Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2

Cunctator-FM
Cunctator-FM
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 119
Data d'iscrizione : 21.03.21
Età : 58
Località : Roma

Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2 Empty Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2

Messaggio Da Cunctator-FM Sab Mag 22 2021, 20:53

Complice un pomeriggio uggioso ne approfitto per effettuare un po’ di “ascolti multipli”...la faccio breve:
Finisco per concentrarmi su un autore eccezionale, Camille Saint Saëns e il suo Requiem, e incrocio l’ascolto di Pio Master1, Spirit TP e Sony Z1R, tra lo ss Master9 e il valvolarino Icon, quello del titolo....
Curiosi di sapere l’esito? Beh, la mia sordità conclamata non mi permette di dare giudizi “illuminati e illuminanti”. In generale, si sente tutto molto bene e la musica è veramente bellissima! All’Agnus Dei mi si velano gli occhi. Le differenze più eclatanti? Sì, ci sono, headstage più esteso sulle Pio, mediobassi più vivi nelle TP, ma la “sorpresa” più eclatante è stata la resa delle Sony con cori e voci sul valvolarino. Nel Master9 mi sono piaciute meno delle altre due (non amo le chiuse), ma passando all’Icon resto a bocca aperta! La parte vocale risulta nettamente migliorata, tale da farsi preferire alle cugine senza esitazione!
A questo punto mi viene voglia di migliorare il piccoletto con valvole superiori. Attualmente monta una driver Genalex Gold Lion e le 6sn7/cv181 scelte dal progettista David Shaw (che dovrebbero essere delle PSVANE). Potrei tentare una driver NOS, tipo Philips Miniwatt o Mullard, e per le “grosse” una coppia di Shuguang Treasure CV181Z (che poi sono 6sn7)....ogni consiglio è benvenuto!
n.enrico
n.enrico
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 376
Data d'iscrizione : 15.07.15
Località : Firenze

Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2 Empty Re: Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2

Messaggio Da n.enrico Lun Mag 24 2021, 19:13

Due conferme: 1) le sinergie sono tutto (o quasi). 2) le valvole hanno una marcia in più (negli impianti cuffie a maggior ragione).
Cunctator-FM
Cunctator-FM
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 119
Data d'iscrizione : 21.03.21
Età : 58
Località : Roma

Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2 Empty Re: Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2

Messaggio Da Cunctator-FM Mar Mag 25 2021, 13:41

Grazie Enrico! Hai esperienze di valvolari per cuffia? Sapresti suggerire qualcosa sulle valvole che ho citato?


_________________
Cuffie attuali (divise per tecnologia): 
Elettrostatiche: M’è rimasto solo lo stand della Stax...;
Dinamiche aperte: Pioneer SE Master 1; Spirit Twin-Pulse “Ragnarr”;
Dinamiche chiuse: Sony MDR-Z1R;
Magnetoplanari/isodinamiche: "sede vacante";
Vintage "strana": Sony MDR-F1;
Wireless con elaborazione sonora: Apple AirPods Max.
Ampli-Dac-Streamer-Sorgenti: AudioGD Master 9, AudioGd r2r R8, AudioGD interfaccia di20, Cocktail Audio X50D, Icon HP8 valvolare, Marantz HD-DAC1, Oppo 105, MacBook Air con Audirvana, iPhone, iPad;
Cavi: un po’ di tutto, bilanciati, sbilanciati, rame, argento, compresi gli 1221audiolab
remasters
remasters
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1091
Data d'iscrizione : 12.08.15
Età : 50
Località : PALERMO

Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2 Empty Re: Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2

Messaggio Da remasters Mar Mag 25 2021, 13:56

Sulle 6sn7 sono stati scritti trattati in giro per la rete
Tra le migliori Nos sicuramente le RCA (in particolare le red), le Sylvania o le eccellenti Fivre ma i costi sono abbastanza alti
L argomento è davvero sterminato e meglio di me ti potranno illuminare sull argomento gli “storici” del gazebo
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 24194
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2 Empty Re: Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2

Messaggio Da carloc Mar Mag 25 2021, 14:08

Non sottovalutare le russe 6H8C...quelle prodotte negli anni ‘50 e ‘60 sono ottime.


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 26425
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 63
Località : Genova

Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2 Empty Re: Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2

Messaggio Da pluto Mar Mag 25 2021, 15:31

se mi permetti la battuta io cambierei il Requiem.....  LaughingLaughing

Nell'ordine 
Brahms
Mozart
Fauré

Quale edizione hai ascoltato x curiosità? Xchè è un brano che hanno inciso in pochissimi (Gardiner sicuramente, poi mi ricordo un'edizione Chandos e non molte altre)
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 26425
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 63
Località : Genova

Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2 Empty Re: Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2

Messaggio Da pluto Mar Mag 25 2021, 15:53

Sto scherzando naturalmente e ti ringrazio xchè mi hai fatto venire la curiosità di riascoltarlo dopo tanto tempo. Ho scelto l'edizione Chandos di Fasolis. Mi ricordavo di averne letto la rece su Gramophone tempo fa
E' molto ben inciso peraltro..

Ps e comunque Saint Saens quel maledetto organo lo metteva anche nei profiteroles Laughing
giovanni67
giovanni67
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 136
Data d'iscrizione : 09.03.16

Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2 Empty Re: Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2

Messaggio Da giovanni67 Mar Mag 25 2021, 15:58

@pluto ha scritto:se mi permetti la battuta io cambierei il Requiem.....  LaughingLaughing

Nell'ordine 
Brahms
Mozart
Fauré

Quale edizione hai ascoltato x curiosità? Xchè è un brano che hanno inciso in pochissimi (Gardiner sicuramente, poi mi ricordo un'edizione Chandos e non molte altre)
Ti manca quello di Verdi, se trovi quello diretto da Carlo Maria Giulini, è un bel sentire.


_________________
Sufficit animus
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 26425
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 63
Località : Genova

Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2 Empty Re: Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2

Messaggio Da pluto Mar Mag 25 2021, 16:18

Si l'avevo dimenticato e ne ho molte edizioni inclusa quella che citi
frank00
frank00
Member
Member

Numero di messaggi : 61
Data d'iscrizione : 24.09.16

Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2 Empty Re: Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2

Messaggio Da frank00 Mar Mag 25 2021, 17:34

Nel mio Icon Audio HP8 mkii ho sostituito quelle di serie (una cinese + 2 David Shaw) con delle NOS, sulla V1 (12ax7) c’è una Mullard che ho preferito ad una Telefunken, mentre in V2+V3 (6sn7 o c181) una coppia di RCA con vetro scurito che ho preferito ad una coppia di General Electric.
Il miglioramento fra quelle di serie e le NOS è evidente.
Cunctator-FM
Cunctator-FM
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 119
Data d'iscrizione : 21.03.21
Età : 58
Località : Roma

Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2 Empty Re: Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2

Messaggio Da Cunctator-FM Mer Mag 26 2021, 13:30

@pluto ha scritto:se mi permetti la battuta io cambierei il Requiem.....  LaughingLaughing

Nell'ordine 
Brahms
Mozart
Fauré

Quale edizione hai ascoltato x curiosità? Xchè è un brano che hanno inciso in pochissimi (Gardiner sicuramente, poi mi ricordo un'edizione Chandos e non molte altre)

Chandos. Gli altri li conosco tutti e li apprezzo tantissimo! userei lo stesso ordine.... Però Sint-Saens non è da trascurare e ha dei passaggi veramente belli!


_________________
Cuffie attuali (divise per tecnologia): 
Elettrostatiche: M’è rimasto solo lo stand della Stax...;
Dinamiche aperte: Pioneer SE Master 1; Spirit Twin-Pulse “Ragnarr”;
Dinamiche chiuse: Sony MDR-Z1R;
Magnetoplanari/isodinamiche: "sede vacante";
Vintage "strana": Sony MDR-F1;
Wireless con elaborazione sonora: Apple AirPods Max.
Ampli-Dac-Streamer-Sorgenti: AudioGD Master 9, AudioGd r2r R8, AudioGD interfaccia di20, Cocktail Audio X50D, Icon HP8 valvolare, Marantz HD-DAC1, Oppo 105, MacBook Air con Audirvana, iPhone, iPad;
Cavi: un po’ di tutto, bilanciati, sbilanciati, rame, argento, compresi gli 1221audiolab
Cunctator-FM
Cunctator-FM
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 119
Data d'iscrizione : 21.03.21
Età : 58
Località : Roma

Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2 Empty Re: Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2

Messaggio Da Cunctator-FM Mer Mag 26 2021, 13:34

@pluto ha scritto:Sto scherzando naturalmente e ti ringrazio xchè mi hai fatto venire la curiosità di riascoltarlo dopo tanto tempo. Ho scelto l'edizione Chandos di Fasolis. Mi ricordavo di averne letto la rece su Gramophone tempo fa
E' molto ben inciso peraltro..

Ps e comunque Saint Saens quel maledetto organo lo metteva anche nei profiteroles Laughing
Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2 704751

però, proprio la presenza dell'organo in un brano per il resto molto "intimo/lirico", con qualche concessione "decadentista" (d'altra parte...è francese...) rende interessante la dinamica e mette alla luce la capacità dell'impianto-cuffie (impianto in generale) di interpretare il messaggio musicale in modo corretto. In poche parole, se la doppia natura del pezzo viene fuori in modo da rispettare le intenzioni del compositore, allora sul dire che il sistema audio sta facendo il suo dovere, altrimenti...qualcosa non va!


_________________
Cuffie attuali (divise per tecnologia): 
Elettrostatiche: M’è rimasto solo lo stand della Stax...;
Dinamiche aperte: Pioneer SE Master 1; Spirit Twin-Pulse “Ragnarr”;
Dinamiche chiuse: Sony MDR-Z1R;
Magnetoplanari/isodinamiche: "sede vacante";
Vintage "strana": Sony MDR-F1;
Wireless con elaborazione sonora: Apple AirPods Max.
Ampli-Dac-Streamer-Sorgenti: AudioGD Master 9, AudioGd r2r R8, AudioGD interfaccia di20, Cocktail Audio X50D, Icon HP8 valvolare, Marantz HD-DAC1, Oppo 105, MacBook Air con Audirvana, iPhone, iPad;
Cavi: un po’ di tutto, bilanciati, sbilanciati, rame, argento, compresi gli 1221audiolab
Cunctator-FM
Cunctator-FM
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 119
Data d'iscrizione : 21.03.21
Età : 58
Località : Roma

Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2 Empty Re: Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2

Messaggio Da Cunctator-FM Mer Mag 26 2021, 13:40

@frank00 ha scritto:Nel mio Icon Audio HP8 mkii ho sostituito quelle di serie (una cinese + 2 David Shaw) con delle NOS, sulla V1 (12ax7) c’è una Mullard che ho preferito ad una Telefunken, mentre in V2+V3 (6sn7 o c181) una coppia di RCA con vetro scurito che ho preferito ad una coppia di General Electric.
Il miglioramento fra quelle di serie e le NOS è evidente.

La driver cinese l'ho sostituita subito con la genalex Gold Lion, che è un'altra cosa, quindi chiedevo un upgrade ancora più consistente, la Mullard come la trovi in termini di autorevolezza in basso e miglioramento dell'headstage? le du David Shaw, che mi pare siano Psvane brown, non sono male. Ho letto che le PSvane "scure" o le Shuguang black tresaure, tra le nuove, vanno meglio. Tu che vantaggi hai avuto con le RCA "scure" presumo NOS? mi consigli la sostituzione?


_________________
Cuffie attuali (divise per tecnologia): 
Elettrostatiche: M’è rimasto solo lo stand della Stax...;
Dinamiche aperte: Pioneer SE Master 1; Spirit Twin-Pulse “Ragnarr”;
Dinamiche chiuse: Sony MDR-Z1R;
Magnetoplanari/isodinamiche: "sede vacante";
Vintage "strana": Sony MDR-F1;
Wireless con elaborazione sonora: Apple AirPods Max.
Ampli-Dac-Streamer-Sorgenti: AudioGD Master 9, AudioGd r2r R8, AudioGD interfaccia di20, Cocktail Audio X50D, Icon HP8 valvolare, Marantz HD-DAC1, Oppo 105, MacBook Air con Audirvana, iPhone, iPad;
Cavi: un po’ di tutto, bilanciati, sbilanciati, rame, argento, compresi gli 1221audiolab
frank00
frank00
Member
Member

Numero di messaggi : 61
Data d'iscrizione : 24.09.16

Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2 Empty Re: Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2

Messaggio Da frank00 Gio Mag 27 2021, 13:21





La driver cinese l'ho sostituita subito con la genalex Gold Lion, che è un'altra cosa, quindi chiedevo un upgrade ancora più consistente, la Mullard come la trovi in termini di autorevolezza in basso e miglioramento dell'headstage? le du David Shaw, che mi pare siano Psvane brown, non sono male. Ho letto che le PSvane "scure" o le Shuguang black tresaure, tra le nuove, vanno meglio. Tu che vantaggi hai avuto con le RCA "scure" presumo NOS? mi consigli la sostituzione?
La Mullard ho avuto la possibilità di confrontarla con una RCA sempre 12ax7, ho preferito la Mullard proprio per il maggior senso di calore e basso più coinvolgente.
Le RCA Nos hanno un buon equilibrio, preferite come detto a delle General Electric che hanno un basso più presente ma risultano troppo addolcite.
Delle Shuguang Black Treasure si parla un gran bene (fra quelle nuove) ma pare abbiano problemi dia affidabilità.

Comunque il suono delle Nos in generale, per quel poco che ho potuto provare, è secondo me migliore, più arrotondato e piacevole.
Barone Birra
Barone Birra
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1484
Data d'iscrizione : 11.05.18

Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2 Empty Re: Dal Requiem di Saint-Saëns alle valvole dell’Icon HP8 mk2

Messaggio Da Barone Birra Gio Mag 27 2021, 21:35

Sapevate che i NAS dei Carabinieri usano apparecchi di intercettazione a tubi? Valvolati NAS, New Ancient Stock.


_________________
Ascoltofoni:
ZMF Vérité LTD / Focal Utopia / Final D8000 / 64 Audio U18Tzar / Fostex TH909 / Sony Z1R / Sennheiser HD800 / Grado GH3 / Audeze iSine 10 + (a scrocco) ZMF Vérité Closed LTD / Sennheiser HD650
Benchmark HPA4 / Feliks-Audio Euforia / Bryston BHA-1 / IFI Pro iCAN / Genelec 8020D
Benchmark DAC3 HGC / Roksan Caspian M2 / A&K Kann / Topping D10S / Denon DVD 2200 / Micromega Stage 4
Shiit Loki / Cairn 4808 Upgraded / Wadia A102 / Sonus Faber Concertino

    La data/ora di oggi è Gio Giu 24 2021, 02:13