Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
La via dell'alta efficienza - Pagina 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

La via dell'alta efficienza


Nimalone65
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2359
Data d'iscrizione : 11.12.10

La via dell'alta efficienza  - Pagina 2 Empty Re: La via dell'alta efficienza

Messaggio Da Nimalone65 Lun Ago 30 2021, 19:52

@wanderb ha scritto:io ho da un paio di anni delle Avantgarde DUO G2 Omega, prese usate (visto i prezzi esorbitanti) e non credo riuscirei a tornare  a diffusori tradizionali. 
Per  i miei gusti  sono mille spanne sopra ad ogni altro diffusore che  e' passato dalla mia sala  (Infinty, B&W, ProAc, Dynaudio). Ho  provato varie amplificazioni (sia valvole che SS)  e alla fine, l'accoppiata migliore per me e' con un pre-finale Gryphon (che usavo per pilotare le  ProAc D80R). Velocita' estrema, ariosita', raffinatezza, presenza, dettaglio, immagine da urlo. Assolutamente soddisfatto.

Dal mio punto di vista il più grande problema che hanno le Avantgarde , un po’ tutte , chi più chi meno , è quella di “rallentare” il suono delle trombe rispetto la sezione sub . Io ci proverei un AN Meishu o salendo di costi e qualità un Neiro ANJ . Aiuterebbero un bel po. Grande attenzione anche ai cavi di potenza , eviterei quelli in argento , ma soprattutto a quella dei ponticelli .
wanderb
wanderb
Member
Member

Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 26.04.10
Età : 51
Località : Lugo

La via dell'alta efficienza  - Pagina 2 Empty Re: La via dell'alta efficienza

Messaggio Da wanderb Mar Ago 31 2021, 11:41

@Nimalone65 ha scritto:
@wanderb ha scritto:io ho da un paio di anni delle Avantgarde DUO G2 Omega, prese usate (visto i prezzi esorbitanti) e non credo riuscirei a tornare  a diffusori tradizionali. 
Per  i miei gusti  sono mille spanne sopra ad ogni altro diffusore che  e' passato dalla mia sala  (Infinty, B&W, ProAc, Dynaudio). Ho  provato varie amplificazioni (sia valvole che SS)  e alla fine, l'accoppiata migliore per me e' con un pre-finale Gryphon (che usavo per pilotare le  ProAc D80R). Velocita' estrema, ariosita', raffinatezza, presenza, dettaglio, immagine da urlo. Assolutamente soddisfatto.

Dal mio punto di vista il più grande problema che hanno le Avantgarde , un po’ tutte , chi più chi meno , è quella di “rallentare” il suono delle trombe rispetto la sezione sub . Io ci proverei un AN Meishu o salendo di costi e qualità un Neiro ANJ . Aiuterebbero un bel po. Grande attenzione anche ai cavi di potenza , eviterei quelli in argento , ma soprattutto a quella dei ponticelli .
non capisco cosa intendi con "rallentare le trombe rispetto al sub".  Ii medioalti sono fulminei... e il basso e' anche lui profondo e veloce. Con la serie G2 hanno migliorato parecchio rispetto le vecchie, che avevano un basso piuttosto scollato dal resto. Ma il basso soprattutto dipende molto dall'ambiente dove sono inserite.  
Ti che modelli hai avuto nel tuo impianto?
Nimalone65
Nimalone65
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2359
Data d'iscrizione : 11.12.10
Località : Roma

La via dell'alta efficienza  - Pagina 2 Empty Re: La via dell'alta efficienza

Messaggio Da Nimalone65 Mar Ago 31 2021, 13:02

@wanderb ha scritto:
@Nimalone65 ha scritto:
@wanderb ha scritto:io ho da un paio di anni delle Avantgarde DUO G2 Omega, prese usate (visto i prezzi esorbitanti) e non credo riuscirei a tornare  a diffusori tradizionali. 
Per  i miei gusti  sono mille spanne sopra ad ogni altro diffusore che  e' passato dalla mia sala  (Infinty, B&W, ProAc, Dynaudio). Ho  provato varie amplificazioni (sia valvole che SS)  e alla fine, l'accoppiata migliore per me e' con un pre-finale Gryphon (che usavo per pilotare le  ProAc D80R). Velocita' estrema, ariosita', raffinatezza, presenza, dettaglio, immagine da urlo. Assolutamente soddisfatto.

Dal mio punto di vista il più grande problema che hanno le Avantgarde , un po’ tutte , chi più chi meno , è quella di “rallentare” il suono delle trombe rispetto la sezione sub . Io ci proverei un AN Meishu o salendo di costi e qualità un Neiro ANJ . Aiuterebbero un bel po. Grande attenzione anche ai cavi di potenza , eviterei quelli in argento , ma soprattutto a quella dei ponticelli .
non capisco cosa intendi con "rallentare le trombe rispetto al sub".  Ii medioalti sono fulminei... e il basso e' anche lui profondo e veloce. Con la serie G2 hanno migliorato parecchio rispetto le vecchie, che avevano un basso piuttosto scollato dal resto. Ma il basso soprattutto dipende molto dall'ambiente dove sono inserite.  
Ti che modelli hai avuto nel tuo impianto?

Le trombe sono più veloci dei bass , a questo mi riferisco . 
I tanto famigerati scollamenti non esistevano neppure sulle serie precedenti , bastava saper tarare bene i diffusori .


_________________
Saluti,Enrico

Platine Verdier + Ortofon 309D + DENON 103r  + Step up Audio Tekne 4818+ Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Heresy 1 + Reimyo ALS777 + Cavi e Accessori Harmonix Combak.
Bufa
Bufa
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 465
Data d'iscrizione : 09.02.11
Età : 44
Località : Firenze

La via dell'alta efficienza  - Pagina 2 Empty Re: La via dell'alta efficienza

Messaggio Da Bufa Mar Ago 31 2021, 14:23

@Franz84 ha scritto:Buongiorno a tutti.
Da un poco di tempo mi balena il pensiero di costruire una seconda "catena" composta da un finale in classe A di wattaggio contenuto - transistor o valvole single ended 300b -e diffusore ad alta efficienza.
Sul lato ampli ho le idee abbastanza chiare, ma sul lato diffusore molto meno.
Quali le vostre esperienze e suggerimenti?
Ho avuto lo stesso pensiero lo scorso anno e dopo anni di casse intorno ai 90db mi sono lanciato sull'alta efficienza, prima con una coppia di Klipsch Kp250 giusto per provare la sensazione dell'emissione a tromba e poi restaurando un paio di Altec A7. In entrambi i casi utilizzando due finali da 30W in classe A a transistor e il risultato, per quanto mi riguarda, è stato eccellente.
Ci è voluto un po' per trovare la quadra, sopratutto con le Altec ma oggi sono pienamente soddisfatto.

Come altri ti hanno suggerito è un suono molto diverso da quello al quale sei probabilmente abituato ma se cerchi dettaglio e realismo alcune casse se abbinate bene sono a mio avviso un passo in avanti sunny


_________________
CDP: Marantz CD-23Da
Thorens TD 160
Denon DL 103
Pre Ampl: Marantz SC-22
Finali: Marantz MA-24
PrePhono: Marantz PH-22
Diffusori: Altec A7 Vott
Crossover: made in Estro Armonico
Cavi di potenza: AirTech Alfa
Cavi di segnale: AirTech Alfa
Nimalone65
Nimalone65
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2359
Data d'iscrizione : 11.12.10
Località : Roma

La via dell'alta efficienza  - Pagina 2 Empty Re: La via dell'alta efficienza

Messaggio Da Nimalone65 Mar Ago 31 2021, 14:58

Ma le Avantgarde sono dei grandi diffusori , io per cambiare gioco ho dovuto venderle per questione di spazio , poi però come dicevo all’inizio ognuno di noi ha in testa un suono ben preciso .


_________________
Saluti,Enrico

Platine Verdier + Ortofon 309D + DENON 103r  + Step up Audio Tekne 4818+ Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Heresy 1 + Reimyo ALS777 + Cavi e Accessori Harmonix Combak.
calibro
calibro
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1642
Data d'iscrizione : 13.05.12

La via dell'alta efficienza  - Pagina 2 Empty Re: La via dell'alta efficienza

Messaggio Da calibro Sab Set 04 2021, 15:43

@Franz84 ha scritto:Buongiorno a tutti.
Da un poco di tempo mi balena il pensiero di costruire una seconda "catena" composta da un finale in classe A di wattaggio contenuto - transistor o valvole single ended 300b -e diffusore ad alta efficienza.
Sul lato ampli ho le idee abbastanza chiare, ma sul lato diffusore molto meno.
Quali le vostre esperienze e suggerimenti?
Budget?


_________________
In salotto: 
LG Plasma 50" HD, SKYHD optical out > DRC Behringer DEQ2496 > DAC Keces Aurion Audio DA131 >>
Oppo Aurion Audio BD-83 SE > Musical Fidelity Aurion Audio A1 > Crites Klipsch Cornscala III
Al PC:

Sony DVP-SR100 > Dayton DTA-1 > Acoustical Nota Amadeus
In aereo: 

Iphone 6S + Tidal Hi-Fi > iem YXWin bluetooth + custom tips
In giro: 

IPad + Tidal Hi-Fi > Cipher > Audeze Isine 10
Acutus
Acutus
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 218
Data d'iscrizione : 24.10.15

La via dell'alta efficienza  - Pagina 2 Empty Re: La via dell'alta efficienza

Messaggio Da Acutus Sab Set 04 2021, 20:16

Grazie alla progettazione con il computer le nuove versioni Klipsch sono mediamente meglio delle precedenti. Le più complete e facilmente posizionabili ( avendo lo spazio) sono le Cornwall e le La Scala posizionabili serenamente a muro. Richiedono sorgenti e amplificazioni dal suono caldo e ricco ( ovvero dal bel suono).
Gran diffusori. Chiaramente hanno personalità e occorre avere le idee chiari prima dell'acquisto. Voglio dire che se una le compra e si aspetta un suono tipo B&;W rimane deluso.
Nimalone65
Nimalone65
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2359
Data d'iscrizione : 11.12.10
Località : Roma

La via dell'alta efficienza  - Pagina 2 Empty Re: La via dell'alta efficienza

Messaggio Da Nimalone65 Sab Set 04 2021, 21:42

@Acutus ha scritto:Grazie alla progettazione con il computer le nuove versioni Klipsch sono mediamente meglio delle precedenti. Le più complete e facilmente posizionabili ( avendo lo spazio) sono le Cornwall e le La Scala posizionabili serenamente a muro. Richiedono sorgenti e amplificazioni dal suono caldo e ricco ( ovvero dal bel suono).
Gran diffusori. Chiaramente hanno personalità e occorre avere le idee chiari prima dell'acquisto. Voglio dire che se una le compra e si aspetta un suono tipo B&;W rimane deluso.


Secondo me resta più deluso chi acquista le B&W e poi scopre come suonano le Klipsch Heritage  ! 

D’altro canto le Klipsch si fanno vanto di essere un progetto vecchio di oltre 50 anni , casomai bisognerebbe rendersi conto che chi acquista un diffusore datato , lo dovrebbe restaurare come si fa con un’auto storica di valore . 

La cosa interessante del tuo intervento è come si possa percepire in modo diametralmente opposto la stessa cosa .

Klipsch La Scala , La Belle E Cornwall hanno sempre gradito il muro di fondo , così come Klischorn ed Heresy gli angoli, purtroppo molti utenti alla ricerca della “scena sonora” ne hanno stravolto il posizionamento stravolgendo di fatto l’equilibrio timbrico del diffusore progettato per un determinato posizionamento . Il posizionamento vicino al muro posteriore da un rinforzo teorico di 3 db in gamma bassa che cresce a 6 db per i diffusori posizionati agli angoli , non poco direi !!


_________________
Saluti,Enrico

Platine Verdier + Ortofon 309D + DENON 103r  + Step up Audio Tekne 4818+ Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Heresy 1 + Reimyo ALS777 + Cavi e Accessori Harmonix Combak.
Nimalone65
Nimalone65
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2359
Data d'iscrizione : 11.12.10
Località : Roma

La via dell'alta efficienza  - Pagina 2 Empty Re: La via dell'alta efficienza

Messaggio Da Nimalone65 Sab Set 04 2021, 22:05

@Acutus ha scritto:Grazie alla progettazione con il computer le nuove versioni Klipsch sono mediamente meglio delle precedenti. Le più complete e facilmente posizionabili ( avendo lo spazio) sono le Cornwall e le La Scala posizionabili serenamente a muro. Richiedono sorgenti e amplificazioni dal suono caldo e ricco ( ovvero dal bel suono).
Gran diffusori. Chiaramente hanno personalità e occorre avere le idee chiari prima dell'acquisto. Voglio dire che se una le compra e si aspetta un suono tipo B&;W rimane deluso.


_________________
Saluti,Enrico

Platine Verdier + Ortofon 309D + DENON 103r  + Step up Audio Tekne 4818+ Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Heresy 1 + Reimyo ALS777 + Cavi e Accessori Harmonix Combak.
heartbreaker
heartbreaker
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 338
Data d'iscrizione : 15.08.15

La via dell'alta efficienza  - Pagina 2 Empty Re: La via dell'alta efficienza

Messaggio Da heartbreaker Sab Set 04 2021, 23:19

@Franz84 ha scritto:...Quello che vorrei ottenere da un sistema ad alta efficienza accoppiato ad un finale dalla grande linearità è un suono raffinato e materico, con percussioni realistiche.
 Se vuoi dei bassi di impatto e veloci, non potrai esimerti da diffusori imponenti. Nella alta efficienza "non c'è trucco e non c'è inganno": i bassi cominciano a venir fuori con woofer da 15" caricati da una tromba adeguata e, quindi, grande.
Ci sono modi di rendere la tromba più "vivibile" in un salotto e si tratta di utilizzare mobili con la tromba ripiegata, cioè che  ripiegano il percorso della tromba all'interno del diffusore. Non rammento adesso esempi di diffusori a tromba ripiegata di costruzione industriale pret-a-porter. Visto che sei all'inizio potresti dare una occhiata alle Edgar horn, solo che dovrai costruirtele/fartele costruire. La risposta lineare fino a 50 Hz è assicurata. Anche una certa bruttezza è assicurata.
Altro caricamento" home friendly" è l'Onken, che però non è una tromba. L'origine è Jensen e anche qui non rammento diffusori da comprare pronti e tutto. Sono molto facili da costruire.
Il fatto di avere una stanza non enorme è poco importante perchè, scegliendo bene ampli e diffusori, con un "soffio di volume" avrai ascolti molto appaganti. Non mi sembri il tipo da squassare le pareti.
Alta efficienza non vuol dire per forza facilità di pilotaggio degli altoparlanti, i quali saranno caratterizzati da una impedenza complessa(RLC), esattamente come gli altri, che sarà quella contro cui dovrà lavorare l'ampli.
Negli anni '50-'60 la Klipsch stessa diceva, nella sua pubblicità della Horn, che tutto quello di cui aveva bisogno il mondo era un buon ampli da 10 W ed, infatti, consigliava il Brook 10C come compagno ideale per le Horn.
Quindi non ti bloccare sulla 300B, ci sono anche le 211 o le 845 o anche un buon push-pull di 15-20 Watts ( non waters).
Attualmente vedo che una configurazione in voga è quella di utilizzare 4 La Scala messe sovrapposte 2 a 2 in configurazione D'Appolito( cioè tweeter contro tweeter). Le esigenze della amplificazione aumentano come potrai immaginare.
Gianfry007
Gianfry007
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 183
Data d'iscrizione : 22.08.11

La via dell'alta efficienza  - Pagina 2 Empty Proprio in bel sentire!!

Messaggio Da Gianfry007 Sab Set 18 2021, 22:17

Ho sempre avuto dei diffusori classici, sia italiani, che inglesi, e da un annetto anche delle Magneplanar MMG che piloto con un bell integrato della Accuphase, ma.. prima di questa estate ho avuto modo di ascoltare dei monovia di alta efficienza, li ho presi.. e me ne sono letteralmente innamorato, fra l altro costano molto molto meno dei miei attuali Pmc 5.22 di cui non posso dire nulla se non un gran bene, anzi..., ma queste 2 piccole mononovia da stands con autoparlanti fostex hanno un sound davvero delizioso, le piloto con pochi watts con un integrato della Tektron in classe A, e mai e poi mai avrei pensato che mi potessero portare dentro.. le pieghe più minute dei miei cari album, sono raffinatissi..., e assai materiche, tutto un altro mondo, davvero una bellissima sorpresa.
Voi che esperienze... avete avuto in questo contesto ?
calibro
calibro
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1642
Data d'iscrizione : 13.05.12

La via dell'alta efficienza  - Pagina 2 Empty Re: La via dell'alta efficienza

Messaggio Da calibro Dom Set 19 2021, 10:02

Che casse sono e che modello di ampli usi? Puoi postare foto?


_________________
In salotto: 
LG Plasma 50" HD, SKYHD optical out > DRC Behringer DEQ2496 > DAC Keces Aurion Audio DA131 >>
Oppo Aurion Audio BD-83 SE > Musical Fidelity Aurion Audio A1 > Crites Klipsch Cornscala III
Al PC:

Sony DVP-SR100 > Dayton DTA-1 > Acoustical Nota Amadeus
In aereo: 

Iphone 6S + Tidal Hi-Fi > iem YXWin bluetooth + custom tips
In giro: 

IPad + Tidal Hi-Fi > Cipher > Audeze Isine 10

    La data/ora di oggi è Mer Dic 08 2021, 07:56