Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima


Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 528
Data d'iscrizione : 24.04.10

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da Carlito Mar Mar 30 2021, 22:53

affraid affraid E' uno spasso....

ormai il cacciavite grida appena suona il postino !!! Rolling Eyes Rolling Eyes
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 528
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da Carlito Mar Mar 30 2021, 23:04

Comunque, se vogliamo approcciare timidamente una impressione, si comincia dal volume.
Ore 9:00 suona con già un buon punch, e il lato negativo, se lo vogliamo definire tale, è che ti invita ad alzare, perche' restituisce parecchia dinamica, e più alzi, più c'è ne'.
Oltre 12 ore a suonare ad ore 12:00, ha contribuito ad iniziare a slegare il driver dinamico.
Il rumore rosa le farebbe il solletico.
Austrian Audio la definisce una monitor, per me è molto musicale, altro che monitor.
Ed ancora il rodaggio deve continuare. Domani, ad ore 12:00 è udibile da 2 stanze di distanza.... sunny sunny
e se la ascolti cosi'.....
Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 33910 Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 33910


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 528
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da Carlito Mar Mar 30 2021, 23:29

con questi due.... ci congediamo e andiamo a nanna entrambi, io e lei, l'austriaca col dentino sollevato ! Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 3612222525

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Canzon10


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.
davidjus
davidjus
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 183
Data d'iscrizione : 11.02.19

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da davidjus Mar Mar 30 2021, 23:58

@Carlito ha scritto:affraid affraid E' uno spasso....

ormai il cacciavite grida appena suona il postino !!! Rolling Eyes Rolling Eyes
ahhhah sei troppo forte Carlito! Spero un giorno di poter ascoltare una delle tue cuffie modificate  Embarassed Rolling Eyes
Zap67
Zap67
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 327
Data d'iscrizione : 23.07.20
Età : 53
Località : Siracusa

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da Zap67 Mer Mar 31 2021, 11:07

@davidjus ha scritto:
@Carlito ha scritto:affraid affraid E' uno spasso....

ormai il cacciavite grida appena suona il postino !!! Rolling Eyes Rolling Eyes
ahhhah sei troppo forte Carlito! Spero un giorno di poter ascoltare una delle tue cuffie modificate  Embarassed Rolling Eyes
+1  sunny


_________________
Sono amico del Guru sordo!!!
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 528
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da Carlito Mer Mar 31 2021, 11:37

Grazie ragazzi sunny 

rodaggio in prosecuzione ad ore 15:00 del volume del Cavalli CTH, è una cassa acustica.... Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 1f631 
in queste condizioni, si vede il driver andare avanti e dietro come nella pubblicità markenting, anche se quelle come al solito, ingigantiscono il tutto, e sono la causa primaria della scimmia ridens svuota portafogli... Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 775355

Imposssibile indossarle, se non volete sanguinare..
la domanda nasce spontanea, perchè tutto questo spl a questi volumi ? Che ci sta dietro ?
Una cuffia cosi' non sarebbe proponibile, per un ascolto tranquillo....

Il lato positivo, se lo vogliamo intravedere, è una buone dose di dinamica cristallina a bassi volumi.
La membrana del driver sta cedendo la sua rigidità, come un pistone che scorre meglio nel suo alessaggio dopo il rodaggio..

Sta suonando un mix di house, le voci sono "crisp", come la maggior parte di tutta la gamma sonora.
Aspettiamo ancora, se ci saranno affinamenti, e poi.... riapertura chirugica !!! Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 57549 angel


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 528
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da Carlito Sab Apr 03 2021, 17:32

Bene, ella (la austriaca) ha suonato sola soletta, e direi che lo ha fatto come meglio ha potuto, stressata dagli elevati volumi usati per rodarla, ricordo, è un rodaggio meccanico quello che serve ai driver, proprio per far cedere un po' di quella rigidità che la membrana ha di suo, appena costruita.

Senza grandi attese, nel senso che dal mio modesto impiantino è impossibile aspettarsele più di quello che puo' fare, oggi accendo il tutto, e mi dedico finalmente qualche ora ad ascoltare questa austriaca, col suo driver blindato, anti-modifiche, pensare di fare qualche mod, è veramente difficile...

Quindi, una mini recensione da sordista, prendetela con le pinze.
Sorgente FreeTube col suo codec, pc serie pro Asus (fa da alimentatore, di fatto, uscita analogica), e Cavalli CTH ibrido. Nulla di esoterico.

I padiglioni della HI-X55 sono grandi, e l'orecchio ci naviga, in effetti, secondo la disposizione, cambia l'ambienza restituita, ognuno puo' trovare la sua.
Comoda, leggera, quasi non ci ricorda di averla indossata.
Sembra di ascoltare una semi aperta, l'ambienza è ricreata con maestria dagli ingegneri ex AKG.

Metto un pezzo che ascolto di solito:
Diana Krall - I've Got You Under My Skin

e, senza più di tanto metterci l'entusiasmo del giocattolo appena arrivato, ore 9:00 il volume ampli, volume 88 da pc, sorgente senza tante pretese, tutto in flat...
la voce di Diana Krall è vicina, sembra sussurri ed al contempo è nitida, calda, vivida.
L'insieme degli strumenti a contorno sono cristallini, chiari, ed al contempo hanno una loro dimensione, un loro carattere.

Questi driver, ho la sensazione vogliano porgere il messaggio musicale con un loro modo di fare, con un buon headstage, ampio abbastanza, ma non eccessivamente, con dei medi, le voci, gli strumenti come fossero tutti avanti, il timbro chiaro è la loro firma. Un timbro aperto, arioso, per nulla velato.

Ci si aspetterebbe dei bassi, arretrati, con questa chiarezza espressiva.
Invece, c'è da ricredersi, per esempio con questo altro pezzo:
Rihanna - Unfaithful

l'attacco iniziale, ed a volume ore 9:00, non alto, ma neache basso, si sente fisicamente, l'aria muove i padiglioni auricolari (fino al timpano) a ritmo del basso e sub basso iniziale.

Passiamo ad un pezzo di sinfonica, e piano solist
piano reso con naturalezza, non ci sono artifici - Chopin
orchestra Mozart, viole e violoncelli presenti ed in evidenza, il resto ha un suo spazio.
Orchestra Beethoven, clavicembalo è lo strumento in evidenza, gli altri, viole, violini, archi, ci sono e fanno da contorno, come credo dovrebbe essere dal vivo.
Altro in voga fra i giovani:
Dua Lipa - Physical
devo passare ad 8:00 del volume, per me sono dei driver votati al chiaro cristallino, ed in questo caso il basso c'è, ma è corretto e non ivadente, diciamo è reso in modaliyà "crisp" e con una certa articolazione d'effetto.
TRILOGY - The Daft Punk Experiment


Più la ascolto con diversi generi, e più esce fuori un carattere che forse riesco ad individuare, il carattere monitor indicato da Austrian Audio, unito ad una musicalità per me nuova, il basso di batteria non è enfatizzato, è quello, se deve spingere spinge, ma non è la sua norma, spingere sempre. Quindi il lato monitor di questa cuffia c'è, ed è venuto fuori dopo il rodaggio, devo dire.

In sintesi, una cuffia monitor e musicale al contempo, che ha del suo, nel porgere musica.
L'unica mod al momento, è lo scalino saltato del pad esterno, per dar modo all'aria all'interno del padiglione e del nostro timpano, di fuoriuscire con le bordate del driver, laddove fosse presente un basso tale da farlo muovere, veramente avanti e dietro, e sentirle fisicamente, non solo acusticamente.

Che possa piacere o meno, dipende dai gusti di lor Signori e Signore.
Il rodaggio è fondamentale, e siamo arrivati alle 100 ore pronosticate, con volume sostenuti.

In sintesi, una cuffia per me finora fra quelle ascoltate, unica, che ha un suo preciso contesto, una monitor musicale, mai ascoltata finora. Forse esisteranno anche, ma non le ho ascoltate, altre, finora.

P.S. intermezzo DAC chip AK
Volendo provare ulteriori ascolti, svincolando l'uscita analogica del pc, e inserendo il DAC ingresso usb, uscita analogica, il dettaglio e la dinamica prendono il sopravvento, nel senso che ogni step miglioratrivo viene restituito dalla Hi-X55, come deve essere, per un cuffia rivelatrice della bontà che sta a monte.


Ultima modifica di Carlito il Sab Apr 03 2021, 17:48 - modificato 1 volta.


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.
Barone Birra
Barone Birra
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1484
Data d'iscrizione : 11.05.18

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da Barone Birra Sab Apr 03 2021, 17:44

Interessante. 
Se Carlito dice che suona già bene così com'è, nel range delle cuffie monitor di costo umano diventa un'ottima alternativa.


_________________
Ascoltofoni:
ZMF Vérité LTD / Focal Utopia / Final D8000 / 64 Audio U18Tzar / Fostex TH909 / Sony Z1R / Sennheiser HD800 / Grado GH3 / Audeze iSine 10 + (a scrocco) ZMF Vérité Closed LTD / Sennheiser HD650
Benchmark HPA4 / Feliks-Audio Euforia / Bryston BHA-1 / IFI Pro iCAN / Genelec 8020D
Benchmark DAC3 HGC / Roksan Caspian M2 / A&K Kann / Topping D10S / Denon DVD 2200 / Micromega Stage 4
Shiit Loki / Cairn 4808 Upgraded / Wadia A102 / Sonus Faber Concertino
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 528
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da Carlito Sab Apr 03 2021, 17:50

Si, sono rimasto inizialmente sconfortato, pensavo alle review lette, ed alle possibili mod che mi ero immaginato... invece, basta nulla, e suona molto bene, per essere abbordabile.


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 528
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da Carlito Sab Apr 03 2021, 17:56

Inserendo il dac, che al momento è quello che passa il convento, un modesto Es100 in modalità preamp, a doppio chip AK, e in modalità 2x current in S.E. in ingresso al Cavalli...
sto apprezzando Mozart piano sanata n.11 op.III con un dettaglio e una dinamica delle note del piano, estesa, più di quello che potrebbe un'altra delle mie poche cuffie, rendere.
L'effetto, è dunque, rivelatore, di come la si piloti.

La chiatarra, che bella ascoltarla, diversa, se mi credete, mi sto commuovendo, e succede raramente, ormai....
Chi diceva che un gruppo di ex dipendenti AKG, in casa loro, in Austria, buttati fuori dal colosso Harman, hanno voluto dire la loro, per dimostrare che non solo in jap le cose sono fatte bene.
I miei complimenti vanno a loro:
il team di Austrian Audio, bravi. applausi applausi


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.
calcatreppola
calcatreppola
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 453
Data d'iscrizione : 08.11.19
Località : udine (Friuli) - Budapest (Ungheria)

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da calcatreppola Sab Apr 03 2021, 19:45

@Carlito ha scritto:Si, sono rimasto inizialmente sconfortato, pensavo alle review lette, ed alle possibili mod che mi ero immaginato... invece, basta nulla, e suona molto bene, per essere abbordabile.

conclusione tristissima... cioè hai quasi finito di metterci le mani sopra???? dopo tutta la suspance iniziale?

aaaaaaargh!

non ho capito cosa c'entra la chitarra con la piano sonata di Mozart... che pezzo è per chitarra? a voi audiofili si deve chiedere tutto... e poi fate salire le scimmie
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 528
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da Carlito Sab Apr 03 2021, 23:01

@calcatreppola ha scritto:
@Carlito ha scritto:Si, sono rimasto inizialmente sconfortato, pensavo alle review lette, ed alle possibili mod che mi ero immaginato... invece, basta nulla, e suona molto bene, per essere abbordabile.

conclusione tristissima... cioè hai quasi finito di metterci le mani sopra???? dopo tutta la suspance iniziale?

aaaaaaargh!

non ho capito cosa c'entra la chitarra con la piano sonata di Mozart... che pezzo è per chitarra? a voi audiofili si deve chiedere tutto... e poi fate salire le scimmie

Semplice, non mi reputo un audiofilo, ma un cultore di musica, ascoltata nel miglior modo possibile, se a volte si puo'.
La conclusione, dopo le aspettative delle review lette in giro per il web, è che spesso portano disorientamento, fuorviano dalla realta' soggettiva di ciascuno.
Avevo letto cose belle di questa cuffia, e cose al contrario, brutte. A chi piace, a chi no, che suona troppo chiara, che è tutt'altro che bassosa, che ha dei bassi esili.... e cosi' via.

La suspance iniziale, scaturita da una grande attesa del fare alcune modifiche, per le quali avevo preso dello smorzante ibrido, fili di nylon ricoperti di alluminio, ed una spugna granulare non troppo rigida.
Perchè, le ho prese, e su quale basi: il nylon intrecciato a nido d'ape, ricoperto di alluminio, dovrebbe avere delle caratteristiche per far da smorzante alle acute, e la spugna granulare da smorzante per le medie e basse, e secondo questa filosofia, dovrebbe asciugarsi il messaggio sonoro, rendendolo scevro da armoniche aggiuntive.

Ma non è stato possibile farlo, il driver è sapientemente incapsulato in una camera di risonanza chiusa, e presenta delle feritorie sul davanti del driver (finestrella nera) e dietro ha un canale di sfogo che va all'esterno, dietro l'archetto.
Quindi, il driver, acusticamente, è inglobato in questa scatola, che ha il pregio di rafforzare la spinta acustica interamente sul frontale del driver, di suo il 98% delle armoniche è "da progetto" smorzato.

Il rodaggio, è servito per far uscire il carattere "monitor" di questa cuffia, che prima era una mescolanza di pseudo vibrazioni, una specie di colla acustica fra frequenze sovrapposte, che mi hanno portato fuori strada a giudicarla come vibrazioni. Il tutto, in realtà è ben strutturato, avvitato, saldamente fermo.
Quello che si ascolta è il messaggio sonoro, pulito, lui, senza edulcorazioni.
Poi, questo driver, vuoi per la sua corsa lunga, suona "musicale", cioe' suona trasportando emozione, quindi non suona come una monitor asciutta, cui siamo abituati.
Per esempio, volendola paragonare alla Ath-Msr7b, che suona iperdettagliata, veloce, con una timbrica tendente allo strillante, questa la segue, ma con meno enfasi "stridulo", con meno fare iperdettaglio, ovvero al contrario, dando evidenza con più dinamica, alle note di uno strumento, di un assieme di strumenti, alle stesse voci.

Ecco perchè, una volta capita la sua "natura", che ho definito una "monitor musicale", la considero unica nel suo genere.
Ben lontana da una magnetoplanare, dal carattere esplosivo della my5000, dalla neutralità di una DT880, dal velo di una HD650, dal senso di chiusura di una Ultrasone Pro 900, dalla grande ampiezza ariosa di una HD800, o di una monitor AKG K290 (non ricordo bene la sigla), o dall'espressione carente nei bassi di una Audio Technica A1000, o ancora peggio di una 950LTD chiusa.

Da tutte queste cuffie, differisce da ciascuna, perchè ha un po' tutte le migliori caratteristiche di tutte:
ariosa, dinamica, sembra una monitor ma suona come una Denon, senza enfatizzare nulla, e quando c'è da riprodurre un basso di chitarra, o di batteria, lei lo fa, senza scomporsi, senza eccedere, lo fa con estrema naturalezza e profondità (nel senso di profondità nell'accordo, nel pizzico, nella singola nota), ha un hedastage ampio per essere una chiusa, sembra di essere nei primi posti davanti al palco, ma anche di lato, o dietro se il pezzo è inciso in un certo modo.

La profondità degli strumenti, in senso di spazialità, sembra rispettare gli strumenti solisti, quelli protagonisti, e lo spazio con gli altri, che fanno da contorno, e non si mescolano tutti insieme, come magari la mydenon rende intellegibili tutti gli strumenti, anche i respiri, avendo assunto un iperdettaglio sonico, per certi versi elevatissimo.

Ci sono cuffie migliori, ma questo è sato per me un modo per affermare: mai fidarsi delle curve e delle impressioni altrui. Sappiamo da soli, capire pregi e difetti di una cuffia.
Io, adesso, ho posato le armi del modding estremo, per lei. Merita rispetto, caspiterina se lo merita.

Quindi, l'attesa iniziale, è in realtà trasformata in un'altra scoperta, il suo carattere unico di porgere il messaggio sonoro.

P.s. la chitarra è un pezzo che sto ascoltando, un assolo di chitarra. Mozart invece una sonata per piano, un modo in entrambi i casi diverso, di ascoltare musica.
Diverso rispetto altre cuffie avute, ascoltate, e che ho.


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 528
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da Carlito Sab Apr 03 2021, 23:28

Continuando la saga degli ascolti, musica elettronica Armin van Buuren vs Vini Vici
è il suo pane, suona dinamica, possente, senza strafare, veloce, in modo arioso, senza effetti spaziali della HD800, ma con i pregi di un'apertura ampia, chiara, musicalmente dinamica.
Cosa dirvi, dopo circa 10 anni ad aver spento tutto, per vari motivi, e da un anno e mezzo aver ripreso, ad ascoltare, inizialmente fiondandomi sulle cineserie, ho finalmete ripreso in mano quegli aspetti minimali per discernere fra una ciofeca, e un cigno.
Lei è un cigno bianco
P.s. sulle review di settore, ho sempre avuto il dubbio di chi recencisce, senza rodaggio, e magari attaccati ad uno smarty, o per lo meno ad un dap.

Manhattan Jazz Quartett - Vocal Jazz Classics

La voce di Debby Davis, mai cosi' vivida, si dice sempre cosi' quando saliamo un gradino, poi alla prossima diremo: ehh ma adesso (più in la') è di più, e' li', le vedo l'ugola.... Embarassed
In realtà è riprodotta bene, con le sfumature vocali giuste. Great! Il contesto, coerente, direi.

Volendo trovare difetti... nei prossi mi giorni, vedremo, se ne stanno, lo scrivero'.


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.
calcatreppola
calcatreppola
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 453
Data d'iscrizione : 08.11.19
Località : udine (Friuli) - Budapest (Ungheria)

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da calcatreppola Dom Apr 04 2021, 10:21

grazie carlito...
adesso è un po' più chiaro.

bella preseentazione, sicuramente per me che possiedo già la msr7b – che sto aspettando di ascoltare in bilanciato. Siccome mia moglie dice che ci sente benissimoo e forse non potrò dopotutto rimetteci le mani sopra, questa austriaca potrebbe essere un buon acquisto, per me cui piace il dettaglio. Anche se a questo punto, considerate le somiglianze, proverò prima una aperta (ho messo gli occhi isulla r70x).

ma non hai ancora scritto quale pezzo di chitarra ascolti... io ho un periodo ochitarroso, tra gli altri, e sonoo curioso, se posso :)
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 528
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da Carlito Dom Apr 04 2021, 19:34

Certo, come suona, ovviamente dipende da come è inciso il pezzo, e con pezzi incisi bene, è coinvolgente ascoltare qualcosa di simile:






e qualcosa del genere, che è un'arte a se':







Queste ultime in particolare, confrontate nell'ascolto fra ATH-Msr7b e HI-x55, oggi che ho modificato la mia ATH-Msr7, l'austriaca la segue, ma eleva l'ariosità, lo spazio, è diversi gradini più su.
E non è modificata la Hi-X55, la msr7b stock suona più dettagliata, e se vogliamo con qualcosa meno di musicale, pur essendo anche lei una cuffia che a me piace parecchio, sia stock, che mod.

La 70x se ne sente parlare bene, è anch'essa una valida alternativa, assolutamente da ascoltare, se la prendi, e vuoi farlo, mi piacerebbe sapere come aggrada i tuoi gusti, o meno.


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 528
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da Carlito Dom Apr 04 2021, 19:57

Ci sono artisti odierni, ben più avanti del classico guitar solist, e benchee' siano classici o post moderni,
lei i suoni delle corde, li rende con un respiro, finora appannaggio di nessuna fra le nominate prima.






Volendo tentare di specificare come suona, avete presente le armonie di una chiatarra suonata in ambiente, sia anecoico che no. Bene, tutte le note sono rese con la loro estensione naturale, come se la si ascoltasse live, ogni tocco, ogni pizzico, ogni armonica. Ancora una volta si rafforza il concetto di cuffia monitor musicale, due cose insieme, unite che vanno a braccetto come intime amiche.


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 528
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da Carlito Mer Apr 14 2021, 23:45

Ritorno, solo per parteciparvi di una piccola cosa, per me abbastanza bella e gradevole:
con un nuovo DAC, chip Asahi Kasei Microdevice 4490, nella media, preso apposta per testare i successivi passi riguardo i DAC, inserito nella catena usb>DAC>CTH questa Xi-H55 è un mix sonoro fra Denon, AT, Beyer. Semplicemente bellissima.


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.
calcatreppola
calcatreppola
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 453
Data d'iscrizione : 08.11.19
Località : udine (Friuli) - Budapest (Ungheria)

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da calcatreppola Gio Apr 15 2021, 11:12

che DAC è? eddài, non tenerci sulle spine...

già di là ti ho chiesto se proverai altre cuffie...

a me invece arriverà un ES9038, e sono curioso (soprattutto di provare l'uscita bilanciata con la msr7b)
@custico
@custico
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1746
Data d'iscrizione : 08.03.16
Età : 45
Località : FE-BO

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da @custico Ven Apr 16 2021, 09:59

@calcatreppola ha scritto:proverò prima una aperta (ho messo gli occhi isulla r70x).

Ne aveva parlato BandAlex, ma non mi ricordo se su questo forum o da lui.


_________________
"Emancipate yourselves from mental slavery, none but ourselves can free our minds"

Saluti e buoni ascolti! sunny
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 528
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da Carlito Sab Apr 17 2021, 17:03

Il dac è un discreto Fiio BTA30, che sto assoparonda in tutte le salse.
Lo avevo preso per adeguare l'impianto principale, ma... lo sto ascoltando inserito come preDac al mio CTH.
Spettacolo, per ora non riesco a staccarmi dalla Hi-X55, che in si' fatte condizioni, presenta una dinamica veramente bella, un suono pieno, ricco, armonico al punto giusto.
E' il dac che sta lavorando, e lo fa con una velocità musicale, assai bella.
Non oso pensare cosa sia capace un R2R. Adocchiati un paio, per ora, nel mirino.
Ho ascoltato colui che mi ha detto che oggi il made in cincin, fa sorridere.... Debbo dargli ragione.


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 528
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da Carlito Dom Apr 18 2021, 19:00

Come anticipato, l'unica mod che mi ero riservato per lei, era quella di inserire un collegamento a masse separate, che apporterebbe un ulteriore step nell'headstage, come risultante di ampliare la separazione sterefonica, sul filo a massa comune.
Ho aspettato, e molto prima di pensarci a farlo.
Vi aggiornero'.


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.
heartbreaker
heartbreaker
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 316
Data d'iscrizione : 15.08.15

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da heartbreaker Sab Apr 24 2021, 08:35

@Carlito ha scritto:Come anticipato, l'unica mod che mi ero riservato per lei, era quella di inserire un collegamento a masse separate, che apporterebbe un ulteriore step nell'headstage, come risultante di ampliare la separazione sterefonica, sul filo a massa comune.
Ho aspettato, e molto prima di pensarci a farlo.
Vi aggiornero'.

Quindi  la hai rimessa nelle sue condizioni originali di fabbrica, o hai lasciato qualche altro tweak?
Che sia una buona cuffia è indubbio, solo che la trovo fredda e sottrattiva.
Non credo che possa migliorare molto con ulteriore "rodaggio"( si è già beccata uno sweep di onda quadra da 10Hz a 20 KHz  a volume  sostenuto per 36 ore).
Oggi, inghippi permettendo, la provo con un valvolare. Vedremo.
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 528
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da Carlito Sab Apr 24 2021, 16:57

E' l'impressione che si ha all'inizio, dopo il burn-in, e un bel numero di ore che suona, pezzi normali, bassosi, acuti, in playback ripetitivo, ha un carattere monitor, pero' lanciato verso la musicalità, le note degli strumenti non sono arretrate o fredde, piuttosto musicalmente monitor.
Non è una denon a cuor pieno, neanche una AT, o una Beyer, come timbrica assolve il meglio delle tre, demarcandosi una fetta di timbrica sua.
L'unica cosa che ho fatto è stato alzare solo una tacca in altto verso avanti, il pad dalla sua sede, per avere maggior "sfiato" verso fuori, e non verso il timpano.
Sto valutando come inforcare un cavo a 4 fili, senza stravolgerla, facendole rimanere la possibilità di essere pilotata dal suo cavo, all'occorrenza.
Ci vado piano, è un progetto a se', anche i pads esterni li sto valutando, se sostituirli, vedremo. Non sono semplici da adattare, ma devo trovare quelli in microfibra, o gli ibridi, e poi vediamo.
L'unica mod acustica possibile è nella camera acustica fra driver e orecchio, a dir poco puo' rivelarsi come per la Denon, una possibile bella mod. Anche questa vedremo.

La parte sottrattiva che noti, è da ricercarsi nel fatto che il driver è ingabbiato  in una specie di vano che ha 2 aperture, una dentro il pad, e l'altra fuori alle'esterno, dunque le armoniche di riverbero che si avrebbero dento il padiglione esterno, in realtà non hanno possibilità di "riverberare" creando quelle note "aggiuntive" di armoniche che danno più "assieme" al pezzo che si ascolta.
Si potrebbe forare la gabbia, creando il riverbero, forando anche la parte del piattello, che tiene il driver, ma... si snatura completamente la cuffia. Avremmo l'aggiunta di armoniche, come risultato, non sapendo a priori se piaccia o meno.

Dunque, se vogliamo creare maggiore enfasi in basso, potremmo creare una camera fronte timpano diversa, scegliendo un pads diverso, non in pelle, ma ibrido per es.
Tutto è fattibile, devo prima "capirla" di più, in seguito, se possibile, provarci con l'idea ben precisa di riuscirci, senza snaturare la sua timbrica.


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.
heartbreaker
heartbreaker
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 316
Data d'iscrizione : 15.08.15

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da heartbreaker Sab Apr 24 2021, 20:15

Dunque, sempre con un po' di cautela data la velocità del burn-in, le mie impressioni sono state queste:
- appena tirata fuori dalla scatola  vi è una buona riproduzione dei medi con un velo chiaro a coprire i low treble, mediiobasso praticamente non pervenuto,   bassi ben indietro.E' come se ci fosse una differenza di almeno 4-6 dB tra i medioalti e i mediobassi, o comunque un gradino fra le due gamme Buona dinamica generale e soprattuto senza scatti, non so se mi sono spiegato( seamless direbbero gli inglesi). Molto raffinata la grana del suono.

-Dopo la cura con l'onda quadra sweeppata c'è un miglioramento generale con ulteriore raffinamento della grana del suono e "scorrevolezza" della dinamica.
Cominciano a sentirsi i mediobassi che rimangono comunque indietro con lo spiacevole effetto di:
-ringiovanire le voci( ho ascoltato "Genius loves company" di Ray Charles e la sua voce perde quasi completamente l'arrochimento della età. In più le voci di Norah Jones e appena meno quella di Bonnie Raitt diventano da bambina. Questo è un effetto generale.
- il Moog Taurus bass dei Genesis viene " castrato" e non dà più il pathos necessario( cfr Firth of fifth, the Chambers of 32 doors, The Lamia)
- il fraseggio cassa della batteria-basso non risulta facilmente percepibile.
- la mancanza di mediobasso " sottrae" armoniche esistenti in natura dagli strumenti.
- il velo sui low trebles è diminuito, ma ancora c'è.
Ora capisco cercare di tenere sotto controllo la "zona del calore",  che se eccessiva può sporcare tutto il messaggio sonoro, solo che mi sembra abbiano esagerato. Dire che eravamo abituati male , mi sembra un po' forzato.
Per fare un altro esempio in Time passages di Al Stewart molti effetti vengono compressi.
Con la classica va certamente meglio, pure se, anche  qui, il pianoforte, sempre piuttosto bello, sembra sempre uno Steinway piuttosto chiaro, bello, molto definito sugli accordi dei bassi, ma "leggerino".
Spero migliori ancora.
Del resto per 300 Eu non si può chiedere la luna. Per questo incrocio le dita che la cuffia si linearizzi ancora, solo che ci credo poco.
selby998
selby998
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 109
Data d'iscrizione : 30.08.14

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da selby998 Sab Apr 24 2021, 20:56

@heartbreaker ha scritto:Dunque, sempre con un po' di cautela data la velocità del burn-in, le mie impressioni sono state queste:
- appena tirata fuori dalla scatola  vi è una buona riproduzione dei medi con un velo chiaro a coprire i low treble, mediiobasso praticamente non pervenuto,   bassi ben indietro.E' come se ci fosse una differenza di almeno 4-6 dB tra i medioalti e i mediobassi, o comunque un gradino fra le due gamme Buona dinamica generale e soprattuto senza scatti, non so se mi sono spiegato( seamless direbbero gli inglesi). Molto raffinata la grana del suono.

-Dopo la cura con l'onda quadra sweeppata c'è un miglioramento generale con ulteriore raffinamento della grana del suono e "scorrevolezza" della dinamica.
Cominciano a sentirsi i mediobassi che rimangono comunque indietro con lo spiacevole effetto di:
-ringiovanire le voci( ho ascoltato "Genius loves company" di Ray Charles e la sua voce perde quasi completamente l'arrochimento della età. In più le voci di Norah Jones e appena meno quella di Bonnie Raitt diventano da bambina. Questo è un effetto generale.
- il Moog Taurus bass dei Genesis viene " castrato" e non dà più il pathos necessario( cfr Firth of fifth, the Chambers of 32 doors, The Lamia)
- il fraseggio cassa della batteria-basso non risulta facilmente percepibile.
- la mancanza di mediobasso " sottrae" armoniche esistenti in natura dagli strumenti.
- il velo sui low trebles è diminuito, ma ancora c'è.
Ora capisco cercare di tenere sotto controllo la "zona del calore",  che se eccessiva può sporcare tutto il messaggio sonoro, solo che mi sembra abbiano esagerato. Dire che eravamo abituati male , mi sembra un po' forzato.
Per fare un altro esempio in Time passages di Al Stewart molti effetti vengono compressi.
Con la classica va certamente meglio, pure se, anche  qui, il pianoforte, sempre piuttosto bello, sembra sempre uno Steinway piuttosto chiaro, bello, molto definito sugli accordi dei bassi, ma "leggerino".
Spero migliori ancora.
Del resto per 300 Eu non si può chiedere la luna. Per questo incrocio le dita che la cuffia si linearizzi ancora, solo che ci credo poco. 
Sembra l'impostazione tipica di molte cuffie Akg, d'altra parte è da lì che provengono i progettisti Austrian Audio.
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 528
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Empty Re: Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima

Messaggio Da Carlito Sab Apr 24 2021, 22:31

Avevo un po' tempo, e ho fatto una prova al volo, seguita da questo pensiero:
la camera acustica stock, around il nostro orecchio, è abbastanza grande, forse troppo, e la spinta del driver incapsulato, non ha la forza sufficiente per dare risalto al basso, che non è proprio materico, anzi rimane corretto, e comunque si fa evidente dopo le 100 ore di rodaggio.
Il concetto, era di ridurre la camera acustica di dimensioni in cm cubici, e trovare un suono più denso nel basso.
Con i pads XL ovali, che entrano comodamente, è uscito fuori proprio quello che cercavo: un basso più presente, che riempie il contesto che Heartbreaker, seppure con le ore inferiori alle 100, ascolta e descrive.

Austrian Audio Hi-X55 chiusa - e la  Hi-X65 la versione aperta, rilasciata da poco... buona la prima - Pagina 2 Whats126

E adesso ascolto un po' di pezzi con voce, va digerita questa nuova impronta acustica, anche se se piacevole da subito.
Gli acuti ci sono e sono brillanti senza stridere, i medi anche, a dispetto della pelle, che rifrange di più i suoni, la microfibra assorbe, lasciando un suono più pulito, e al contempo più denso della stock.
Comunque, più avanti vedremo, anche se ci sono negatività, le riferiro'.


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.

    La data/ora di oggi è Gio Giu 24 2021, 02:07