Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
da gigi a gigio
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    da gigi a gigio

    Share
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7862
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    da gigi a gigio

    Post  lizard on Tue Mar 27, 2018 11:07 am

    metabolizzata la debacle con la svezia che ha decretato l'uscita degli azzurri dal prossimo mondiale in russia,la nazionale di calcio riparte proprio dalle sue fondamenta:
    il n. 1.
    dunque,da qualche parte si doveva pur cominciare.
    e si è cominciato proprio dall'escludere il portierone pluripremiato e pluriosannato,forse proprio l'unico a salvarsi nel letamaio del calcio italiano.
    proprio lui,uno dei pochi in lacrime davanti ai microfoni del dopo partita con la svezia.
    ora,a parte l'effettiva persistenza e consistenza del nuovo c.t. di biagio che pare più un traghettatore che un salvatore (in attesa di un vero messia quale potrebbe essere mancini o ancelotti),quello che si vocifera nei bar,nelle barberie e nelle palestre è:
    meritava o no l'esclusione buffon?
    la bandiera della nazionale e soprattutto della juventus,doveva pagare di prima persona lo scotto di una simile vergogna?
    un professionista di quella caratura ha il diritto di decidere quando e come smettere di giocare,senza che cio' gli venga imposto in modo coatto?
    avatar
    lalosna
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 894
    Data d'iscrizione : 2012-08-19
    Età : 56
    Località : Cit Türin

    Re: da gigi a gigio

    Post  lalosna on Tue Mar 27, 2018 1:44 pm

    Messa così no, ma forse conta di più l’anagrafe...


    _________________
    Cerèa...
    avatar
    confortably numb
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 667
    Data d'iscrizione : 2013-04-26
    Età : 56
    Località : Brunico (BZ)

    Re: da gigi a gigio

    Post  confortably numb on Tue Mar 27, 2018 2:55 pm

    Direi che si tratta di voltare pagina...facciamo fare esperienza a qualche baldo giovine, non solo in porta...
    Avrebbero ancora chiamato De Rossi che ormai passeggia in campo.
    Buffon Barzagli e Chiellini quindi e ormai anche Parolo ha 32 anni..
    Ci vorrebbe il gran Fulvione Bernardini che a metá degli anni 70 dovette rivoltare la squadra come un guanto. E mise le basi per una delle piú belle nazionali della storia.
    Certo si sceglieva tra Tardelli, Antognoni, Pulici, Bettega, Rocca, Graziani.....


    _________________
    Vincent CD-S1.1 - Cayin 220CU - Kudos X2
    avatar
    the Crimson King
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2664
    Data d'iscrizione : 2013-01-16
    Località : un po' qui, un po' là, un po' altrove

    Re: da gigi a gigio

    Post  the Crimson King on Tue Mar 27, 2018 3:57 pm

    lalosna wrote:Messa così no, ma forse conta di più l’anagrafe...

    Lo credo anche io, una rifondazione, per definizione, forse deve partire da nuova linfa, per quanto il carisma e l'esperienza di Buffon (e comunque una incrollabile classe e affidabilità in campo nonostante i 40 anni) potevano anche far comodo tenendolo come secondo portiere. Purtroppo chi si trova a dover fare le scelte in questo momento, sa di avere gli occhi di tutta l'Italia addosso, non deve essere facile, sa che un intero paese deluso si aspetta un nuovo inizio, una svolta. E comunque Buffon ha fatto una carriera piena di trionfi, ha fatto la storia del calcio mondiale, è giusto dare spazio ai giovani.
    E mi rimangio tutto concludendo che io personalmente avrei preferito che fosse confermato... è ancora lui il numero uno dei nostri numeri uno.

    IMHO!!!


    _________________
    "Coi capelli sciolti al vento io dirigo il tempo, il mio tempo...
    là... negli spazi dove Morte non ha domini, dove l'Amore varca i confini..."



    "Confusion" will be my epitaph...
    avatar
    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5756
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 55

    Re: da gigi a gigio

    Post  Rudino on Tue Mar 27, 2018 5:16 pm

    Come è stato detto più su: fare come Bernardini, ovvero rivoluzione totale. Via non solo gli anziani (magari tranne Bonucci, che qualche carta da giocare ancora ce l'ha), ma anche quei personaggi anonimi tipo Parolo, Gagliardini, Pellegrini, Zappacosta...e anche Verratti e Candreva.
    Cosa abbiamo da perdere?
    Via libera ai Donnarumma, Perin, Rugani, Romagnoli, Caldara, De Sciglio, Spinazzola, Cristante, Cutrone, Chiesa, Verdi, Bernardeschi; teniamoci ancora Insigne, Belotti, Darmian, Immobile...e riproviamo Balotelli.

    Il grosso problema sono i tre di centrocampo....chi c'è? Io una prova di Bonucci centrale di centrocampo la farei....


    _________________
    Ciao,
    Marco LP
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25124
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: da gigi a gigio

    Post  pluto on Tue Mar 27, 2018 5:39 pm

    Ma la rivoluzione la può fare uno che ha un contratto di 4 anni e che imposta un nuovo ciclo.

    Non certo uno che dura 3 partite e che voleva giocarsi le sue carte nella prima partita X meritarsi una riconferma. Una volta sdoganata la figuraccia con l’Argentina, può solo fare qualche cambio.

    Ma non speriamo nei miracoli. Nello sport allenatori fenomeni non ne esistono. Ci vuole programmazione e lavoro e spazio ai giovani. Che guarda caso in Italia non sono titolari neanche nei loro club.

    In tutti gli sport un nazionale under 21 e’ titolare inamovibile nel suo club. Quindi può fare molta esperienza e maturare velocemente anche in ottica nazionale.

    Pirlo a 20anni non era neanche titolare nell’Inter. E stiamo parlando di uno dei 2/3 migliori talenti del ns calcio degli ultimi 20anni. Figuriamoci gli altri.

    L’Atalanta è un caso unico.
    Se non cambia la mentalità dei clubs che sono il serbatoio della nazionale, bye bye.
    avatar
    the Crimson King
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2664
    Data d'iscrizione : 2013-01-16
    Località : un po' qui, un po' là, un po' altrove

    Re: da gigi a gigio

    Post  the Crimson King on Tue Mar 27, 2018 7:24 pm

    pluto wrote:Ci vuole programmazione e lavoro e spazio ai giovani.

    soprattutto programmazione e duro lavoro.


    _________________
    "Coi capelli sciolti al vento io dirigo il tempo, il mio tempo...
    là... negli spazi dove Morte non ha domini, dove l'Amore varca i confini..."



    "Confusion" will be my epitaph...
    avatar
    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5756
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 55

    Re: da gigi a gigio

    Post  Rudino on Tue Mar 27, 2018 7:53 pm

    pluto wrote:Ma la rivoluzione la può fare uno che ha un contratto di 4 anni e che imposta un nuovo ciclo.

    Non certo uno che dura 3 partite e che voleva giocarsi le sue carte nella prima partita X meritarsi una riconferma. Una volta sdoganata la figuraccia con l’Argentina, può solo fare qualche cambio.

    Ma non speriamo nei miracoli. Nello sport allenatori fenomeni non ne esistono. Ci vuole programmazione e lavoro e spazio ai giovani. Che guarda caso in Italia non sono titolari neanche nei loro club.

    In tutti gli sport un nazionale under 21 e’ titolare inamovibile nel suo club. Quindi può fare molta esperienza e maturare velocemente anche in ottica nazionale.

    Pirlo a 20anni non era neanche titolare nell’Inter. E stiamo parlando di uno dei 2/3 migliori talenti del ns calcio degli ultimi 20anni.  Figuriamoci gli altri.

    L’Atalanta è un caso unico.
    Se non cambia la mentalità dei clubs che sono il serbatoio della nazionale,  bye bye.


    ...la saggezza degli anziani... affraid affraid


    _________________
    Ciao,
    Marco LP
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25124
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: da gigi a gigio

    Post  pluto on Tue Mar 27, 2018 10:47 pm



    Diciamo la saggezza di chi legge i giornali e di uno che è stato capitano della under 21 X qualche anno nel suo sport e che Sa Cosa vuol dire essere titolare a 18 anni nel suo club

    Mi piacerebbe molto dire che è colpa di Tavecchio & co. Che magari ci hanno pure messo del loro.
    Ma se i giovani non giocano...

    Gigi si sarà pure messo a piangere, ma ora dovrebbe lasciare spazio e fare da chioccia.
    Non credo che fare 2 amichevoli nel momento top della stagione X i Gobbi, possa portargli altra gloria. Un errore non aver fatto un piccolo passo indietro

    Anche se il suo attaccamento è encomiabile.
    avatar
    ispanico
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2463
    Data d'iscrizione : 2011-08-18
    Età : 56
    Località : pr. di Padova

    Re: da gigi a gigio

    Post  ispanico on Tue Mar 27, 2018 11:50 pm

    Rudino, spazio ai giovani quindi e io approvo....qualcuno d'interessante l'ho abbiamo ma se il più delle volte non gioca neanche nel suo club dove vogliamo andare se non a fare le figuracce come quelle contro la Svezia?
    Ci sono giocatori anonimi come l'accennato Parolo senza mordente, un Candreva che ormai sembra l'ombra di sé stesso (anche lui 31enne). Personalmente anche Immobile non mi sta bene, da noi sembra un fenomeno solo perché quasi ogni Domenica segna ma a livello di nazionale non ci siamo (tre occasioni di stasera sciupate come all'oratorio).

    Insomma ci vuole un c.t. che abbia i controca@@i di decidere di mettere dentro gente che corre e fisicamente messa bene, stasera ci è andata letteralmente di c@@o con il rigore che si è procurato Chiesa col suo affondo in solitario ma se non c'era il/la VAR eravamo a raccontare un'altra partita con tutte le polemiche del caso sull'arbitraggio ecc ecc.

    L'Argentina sembrava un'altro pianeta per noi (e lo era) ma anche loro di fronte ai veri marziani sono stati strapazzati...meno male che non dovevamo incontrare noi la Spagna.
    La realtà è proprio triste....non abbiamo più i nostri Totti, Del Piero, Baggio ecc, per cui anche io vedrei sdoganato Balotelli che a livello fisico non si tira mai indietro...bene Cutrone una promessa...e i vari Chiesa, Bernardeschi e gli altri Caldara, Crisante e coloro che stanno dimostrando che giocare a calcio vuol dire correre e ancora correre (non trascinarsi per il campo).

    E per quanto abbia dimostrato in 20 anni di nazionale mi pare giusto e sacrosanto che il Gigi bianconero si faccia da parte una volta per tutte e lasci spazio ad altri...lo dice anche la sua carta d'identità non solo che non ha più la reattività dei giorni migliori.

    Insomma chiunque arrivi sulla panchina azzurra avrà il suo da fare...ma non mi faccio illusioni vista la materia prima che scarseggia (purtroppo).


    _________________
    Maurizio
    ___________________________________________________________________________________________
    Player : cd-sacd Marantz SA 8005, Amplificatore integrato : Audio Analogue Crescendo by Airtech, Diffusori : Dali Zensor 7, Cavetteria : alimentazione, segnale e di potenza full Airtech Alfa. Mobile personalizzato : Demaudio, trattamento acustico : pannelli Oudimmo.
    avatar
    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5756
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 55

    Re: da gigi a gigio

    Post  Rudino on Wed Mar 28, 2018 2:05 pm

    ispanico wrote:
    Insomma chiunque arrivi sulla panchina azzurra avrà il suo da fare...ma non mi faccio illusioni vista la materia prima che scarseggia (purtroppo).

    Sicuro.
    Ma proprio per il fatto che "tanto...peggio di così", aggiunto al fatto che non abbiamo partite ufficiali fino a (credo) settembre/ottobre, è il caso che il nuovo CT dichiari urbi et orbi la rivoluzione in atto: "così è se vi pare, e vedete di far giocare i giovani nei club altrimenti metto in campo l'Atalanta e il Sassuolo"....

    Un po' azzardato?


    _________________
    Ciao,
    Marco LP
    avatar
    confortably numb
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 667
    Data d'iscrizione : 2013-04-26
    Età : 56
    Località : Brunico (BZ)

    Re: da gigi a gigio

    Post  confortably numb on Wed Mar 28, 2018 2:28 pm

    Anche la Juventus, che si é sempre accaparrata i migliori italiani in circolazione, sta mostrando il fianco. Giocano Buffon (40 anni), Chiellini (34). Barzagli (37) il campo lo vede poco, come Marchisio (32) che ormai pare messo da parte. Sturaro serve a tappare qualche buco e De Sciglio non mi sembra titolare fisso. Fine dei giochi. Rugani ha giocato ieri ma nella Juve sta seduto.
    Se leggi la formazione della Lazio mi sa che ci sono solo Parolo e Immobile. Un italiano ce l'ha pure il Napoli (Insigne), l'inter ha Candreva.
    Mi sono riletto la lista di convocati per la partita sciagurata con la Svezia...beh piú o meno sono gli stessi. Quindi meglio cambiare pagina e vai col nuovo.
    Non vedo alternative ad una specie di "gentlemen agreement", con il quale le societá si impegnano a fare giocare un tot di italiani per partita, alla faccia della "Bosman".
    Altrimenti ci sará sempre un congolese o un albanese (senza offesa) che ti compri con una pipa di tabacco senza dover sganciare premi di preparazione, una quota per i genitori, una per l'agente, una per l'intermediario ....
    Permettetemi un giudizio su Verratti, che é un ottimo mezzo giocatore. Va sempre alla stessa (bassa) velocitá, fa sempre il passaggino scolastico, l'appoggio basso al compagno vicino, mai un colpo di genio, una giocata che ti spacca l'azione, di testa é nullo, ogni tanto (spesso) si fa pure cacciare). Con questi non solo non vinci i mondiali, ma non ci vai neppure

    E poi noi audiofili anziani abbiamo il grosso difetto di aver visto giocare mezzeali come Baggio, Antognoni, Totti, Del Piero, ali come Causio, Claudio Sala, Bruno Conti, difensori come Facchetti, Rocca, Cabrini, Scirea, centrocampisti come Tardelli, Oriali, Benetti, Capello, per tacere dei portieri.. e quanti ne dimentico..
    Ci credo che ora ci sembrano tutti scarsi..
    Ultima cosa sulla partita di ieri: il cronista e il commentatore tecnico (credo De Biasi) a magnificare tutta sta raffinatezza tecnica e sto strapotere degli inglesi...ma vaffan@ulo va......non ho visto nulla di particolare, poche idee e ben confuse, la grandissima tecnica é ben altro. Vabbé che ci devono vendere il prodotto, ma anche sti inglesi non hanno mai vinto un cazzo con la nazionale.


    Last edited by confortably numb on Thu Mar 29, 2018 3:25 pm; edited 2 times in total


    _________________
    Vincent CD-S1.1 - Cayin 220CU - Kudos X2
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7862
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: da gigi a gigio

    Post  lizard on Wed Mar 28, 2018 2:47 pm

    confortably numb wrote: e quanti ne dimentico..

    avatar
    confortably numb
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 667
    Data d'iscrizione : 2013-04-26
    Età : 56
    Località : Brunico (BZ)

    Re: da gigi a gigio

    Post  confortably numb on Wed Mar 28, 2018 2:51 pm

    lizard wrote:


    non volevo tornare troppo indietro, pensa che non ho scritto nemmeno Rivera. Qua siamo ancora oltre la categoria cheers

    Ah e poi mancano i centravanti: Gigirriva, Anastasi, Pruzzo, Pulici, Bettega e Paolo Rossi, Graziani, Boninsegna, Pierino Prati....machevelodicoafá..


    Last edited by confortably numb on Wed Mar 28, 2018 3:04 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Vincent CD-S1.1 - Cayin 220CU - Kudos X2
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7862
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: da gigi a gigio

    Post  lizard on Wed Mar 28, 2018 2:53 pm

    confortably numb wrote:
    non volevo tornare troppo indietro
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7862
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: da gigi a gigio

    Post  lizard on Wed Mar 28, 2018 2:54 pm

    cmq raga..cambiando l'ordine degli addendi....
    il prodotto non cambia !!
    avatar
    ispanico
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2463
    Data d'iscrizione : 2011-08-18
    Età : 56
    Località : pr. di Padova

    Re: da gigi a gigio

    Post  ispanico on Wed Mar 28, 2018 10:46 pm

    Ma scusate...quelli menzionati da Confortably non li possiamo clonare? affraid

    Scherzi a parte la penso esattamente così, quei fior fiore di giocatori purtroppo sono stati il passato e l'orgoglio della nostra nazionale, quelli di oggi fanno sempre il loro compitino avendo quasi il timore di fare un tiro in porta scevri da qualsivoglia tipo di iniziativa personale (e te credo non ce n'è uno in grado di saltare l'uomo nettamente).


    _________________
    Maurizio
    ___________________________________________________________________________________________
    Player : cd-sacd Marantz SA 8005, Amplificatore integrato : Audio Analogue Crescendo by Airtech, Diffusori : Dali Zensor 7, Cavetteria : alimentazione, segnale e di potenza full Airtech Alfa. Mobile personalizzato : Demaudio, trattamento acustico : pannelli Oudimmo.
    avatar
    oDo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2839
    Data d'iscrizione : 2014-09-23
    Località : Milano

    Re: da gigi a gigio

    Post  oDo on Thu Mar 29, 2018 2:03 am

    premetto che di calcio non ci capisco una cippa o quasi, ma mi sembra che confortably numb abbia ben inquadrato un problema che esiste ormai da anni: nelle squadre italiane di livello, quelle che partecipano a competizioni internazionali, gli italiani sono ormai mosche bianche.
    socialmente sono molto favorevole al melting pot e quindi non è becero nazionalismo il mio, ma rimanendo nel calcio, in questo modo come se la fanno l'esperienza internazionale i nostri giovani calciatori italiani? In fondo in nazionale ci possono giocare solo italiani...


    _________________
    paolo
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6784
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: da gigi a gigio

    Post  RockOnlyRare on Thu Mar 29, 2018 3:00 pm

    Secondo me se vuoi ripartire da un rifondamento della nazionale in un programma di 4 anni è inevitabile pensare ad un portiere giovane. Buffon è stato uno dei portieri più forti che si sia mai visto, se non il più forte ma nel 2022 avrebbe 44 anni.

    Nessuno vieta di convocarlo, ma devi pensare al futuro "remoto".




    _________________
    -
    https://quifinanza.it/pensioni/pensioni-cambiano-i-coefficienti-assegni-2019-piu-bassi/202088/?ref=libero
    -
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6784
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: da gigi a gigio

    Post  RockOnlyRare on Thu Mar 29, 2018 3:07 pm

    confortably numb wrote:Anche la Juventus, che si é sempre accaparrata i migliori italiani in circolazione, sta mostrando il fianco. Giocano Buffon (40 anni), Chiellini (34). Barzagli (37) il campo lo vede poco, come Marchisio (32) che ormai pare messo da parte. Sturaro serve a tappare qualche buco e De Sciglio non mi sembra titolare fisso. Fine dei giochi. Rugani ha giocato ieri ma nella Juve sta seduto.
    Se leggi la formazione della Lazio mi sa che ci sono solo Parolo e Immobile. Un italiano ce l'ha pure il Napoli (Insigne), l'inter ha Candreva.
    Mi sono riletto la lista di convocati per la partita sciagurata con la Svezia...beh piú o meno sono gli stessi. Quindi meglio cambiare pagina e vai col nuovo.
    Non vedo alternative ad una specie di "gentlemen agreement", con il quale le societá si impegnano a fare giocare un tot di italiani per partita, alla faccia della "Bosman".
    Altrimenti ci sará sempre un congolese o un albanese (senza offesa) che ti compri con una pipa di tabacco senza dover sganciare premi di preparazione, una quota per i genitori, una per l'agente, una per l'intermediario ....
    Permettetemi un giudizio su Verratti, che é un ottimo mezzo giocatore. Va sempre alla stessa (bassa) velocitá, fa sempre il passaggino scolastico, l'appoggio basso al compagno vicino, mai un colpo di genio, una giocata che ti spacca l'azione, di testa é nullo, ogni tanto (spesso si fa pure cacciare). Con questi non solo non vinci i mondiali, ma non ci vai neppure

    E poi noi audiofili anziani abbiamo il grosso difetto di aver visto giocare mezzeali come Baggio, Antognoni, Totti, Del Piero, ali come Causio, Claudio Sala, Bruno Conti, difensori come Facchetti, Rocca, Cabrini, Scirea, centrocampisti come Tardelli, Oriali, Benetti, Capello, per tacere dei portieri.. e quanti ne dimentico..
    Ci credo che ora ci sembrano tutti scarsi..
    Ultima cosa sulla partita di ieri: il cronista e il commentatore tecnico (credo De Biasi) a magnificare tutta sta raffinatezza tecnica e sto strapotere degli inglesi...ma vaffan@ulo va......non ho visto nulla di particolare, poche idee e ben confuse, la grandissima tecnica é ben altro. Vabbé che ci devono vendere il prodotto, ma anche sti inglesi non hanno mai vinto un cazzo con la nazionale.

    Molto molto bello questo contributo, in fatto di italiani più recenti si deve pensare alla nazionale di sacchi ed a quella di Lippi che sono state ai vertici mondiale con un sacco di fuoriclasse. Poi la differenza l'ha fatta un rigore.....

    Comunque per fortuna ci sono in serie A alcune squadre che hanno un buon pacchetto di italiani in rosa, non sono informatissimo su tutte le rose : Juventus, Milan, Atalanta tra quelle che puntano alle coppe e mi pare Sassuolo Chievo scusate se ho dimenticato qualcuno.
    Il problema di fondo sono i contratti ed i costi del settore giovanile: Si spende di meno a prendere giocatori a parametro zero o giovani ad inizio carriera che formare un ragazzo dalle giovanili fino alla prima squadra. Senza dimenticare che pure le giovanili sono infarcite di stranieri.


    _________________
    -
    https://quifinanza.it/pensioni/pensioni-cambiano-i-coefficienti-assegni-2019-piu-bassi/202088/?ref=libero
    -
    avatar
    ispanico
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2463
    Data d'iscrizione : 2011-08-18
    Età : 56
    Località : pr. di Padova

    Re: da gigi a gigio

    Post  ispanico on Mon Apr 02, 2018 10:04 pm

    Nella sfida di Torino erano presenti il passato e il futuro dei portieri della nazionale italiana ma con tutta franchezza ho notato che ambedue i Gigi/Gigio hanno preso dei goal un po' da polli.
    Mentre il giovane portiere del Milan potrebbe anche essere passibile di una non adeguata preparazione ed esperienza quello juventino NON può più ambire alla maglia azzurra e anche contro il Real di domani sera dovrà fare il massimo per non prendere l'ennesima goleada.
    Hai suoi tempi migliori il goal di Bonucci lo avrebbe evitato con una uscita.
    E incrocio le dita per domani. No


    _________________
    Maurizio
    ___________________________________________________________________________________________
    Player : cd-sacd Marantz SA 8005, Amplificatore integrato : Audio Analogue Crescendo by Airtech, Diffusori : Dali Zensor 7, Cavetteria : alimentazione, segnale e di potenza full Airtech Alfa. Mobile personalizzato : Demaudio, trattamento acustico : pannelli Oudimmo.
    avatar
    oDo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2839
    Data d'iscrizione : 2014-09-23
    Località : Milano

    Re: da gigi a gigio

    Post  oDo on Wed Apr 04, 2018 12:16 am

    ispanico wrote:Nella sfida di Torino erano presenti il passato e il futuro dei portieri della nazionale italiana ma con tutta franchezza ho notato che ambedue i Gigi/Gigio hanno preso dei goal un po' da polli.
    Mentre il giovane portiere del Milan potrebbe anche essere passibile di una non adeguata preparazione ed esperienza quello juventino NON può più ambire alla maglia azzurra e anche contro il Real di domani sera dovrà fare il massimo per non prendere l'ennesima goleada.
    Hai suoi tempi migliori il goal di Bonucci lo avrebbe evitato con una uscita.
    E incrocio le dita per domani. No

    ...sarà meglio non pensare a Torino, almeno per stasera e un po' oltre


    _________________
    paolo
    avatar
    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 8312
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 38
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: da gigi a gigio

    Post  montanari on Wed Apr 04, 2018 6:23 am

    Che goal ha fatto Ronaldo !
    La faccia di barzagli al gesto atletico !


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà
    avatar
    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5756
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 55

    Re: da gigi a gigio

    Post  Rudino on Wed Apr 04, 2018 7:44 am

    Annichilito....


    _________________
    Ciao,
    Marco LP
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6784
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: da gigi a gigio

    Post  RockOnlyRare on Wed Apr 04, 2018 9:40 am

    E se fosse il più grande in assoluto ?

    La rete di ieri è quasi identica a quella che fece Van Basten, ma quella di CR7 era più tesa e potente, quella del cigno più angolata.


    _________________
    -
    https://quifinanza.it/pensioni/pensioni-cambiano-i-coefficienti-assegni-2019-piu-bassi/202088/?ref=libero
    -

      Current date/time is Sun Sep 23, 2018 2:37 am