Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
consiglio setup musica liquida
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    consiglio setup musica liquida

    Share
    avatar
    dedant
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 85
    Data d'iscrizione : 2017-05-22
    Età : 43
    Località : Montorio al Vomano

    consiglio setup musica liquida

    Post  dedant on Wed May 30, 2018 9:27 am

    Buongiorno a tutti, avevo aperto un tred tempo fa per l'acquisto di un cd player.
    Nel frattempo stavo sperimentando la musica liquida utilizzando il dac del Burson ha-160d collegato via usb al pc e utilizzando il player Jriver.
    Devo dire che mi sta conquistando questo modo di ascoltare (ascolto solo in cuffia), spulciando il manuale del dac/amp ho visto che le migliori prestazioni le otterrei utilizzando la connessione coassiale.
    A tal proposito sono indeciso sul setup da realizzare e sono indeciso tra 2 opzioni:

    1 - acquistare un'interfaccia usb/coax tipo hiface two+cavo coassiale (economica)
    2 - acquistare un dac migliore con budget massimo di 800 euro (usato) che per me sarebbe definitivo.

    Cosa mi consigliate?

    Grazie a tutti.
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6938
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: consiglio setup musica liquida

    Post  RockOnlyRare on Wed May 30, 2018 9:39 am

    Per i consigli ti rimando ai colleghi molto più informati di me.

    Posso domandarti perchè vuoi usare un interfaccia usb/coax invece del cavo usb ?

    Non sono sicuro che nel passaggio si guadagni in qualità.

    Infine come mai vuoi cambiare il Burson ha-160d ? Da quel che ho letto è ottimo, ed ho visto che nuovo è poco meno di 1000€.

    Il solo consiglio che ti posso dare è fare personalmente un confronto diretto tra il tuo dac prima di sostituirlo. Secondo me con la cifra stanziata le differenze che puoi sentire sono sull'ordine di piccoli dettagli. Difficile fare un netto balzo di qualità considerando l'ottima base di partenza che hai.


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it
    avatar
    Francemare
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 271
    Data d'iscrizione : 2016-02-10
    Età : 66
    Località : Brescia

    Re: consiglio setup musica liquida

    Post  Francemare on Wed May 30, 2018 9:45 am

    Sarebbe interessante sapere che cuffia dovrà pilotare l’eventuale nuovo dac/amp.... se con il Burson ti trovi bene perché cambiare?


    _________________
    Ciao a tutti  sunny Francesco
    avatar
    dedant
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 85
    Data d'iscrizione : 2017-05-22
    Età : 43
    Località : Montorio al Vomano

    Re: consiglio setup musica liquida

    Post  dedant on Wed May 30, 2018 10:15 am

    Non voglio cambiare il Burson, il dubbio è se affiancargli un dac dedicato o utilizzare l'adattatore usb/coax.
    Nel dac del Burson l'usb supporta formati audio fino a 24/96 khz, mentre la coassiale 24/192 khz.
    avatar
    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 4268
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 55

    Re: consiglio setup musica liquida

    Post  colombo riccardo on Wed May 30, 2018 11:11 am

    dedant wrote:

    1 - acquistare un'interfaccia usb/coax tipo hiface two+cavo coassiale (economica)

    consiglio una interfaccia della Mutec

    https://www.mutec-net.com/usbinterfaces.php

    ciao
    Riki
    avatar
    dedant
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 85
    Data d'iscrizione : 2017-05-22
    Età : 43
    Località : Montorio al Vomano

    Re: consiglio setup musica liquida

    Post  dedant on Wed May 30, 2018 11:57 am

    Se dovessi cambiare l'ha-160d lo farei solo per il Conductor V2+ ma è ancora troppo presto.
    avatar
    Rick1982
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 230
    Data d'iscrizione : 2013-10-02
    Località : Roma

    Re: consiglio setup musica liquida

    Post  Rick1982 on Wed May 30, 2018 12:31 pm

    colombo riccardo wrote:

    consiglio una interfaccia della Mutec

    https://www.mutec-net.com/usbinterfaces.php

    ciao
    Riki

    1000€ non mi sembra proprio economica, sulla qualità non discuto non conoscendo il prodotto.

    P.S. Scusa non avevo visto il modello 1.2 a 399€
    avatar
    JacksonPollock
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1111
    Data d'iscrizione : 2017-08-25
    Località : Località

    Re: consiglio setup musica liquida

    Post  JacksonPollock on Wed May 30, 2018 1:00 pm

    Ti consiglio di lasciar stare il discorso coassiale/USB perché non ha senso nel tuo setup, finiresti per spendere soldi per un placebo.
    Se vuoi migliorare l'esperienza d'ascolto non è il passaggio dai 96kHz ai 192kHz che ti farà fare la svolta...

    Investi piuttosto in un DAC dedicato e sfrutta gli ingressi analogici del Burson che sono eccellenti.
    avatar
    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 8997
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: consiglio setup musica liquida

    Post  phaeton on Wed May 30, 2018 1:19 pm

    senza polemica alcuna, ma che miglioramenti ci potrebbero essere nell'usare una interfaccia che trasforma la USB in SPDIF? per quanto eccellentissima, se si parte col presupposto che la USB fa schifo, vale il vecchio detto GIGO.

    un collegamento usb diretto prevede PC -> gestione SW USB -> gestione HW USB -> cavo USB -> ricevitore USB -> I2S (o similare)
    un collegamento spdif indiretto come quello pensato prevede PC -> gestione SW USB -> gestione HW USB -> interfaccia USB/SPDIF -> cavo SPDIF -> ricevitore SPDIF -> I2S (o similare)
    in pratica si cambia solo il cavo da usb a spdif e il ricevitore, e si introduce una ulteriore conversione con l'interfaccia usb/spdif.... bah..........

    vedo due scenari possibili:
    - si crede che la USB fa schifo --> occorre procurarsi una scheda PCI che esca in SPDIF, oppure una interfaccia non usb (firewire etc..., quello che e' disponibile sul pc) che esca sempre in SPDIF, oppure ancora ci si procura un dac che accetta firewire. forse meglio ancora un player che esca in modo nativo con il protocollo scelto (spdif, firewire, I2S, altro)
    - non si crede che la usb fa schifo --> si ascolta tranquilli con un cavetto usb decente, e si vive (molto) felici e (molto) contenti
    avatar
    JacksonPollock
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1111
    Data d'iscrizione : 2017-08-25
    Località : Località

    Re: consiglio setup musica liquida

    Post  JacksonPollock on Wed May 30, 2018 1:24 pm

    Non credo sia questo il punto Phaeton, penso che l'utente volesse semplicemente beneficiare della frequenza di campionamento più alta, offerta dal coassiale del Burson.
    Non mi è sembrato di leggere che ne facesse una questione di quale ingresso suoni meglio.

    Rimane comunque vero quello che scrivi: vengono interposte conversioni che di fatto sono sempre manipolazioni al segnale.
    avatar
    Rick1982
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 230
    Data d'iscrizione : 2013-10-02
    Località : Roma

    Re: consiglio setup musica liquida

    Post  Rick1982 on Wed May 30, 2018 2:47 pm

    phaeton wrote:senza polemica alcuna, ma che miglioramenti ci potrebbero essere nell'usare una interfaccia che trasforma la USB in SPDIF? per quanto eccellentissima, se si parte col presupposto che la USB fa schifo, vale il vecchio detto GIGO.

    un collegamento usb diretto prevede PC -> gestione SW USB -> gestione HW USB -> cavo USB -> ricevitore USB -> I2S (o similare)
    un collegamento spdif indiretto come quello pensato prevede PC -> gestione SW USB -> gestione HW USB -> interfaccia USB/SPDIF -> cavo SPDIF -> ricevitore SPDIF -> I2S (o similare)
    in pratica si cambia solo il cavo da usb a spdif e il ricevitore, e si introduce una ulteriore conversione con l'interfaccia usb/spdif.... bah..........

    vedo due scenari possibili:
    - si crede che la USB fa schifo --> occorre procurarsi una scheda PCI che esca in SPDIF, oppure una interfaccia non usb (firewire etc..., quello che e' disponibile sul pc) che esca sempre in SPDIF, oppure ancora ci si procura un dac che accetta firewire. forse meglio ancora un player che esca in modo nativo con il protocollo scelto (spdif, firewire, I2S, altro)
    - non si crede che la usb fa schifo --> si ascolta tranquilli con un cavetto usb decente, e si vive (molto) felici e (molto) contenti

    Tutto giusto, ma bisogna anche considerare come sono implementati e curati i vari ingressi sul dac.
    Ricordo che sull'Hegel HD20 era consigliato l'utilizzo dell'ingresso coassiale 1 (ne aveva 2) rispetto anche alla USB ed effettivamente non c'era paragone, il coassiale 1 era nettamente superiore sia diretto che passando per un'interfaccia usb/coassiale. L'ingresso usb sull'Hegel non era dei più recenti e credo neanche asincrono (vado a memoria).
    avatar
    dedant
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 85
    Data d'iscrizione : 2017-05-22
    Età : 43
    Località : Montorio al Vomano

    Re: consiglio setup musica liquida

    Post  dedant on Wed May 30, 2018 2:56 pm

    Fino ad ora ho ascoltato via usb, mi è venuto il dubbio che via coassiale l'esperienza potesse migliorare avendo letto che supporta frequenze maggiori rispetto l'usb.
    Per questo mi sono chesto se con una spesa minima mi converrebbe utilizzare l'ingresso coassiale.
    Temevo anche che se avessi optato per l'hiface two ci sarebbe stata un'elaborazione ulteriore del segnale.
    Mentalizzo che se volessi migliorare la mia situazione dovrei optare per un dac dedicato.
    Grazie a tutti
    avatar
    Rick1982
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 230
    Data d'iscrizione : 2013-10-02
    Località : Roma

    Re: consiglio setup musica liquida

    Post  Rick1982 on Wed May 30, 2018 3:02 pm

    dedant wrote:Fino ad ora ho ascoltato via usb, mi è venuto il dubbio che via coassiale l'esperienza potesse migliorare avendo letto che supporta frequenze maggiori rispetto l'usb.
    Per questo mi sono chesto se con una spesa minima mi converrebbe utilizzare l'ingresso coassiale.
    Temevo anche che se avessi optato per l'hiface two ci sarebbe stata un'elaborazione ulteriore del segnale.
    Mentalizzo che se volessi migliorare la mia situazione dovrei optare per un dac dedicato.
    Grazie a tutti

    Puoi anche provare a prendere una Singxer SU-1 che con 250€ circa usata te la cavi e toglierti lo sfizio di provare, male che va la rivendi perdendoci poco.
    Alla fine ognuno avrà la sua opinione, c'è chi dice che l'alimentazione del pc è fondamentale, chi ottimizza il sistema operativo riducendo i processi all'osso, chi usa la Intona USB o similari, chi passa per un'interfaccia, chi usa cavi usb da 1000€ chi dice che uno da stampante va bene... alla fine non ti resta che provare.

    Unico consiglio che mi sento di darti è che se devi provare un'interfaccia usb/spdif io (e sottolineo io) prenderei qualcos'altro rispetto alla Pennetta hiface.
    avatar
    dedant
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 85
    Data d'iscrizione : 2017-05-22
    Età : 43
    Località : Montorio al Vomano

    Re: consiglio setup musica liquida

    Post  dedant on Wed May 30, 2018 3:16 pm

    Grazie mille a tutti
    avatar
    JacksonPollock
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1111
    Data d'iscrizione : 2017-08-25
    Località : Località

    Re: consiglio setup musica liquida

    Post  JacksonPollock on Wed May 30, 2018 3:17 pm

    Il supporto della frequenza maggiore del coassiale significa semplicemente che attraverso quell’ingresso i segnali con una frequenza maggiore del 24/96 possono essere riprodotti nativi senza downsample (di solito lo fa il player audio)

    Quanti titoli possiedi in 24/192?
    La chiave è nella risposta a questa domanda
    avatar
    Rick1982
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 230
    Data d'iscrizione : 2013-10-02
    Località : Roma

    Re: consiglio setup musica liquida

    Post  Rick1982 on Wed May 30, 2018 3:20 pm

    JacksonPollock wrote:Il supporto della frequenza maggiore del coassiale significa semplicemente che attraverso quell’ingresso i segnali con una frequenza maggiore del 24/96 possono essere riprodotti nativi senza downsample (di solito lo fa il player audio)

    Quanti titoli possiedi in 24/192?
    La chiave è nella risposta a questa domanda

    Per esperienza personale con alcuni dac (nessuno di altissimo livello) non sono proprio d'accordo.
    La chiave secondo me è l'implementazione e la cura dei vari ingressi del dac, un file 44.1/16 potrebbe suonare meglio dal coassiale o da usb a seconda di come è curato e implementato l'ingresso sul dac e come è curata l'uscita sulla sorgente che si utilizza.
    avatar
    dedant
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 85
    Data d'iscrizione : 2017-05-22
    Età : 43
    Località : Montorio al Vomano

    Re: consiglio setup musica liquida

    Post  dedant on Wed May 30, 2018 3:34 pm

    JacksonPollock wrote:Il supporto della frequenza maggiore del coassiale significa semplicemente che attraverso quell’ingresso i segnali con una frequenza maggiore del 24/96 possono essere riprodotti nativi senza downsample (di solito lo fa il player audio)

    Quanti titoli possiedi in 24/192?
    La chiave è nella risposta a questa domanda
    Nessuno, ma credevo che da coassiale la qualità generale fosse migliore (o così avevo letto).
    Le mie sono le supposizioni di un totale ignorante
    avatar
    JacksonPollock
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1111
    Data d'iscrizione : 2017-08-25
    Località : Località

    Re: consiglio setup musica liquida

    Post  JacksonPollock on Wed May 30, 2018 3:40 pm

    Ma la soluzione in quel caso come dice Phaeton non è sicuramente interporre un nuovo stadio di conversione allungando la catena.

    Ti perdi il vantaggio del suono migliore...

    Comunque ti posso dire che (avendo valutato il prodotto in discussione e da possessore del Conductor V2) non è il caso dei Burson. Gli ingressi sono sullo stesso livello, molto semplicemente quello coassiale accetta frequenze più alte.
    avatar
    dedant
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 85
    Data d'iscrizione : 2017-05-22
    Età : 43
    Località : Montorio al Vomano

    Re: consiglio setup musica liquida

    Post  dedant on Wed May 30, 2018 3:42 pm

    JacksonPollock wrote:Ma la soluzione in quel caso come dice Phaeton non è sicuramente interporre un nuovo stadio di conversione allungando la catena.

    Comunque ti posso dire che (avendo valutato il prodotto in discussione e da possessore del Conductor V2) non è il caso dei Burson. Gli ingressi sono sullo stesso livello, molto semplicemente quello coassiale accetta frequenze più alte.

    Posso mettermi l'anima in pace e risparmiare i soldi per un futuro upgrade del giradischi.

    Grazie a tutti
    avatar
    JacksonPollock
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1111
    Data d'iscrizione : 2017-08-25
    Località : Località

    Re: consiglio setup musica liquida

    Post  JacksonPollock on Wed May 30, 2018 3:43 pm

    Oppure, se vuoi rimanere nella liquida, un dac dedicato...


    Last edited by JacksonPollock on Wed May 30, 2018 3:54 pm; edited 1 time in total
    avatar
    dedant
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 85
    Data d'iscrizione : 2017-05-22
    Età : 43
    Località : Montorio al Vomano

    Re: consiglio setup musica liquida

    Post  dedant on Wed May 30, 2018 3:47 pm

    JacksonPollock wrote:Oppure, se vuoi rimanere nelle liquida, un dac dedicato...

    o passare al conductor V2+ che ha usb asincrona
    avatar
    JacksonPollock
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1111
    Data d'iscrizione : 2017-08-25
    Località : Località

    Re: consiglio setup musica liquida

    Post  JacksonPollock on Wed May 30, 2018 3:58 pm

    Anche... Ma avendo il suo HA una sezione di amplificazione molto valida, forse apprezzerebbe di più un dac dedicato.
    Anche perché con 800 Euro di budget un buon dac lo prendi, il V2+ difficilmente... Forse nell’usato...
    avatar
    dedant
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 85
    Data d'iscrizione : 2017-05-22
    Età : 43
    Località : Montorio al Vomano

    Re: consiglio setup musica liquida

    Post  dedant on Wed May 30, 2018 4:04 pm

    JacksonPollock wrote:Anche... Ma avendo il suo HA una sezione di amplificazione molto valida, forse apprezzerebbe di più un dac dedicato.
    Anche perché con 800 Euro di budget un buon dac lo prendi, il V2+ difficilmente... Forse nell’usato...

    Il mio Burson mi piace un sacco e con le senn. hd 650 faccio degli ascolti davvero piacevoli, il conductor V2+ lo stavo considerando solo per la migliore sezione dac perché in fondo mi piace avere un prodotto polivalente (odio troppi cavi) e penso che abbia una timbrica molto simile a mio.

    Con 800 euro quali dac usati potrei considerare?

    Grazie davvero per i consigli
    avatar
    Francemare
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 271
    Data d'iscrizione : 2016-02-10
    Età : 66
    Località : Brescia

    Re: consiglio setup musica liquida

    Post  Francemare on Wed May 30, 2018 8:55 pm

    Vicino non hai qualche negozio hi-fi ben fornito?? Fossi in te mi prenderei pc, Burson e cuffia e farei un po’ di prove .... con la tua musica ... e così ti rendi conto di dove sei e dove potresti arrivare ..... poi ti metti “eventualmente” in caccia ....
    avatar
    dedant
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 85
    Data d'iscrizione : 2017-05-22
    Età : 43
    Località : Montorio al Vomano

    Re: consiglio setup musica liquida

    Post  dedant on Wed May 30, 2018 9:02 pm

    Il mio pc pesa 20kg, peró cuffie e Burson li porteró sicuramente

      Current date/time is Wed Dec 19, 2018 3:23 am