Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Biamplificare rende ? - Pagina 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Biamplificare rende ?

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio
Poonie
Poonie
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 979
Data d'iscrizione : 18.09.12

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Poonie il Gio Giu 04 2020, 12:26

@Luca58 ha scritto:Aggiungo in ritardo che, da quel poco che ho sentito dire, gli ampli stereo settati in mono hanno una resa qualitativa inferiore rispetto all'uso standard.
Nella mia umilissima esperienza, posso dire che dipende dall'amplificatore, cioè chi più chi meno.
Se facciamo un ragionamento di massima, nel panorama di mercato non dovrebbero essere molti quelli che in mono rendono performances all'altezza, e infatti costicchiano, in quanto dimensionati per un uso più gravoso.

Ho visto parlar bene dell'Adcom GFA555 (mai provato) finanche Jeff Rowland (mai provati).
Però è anche vero che da stereo a mono i parametri cambiano inesorabilmente e che se alcuni migliorano (come, sulla carta, l'ampiezza raddoppia, lo slew rate raddoppia e bla..bla..) lo smorzamento invece si dimezza ecc., però ribadisco che i dati misurati secondo me lasciano il tempo che trovano, bisogna ascoltare, soprattutto nel contesto scelto.

Certo è che un alta corrente ispirerebbe più fiducia, ma se un circuito non è all'altezza, a ponte "si siede" anche se ha muscoli da alta corrente.
Sembrerebbe un ossimoro ma a me è capitato; il solito marketing.
Non ho esperienza diretta in merito, ma se un ampli nasce stereo io ritengo che sia il suo uso più adatto, mentre per il mono tenderei a scegliere ampli progettati e nati monofonici.
Sempre da mia soggettività.


_________________
**************************************************************************************

-- God bless Vintage --                                                                 -[i]- Avatar: Altec Lansing 600B -- [/i]
Poonie
Poonie
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 979
Data d'iscrizione : 18.09.12

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Poonie il Gio Giu 04 2020, 12:38

@Alta Fedeltà ha scritto:
@Poonie ha scritto:
La tensione raddoppia perchè si sommano i canali ma per la legge di ohm varia anche la resistenza, infatti l'amplificatore ideale (che non esiste) ponticellato prevederebbe un aumento della potenza di quattro volte (e chiaramente un dimensionamento adeguato).
Per questo il finale VEDE un carico dimezzato, nessuno ha detto che il carico dei diffusori cambia, che è diverso.
Per favore non facciamo che se dico che "il limone maturo è giallo" è una castroneria, mentre se dici che "il limone maturo non è verde" è corretto.
La resistenza non varia, se un ampli eroga 2 ampere su 8 ohm sul carico si ha una caduta di tensione di 16 Volt (Legge di ohm)
16x2=32W
quando l'ampli è collegato a ponte eroga 32 volt su 8 ohm che corrispondono a 4 ampere.
32x4=128W
Invece di fare copia-incolla dal sito di Mario Bon, cortesemente leggiti bene la legge di ohm.
E visto che lo usi lo uso anch'io e copio-incollo:

"Quindi ci sono due possibilità:
-          o gli amplificatori possono erogare il doppio della corrente
-          o il carico deve essere moltiplicato per 2.
Ne segue che un amplificatore, per essere usato a ponte su un carico di 4 ohm, deve poter pilotare senza sforzo un carico da 2 ohm."

Quindi hai fatto del baccano per niente, l'ampli a ponte vede un carico dimezzato, che tu lo voglia o no.


_________________
**************************************************************************************

-- God bless Vintage --                                                                 -[i]- Avatar: Altec Lansing 600B -- [/i]
Alta Fedeltà
Alta Fedeltà
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1025
Data d'iscrizione : 02.02.18

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Alta Fedeltà il Gio Giu 04 2020, 12:55

@Poonie ha scritto:
@Alta Fedeltà ha scritto:
La resistenza non varia, se un ampli eroga 2 ampere su 8 ohm sul carico si ha una caduta di tensione di 16 Volt (Legge di ohm)
16x2=32W
quando l'ampli è collegato a ponte eroga 32 volt su 8 ohm che corrispondono a 4 ampere.
32x4=128W
Invece di fare copia-incolla dal sito di Mario Bon, cortesemente leggiti bene la legge di ohm.
E visto che lo usi lo uso anch'io e copio-incollo:

"Quindi ci sono due possibilità:
-          o gli amplificatori possono erogare il doppio della corrente
-          o il carico deve essere moltiplicato per 2.
Ne segue che un amplificatore, per essere usato a ponte su un carico di 4 ohm, deve poter pilotare senza sforzo un carico da 2 ohm."

Quindi hai fatto del baccano per niente, l'ampli a ponte vede un carico dimezzato, che tu lo voglia o no.
Ho preso l'esempio appunto così è incontestabile. Tu continui a non capire la legge di ohm e quello che c'è scritto! Biamplificare rende ? - Pagina 2 999153
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 21894
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da carloc il Gio Giu 04 2020, 13:48

State bbbonnniiiiiiiiii!!!!!

Discutete pure della legge di Ohm ma con rispetto reciproco.

Grazie.


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
Fausto
Fausto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 6218
Data d'iscrizione : 09.10.10
Età : 55
Località : Insubria

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Fausto il Gio Giu 04 2020, 14:12

Fino a poco tempo fa, cioe' prima di trasferirmi in un appartamento più piccolo, ascoltavo con l'impianto in "multiamplificazione" che potete vedere in firma.
Un pre, un filtro attivo e due finali.
Grande soddisfazione!
Ora, purtroppo,  Biamplificare rende ? - Pagina 2 424797è tutto smontato .... ( ma ho ancora tutti i pezzi .... Rolling Eyes )
Ciao.
sunny


_________________
https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t11768p150-l-impianto-di-fausto-full-yba#636110

... simplement musical ... fausto ...
alanford
alanford
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1957
Data d'iscrizione : 03.06.12
Località : monza

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da alanford il Gio Giu 04 2020, 22:01

la biamplificazione passiva ha innegabili vantaggi rispetto alla monoamplficazione  se i diffusori  sono di non facile pilotaggio  
avere un amplificatore per i bassi ed un altro per i medio alti, produce una resa, un impatto, una dinamica migliore e con fattori di distorsione inferiore  
i watt sono sempre gli stessi, tutto il resto e' diverso 
ho provato a multiamplificare passivamente un paio di martin logan sequel 2 con un paio di quad 606, 
 un'altra cosa rispetto al singolo finale    sunny
capitanharlock
capitanharlock
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 859
Data d'iscrizione : 03.03.10

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da capitanharlock il Ven Giu 05 2020, 08:34


ho provato a multiamplificare passivamente un paio di martin logan sequel 2 con un paio di quad 606, 
 un'altra cosa rispetto al singolo finale    sunny
Beh, hai speso di sicuro molto di più.

Ti lascio qualcosa su cui riflettere:

http://www.renatogiussani.it/la-multiamplificazione-passiva/
Poonie
Poonie
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 979
Data d'iscrizione : 18.09.12

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Poonie il Ven Giu 05 2020, 09:51

@Alta Fedeltà ha scritto:
@Poonie ha scritto:
Invece di fare copia-incolla dal sito di Mario Bon, cortesemente leggiti bene la legge di ohm.
E visto che lo usi lo uso anch'io e copio-incollo:

"Quindi ci sono due possibilità:
-          o gli amplificatori possono erogare il doppio della corrente
-          o il carico deve essere moltiplicato per 2.
Ne segue che un amplificatore, per essere usato a ponte su un carico di 4 ohm, deve poter pilotare senza sforzo un carico da 2 ohm."

Quindi hai fatto del baccano per niente, l'ampli a ponte vede un carico dimezzato, che tu lo voglia o no.
Ho preso l'esempio appunto così è incontestabile. Tu continui a non capire la legge di ohm e quello che c'è scritto! Biamplificare rende ? - Pagina 2 999153
Eh no, hai postato solo uno stralcio per fare demagogìa ed avere ragione a tutti i costi.
Comunque puoi sempre illuminarci spiegando per bene.
Ma chiunque mastichi un minimo di elettroacustica che non sia solo relativa al mero ascolto sa che un ampli stereo messo in mono vede carico dimezzato.
Lo ripeto per l'ennesima volta, ed è quanto mi hai contestato, anche sgarbatamente.

Poi quando ti sei accorto dello svarione, francamente bastava che tu ammettessi che come tutti, si può prendere un abbaglio e chiedere di portare pazienza, invece di perseverare nella solita infallibilità ingarbugliando con tecnicismi e formulette.
Non capisco perchè l'hai presa così sul personale ma non mi interessa, dichiaro ufficialmente che tu ce l'hai più lungo di me, spero che sia abbastanza. Biamplificare rende ? - Pagina 2 625723


_________________
**************************************************************************************

-- God bless Vintage --                                                                 -[i]- Avatar: Altec Lansing 600B -- [/i]
Alta Fedeltà
Alta Fedeltà
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1025
Data d'iscrizione : 02.02.18

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Alta Fedeltà il Ven Giu 05 2020, 10:51

@Poonie ha scritto:
@Alta Fedeltà ha scritto:
Ho preso l'esempio appunto così è incontestabile. Tu continui a non capire la legge di ohm e quello che c'è scritto! Biamplificare rende ? - Pagina 2 999153
Eh no, hai postato solo uno stralcio per fare demagogìa ed avere ragione a tutti i costi.
Comunque puoi sempre illuminarci spiegando per bene.
Ma chiunque mastichi un minimo di elettroacustica che non sia solo relativa al mero ascolto sa che un ampli stereo messo in mono vede carico dimezzato.
Lo ripeto per l'ennesima volta, ed è quanto mi hai contestato, anche sgarbatamente.

Poi quando ti sei accorto dello svarione, francamente bastava che tu ammettessi che come tutti, si può prendere un abbaglio e chiedere di portare pazienza, invece di perseverare nella solita infallibilità ingarbugliando con tecnicismi e formulette.
Non capisco perchè l'hai presa così sul personale ma non mi interessa, dichiaro ufficialmente che tu ce l'hai più lungo di me, spero che sia abbastanza. Biamplificare rende ? - Pagina 2 625723
Io non ho preso niente sul personale, tu ha scritto una cosa sbagliata e continui a scriverla nonostante la formuletta di Mario Bon ti smentisca.

Dalla formula è evidente che nel collegamento a ponte l'ampli deve erogare il doppio della corrente non perchè il carico si dimezza (come sostieni tu) ma perchè è la tensione che raddoppia! E' questa finezza che ti sfugge..

Comunque stiamo ripetendo le stesse cose è inutile continuare perchè le chiacchere stanno a zero.
Avresti dovuto ragionare su quello che ho scritto, piuttosto che prendertela con me.

Direi di chiuderla qui che siamo anche Biamplificare rende ? - Pagina 2 481940
Luca58
Luca58
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 9166
Data d'iscrizione : 15.07.09
Località : Pisa

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Luca58 il Ven Giu 05 2020, 13:24

@Poonie ha scritto:
@Luca58 ha scritto:Aggiungo in ritardo che, da quel poco che ho sentito dire, gli ampli stereo settati in mono hanno una resa qualitativa inferiore rispetto all'uso standard.
Nella mia umilissima esperienza, posso dire che dipende dall'amplificatore, cioè chi più chi meno.
Se facciamo un ragionamento di massima, nel panorama di mercato non dovrebbero essere molti quelli che in mono rendono performances all'altezza, e infatti costicchiano, in quanto dimensionati per un uso più gravoso.

Ho visto parlar bene dell'Adcom GFA555 (mai provato) finanche Jeff Rowland (mai provati).
Però è anche vero che da stereo a mono i parametri cambiano inesorabilmente e che se alcuni migliorano (come, sulla carta, l'ampiezza raddoppia, lo slew rate raddoppia e bla..bla..) lo smorzamento invece si dimezza ecc., però ribadisco che i dati misurati secondo me lasciano il tempo che trovano, bisogna ascoltare, soprattutto nel contesto scelto.

Certo è che un alta corrente ispirerebbe più fiducia, ma se un circuito non è all'altezza, a ponte "si siede" anche se ha muscoli da alta corrente.
Sembrerebbe un ossimoro ma a me è capitato; il solito marketing.
Non ho esperienza diretta in merito, ma se un ampli nasce stereo io ritengo che sia il suo uso più adatto, mentre per il mono tenderei a scegliere ampli progettati e nati monofonici.
Sempre da mia soggettività.
Avevo chiesto (piu' per curiosita' che per altro) a proposito del mio Jeff Rowland Model 1, che appunto aveva la possibilita' di essere settato in mono; la persona a cui l'ho chiesto lo conosceva bene e mi ha risposto quello che ho riferito, non solo rispetto al Model 1 (che e' un finale senza macchia) ma in generale.


_________________
Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
Luca58
Luca58
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 9166
Data d'iscrizione : 15.07.09
Località : Pisa

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Luca58 il Ven Giu 05 2020, 13:27

@alanford ha scritto:la biamplificazione passiva ha innegabili vantaggi rispetto alla monoamplficazione  se i diffusori  sono di non facile pilotaggio  
avere un amplificatore per i bassi ed un altro per i medio alti, produce una resa, un impatto, una dinamica migliore e con fattori di distorsione inferiore  
i watt sono sempre gli stessi, tutto il resto e' diverso 
ho provato a multiamplificare passivamente un paio di martin logan sequel 2 con un paio di quad 606, 
 un'altra cosa rispetto al singolo finale    sunny
Da quel poco che ho capito, biamplificare in modo passivo ha come unico vantaggio il fatto che alti e bassi sono pilotati da due ampli che ovviamente hanno alimentazioni separate; con un unico ampli una unica alimentazione gestisce tutto; credo quindi che un po' di differenza sia udibile se l'ampli in questione ha una alimentazione sottodimensionata.

Ma di queste cose non ho ne' passione ne' esperienza e ripeto quello che ho assimilato nel tempo. Biamplificare rende ? - Pagina 2 650957


_________________
Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
ogiad
ogiad
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 226
Data d'iscrizione : 12.05.10

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da ogiad il Ven Giu 05 2020, 19:24

Ho ascoltato un solo impianto bi amplificato ed era formato da galactron, si comprava l'integrato. Poi se si voleva upgradare si prendeva il corrispondente finale ed una schedina col cavo per collegarli. In questa modalità aveva un senso. Altrimenti io prenderei qualcosa di unico ma più muscoloso se volessi più potenza. I Galactron suonavano magnificamente.


_________________
Casse: Sonus Faber Liuto Tower Amplificatore: Advance Paris A7 Giradischi: Thorens td 150 + Audio Technica OC9XEB MC Cavi di potenza: Sommer Cable Elephant, connettori WireWorld Cavi di segnale:  Sommer Cable Spirit, connettori Monster Cable Cavi elettrici: Schermati autocostruiti
Poonie
Poonie
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 979
Data d'iscrizione : 18.09.12

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Poonie il Sab Giu 06 2020, 15:25

@Alta Fedeltà ha scritto:Io non ho preso niente sul personale, tu ha scritto una cosa sbagliata e continui a scriverla nonostante la formuletta di Mario Bon ti smentisca.

Dalla formula è evidente che nel collegamento a ponte l'ampli deve erogare il doppio della corrente non perchè il carico si dimezza (come sostieni tu) ma perchè è la tensione che raddoppia! E' questa finezza che ti sfugge..

Comunque stiamo ripetendo le stesse cose è inutile continuare perchè le chiacchere stanno a zero.
Avresti dovuto ragionare su quello che ho scritto, piuttosto che prendertela con me.

Direi di chiuderla qui che siamo anche Biamplificare rende ? - Pagina 2 481940
Beh, certo che è off topic..
Dopotutto lo hai innescato tu, mica io. Biamplificare rende ? - Pagina 2 625723
E continui con la tua crociata che è perfettamente inutile e quello che scrive cose sbagliate non sono certo io, che non ho mai scritto che il carico si dimezza, ma ribadisco per la centesima volta che è quello VISTO dall'ampli che si dimezza, proprio perchè i due canali, a ponte si dividono il carico.
Quanto a Mario Bon ho già postato il seguito per la versione integrale.

Su una cosa ormai sono d'accordo, che stiamo ripetendo le stesse cose e che non se ne esce, sarà chi legge che trarrà le sue conclusioni.
Vorrei però chiarire che io non sono qui per atteggiarmi a tecnico o professore, questo semmai lo lascio fare agli altri, non mi interessa e soprattutto non ne sono in grado perchè non ne ho titoli o preparazione.
E per la passione scritta in queste pagine la parte prettamente tecnica trovo che ricopra un ruolo marginale, per cui a me è parso attinente scrivere di una conseguenza elettrica relativa al bridge, tutto qua.

Una informazione che per me era più che sufficiente per l'audiofilo che normalmente scorrazza su queste pagine, senza scomodare formule e tecnicismi di sorta, che bisogna anche essere in grado di sapere bene.
Però se fu castronerìa...amen, bene così. Biamplificare rende ? - Pagina 2 285880


_________________
**************************************************************************************

-- God bless Vintage --                                                                 -[i]- Avatar: Altec Lansing 600B -- [/i]
Poonie
Poonie
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 979
Data d'iscrizione : 18.09.12

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Poonie il Sab Giu 06 2020, 15:42

@Luca58 ha scritto:Avevo chiesto (piu' per curiosita' che per altro) a proposito del mio Jeff Rowland Model 1, che appunto aveva la possibilita' di essere settato in mono; la persona a cui l'ho chiesto lo conosceva bene e mi ha risposto quello che ho riferito, non solo rispetto al Model 1 (che e' un finale senza macchia) ma in generale.
Si si capisco e condivido, ma sempre in linea di massima.
Ogni catena ha le sue variabili e per me personalmente quello che taglia la testa al toro è l'ascolto specifico anche se sulla carta i dati possono dare una certa indicazione.
Comunque un Model 1 è un gran bel vedere, e in fatto di pilotaggio non credo abbia paura di diffusori ostici. Laughing


_________________
**************************************************************************************

-- God bless Vintage --                                                                 -[i]- Avatar: Altec Lansing 600B -- [/i]
Poonie
Poonie
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 979
Data d'iscrizione : 18.09.12

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Poonie il Sab Giu 06 2020, 15:59

@Luca58 ha scritto:Da quel poco che ho capito, biamplificare in modo passivo ha come unico vantaggio il fatto che alti e bassi sono pilotati da due ampli che ovviamente hanno alimentazioni separate; con un unico ampli una unica alimentazione gestisce tutto; credo quindi che un po' di differenza sia udibile se l'ampli in questione ha una alimentazione sottodimensionata.

Ma di queste cose non ho ne' passione ne' esperienza e ripeto quello che ho assimilato nel tempo. Biamplificare rende ? - Pagina 2 650957
Dal punto di vista dell'alimentatore dell'ampli, sulla carta sembrerebbe dare più frutti la biamplificazione verticale.
O dual stereo che dir si voglia.
In questa configurazione i vantaggi sarebbero due: l'alimentatore lavora meglio in quanto sopperisce meglio alle richieste di energìa che normalmente sono più concentrate nella zona delle frequenze mediobasse, mentre in quelle medioalte la richiesta è meno impegnativa e quindi si riequilibrerebbe appunto lo sforzo.
Inoltre si dovrebbe avere una migliore separazione stereofonica.

Due risvolti che con la biamplificazione classica non dovrebbero manifestarsi.
Lo svantaggio del verticale, eventualmente, è che se i due amplificatori non sono perfettamente identici nei parametri potrebbe esserci qualche scompenso, udibile o meno non saprei.
Uso sempre il condizionale e infatti secondo quanto postato da capitanharlock, anche il biamp verticale per Giussani, che merita tutto il rispetto possibile, sembra essere una soluzione che per certi versi non scalza il tradizionale monoamp stereo.


_________________
**************************************************************************************

-- God bless Vintage --                                                                 -[i]- Avatar: Altec Lansing 600B -- [/i]
Kaiser
Kaiser
Member
Member

Numero di messaggi : 81
Data d'iscrizione : 25.08.19
Età : 59
Località : Udine

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Kaiser il Mar Giu 09 2020, 09:38

Questo weekend provato a mettere in mono i due finali. Tanta potenza ti permette a bassi volumi di sentire bene tutte le frequenza, da quelle più basse alle alte. Ci guadagni in controllo, dinamica estensione e definizione. Old school americana.... Neanche da mettere con la configurazione a ponte!sunny
Poonie
Poonie
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 979
Data d'iscrizione : 18.09.12

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Poonie il Mar Giu 09 2020, 11:00

Non capisco..
Se non è a ponte come hai ottenuto tanta potenza?
Se li hai messi in mono significa che hai biamplificato in verticale?


_________________
**************************************************************************************

-- God bless Vintage --                                                                 -[i]- Avatar: Altec Lansing 600B -- [/i]
Kaiser
Kaiser
Member
Member

Numero di messaggi : 81
Data d'iscrizione : 25.08.19
Età : 59
Località : Udine

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Kaiser il Mar Giu 09 2020, 11:41

@Poonie ha scritto:Non capisco..
Se non è a ponte come hai ottenuto tanta potenza?
Se li hai messi in mono significa che hai biamplificato in verticale?
ho seguito le istruzioni per metterli in mono dal manuale...
http://old.bryston.com/PDF/Manuals/3B3_4B3_Manual.pdf
Poonie
Poonie
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 979
Data d'iscrizione : 18.09.12

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Poonie il Mar Giu 09 2020, 21:56

Ok, per metterlo in mono ho visto come si fa ma volevo conferma di come hai collegato i finali alle casse.
Se li hai messi in mono e non sono a ponte, rimane la biamplificazione verticale.
Però parli di "tanta potenza", ma in realtà l'amplificatore lavora sempre in configurazione due canali.
Capisco potrebbe esserci qualche beneficio ma non mi aspettavo così evidente.

Però ripensandoci, la selezione "mono" dovrebbe invertire di fase un canale..
Ma sei sicuro di non averli messi a ponte? Razz


_________________
**************************************************************************************

-- God bless Vintage --                                                                 -[i]- Avatar: Altec Lansing 600B -- [/i]
alanford
alanford
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1957
Data d'iscrizione : 03.06.12
Località : monza

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da alanford il Mar Giu 09 2020, 23:03

@capitanharlock ha scritto:

ho provato a multiamplificare passivamente un paio di martin logan sequel 2 con un paio di quad 606, 
 un'altra cosa rispetto al singolo finale    sunny
Beh, hai speso di sicuro molto di più.

Ti lascio qualcosa su cui riflettere:

http://www.renatogiussani.it/la-multiamplificazione-passiva/

 ho avuto il piacere di incontrare renato giussani in un paio di occasioni  ed e' sempre stato un piacere colloquiare con lui 
conosco i suoi scritti ed in diverse occasioni abbiamo scambiato messaggi 
ha sempre apprezzato le elettrostatiche come le martin logan 
mi fa molto piacere che altri ricordino i suoi scritti 
Renato  Giussani non era contro la biamplificazione  tout court 
lui stesso scriveva: "L’unico caso in cui il bi-amping potrebbe offrire davvero prestazioni migliori rispetto al mono-amping, è quando l’impedenza del diffusore completo dovesse presentare un minimo dell’impedenza molto accentuato proprio in corrispondenza all’incrocio fra la via alti e la via bassi, e tale minimo coincidesse proprio con le frequenze che con il segnale adottato (e ascoltato) fossero quelle statisticamente maggiormente responsabili della massima richiesta di potenza."
lui non faceva tutta l'erba un fascio   sunny
capitanharlock
capitanharlock
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 859
Data d'iscrizione : 03.03.10

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da capitanharlock il Mer Giu 10 2020, 10:21

Non faceva di tutta l’erba un fascio, ma mi pare, stranamente, che moltissimi audiofili ricadano in questo raro (direi rarissimo) caso.
I misteri dell’audiofilia.
colombo riccardo
colombo riccardo
Archivista Liquidatore

Numero di messaggi : 4567
Data d'iscrizione : 27.05.10
Età : 57

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da colombo riccardo il Mer Giu 10 2020, 10:49

esiste qualche costruttore di diffusori rivolti al mercato hifi che raccomanda di utilizzare la biamplificazione passiva

(orizzontale, verticale) per amplificare al meglio i suoi diffusori dotati di crossover passivo ?
Alta Fedeltà
Alta Fedeltà
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1025
Data d'iscrizione : 02.02.18

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Alta Fedeltà il Mer Giu 10 2020, 11:05

Forse per opportunità non lo consigliano ma di fatto quasi tutti i costruttori ormai mettono i doppi morsetti
Kaiser
Kaiser
Member
Member

Numero di messaggi : 81
Data d'iscrizione : 25.08.19
Età : 59
Località : Udine

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Kaiser il Mer Giu 10 2020, 13:42

@Alta Fedeltà ha scritto:Forse per opportunità non lo consigliano ma di fatto quasi tutti i costruttori ormai mettono i doppi morsetti
senza forse...
Kaiser
Kaiser
Member
Member

Numero di messaggi : 81
Data d'iscrizione : 25.08.19
Età : 59
Località : Udine

Biamplificare rende ? - Pagina 2 Empty Re: Biamplificare rende ?

Messaggio Da Kaiser il Mer Giu 10 2020, 13:46

@Poonie ha scritto:Ok, per metterlo in mono ho visto come si fa ma volevo conferma di come hai collegato i finali alle casse.
Se li hai messi in mono e non sono a ponte, rimane la biamplificazione verticale.
Però parli di "tanta potenza", ma in realtà l'amplificatore lavora sempre in configurazione due canali.
Capisco potrebbe esserci qualche beneficio ma non mi aspettavo così evidente.

Però ripensandoci, la selezione "mono" dovrebbe invertire di fase un canale..
Ma sei sicuro di non averli messi a ponte? Razz
ho rimesso i ponticelli , tornato ad una coppia di cavi +/-  e configurato il finale in modalità 'mono'  Biamplificare rende ? - Pagina 2 1f607

    La data/ora di oggi è Mer Gen 20 2021, 01:57