Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Vinile vs Cd
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Vinile vs Cd

Astaroth_81
Astaroth_81
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 202
Data d'iscrizione : 28.05.20

Vinile vs Cd Empty Vinile vs Cd

Messaggio Da Astaroth_81 Sab Nov 21 2020, 19:34

Salve a tutti,

L'eterno dibattito su quale sia il miglior supporto per ascoltare musica non avrà mai fine.

E' un argomento sentitissimo  dagli appassionati di musica, e in qualche modo "divide".

Mi piacerebbe discuterne e sentire la Vostra opinione.



Non ho mai posseduto un giradischi in vita mia, e non ascolto vinili.



Mi piace il suono della chitarra distorta, il volume dell'amplificatore a palla, il feedback..Cream,The Jimi Hendrix Experience e Blue Cheer..






Ho una collezione di CD (remasters/anniversary ecc) anni 70 di cui vorrei sbarazzarmi per poi riacquistarli. Il motivo?la maggiorparte di questi, ha una gamma dinamica compressa e problemi di loudness war (distorsioni,clipping della forma d'onda ecc)

Ho 2 strade:



1)acquistare CD di musica anni 70 1 stampa (anni 80, digitalizzati a partire dal master tape analogico originale) ADD o AAD

2)acquistare direttamente il Vinile 





Quando la digitalizzazione è rispettosa del mastering originale analogico, su un impianto HI-FI di fascia media, la differenza tra un CD e un vinile è sempre grande oppure piccole sfumature?

La gamma dinamica dei CD anni 80 è molto buona.



Quale consiglio Vi sentireste di dare?

Grazie

UN SALUTO
Teraphoto
Teraphoto
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 846
Data d'iscrizione : 15.01.20

Vinile vs Cd Empty Re: Vinile vs Cd

Messaggio Da Teraphoto Sab Nov 21 2020, 20:11

In realtà gli anni 80 sono un periodo un po' altalenante per il CD. Era appena nato e si trovavano edizioni che sfruttavano bene il supporto e le potenzialità mentre altre case nella foga di mettere CD in catalogo ci riversavano semplicemente quello che buttavano su LP.
Quindi se prendi a tappeto stampe anni 80 (a parte trovarle) rischi delusioni. Ti consiglierei di scegliere titolo per titolo: se trovi una edizione remaster dai nastri originali potrebbe essere migliore e se non la trovi tieni quello che hai.
Ciao
Paolo


_________________
Lettore CD Audio Analogue Paganini 192/24 REV2.0; Giradischi Rega P8 - HANA SL - Rega Fono MC; AMPLIFICATORE  AM Audio PA100; DIFFUSORI Linn AV5140; CAVI SEGNALE Van den Hul's The SOURCE HYBRID, AudioQuest Chicago, Ricable Primus; Rega; CAVI DI POTENZA: Van den Hul's The Skyline HYBRID; Cuffie AKG K501, Beyerdynamic DT 770 PRO 80 Ohm, e Sennheiser RS 175UTV Sony XR65A80J con AUNE X8 -Ricable DUO5 Ultimate
Astaroth_81
Astaroth_81
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 202
Data d'iscrizione : 28.05.20

Vinile vs Cd Empty Re: Vinile vs Cd

Messaggio Da Astaroth_81 Sab Nov 21 2020, 20:21

No,a tappeto no!
il sito di Steve Hoffman, è un grande punto di riferimento E' frequentato da collezionisti e appassionati che si scambiano opinioni sulle migliori edizioni esistenti di quello specifico disco.. Comparazioni sulla gamma dinamica,se la digitalizzazione è rispettosa dei nastri analogico originali ecc..
Il disco in Vinile,ha il fruscio di fondo udibile durante la riproduzione?sul CD prima stampa, potrebbe anche essere stato eliminato volutamente dal tecnico del suono.
Quali sono le differenze udibili a livello di suono tra un buon CD prima stampa ADD (registrato analogico Mixato in digitale Rimasterizzata in digitale) e un vinile anni 70 prima stampa/secondo stampa ecc?


Teraphoto
Teraphoto
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 846
Data d'iscrizione : 15.01.20

Vinile vs Cd Empty Re: Vinile vs Cd

Messaggio Da Teraphoto Sab Nov 21 2020, 21:36

Dipende.....


_________________
Lettore CD Audio Analogue Paganini 192/24 REV2.0; Giradischi Rega P8 - HANA SL - Rega Fono MC; AMPLIFICATORE  AM Audio PA100; DIFFUSORI Linn AV5140; CAVI SEGNALE Van den Hul's The SOURCE HYBRID, AudioQuest Chicago, Ricable Primus; Rega; CAVI DI POTENZA: Van den Hul's The Skyline HYBRID; Cuffie AKG K501, Beyerdynamic DT 770 PRO 80 Ohm, e Sennheiser RS 175UTV Sony XR65A80J con AUNE X8 -Ricable DUO5 Ultimate
Teraphoto
Teraphoto
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 846
Data d'iscrizione : 15.01.20

Vinile vs Cd Empty Re: Vinile vs Cd

Messaggio Da Teraphoto Sab Nov 21 2020, 22:01

Il vinile ha un rumore intrinseco dovuto al supporto ed al metodo di rilevazione del segnale. Si sente? Dipende dallo stato del supporto, del segnale registrato, se ascolti in cuffia piuttosto che dai diffusori....dal livello della testina, dal giradischi. Tra un brano e l'altro nei momenti di silenzio si sente, se il disco è rigato si sente etc.etc.
Cosa intendi dicendo che "dal cd prima stampa potrebbe essere stato rimosso" ? Questo è specifico del vinile.
Ciao
Paolo


_________________
Lettore CD Audio Analogue Paganini 192/24 REV2.0; Giradischi Rega P8 - HANA SL - Rega Fono MC; AMPLIFICATORE  AM Audio PA100; DIFFUSORI Linn AV5140; CAVI SEGNALE Van den Hul's The SOURCE HYBRID, AudioQuest Chicago, Ricable Primus; Rega; CAVI DI POTENZA: Van den Hul's The Skyline HYBRID; Cuffie AKG K501, Beyerdynamic DT 770 PRO 80 Ohm, e Sennheiser RS 175UTV Sony XR65A80J con AUNE X8 -Ricable DUO5 Ultimate
Astaroth_81
Astaroth_81
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 202
Data d'iscrizione : 28.05.20

Vinile vs Cd Empty Re: Vinile vs Cd

Messaggio Da Astaroth_81 Sab Nov 21 2020, 22:17

Noise reduction
Dipende dall'ingegnere del suono che si occupa del mastering..Partendo dal master tape analogico originale, può decidere di alzare il livello medio del volume,eliminare fruscii,tagliare alcune frequenze ecc..
Ho acquistato In Rock dei Deep Purple 1 stampa CD EMI UK 1989 ADD
Ho confrontato con la versione 25 anniversary 1995 sempre su CD
La gamma dinamica non è compressa,si sente più basso ma ha più dettaglio..si sentono meglio sia il basso che la batteria..
Nella versione 25 anniversary se alzò in po' il volume,l'organo distorce,non c'e dettaglio
Metto a confronto i due file .WAV su Audacity e infatti sulla forma d'onda ci sono clipping ogni dove😀
Non ho il vinile 1 stampa UK,ma mi piacerebbe fare una prova per vedere come suona rispetto al CD
nico 61
nico 61
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 406
Data d'iscrizione : 20.10.19
Età : 60
Località : Valdagno Vicenza

Vinile vs Cd Empty Re: Vinile vs Cd

Messaggio Da nico 61 Sab Nov 21 2020, 22:20

Ciao, dipende...... Dove lo hai acquistato, anch'io ho molti CD presi in Italia che pensavo fossero al top come qualità, ma siccome sono un giramondo per motivi di lavoro, mi sono accorto che ad esempio negli USA la qualità di stampa è a dir molto superiore di quella italiana a parità di CD, e parlo di musica italiana De André e Genesis solo per fare due esempi, poi ci sono anche differenze anche fra CD e LP, ad esempio symphonic dance di Rachmninoff diretto da Eiji Oue con la Minnesota Orchestra, entrambi Reference Recordings..... Ma a parità di volume il vinile ha un 30 % dì dinamica in più per non parlare della scena sonora il CD ti coinvolge, LP ti porta dentro alla scena sonora, Nina (la gatta di famiglia) quando ascolto il disco si siede sulle mie gambe e guardando il fondo della stanza continua a muovere le orecchie seguendo i suoni in maniera dinamica.
Nico.


Ultima modifica di nico 61 il Sab Nov 21 2020, 22:25 - modificato 1 volta.
Teraphoto
Teraphoto
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 846
Data d'iscrizione : 15.01.20

Vinile vs Cd Empty Re: Vinile vs Cd

Messaggio Da Teraphoto Sab Nov 21 2020, 22:21

Beh questo lo può fare a prescindere dal formato target


_________________
Lettore CD Audio Analogue Paganini 192/24 REV2.0; Giradischi Rega P8 - HANA SL - Rega Fono MC; AMPLIFICATORE  AM Audio PA100; DIFFUSORI Linn AV5140; CAVI SEGNALE Van den Hul's The SOURCE HYBRID, AudioQuest Chicago, Ricable Primus; Rega; CAVI DI POTENZA: Van den Hul's The Skyline HYBRID; Cuffie AKG K501, Beyerdynamic DT 770 PRO 80 Ohm, e Sennheiser RS 175UTV Sony XR65A80J con AUNE X8 -Ricable DUO5 Ultimate
Teraphoto
Teraphoto
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 846
Data d'iscrizione : 15.01.20

Vinile vs Cd Empty Re: Vinile vs Cd

Messaggio Da Teraphoto Sab Nov 21 2020, 22:24

Nico intendi qualità fisica della stampa CD?


_________________
Lettore CD Audio Analogue Paganini 192/24 REV2.0; Giradischi Rega P8 - HANA SL - Rega Fono MC; AMPLIFICATORE  AM Audio PA100; DIFFUSORI Linn AV5140; CAVI SEGNALE Van den Hul's The SOURCE HYBRID, AudioQuest Chicago, Ricable Primus; Rega; CAVI DI POTENZA: Van den Hul's The Skyline HYBRID; Cuffie AKG K501, Beyerdynamic DT 770 PRO 80 Ohm, e Sennheiser RS 175UTV Sony XR65A80J con AUNE X8 -Ricable DUO5 Ultimate
Astaroth_81
Astaroth_81
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 202
Data d'iscrizione : 28.05.20

Vinile vs Cd Empty Re: Vinile vs Cd

Messaggio Da Astaroth_81 Sab Nov 21 2020, 22:27

Nico
Ciao,grazie per il tuo intervento.
Non mi risulta però che il Vinile abbia una gamma dinamica superiore al CD,anzi è proprio il contrario.
nico 61
nico 61
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 406
Data d'iscrizione : 20.10.19
Età : 60
Località : Valdagno Vicenza

Vinile vs Cd Empty Re: Vinile vs Cd

Messaggio Da nico 61 Sab Nov 21 2020, 22:31

No, la qualità fisica e uguale ma ascoltando il disco c'è più dinamica i Bassi li senti che ti arrivano addosso gli alti non sono affaticanti, e tutto più presente e coinvolgente.
Nico.
Teraphoto
Teraphoto
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 846
Data d'iscrizione : 15.01.20

Vinile vs Cd Empty Re: Vinile vs Cd

Messaggio Da Teraphoto Sab Nov 21 2020, 22:38

Quindi non è una questione di stampa ma eventualmente di master.
Paolo


_________________
Lettore CD Audio Analogue Paganini 192/24 REV2.0; Giradischi Rega P8 - HANA SL - Rega Fono MC; AMPLIFICATORE  AM Audio PA100; DIFFUSORI Linn AV5140; CAVI SEGNALE Van den Hul's The SOURCE HYBRID, AudioQuest Chicago, Ricable Primus; Rega; CAVI DI POTENZA: Van den Hul's The Skyline HYBRID; Cuffie AKG K501, Beyerdynamic DT 770 PRO 80 Ohm, e Sennheiser RS 175UTV Sony XR65A80J con AUNE X8 -Ricable DUO5 Ultimate
nico 61
nico 61
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 406
Data d'iscrizione : 20.10.19
Età : 60
Località : Valdagno Vicenza

Vinile vs Cd Empty Re: Vinile vs Cd

Messaggio Da nico 61 Sab Nov 21 2020, 23:05

Non credo, per me e questione di conversione digitale, ultimamente preferisco il suono dei dischi con i suoi problemi di rumori dovuti ad alcune stampe, tipiche del sito amazzone, per il resto quando prendo un nuovo disco la prima operazione è un passaggio in okki noki, poi prima dell'ascolto spazolina e poi pistola antistatica.
Nico.
giaiant
giaiant
MusicAddicted
MusicAddicted

Numero di messaggi : 17583
Data d'iscrizione : 21.08.14
Età : 58
Località : GÖRZ

Vinile vs Cd Empty Re: Vinile vs Cd

Messaggio Da giaiant Dom Nov 22 2020, 07:44

@Astaroth_81 ha scritto:Salve a tutti,

L'eterno dibattito su quale sia il miglior supporto per ascoltare musica non avrà mai fine.

E' un argomento sentitissimo  dagli appassionati di musica, e in qualche modo "divide".

Mi piacerebbe discuterne e sentire la Vostra opinione.



Non ho mai posseduto un giradischi in vita mia, e non ascolto vinili.



Mi piace il suono della chitarra distorta, il volume dell'amplificatore a palla, il feedback..Cream,The Jimi Hendrix Experience e Blue Cheer..






Ho una collezione di CD (remasters/anniversary ecc) anni 70 di cui vorrei sbarazzarmi per poi riacquistarli. Il motivo?la maggiorparte di questi, ha una gamma dinamica compressa e problemi di loudness war (distorsioni,clipping della forma d'onda ecc)

Ho 2 strade:



1)acquistare CD di musica anni 70 1 stampa (anni 80, digitalizzati a partire dal master tape analogico originale) ADD o AAD

2)acquistare direttamente il Vinile 





Quando la digitalizzazione è rispettosa del mastering originale analogico, su un impianto HI-FI di fascia media, la differenza tra un CD e un vinile è sempre grande oppure piccole sfumature?

La gamma dinamica dei CD anni 80 è molto buona.



Quale consiglio Vi sentireste di dare?

Grazie

UN SALUTO
meglio il vinile?dipende dalla cifra che vuoi sborsare di sicuro con un gira da 2 o 300 euro con montata una testina da 25 euro ?
NO
devi aggiungere almeno uno zero per raggiungere un livello degno di un suono analogico.
hai nominato "in rock" disco di 50 anni fa la prima stampa in vinile a trovarla in che condizioni puo essere?
master analogico? il nastro dopo 50 anni a trovarli.
non è che il vinile a prescindere suona meglio ci son vinili specialmente nel rock che son registrati di merda 
sempre più spesso ormai sento parlare della superiorità del vinile da persone che hanno un gira+testina+prefono da 3/4/5000 euro e un lettore cd da 300€ 
il vinile ormai è diventato una moda le case discografiche prima an menato la storia che il vinile ormai era obsoleto per vendere il cd poi quando i cd non si vendevano più come prima all'ora an menato la storia che il vinile è superiore è più bello il cd ha un suono freddo il vinile ha un suono caldo stampando il vinile spesso con una copia da cd.
.
ho ascoltato da un amico in un impianto di tutto rispetto "musica liquida" MADE IN JAPAN  
SUPERLATIVO!


_________________
Vinile vs Cd Rauche11
.................il mio impianto....................
https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t37554-piccolo-aggiornamento-impianto
Teraphoto
Teraphoto
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 846
Data d'iscrizione : 15.01.20

Vinile vs Cd Empty Re: Vinile vs Cd

Messaggio Da Teraphoto Dom Nov 22 2020, 11:00

Concordo largamente con il gigante!
Come dicevo all'inizio le generalizzazioni sono sempre pericolose.
Ci sono CD registrati Benissimo ed altri da schifo così come vinili di merda ed altri buoni.
Dopo qualche decennio mi sono riavvicinato al vinile per nostalgia e per divertimento, sicuramente non per la qualità: con circa 4mila euri spesi oggi ho una qualità simile al mio CD (e non è che abbia questo lettore così stratosferico) ma con tutte le rotture di c*****ni del vinile...mi ci diverto, guardo le copertine e riesco a leggerci, non salto da un brano all'altro ma ascolto altrettanto tranquillamente CD, anzi.
Ciao
Paolo



_________________
Lettore CD Audio Analogue Paganini 192/24 REV2.0; Giradischi Rega P8 - HANA SL - Rega Fono MC; AMPLIFICATORE  AM Audio PA100; DIFFUSORI Linn AV5140; CAVI SEGNALE Van den Hul's The SOURCE HYBRID, AudioQuest Chicago, Ricable Primus; Rega; CAVI DI POTENZA: Van den Hul's The Skyline HYBRID; Cuffie AKG K501, Beyerdynamic DT 770 PRO 80 Ohm, e Sennheiser RS 175UTV Sony XR65A80J con AUNE X8 -Ricable DUO5 Ultimate
Sfera
Sfera
Member
Member

Numero di messaggi : 9
Data d'iscrizione : 01.10.11
Età : 50
Località : emilia romagna

Vinile vs Cd Empty Re: Vinile vs Cd

Messaggio Da Sfera Ieri alle 13:42

Sono stato accerchiato anch'io dalle chiacchiere-trappola "il vinile e l'analogico suonano meglio del CD", già all'inizio della mia esperienza audiofila, iniziata nei primi anni '90... quando tutti si buttavano già da tempo sul CD e i vinili venivano svenduti, e quasi nessun titolo nuovo usciva su vinile ma solo su cd.
Io incominciavo a creare il mio primo impianto, economicissimo, ma acquistavo quasi esclusivamente cd e solo qualche raro vinile.
Così ho proseguito sempre perchè il formato cd mi è sempre piaciuto moltissimo, più del vinile, ed odiavo tutti gli inconvenienti del disco nero, quali fruscii e difetti di stampa, delicatezza  e cicchettii vari. Il bel suono degli lp (ma nella media non troppo meglio del cd, ascoltando il tutto su un'impianto budget) e le copertine erano per me gli unici motivi per cui acquistare un disco anzichè un compact disc, quindi insufficienti.
Però da digitalista convinto quale sono tutt'ora, rimasi scontento molte volte del suono di certi cd.
Dal '91 (il mio primo cd!) in poi, avevo questa sensazione che tutto peggiorasse sempre di più, e un malcontento sotterraneo mi attanagliava anche se non capivo quella sensazione, nè quale ne fosse la causa. Più passava il tempo (avvicinandosi agli anni 2000) e più ero scontento,ogni qualvolta acquistavo un CD, e non capivo perchè.
Era probabilemnte la loudness-war che si spingeva sempre più avanti, a nostra insaputa.
Il top (del down!) credo sia iniziato nel'96 e si sia raggiunto nel 2003-2005 o giù di lì, quando poi si sono viste uscire ristampe in cd più attente ai problemi della loudness-war sollevati nel frattempo.
Oggi, a parte il volume di incisione sempre troppo alto, molti remaster sono meglio dei vecchi cd, anche se non in maniera diffusa.
Quando un cd è registrato bene, e ascoltato su un lettore decente, lo preferisco per un'ifinità di motivi all'lp, che purtroppo, è di moda e spinto a dismisura dalle case discografiche, ma che proviene quasi solo da master digitali, magari gli stessi del cd.
Quando c'è un titolo che mi interessa, nuovo o vecchio, spesso acquisto sia il vinile che il cd, ma all'ascolto devo dire che c'è poca differenza, provenendo dallo stesso master, eccetto che per titoli audiophile che spesso non mi interessano.
elisa.r
elisa.r
Member
Member

Numero di messaggi : 33
Data d'iscrizione : 13.07.21

Vinile vs Cd Empty Re: Vinile vs Cd

Messaggio Da elisa.r Ieri alle 20:37

Argomento interessante. Sono rientrata nel mondo vinile da una settimana, dopo trent'anni di assenza. Premetto che il mio impianto stereo è pessimo, quindi non posso cogliere certe sfumature, ma ecco un paio di considerazioni.

Ho due vinili appena acquistati in edicola (facenti parti di una serie). Ho anche i corrispettivi CD, usciti in edicola l'anno scorso. Gli album sono dei primi anni '70. Il mastering dei CD è del 2014, il più recente fatto per quegli album. I vinili sono riproduzioni (almeno esteticamente) dell'ultima edizione in vinile (escluse eventuali ristampe su licenza, che non so se esistano), risalente alla fine degli anni '80, ma riportano anch'essi il copyright del 2014. E già così viene il dubbio.

Ho confrontato ciascun vinile col rispettivo CD. Suonano identici. L'unica differenza è che il vinile è un po' più basso di volume, ma per il resto il suono lo sento uguale (e cioè non un gran che). 
Lì per lì ho incolpato il mio impianto orrendo e mi dicevo che mi toccava per forza fare un upgrade del sistema al più presto, perché non c'è scopo nel prendere un giradischi e mettersi a comprare vinili se poi li sento uguali ai CD.

Però ho avuto la possibilità di fare un altro test. In quella serie di CD ce n'è un altro di cui possiedo il vinile, solo che non è il vinile nuovo (uscirà anche lui, fra un paio di mesi), ma una stampa degli anni '70, non l'originale, ma dello stesso anno. Confronto questo vinile col CD e... sorpresa! Suonano diversi. E il vinile suona indubbiamente meglio, almeno per le mie orecchie e, come già detto, compatibilmente con l'amplificazione e le casse scadenti.

Il discorso è sicuramente molto complesso e chi ha un impianto valido forse sentirebbe differenze anche tra quel CD e quel vinile che per me suonano uguali, piccole sfumature dovute alla natura dei supporti, o al semplice fatto che vengono riprodotti da due apparecchi distinti che funzionano in modo diverso, anche se poi passano per lo stesso amplificatore.

Il mio piccolo esperimento però è sufficiente a convincermi che il nocciolo principale della questione è il mastering. Quando la gente ha cominciato a dire che i CD facevano schifo, credevano che la colpa fosse del supporto, e invece la colpa era del mastering. Infatti adesso si fanno vinili che suonano male come i CD, perché hanno origine dallo stesso mastering. Certo, niente impedisce di realizzare anche oggi vinili ottimi (o anche CD ottimi), ma ovviamente non gli conviene lavorarci su, visto che tanto poi vendono 500 copie.

Insomma, per me la guerra tra CD e vinile non ha senso, perché il problema è a monte. E se lo si fosse capito prima, il vinile non sarebbe mai tornato. Forse sarebbero tornati i giradischi, sì, ma per ascoltare i vinili vecchi.

    La data/ora di oggi è Gio Set 23 2021, 20:07