Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Quasi completamente made in Italy
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Quasi completamente made in Italy

elemiah
elemiah
Member
Member

Numero di messaggi : 61
Data d'iscrizione : 14.11.16

Quasi completamente made in Italy Empty Quasi completamente made in Italy

Messaggio Da elemiah Dom Apr 24 2022, 20:07

Quasi completamente made in Italy P1020110

Amplificatore Unico secondo, 
Diffusori Opera Grand mezza
DAC Eam Lab Musica D101
CD North Star Sapphire
Giradischi Linn basik.

La disposizione non è ottimale ( diffusore vicino all'angolo) ma è quello che posso fare con la stanza non dedicata.
Comunque a me piace il suono che ne esce.
Alessandromc
Alessandromc
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 432
Data d'iscrizione : 16.01.17
Età : 47
Località : Brianza

Quasi completamente made in Italy Empty Re: Quasi completamente made in Italy

Messaggio Da Alessandromc Dom Apr 24 2022, 20:18

ciao  sunny sunny sunny

Un bel connubio made Italy  applausi applausi applausi
elemiah
elemiah
Member
Member

Numero di messaggi : 61
Data d'iscrizione : 14.11.16

Quasi completamente made in Italy Empty Re: Quasi completamente made in Italy

Messaggio Da elemiah Lun Apr 25 2022, 08:56

Ciao Alessandro
Grazie!
martin logan
martin logan
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1044
Data d'iscrizione : 18.11.17
Località : Pavia

Quasi completamente made in Italy Empty Re: Quasi completamente made in Italy

Messaggio Da martin logan Lun Apr 25 2022, 09:51

Credo sia un ottimo impianto con qualche limite solo sul giradischi.
Che braccio (credo LINN) hai sul gira e quale testina ?

Unico appunto : non lascerei il Linn in appoggio sul CD.
Il tuo è già un impianto "serio" ... trova al giradischi una collocazione altrettanto seria  Quasi completamente made in Italy 775355 

Potresti (è solo un suggerimento) tassellare una mensola (tipo Rega o Project) al muro, sopra al CD.
Costa molto meno che sostituire il mobile e non ti incasini con i cavi di segnale.
Sarebbe una soluzione valida anche se in un futuro deciderai di fare un upgrade alla sorgente analogica.
elemiah
elemiah
Member
Member

Numero di messaggi : 61
Data d'iscrizione : 14.11.16

Quasi completamente made in Italy Empty Re: Quasi completamente made in Italy

Messaggio Da elemiah Lun Apr 25 2022, 10:41

Ciao Martin logan

so che la posizione del giradischi non è buona, terrò conto dei tuoi consigli, molto apprezzati!
Il braccio è un Akito la testina Adikt
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 28084
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

Quasi completamente made in Italy Empty Re: Quasi completamente made in Italy

Messaggio Da carloc Lun Apr 25 2022, 12:08

martin logan ha scritto:
Il tuo è già un impianto "serio" ... trova al giradischi una collocazione altrettanto seria  Quasi completamente made in Italy 775355 

Potresti (è solo un suggerimento) tassellare una mensola (tipo Rega o Project) al muro, sopra al CD.
Costa molto meno che sostituire il mobile e non ti incasini con i cavi di segnale.
Sarebbe una soluzione valida anche se in un futuro deciderai di fare un upgrade alla sorgente analogica.
Quasi completamente made in Italy 704751

Quando ascolti, se ne hai la possibilità, stacca i diffusori dalla parete posteriore.
Miglioreresti la pulizia del suono, profondità della scena ecc...


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
elemiah
elemiah
Member
Member

Numero di messaggi : 61
Data d'iscrizione : 14.11.16

Quasi completamente made in Italy Empty Re: Quasi completamente made in Italy

Messaggio Da elemiah Lun Apr 25 2022, 15:09

Grazie dei consigli carloc!
gianfranco65
gianfranco65
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 367
Data d'iscrizione : 14.06.11
Età : 57
Località : bagno a ripoli

Quasi completamente made in Italy Empty Re: Quasi completamente made in Italy

Messaggio Da gianfranco65 Mar Apr 26 2022, 17:32

Il cd North Star è il SACD oppure liscio? In tutti i casi, complimenti....


_________________
Audio Analogue Cdp Crescendo Quadricondensato - Audio Analogue Verdi 100-Chario Constellation Delphinus
Cavi segnale: Van den Hul D 102 MKIII - Cavi di potenza: BCD Genius - Alimentazione: BCD S20 P (Verdi)
----------------------------------------------------------------------------------
Goldnote Koala SS V-Yamaha CD s2000 - Northstar Sapphire SACD - Primare I30 - Nova NIA2 - Nova NCD2
Diffusori: Chario Constellation Delphinus
XLR: Airtech Omega Strong-Nordost Red Dawn-Shunyata Black Mamba-Zavfino Fusion MkII-AQ King Cobra
RCA:Nordost Black Knight - Airtech Alfa - Megaride Miles - 
Potenza: Megaride Audio Coleman - Zavfino Nova - Portento Audio 
Alimentazione: Airtech Alfa - Zavfino The Legion - Ramm Audio Amadeus 5  
Impianto cuffia: Goldnote HP7  + PSU 7 + Fidelio X1 + Denon AH-D600 + Monolith 1060 + Sivga Robin 021
elemiah
elemiah
Member
Member

Numero di messaggi : 61
Data d'iscrizione : 14.11.16

Quasi completamente made in Italy Empty Re: Quasi completamente made in Italy

Messaggio Da elemiah Mar Apr 26 2022, 18:50

Ciao Gianfranco grazie per i complimenti.
Il North Star non è SACD come quello che vedo hai tu... comunque suona molto bene, credo tu possa confermare la mia opinione Quasi completamente made in Italy 1f600  Quasi completamente made in Italy 1f600  Quasi completamente made in Italy 285880 Quasi completamente made in Italy 285880
gianfranco65
gianfranco65
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 367
Data d'iscrizione : 14.06.11
Età : 57
Località : bagno a ripoli

Quasi completamente made in Italy Empty Re: Quasi completamente made in Italy

Messaggio Da gianfranco65 Gio Apr 28 2022, 17:58

Confermo, grandi macchine.... ancora attuali, ancora di riferimento


_________________
Audio Analogue Cdp Crescendo Quadricondensato - Audio Analogue Verdi 100-Chario Constellation Delphinus
Cavi segnale: Van den Hul D 102 MKIII - Cavi di potenza: BCD Genius - Alimentazione: BCD S20 P (Verdi)
----------------------------------------------------------------------------------
Goldnote Koala SS V-Yamaha CD s2000 - Northstar Sapphire SACD - Primare I30 - Nova NIA2 - Nova NCD2
Diffusori: Chario Constellation Delphinus
XLR: Airtech Omega Strong-Nordost Red Dawn-Shunyata Black Mamba-Zavfino Fusion MkII-AQ King Cobra
RCA:Nordost Black Knight - Airtech Alfa - Megaride Miles - 
Potenza: Megaride Audio Coleman - Zavfino Nova - Portento Audio 
Alimentazione: Airtech Alfa - Zavfino The Legion - Ramm Audio Amadeus 5  
Impianto cuffia: Goldnote HP7  + PSU 7 + Fidelio X1 + Denon AH-D600 + Monolith 1060 + Sivga Robin 021
AlessandroCatalano
AlessandroCatalano
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 631
Data d'iscrizione : 12.02.17
Età : 65
Località : Roma

Quasi completamente made in Italy Empty Re: Quasi completamente made in Italy

Messaggio Da AlessandroCatalano Gio Apr 28 2022, 20:29

applausi Quasi completamente made in Italy 972395

Un saluto

Alessandro


_________________
Alessandro

AA Puccini Anniversary by Airtech - SME Model 10 - SME Series IV - Stage-Phono Benz Micro PP1 T9 Benz Micro LP - Sonus faber Olympica II - Cavi: Airtech Zero (Prototipi Test Alimentazione, Interconnessione, potenza e phono), Airtech Alfa carbonio Alimentazione dedicata alla PSU dello SME. Quasi completamente made in Italy 972395
elemiah
elemiah
Member
Member

Numero di messaggi : 61
Data d'iscrizione : 14.11.16

Quasi completamente made in Italy Empty Re: Quasi completamente made in Italy

Messaggio Da elemiah Ven Apr 29 2022, 21:59

AlessandroCatalano ha scritto:applausi Quasi completamente made in Italy 972395

Un saluto

Alessandro

Ciao Alessandro
Grazie!
Banano
Banano
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 11825
Data d'iscrizione : 22.12.08
Età : 42
Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

Quasi completamente made in Italy Empty Re: Quasi completamente made in Italy

Messaggio Da Banano Gio Ago 04 2022, 13:16

...AGGIUNGEREI anche, bell'armadio!  Quasi completamente made in Italy 972395


_________________
Il mio Impianto
https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

[i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.
faber71
faber71
Member
Member

Numero di messaggi : 35
Data d'iscrizione : 20.01.22
Località : Viterbo

Quasi completamente made in Italy Empty Re: Quasi completamente made in Italy

Messaggio Da faber71 Gio Ago 04 2022, 15:38

Accoppiare Unison e Opera una scelta molto azzeccata, una vera magia. Spesso noi Italiani sappiamo unire estetica ed innovazione, creando qualcosa di eccezionale. Quando questo accade non possiamo che esserne orgogliosi.












AlessandroCatalano
AlessandroCatalano
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 631
Data d'iscrizione : 12.02.17
Età : 65
Località : Roma

Quasi completamente made in Italy Empty Re: Quasi completamente made in Italy

Messaggio Da AlessandroCatalano Gio Ago 04 2022, 21:20

faber71 ha scritto:Accoppiare Unison e Opera  una scelta molto azzeccata,  una vera magia. Spesso noi Italiani sappiamo unire estetica ed innovazione, creando qualcosa di eccezionale. Quando questo accade non possiamo che esserne orgogliosi.












Quasi completamente made in Italy 972395 Quasi completamente made in Italy 972395 Quasi completamente made in Italy 972395


_________________
Alessandro

AA Puccini Anniversary by Airtech - SME Model 10 - SME Series IV - Stage-Phono Benz Micro PP1 T9 Benz Micro LP - Sonus faber Olympica II - Cavi: Airtech Zero (Prototipi Test Alimentazione, Interconnessione, potenza e phono), Airtech Alfa carbonio Alimentazione dedicata alla PSU dello SME. Quasi completamente made in Italy 972395
giaiant
giaiant
MusicAddicted
MusicAddicted

Numero di messaggi : 20460
Data d'iscrizione : 21.08.14
Età : 59
Località : GÖRZ

Quasi completamente made in Italy Empty Re: Quasi completamente made in Italy

Messaggio Da giaiant Gio Ago 04 2022, 22:22

faber71 ha scritto:Accoppiare Unison e Opera  una scelta molto azzeccata,  una vera magia. Spesso noi Italiani sappiamo unire estetica ed innovazione, creando qualcosa di eccezionale. Quando questo accade non possiamo che esserne orgogliosi.
non ho mai avuto la fortuna di ascoltare questa accoppiata e immagino sia veramente una magia 
ma all'ora mi chiedo
 vogliamo valorizzare e dargli il giusto valore a questa "scelta molto azzeccata"?
posizionamento diffusori e impianto
bello il mobile bello il made in italy
ma il posizionamento diffusori è importante non basta l'accoppiata bisogna dargli anche la possibilità di esprimersi al meglio
"Quando questo accade non possiamo che esserne orgogliosi"
buoni ascolti.


_________________
Quasi completamente made in Italy Rauche11
.................il mio impianto....................
https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t37554-piccolo-aggiornamento-impianto
faber71
faber71
Member
Member

Numero di messaggi : 35
Data d'iscrizione : 20.01.22
Località : Viterbo

Quasi completamente made in Italy Empty Re: Quasi completamente made in Italy

Messaggio Da faber71 Ven Ago 05 2022, 00:09

Allora uno dei vantaggi delle Opera Loudspeaker è che nascono con il principio proprio da progetto, di essere di facile collocazione in ambiente di ascolto, in questo caso mi sembra che siano bassreflex anteriore dunque valgono le stesse regole della sospensione pneumatica, dunque ci vogliono almeno 60 centemitri dalla parete di fondo,
questa misura se viene aumentata il suono prende ariosita, se viene ridotta prende corpo ed aumenta la gamma bassa, comunque questa regolazione va fatta sul campo ovviamente.
Un altro consiglio che mi sento di dare all'amico Elemiah, è che il triangolo di ascolto si deve chiudere davanti alla testa dell' ascoltatore, in questo modo aumenta notevolmente la profondità di campo. Queste indicazioni provengono da Opera/Mario Bon il Fisico progettista di Opera.
Io da quello che vedo in foto non mi sembrano rispettate nessuna delle 2 indicazioni.

elemiah
elemiah
Member
Member

Numero di messaggi : 61
Data d'iscrizione : 14.11.16

Quasi completamente made in Italy Empty Re: Quasi completamente made in Italy

Messaggio Da elemiah Ven Ago 05 2022, 22:12

Banano ha scritto:...AGGIUNGEREI anche, bell'armadio!  Quasi completamente made in Italy 972395
Grazie Embarassed Embarassed
elemiah
elemiah
Member
Member

Numero di messaggi : 61
Data d'iscrizione : 14.11.16

Quasi completamente made in Italy Empty Re: Quasi completamente made in Italy

Messaggio Da elemiah Ven Ago 05 2022, 22:27

faber71 ha scritto:Allora uno dei vantaggi delle Opera Loudspeaker è che nascono con il principio proprio da progetto, di essere di facile collocazione in ambiente di ascolto, in questo caso mi sembra che siano bassreflex anteriore dunque valgono le stesse regole della sospensione pneumatica, dunque ci vogliono almeno 60 centemitri dalla parete di fondo,
questa misura se viene aumentata il suono prende ariosita, se viene ridotta prende corpo ed aumenta la gamma bassa, comunque questa regolazione va fatta sul campo ovviamente.
Un altro consiglio che mi sento di dare all'amico Elemiah, è che il triangolo di ascolto si deve chiudere davanti alla testa dell' ascoltatore, in questo modo aumenta notevolmente la profondità di campo. Queste indicazioni provengono da Opera/Mario Bon il Fisico progettista di Opera.
Io da quello che vedo in foto non mi sembrano rispettate nessuna delle 2 indicazioni.

Ciao faber 71
La distanza dalla parete di fondo è di 50 cm (forse nella foto sembra meno), ho scelto di ridurre la distanza proprio per aumentare leggermente i bassi e ho trovato questa posizione come ottimale.
per il triangolo che deve crearsi ho provato ad orientare i diffusori verso il punto d'ascolto ma anche in questo caso li preferisco leggermente più aperti.
Il posizionamento è comunque vincolato ad una stanza non dedicata al solo ascolto...
Grazie comunque dei consigli, utili per fare delle prove, e poi scegliere  secondo il proprio gusto.
faber71
faber71
Member
Member

Numero di messaggi : 35
Data d'iscrizione : 20.01.22
Località : Viterbo

Quasi completamente made in Italy Empty Re: Quasi completamente made in Italy

Messaggio Da faber71 Sab Ago 06 2022, 12:52

Il reflex anteriore aiuta molto in ambienti particolarmente difficili come il tuo, addirittura loro parlano di un limte massimo dal fondo di 20 cm che sembra un assurdità, sono praticamente delle vere e proprie casse quasi da scaffale.
L'inclinazione del triangolo è posta come consigliata ma poi tutto dipende dalle caratteristiche della stanza.


_________________
Nel mio impianto:
gira            Thorens td 124 prima serie/audiothecnica at 1005
gira            Acustic signature manfred limited edition/Rega rb 305
prephono    Trigon Vanguard 2+Volcano
prephono    Trichord dino+dino+
integrato     Copland cta 405 A
integrato     Unison Reserch S8
casse          Advent one 
casse          Opera Loudspeakers Gran Callas 08
testina        Denon 103 R
testina        ZIX bloom silver(boro-microridge)

    La data/ora di oggi è Gio Ago 18 2022, 16:24