Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Suggerimenti dischi audiophile e simili - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Share

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21536
    Data d'iscrizione : 2010-10-05

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  pluto on Tue Nov 17, 2015 6:42 pm

    la versione 24/44 è uno dei miei dischi del momento e lo uso come test sulla voce.


    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5707
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  RockOnlyRare on Tue Nov 17, 2015 7:35 pm

    pluto wrote:la versione 24/44 è uno dei miei dischi del momento e lo uso come test sulla voce.


    Io ho la versione di hdtracks che però è 24/48, ma immagino sia la stessa.


    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21536
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  pluto on Tue Nov 17, 2015 7:51 pm

    RockOnlyRare wrote:
    pluto wrote:la versione 24/44 è uno dei miei dischi del momento e lo uso come test sulla voce.


    Io ho la versione di hdtracks che però è 24/48, ma immagino sia la stessa.

    Si scusa forse mi sono sbagliato io

    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5707
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  RockOnlyRare on Tue Nov 17, 2015 8:03 pm

    phaeton wrote:il secondo non puo' che essere questo:



    anche questo rigorosamente in versione originale dell'81 cd o vinile che sia. la registrazione a volte non e' perfetta, ci sono le usuali imperfezioni di un live degli anni 80, ma la registrazione e' nel complesso cosi' esplosiva che la sensazione di "live" e' cosi forte da far dimenticare qualche minimo e irrilevante cedimento.

    strepitoso album !!!


    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5707
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  RockOnlyRare on Tue Nov 17, 2015 8:17 pm

    pluto wrote:

    Si scusa forse mi sono sbagliato io
    figurati no problem il concetto che lei è proprio brava ..... e se poi è pure incisa benissimo che vuoi di più ?


    oDo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1888
    Data d'iscrizione : 2014-09-23
    Località : Milano

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  oDo on Tue Nov 17, 2015 11:54 pm

    RockOnlyRare wrote:

    Spero che tutti conosciate questo strepitoso album dei Supertramp per me migliore anche del più famoso Breakfast in America.
    I Supertramp curavano moltissimo anche la qualità dell'incisione, per cui questo album ha un sound fuori dal comune.
    Io ho la fortuna di averlo in vinile nella serie Half Speed Mastered dei primi anni 80 (come anche Breakfast) ed è il vinile di rock meglio inciso che ho in assoluto.

    Comunque anche in cd fa la sua bella figura se poi lo trovate in SACD, SHM oppure OMR ancor meglio !!!


    il cd non so, ma il SACD suona benissimo!

    Ospite
    Guest

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  Ospite on Wed Nov 18, 2015 12:44 am

    RockOnlyRare wrote:

    strepitoso album !!!

    ce l'ho !!!
    Laughing

    bell'iniziativa, anche io la raddoppierei su sez. musica

    PS cerco un "disco" incisione batteria non compressa e sono azzi di chi lo prova e dei vicini se lo mettete sull'impianto sempre che non si rompa prima Laughing

    Ivanhoe
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1503
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : ad Est

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  Ivanhoe on Wed Nov 18, 2015 7:13 am

    RockOnlyRare wrote:

    Solitamente sono da evitare le antologie se si vogliono incisioni particolarmente valide.

    Ma nei primissimi anni dell'era CD, ne uscirono alcune, particolarmente curate dal punto di vista audiofilo, tanto da superare spesso anche il vinile.

    Tra le più famose di quei tempi ci sono sicuramente le due Chronicles dei CCR, due antologie favolose anche per la durata, oltre un'ora l'una, che era inusuale per quei tempi (i vinili raramente superavano i 40 minuti) tanto da renderle anche convenienti allora (i cd costavano 10.000 in più del vinile corrispondente, 22-25000 contro 12-15.000 !!)

    Segnalo anche la doppia The best of the Doors (incisione eccezionale ma durata come il vinile) ed ovviamente il quadruplo BOXED dei Led Zeppelin, il primo box di rock della storia, a cui poi ne sono seguiti migliaia, i primissimi vere gemme per contenuti e confezioni, poi man mano sempre più specchietti delle allodole con un sacco di materiale riempitivo e di scarti messi li solo per far lievitare dimensioni e prezzo !!!!

    Fino ad arrivare da box per collezionisti da 120 e passa € partendo da un singolo album. Bellissimi, indubbiamente desiderabili, ma fondamentalmente per superdanarosi fans o gente un po' fissata .....

    gente fissata qui? tipo che si comprano sette versioni dello stesso disco per verificare in quale le scoregge del pubblico si sentono piu` chiaramente?
    No, qui non ce sono No


    _________________
    If Music be the food of Love, play on

    Ospite
    Guest

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  Ospite on Wed Nov 18, 2015 10:06 am

    mirach wrote:

    PS cercherò un "disco" incisione batteria non compressa e sono azzi di chi lo prova e dei vicini se lo mettete sull'impianto sempre che non si rompa prima Laughing

    Eccolo

    confortably numb
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 563
    Data d'iscrizione : 2013-04-26
    Età : 55
    Località : Brunico (BZ)

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  confortably numb on Wed Nov 18, 2015 10:23 am

    " />

    Qui c'é una ottima qualitá audiofila unita a quella artistica..


    _________________
    Vincent CD-S1.1 - Cayin 220CU - Kudos X2
    Docet 10/D - DT990pro - HD565 - SR60i
    Airtech Alfa - Neutral Cable Mantra 2 - Mogami By Pierpabass

    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5707
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  RockOnlyRare on Wed Nov 18, 2015 11:44 am

    forestitalia wrote:

    gente fissata qui? tipo che si comprano sette versioni dello stesso disco per verificare in quale le scoregge del pubblico si sentono piu` chiaramente?
    No, qui non ce sono No

    Non so se sbellicarmi dalle risate o mettermi a piangere.....

    affraid affraid affraid affraid affraid affraid
    yaw yaw yaw yaw yaw yaw yaw

    facciamo tutte e due le cose
    devil devil devil devil devil

    Però una cosa va COMUNQUE detta come ho rimarcato in un 3d pochi gg fa.
    Una cosa è come hai giustamente scritto "comprano sette versioni dello stesso disco per verificare in quale le scoregge del pubblico si sentono piu` chiaramente!, una altra è se nelle sudette 7 versioni

    1) non ci si accorge neppure che c'è la musica
    2-3) non ci si accorge che c'è il pubblico
    4) non ci si accorge che ci sono le  scoregge
    5) si sentono appena
    6-7) si sentono chiaramente.

    Sembra assurdo ma ci sono casi in cui questo capita realmente.
    In sostanza una cosa è spendere cifre folli alla ricerca spasmodica della perfezione quando parti da una base eccellente, un'altra è che su 7 versioni diverse si passi con nonchalace dalla 1 alla 7, e che spesso l'ordine del 1 e 7 non sia minimamente legato al costo della versione. ANZI capita che la 6 e 7 sono il cd originale economico e la 1 la versione super ultra de luxe da 100€ a brano !!!!

    In altre parole se ci sono "fissati", e certamente in campo audiofilo ci sono, buona parte delle colpa ricade anche nella disonestà delle case discografiche o nell'incapacità di chi rimasterizza i files.

    Però c'è un'altra fascia importante di "fissati" a cui spesso queste edizioni sono principalmente rivolti questi box di ultra super lusso, e sono i collezionisti allo "stadio terminale" come un mio ex collega che ordinò in Russia l'intera discografia degli Stones (di cui aveva già 4 o 5 diverse versioni) perchè edizione limitata con due album per ogni cd.
    Salvo poi accorgersi che un sacco di brani erano sfumati (leggasi tagliati anche di 1 minuto) siccome il cd tiene al massimo 40+40 = 80 minuti e gli album degli Stones, a parte i primissimi, erano spesso ben oltre i 45 minuti !!!!!!!!!
    Per poco si suicida, avrei voluto immortalare la sua faccia. Mi fece un po' pena anche se me la facevo sotto dalle risate ... !! mai fidarsi di prodotti russi e cinesi su queste cose ..... mica sono i giapponesi !!!


    Ivanhoe
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1503
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : ad Est

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  Ivanhoe on Wed Nov 18, 2015 12:19 pm

    RockOnlyRare wrote:

    Non so se sbellicarmi dalle risate o mettermi a piangere.....

    affraid affraid affraid affraid affraid affraid
    yaw yaw yaw yaw yaw yaw yaw

    facciamo tutte e due le cose
    devil devil devil devil devil

    Però una cosa va COMUNQUE detta come ho rimarcato in un 3d pochi gg fa.
    Una cosa è come hai giustamente scritto "comprano sette versioni dello stesso disco per verificare in quale le scoregge del pubblico si sentono piu` chiaramente!, una altra è se nelle sudette 7 versioni

    1) non ci si accorge neppure che c'è la musica
    2-3) non ci si accorge che c'è il pubblico
    4) non ci si accorge che ci sono le  scoregge
    5) si sentono appena
    6-7) si sentono chiaramente.

    Sembra assurdo ma ci sono casi in cui questo capita realmente.
    In sostanza una cosa è spendere cifre folli alla ricerca spasmodica della perfezione quando parti da una base eccellente, un'altra è che su 7 versioni diverse si passi con nonchalace dalla 1 alla 7, e che spesso l'ordine del 1 e 7 non sia minimamente legato al costo della versione. ANZI capita che la 6 e 7 sono il cd originale economico e la 1 la versione super ultra de luxe da 100€ a brano !!!!

    In altre parole se ci sono "fissati", e certamente in campo audiofilo ci sono, buona parte delle colpa ricade anche nella disonestà delle case discografiche o nell'incapacità di chi rimasterizza i files.

    Però c'è un'altra fascia importante di "fissati" a cui spesso queste edizioni sono principalmente rivolti questi box di ultra super lusso, e sono i collezionisti allo "stadio terminale" come un mio ex collega che ordinò in Russia l'intera discografia degli Stones (di cui aveva già 4 o 5 diverse versioni) perchè edizione limitata con due album per ogni cd.
    Salvo poi accorgersi che un sacco di brani erano sfumati (leggasi tagliati anche di 1 minuto) siccome il cd tiene al massimo 40+40 = 80 minuti e gli album degli Stones, a parte i primissimi, erano spesso ben oltre i 45 minuti !!!!!!!!!
    Per poco si suicida, avrei voluto immortalare la sua faccia. Mi fece un po' pena anche se me la facevo sotto dalle risate ... !! mai fidarsi di prodotti russi e cinesi su queste cose ..... mica sono i giapponesi !!!

    Mi riferivo ai casi estremi o casi umani(?), sono stato a volte a casa di tipi che confrontavano tutti questi dischi ascoltando 20 secondi di una traccia perche` la` senti un campanello diverso, li` un riverbero...scusa ma io in Mad Hatter mi perdo nella musica non in queste cose. Poi per carita`, se serve a trattenerli dal passare allo stadio successivo di Serial Killers, ben venga.


    _________________
    If Music be the food of Love, play on

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21536
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  pluto on Wed Nov 18, 2015 12:20 pm

    forestitalia wrote:. Poi per carita`, se serve a trattenerli dal passare allo stadio successivo di Serial Killers, ben venga.

    affraid affraid

    Ospite
    Guest

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  Ospite on Wed Nov 18, 2015 12:25 pm

    Ma che gente frequentate santa

    Ivanhoe
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1503
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : ad Est

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  Ivanhoe on Wed Nov 18, 2015 12:36 pm

    mirach wrote:Ma che gente frequentate santa

    Io andavo a questi incontri perche` c'erano impianti da paura di solito, ma siccome poi non ti facevano ascoltare nemmeno una traccia per intero, a quei tempi partivano con harman-kardon contro nakamichi o simili, ho smesso.
    Salvo poi ricominciare qui nel gazebo



    _________________
    If Music be the food of Love, play on

    Ospite
    Guest

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  Ospite on Wed Nov 18, 2015 12:52 pm

    Erano vestiti così?



     

    Ivanhoe
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1503
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : ad Est

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  Ivanhoe on Wed Nov 18, 2015 1:02 pm

    sunny  tornando in argomento, penso, io ho trovato un solo sacd che mi abbia dato piu` del cd. Graditi dei suggerimenti soprattutto di musica sinfonica, ma non solo.


    _________________
    If Music be the food of Love, play on

    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5707
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  RockOnlyRare on Wed Nov 18, 2015 3:13 pm

    forestitalia wrote:sunny  tornando in argomento, penso, io ho trovato un solo sacd che mi abbia dato piu` del cd. Graditi dei suggerimenti soprattutto di musica sinfonica, ma non solo.

    Sulla mia pelle ho constatato che ci sono differenze ABISSALI tra varie incisioni dello stesso album.

    Diciamo che, in linea di massima, se l'incisione di partenza è buona, le differenze tutto sommato sono piccole per cui, una volta che si dispone di una versione di buona qualità, ritengo una spesa inutile andare per forza a cercare la "perfezione".

    Purtroppo però ci sono troppi casi in cui ci sono versioni dello stesso album che suonano realmente troppo peggio dell'originale, di solito causa rimasterizzazioni troppo compresse di proposito (loudness war insegna) o per scarsa cura nel procedimento di rimasterizzazione, o per la mancanza di un master originale di qualità.

    Diciamo che almeno quest'ultima categoria di versioni è assolutamente da evitare se possibile (anche io come tutti a suo tempo presi un bel po' di "fregature" sull'onda dalla convinzione che il cd suonasse meglio del vinile dei primi anni dell'era del cd !!!)

    Adesso con l'era del digitale, è più facile fare confronti tra varie versioni, anche se a tutte le altre variabili, va aggiunta la perizia di chi esegue la conversione. Mi è capitato di ascoltare 4 versioni di Ziggy stardust tutte prese da SACD una di buona qualità due nettamente inferiori la quarta assolutamente inascoltabile.
    Con "maggio" ci è capitato di beccare una versione di Brothers in Arms e di Dark Side che si sentivano davvero malissimo rispetto alle versioni "normali" che siamo abituati ad ascoltare. Differenze davvero macroscopiche al punto da confermare come la qualità dell'incisione del file "sorgente" finisce per essere realmente il parametro che più di ogni altro influenza la resa sonora dell'impianto !!!

    Non esiste impianto così perfetto e costoso che possa supplire alle carenze tecniche di un cd o di un vinile o di un file liquido !!!


    Ivanhoe
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1503
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : ad Est

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  Ivanhoe on Wed Nov 18, 2015 3:21 pm

    RockOnlyRare wrote:

    Sulla mia pelle ho constatato che ci sono differenze ABISSALI tra varie incisioni dello stesso album.

    Diciamo che, in linea di massima, se l'incisione di partenza è buona, le differenze tutto sommato sono piccole per cui, una volta che si dispone di una versione di buona qualità, ritengo una spesa inutile andare per forza a cercare la "perfezione".

    Purtroppo però ci sono troppi casi in cui ci sono versioni dello stesso album che suonano realmente troppo peggio dell'originale, di solito causa rimasterizzazioni troppo compresse di proposito (loudness war insegna) o per scarsa cura nel procedimento di rimasterizzazione, o per la mancanza di un master originale di qualità.

    Diciamo che almeno quest'ultima categoria di versioni è assolutamente da evitare se possibile (anche io come tutti a suo tempo presi un bel po' di "fregature" sull'onda dalla convinzione che il cd suonasse meglio del vinile dei primi anni dell'era del cd !!!)

    Adesso con l'era del digitale, è più facile fare confronti tra varie versioni, anche se a tutte le altre variabili, va aggiunta la perizia di chi esegue la conversione. Mi è capitato di ascoltare 4 versioni di Ziggy stardust tutte prese da SACD una di buona qualità due nettamente inferiori la quarta assolutamente inascoltabile.
    Con "maggio" ci è capitato di beccare una versione di Brothers in Arms e di Dark Side che si sentivano davvero malissimo rispetto alle versioni "normali" che siamo abituati ad ascoltare. Differenze davvero macroscopiche al punto da confermare come la qualità dell'incisione del file "sorgente" finisce per essere realmente il parametro che più di ogni altro influenza la resa sonora dell'impianto !!!

    Non esiste impianto così perfetto e costoso che possa supplire alle carenze tecniche di un cd o di un vinile o di un file liquido !!!

    Confermi che i sacd servono a nulla, perche` io mi sono stufato di prenderli e suonano peggio del cd, ora che mi hanno fregato un po` di soldi non li compro piu`, tranne copie recensite.
    Tanto le case discografiche qualsiasi truffa organizzano possono sempre incolpare la rete e chi scarica.


    _________________
    If Music be the food of Love, play on

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21536
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  pluto on Wed Nov 18, 2015 7:19 pm

    Forest, ciapa questo (in rete trovi il file ISO estratto dal SACD) altrimenti esiste in HR o normale CD

    Registrazione leggendaria del Prof Keith Johnson ai limiti della tecnica odierna. Ottima la Minnesota Orchestra ben diretta da Oue.

    Se si possiede uno stereo di buon livello, x la sinfonica ci vuole un dischetto come questo

    Exotic Dances from the Opera - Oue. Reference Recordings


    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  Giordy60 on Wed Nov 18, 2015 7:33 pm

    pluto wrote:Forest, ciapa questo (in rete trovi il file ISO estratto dal SACD)


    quale rete ??
    quella dei pescatori ?

    tutta la serie Reference Recordings merita un posto nella nostra cd-teca ( o libreria musicale )


    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  Giordy60 on Wed Nov 18, 2015 7:55 pm

    oDo wrote:

    bello e suona una favola. in Hybrid SACD o semplice CD sunny

    Led boots  
    ( ascoltalo a volume sostenuto )

    l'inizio ha un effetto leslie
    ( per chi non ricorda cosa sia, ecco un'immagine )



    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5707
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  RockOnlyRare on Wed Nov 18, 2015 7:57 pm

    forestitalia wrote:

    Confermi che i sacd servono a nulla, perche` io mi sono stufato di prenderli e suonano peggio del cd, ora che mi hanno fregato un po` di soldi non li compro piu`, tranne copie recensite.
    Tanto le case discografiche qualsiasi truffa organizzano possono sempre incolpare la rete e chi scarica.

    Non oso dire questo, nel mio esempio la differenza non era nel sacd ma in come gli utenti lo trasformavano in flac.
    Considera che la regola è che non c'è una regola, ci sono SACD che sono il massimo della qualità per un certo album, ma che con un altro sono decisamente deludenti, altri in cui il cd normale economico suona dannatamente bene, altri in cui è inascoltabile.
    Poi i files in alta risoluzione, quale è il master da cui sono tratti (per caso quello supercompresso ?), o peggio siamo sicuri che non sia un banale cd a cui hanno fatto un upsamplig per cui la sola cosa "hires" è il costo del file ? Ovvio che se si può si ascolta prima di comprare....

    Il tutto ovviamente a parità di album. Anche il vinile, che se in perfette condizioni è spesso il top per un dato album, specie se il master originale è analogico, anche lui è un marasma, capitava che l'import USA fosse migliore del made in UK, che la copia made in italy fosse scadente, o magari la migliore di tutte. Per non parlare di casi (pochi ma clamorosi in cui il vinile fa PENA !!! ascoltare le prime version in vinile di Blind Faith e poi ditemi !!! Invece i cd sono incisi molto meglio, anche perchè peggio non è possibile !!!) .

    In sostanza per ogni album c'è una versione che suona meglio delle altre, nei casi migliori le differenze sono minime per cui se si possiede una buona incisione non val la pena spendere a meno che l'album sia uno di quelli da "isola deserta" !!!
    D'altra parte sarebbe meglio evitare le ciofeche, che sono in media molto superiori alle incisioni di riferimento (sempre a parità di album ovviamente).
    Concludo dicendo che queste problematiche dipendono anche dal genere musicale e dal successo dell'artista in relazione ai potenziali acquirenti.

    Nel senso che album di jazz, classica, musica colta e di nicchia, è assai raro che presentino casi di enormi differenze nelle incisioni che sono mediamente curate (certo se poi prendi un edizione di edicola o allegata ad una rivista non so .....)
    Se invece l'artista è rivolto a ragazzini che lo ascoltano quasi solo con l'ipod o in streaming, ecco che la compressione della dinamica è quasi scontata.
    Per cui album di rock e pop sono molto più soggetti ad alti e bassi sia come incisione in assoluto che a parità di album.

    Ecco perchè un 3d come questo è una manna dal cielo. Peccato solo che ci siano pochissime segnalazioni di rock, e non parlo di dire straits o pink floyd che tutti sappiamo essere incisi decisamente bene....


    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5707
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  RockOnlyRare on Wed Nov 18, 2015 7:58 pm

    Giordy60 wrote:

    quale rete ??
    quella dei pescatori ?

    tutta la serie Reference Recordings merita un posto nella nostra cd-teca ( o libreria musicale )

    Si quella che non si può ufficialmente dire..... ma che poi usano tutti per "pescare"...

    ps ho visto che l'album in oggetto è della Telarc, etichetta che è solita porporre eccellenti incisioni, quasi una garanzia.


    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  Giordy60 on Wed Nov 18, 2015 8:10 pm

    e di Maurizio Colonna che ne dite ?

    un video per capire il genere

    https://www.youtube.com/watch?v=GnN82gSfTuE

    non ha una vasta discografia, ma la qualità delle registrazioni è notevole !


    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Suggerimenti dischi audiophile e simili

    Post  Giordy60 on Wed Nov 18, 2015 8:18 pm

    Giordy60 wrote:
    ( per chi non ricorda cosa sia, ecco un'immagine )


    aggiungo che il leslie era ( di norma ) abbinato all' Hammond



    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


      Current date/time is Tue Dec 06, 2016 7:02 pm