Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

pre-phono con curve RIAA selezionabili


mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2057
Data d'iscrizione : 17.12.16

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da mantraone Ven Gen 21 2022, 20:22

lalosna ha scritto:@Fabrizio Baretta, Per curiosità, con quale, o quali, pre phono effettui le prove?
Credo sarebbe interessante l'informazione per completare il quadro...

Questa la so... l'ho scritto all'inizio del 3D si vede che non sei stato attento   pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 81249

GM_phono v.3.0 

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Gmphon10

https://sites.google.com/site/grazianomizzonaudiofedelta/gm_phono-v-3-0-nuovo
Fabrizio Baretta
Fabrizio Baretta
Faber’s Cable

Numero di messaggi : 74
Data d'iscrizione : 14.01.22

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da Fabrizio Baretta Ven Gen 21 2022, 21:38

lalosna ha scritto:@Fabrizio Baretta, Per curiosità, con quale, o quali, pre phono effettui le prove?
Credo sarebbe interessante l'informazione per completare il quadro...
Salve "lalosna",

ho iniziato seriamente a documentarmi e ad effettuare prove e test condivisi nel momento in cui, circa sei anni fa, sono entrato in possesso di un fono Allnic H3000V, tutt'ora a mia disposizione. Nel frattempo ho avuto modo di utilizzare due fono FM Acoustics, il 122 MKII ed il 123, i fono Zanden 120 e 1200 Sign., l'IFI Photo 2 (che possiedo ), il Gold Note PH10 (che possiedo). In questi anni, avvalendomi delle competenze di un mio amico tecnico, mi sono fatto costruire , su mia precisa indicazione in merito alle funzioni ed alle curve , prima il Fono GM V 2.0 e successivamente il Faber Power GM V3.0 (utilizzato alle ultime dimostrazioni a Milano e a Roma).

Saluti, Fabrizio.
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 29082
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da carloc Ven Gen 21 2022, 21:40

Fabrizio ti ho mandato una mail...


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
lalosna
lalosna
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3895
Data d'iscrizione : 19.08.12
Età : 61
Località : Cit Türin

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da lalosna Ven Gen 21 2022, 23:59

mantraone ha scritto:
lalosna ha scritto:@Fabrizio Baretta, Per curiosità, con quale, o quali, pre phono effettui le prove?
Credo sarebbe interessante l'informazione per completare il quadro...

Questa la so... l'ho scritto all'inizio del 3D si vede che non sei stato attento   pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 81249

GM_phono v.3.0 

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Gmphon10

https://sites.google.com/site/grazianomizzonaudiofedelta/gm_phono-v-3-0-nuovo
Mea culpa  affraid affraid


_________________
Bögè nen!!!
lalosna
lalosna
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3895
Data d'iscrizione : 19.08.12
Età : 61
Località : Cit Türin

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da lalosna Sab Gen 22 2022, 00:02

Fabrizio Baretta ha scritto:
lalosna ha scritto:@Fabrizio Baretta, Per curiosità, con quale, o quali, pre phono effettui le prove?
Credo sarebbe interessante l'informazione per completare il quadro...
Salve "lalosna",

ho iniziato seriamente a documentarmi e ad effettuare prove e test condivisi nel momento in cui, circa sei anni fa, sono entrato in possesso di un fono Allnic H3000V, tutt'ora a mia disposizione. Nel frattempo ho avuto modo di utilizzare due fono FM Acoustics, il 122 MKII ed il 123, i fono Zanden 120 e 1200 Sign., l'IFI Photo 2 (che possiedo ), il Gold Note PH10 (che possiedo). In questi anni, avvalendomi delle competenze di un mio amico tecnico, mi sono fatto costruire , su mia precisa indicazione in merito alle funzioni ed alle curve , prima il Fono GM V 2.0 e successivamente il Faber Power GM V3.0 (utilizzato alle ultime dimostrazioni a Milano e a Roma).

Saluti, Fabrizio.
Grazie della precisazione Fabrizio, in effetti non ricordavo il tuo primo post.
Esperienze di prim'ordine, la flessibilità del V3.0 mi incuriosisce molto.

Buona serata


_________________
Bögè nen!!!
Bertox
Bertox
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 156
Data d'iscrizione : 18.05.20
Località : Firenze

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da Bertox Dom Gen 23 2022, 17:04

Fabrizio Baretta ha scritto:

Salve,

Provo a dare alcune risposte ai quesiti posti:

@Bertox

confronto vinile Decca ‘made in England’ con vinile Decca ‘made in Germany’. 

Non ho in casa la ristampa tedesca del Lago dei Cigni/Ansermet , però ho parecchi altri LP coevi
Decca -Telefunken-Teldec :

https://www.discogs.com/it/release/4064564-Ludwig-van-Beethoven-Vladimir-Ashkenazy-Chicago-Symphony-Orchestra-Georg-Solti-Die-5-Klavierkonzerte

https://www.discogs.com/it/release/3241356-Mussorgsky-Vladimir-Ashkenazy-Zubin-Mehta-Los-Angeles-Philharmonic-Orchestra-Bilder-Einer-Ausstellun

https://www.discogs.com/it/release/19091527-Berlioz-Georg-Solti-Chicago-Symphony-Orchestra-Symphonie-Fantastique/image/SW1hZ2U6NjEyNjQwOTk=


Tutte sono ristampe di album originariamente  DECCA UK:
Provo comunque ad ascoltarli ,inizialmente con la RIAA standard :sembrano andare bene, timbricamente accettabili ma l’immagine è piatta, non c’è la scansione dei piani, 
gli strumenti sembrano occupare una fascia orizzontale centrale.
Inserisco la curva DECCA /Teldec ,timbricamente meno convincente, il suono si sgancia ancora meno dai diffusori.e permane il senso di piattezza.
Sulla scorta di esperienze precedenti, provo la vecchia curva Telefunken /Philips…ed è quella giusta: il palcoscenico si apre  e si espande , il suono si sgancia totalmente dai diffusori, aumentano i rilasci armonici e si ha una sensazione di maggior fruibilità del tutto.

Provo anche Bach/Leonhard Kantatenwerk.

Di queste Cantate ho delle ristampe  più recenti dei primi anni ’80 , 

https://www.discogs.com/it/release/5464535-Johann-Sebastian-Bach-Das-Kantatenwerk-Complete-Cantatas-BWV-61-64-Vol-16/image/SW1hZ2U6MTEyNTQ2MzE=

Come si può  vedere il marchio è TELDEC e c’è l’etichetta DMM , provo ad ascoltare,
Inserisco la curva Telefunken/Philips…..inascoltabili , provo la RIAA …poca aria scena piatta , voci non proprio intelligibili, suono che non si sgancia totalmente dai diffusori.
Inserisco la curva TELDEC /Decca (DIN 45537)…..ecome sempre succede quando si usa la curva corretta, si sente che non ci sono costrizioni, che il suono fluisce libero, che la scena si amplia e si arricchisce , che le voci sono molto più intellegibili.

Cosa dire ?  Nulla di certo, solo congetture , quella più verosimile  è che :

Come era avvenuto in precedenza negli USA (all’entrata in vigore della convenzione RIIA, molte etichette non cambiarono subito le testate dei loro torni ma lo fecero molto dopo) così in Europa, dopo l’accordo Telefunken-Decca nel ’58 per l’adozione di una curva comune ( la DIN 45537 TELDEC) …quelli della Telefunken continuarono ad incidere con il loro tornio per quasi vent’anni , fino all’arrivo del nuovo tornio Neumann DMM con la curva TELDEC .
Per quanto riguarda la stampa Perlmann/ Ashkenazy delle sonate di Beethoven,
Questa è un’altra storia ancora, considerando che le scritte sono in francese , opterei
Per una stampa Made in France ….tutta da verificare


Saluti, Fabrizio.

Fabrizio,

grazie per la risposta, davvero molto interessante; quindi a mò di sintesi sembra proprio che le stampe ‘Teldec-Telefunken-Decca-Hamburg’ con etichetta azzurra pubbliccate negli degli anni ’70 debbano essere tutte, indipendentemente dall’origine della registrazione (Decca, UK o Teleunken, West Germany, ecc., ecc.) da ascoltare con la curva che tu chiami 'Telefunken /Philips' e che, tecnicamente, sempre guardando lo schema pubblicato nel 3d d'apertura, dichiara 'Turnover 400' e 'Rolloff -5'.

A questo punto, sorge spontanea la domanda: gli altri pre multicurve in tuo possesso o di tuo conoscenza:
1)hanno, in toto o in parte, le stesse identiche curve? e, in caso affermativo;
2)esemplificano, ovvero associano una curva a un'etichetta in maniera analoga? 

Insomma, per es, il pre fono Allnic H3000V, che è "tutt'ora a tua [Bertox] disposizione" o quelli che tuttora possiedi, l'IFI Photo 2 e il Gold Note PH10, per i Telefunken e i Philips indicano una curva con Turnover 400 e Rolloff -5, qualunque cosa significhino questi numeri?

La domanda non è di poco conto, anche perché il pre phono postato da @mantraone, che spero d'ascoltare prima della ...V ondata, non mi sembra un oggetto entry level, mentre il Gold Note potrebbe essere, in qualche modo, una porta d'accesso per molti appassionati.

Insomma, la coerenza nella denominazione delle varie curve da apparecchio ad apparecchio potrebbe aiutare a superare lo scetticismo tra gli appassionati anche perché accoppiare una curva a una label, a volte, è affare complicato. 

Succede, a volte, che la stessa casa discografica, cambia la propria curva.

Mi spiego.

Il tuo riferimento all’edizione che hai del vol. 16 delle cantate sacre di J.S.Bach dirette o da Nikolaus Harnoncourt & Concentus Musicus Wien o da Gustav Leonhard & Leonhardt-Consort cade a fagiolo.

Questa integrale è stato un progetto monumentale della Teldec-Telefunken, cominciato nel 1971 e completato nel 1989, in piena era CD e, infatti, gli ultimi cofanetti in vinile sono difficilissimi da trovare. 
Stiamo parlando di 45 cofanetti, ognuno contenente due LP, con all’interno le partiture, stampate, ahimè, in marroncino  e con corpo per me troppo minuto per essere seguite.  

Ma torniamo a noi, attenzione alle date: 1971-1989.
La Teldec parte con un’etichetta, ovvero - per quel che ci interessa qui - un sistema d’incisione e, in corso d’opera, con il digitale pronto a soppiantare il vinile, vara il suo suo nuovo sistema di mastering, il Direct Metal Mastering, il DMM.

Cambio di sistema, cambio di tornio incisore, cambio d’etichetta.

Fabrizio, molto correttamente e al contrario di ‘discogs’ che qui non è preciso, cita la sua stampa del vol.16 come una riedizione, ristampa, usate il termine che più vi aggrada: 


pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Bach_110




Attenzione, la data sull’etichetta, 1976, è quella del copyright di produzione, non della stampa! 
E, infatti, è la stessa riportata sulla prima emissione del cofanetto ‘Das Kantatenwerk, Folge 16’, questa: 





pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Bach1610





Tutto fa pensare che Fabrizio utilizzerebbe per questo 'Teldec-Telefunken-Decca-Hamburg etichetta azzurra' la stessa curva utilizzata per gli altri vinili con etichetta azzurra ‘Teldec-Telefunken-Decca-Hamburg’, la ‘Telefunken /Philips’; mentre per il Teldec DMM ha preferito usare la ‘DIN 45537 TELDEC’.


A questo punto, si aprirebbe anche il capitolo DMM ma, per oggi, mi fermo qui.


                                                 to be continued
mantraone
mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2057
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 56
Località : Bologna

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da mantraone Dom Gen 23 2022, 20:29

Tra le varie segnalo anche il pre phono iFi  iPhono 3 che consentirebbe 5 curve RIAA, questa sera studio il manuale perché il selettore sul frontale ne visualizza 2 quindi temo che occorre muovere uno switch...

si è abbassato il prezzo era quasi al doppio, in totale controtendenza, spero di non sbagliare.... Bezos lo vende a 999  santa


_________________
Living Voice IBX-R2/Leben CS-600 Finale/Schiit Freya Preamp/Rega Planar P3/Rega Aria/Rega Ania MC/Holo Audio Spring3 KTE /Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/Gustard U18/Cavi: alimentazione e potenza Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato/ I2s-HDMI Gustard 2.0 Copper gold plated
Fabrizio Baretta
Fabrizio Baretta
Faber’s Cable

Numero di messaggi : 74
Data d'iscrizione : 14.01.22

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da Fabrizio Baretta Lun Gen 24 2022, 12:07

@Bertox

la Telefunken Teldec non è la sola etichetta dove si sono utilizzate curve diverse in funzione dell'epoca e del tornio con i quali sono state stampate le copie ; un altro esempio eclatante è Deutsche Grammophon:

A partire dalla prima stampa stereo, la 136001 Strauss, Also Sprach Zarathustra, Bohm, Berliner, 1958

https://www.discogs.com/it/master/197720-Richard-Strauss-Berliner-Philharmoniker-Karl-Böhm-Also-Sprach-Zarathustra-Op-30

In quel periodo la D.G. utilizzava la curva Columbia /NATRB (500Hz, -16db) ed ha continuato utilizzarla per tutte le serie 136... e 138...

Con la stampa 139001 , Shubert N.8 Karajan, Berliner, 1965 

https://www.discogs.com/it/release/15544086-Schubert-Beethoven-Berliner-Philharmoniker-Herbert-von-Karajan-Symphonie-Nr-8-Unvollendete-Fidelio-L

, cambiarono curva (probabilmente tornio) passando alla DIN 45537, la stessa dei DMM e così proseguirono fino all'ultima stampa : Prokofiev , Pierino e il lupo, Voce recitante Benigni , Abbado , Chamber Orchestra     effettuata nel '90 prima delle dismissioni del vinile per "definitivo " passaggio al CD.

https://www.discogs.com/it/release/5248011-Prokofiev-Benigni-Abbado-Chamber-Orchestra-Of-Europe-Pierino-E-Il-Lupo-Sinfonia-Classica.

Con la D.G. non è però finita qui, quando si ascoltano Stampe con Solisti , Direttori o Orchestre dei paesi dell'allora oltre-cortina , solitamente bisogna usare la curva EMI ( 500Hz, -12db). Anche qui una spiegazione potrebbe essere: negli anni della "guerra fredda
" i paesi dell'Est non mandavano i loro artisti a Berlino Ovest , sede della D.G. ,per cui si provvedeva all'origine.

Per quanto riguarda i pre fono muniti di curve  e le loro modalità d'uso ....anche qui, come con le case discografiche, non esiste uno standard . C'è chi, come FM Acoustics, Allnic o EMT o il Millennia ed altri destinati ad un pubblico più "tecnico" che utilizzano i valori in Hertz e Db del Turn Over e del Roll Off  e lascia all'utilizzatore la scelta delle combinazioni(magari con uno schema allegato).. e c'e chi , come Zanden, AMR, Gold Note che utilizzano curve pre ordinate ed associate alle etichette più famose (Decca, EMI, Teldec, Columbia).
Al fine di farsi una idea su questo complesso mondo , suggerirei la lettura del sito:

http://www.pspatialaudio.com/record_characters.htm

Loro producono software per la digitalizzazione dei dischi delle grosse biblioteche ...e si sono studiati per bene l'argomento (molto meglio ed in maniera più scientifica del sottoscritto)



Saluti, Fabrizio.


Ultima modifica di Fabrizio Baretta il Lun Gen 24 2022, 15:09 - modificato 2 volte.
Basbass
Basbass
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 262
Data d'iscrizione : 26.08.13
Età : 52
Località : Carignano

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da Basbass Lun Gen 24 2022, 14:37

Ciao a tutti, ho letto con grande interesse questo prezioso thread che mi sta facendo riflettere molto... Qualcuno saprebbe indicare su quale ordine di grandezza economica si colloca il pre GM_phono v.3.0?
Non mi è inoltre chiaro in che modo è possibile valutare se edizioni più recenti (anni '70 e '80), anche in ambito pop/rock, possono benficiare di curve di eq differenti dalla RIAA standard. Ci si basa solo sull'empirismo puro andando per tentativi oppure ci sono parametri e dati più precisi su cui basarsi (ad esempio autori, etichetta discografica, anno di produzione etc,).
E' corretto ipotizzare, ad esempio, che lo stesso vinile, uscito nello stesso anno, possa necessitare di curve di eq diverse per essere riprodotto al meglio a seconda che si tratti della versione US, UK o Japan?
Grazie mille


_________________
Giovanni

"La musica ci insegna a vedere con l'orecchio e a udire con il cuore" (K. Gibran).
Teraphoto
Teraphoto
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1618
Data d'iscrizione : 15.01.20

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da Teraphoto Lun Gen 24 2022, 19:11

mantraone ha scritto:Tra le varie segnalo anche il pre phono iFi  iPhono 3 che consentirebbe 5 curve RIAA, questa sera studio il manuale perché il selettore sul frontale ne visualizza 2 quindi temo che occorre muovere uno switch...

si è abbassato il prezzo era quasi al doppio, in totale controtendenza, spero di non sbagliare.... Bezos lo vende a 999  santa
Ciao, a suo tempo me l'ero studiato anche se poi alla fine ho preso altro.....il selettore sul frontale ti permette di scegliere tra RIAA, Decca e Columbia. POi se hai scelto RIAA, con uno switch sul fondo (comunque all'esterno) scegli tra standard/enhanced combinate con l'attivazione o meno del filtro subsonico.
Ciao
Paolo


_________________
Lettore CD Audio Analogue Paganini 192/24 REV2.0; Giradischi Rega P8 - HANA SL - Rega Fono MC; AMPLIFICATORE  AM Audio PA100; DIFFUSORI Martin Logan Electromotion ESL; CAVI SEGNALE Van den Hul's The SOURCE HYBRID, AudioQuest Chicago, Ricable Primus; Rega; CAVI DI POTENZA: Ricable Custom Speaker H6S; Cuffie AKG K501, Beyerdynamic DT 770 PRO 80 Ohm, e Sennheiser RS 175UTV Sony XR65A80J con AUNE X8 -Ricable DUO5 Ultimate
Bertox
Bertox
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 156
Data d'iscrizione : 18.05.20
Località : Firenze

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da Bertox Mar Gen 25 2022, 01:25

Basbass ha scritto:Ciao a tutti, ho letto con grande interesse questo prezioso thread che mi sta facendo riflettere molto... Qualcuno saprebbe indicare su quale ordine di grandezza economica si colloca il pre GM_phono v.3.0?
Non mi è inoltre chiaro in che modo è possibile valutare se edizioni più recenti (anni '70 e '80), anche in ambito pop/rock, possono benficiare di curve di eq differenti dalla RIAA standard. Ci si basa solo sull'empirismo puro andando per tentativi oppure ci sono parametri e dati più precisi su cui basarsi (ad esempio autori, etichetta discografica, anno di produzione etc,).
E' corretto ipotizzare, ad esempio, che lo stesso vinile, uscito nello stesso anno, possa necessitare di curve di eq diverse per essere riprodotto al meglio a seconda che si tratti della versione US, UK o Japan?
Grazie mille


 Premessa doverosa: non ho mai ascoltato un vinile con una curva che non sia quella quella RIAA. 
Quindi quel che ti dirò va preso come una sorta di “tema in classe” da far correggere a Fabrizio o ad altri che hanno a casa un pre phono multicurve.
Provo però a risponderti perché due cosette sul vil vinile l’ho imparate.

Ti chiedi:

“E' corretto ipotizzare, ad esempio, che lo stesso vinile, uscito nello stesso anno, possa necessitare di curve di eq diverse per essere riprodotto al meglio a seconda che si tratti della versione US, UK o Japan?”

Sulla base delle esperienze d’ascolto di Fabrizio corredate dai suoi riferimenti, la mia risposta in via ipotetica a questa domanda è: sì.

Perché? 
Provo a risponderti  “chiamando sul banco degli imputati” uno degli ultimi arrivati nei miei scaffali, una copia, la seconda, di questo:


pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Aqualu10




Come si può vedere il numero di emissioni di questo classico del progressive rock è mostruoso: discogs, ad oggi, ne riporta ...502; d'accordo, bisogna sottrarre le versioni 'stereo 8', le 'cassette', i CD ma basta leggere: gli LP sono la stragrande maggioranza.

https://www.discogs.com/it/master/38184-Jethro-Tull-Aqualung


E quindi la tua domanda potrebbe essere tranquillamente trasformata nella seguente: "E' possibile che il contenuto di quel nastro sia stato masterizzato centinaia e centinaia di volte in decine e decine di paesi diversi in un arco di tempo di decenni sempre con lo stesso tipo di macchinario e rispettando gli stessi identici parametri?".

E' possibile ma poco probabile.

Torniamo al concreto, al mio 'Aqualung'. Il disco uscì nel 1971 per i tipi della 'Crysalis'



pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Chrysa10


La copia appena atterrata a casa mia è un'emissione dello stesso anno, 1971, made in USA; questa:

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Aqualu11



Come vedi, la cosa si fa interessante. Abbiamo un disco uscito in UK by Crysalis/Island nel 1971, che si trasforma in questa edizione in USA in un disco Reprise, la casa discografica associata a Frank Sinatra e…Neil Young.

Cosa è successo? 
Molto banalmente la Reprise ha acquisito i diritti di pubblicazione in USA e la Crysalis ha inviato una copia del nastro master alla Reprise affinché questa avviasse per conto proprio il normale processo di produzione di un disco: accordi con la/le tipografie per la copertina, inserto coi testi, ecc., ecc. e, quel che interessa qui a noi, semaforo verde con la fabbrica o le fabbriche  di propria fiducia per la masterizzazione e lo stampaggio del vinile.

Oggi, dopo due decenni dall’ingresso nel terzo millennio, sappiamo immediatamente una quantità di cose sul vinile inimmaginabile nell’epoca d’oro di questo supporto. Collezionisti, audiofili, ingegneri del suono vecchi e nuovi, in tanti riversano le loro conoscenze e queste, in qualche modo, finiscono nel web. 
Magari non sarà tutto sempre oro quel che luccica nella rete  - nel precedente post ho segnalato, per es., una mancanza di chiarezza su ‘discogs’ riguardo al vol. 16 dell’integrale delle cantate sacre di J. S. Bach by Teledc-Telefunken - però, onestamente, non possiamo proprio lamentarci e, a riprova di ciò, per quel che ci interessa qui, cito il costante progresso nelle conoscenze dei codici presenti nei runout dei vinili.  

Torniamo alla mia copia di ‘Aqualung’. 
Cosa leggo sul mio ‘runout’?

T MS-2035 31193-1-2

Che è esattamente quanto trovo su ‘discogs’:

Matrice / Runout (A Side runout etched, variant 1): T MS-2035 31193-1-2

In questo 3d non stiamo cercando di capire quanto questa ‘early pressing’ made in USA sia vicina alla ‘first pressing’; noi qui siamo interessati al processo di mastering della copia in nostro possesso che è determinato, in toto o in parte, questo francamente non lo so, dal tornio incisore: guardiamo a quella ’T’.
Ormai, grazie al WEB sembra essere assodato che ’T’ sia il codice identificativo del ‘Records Pressing Plant di Terre Haute, Indiana, di proprietà della ‘Columbia Records’.

Quindi abbiamo un nastro master made in UK, inviato in USA per produrre in loco un vinile a nome della ‘Reprise’ grazie ai macchinari di un’altra label, la ‘Columbia’.

Io non so se la ‘Reprise’ inviasse un proprio tecnico di fiducia a sovrintendere il lavoro di altri tecnici di una casa discografica prestigiosa e potente come la ‘Columbia’. Materia da indagare. Mi sembra poco probabile ma non da escludere, così come mi sembra poco probabile ma non da escludere che nello stabilimento ‘Terre Haute’, nello stesso periodo ci fossero torni incisori diversi. Altra materia da indagare.

Diciamo però che è più verosimile che tutti i vinili stampati agli inizi dei ’70 a Terre Haute avessero le stesse caratteristiche tecniche. 

Quindi, se le considerazioni che stanno emergendo in questo 3d hanno un fondamento, è abbastanza probabile che il fortunato possessore di un buon pre phono multicurve e di una importante collezione di vinili che spazia dalla classica al rock, passando per il jazz, sia in grado di trovare nei suoi scaffali una copia di un disco ‘Columbia’ stampato agli inizi degli anni ’70 e recante la t sul runout che dia il meglio di sé con la stessa identica curva capace di far ‘cantare’ questo Reprise ‘made in USA del 1971.

Da quanto scritto, credo sia chiaro che il non menzionare il genere musicale del disco ‘Columbia’ ipoteticamente messo a confronto con questo Reprise MS 35 non sia una svista.pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 33910

Mi rendo conto che il mio tentare una risposta alla tua abbia preso una piega indiretta ma credo e spero che risulti chiaro il senso del mio ragionamento; e, comunque, ormai è tardi per rimediare.pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 650957


Ultima modifica di Bertox il Mar Gen 25 2022, 13:22 - modificato 1 volta.
Basbass
Basbass
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 262
Data d'iscrizione : 26.08.13
Età : 52
Località : Carignano

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da Basbass Mar Gen 25 2022, 11:42

 "E' possibile che il contenuto di quel nastro sia stato masterizzato centinaia e centinaia di volte in decine e decine di paesi diversi in un arco di tempo di decenni sempre con lo stesso tipo di macchinario e rispettando gli stessi identici parametri?".

E' possibile ma poco probabile.
Il succo della questione è esattamente questo, hai centrato perfettamente l'essenza del concetto.
La tua precisa disamina sull'esempio di Aqualung mette perfettamente a fuoco il tema che si sta sviluppando in questo thread.
Anch'io, ragionando per logica, giungo alla conclusione, pur non potendone avere certezza, che edizioni diverse dello stesso disco provenienti da luoghi e tempi diversi, probabilemente non saranno tutte state realizzate rispettando gli stessi identici parametri, per cui la risposta, anche per me, è "poco probabile".


_________________
Giovanni

"La musica ci insegna a vedere con l'orecchio e a udire con il cuore" (K. Gibran).
Basbass
Basbass
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 262
Data d'iscrizione : 26.08.13
Età : 52
Località : Carignano

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da Basbass Mar Gen 25 2022, 14:46

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Emt10
Questo è il selettore dell curve di eq del phono 155 di un EMT 930 (non mio purtroppo...), qualcuno sa come identificare le varie curve e a cosa corripsondono? Grazie!


_________________
Giovanni

"La musica ci insegna a vedere con l'orecchio e a udire con il cuore" (K. Gibran).
lalosna
lalosna
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3895
Data d'iscrizione : 19.08.12
Età : 61
Località : Cit Türin

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da lalosna Mer Apr 27 2022, 12:45

Tiro su il thread perchè intanto è uscito questo, monoaurale, mi incuriosisce...

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 C09b4410


_________________
Bögè nen!!!
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 29082
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da carloc Mer Apr 27 2022, 13:37

Tieni conto che l'EQ-100 è Mono, ne servono 2 per la configurazione stereo.

Comunque, è un prodotto eccellente, in linea con la tradizione Aurorasound.


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
Basbass
Basbass
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 262
Data d'iscrizione : 26.08.13
Età : 52
Località : Carignano

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da Basbass Mer Apr 27 2022, 13:57

Dalle foto non sembra mono, o forse ho compreso male io?


https://theaudiophileman.com/aurorasound-offers-the-vida-2-and-eq-100/

Come non detto, prende i due canali stereo e li somma in mono… sarebbe curioso capire il perché…


_________________
Giovanni

"La musica ci insegna a vedere con l'orecchio e a udire con il cuore" (K. Gibran).
Edmond
Edmond
Sordologo

Numero di messaggi : 11331
Data d'iscrizione : 17.04.10
Località : Brescia

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da Edmond Mer Apr 27 2022, 18:32

Dopo le dotte disquisizioni di Gian e la discussione già fatta con Fabrizio Baretta su FB, ribadisco ciò che continuo a pensare:
- l'utilizzo delle curve è utile principalmente per le vecchie incisioni, come citato da Gian, laddove sia possibile ricostruire con un minimo di certezza la più probabile curva di equalizzazione;
- nelle incisioni dal 1960 al 2000 (molto sinteticamente) la questione rimane di un certo interesse SOLO per la musica classica (non tutta) e, in parte, per quella jazz;
- la musica profana (anche se Aqualung è molto difficile, per me, classificarlo come musica profana) ha seguito le condizioni del momento, quasi certamente utilizzando curve diverse, ma con una certezza di tracciabilità prossima allo zero. Non dimentichiamoci che stampe diverse, ottenute, magari, da master diversi, sono state ANCHE equalizzate a livello di spettro musicale, non solo di equalizzazione, rendendo il problema ancor più vago.

IO, e specifico IO, ritengo che la scelta di applicare curve di equalizzazione differenti IN ASSENZA DI RIFERIMENTI CERTI, sia SOLO my-fi, la ricerca di una equalizzazione più consona al nostro orecchio ed al nostro gusto musicale, che consente di convincerci che così suoni meglio...

Le affermzaioni "provare per credere", di pubblicitaria memoria, valgono il tempo che trovano ed il gusto che incontrano.

Buoni ascolti, in ogni caso, ed un salutone a Gian.


_________________
Giorgio


pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Firma12


Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
mantraone
mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2057
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 56
Località : Bologna

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da mantraone Mer Apr 27 2022, 21:12

Edmond ha scritto:Dopo le dotte disquisizioni di Gian e la discussione già fatta con Fabrizio Baretta su FB, ribadisco ciò che continuo a pensare:
- l'utilizzo delle curve è utile principalmente per le vecchie incisioni, come citato da Gian, laddove sia possibile ricostruire con un minimo di certezza la più probabile curva di equalizzazione;
- nelle incisioni dal 1960 al 2000 (molto sinteticamente) la questione rimane di un certo interesse SOLO per la musica classica (non tutta) e, in parte, per quella jazz;
- la musica profana (anche se Aqualung è molto difficile, per me, classificarlo come musica profana) ha seguito le condizioni del momento, quasi certamente utilizzando curve diverse, ma con una certezza di tracciabilità prossima allo zero. Non dimentichiamoci che stampe diverse, ottenute, magari, da master diversi, sono state ANCHE equalizzate a livello di spettro musicale, non solo di equalizzazione, rendendo il problema ancor più vago.

IO, e specifico IO, ritengo che la scelta di applicare curve di equalizzazione differenti IN ASSENZA DI RIFERIMENTI CERTI, sia SOLO my-fi, la ricerca di una equalizzazione più consona al nostro orecchio ed al nostro gusto musicale, che consente di convincerci che così suoni meglio...

Le affermzaioni "provare per credere", di pubblicitaria memoria, valgono il tempo che trovano ed il gusto che incontrano.

Buoni ascolti, in ogni caso, ed un salutone a Gian.

Capisco la posizione ma solo in parte in quanto la questione aperta potrebbe avere sviluppi interessanti, nell'epoca dell'informatizzazione, pensa ad un strumento come discoGS se i vari utenti indicassero la loro preferenza di ascolto della curva utilizzata?

certo la cosa migliore sarebbe  risalire e misurare le curve dei vari torni delle lacche, ma per andare sul pratico si potrebbe pensare ad una risposta "statistica" che a mio avviso potrebbe comunque generare ascolti di migliore qualità.

Nelle prove a cui ho assistito di Fabrizio Baretta il risultato a mio avviso era molto evidente non capisco il problema nel "provare" a riascoltare la propria collezione e sentire che succede.

Non credo che nessun "ente" o casa discografica se metterà mai a fare il lavoro di misurazione e quindi rettifica delle stampe prodotte in quanto potrebbe perfino generare delle richieste di rimborso legale da parte degli artisti... per cui, arrangiamoci come possiamo.

magari salta fuori che solo un 5% dei dischi di cui sei in possesso suonano meglio con una curva non RIAA però...

nei prossimi mesi proverò a prendere il pre-phono iFi iphono3 che ha oltre alla RIAA le curve DECCA e COLUBIA selezionabili con una levetta.... vi farò sapere che succede.


_________________
Living Voice IBX-R2/Leben CS-600 Finale/Schiit Freya Preamp/Rega Planar P3/Rega Aria/Rega Ania MC/Holo Audio Spring3 KTE /Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/Gustard U18/Cavi: alimentazione e potenza Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato/ I2s-HDMI Gustard 2.0 Copper gold plated
Edmond
Edmond
Sordologo

Numero di messaggi : 11331
Data d'iscrizione : 17.04.10
Località : Brescia

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da Edmond Gio Apr 28 2022, 06:31

Ciao, non trovo nulla di male neppure io a "giocare" con le curve di equalizzazione, ci mancherebbe. Basta solo non confondere ciò che piace con ciò che dovrebbe essere. La my-fi va benissimo, è, nella realtà, il motore di tutto. Non essendo praticamente mai presenti alle incisioni di un qualsivogia evento, nessuno ha l'idea di come suonasse in origine un evento registrato.
Di conseguenza ognuno di noi andrà a ricercare l'evento teorico che ritiene essere corretto, sulla base della propria cultura musicale e della propria esperienza. E' questo ciò che bisogna comprendere. Vuoi provare ad ascoltare le diverse curve? Va benissimo! Ritieni che una equalizzazione DECCA suoni meglio di una RIIA per delle incisioni di cui non si conosce la curva utilizzata? Va benissimo.

L'importante è non fare di una sensazione personale la verità assoluta. Quando questo risulta chiaro per tutti, ogni cosa va bene.

Anch'io possiedo un pre con stadio phono a curve variabili ed anch'io mi diverto, ogni tanto, a cambiare il timbro di alcune incisioni che suonano, per me, male. Ma non mi sento assolutamente di dichiarare che ciò che piace a me, nel mio setup, con quella testina, sia la curva corretta. E' solo quella che mi soddisfa di più...

Buone curve a tutti!!!


_________________
Giorgio


pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Firma12


Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
remasters
remasters
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 12.08.15
Età : 51
Località : Palermo

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da remasters Gio Apr 28 2022, 07:29

Edmond ha scritto:Ciao, non trovo nulla di male neppure io a "giocare" con le curve di equalizzazione, ci mancherebbe. Basta solo non confondere ciò che piace con ciò che dovrebbe essere. La my-fi va benissimo, è, nella realtà, il motore di tutto. Non essendo praticamente mai presenti alle incisioni di un qualsivogia evento, nessuno ha l'idea di come suonasse in origine un evento registrato.
Di conseguenza ognuno di noi andrà a ricercare l'evento teorico che ritiene essere corretto, sulla base della propria cultura musicale e della propria esperienza. E' questo ciò che bisogna comprendere. Vuoi provare ad ascoltare le diverse curve? Va benissimo! Ritieni che una equalizzazione DECCA suoni meglio di una RIIA per delle incisioni di cui non si conosce la curva utilizzata? Va benissimo.

L'importante è non fare di una sensazione personale la verità assoluta. Quando questo risulta chiaro per tutti, ogni cosa va bene.

Anch'io possiedo un pre con stadio phono a curve variabili ed anch'io mi diverto, ogni tanto, a cambiare il timbro di alcune incisioni che suonano, per me, male. Ma non mi sento assolutamente di dichiarare che ciò che piace a me, nel mio setup, con quella testina, sia la curva corretta. E' solo quella che mi soddisfa di più...

Buone curve a tutti!!!
pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 704751 
Che pre phono usi Giorgio?
Edmond
Edmond
Sordologo

Numero di messaggi : 11331
Data d'iscrizione : 17.04.10
Località : Brescia

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da Edmond Gio Apr 28 2022, 07:46

Ciao carissimo, ho acquistato un prodotto italiano, Micro Sound Technology, che trovo di qualità notevolissima, che consente di scegliere 8 curve di equalizzazione phono. Dotato di una sezione phono MM ed una MC, è un pre completo phono più linea.

https://www.microsound.technology/collections/all/products/preamplificatore-xsp-11

L'estetica è ancora in fase di evoluzione.


_________________
Giorgio


pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Firma12


Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
remasters
remasters
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 1631
Data d'iscrizione : 12.08.15
Età : 51
Località : Palermo

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da remasters Gio Apr 28 2022, 07:57

Spettacolo!   applausi applausi applausi
Edmond
Edmond
Sordologo

Numero di messaggi : 11331
Data d'iscrizione : 17.04.10
Località : Brescia

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da Edmond Gio Apr 28 2022, 07:59

Prossimamente sarà, per me, parecchio più bello esteticamente...  cheers


_________________
Giorgio


pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Firma12


Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3853
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 101
Località : Località

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da JacksonPollock Gio Apr 28 2022, 11:44

Basbass ha scritto:Dalle foto non sembra mono, o forse ho compreso male io?


https://theaudiophileman.com/aurorasound-offers-the-vida-2-and-eq-100/

Come non detto, prende i due canali stereo e li somma in mono… sarebbe curioso capire il perché…


Lo scrivono chiaramente...

The EQ100 is a phono amplifier aimed principally at the collector of older LPs and 78s.

È un side-product dell'eccellente Vida.
E in questo specifico caso la selezione delle curve ha un perché.
mantraone
mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2057
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 56
Località : Bologna

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da mantraone Gio Apr 28 2022, 21:18

Edmond ha scritto:Ciao carissimo, ho acquistato un prodotto italiano, Micro Sound Technology, che trovo di qualità notevolissima, che consente di scegliere 8 curve di equalizzazione phono. Dotato di una sezione phono MM ed una MC, è un pre completo phono più linea.

https://www.microsound.technology/collections/all/products/preamplificatore-xsp-11

L'estetica è ancora in fase di evoluzione.

è interessante anche se mi piacerebbe il solo pre-phono, se ho capito bene le curve sono un modulo addizionale ?

https://www.microsound.technology/products/schede-multi-equalizzazioni-per-preamplificatore-xsp-11?pr_prod_strat=collection_fallback&pr_rec_id=e68759ba9&pr_rec_pid=7014641270970&pr_ref_pid=6218824908986&pr_seq=uniform


_________________
Living Voice IBX-R2/Leben CS-600 Finale/Schiit Freya Preamp/Rega Planar P3/Rega Aria/Rega Ania MC/Holo Audio Spring3 KTE /Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/Gustard U18/Cavi: alimentazione e potenza Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato/ I2s-HDMI Gustard 2.0 Copper gold plated
MicroSound
MicroSound
Member
Member

Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 11.06.22

pre-phono con curve RIAA selezionabili - Pagina 3 Empty Re: pre-phono con curve RIAA selezionabili

Messaggio Da MicroSound Sab Giu 11 2022, 10:16

mantraone ha scritto:
Edmond ha scritto:Ciao carissimo, ho acquistato un prodotto italiano, Micro Sound Technology, che trovo di qualità notevolissima, che consente di scegliere 8 curve di equalizzazione phono. Dotato di una sezione phono MM ed una MC, è un pre completo phono più linea.

L'estetica è ancora in fase di evoluzione.

è interessante anche se mi piacerebbe il solo pre-phono, se ho capito bene le curve sono un modulo addizionale ?

Ciao, facendo ricerche tramite Google ho trovato questo thread.
Sono Carlo Colombo, il titolare di MicroSound.
Hai visto giusto, il preamplificatore è modulare, e sia le due schede phono (cha hanno solo la RIAA) e sia le schede con le otto equalizzazioni ulteriori sono componenti opzionali.
Quindi non funzionano senza il resto del preamplificatore (alimentatore e display con interazione utilizzatore sono componenti indispensabili).
Però l'idea non è male, avere solo un pre phono "puro" con varie equalizzazioni potrebbe essere un prodotto interessante per chi ha già il preamplificatore di linea.

    La data/ora di oggi è Mer Nov 30 2022, 02:24