Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
decifrare l'acustica ambietale e diffusori
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    decifrare l'acustica ambietale e diffusori

    ceberon
    ceberon
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 31.03.20

    decifrare l'acustica ambietale e diffusori Empty decifrare l'acustica ambietale e diffusori

    Messaggio Da ceberon Gio Giu 13 2024, 20:11

    Salve,
    preso dall'entusiasmo per la qualità audio che ho ormai raggiunto con l'attuale impianto, per i miei gusti e possibilità, ho cominciato a fare piccoli esperimenti anche di posizionamento dei diffusori e sto cercando di capire se ho un ulteriore margine minimo di miglior settaggio.
    diffusori focal area 926, attualmente posti a 93 cm dalla parete (calcolato dal tweeter), e a 2,25 mt l'uno dall'altro. nella parete posteriore ho pannelli fonoassorbenti e alcuni fonoassorbenti con un minimo di diffusione (per non seccare troppo). tutto questo perché avevo un enorme parete vuota dietro.

    posizione di ascolto tipica quasi all'apice del triangolo equilatero, quindi praticamente a 2,30/2,40 mt
    diffusori orientati verso il centro ma non del tutto (perché mi piace un minimo di apertura della scena in più)
    con questo settaggio sono soddisfatto della musica, che è ben intellegibile come scena, come singoli strumenti, ed è molto "materica" ovvero la percepisco proprio fisicamente, sulla pelle.

    però ho provato a spostarmi fuori dal triangolo, ad almeno 3 mt dai diffusori e lasciando intalerato l'orientamento verso l'interno, e mi sono accorto che la scena sonora e i singoli suono sono ulteriormente più precisi, più trasparenti, e si apprezzano maggiori armoniche in coda. di fatto, tornando alla postazione precedente è come se la scena mi sembrasse più confusa, ovviamente in relazione..
    però perdo moltissimo in fisicità del suono, come se non lo sentissi più sulla pelle, come se la musica fosse più sul muro, sullo sfondo

    come posso utilizzare queste informazioni per valutare se c'è un posizionamento migliore dei diffusori e del punto di ascolto?
    Affittasi
    Affittasi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 760
    Data d'iscrizione : 02.01.13
    Località : Rohan

    decifrare l'acustica ambietale e diffusori Empty Re: decifrare l'acustica ambietale e diffusori

    Messaggio Da Affittasi Ven Giu 14 2024, 09:49

    La domanda secondo me è interessante e complicata allo stesso tempo.
    Ogni relazione stanza-diffusori fa un po storia a se, è difficile dare consigli perentori fondamentalemnte senza aver sentito l'impianto e visto la situazione.
    Comunque provare è divertente e a costo zero, quindi sperimenta diverse configurazioni.
    Aumentando il toe-in aumenterà il senso di focalizzazione e la profondità dell'immagine (di solito) ma si ridurrà l'ampiezza della scena e la spazialità tra gli esecutori. Nel concreto con un'operazione diminuiranno le riflessioni ambientali e con l'altra aumenteranno, quindi dipende come dicevo dal tuo ambiente.
    Il triangolo di ascolto equilatero va bene, ma anche qui, ci si può spingere fino ad un rapporto di 1,5 volte la distanza dei diffusori senza avere "controindicazioni". Dipende da come rispondono i bassi e da come piace a te sentire il suono.
    Per tanti anni ho ascoltato con un triangolo equilatero ma nell'ultimo periodo prediligo essere leggermente più lontano dai diffusori.
    In breve, più chiudi i diffusori e più sei vicino ad essi e meno influenze avrà l'ambiente. Più li apri e più ti allontani e più l'ambiente farà del suo.
    PaoloDM
    PaoloDM
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 243
    Data d'iscrizione : 16.10.23

    decifrare l'acustica ambietale e diffusori Empty Re: decifrare l'acustica ambietale e diffusori

    Messaggio Da PaoloDM Ven Giu 14 2024, 10:56

    È normale che allontanandosi dalla linea dei diffusori la scena migliora, mentre la differenza timbrica che tu individui nella minore fisicità è dovuta ad un alleggerimento della gamma bassa, che è molto dipendente dalla distanza d'ascolto per effetto sia della lunghezza d'onda delle basse frequenze che dalle risonanze e rinforzi che l'ambiente produce e che non sono uniformi nell'ambiente stesso. In alcune posizioni addirittura si possono creare dei suoni in contro fase che possono quasi annullare l'apporto delle basse.
    In poche parole, tranne casi fortunati, il posizionamento è frutto di compromessi e di scelte personali.
    audio_fan
    audio_fan
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 317
    Data d'iscrizione : 18.04.23

    decifrare l'acustica ambietale e diffusori Empty Re: decifrare l'acustica ambietale e diffusori

    Messaggio Da audio_fan Sab Giu 15 2024, 06:37

    ceberon ha scritto:...la percepisco proprio fisicamente, sulla pelle. ...
    Per quanto ne so la percezione "sulla pelle" dipende più dalle note molto basse mentre la percezione della posizione di provenienza del suono dipende più dalle note medio-alte.

    Se accettiamo questa premessa, possiamo ipotizzare che la diversa percezione nei due punti dipende dal diverso comportamento delle varie frequenze in quell' ambiente.

    Con riferimento specifico alle basse frequenze, credo che si possa accettare l' idea che, a volte, un suono "rinforzato" da cause ambientali è anche più "sporco" (bassi meno asciutti) proprio perché alla emissione principale proveniente dalle casse si viene a sommare "qualcos'altro" dovuto alla risposta ambientale. Sembra anche di aver capito che non hai ritenuto necessari provvedimenti specifici per le note basse.

    Con ciò non intendo concludere alcunché, semplicemente, per quello che costa, suggerisco un test di ascolto mirato a percepire la situazione della gamma bassa nei due punti della stanza con un brano appositamente scelto.

    p.s. potremmo anche immaginare che ciascuno dei due punti potrebbe essere ideale per un diverso genere musicale, che la percezione fisica sia più "rock" e la pulizia assoluta del suono più "musica da camera"...

      La data/ora di oggi è Sab Lug 20 2024, 20:39