Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Linea elettrica dedicata, vale la pena?
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Linea elettrica dedicata, vale la pena?

    Share

    pappa&lardo
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 879
    Data d'iscrizione : 2012-07-23

    Linea elettrica dedicata, vale la pena?

    Post  pappa&lardo on Sat Oct 26, 2013 10:43 am

    Ciao a tutti,

    ero curioso di sapere se qualcuno di voi utilizza una linea elettrica dedicata all'impianto cuffie, che miglioramenti si hanno e quali sono più o meno i costi di realizzazione. L'alimentazione è un aspetto importante che ho sempre un pò trascurato anche perchè non ho mai avuto un posto definitivo dove tenere il mio impianto.

    hiroshi976
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 149
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 40
    Località : Messina

    Re: Linea elettrica dedicata, vale la pena?

    Post  hiroshi976 on Sat Oct 26, 2013 11:10 am

    guarda nello specifico, in ambito cuffie non saprei, ma paradossalmente forse si traggono piu' benefici negli impianti cuffie rispetto a quelli con diffusori.
    L'ascolto in cuffia è, per forza di cose, piu' attento e quindi eventuali disturbi si colgono decisamente meglio!

    Tornando al tuo messaggio, io utilizzo una linea dedicata per l'impianto, ne ho approfittato quando sono andato a vivere nella mia attuale casa, prima di sistemarla ed arredarla, quando ho rifatto l'impianto elettrico, ho posato dei cavi direttamente dal contatatore enel fino alla presa elettrica che alimenta l'impianto hifi, senza nessuna interuzione e/o collegamente in parallelo con altre prese elettriche. Chiaramente tra contatore enele presa elettrica ho interposto un magnetotermico a protezione, anche se conto di sostituirlo quanto prima con un differenziale. La mandata di cavi è da 4mmq, ma puo' andare benissimo anche 2.5mmq.

    Penso sia una di quelle cose che magari non aggiungono niente o non fanno la differenza dal punto di vista dell'ascolto, ma se ci sono, di certo non fanno male! ;)

    saluti
    Emilio

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6682
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Linea elettrica dedicata, vale la pena?

    Post  mc 73 on Sat Oct 26, 2013 11:42 am

    Se la cosa nel tuo ambiente è facilmente attuabile,vale a dire senza effettuare lavori dispendiosi,è sicuramente da considerare,in caso contrario credo che non ne valga la pena


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    angel72
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 454
    Data d'iscrizione : 2013-01-13
    Età : 44
    Località : somewhere over the rainbow

    Re: Linea elettrica dedicata, vale la pena?

    Post  angel72 on Sat Oct 26, 2013 12:03 pm

    definisci "dispendioso":
    siamo audiofili affraid affraid affraid affraid affraid affraid 

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6682
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Linea elettrica dedicata, vale la pena?

    Post  mc 73 on Sat Oct 26, 2013 12:45 pm

    angel72 wrote:definisci "dispendioso":
    siamo audiofili affraid affraid affraid affraid affraid affraid 
    uno sfizietto del genere può diventare molto ma molto costoso...non sei convinto? Il discorso è diverso se la casa è in costruzione o in fase di ristrutturazione


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    angel72
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 454
    Data d'iscrizione : 2013-01-13
    Età : 44
    Località : somewhere over the rainbow

    Re: Linea elettrica dedicata, vale la pena?

    Post  angel72 on Sat Oct 26, 2013 1:49 pm

    Sono più che convinto, dico solo che é tutto relativo, nell'audiofilia...che so, magari uno ha appena speso 3500 euri x il tavolino portaelettroniche

    Nicola_83
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2486
    Data d'iscrizione : 2010-05-30
    Età : 33
    Località : Savignano sul Rubicone

    Re: Linea elettrica dedicata, vale la pena?

    Post  Nicola_83 on Sat Oct 26, 2013 2:06 pm

    altrimenti prendere l'energia direttamente dal contatore?

    axellone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1995
    Data d'iscrizione : 2010-04-24
    Età : 54
    Località : Roma

    Re: Linea elettrica dedicata, vale la pena?

    Post  axellone on Sat Oct 26, 2013 2:15 pm

    Nicola_83 wrote:altrimenti prendere l'energia direttamente dal contatore?
    Si, ma l'importante è che sia quello del vicino!!affraid 


    _________________
    Saluti, Enrico  

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6682
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Linea elettrica dedicata, vale la pena?

    Post  mc 73 on Sat Oct 26, 2013 3:22 pm

    in ogni caso x togliersi la curiosità,trattandosi di un impianto cuffia e quindi facilmente trasportabile,ci si può collegare direttamente al contatore con pochi euro di cavi sunny 


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    desmoraf68
    Sordogolo 3

    Numero di messaggi : 4540
    Data d'iscrizione : 2011-01-14
    Età : 48
    Località : Prov. Arezzo

    Re: Linea elettrica dedicata, vale la pena?

    Post  desmoraf68 on Sat Oct 26, 2013 3:29 pm

    mc 73 wrote:in ogni caso x togliersi la curiosità,trattandosi di un impianto cuffia e quindi facilmente trasportabile,ci si può collegare direttamente al contatore con pochi euro di cavi sunny 
     applausi 


    _________________
    Raffaele

    Chi sa fare la musica la fa, chi la sa fare meno la insegna, chi la sa fare ancora meno la organizza, chi la sa fare così così la critica. (Luciano Pavarotti)

    Gli appassionati di musica sono assolutamente irragionevoli. Vogliono essere sempre perfettamente muti quando si dovrebbe desiderare di essere assolutamente sordi. (Oscar Wilde)

    Non posso immaginare la mia vita o quella di chiunque altro senza la musica: è come una luce nel buio che non si spegne mai. (Martin Scorsese)


    Nicola_83
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2486
    Data d'iscrizione : 2010-05-30
    Età : 33
    Località : Savignano sul Rubicone

    Re: Linea elettrica dedicata, vale la pena?

    Post  Nicola_83 on Sun Oct 27, 2013 9:19 am

    non posso farlo quindi?

    pappa&lardo
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 879
    Data d'iscrizione : 2012-07-23

    Re: Linea elettrica dedicata, vale la pena?

    Post  pappa&lardo on Sun Oct 27, 2013 9:41 am

    Non sono ancora riuscito a capire se valga la pena o meno dal punto di vista sonoro  . Ho capito però che è un lavoro che costa molto e dato che non sono un elettricista e non so nemmeno tirare un cavo fino al contatore forse è meglio lasciar perdere per non fare danni a me e all'impianto.

    hiroshi976
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 149
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 40
    Località : Messina

    Re: Linea elettrica dedicata, vale la pena?

    Post  hiroshi976 on Sun Oct 27, 2013 10:25 am

    vedila come una cosa che, se puo' essere fatta, va' fatta!

    Per il resto personalmente mi sono sempre chiesto quanto conviene sbattersi per tenere pulito il percorso della corrente elettrica, quando magari le *porcherie* arrivano direttamente dalla centrale elettrica!


    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7707
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Linea elettrica dedicata, vale la pena?

    Post  biscottino on Sun Oct 27, 2013 2:18 pm

    pappa&lardo wrote:Non sono ancora riuscito a capire se valga la pena o meno dal punto di vista sonoro  . Ho capito però che è un lavoro che costa molto e dato che non sono un elettricista e non so nemmeno tirare un cavo fino al contatore forse è meglio lasciar perdere per non fare danni a me e all'impianto.
    Io ho una linea elettrica dedicata, parto al contatore con un Pirelli 3x2.5 ed arrivo dietro ai frutti dell'impianto, sono 6 in totale.
    Dalle prese a muro collego due trafo d'isola mento MHz, che utilizzo per il digitale, gli amplificatori vanno alle prese a muro dirette.
    Un pò un estremismo?
    Forse, ma ho ristrutturato casa 4 anni fa, data dell'acquisto, e visto che l'impianto di casa l'abbiamo fatto io ed un mio collaboratore, con una piccola spesa, solo quella del cavo, potevo ottenere una mia fissa audiofila.
    I trafo d'isola mento sono eccellenti se si usano alimentatori switching che buttano nella presa schifezze incredibili.


    _________________
    Enjoy your head!  

    roccacci
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 648
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Età : 60
    Località : Sicilia

    Re: Linea elettrica dedicata, vale la pena?

    Post  roccacci on Sun Oct 27, 2013 4:51 pm

    hiroshi976 wrote:guarda nello specifico, in ambito cuffie non saprei, ma paradossalmente forse si traggono piu' benefici negli impianti cuffie rispetto a quelli con diffusori.
    L'ascolto in cuffia è, per forza di cose, piu' attento e quindi eventuali disturbi si colgono decisamente meglio!

    Tornando al tuo messaggio, io utilizzo una linea dedicata per l'impianto, ne ho approfittato quando sono andato a vivere nella mia attuale casa, prima di sistemarla ed arredarla, quando ho rifatto l'impianto elettrico, ho posato dei cavi direttamente dal contatatore enel fino alla presa elettrica che alimenta l'impianto hifi, senza nessuna interuzione e/o collegamente in parallelo con altre prese elettriche. Chiaramente tra contatore enele presa elettrica ho interposto un magnetotermico a protezione, anche se conto di sostituirlo quanto prima con un differenziale. La mandata di cavi è da 4mmq, ma puo' andare benissimo anche 2.5mmq.

    Penso sia una di quelle cose che magari non aggiungono niente o non fanno la differenza dal punto di vista dell'ascolto, ma se ci sono, di certo non fanno male! ;)

    saluti
    Emilio
      


    _________________
    Rocco

    roccacci
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 648
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Età : 60
    Località : Sicilia

    Re: Linea elettrica dedicata, vale la pena?

    Post  roccacci on Sun Oct 27, 2013 4:57 pm

    hiroshi976 wrote:vedila come una cosa che, se puo' essere fatta, va' fatta!

    Per il resto personalmente mi sono sempre chiesto quanto conviene sbattersi per tenere pulito il percorso della corrente elettrica, quando magari le *porcherie* arrivano direttamente dalla centrale elettrica!


    E' la stessa risposta che mio ha dato il mio elettricista quando, quattro anni fa, in fase di ristrutturazione, gli ho chiesto e, poi, "imposto" di crearmi una linea dedicata, ovviamente; "Ben schermata", per l'impiato hi fi (non per quello cuffie principale).
    Ma a cose fatte, lo stesso ha dovuto ammettere che avevo ragione io: quindi ne vale la pena!

    Buon pomeriggio


    _________________
    Rocco

    pappa&lardo
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 879
    Data d'iscrizione : 2012-07-23

    Re: Linea elettrica dedicata, vale la pena?

    Post  pappa&lardo on Sun Oct 27, 2013 10:10 pm

    biscottino wrote:Io ho una linea elettrica dedicata, parto al contatore con un Pirelli 3x2.5 ed arrivo dietro ai frutti dell'impianto, sono 6 in totale.
    Dalle prese a muro collego due trafo d'isola mento MHz, che utilizzo per il digitale, gli amplificatori vanno alle prese a muro dirette.
    Un pò un estremismo?
    Forse, ma ho ristrutturato casa 4 anni fa, data dell'acquisto, e visto che l'impianto di casa l'abbiamo fatto io ed un mio collaboratore, con una piccola spesa, solo quella del cavo, potevo ottenere una mia fissa audiofila.
    I trafo d'isola mento sono eccellenti se si usano alimentatori switching che buttano nella presa schifezze incredibili.
    Estiquatsi! Il problema è che io non ho le conoscenze tecniche e nemmeno la manualità per farmi un impianto elettrico da solo, quindi dovrei rivolgermi ad un elettricista ma sarebbe un lavoro piuttosto dispendioso penso. Meglio se lascio perdere e intanto proverò il trafo d'isolamento sul Digicode.

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7707
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Linea elettrica dedicata, vale la pena?

    Post  biscottino on Sun Oct 27, 2013 10:31 pm

    pappa&lardo wrote:Estiquatsi! Il problema è che io non ho le conoscenze tecniche e nemmeno la manualità per farmi un impianto elettrico da solo, quindi dovrei rivolgermi ad un elettricista ma sarebbe un lavoro piuttosto dispendioso penso. Meglio se lascio perdere e intanto proverò il trafo d'isolamento sul Digicode.
    Direi di si, la mia casa era peggio di un cantiere.


    _________________
    Enjoy your head!  

    Salvo Ferrara
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 180
    Data d'iscrizione : 2011-12-01
    Età : 47
    Località : Catania

    linea dedicata.

    Post  Salvo Ferrara on Mon Oct 28, 2013 7:29 am

    ok, lasciamo stare la linea fuori casa che fa ......  prendiamo in esame l'impianto interno (casa singola oooooo appartamento?) si perchè sono
    propio personal computer con le loro alimentazioni,frigo,lavatrici ecc a immettere nella linea sporcizie e a innescare spike che vanno a compromettere  i nostri cari impianti.

    allora io mi  chiedo sti elettricisti  sono veramente gioiellieri?  per passare una linea da tre poli da 2.5  mm  quanto ci vorrà?

    spendiamo  migliaia di euro in disaccoppiatori,tavolini,cavi,elettroniche ecc.  ecc. ecc.   e poi lasciamo che il tutto possa venire penalizzato?



    Io personalmente non sono del settore ma mi sono industriato e ho portato a termine la mia linea  inserendo anche un trafo di isolamento
    da 6 kw  con resistenza sul secondario prossima a zero in modo tale che alternativamente collego anche il finale.
    si i risultati ci sono   spesa totale   600 euro compreso il trafo  che da solo ne costa 500.

    saluti

    pappa&lardo
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 879
    Data d'iscrizione : 2012-07-23

    Re: Linea elettrica dedicata, vale la pena?

    Post  pappa&lardo on Mon Oct 28, 2013 7:37 am

    Salvo Ferrara wrote:ok, lasciamo stare la linea fuori casa che fa ......  prendiamo in esame l'impianto interno (casa singola oooooo appartamento?) si perchè sono
    propio personal computer con le loro alimentazioni,frigo,lavatrici ecc a immettere nella linea sporcizie e a innescare spike che vanno a compromettere  i nostri cari impianti.

    allora io mi  chiedo sti elettricisti  sono veramente gioiellieri?  per passare una linea da tre poli da 2.5  mm  quanto ci vorrà?

    spendiamo  migliaia di euro in disaccoppiatori,tavolini,cavi,elettroniche ecc.  ecc. ecc.   e poi lasciamo che il tutto possa venire penalizzato?



    Io personalmente non sono del settore ma mi sono industriato e ho portato a termine la mia linea  inserendo anche un trafo di isolamento
    da 6 kw  con resistenza sul secondario prossima a zero in modo tale che alternativamente collego anche il finale.
    si i risultati ci sono   spesa totale   600 euro compreso il trafo  che da solo ne costa 500.

    saluti
    Il fatto è che tu lo sai fare, io no! e non mi fido a giocare con la corrente elettrica se non so dove mettere le mani. Gli elettricisti servono proprio per quelli che queste cose non sanno farsele da soli  

    Salvo Ferrara
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 180
    Data d'iscrizione : 2011-12-01
    Età : 47
    Località : Catania

    re linea

    Post  Salvo Ferrara on Mon Oct 28, 2013 7:44 am

    hai ragione, non bisogna farlo se non si sa fare, ma io dicevo quanto può mai costare farlo fare a loro.....

      Current date/time is Tue Dec 06, 2016 5:03 pm