Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Labtek - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Labtek

    Share

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9831
    Data d'iscrizione : 2009-01-20

    Re: Labtek

    Post  Amuro_Rey on Thu Apr 02, 2009 2:53 pm

    cheers

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Labtek

    Post  Pazzoperilpianoforte on Thu Apr 02, 2009 4:56 pm

    pavel wrote:...
    Ho ascoltato il lettore della pioneer modificato (valvola...). Ora, a prescidere che a me il suono valvolare non piace (anche se qualche valvolare mi ha lasciato a bocca aperta...) quello emetteva un suono davvero troppo moscio, con una gamma bassa troppo predominante rispetto a tutto il resto.

    Non so perché, ma a volte ho l'impressione che anche chi dimostra questi apparecchi non sappia come farli funzionare...
    Mi togli una curiosità Pavel? Il lettore CD era messo su un ripiano in MDF di un mobiletto Hi-Fi senza nessun altro accorgimento (a parte le solite punte sotto il ripiano)? Io scommetto di si...


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Ospite
    Guest

    Re: Labtek

    Post  Ospite on Thu Apr 02, 2009 5:46 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    pavel wrote:...
    Ho ascoltato il lettore della pioneer modificato (valvola...). Ora, a prescidere che a me il suono valvolare non piace (anche se qualche valvolare mi ha lasciato a bocca aperta...) quello emetteva un suono davvero troppo moscio, con una gamma bassa troppo predominante rispetto a tutto il resto.

    Non so perché, ma a volte ho l'impressione che anche chi dimostra questi apparecchi non sappia come farli funzionare...
    Mi togli una curiosità Pavel? Il lettore CD era messo su un ripiano in MDF di un mobiletto Hi-Fi senza nessun altro accorgimento (a parte le solite punte sotto il ripiano)? Io scommetto di si...

    Se non ricordo male, quando lo sentii c'era la piastra Gregitek

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Labtek

    Post  Pazzoperilpianoforte on Thu Apr 02, 2009 6:38 pm

    Se è una piastra disaccoppiante "morbida", una parte del danno era suo...

    questo in linea teorica e di supposizione.

    Sotto le valvole per non "addormentarle" occorre utilizzare, per la mia esperienza, supporti non morbidi anche se "assorbenti". Cioè rigidi e porosi.

    Io mi trovavo una favola (e li uso tuttora) con i cubetti in grafite della ART. Ogni altra soluzione da me provata è ingolfante per i bassi (diventano lenti e opachi) oppure fastidiosa per gli acuti (punte).

    Ma qui, veramente, si fa per chiacchierare. Non avendo mai sentito queste macchine non potrei dire se eventualmente questo difetto non dipensa proprio da loro invece che dal posizionamento degli apparecchi!

    Ciao


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Labtek

    Post  aircooled on Thu Apr 02, 2009 6:40 pm

    Io mi trovavo una favola (e li uso tuttora) con i cubetti in grafite della ART. Ogni altra soluzione da me provata è ingolfante per i bassi (diventano lenti e opachi) oppure fastidiosa per gli acuti (punte).
    concordo


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    erik rutan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 782
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 44
    Località : roma ( motociclista )

    Re: Labtek

    Post  erik rutan on Thu Apr 02, 2009 6:41 pm

    Art cosa è quella di Be Yamamura o sono fuori strada scusate?

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9831
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Labtek

    Post  Amuro_Rey on Thu Apr 02, 2009 7:23 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Se è una piastra disaccoppiante "morbida", una parte del danno era suo...

    questo in linea teorica e di supposizione.

    Sotto le valvole per non "addormentarle" occorre utilizzare, per la mia esperienza, supporti non morbidi anche se "assorbenti". Cioè rigidi e porosi.

    Io mi trovavo una favola (e li uso tuttora) con i cubetti in grafite della ART. Ogni altra soluzione da me provata è ingolfante per i bassi (diventano lenti e opachi) oppure fastidiosa per gli acuti (punte).

    Ma qui, veramente, si fa per chiacchierare. Non avendo mai sentito queste macchine non potrei dire se eventualmente questo difetto non dipensa proprio da loro invece che dal posizionamento degli apparecchi!

    Ciao

    Axxx addirittura il supporto può modificare il suono di una valvola ?


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Labtek

    Post  aircooled on Thu Apr 02, 2009 7:25 pm

    può fare molto di più


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Labtek

    Post  Pazzoperilpianoforte on Thu Apr 02, 2009 7:28 pm

    Apophis wrote:può fare molto di più

    Quotissimo (W il neologismo)affraid

    Posizionare un valvole come un transistor vuol semplicemente dire non avere voglia di sentire come suona.

    Ciò vale molto anche per i lettori cD stato solido e non, in misura minore per gli altri apparecchi stato solido. Ma anche con gli SS si possono avere molte sorprese.


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9831
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Labtek

    Post  Amuro_Rey on Thu Apr 02, 2009 7:53 pm

    Io ho il MF XcanV3 come ampli per lem ie cuffie ed è posizionato sopra ad un mobile di legno ... lo stò uccidendo ?


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    Ospite
    Guest

    Re: Labtek

    Post  Ospite on Thu Apr 02, 2009 8:11 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    pavel wrote:...
    Ho ascoltato il lettore della pioneer modificato (valvola...). Ora, a prescidere che a me il suono valvolare non piace (anche se qualche valvolare mi ha lasciato a bocca aperta...) quello emetteva un suono davvero troppo moscio, con una gamma bassa troppo predominante rispetto a tutto il resto.

    Non so perché, ma a volte ho l'impressione che anche chi dimostra questi apparecchi non sappia come farli funzionare...
    Mi togli una curiosità Pavel? Il lettore CD era messo su un ripiano in MDF di un mobiletto Hi-Fi senza nessun altro accorgimento (a parte le solite punte sotto il ripiano)? Io scommetto di si...

    ...era su un tavolo hi fi al ripiano più alto con ai lati dei diffusori da stand di cui non ricordo il nome, ed un tipo che spiegava le potenzialità dell'oggetto, e in cosa consisteva la modifica. Non ricordo se ci fossero o meno le punte.....

    Ospite
    Guest

    Re: Labtek

    Post  Ospite on Thu Apr 02, 2009 8:13 pm

    PS: Conosco un tipo di Roma che lavora la grafite solo per uso hifi....fa di tutto.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Labtek

    Post  aircooled on Thu Apr 02, 2009 9:31 pm

    Amuro_Rey wrote:Io ho il MF XcanV3 come ampli per lem ie cuffie ed è posizionato sopra ad un mobile di legno ... lo stò uccidendo ?
    non credo, essendo un ampli per cuffia l'unica cosa che può fare qualche danno è il suo trasf, per il resto non riceve certo sollecitazioni dal diffusore, quindi cambiare base non dovrebbe comportare grosse modifiche


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Labtek

    Post  Pazzoperilpianoforte on Thu Apr 02, 2009 10:45 pm

    pavel wrote:
    ...era su un tavolo hi fi al ripiano più alto con ai lati dei diffusori da stand di cui non ricordo il nome, ed un tipo che spiegava le potenzialità dell'oggetto, e in cosa consisteva la modifica. Non ricordo se ci fossero o meno le punte.....

    Beh, la posizione attuale del mio ampli è in mezzo ai diffusori, un metro da ciascuno di distanza circa. Ripiano MDF su mobiletto Hi-Fi Music Tools. Punte verso il ripiano, mobiletto a tre piedi con punte sotto. Se togliessi i cubetti di grafite sentirei un mugugno di basso e suono molto chiuso in alto. Motivo: casse molto vicine all'ampli; anche se dal mobiletto non risale nulla, il ripiano è messo in vibrazione dal suono diretto del diffusore. E' inutile dire che ad un transistor o ad un lettore CD un diffusore ad un metro farà qualcosa, ma non in questi termini! Sui cubetti in grafite, invece, il basso della musica rock a tratti è emozionante per nitore, estensione e nerbo. Nella prima ottava non ha il punch di un transistor, ma non impasta di un piffero e senza avere una velocità da primato è, in abbinamento al basso veloce delle ProAc, decisamente credibile. E non c'è niente di arrotondato in alto. Il suono risulta rotondo, certo, ma non perché chiuso o ovattato, solo perché tende poco a produrre armonici indesiderati in gamma alta. Una gioia. Ma se non avessi la grafite sotto i piedini dell'ampli... dovrei rivoluzionare tutto il posizionamento dell'impianto e forse non otterrei comunque lo stesso risultato.

    Te ne racconto un'altra: appena comprato il Graaf (mio primo valvole integrale, fino ad allora o SS o ibridi) dopo un pò mi rendo conto che i violini stridono. Provo spostando cassa, modificando assetto ambiente, modificando punte/ripiani/cavi. Niente da fare. Ma in negozio non aveva questo difetto il GRaaf!... te la faccio breve: all'inizio avevo disposto l'impianto in due mobiletti affiancati al centro dello spazio tra le due casse. Il Graaf finiva per distare dalla cassa sinistra una cinquantina/settantina di centimetri. Troppo poco. Con i music Tools, che possono essere impilati, ho incolonnato tutto al centro e... meraviglia, difetto magicamente sparito!!!! Adesso alti limpidi, pieni, estesi, setosi. Le mie ProAc (che se non le piloti con suono più che integerrimo gridano come gatti in calore) ringraziano ancora!

    Amuro Rey, per quanto riguarda il tuo ampli per cuffia, ti consiglio comunque, come dice Apophis, non tanto di cambiare la base d'appoggio, quanto di provare a cambiarne il posizionamento per vedere se guadagni qualcosa. Le valvole possono essere sensibili ad alimentazioni poste in loro prossimità e non previste dal progettista (ovvio!). Il mio ampli a valvole delle Stax se allontanato 40 centimetri dalla colonna delle elettroniche suona nettamente meno granuloso, più liquido e pulito in gamma alta. Molto importante anche la disposizione della cavetteria. Tieni i cavi di alimentazione di tutto l'impianto il più possibile lontani dal tuo ampli per cuffia!
    Comunque, anche se gli ampli per cuffie sono molte meno sensibili all'appoggio, per mia esperienza meglio ripiani rigidi di una certa massa, più che altro perché permettono meglio all'apparecchio di scaricare/minimizzare le vibrazioni indotte nell'apparecchio dal suo stesso alimentatore. In quest'ottica evitare il vetro, che in gamma bassa non è d'aiuto e lascia tutte le vibrazioni in bassa frequenza "dentro" l'apparecchio.

    Se il mio Graaf lo appoggio sul vetro, entra in vibrazione la manopola del volume (!!!!). Su un grosso ripiano in MDF, invece, vibrazioni zero!

    Perché ti rovini la vita con quelle rompicoglioni delle valvole, direte voi? Perché con la musica acustica e le voci non amplificate, se le conosci e le sai utilizzare al meglio, sono magiche!

    Ciao


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Ospite
    Guest

    Re: Labtek

    Post  Ospite on Thu Apr 02, 2009 10:57 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    pavel wrote:
    ...era su un tavolo hi fi al ripiano più alto con ai lati dei diffusori da stand di cui non ricordo il nome, ed un tipo che spiegava le potenzialità dell'oggetto, e in cosa consisteva la modifica. Non ricordo se ci fossero o meno le punte.....

    Beh, la posizione attuale del mio ampli è in mezzo ai diffusori, un metro da ciascuno di distanza circa. Ripiano MDF su mobiletto Hi-Fi Music Tools. Punte verso il ripiano, mobiletto a tre piedi con punte sotto. Se togliessi i cubetti di grafite sentirei un mugugno di basso e suono molto chiuso in alto. Motivo: casse molto vicine all'ampli; anche se dal mobiletto non risale nulla, il ripiano è messo in vibrazione dal suono diretto del diffusore. E' inutile dire che ad un transistor o ad un lettore CD un diffusore ad un metro farà qualcosa, ma non in questi termini! Sui cubetti in grafite, invece, il basso della musica rock a tratti è emozionante per nitore, estensione e nerbo. Nella prima ottava non ha il punch di un transistor, ma non impasta di un piffero e senza avere una velocità da primato è, in abbinamento al basso veloce delle ProAc, decisamente credibile. E non c'è niente di arrotondato in alto. Il suono risulta rotondo, certo, ma non perché chiuso o ovattato, solo perché tende poco a produrre armonici indesiderati in gamma alta. Una gioia. Ma se non avessi la grafite sotto i piedini dell'ampli... dovrei rivoluzionare tutto il posizionamento dell'impianto e forse non otterrei comunque lo stesso risultato.

    Te ne racconto un'altra: appena comprato il Graaf (mio primo valvole integrale, fino ad allora o SS o ibridi) dopo un pò mi rendo conto che i violini stridono. Provo spostando cassa, modificando assetto ambiente, modificando punte/ripiani/cavi. Niente da fare. Ma in negozio non aveva questo difetto il GRaaf!... te la faccio breve: all'inizio avevo disposto l'impianto in due mobiletti affiancati al centro dello spazio tra le due casse. Il Graaf finiva per distare dalla cassa sinistra una cinquantina/settantina di centimetri. Troppo poco. Con i music Tools, che possono essere impilati, ho incolonnato tutto al centro e... meraviglia, difetto magicamente sparito!!!! Adesso alti limpidi, pieni, estesi, setosi. Le mie ProAc (che se non le piloti con suono più che integerrimo gridano come gatti in calore) ringraziano ancora!

    Amuro Rey, per quanto riguarda il tuo ampli per cuffia, ti consiglio comunque, come dice Apophis, non tanto di cambiare la base d'appoggio, quanto di provare a cambiarne il posizionamento per vedere se guadagni qualcosa. Le valvole possono essere sensibili ad alimentazioni poste in loro prossimità e non previste dal progettista (ovvio!). Il mio ampli a valvole delle Stax se allontanato 40 centimetri dalla colonna delle elettroniche suona nettamente meno granuloso, più liquido e pulito in gamma alta. Molto importante anche la disposizione della cavetteria. Tieni i cavi di alimentazione di tutto l'impianto il più possibile lontani dal tuo ampli per cuffia!
    Comunque, anche se gli ampli per cuffie sono molte meno sensibili all'appoggio, per mia esperienza meglio ripiani rigidi di una certa massa, più che altro perché permettono meglio all'apparecchio di scaricare/minimizzare le vibrazioni indotte nell'apparecchio dal suo stesso alimentatore. In quest'ottica evitare il vetro, che in gamma bassa non è d'aiuto e lascia tutte le vibrazioni in bassa frequenza "dentro" l'apparecchio.

    Se il mio Graaf lo appoggio sul vetro, entra in vibrazione la manopola del volume (!!!!). Su un grosso ripiano in MDF, invece, vibrazioni zero!

    Perché ti rovini la vita con quelle rompicoglioni delle valvole, direte voi? Perché con la musica acustica e le voci non amplificate, se le conosci e le sai utilizzare al meglio, sono magiche!

    Ciao

    Quindi L'MDF grezzo come ripiani?
    Laccato peggiora posso pensare.... unica cosa che potrebbe andare una leggera vernice all'acqua non coprente per toglier quel colore terribile dell'MDF

    Ospite
    Guest

    Re: Labtek

    Post  Ospite on Fri Apr 03, 2009 6:55 am

    PPP, hai provato a mettere l'ampli su una base di grafite?

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9831
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Labtek

    Post  Amuro_Rey on Fri Apr 03, 2009 9:03 am

    Apophis wrote:
    Amuro_Rey wrote:Io ho il MF XcanV3 come ampli per lem ie cuffie ed è posizionato sopra ad un mobile di legno ... lo stò uccidendo ?
    non credo, essendo un ampli per cuffia l'unica cosa che può fare qualche danno è il suo trasf, per il resto non riceve certo sollecitazioni dal diffusore, quindi cambiare base non dovrebbe comportare grosse modifiche

    Cosa intendi quando dici che l'alimentatore può "fare danni" ?


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Labtek

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Apr 03, 2009 9:35 am

    Rispondo agli ultimi tre post (!)

    Xin: si, come ripiani MDF grezzo con una leggerissima vernice non lucida (non saprei dire realizzata come: erano dei ripiani di un mio precedente tavolino Solidsteel).

    Pavel: mi hai fatto venire l'idea tu con quella storia dell'artigiano! Non so quanto modificherebbe la situazione... penso: più massa/volume inerte, meno vibrazioni... se hai contatti dell'artigiano di cui parli, potrebbe essere interessante provare.

    Amuro Rey: l'alimentatore di ogni prodotto audio produce vibrazioni. Ne senti la parte "sonora" quando avvicini l'orecchio all'apparecchio e senti il ronzio. Lo chassis pesante serve anche (ecco perché è in genere utile) ad aggiungere massa alla struttura e ad abbassare la frequenza di risonanza di tutto l'apparecchio. SE hai basi di buona massa che si accoppiano bene all'elettronica, riescono a fare la stessa cosa di uno chassis pesante: aiutano ad abbassare la freuqenza di risonanza. Indi: schede elettroniche con meno vibrazioni, valvole con meno vibrazioni, migliori condizioni di lavoro, ko effetto microfonico, miglior suono.

    Wow, la mia triste storia v'ha incuriosito! Comunque se vi interessa altro, sono qui!

    Ciao


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9831
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Labtek

    Post  Amuro_Rey on Fri Apr 03, 2009 10:17 am

    cheers

    Grazie per i suggeriemnti ...
    L'alimentatore del mio Xcan è il famoso alimentatore by "RoockGrotto" Little Pinkie http://www.rock-grotto.co.uk/pinkiepsu.htm, ed in effetti l'ho posizionato vicino all'ampli santa


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Labtek

    Post  aircooled on Fri Apr 03, 2009 10:55 am

    Amuro_Rey wrote:
    Apophis wrote:
    Amuro_Rey wrote:Io ho il MF XcanV3 come ampli per lem ie cuffie ed è posizionato sopra ad un mobile di legno ... lo stò uccidendo ?
    non credo, essendo un ampli per cuffia l'unica cosa che può fare qualche danno è il suo trasf, per il resto non riceve certo sollecitazioni dal diffusore, quindi cambiare base non dovrebbe comportare grosse modifiche


    Cosa intendi quando dici che l'alimentatore può "fare danni" ?
    i trasf possono indurre moti vibrazionali oltre a flussi dispersi


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Labtek

    Post  aircooled on Fri Apr 03, 2009 11:00 am

    a chi ha voglia di cimentarsi con la costruzione di basi consiglio di provore anche col compensato marino, spessore minimo 19mm poi per esagerare fare un foro al centro della base avente misura pari al 30% dei lati


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Labtek

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Apr 03, 2009 11:06 am

    Esatto: il moto vibrazionale interessa l'apparecchio stesso e si minimizza con la massa del connubio base/apparecchio o con l'ausilio di materiali vibrazionalmente inerti.

    I campi dispersi sono stati risolti dal progettista per quanto riguarda l'apparecchio stesso (di solito) ma possono influenzare gli apparecchi limitrofi. Si risolve allontanando gli apparecchi tra loro.

    Ciao


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Ospite
    Guest

    Re: Labtek

    Post  Ospite on Fri Apr 03, 2009 12:04 pm

    Apophis wrote:a chi ha voglia di cimentarsi con la costruzione di basi consiglio di provore anche col compensato marino, spessore minimo 19mm poi per esagerare fare un foro al centro della base avente misura pari al 30% dei lati
    Possono essere anche basi per un tavolo?
    Se non costa molto ci provo dato che poi rischierei di buttare tutto per il tavolo serio.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Labtek

    Post  aircooled on Fri Apr 03, 2009 12:06 pm

    puoi farle come vuoi, ma che intendi per basi come tavolo?


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: Labtek

    Post  Ospite on Fri Apr 03, 2009 12:07 pm

    Apophis wrote:puoi farle come vuoi, ma che intendi per basi come tavolo?
    apriamo un Thread per discuterne?

    Ospite
    Guest

    Re: Labtek

    Post  Ospite on Fri Apr 03, 2009 1:25 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Rispondo agli ultimi tre post (!)

    Xin: si, come ripiani MDF grezzo con una leggerissima vernice non lucida (non saprei dire realizzata come: erano dei ripiani di un mio precedente tavolino Solidsteel).

    Pavel: mi hai fatto venire l'idea tu con quella storia dell'artigiano! Non so quanto modificherebbe la situazione... penso: più massa/volume inerte, meno vibrazioni... se hai contatti dell'artigiano di cui parli, potrebbe essere interessante provare.

    Amuro Rey: l'alimentatore di ogni prodotto audio produce vibrazioni. Ne senti la parte "sonora" quando avvicini l'orecchio all'apparecchio e senti il ronzio. Lo chassis pesante serve anche (ecco perché è in genere utile) ad aggiungere massa alla struttura e ad abbassare la frequenza di risonanza di tutto l'apparecchio. SE hai basi di buona massa che si accoppiano bene all'elettronica, riescono a fare la stessa cosa di uno chassis pesante: aiutano ad abbassare la freuqenza di risonanza. Indi: schede elettroniche con meno vibrazioni, valvole con meno vibrazioni, migliori condizioni di lavoro, ko effetto microfonico, miglior suono.

    Wow, la mia triste storia v'ha incuriosito! Comunque se vi interessa altro, sono qui!

    Ciao

    Si chiama Simone : www.audiosilente.com

      Similar topics

      -
      » Labtek

      Current date/time is Sat Dec 03, 2016 10:39 am