati levati.Biamplificare rende ? 1f600
Kaiser
Kaiser
Member
Member

Numero di messaggi : 95
Data d'iscrizione : 25.08.19
Età : 59
Località : Udine

Biamplificare rende ? Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Kaiser Gio Giu 04 2020, 08:25

Grazie a tutti voi intervenuti, ora a chi di dovere ( importatore/venditore) porrò con più' conoscenza i dubbi che mi assillavanoBiamplificare rende ? 1f601
Luca58
Luca58
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 9208
Data d'iscrizione : 15.07.09
Località : Pisa

Biamplificare rende ? Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Luca58 Gio Giu 04 2020, 11:52

Aggiungo in ritardo che, da quel poco che ho sentito dire, gli ampli stereo settati in mono hanno una resa qualitativa inferiore rispetto all'uso standard.


_________________
Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
Poonie
Poonie
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1509
Data d'iscrizione : 18.09.12

Biamplificare rende ? Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Poonie Gio Giu 04 2020, 12:04

@Alta Fedeltà ha scritto:Va bene, comunque è la tensione erogata che raddoppia il carico ovviamente non cambia.
La tensione raddoppia perchè si sommano i canali ma per la legge di ohm varia anche la resistenza, infatti l'amplificatore ideale (che non esiste) ponticellato prevederebbe un aumento della potenza di quattro volte (e chiaramente un dimensionamento adeguato).
Per questo il finale VEDE un carico dimezzato, nessuno ha detto che il carico dei diffusori cambia, che è diverso.
Per favore non facciamo che se dico che "il limone maturo è giallo" è una castroneria, mentre se dici che "il limone maturo non è verde" è corretto.


_________________
**************************************************************************************

-- God bless Vintage --                                                                 -[i]- Avatar: Altec Lansing 600B -- [/i]
Alta Fedeltà
Alta Fedeltà
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1304
Data d'iscrizione : 02.02.18

Biamplificare rende ? Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Alta Fedeltà Gio Giu 04 2020, 12:22

@Poonie ha scritto:
@Alta Fedeltà ha scritto:Va bene, comunque è la tensione erogata che raddoppia il carico ovviamente non cambia.
La tensione raddoppia perchè si sommano i canali ma per la legge di ohm varia anche la resistenza, infatti l'amplificatore ideale (che non esiste) ponticellato prevederebbe un aumento della potenza di quattro volte (e chiaramente un dimensionamento adeguato).
Per questo il finale VEDE un carico dimezzato, nessuno ha detto che il carico dei diffusori cambia, che è diverso.
Per favore non facciamo che se dico che "il limone maturo è giallo" è una castroneria, mentre se dici che "il limone maturo non è verde" è corretto.
La resistenza non varia, se un ampli eroga 2 ampere su 8 ohm sul carico si ha una caduta di tensione di 16 Volt (Legge di ohm)
16x2=32W
quando l'ampli è collegato a ponte eroga 32 volt su 8 ohm che corrispondono a 4 ampere.
32x4=128W
Anonymous
Ospite
Ospite

Biamplificare rende ? Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Ospite Gio Giu 04 2020, 12:25

rende a chi vende amplificatori sunny

    La data/ora di oggi è Dom Lug 25 2021, 02:39