Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Valvolari e impedenza dei diffusori
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Valvolari e impedenza dei diffusori

    Share

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Valvolari e impedenza dei diffusori

    Post  Luca58 on Wed Nov 25, 2009 4:41 pm

    Quando ho provato il Crescendo CD + Crescendo integrato + PSB, mi sono fatto un po' male...nel senso che adesso mi sembra che le mie LS3/5a siano ancora piu' povere di prima nelle basse frequenze ; bisogna comunque che aspetti di ascoltarle col lettore Crescendo, in modo da farmi un'idea piu' reale del basso che possono esprimere.

    L'idea di abbinare il mio Audio Innovations 500 (25 W in classe A) con le PSB (92 db) mi alletta molto; pero' c'e' il problema dell'impedenza nominale di questi diffusori (4 ohm) che mi preoccupa.

    La domanda che faccio a chi ne sa piu' di me (quasi tutti ) e': come si comporta un valvolare in funzione dell'impedenza dei diffusori?

    Gli ss buoni raddoppiano la potenza al dimezzarsi dell'impedenza, ma per quel poco che so la potenza dei valvolari rimane quella dichiarata a qualsiasi impedenza. Il mio ampli ha uscite a 4-8-16 ohm; siccome mi hanno detto che a 16 "sforza" meno e che quindi va molto meglio ... mi potreste far capire cosa puo' accadere se lo collego a 4 ohm alle PSB, sia musicalmente che elettricamente?

    Fonde?

    E' ovvio che provero', ma intanto cerco di imparare qualcosa teoricamente...

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Valvolari e impedenza dei diffusori

    Post  aircooled on Wed Nov 25, 2009 5:07 pm

    non succede assolutamente nulla, quello che parla di sforzi cazzi lazzi e mazzi ti racconta solo emerite cazzate, se hai le uscite non ci sono problemi
    la funzione del rìtrasf è proprio quella di toglierti da tutte le beghe, devi solo provare che ne viene fuori con le PSB, ovvio che son 2 mondi diversi, ma non è detto che ogni tanto non faccia bene cambiare


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Valvolari e impedenza dei diffusori

    Post  Luca58 on Wed Nov 25, 2009 5:25 pm

    aircooled wrote:non succede assolutamente nulla, quello che parla di sforzi cazzi lazzi e mazzi ti racconta solo emerite cazzate, se hai le uscite non ci sono problemi
    la funzione del rìtrasf è proprio quella di toglierti da tutte le beghe, devi solo provare che ne viene fuori con le PSB, ovvio che son 2 mondi diversi, ma non è detto che ogni tanto non faccia bene cambiare

    Mi era stato detto che il mio ampli avrebbe reso meglio a 16 ohm, perche' avrebbe durato meno fatica, in quel di Livorno "dall'lp-llaro" , che per questo mi consigliava di cercare le Rogers 15 ohm (che invece hanno la stessa impedenza delle altre... => Dear Luca, Thank you for your e-mail and for your enquiry. Spendor LS3/5a 8634/8635 were built in black cabinets in March 1989 and were originally supplied to Audio Team SAS. Originally, Rogers and Goodmans classified nominal impedence as 15 ohms, whereas Spendor classified as 8 ohms. There was no difference - it was just the way we interpreted the results when testing. The LS3/5A used an 8 ohm bass unit and tweeter - as the impedance drops close to 8 ohms, we preferred to classify the nominal impedance as 8 ohms. The BBC changed the bass unit and crossover of the LS3/5A in 1987 (from serial no.7000) and thereafter all licensee holders were instructed to classify the nominal impedance as 11 ohms. The changes were made to improve the consistency and to bring the speakers back to the original specification. We hope this information is helpful to you. Best regards, Rob Coe).

    Bene, mi sono tolto un dubbio

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Valvolari e impedenza dei diffusori

    Post  aircooled on Wed Nov 25, 2009 5:43 pm

    ma mica è un OTL il tuo che sforza meno


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Valvolari e impedenza dei diffusori

    Post  Luca58 on Wed Nov 25, 2009 6:34 pm

    aircooled wrote: ma mica è un OTL il tuo che sforza meno

    Se vai nel tecnico, allora mi devi spiegare...

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Valvolari e impedenza dei diffusori

    Post  aircooled on Wed Nov 25, 2009 7:01 pm

    OTL vuol dire che sono valvolari che non hanno i trasf in uscita, tipo i Graaf quelli di solito vanno a nozze con impedenze alte


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Valvolari e impedenza dei diffusori

    Post  Luca58 on Wed Nov 25, 2009 7:03 pm

    cheers cheers cheers

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Valvolari e impedenza dei diffusori

    Post  pepe57 on Thu Nov 26, 2009 2:51 pm

    Nel finale a valvole con trasformatori di uscita, la valvola legge sempre la stessa impedenza (quella del trasformatore) per cui non fa sforzi di sorta sulla base della cassa che è collegata a valle del trasformatore.
    Di solito in base alla impedenza dichiarata dal costruttore delle casse, si usano i 4, 8, 16 ohm (ad una cassa da 4ohm collego i morsetti a 4 ohm) per fare si che il trasformatore sia ben interfacciato con la cassa.
    Questo non modifica il discorso di prima, la valvola non "legge" nulla di tutto ciò! Per questo continua ad erogare la stessa potenza al variare dell'impedenza delle casse.
    Trasformatore OTL significa Output Trasformer Less (Senza Trasformatore di Uscita), in questo caso, la valvola "legge" direttamente la cassa, per cui è influenzata dall'impedenza della cassa (che nel caso della valvola è bene che sia alta onde evitare danni) e aumenta la sua potenza all'aumentare dell'impedenza (fa il contrario del transistor).
    Ciao!

    sunny
    Pietro

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Valvolari e impedenza dei diffusori

    Post  Luca58 on Thu Nov 26, 2009 3:41 pm

    cheers cheers cheers cheers cheers cheers

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Valvolari e impedenza dei diffusori

    Post  Luca58 on Thu Nov 26, 2009 3:42 pm

    Ma...avere il trasformatore di uscita crea qualche svantaggio, immagino.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Valvolari e impedenza dei diffusori

    Post  aircooled on Thu Nov 26, 2009 3:43 pm

    noooooooooooooooooooooooooooooooooooooo


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Valvolari e impedenza dei diffusori

    Post  Luca58 on Thu Nov 26, 2009 4:31 pm

    cheers cheers cheers cheers cheers cheers cheers cheers cheers

    Ma allora perche' fanno gli OTL?

    regioweb
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 313
    Data d'iscrizione : 2009-02-20
    Località : Reggio Emilia

    Re: Valvolari e impedenza dei diffusori

    Post  regioweb on Thu Nov 26, 2009 10:47 pm

    Luca58 wrote:
    Gli ss buoni raddoppiano la potenza al dimezzarsi dell'impedenza, ma per quel poco che so la potenza dei valvolari rimane quella dichiarata a qualsiasi impedenza. Il mio ampli ha uscite a 4-8-16 ohm; siccome mi hanno detto che a 16 "sforza" meno e che quindi va molto meglio ... mi potreste far capire cosa puo' accadere se lo collego a 4 ohm alle PSB, sia musicalmente che elettricamente?

    Fonde?



    ciao Luca,

    oltre alle 3/5 sto facendo pilotare all'AI500 anche le MG12 (4 ohm) e non è ancora fuso... No

    ...ti assicuro che con generi non troppo "vitaminici" tipo cameristica o musica acustica l'accoppiata è una vera delizia...

    ...se non l'hai mai fatto, un'ascoltatina ai "pannelloni" io la darei...

    ciao

    Luca R.

    Ospite
    Guest

    Re: Valvolari e impedenza dei diffusori

    Post  Ospite on Fri Nov 27, 2009 1:08 am

    Luca58 wrote: Ma allora perche' fanno gli OTL?

    Sono fighissimi... No No No No No No No No

    Boh... ne ho anche sentiti che suonano... strano !

    Saluti
    F.C.

    Ospite
    Guest

    Re: Valvolari e impedenza dei diffusori

    Post  Ospite on Fri Nov 27, 2009 1:11 am

    Luca58 wrote:Ma...avere il trasformatore di uscita crea qualche svantaggio, immagino...

    Per niente... anzi...!

    In due casi mi è capitato di aggiungere dei trasformatori in uscita a degli ampli a transistor professionali di altissima potenza (QSC e BGW)... il risultato all'ascolto è stato letteralmente stupefacente, per quanto MIGLIORAVANO soprattutto la risoluzione e la naturalezza di emissione dell'impianto nel complesso. santa

    Gloria ai trasformatori ! cheers cheers cheers

    Saluti
    F.C.

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Valvolari e impedenza dei diffusori

    Post  pepe57 on Fri Nov 27, 2009 2:01 am

    Luca58 wrote:Ma...avere il trasformatore di uscita crea qualche svantaggio, immagino.

    Beh, il trasformatore resta pur sempre una componente in più che si interpone fra circuito e casse, per cui se non è di qualità
    più che buona provoca delle alterazioni alla banda passante.
    In effetti trasformatori in grado di fare passare una banda da 20 a 20.000 hertz, credo che siano davvero molto pochi.
    Questi pochi costano un botto per cui su prodotti che abbiano limiti di budget costruttivo, c'è chi risolve brillantemente il problema
    levandoli ( però poi avranno il limite dell'interfacciamento con le casse).
    Pensa ad esempio al famoso OTL di J. Futtermann, che veniva offerto anche in una versione semplificata in kit e che all'ascolto
    si "beveva" (sulle elettrostatiche) quasi tutti i concorrenti.
    Poi pensa a casse elettrostatiche "attive" tipo le Beveridge o le Acoustat monitor, in queste i finali erano OTL.
    Almeno, questo è quello che mi è riuscito di capire frequentando dei costruttori.
    Ciao!
    Pietro
    sunny

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Valvolari e impedenza dei diffusori

    Post  Luca58 on Fri Nov 27, 2009 8:59 am

    Beh, il trasformatore resta pur sempre una componente in più che si interpone fra circuito e casse, per cui se non è di qualità
    più che buona provoca delle alterazioni alla banda passante.

    Che i trasformatori debbano essere i migliori possibili lo sapevo; infatti il mio AI500 e' la prima versione ed ha traformatori migliori delle altre successive (che non hanno l'uscita a 16 ohm).

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Valvolari e impedenza dei diffusori

    Post  Luca58 on Fri Nov 27, 2009 9:03 am

    regioweb wrote:
    Luca58 wrote:
    Gli ss buoni raddoppiano la potenza al dimezzarsi dell'impedenza, ma per quel poco che so la potenza dei valvolari rimane quella dichiarata a qualsiasi impedenza. Il mio ampli ha uscite a 4-8-16 ohm; siccome mi hanno detto che a 16 "sforza" meno e che quindi va molto meglio ... mi potreste far capire cosa puo' accadere se lo collego a 4 ohm alle PSB, sia musicalmente che elettricamente?

    Fonde?



    ciao Luca,

    oltre alle 3/5 sto facendo pilotare all'AI500 anche le MG12 (4 ohm) e non è ancora fuso... No

    ...ti assicuro che con generi non troppo "vitaminici" tipo cameristica o musica acustica l'accoppiata è una vera delizia...

    ...se non l'hai mai fatto, un'ascoltatina ai "pannelloni" io la darei...

    ciao

    Luca R.

    Che le MG rendono bene con l'AI500 l'avevo gia' sentito dire; aggiungo anche l'accoppiata con le ESL63. Ovviamente certi generi sono previlegiati, ma credo piu' per le caratteristiche dei diffusori che per i limiti dell'ampli.

      Current date/time is Fri Dec 02, 2016 6:52 pm