Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Amplificatore el34 made in Cina. Scelte di configurazione o possibili errori?
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Amplificatore el34 made in Cina. Scelte di configurazione o possibili errori?

hiroshi976
hiroshi976
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 275
Data d'iscrizione : 22.02.11
Età : 44
Località : Messina

Amplificatore el34 made in Cina. Scelte di configurazione o possibili errori? Empty Amplificatore el34 made in Cina. Scelte di configurazione o possibili errori?

Messaggio Da hiroshi976 il Ven Lug 24 2020, 16:23

Un saluto a tutto il gruppo. Ho tra le mani un amplificatore cinese single ended con la el34b (configurata in ultralineare), la 6SL7 e la raddrizzatrice 5u4g. Uno dei classici progetti/prodotti cinesi presenti in rete. Acquistato quasi per gioco per tamponare una situazione d'ascolto temporanea fuori casa. Devo dire che nel periodo in cui l'ho utilizzato mi ha dato ottime soddisfazioni, insomma suona davvero bene. Adesso vorrei passarlo a mio padre, il quale però necessità per forza di cose di un'uscita cuffie. Pensavo quindi di dotarlo di un partitore resistivo e di un'uscita cuffia, il tutto gestito da uno switch per commutare di volta in volta, casse-cuffie. Aprendolo però ho notato alcune cose che quantomeno non ho capito. Spero qualcuno possa fugare i miei dubbi.
La prima "stranezza" è che le uscite dei diffusori non hanno i negativi collegati a massa, in pratica è come se mi ritrovassi le uscite bilanciate. Non è pericoloso?
Altra cosa, è normale che G3 della el34 sia flottante e non collegato a K?

grazie e mi scuso per l'eventuale banalità delle domande.

saluti


_________________
Ciao Forum!
"La musica che non emoziona è solo rumore"
carbonizer
carbonizer
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 348
Data d'iscrizione : 20.04.17

Amplificatore el34 made in Cina. Scelte di configurazione o possibili errori? Empty Re: Amplificatore el34 made in Cina. Scelte di configurazione o possibili errori?

Messaggio Da carbonizer il Lun Set 14 2020, 17:09

@hiroshi976 ha scritto:Un saluto a tutto il gruppo. Ho tra le mani un amplificatore cinese single ended con la el34b (configurata in ultralineare), la 6SL7 e la raddrizzatrice 5u4g. Uno dei classici progetti/prodotti cinesi presenti in rete. Acquistato quasi per gioco per tamponare una situazione d'ascolto temporanea fuori casa. Devo dire che nel periodo in cui l'ho utilizzato mi ha dato ottime soddisfazioni, insomma suona davvero bene. Adesso vorrei passarlo a mio padre, il quale però necessità per forza di cose di un'uscita cuffie. Pensavo quindi di dotarlo di un partitore resistivo e di un'uscita cuffia, il tutto gestito da uno switch per commutare di volta in volta, casse-cuffie. Aprendolo però ho notato alcune cose che quantomeno non ho capito. Spero qualcuno possa fugare i miei dubbi.
La prima "stranezza" è che le uscite dei diffusori non hanno i negativi collegati a massa, in pratica è come se mi ritrovassi le uscite bilanciate. Non è pericoloso?
Altra cosa, è normale che G3 della el34 sia flottante e non collegato a K?

grazie e mi scuso per l'eventuale banalità delle domande.

saluti
Non si fa... è sbagliato ...
ma se proprio devi metti una R da 10ohm 10Watt in parallelo ai connettori, una sul ch destra, e una sul ch sinistra ed a sua volta ci attacchi le cuffie.. ma in base alle cuffie potresti dover unasere valori di res differente
Che cuffie ?
Per la G3 può essere normale.. ma dipende dal progetto.
Che non hai i negativi a massa può essere normale ma dipende dal progetto e nulla c'entra con il bilanciato.
Ci vuole uno schema.


_________________
Finale : quasi integrato 300B tube

Preamp:  Vacuum state / 07.02.2020 D.i.Y New preamp DHT

Phono:  Vacuum state

Dac: Rega Dac-R / Cambridge DacMagic 100 / Northstar 192

Turntable Rega / Michell Orbe + Sme IV


"Science is like sex: Sometimes, something useful comes out - but that's not the reason we are doing it."

“Ben difficilmente esiste cosa al mondo che qualcuno non possa produrre di qualità un po' inferiore e vendere a un prezzo più basso. Ma coloro che tengono conto solo del prezzo diventano di questi la preda legittima.”
“È meglio scoprire di essere stati ingannati sul prezzo che sulla qualità della merce.”


hiroshi976
hiroshi976
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 275
Data d'iscrizione : 22.02.11
Età : 44
Località : Messina

Amplificatore el34 made in Cina. Scelte di configurazione o possibili errori? Empty Re: Amplificatore el34 made in Cina. Scelte di configurazione o possibili errori?

Messaggio Da hiroshi976 il Sab Set 19 2020, 20:22

grazie per la risposta.
Nel frattempo ho studiato un po il mondo dei valvolari e l'ho ottimizzato, direi che mi sono innamorato dei valvolari. Purtroppo mi è parso di capire che questi schemi di derivazione cinese hanno la pretesa di essere "polivalenti" e magari usati con valvole e cabinet diversi a seconda dell'occasione , da qui probabilmente la g3 flottante ecc.
Adesso suona decisamente meglio. Anche perchè mentre che c'ero ho controllato e rivisto i punti di lavoro delle drivers e delle finali, che erano decisamente conservativi (ho messo in pratica un pò di didattica appresa), ho utilizzato materiale di qualità per i condensatori d'accoppiamento e di bypass catodico, ho anche implementato la modalità pseudo triodo, reversibile mediante un interruttore a levetta, che devo dire che con il nuovo punto di lavoro della el34, in cuffia è un bel sentire.  Per quanto riguarda l'uscita cuffie, alla fine ho trovato l'optimum con una re in serie da 6ohm e una parallelo da 4,7 ohm, che mi garantiscono un carico di 10 o 11ohm utilizzando cuffie da 32 a 600ohm e un'attenuazione da circa 6 o 7db che mi ammutolisce in modo perfetto l'ampli anche con la in-ear a bassa impedenza. Suona divinamente in cuffia.
Invece per i negativi dei diffusori non collegati a massa, alla fine ho capito che in questo caso era un'accorgimento per far funzionare (anche se in modo grossolano) i vumeter presenti nell'amp e gestiti solo da un paio di resistori collegati ai connettori diffusori, e tra l'altro alimentati in parallelo ai filamenti (altre cosa che non mi piaceva!). Alla fine ho deciso di dotarli di un circuito drivers, correttamente tarato con il segnale in ingresso, e collegato in modo indipendete ai vumeter e ho aggiunto un trasformatorino per gestirli e gestire la scheda. Devo dire che sono molto soddisfatto. (ps è ancora a casa mia e forse ci resta!)


_________________
Ciao Forum!
"La musica che non emoziona è solo rumore"
carbonizer
carbonizer
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 348
Data d'iscrizione : 20.04.17

Amplificatore el34 made in Cina. Scelte di configurazione o possibili errori? Empty Re: Amplificatore el34 made in Cina. Scelte di configurazione o possibili errori?

Messaggio Da carbonizer il Mar Set 22 2020, 10:43

Che modello è ? Possibile un link ?
Ps, a seconda di come sono collegati i VUmeter, staccali, potrebbe (condizionale d'obbligo) suonare meglio.


_________________
Finale : quasi integrato 300B tube

Preamp:  Vacuum state / 07.02.2020 D.i.Y New preamp DHT

Phono:  Vacuum state

Dac: Rega Dac-R / Cambridge DacMagic 100 / Northstar 192

Turntable Rega / Michell Orbe + Sme IV


"Science is like sex: Sometimes, something useful comes out - but that's not the reason we are doing it."

“Ben difficilmente esiste cosa al mondo che qualcuno non possa produrre di qualità un po' inferiore e vendere a un prezzo più basso. Ma coloro che tengono conto solo del prezzo diventano di questi la preda legittima.”
“È meglio scoprire di essere stati ingannati sul prezzo che sulla qualità della merce.”


Jesko
Jesko
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 263
Data d'iscrizione : 10.01.14
Località : Lucca

Amplificatore el34 made in Cina. Scelte di configurazione o possibili errori? Empty Scelta integrato a valvole.

Messaggio Da Jesko il Mar Set 22 2020, 16:04

Buonasera a tutti. Chiedo un consiglio, vorrei acquistare un integrato a valvole cinese. Max 1800 euro. Dovrebbe avere uscita pre o subwoofer. Capacità di pilotaggio diffusori 83 db. Qualcuno sa darmi qualche indicazione? Grazie.

    La data/ora di oggi è Ven Set 25 2020, 21:12