Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Crollato il ponte "Morandi" a Genova - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Crollato il ponte "Morandi" a Genova

    Share

    Tubo
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 22
    Data d'iscrizione : 2018-05-06

    Re: Crollato il ponte "Morandi" a Genova

    Post  Tubo on Wed Aug 15, 2018 8:04 am

    Strutture vecchie o mal manutenute?
    Vi ricordo che nel 2015 in Sicilia crollò un ponte pochi giorni dopo la sua inaugurazione, fortunatamente non vi furono vittime né feriti perché in quel preciso istante non transitava nessuna auto.
    Tutto nel dimenticatoio,

    Viva il ponte sullo stretto che tanto fighi ci mostrerebbe agli occhi del mondo (aivoglia a mazzette sottobanco per questo e quell'altro per poi dovere risparmiare sui materiali in modo da poter rientrare nel budget stanziato, ha sempre funzionato così nel nostro belpaese dei balocchi)

    Cordoglio per le povere vittime del sistema.
    avatar
    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6535
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 44
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: Crollato il ponte "Morandi" a Genova

    Post  lupocerviero on Wed Aug 15, 2018 8:23 am

    Cercando di fare valutazioni un pò più oggettive e meno di pancia,
    c'è solo da porgere un pensiero a quanti hanno perso la vita in questa immane sciagura
    ed a tutti quelli che ne patiranno i lunghissimi disagi.
    In un colpo solo bloccate autostrade e ferrovie.
    La riflessione più sensata che ho avuto modo di sentire,
    oltre a cose irrilevanti per una simile struttura come pioggia e fulmini,
    è stato non tanto che il ponte fosse costantemente monitorato, già questo indice di allarme,
    ma monitorato da chi?
    Frase non espressa a caso, magari indice di una situazione nota e non gestita con le giuste competenze?
    avatar
    mariovalvola
    Moderatore In-tubato

    Numero di messaggi : 1994
    Data d'iscrizione : 2014-12-19
    Località : Brescia

    Re: Crollato il ponte "Morandi" a Genova

    Post  mariovalvola on Wed Aug 15, 2018 9:26 am

    Sicuramente molti viadotti autostradali sono vetusti e arrivati ben oltre i limiti di fisiologica longevità. Purtroppo non si è fatto molto in passato. Mi chiedo e Vi chiedo: ma che tipo di monitoraggio davvero si può fare? che tipo di reale manutenzione si può fare? Ci ricordiamo il piccolo ponte crollato durante la manutenzione sulla A14?. Forse bisognerebbe davvero intraprendere una politica volta al rifacimento di molte infrastrutture. Da un punto di vista teorico, potrebbe generare un percepibile moltiplicatore. Dal punto di vista pratico, essendo in Italia, mi viene la pelle d'oca pensando proprio ai nuovi viadotti che sanno essere pure peggiori di quelli vecchi di 50-60 anni.
    avatar
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 9851
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Crollato il ponte "Morandi" a Genova

    Post  Edmond on Wed Aug 15, 2018 10:10 am

    La questione è complessa e di non facile soluzione. Qualcuno ha detto che queste strutture dovrebbero durare almeno 100 anni... Ci può stare, ma scaduti i 100 anni il problema, comunque, si ripropone drammaticamente... Cosa fare? La Bologna Firenze, la cosiddetta Panoramica, è nelle medesime condizioni di rischio, con strutture tanto degradate da sollecitazioni non previste, perchè difficilmente prevedibili, in fase progettuale, hanno fatto decidere di realizzare addirittura una variante di valico per risolvere il problema... E molti altri manufatti sono nelle medesime condizioni di degrado. Esplosioni del calcestruzzo, copriferri non più esistenti, con conseguente degrado delle armature metalliche e dei cavi di precompressione, deformazioni permanenti in campata... I costi di manutenzione, oggi, sono altissimi, a causa anche di una mancata manutenzione programmata nei decenni precedenti... La manutenzione quasi quotidiana del viadotto Polcevera ne ha, probabilmente, allungato la vita utile... inutile e tristissima considerazione...

    Faccio solo un pensiereo a voce alta: tutti si scaglieranno, come sempre, contro l'errore di progettazione dei piloni di sostegno (in parte, se vogliamo, ipotizzabile) ma nessuno mai ammetterà che non è stato possibile, per motivi anche politici, prevedere che la nostra rete autostradale avesse un tale incremento di traffico pesante... E se è innegabile che l'evento del viadotto Morandi è una bomba atomica, nessuno pensa, attribuendo la causa sempre alla fatalità, alle centinaia di migliaia di morti sulle autostrade rapidamente non più sufficienti a gestire un volume di traffico sempre più elevato. Pensate solo a cosa si sarebbe sentito dire il progettista della Bologna Firenze se negli anni 50 avesse sostenuto la necessità di tre corsie di senso di marcia per l'autostrada...


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    avatar
    mariovalvola
    Moderatore In-tubato

    Numero di messaggi : 1994
    Data d'iscrizione : 2014-12-19
    Località : Brescia

    Re: Crollato il ponte "Morandi" a Genova

    Post  mariovalvola on Wed Aug 15, 2018 10:42 am

    Ti ringrazio Giorgio.
    Secondo te, un attento monitoraggio e una reale manutenzione potrebbero evitare simili disastri?
    Si pensi anche ai tanti viadotti vetusti.
    avatar
    Ivanhoe
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3784
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Mezzo Est

    Re: Crollato il ponte "Morandi" a Genova

    Post  Ivanhoe on Wed Aug 15, 2018 10:54 am

    Edmond wrote:La questione è complessa e di non facile soluzione. Qualcuno ha detto che queste strutture dovrebbero durare almeno 100 anni... Ci può stare, ma scaduti i 100 anni il problema, comunque, si ripropone drammaticamente... Cosa fare? La Bologna Firenze, la cosiddetta Panoramica, è nelle medesime condizioni di rischio, con strutture tanto degradate da sollecitazioni non previste, perchè difficilmente prevedibili, in fase progettuale, hanno fatto decidere di realizzare addirittura una variante di valico per risolvere il problema... E molti altri manufatti sono nelle medesime condizioni di degrado. Esplosioni del calcestruzzo, copriferri non più esistenti, con conseguente degrado delle armature metalliche e dei cavi di precompressione, deformazioni permanenti in campata... I costi di manutenzione, oggi, sono altissimi, a causa anche di una mancata manutenzione programmata nei decenni precedenti... La manutenzione quasi quotidiana del viadotto Polcevera ne ha, probabilmente, allungato la vita utile... inutile e tristissima considerazione...

    Faccio solo un pensiereo a voce alta: tutti si scaglieranno, come sempre, contro l'errore di progettazione dei piloni di sostegno (in parte, se vogliamo, ipotizzabile) ma nessuno mai ammetterà che non è stato possibile, per motivi anche politici, prevedere che la nostra rete autostradale avesse un tale incremento di traffico pesante... E se è innegabile che l'evento del viadotto Morandi è una bomba atomica, nessuno pensa, attribuendo la causa sempre alla fatalità, alle centinaia di migliaia di morti sulle autostrade rapidamente non più sufficienti a gestire un volume di traffico sempre più elevato. Pensate solo a cosa si sarebbe sentito dire il progettista della Bologna Firenze se negli anni 50 avesse sostenuto la necessità di tre corsie di senso di marcia per l'autostrada...

    Secondo queste considerazioni Roma non dovrebbe esistere, soprattutto i ponti romani.
    Io ero in Umbria ai tempi del terremoto, le case di oltre 500 anni non ebbero problemi (per fortuna ero in una di quelle), mentre i palazzi degli anni 70 formarono crepe larghe 10 cm: i conti non tornano.


    _________________
    #Pubblicità #Sponsorizzato #Advertising
    avatar
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 9851
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Crollato il ponte "Morandi" a Genova

    Post  Edmond on Wed Aug 15, 2018 12:54 pm

    Non si possono confrontare, per quanto senza senso, opere costruite con fondi illimitati e manodopera sacrificabile... inoltre di ponti romani da 200 metri ne conosco pochi...

    Diciamo cose serie e sensate in questi momenti...


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    avatar
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 9851
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Crollato il ponte "Morandi" a Genova

    Post  Edmond on Wed Aug 15, 2018 1:58 pm

    Un attento monitoraggio, Mario, può prolungare la vita di questi manufatti strategici, senza dubbio.


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7862
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Crollato il ponte "Morandi" a Genova

    Post  lizard on Wed Aug 15, 2018 10:51 pm


    Dello scarno comunicato che Autostrade per l’Italia ha ritenuto di dedicare al viadotticidio di Genova colpisce anzitutto l’assenza di umanità. Neanche un pensiero per le vittime, una frasetta raccattabile dal prontuario delle condoglianze. Viviamo tempi truci, dove ogni manifestazione di gentilezza è considerata sintomo di ipocrisia o, peggio, di cultura. Ma si pensava che i morti godessero ancora di un regime di extraterritorialità, tale da non rendere l’omaggio nei loro confronti un’ammissione di debolezza. Ebbene, si pensava male.
    Quanto al linguaggio scelto dall’anonimo estensore, il quale non ha altre colpe se non quella di avere seguito un copione prefissato dai superiori, appare irto di «solette», «carri-ponte» ed espressioni decodificabili solo dagli addetti ai lavori.
    Come se una tragedia di queste proporzioni fosse da derubricare a disputa tra ingegneri e non riguardasse i milioni di utenti che ogni giorno versano un obolo ai caselli di Autostrade per solcare arcobaleni di calcestruzzo affacciati sul vuoto. Ma l’aspetto più triste rimane il rifiuto preventivo di qualsiasi responsabilità, che nella patria dei paraculi è una specie di riflesso spontaneo. Ci viene fatto sapere che il viadotto era «sottoposto a costante attività di vigilanza» (e meno male), però anche che la sua costruzione «risaliva agli anni 60». Come se un bollettino medico sollevasse il chirurgo dall’errore
    adducendo l’età del paziente. Tanto più che il ponte di Brooklyn di anni ne ha 135 e resta al suo posto senza bisogno di troppi comunicati.

    Massimo Gramellini, Corriere della Sera
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25146
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Crollato il ponte "Morandi" a Genova

    Post  pluto on Thu Aug 16, 2018 10:12 am

    Il prof in questione lo sta dicendo da qualche anno...
    Forse si doveva ascoltarlo

    E per rispondere allo sdegno di Justino, sappi che se non conosci i problemi della viabilità ligure forse non sei nella migliore condizione di parlare.
    Intanto la battuta fu fatta da Grillo, e ahimè ha pure portato sfiga.
    Il problema non è il colore politico, a me questo non interessa. Però chi fece quelle osservazioni dimostro di sapere molto poco di economia dei trasporti

    A prescindere dal crollo, quel ponte era al collasso come viabilità e un po’ di lungimiranza nell’iniziare qualche alternativa non avrebbe guastato
    Tra l’altro con soldi UE...
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25146
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Crollato il ponte "Morandi" a Genova

    Post  pluto on Thu Aug 16, 2018 12:49 pm

    E volendo spoliticizzare del tutto l’approvazione della gronda risale al 2001 quando i 5 stelle non esistevano. Quindi...

    Per il momento resta una grande tragedia umana
    Nei prossimi giorni si capirà anche la portata del danno economico.
    Un esempio banale: i genovesi non possono neanche raggiungere il loro aeroporto se non passando X strade complicate che sono intasatissime in cond normali. Figuriamoci adesso.
    Per non parlare poi di porto e turismo.
    Purtroppo non ci voleva
    avatar
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 9851
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Crollato il ponte "Morandi" a Genova

    Post  Edmond on Thu Aug 16, 2018 2:23 pm

    La questione politica, come bene dice Gian, è bene lasciarla da parte. Così come le critiche alla struttura, se non si è stati in grado di fornire alternative sensate e possibili...

    Poi, una volta risolto il problema e pianti i morti, si potrà pure discutere di scienza...


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    avatar
    calibro
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1118
    Data d'iscrizione : 2012-05-13

    Re: Crollato il ponte "Morandi" a Genova

    Post  calibro on Thu Aug 16, 2018 5:23 pm

    Le responsabilità sono note (partiti di governo nelle varie declinazioni/scissioni/riunioni per la lauta mensa) e le motivazioni pure (la lauta mensa).

    Intravedo solo una soluzione radicale, essendo la metastasi ormai irreversibile:

    1)Riforma della giustizia e delle leggi con semplificazione estrema (max 2 gradi di giudizio se non uno) con bypass del processo in caso di flagranza di reato (come in questo caso o ad esempio con filmati inequivocabili, trasferimenti di denaro tracciati, ecc...) ed esecuzione della pena entro 6 mesi al massimo.
    Cosi si ridurranno laute mense fra magistrati/avvocati/consulenti, bandite ovviamente sotto lo sguardo benevolo dei partiti politici, per l'impunità dei quali sarebbero servite.
    Introdurre turni di lavoro per la magistratura per ridurre i tempi dei processi. I medici specializzati dipendenti pubblici lavorano su turni (mattina/pomeriggio/notte) e guadagnano la metà dei magistrati.

    2)Introduzione immediata della pena capitale, anche per i reati di corruzione (con effetto retroattivo) ed esecuzione secondo le tempistiche di cui sopra.


    _________________

    A casa...
    LG Plasma 50" HD
    SKYHD optical out > DRC Behringer DEQ2496 > DAC Keces Aurion Audio DA131
    Oppo Aurion Audio BD-83 SE 
    Musical Fidelity Aurion Audio A1  
    Crites Klipsch Cornscala III

    In "cuffia"...a poco più di un metro...
    Sony DVP-SR100 > Dayton DTA-1 > Acoustical Nota Amadeus

    In aereo...
    Iphone 6S + Tidal Hi-Fi > iem YXWin bluetooth + custom tips

    In giro...
    IPad + Tidal Hi-Fi > Cipher > Audeze Isine 10

    In macchina...
    Se non avessi solo auto aziendale ed auto da corsa farei un impianto della madonna!!!!  
    avatar
    JUSTINO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1011
    Data d'iscrizione : 2010-01-05
    Località : TORINO

    Re: Crollato il ponte "Morandi" a Genova

    Post  JUSTINO on Fri Aug 17, 2018 9:37 pm

    calibro wrote:Le responsabilità sono note (partiti di governo nelle varie declinazioni/scissioni/riunioni per la lauta mensa) e le motivazioni pure (la lauta mensa).

    Intravedo solo una soluzione radicale, essendo la metastasi ormai irreversibile:

    1)Riforma della giustizia e delle leggi con semplificazione estrema (max 2 gradi di giudizio se non uno) con bypass del processo in caso di flagranza di reato (come in questo caso o ad esempio con filmati inequivocabili, trasferimenti di denaro tracciati, ecc...) ed esecuzione della pena entro 6 mesi al massimo.
    Cosi si ridurranno laute mense fra magistrati/avvocati/consulenti, bandite ovviamente sotto lo sguardo benevolo dei partiti politici, per l'impunità dei quali sarebbero servite.
    Introdurre turni di lavoro per la magistratura per ridurre i tempi dei processi. I medici specializzati dipendenti pubblici lavorano su turni (mattina/pomeriggio/notte) e guadagnano la metà dei magistrati.

    2)Introduzione immediata della pena capitale, anche per i reati di corruzione (con effetto retroattivo) ed esecuzione secondo le tempistiche di cui sopra.
    applausi applausi applausi
    Sottoscrivo in toto
    avatar
    terlino
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 261
    Data d'iscrizione : 2013-04-05
    Età : 57
    Località : Chiavari

    Re: Crollato il ponte "Morandi" a Genova

    Post  terlino on Sun Aug 26, 2018 11:41 am

    Perdonate, so che è vietato parlare di politica, ma qua stanno succedendo cose che non si possono tacere!
    Sulla nave ferma si dice che è reato, andate a leggere cosa dice Flick, il reato sarebbe il trattenimento forzato.
    Mi scappa da ridere!
    Io il ministro degli interni non lo sopporto e quindi non lo difendo!
    Ma l'intelligenza dove è finita?
    Una volta sbarcati sono liberi di circolare?
    No!
    Quindi di che stiamo parlando?




      Current date/time is Wed Sep 26, 2018 4:57 am