Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita - Pagina 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita


RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7886
Data d'iscrizione : 18.05.12

Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita - Pagina 2 Empty Re: Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita

Messaggio Da RockOnlyRare il Gio Lug 23 2020, 00:46

@capitanharlock ha scritto:Un backup senza prova periodica di restore non è un backup.

Verissimo, peccato che non tutti lo sappiano, specie se lo scopri a posteriori, però va detto che quelli su nastro erano particolarmente delicati.
aleanimazione1
aleanimazione1
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 767
Data d'iscrizione : 10.09.17
Età : 34
Località : Bergamo

Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita - Pagina 2 Empty Re: Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita

Messaggio Da aleanimazione1 il Gio Lug 23 2020, 07:56

So che spezzerò il cuore di molti, ma, avendoci pensato parecchio, sono arrivato alla conclusione che la soluzione sia un servizio di musica streaming. E ti consiglio Tidal! 
La soluzione indicata di infilare la musica nel cloud la trovo poco praticabile, salvo avere connessioni internet della Nasa. E inutile se la musica l'hai comprata, come me, da Qobuz. La perdo, la riscarico. 
Anche se non l'avessi comprata dove si può tener traccia e la tua unica preoccupazione fosse il salvataggio della libreria, con il cloud raggiungeresti il tuo scopo ma...non vorrei essere te quando dovrai riscaricare tutto! affraid
Tolto il Nas, che non conosco, rimane la soluzione del disco esterno, che ti consiglio a stato solido. Con qualcosa in più di novanta euro trovi su Amazon i WD ssd da 500giga, con il bumper esterno incollato, da viaggio e il cavetto attaccato. Insomma, se lo tiri per terra ti rimbalza in mano! Mi sembra fare al caso tuo. 

Poi c'è quel che ho fatto io: dopo un anno di acquisti su Qobuz mi sono reso conto di quanto più per tutta la vita avrei speso rispetto a un servizio in streaming. Ho ripristinato l'abbonamento a Tidal, levato dal Mac i pesanti 32giga acquistati e messi in un HD esterno e vivo felicissimo. Unica condizione: avere una connessione che ti tenga costante una decina di Megabit/s. L'Italia è nel terzo mondo in materia e va un po' a fortuna: con il Webcube di WindTre (e la VPN, altrimenti mi monitorano e mi buttano giù il segnale, ne ho le prove!) arrivo a una ventina in pieno giorno e le uniche menate possono essere i viaggi. Ma ascolto quasi esclusivamente a casa.


_________________
Alessandro
MacBook Air, TIDAL HiFi, Qed Performance USB Graphite, Pro-Ject DAC Box RS (con Genalex Gold Lion), Qed Performance Audio 40 RCA, Cyrus ONE, QED XT25, KEF Q350, Audio-Technica ATH-M60x
Giordy60
Giordy60
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 9347
Data d'iscrizione : 13.02.11
Età : 60
Località : prov.Cremona

Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita - Pagina 2 Empty Re: Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita

Messaggio Da Giordy60 il Gio Lug 23 2020, 11:20

soluzione condivisa !
con tidal si ha a disposizione una quantità tale di titoli e artisti che 3 vite non basterebbero per ascoltare tutto quello che c'è.
sono dell'idea che un piccolo HDD da 1tb per metterci le nostre migliori registrazioni nei formati che più ci aggradano da tenere vicino al nostro pc ....è sempre buono. Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita - Pagina 2 625723


_________________
la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
Spoiler:
Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita - Pagina 2 Screen27
io ascolto così : Server (s.o.WS2016) HQPlayer in ramdisk + HQPDControl  =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete => NAA (s.o.WS2016) NAD in ramdisk => mac-mini con roon-core > cavo di rete a switch >nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810

Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita - Pagina 2 Images10 Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita - Pagina 2 Hqplay10Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita - Pagina 2 Screen18
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7886
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 66
Località : Milano

Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita - Pagina 2 Empty Re: Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita

Messaggio Da RockOnlyRare il Gio Lug 23 2020, 19:18

@aleanimazione1 ha scritto:So che spezzerò il cuore di molti, ma, avendoci pensato parecchio, sono arrivato alla conclusione che la soluzione sia un servizio di musica streaming. E ti consiglio Tidal! 
La soluzione indicata di infilare la musica nel cloud la trovo poco praticabile, salvo avere connessioni internet della Nasa. E inutile se la musica l'hai comprata, come me, da Qobuz. La perdo, la riscarico. 
Anche se non l'avessi comprata dove si può tener traccia e la tua unica preoccupazione fosse il salvataggio della libreria, con il cloud raggiungeresti il tuo scopo ma...non vorrei essere te quando dovrai riscaricare tutto! affraid
Tolto il Nas, che non conosco, rimane la soluzione del disco esterno, che ti consiglio a stato solido. Con qualcosa in più di novanta euro trovi su Amazon i WD ssd da 500giga, con il bumper esterno incollato, da viaggio e il cavetto attaccato. Insomma, se lo tiri per terra ti rimbalza in mano! Mi sembra fare al caso tuo. 

Poi c'è quel che ho fatto io: dopo un anno di acquisti su Qobuz mi sono reso conto di quanto più per tutta la vita avrei speso rispetto a un servizio in streaming. Ho ripristinato l'abbonamento a Tidal, levato dal Mac i pesanti 32giga acquistati e messi in un HD esterno e vivo felicissimo. Unica condizione: avere una connessione che ti tenga costante una decina di Megabit/s. L'Italia è nel terzo mondo in materia e va un po' a fortuna: con il Webcube di WindTre (e la VPN, altrimenti mi monitorano e mi buttano giù il segnale, ne ho le prove!) arrivo a una ventina in pieno giorno e le uniche menate possono essere i viaggi. Ma ascolto quasi esclusivamente a casa.

Gli hd esterni SSD sono velocissimi, ma costosi e di spazio relativamente ridotto, hanno il difetto non da sottovalutare di avere una durata limitata nel tempo come numero di letture-scritture, vero che non sono delicati agli urti, ma io che li uso nel sistema operativo, ne ho già dovuti sostituire 2 in 5-6 anni perchè si sono guastati da un giorno all'altro al punto da non essere riconoscibili dal BIOS (Gli hd standard è difficile che vadano in crash in questo modo totale ed improvviso, di solito danno evidenti avvisaglie a meno che non cadano da due metri di altezza....).

Però a parità di spesa puoi scegliere tra un SSD esterno da 500 gb od un HD da 2,5 pollici autoalimentato da 5 TB (10 volte tanto). E che un SSD da 2tb costa più di un hd alimentato esterno da 14 TB !!!! Ovvio che poi dipende da quanti files devi salvare.

Connessione. Dipende dalla connessione, io ha Milano sono quasi 20 anni che ho almeno 10 Mb flat e da un paio la GB...
Certo che se uno usa ancora la ADSL il cloud direi che è una soluzione da scartare....

I servizi in Streaming per chi parte da zero solo la soluzione migliore, però IMHO per un audiofilo che cerca il massimo della qualità in termine di incisione, non è affatto detto che i files proposti da Qobuz specie nel catalogo rock siano da considerare incisioni di riferimento. Anzi direi esattamente l'opposto, regnano sovrane rimasterizzazioni con loudness war dominante !!!! Diciamo che se è possibile è meglio disporre sia del liquido che di un abbonamento ad un servizio in streming. Però ad esempio il servizio di massima qualità di Qobuz ha un costo davvero importante !!!


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
Giordy60
Giordy60
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 9347
Data d'iscrizione : 13.02.11
Età : 60
Località : prov.Cremona

Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita - Pagina 2 Empty Re: Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita

Messaggio Da Giordy60 il Ven Lug 24 2020, 10:19

@RockOnlyRare ha scritto:..

I servizi in Streaming per chi parte da zero solo la soluzione migliore, però IMHO per un audiofilo che cerca il massimo della qualità in termine di incisione, non è affatto detto che i files proposti da Qobuz specie nel catalogo rock siano da considerare incisioni di riferimento. Anzi direi esattamente l'opposto, 
beh ! Enrico....non è che nel genere che hai citato ci sono CD da riferimento.... Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita - Pagina 2 625723 ......almeno io non ne conosco.... Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita - Pagina 2 999153.


_________________
la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
Spoiler:
Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita - Pagina 2 Screen27
io ascolto così : Server (s.o.WS2016) HQPlayer in ramdisk + HQPDControl  =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete => NAA (s.o.WS2016) NAD in ramdisk => mac-mini con roon-core > cavo di rete a switch >nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810

Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita - Pagina 2 Images10 Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita - Pagina 2 Hqplay10Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita - Pagina 2 Screen18
aleanimazione1
aleanimazione1
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 767
Data d'iscrizione : 10.09.17
Età : 34
Località : Bergamo

Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita - Pagina 2 Empty Re: Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita

Messaggio Da aleanimazione1 il Ven Lug 24 2020, 10:25

@Giordy60 ha scritto:
@RockOnlyRare ha scritto:..

I servizi in Streaming per chi parte da zero solo la soluzione migliore, però IMHO per un audiofilo che cerca il massimo della qualità in termine di incisione, non è affatto detto che i files proposti da Qobuz specie nel catalogo rock siano da considerare incisioni di riferimento. Anzi direi esattamente l'opposto, 
beh ! Enrico....non è che nel genere che hai citato ci sono CD da riferimento.... Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita - Pagina 2 625723 ......almeno io non ne conosco.... Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita - Pagina 2 999153.

Io sono arrivato a un paio forse!


_________________
Alessandro
MacBook Air, TIDAL HiFi, Qed Performance USB Graphite, Pro-Ject DAC Box RS (con Genalex Gold Lion), Qed Performance Audio 40 RCA, Cyrus ONE, QED XT25, KEF Q350, Audio-Technica ATH-M60x
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7886
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 66
Località : Milano

Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita - Pagina 2 Empty Re: Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita

Messaggio Da RockOnlyRare il Ven Lug 24 2020, 19:43

@Giordy60 ha scritto:
@RockOnlyRare ha scritto:..

I servizi in Streaming per chi parte da zero solo la soluzione migliore, però IMHO per un audiofilo che cerca il massimo della qualità in termine di incisione, non è affatto detto che i files proposti da Qobuz specie nel catalogo rock siano da considerare incisioni di riferimento. Anzi direi esattamente l'opposto, 
beh ! Enrico....non è che nel genere che hai citato ci sono CD da riferimento.... Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita - Pagina 2 625723 ......almeno io non ne conosco.... Miglior modo archiviare flac ed evitarne la perdita - Pagina 2 999153.

Io mi riferivo CHIARAMENTE al confronto con brani tratti dallo stesso album ma provenienti da altre fonti  !!!! ad esempio Dire Strairs brothers in arms la cui versione su Qobuz è penosa. Altri album che ricordo Dark Side, The Pentangle, Supertramp, Gentle Giant, tutti artisti con eccellenti incisioni in ambito rock, ma la cui versione su Qobuz era decisamente inferiore a quelle in mio possesso.

Pensavo che la frase regna sovrano il loudness war spiegasse che mi riferivo alla versione rimasterizzata che si trova su qobuz che è mediocre, non per "colpa" di Qobuz chiaramente, ma del fatto che le versioni che insersce sono quelle recenti che vengono messe in commercio, e che sono queste che sono scadenti, sicuramente inferiori, spesso di molto alla versione su cd "originale".

In altre parole, per chi cerca le versioni meglio incise di un album, le rimasterizzazione OMR, Half Speed, quelle Made in Japan, la prima stampa o ancora "peggio" il vinile originale, penso che un servizio in streaming come Qobux sia decisamente NON CONSIGLIATO se usato come UNICA sorgente musicale.


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.

    La data/ora di oggi è Ven Gen 15 2021, 16:39