Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Share

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10871
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  Banano on Wed May 27, 2009 12:33 pm

    Ciao Ragazzi chi mi parla un pò di quest'accoppiata?
    ...le impressioni che ho pututo sentire son state molto buone sia dell'uno ed anche dell'altro prodotto, ma assieme mi chiedevo se fosse un'accoppiata congrua....

    Chi è che ne sà qualcosa e mi può aiutare?!

    grazie fin da ora....

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  aircooled on Wed May 27, 2009 1:26 pm

    Entityyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyy se ci sei batti un colpo


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Entity
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 111
    Data d'iscrizione : 2008-12-26

    Re: PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  Entity on Wed May 27, 2009 2:47 pm

    Eccomi....

    In verità sull'accoppiata verdone e 140 ne avevo già parlato qui.

    Comunque non posso far altro che ribadire quanto già espresso. Premetto che, a mio modesto avviso, la 140 è uno di quei diffusori "riusciti" al costruttore, ossia in grado di suonare bene un po con tutto, tanto è vero che si parla di accoppiate ottimali, ad esempio con elettroniche tipo Esposure, Primare, ma anche con amplificazioni valvolari. Io ho avuto modo di provarle con diversi amplificatori (AAron, Bryston, Electrocompaniet, Xindak, Primaluna) ottrenendo sempre ottimi risultati, ma devo dire che con il verdi 100 la sinergia è più che azzeccata.....la sensazione che si ricava è di un sistema estremamente equilibrato dove il diffusore trova la sua massima espressione collocato in modo tale da avere, sui 360 gradi, almeno 80 cm di distanza da eventuali ostacoli.
    Cosi posizionato la Proac 140 ha, sempre a mio modesto avviso, pochissimi rivali anche ben più costosi.

    Se dovessi consigliarle direi, senza dubbio, SI! Se poi ad essa viene abbinata una elettronica ibrida come il verdi 100, che indubbiamente risente della nuova filosofia costruttiva di AA (ampli veloci e dinamici), pur mantenendo, grazie alle valvole, una certa setosità del messaggio musicale, allora l'acquisto, paradossalmente, potrebbe essere fatto anche senza ascolto!

    Inoltre, vorrei ricordare che le ProAc studio 140 sono state per diversi anni il miglior diffusore nella sua fascia di prezzo per diverse riviste specializzate.


    Last edited by Entity on Thu May 28, 2009 2:40 pm; edited 1 time in total

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed May 27, 2009 3:26 pm

    Sui pregi delle 140 poco da dire.

    Si tratta di best-buy assoluti. Il prezzo minimo per avere il vero suono ProAc a casa propria... Tablette a parte (con tutti i limiti che i "minidiffusori" si portano dietro, però)


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10871
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  Banano on Wed May 27, 2009 3:50 pm

    ...interessante, per caso hai avuto modo di confronto oltre che con le 140 anche con le D15?...

    Entity
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 111
    Data d'iscrizione : 2008-12-26

    Re: PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  Entity on Wed May 27, 2009 4:30 pm

    Il confronto con le D15 non ho avuto modo di farlo.

    Ospite
    Guest

    Re: PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  Ospite on Fri May 29, 2009 6:08 pm

    ...sarò fissato io, ma continuo a credere che visto il successo....le 140 vadano a prendere il posto delle D15....A magazzini esauriti, ovviamente.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri May 29, 2009 7:06 pm

    No Pavel, sono due prodotti diversi.

    Infatti continuando l'aggiornamento della linea D, sono state presentate recentemente le D18, aggiornamento delle D15 con il nuovo condotto reflex inferiore "chiuso" dalla base del mobile e non "aperto" come nella serie 15, 25, 35, ecc.

    Le Studio 140 e le D15/18 sono prodotti molto diversi anche come "assetto". La response 1,5, la D15 e immagino anche la D18 sono diffusori caratterizzati da un nitore e una coerenza della gamma media e alta da primato, pagato con una certa "leggerezza" del grave (aspetto che con il susseguirsi delle serie si sta però riducendo di rilevanza).

    Le Studio 140 non hanno tale leggerezza del grave, che anzi è molto pimpante anche se sempre stampo ProAc, quindi poco caciarone, molto articolato e estremamente neutro sul mediobasso; al contempo la gamma media ed alta, pur essendo molto buone soprattutto superiori alla maggior parte dei modelli concorrenti in commercio di prezzo analogo, non arriva a quel miracolo di bellezza e luminosità (e quasi totale assenza di grana) che è la gamma alta delle 1,5/15/18.

    Insomma... belle le 140, ma le 1,5/D15/D18 sono altra cosa.

    Ciao


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  aircooled on Fri May 29, 2009 7:11 pm

    PPP la smetti con ste D mi stai facendo venire la voglia di spendeeeeeeeeeeeeeeeeee
    mi sono rimaste nel cuore, prima o poi faccio la pazzia e ti ritengo direttamente responsabile


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri May 29, 2009 7:17 pm

    Non ci posso credere che tradisci B&W!!!!!!!

    Comunque io dico solo il vero

    Anche se anch'io amo questi diffusori aldilà della pura ragionevolezza....


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Il delfino di Air
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 3640
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  Il delfino di Air on Fri May 29, 2009 7:19 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Non ci posso credere che tradisci B&W!!!!!!!

    Comunque io dico solo il vero

    Anche se anch'io amo questi diffusori aldilà della pura ragionevolezza....

    le B%W sono insostituibili...........al limite le affianca alle betoniere ma non le sostituisce!


    _________________
    Audio Analogue Crescendo CD
    Audio Analogue Crescendo Ampli
    Cabasse MT31 Tobago

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri May 29, 2009 7:28 pm

    Affiancare mi sembra già un bel tradimento.... Anch'io quando tradisco mica mi risposo, altrimenti che tradimento è? affraid


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Ospite
    Guest

    Re: PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  Ospite on Fri May 29, 2009 8:00 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:No Pavel, sono due prodotti diversi.

    Infatti continuando l'aggiornamento della linea D, sono state presentate recentemente le D18, aggiornamento delle D15 con il nuovo condotto reflex inferiore "chiuso" dalla base del mobile e non "aperto" come nella serie 15, 25, 35, ecc.

    Le Studio 140 e le D15/18 sono prodotti molto diversi anche come "assetto". La response 1,5, la D15 e immagino anche la D18 sono diffusori caratterizzati da un nitore e una coerenza della gamma media e alta da primato, pagato con una certa "leggerezza" del grave (aspetto che con il susseguirsi delle serie si sta però riducendo di rilevanza).

    Le Studio 140 non hanno tale leggerezza del grave, che anzi è molto pimpante anche se sempre stampo ProAc, quindi poco caciarone, molto articolato e estremamente neutro sul mediobasso; al contempo la gamma media ed alta, pur essendo molto buone soprattutto superiori alla maggior parte dei modelli concorrenti in commercio di prezzo analogo, non arriva a quel miracolo di bellezza e luminosità (e quasi totale assenza di grana) che è la gamma alta delle 1,5/15/18.

    Insomma... belle le 140, ma le 1,5/D15/D18 sono altra cosa.

    Ciao


    ....allora ti dico quello che so....ma non chi me lo ha detto. Dunque....Proprio perchè (come dici tu)...le D18 sono "l'aggiornamento"...delle D15, con il tempo (che si traduce con "i magazzini che si svuotano"), le D15 andranno fuori produzione.
    Punto secondo.Ho avuto modo di ascoltare a Roma in un negozio, proprio la comparativa tra d15 e studio 140. Risultato,a me piacciono di più (e non per quelche dettaglio)..le studio 140.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sat May 30, 2009 12:14 pm

    pavel wrote:
    ....allora ti dico quello che so....ma non chi me lo ha detto. Dunque....Proprio perchè (come dici tu)...le D18 sono "l'aggiornamento"...delle D15, con il tempo (che si traduce con "i magazzini che si svuotano"), le D15 andranno fuori produzione.
    Punto secondo.Ho avuto modo di ascoltare a Roma in un negozio, proprio la comparativa tra d15 e studio 140. Risultato,a me piacciono di più (e non per quelche dettaglio)..le studio 140.

    Pavel è normale che all'uscita del modello nuovo quello vecchio vada fuori produzione! Altrimenti che lo faccio a fare il modello nuovo? Quello che io contestavo era il fatto che le D15 andassero fuori produzione a favore delle 140! Vanno fuori produzione invece perché ne hanno fatto il modello aggiornato (come fa da anni la ProAc), appunto le D18.

    Riguardo alle personali preferenze di ognuno, abbiamo più volte detto che sono insindacabili. Tra D15 e Studio 140 io potrei anche stupirmi del livello di qualità ottenuto dalle 140 anche e soprattutto in rapporto al prezzo. Posso anche capire che queste ultime siano prodotto che possa piacere di più, perché più "generoso", ma soprattutto sono prodotto più facilmente interfacciabile (suonano con tutto) mentre le D15/18 per emergere devono essere collegate ad ampli estremamente generosi in corrente in gamma bassa e di grande pregio timbrico. Se però pretendiamo finezza di grana, nitore, musicalità, neutralità, precisione micrometrica della scena e ricostruzione spaziale al limite dell'olografia non potremo che riconoscere alle D15/18 (correttamente pilotate) una qualità superiore alle "sorelline". Certo, se i parametri che teniamo d'occhio sono altri, come è lecito che sia, potremo anche pervenire a conclusioni diverse. Che io mi guardo bene dal contestare, anche se...

    Ciao

    Vito


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  aircooled on Sat May 30, 2009 1:40 pm

    Se però pretendiamo finezza di grana, nitore, musicalità, neutralità, precisione micrometrica della scena e ricostruzione spaziale al limite dell'olografia non potremo che riconoscere alle D15/18 (correttamente pilotate) una qualità superiore alle "sorelline". Certo, se i parametri che teniamo d'occhio sono altri, come è lecito che sia, potremo anche pervenire a conclusioni diverse. Che io mi guardo bene dal contestare, anche se...

    Ciao

    Vito

    cheers cheers cheers cheers cheers cheers cheers cheers cheers
    propio ieri ho ascoltato le vecchie e gloriose D15 e sono/siamo rimasti stupiti da cosa usciva da quei diffusori con quell'ampli/ino


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  Ospite on Sun May 31, 2009 2:55 pm

    La D15 è sicuramente un diffusore più raffinato, delle Studio 140. Quest'ultima ha una gamma bassa che anche se controllata, risulta essere un tantino troppo generosa. La D15 comunque a mio avviso pur essendo un diffusore di tutto rispetto....nella scala di prodotti delle Proac si posiziona in un punto "infelice" e quantomeno ambiguo.
    Nel senso..... Un gradino sotto, fino a poco tempo fa c'erano le Studio 130, e un gradino sopra le D28 (che ho avuto...). Ora lo scarto che c'era tra le D15 e le studio 130, era notevole, e la differenza di prezzo, ne giustificava il salto di qualità. Anche lo "scarto" tra le D15 e le D28...era notevole, e lo stesso discorso in termini di differenza di prezzo era lecito.
    Poi è nata la Studio 140..... Ora: Il margine qualitativo tra questa e la D15, si è notevolmente assottigliato, a favore (rapporto qualità/prezzo) della Studio 140. Di contro...lo scarto tra la d15 e l d28 è rimasto invariato, sia dal punto di vista qualitativo che economico. Ecco dunque che la D15 si va a posizionare nella classica terra di nessuno.....laddove la differenza in termine di prezzo con la Studio 140, gioca sicuramente a favore di quest'ultima. La D28 è un gradino avanti.
    Sempre meno gente ha acquistato la D15,mentre di contro una notevole impennata delle vendite è stata registrata dalle Studio 140 (le studio 130 non hanno mai raggiunto picchi di vendita vertiginosi, per le motivazioni prima citate).Inoltre il prezzo della studio 140 ha subito anche un lieve abbassamento, favorendo ancor più le vendite, sempre a discapito delle D15. Ecco quindi la necessità del dovuto "restailing" delle d15, per le D18.
    Secondo me la Proac vorrebbe ricreare quella scala di valori che c'era prima.... Ponendo una ipotetica distanza....tra Studio 140,D18, e D28. Forse la bontà delle studio 140, in qualche maniera, inficiava le vendite delle D15, che stavano diventanto un prodotto "morto"...

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Jun 01, 2009 4:53 pm

    Tieni conto anche Pavel che da sempre, quando la ProAc ritocca una serie lo fa da cima a fondo.

    Della serie D15, D25 ecc. erano rimaste da cambiare le sole D15 e D1,5. Che sono state appunto sostituite in questi giorni. Tutto normale , quindi, anzi più che atteso.

    Anche se, conoscendo la ProAc, l'evoluzione dal modello D15 al D18 sarà sicuramente un miglioramento, ma non tale da stravolgere il diffusore. Che credo resterà un prodotto non per tutti (come gradimento) perché alterarne notevolmente il grave (leggero e agile sul medio) farebbe perdere al prodotto le sue peculiarità più tipiche. Cosa che ProAc fa difficilmente.

    Ma queste chiaramente sono tutte opinioni. Poi i nuovi modelli vanno ascoltati. Ma anche l'evoluzione da D25 a D 28, ad esempio, è certo un passo avanti, ma non certo tale da spingere i vecchi possessori a ricambiare il diffusore.

    Credo che le 140 continueranno a vendere più delle D18, in virtù del basso più energico e del rapporto qualità/prezzo imbattibile. Mentre la 18 vedrà sempre la concorrenza della 28, che ha e continuerà ad avere, basso più esteso. Non mi stupirei la 18 continuasse a restare prodotto "di nicchia". Come d'altra parte le Tablette (anch'esse arrivate alla ennesima versione).

    Ciao


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10871
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  Banano on Tue Jun 02, 2009 11:06 am

    ....mammamia..mi sa che dovrò ascoltare!

    machenry
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 118
    Data d'iscrizione : 2009-06-03
    Età : 61

    Re: PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  machenry on Wed Jun 03, 2009 2:36 pm

    Sono un fortunato possessore del Verdi Cento: veramente favoloso! Attualmente lo ascolto con delle Kef IQ9, molto dettagliate, bassi controllati come piace a me: in effetti anche a me piacerebbe abbinarlo alle 140, ma non saranno troppo squilibrate sui bassi? Ho sentito le 130 con un Marantz, e non erano affatto male. Enrico.

    Ospite
    Guest

    Re: PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  Ospite on Wed Jun 03, 2009 2:42 pm

    Credo sia il contrario.... Ho sentito a casa di una persona il Verdi con le Proac 140.... Ti assicuro che la gamma bassa viene saldamente tenuta dall'ampli....

    Puoi chiedere ad Entity qualcosa in merito....mi sembra che lui abbia le Proac 140 con il nuovo Verdi....

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  aircooled on Wed Jun 03, 2009 2:42 pm

    benvenuto machenry cheers
    se ti sente Entity dire ciò dell'accoppiata PRO/verdone ti sega una gamba


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  Ospite on Wed Jun 03, 2009 2:55 pm

    machenry wrote:Sono un fortunato possessore del Verdi Cento: veramente favoloso! Attualmente lo ascolto con delle Kef IQ9, molto dettagliate, bassi controllati come piace a me: in effetti anche a me piacerebbe abbinarlo alle 140, ma non saranno troppo squilibrate sui bassi? Ho sentito le 130 con un Marantz, e non erano affatto male. Enrico.

    Il basso delle 140 non è sicuramente ne avaro, ne iper controllato come quello di diffusori da 6/7000 euri e non pretendono d'esserlo.
    Le Studio 140 sono ottime se rapportate alla fascia di mercato in cui vanno ad inserirsi, con tutti i limiti qualitativi che un diffusore di quel prezzo ha.
    Consiglio?
    Prenditi il verdone, lo carichi in auto e vai a sentirlo dove puoi sentir le Studio 140.
    Se vuoi venir a trovarmi si sente con diffusori che costan 6 volte il Verdone.

    Ospite
    Guest

    Re: PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  Ospite on Wed Jun 03, 2009 3:21 pm

    Quoto Xin.

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10871
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  Banano on Wed Jun 03, 2009 4:07 pm

    ...beh...dato l'ampli sarebbe interessante capire come và il VERDI 100 con le Proac D15... angel ....che dite, basta la potenza?!

    Ospite
    Guest

    Re: PROAC Studio 140 + Audio Analogue VERDI 100

    Post  Ospite on Wed Jun 03, 2009 4:19 pm

    Banano wrote:...beh...dato l'ampli sarebbe interessante capire come và il VERDI 100 con le Proac D15... angel ....che dite, basta la potenza?!

    Secondo me si

      Current date/time is Thu Dec 08, 2016 11:08 pm