Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet

    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 29775
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Motociclista)

    Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet Empty Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet

    Messaggio Da carloc Ven Gen 20, 2023 1:36 pm

    Appena arrivato il nuovo DAC Topping che torna a montare i convertitori AKM.

    Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet Topping-e70-velvet-dac-amk-ak4499ex-bluetooth-51

    Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet Topping-e70-velvet-dac-amk-ak4499ex-bluetooth-51

    In questo caso si tratta dei nuovissimi AKM AK4499EX. Qualche specifica:

    XMOS XU316
    Trasmissione Bluetooth 5.1 LDAC
    THD+N: <0.00006%
    Chip DAC AK449EX Velvet Sound Verita
    Uscite RCA e XLR selezionabili
    Alimentazione di riferimento di tensione a basso rumore
    Funzione di accensione/spegnimento automatico
    Preamplificatore a bassissimo rumore
    Telecomando

    Tra qualche giorno le prime impressioni d'ascolto.

    Altre info sul sito dell'importatore https://www.playstereo.com/it/dac-usb/5234-topping-e70-velvet-dac-amk-ak4499ex-bluetooth-51.html#/6-colore-nero


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    robertospeed
    robertospeed
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 27
    Data d'iscrizione : 20.04.21
    Età : 47
    Località : Trapani

    Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet Empty Re: Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet

    Messaggio Da robertospeed Mer Feb 01, 2023 9:29 am

    Salve aspetto le tue impressioni d'ascolto , perchè io non so ancora se fare il reso di questo DAC , ho tempo fino al 22 febbraio .
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 29775
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Motociclista)

    Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet Empty Re: Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet

    Messaggio Da carloc Mer Feb 01, 2023 5:03 pm

    Il "banco di prova" è pronto.

    Il Topping dovrà vedersela, come benchmark, con il Metrum Onyx (DAC R2R).
    Il suono arriverà alle mie (sorde) orecchie attraverso una cuffia Sennheiser HD800 pilotata da un OTL monovalvola della Megahertz.

    Cavi di segnale RCA in argento Duelund. Cavo di alimentazione sempre Duelund.

    Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet Img_6411


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    JacksonPollock
    JacksonPollock
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4019
    Data d'iscrizione : 25.08.17
    Età : 101
    Località : Località

    Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet Empty Re: Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet

    Messaggio Da JacksonPollock Gio Feb 02, 2023 8:25 am

    Hai dimenticato il panno di daino interposto alle elettroniche.
    Fondamentale per smorzare l'interoperabilità delle armoniche inferenziali per il Teorema di Frackoviak.

    PS. Scherzo... Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet 36246
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 29775
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Motociclista)

    Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet Empty Re: Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet

    Messaggio Da carloc Gio Feb 02, 2023 8:22 pm

    Eccovi le mie impressioni d’ascolto.
    Iniziamo col dire che si tratta di un ascolto fatto in comparazione tra il DAC Topping ed il DAC Metrum Onyx DAC3 per capire quale sia l'effettiva qualità del piccoletto cinese. La differenza di prezzo tra i due è notevole in quanto il Metrum costa sei volte di più del Topping (3000 euro contro 500) ma non bisogna farsi influenzare da questo elemento e tantomeno dare per scontato il risultato.

    Iniziamo con le impressioni d'ascolto. Il Topping vanta una ottima estensione sia in alto sia in basso con un'ottima linearità su tutto lo spettro audio.
    Gli attacchi sono molto veloci e precisi. La decadenza delle note è abbastanza naturale anche se mostra una certa asciuttezza del suono. Questa asciuttezza di cui parlo è, secondo me, una sia pur minima carenza di armoniche.

    La collocazione spaziale degli strumenti è ampia e precisa. Ogni strumento è ben collocato e facilmente riconoscibile sul palcoscenico ed ho notato che, cambiando il cavo di alimentazione con uno di miglior qualità, la scena si apre maggiormente e diventa anche più profonda.
    Nel confronto con il DAC Metrum, Il Topping ha evidenziato una rappresentazione spaziale un po’ più distante dall'ascoltatore e una certa tendenza a smussare il suono, caratteristica che penso possa essere attribuita ai nuovi convertitori AKM Velvet che, come dice il nome, producono un suono vellutato. Come esempio stavo ascoltando una Sonata di Beethoven in cui il violoncello mi risultava meno ruvido di quanto lo proponesse il Metrum e proprio in questo caso la ricchezza delle armoniche riprodotte dal Metrum mi ha consentito di cogliere bene quella leggera asciuttezza presente nel Topping di cui parlavo prima.

    Molto buona è stata la resa con le voci sia maschili sia femminili anche se in alcuni momenti mi è sembrato di cogliere qualche artefatto nella riproduzione e intendo dire che in quel caso la voce mi sembrava meno naturale di come avrebbe dovuto essere.
    Tutti gli strumenti, soprattutto quelli acustici, sono stati ben riprodotti sia come timbro sia come dimensioni.
    Nel complesso il Topping ha dimostrato di essere un campioncino nel rapporto qualità prezzo considerando il metro di paragone. Con 500 € si entra in possesso di un bell’oggetto ben suonante e completo che può ben figurare in moltissimi impianti.
    Sicuramente c'è di meglio ma, come detto spesso qui nel forum, l'aumento delle prestazioni non è proporzionale all'aumento del prezzo. Per questo motivo sono convinto per il Topping sia veramente un ottimo oggetto con un rapporto qualità/prezzo molto elevato.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    JacksonPollock
    JacksonPollock
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4019
    Data d'iscrizione : 25.08.17
    Età : 101
    Località : Località

    Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet Empty Re: Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet

    Messaggio Da JacksonPollock Ven Feb 03, 2023 8:53 am

    questa asciuttezza di cui parlo è, secondo me, una sia pur minima carenza di armoniche.

    Sono dell'idea che questa sia un po' la "cifra stilistica" degli AKM... Il Teac che avevo ne montava due, con due sezioni alimentate in maniera indipendente... Eppure rimaneva la stessa impressione di "magrezza". Idem per i DAP Fiio M11/M15.
    Alla fine è una direzione che può andare anche bene per certi abbinamenti.

    Quello che mi chiedo è quanto sia percepibile la differenza nella stessa linea di prodotto (e tecnologia).

    Questo E70 non l'ho mai ascoltato (tra l'altro mi sembra di capire che c'è anche una versione che monta i Sabre) ma D90, E50 e D30Pro si... E in tutta sincerità, tolto il D30Pro con un paio di filtri attivi, il resto era veramente impossibile da distinguere.

    Tu Carlo che hai avuto in prova anche gli altri della linea, anche solo andando a memoria, come ti poni rispetto a questa considerazione?



    robertospeed
    robertospeed
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 27
    Data d'iscrizione : 20.04.21
    Età : 47
    Località : Trapani

    Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet Empty Re: Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet

    Messaggio Da robertospeed Ven Feb 03, 2023 9:47 am

    carloc ha scritto:Eccovi le mie impressioni d’ascolto.
    Iniziamo col dire che si tratta di un ascolto fatto in comparazione tra il DAC Topping ed il DAC Metrum Onyx DAC3 per capire quale sia l'effettiva qualità del piccoletto cinese. La differenza di prezzo tra i due è notevole in quanto il Metrum costa sei volte di più del Topping (3000 euro contro 500) ma non bisogna farsi influenzare da questo elemento e tantomeno dare per scontato il risultato.

    Iniziamo con le impressioni d'ascolto. Il Topping vanta una ottima estensione sia in alto sia in basso con un'ottima linearità su tutto lo spettro audio.
    Gli attacchi sono molto veloci e precisi. La decadenza delle note è abbastanza naturale anche se mostra una certa asciuttezza del suono. Questa asciuttezza di cui parlo è, secondo me, una sia pur minima carenza di armoniche.

    La collocazione spaziale degli strumenti è ampia e precisa. Ogni strumento è ben collocato e facilmente riconoscibile sul palcoscenico ed ho notato che, cambiando il cavo di alimentazione con uno di miglior qualità, la scena si apre maggiormente e diventa anche più profonda.
    Nel confronto con il DAC Metrum, Il Topping ha evidenziato una rappresentazione spaziale un po’ più distante dall'ascoltatore e una certa tendenza a smussare il suono, caratteristica che penso possa essere attribuita ai nuovi convertitori AKM Velvet che, come dice il nome, producono un suono vellutato. Come esempio stavo ascoltando una Sonata di Beethoven in cui il violoncello mi risultava meno ruvido di quanto lo proponesse il Metrum e proprio in questo caso la ricchezza delle armoniche riprodotte dal Metrum mi ha consentito di cogliere bene quella leggera asciuttezza presente nel Topping di cui parlavo prima.

    Molto buona è stata la resa con le voci sia maschili sia femminili anche se in alcuni momenti mi è sembrato di cogliere qualche artefatto nella riproduzione e intendo dire che in quel caso la voce mi sembrava meno naturale di come avrebbe dovuto essere.
    Tutti gli strumenti, soprattutto quelli acustici, sono stati ben riprodotti sia come timbro sia come dimensioni.
    Nel complesso il Topping ha dimostrato di essere un campioncino nel rapporto qualità prezzo considerando il metro di paragone. Con 500 € si entra in possesso di un bell’oggetto ben suonante e completo che può ben figurare in moltissimi impianti.
    Sicuramente c'è di meglio ma, come detto spesso qui nel forum, l'aumento delle prestazioni non è proporzionale all'aumento del prezzo. Per questo motivo sono convinto per il Topping sia veramente un ottimo oggetto con un rapporto qualità/prezzo molto elevato.
    Carlo quindi tu lo ritieni un buon DAC ?

    Mi conviene fare il reso di E70 Velvet e compro il DX7 Pro+ ? e magari più in la compro una buona cuffia e ascolto anche in cuffia ?

    O resto con il mio Topping D10s e faccio il reso di E70 Velvet ? tanto se la differenza di suono è poca , tanto vale che mi rimetto in tasca i 500 Euro , insomma datemi un consiglio , io tanto come amplificatore ho un SMSL A300 in classe D e diffusori da scaffale Dali Spektor 2 e subwoofer attivo ELAC DEBUT S10.2 , ma comunque le differenze di suono le percepisco.
     
    Lo so che queste cose li devo decidere io , ma vorrei un vostro parere che siete più esperti .
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 29775
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Motociclista)

    Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet Empty Re: Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet

    Messaggio Da carloc Ven Feb 03, 2023 3:14 pm

    JacksonPollock ha scritto:
    questa asciuttezza di cui parlo è, secondo me, una sia pur minima carenza di armoniche.

    Tu Carlo che hai avuto in prova anche gli altri della linea, anche solo andando a memoria, come ti poni rispetto a questa considerazione?


    Ciao Jason,
    Io ho ascoltato diversi Topping tra cui anche i top di gamma D90 e D90SE.
    Per i miei gusti e la mia sensibilità devo dire che quelli che mi sono piaciuti di meno sono stati i due D90. Li ho trovati molto "digitali" ed artefatti.

    Il D10S è un onestissimo dac , come il 30 ed il 50. Quelli che preferisco della attuale linea Topping sono i serie 70 che ho ascoltato: D70S e questo E70V. Possiamo discutere sulle sfumature soniche ma, soprattutto in cuffia, secondo me le differenze si sentono.
    Poi la scelta dipende dall'impianto quanto sia o meno rivelatore e, di conseguenza, quanto valga la pena spendere.

    Rimane, però, una considerazione fondamentale in HI-FI: la qualità totale dell'impianto non potrà mai essere superiore a quella della sorgente ( e con questo ho risposto anche @robertospeed)


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    JacksonPollock
    JacksonPollock
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4019
    Data d'iscrizione : 25.08.17
    Età : 101
    Località : Località

    Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet Empty Re: Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet

    Messaggio Da JacksonPollock Ieri alle 3:00 pm

    carloc ha scritto:Rimane, però, una considerazione fondamentale in HI-FI: la qualità totale dell'impianto non potrà mai essere superiore a quella della sorgente ( e con questo ho risposto anche @robertospeed)

    Esatto... Ma a volte il risultato può essere inferiore malgrado la sorgente.
    Molte cuffie da ascolto nell'intorno dei 300 Euro "coprono" inevitabilmente le eventuali differenze che invece con una coppia di driver più "rivelanti" sarebbero più incisive.
    Quindi ovviamente una HD800 pilotata a dovere non farà suonare meglio un D10s...
    Ma parimenti il salto di qualità apportato da un E70 non sarà percepibile da una Meze da 300 Euro... Che è il caso del nostro amico.

    robertospeed ha scritto:Mi conviene fare il reso di E70 Velvet e compro il DX7 Pro+ ? e magari più in la compro una buona cuffia e ascolto anche in cuffia ?

    Fossi in te guarderei a cuffie commisurate alla catena che hai fatto con quella sorgente e quell'amplificatore.
    Hai costruito una catena neutra, asciutta e dinamica.

    Se cerchi qualcosa di colorato e più accomodante (come mi sembra di capire) guarderei a delle cuffie che hanno quell'impronta ma "in aggiunta" a quello che ti offre già la sorgente.
    Una bella cuffia potrebbe essere rappresentata dalle varie declinazioni dei driver in biocellulosa di Fostex.
    Fostex TH610, Denon D7200, E-MU Teak oppure anche una vecchia Denon D5000 se riesci a trovarla...

    Sono tutte chiuse che vanno ad arricchire la timbrica di amplificatori e convertitori neutri, e al tempo stesso non "velano" il risultato.
    robertospeed
    robertospeed
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 27
    Data d'iscrizione : 20.04.21
    Età : 47
    Località : Trapani

    Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet Empty Re: Le prove del Gazebo - DAC Topping E70 Velvet

    Messaggio Da robertospeed Ieri alle 4:27 pm

    JacksonPollock ha scritto:
    carloc ha scritto:Rimane, però, una considerazione fondamentale in HI-FI: la qualità totale dell'impianto non potrà mai essere superiore a quella della sorgente ( e con questo ho risposto anche @robertospeed)

    Esatto... Ma a volte il risultato può essere inferiore malgrado la sorgente.
    Molte cuffie da ascolto nell'intorno dei 300 Euro "coprono" inevitabilmente le eventuali differenze che invece con una coppia di driver più "rivelanti" sarebbero più incisive.
    Quindi ovviamente una HD800 pilotata a dovere non farà suonare meglio un D10s...
    Ma parimenti il salto di qualità apportato da un E70 non sarà percepibile da una Meze da 300 Euro... Che è il caso del nostro amico.

    robertospeed ha scritto:Mi conviene fare il reso di E70 Velvet e compro il DX7 Pro+ ? e magari più in la compro una buona cuffia e ascolto anche in cuffia ?

    Fossi in te guarderei a cuffie commisurate alla catena che hai fatto con quella sorgente e quell'amplificatore.
    Hai costruito una catena neutra, asciutta e dinamica.

    Se cerchi qualcosa di colorato e più accomodante (come mi sembra di capire) guarderei a delle cuffie che hanno quell'impronta ma "in aggiunta" a quello che ti offre già la sorgente.
    Una bella cuffia potrebbe essere rappresentata dalle varie declinazioni dei driver in biocellulosa di Fostex.
    Fostex TH610, Denon D7200, E-MU Teak oppure anche una vecchia Denon D5000 se riesci a trovarla...

    Sono tutte chiuse che vanno ad arricchire la timbrica di amplificatori e convertitori neutri, e al tempo stesso non "velano" il risultato.
    Ho un SMSL HO200 amplificatore per cuffia , e ho venduto le meze 99 classic e anche le Audio-Technica Pro ATH-R70X perchè l'ascolto in cuffia non mi piace, ora vorrei vendere l'amplificatore per cuffia SMSL HO200 , dagli un occhiata , non è un amplificatore scarso: https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t46952-tpspedizione-vendo-smsl-ho200-amplificatore-per-cuffie-e-preamplificatore

      La data/ora di oggi è Dom Feb 05, 2023 8:15 am