Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Goduria da passeggio. Ovvero impianto da viaggio.
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Goduria da passeggio. Ovvero impianto da viaggio.

    Share

    apeschi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 820
    Data d'iscrizione : 2011-05-08
    Età : 55
    Località : Milano

    Goduria da passeggio. Ovvero impianto da viaggio.

    Post  apeschi on Wed Jun 22, 2011 9:37 pm

    Sono rimasto molto positivamente impressionato dalla seguente combinazione.

    IPOD classic da 160 giga + Ampli cuffia FIIO E3 (ricevuto in omaggio da PlayStereo acquistando il Burson HA-160) + Cuffia Alessandro-Grado MS1i.


    Ho fatto un po' di prove ieri sera collegando la ms1i all'ipod con e senza Fiio.
    Con il Fiio migliora drasticamente.

    Non ho mai ascoltato cosi' bene la musica con l'IPOD.
    Anche con l'IPAD funziona bene, anche se devo dire che con l'IPAD non ho ancora provato ad utilizzare anche il Fiio ma solo la ms1i.

    In poco spazio (il Fiio 3 e' grande come un cioccolatino) ho a disposizione un ottimo impianto di costo accessibile che consente di portarsi in giro la musica preferita ascoltandola ai massimi livelli.

    Certe sfumature e tessiture musicali con l'ipod non le avevo mai sentite. Sto riscoprendo la musica salvata sull'ipod.

    NB: Le mie impressioni e considerazioni sono rapportate alla possibilita' di usufruire la musica in giro, in viaggio, sui mezzi di trasporto, all'aperto, via da casa, quindi non sono in alcun modo comparabili con utilizzo di amplidicatori per cuffia pensati per uso domestico ed accoppiati con cuffie di altra fascia di prezzo, anche se la soluzione ipod-fiio-ms1i e' di ottimo livello comunque.


    _________________
    Sorgente: Lettore CD Denon DCD-510AE; PC Mini-ITX per musica liquida windows 10 con Jriver 21;  
    Cuffie: Sennheiser HD650, AKG K518DJ, AKG K702, Alessandro-Grado Ms1i (con LCUSH e/o flat pads); Shure SRH940;Fostex T50RP modded by me in due versioni diverse;
    Beyerdynamic DT880 600 ohm; Koss Porta Pro; Shenneiser Momentum;
    Ampli cuffie: Burson HA-160, Little DOT MKIV SE.
    CAVI: Cavi WireWorld Solstice 6; e altri cavi non necessariamente famosi
    Ampli Stereo Rega Brio R; Finale a valvole Audio Innovarions Serie 800 mk2b; Preampli Audio Innovations L1 (valvolare); Diffusori: Davis Vinci 3D;
    DAC: Teac USD 501 DSP
    Pre Phono USB: Rega Fono Mini A2D

    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3579
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 36
    Località : London - UK

    Re: Goduria da passeggio. Ovvero impianto da viaggio.

    Post  archigius on Wed Jun 22, 2011 10:21 pm

    Ti dico uno dei motivi per cui probabilmente il combo rende così bene: il Fiio E3 non è un amplino perfettamente lineare, ma ha un lieve roll-off sulle alte ed un leggero bump sulle basse (circa 3 db).

    Dunque un'impostazione che si sposa a meraviglia con le Grado, cuffie leggemente brillanti e dal basso preciso e veloce ma non non pienissimo. A suo tempo mi divertii parecchi con mp3, Fioo e Grado SR 225.

    Unico difettuccio del Fiio si perde qualcosa in trasparenza, ma per quel che costa (se non ricordo male una decina di euro) è un oggettino davvero particolare ed interessante. C'è anche il modello E5 in cui il +3b sui bassi è disattivabile tramite un pulsantino.


    _________________

    Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo,  Fiio X3 II Ampli: Violectic V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Hifiman RE-400

    apeschi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 820
    Data d'iscrizione : 2011-05-08
    Età : 55
    Località : Milano

    Re: Goduria da passeggio. Ovvero impianto da viaggio.

    Post  apeschi on Wed Jun 22, 2011 10:25 pm

    archigius wrote:Ti dico uno dei motivi per cui probabilmente il combo rende così bene: il Fiio E3 non è un amplino perfettamente lineare, ma ha un lieve roll-off sulle alte ed un leggero bump sulle basse (circa 3 db).

    Dunque un'impostazione che si sposa a meraviglia con le Grado, cuffie leggemente brillanti e dal basso preciso e veloce ma non non pienissimo. A suo tempo mi divertii parecchi con mp3, Fioo e Grado SR 225.

    Unico difettuccio del Fiio si perde qualcosa in trasparenza, ma per quel che costa (se non ricordo male una decina di euro) è un oggettino davvero particolare ed interessante. C'è anche il modello E5 in cui il +3b sui bassi è disattivabile tramite un pulsantino.

    Ecco spiegata la differenza. In effetti i bassi sono aumentati e gli acuti sono diventati piu' presenti. Come perdita in trasparenza non saprei, devo fare altre prove. Il Fiio E3 mi pare sia venduto intorno ai 9 euro, a me l'ha regalato Playstereo con il Burson, regalo molto gradito.


    _________________
    Sorgente: Lettore CD Denon DCD-510AE; PC Mini-ITX per musica liquida windows 10 con Jriver 21;  
    Cuffie: Sennheiser HD650, AKG K518DJ, AKG K702, Alessandro-Grado Ms1i (con LCUSH e/o flat pads); Shure SRH940;Fostex T50RP modded by me in due versioni diverse;
    Beyerdynamic DT880 600 ohm; Koss Porta Pro; Shenneiser Momentum;
    Ampli cuffie: Burson HA-160, Little DOT MKIV SE.
    CAVI: Cavi WireWorld Solstice 6; e altri cavi non necessariamente famosi
    Ampli Stereo Rega Brio R; Finale a valvole Audio Innovarions Serie 800 mk2b; Preampli Audio Innovations L1 (valvolare); Diffusori: Davis Vinci 3D;
    DAC: Teac USD 501 DSP
    Pre Phono USB: Rega Fono Mini A2D

    Massimo Bianco
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 2010-05-01

    Re: Goduria da passeggio. Ovvero impianto da viaggio.

    Post  Massimo Bianco on Thu Jun 23, 2011 6:54 pm

    Con il mio iPod Touch (3G da 64GB), preferisco usare questo:
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t6545-equalizzatore-parametrico-per-ipad-iphone-ipod-touch#190331
    Il thread è stato miseramente snobbato... ma ti assicuro che l'applicazione, usata cum grano salis, merira davvero!
    Ad ogni modo quell'amplificatorino agisce da booster: livello di ascolto a parte, dubito che possa migliorare la qualità di riproduzione di un iPod.

    apeschi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 820
    Data d'iscrizione : 2011-05-08
    Età : 55
    Località : Milano

    Re: Goduria da passeggio. Ovvero impianto da viaggio.

    Post  apeschi on Thu Jun 23, 2011 8:54 pm

    Massimo Bianco wrote:Con il mio iPod Touch (3G da 64GB), preferisco usare questo:
    http://www.hifi-hiend.com/t6545-equalizzatore-parametrico-per-ipad-iphone-ipod-touch#190331
    Il thread è stato miseramente snobbato... ma ti assicuro che l'applicazione, usata cum grano salis, merira davvero!
    Ad ogni modo quell'amplificatorino agisce da booster: livello di ascolto a parte, dubito che possa migliorare la qualità di riproduzione di un iPod.

    Grazie per il link.
    Purtroppo io ho un Ipod classic e quindi non penso di poter utilizzare l'applicazione che invece mi sembra di capire sia per l'ipad e l'ipod touch. Comunque e' molto interessante. La provero' sull'ipad.

    In ogni caso il mio commento era relativo alla mia personale sensazione di miglioramento del suono rilevato sul mio apparecchio con l'amplificatore (suono piu' pieno e corposo).
    Poi dalle risposte ho capito che comunque il Fiio E3 una leggera equalizzazione la faccia (aumentando leggermente i bassi e gli acuti) ed ho pensato che questo avesse contribuito alla sensazione di maggior pienezza del suono.

    Non so dire se sia dovuto a quello o no.

    In ogni caso io non sono mai stato un amante degli equalizzatori e delle equalizzazioni (a parte averne comprato uno da giovane piu' per curiosita' ed inesperienza che per altro).
    Penso che l'equalizzatore abbia senso (nel mio modo di vedere l'hifi), solo se parametrico e se associato ad un analizzatore di spettro, in certi casi ed in certi campi ben precisi. Condivido quanto chiaramente espresso nel link riportato. Va usato con parsimonia e cum grano salis (utilissimi i suggerimenti indicati). Grazie.
    A parte averci smanettato agli inizi della mia passione per l'hifi (35 anni fa circa), ho sempre evitato di equalizzare il suono, cercando invece di correggere a monte eventuali mancanze con una scelta oculata dei componenti. Ma questo e' un lunghissimo discorso ma vedo che anche il link alla fine dica chiaramente di non esagerare.

    Il mio commento in ogni caso e' rivolto ad un apparecchio portatile che riproduce musica compressa, quindi non e' da intendere che riproduca la musica con la stessa qualita' come nel caso di impianti seri da casa con cuffie di altra caratura.

    Sicuramente sono molto soddisfatto come risultato on the road (in viaggio, in treno, in aereo, in spiaggia, al mare), visto poi che il Fiio E3 non mi e' costato nulla, direi che posso essere veramente soddisfatto.


    _________________
    Sorgente: Lettore CD Denon DCD-510AE; PC Mini-ITX per musica liquida windows 10 con Jriver 21;  
    Cuffie: Sennheiser HD650, AKG K518DJ, AKG K702, Alessandro-Grado Ms1i (con LCUSH e/o flat pads); Shure SRH940;Fostex T50RP modded by me in due versioni diverse;
    Beyerdynamic DT880 600 ohm; Koss Porta Pro; Shenneiser Momentum;
    Ampli cuffie: Burson HA-160, Little DOT MKIV SE.
    CAVI: Cavi WireWorld Solstice 6; e altri cavi non necessariamente famosi
    Ampli Stereo Rega Brio R; Finale a valvole Audio Innovarions Serie 800 mk2b; Preampli Audio Innovations L1 (valvolare); Diffusori: Davis Vinci 3D;
    DAC: Teac USD 501 DSP
    Pre Phono USB: Rega Fono Mini A2D

    Massimo Bianco
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 2010-05-01

    Re: Goduria da passeggio. Ovvero impianto da viaggio.

    Post  Massimo Bianco on Thu Jun 23, 2011 9:52 pm

    In oltre venticinque anni di "militanza" nel settore ad alta fedeltà, di equalizzatori analogici ho avuto modo di provarne tanti... compreso un certo Cello... ma alla fine ho sempre preferito farne a meno: nella migliore delle ipotesi, infatti, toglievano una certa dose di trasparenza al suono.
    Oggi, invece, con l'avvento del digitale le cose sono molto migliorate: è infatti possibile acquistare (ma ce ne sono anche di gratuiti di buona qualità) degli eccellenti equalizzatori parametrici a fase lineare, che consentono interventi mirati senza arrecare danni alle restanti porzioni dello spettro audio!
    Inutile ribadire che qualsiasi mezzo, usato impropriamente, può essere "letale" per la fedeltà e la incolumità delle apparecchiature, quindi è bene ricorrere a tali stumenti con un minimo di razionalità...
    Personalmente continuo a non usare nessuna equalizzazione per l'ascolto attraverso i diffusori, ma ne faccio uso, alla bisogna, quando ascolto in cuffia: ti assicuro che può rappresentare un'esperienza senza ritorno!
    Ti invito a leggere qui:
    http://www.videohifi.com/FORUM/topic.asp?TOPIC_ID=131921

    apeschi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 820
    Data d'iscrizione : 2011-05-08
    Età : 55
    Località : Milano

    Re: Goduria da passeggio. Ovvero impianto da viaggio.

    Post  apeschi on Thu Jun 23, 2011 10:04 pm

    Massimo Bianco wrote:In oltre venticinque anni di "militanza" nel settore ad alta fedeltà, di equalizzatori analogici ho avuto modo di provarne tanti... compreso un certo Cello... ma alla fine ho sempre preferito farne a meno: nella migliore delle ipotesi, infatti, toglievano una certa dose di trasparenza al suono.
    Oggi, invece, con l'avvento del digitale le cose sono molto migliorate: è infatti possibile acquistare (ma ce ne sono anche di gratuiti di buona qualità) degli eccellenti equalizzatori parametrici a fase lineare, che consentono interventi mirati senza arrecare danni alle restanti porzioni dello spettro audio!
    Inutile ribadire che qualsiasi mezzo, usato impropriamente, può essere "letale" per la fedeltà e la incolumità delle apparecchiature, quindi è bene ricorrere a tali stumenti con un minimo di razionalità...
    Personalmente continuo a non usare nessuna equalizzazione per l'ascolto attraverso i diffusori, ma ne faccio uso, alla bisogna, quando ascolto in cuffia: ti assicuro che può rappresentare un'esperienza senza ritorno!
    Ti invito a leggere qui:
    http://www.videohifi.com/FORUM/topic.asp?TOPIC_ID=131921

    Grazie ! sunny


    _________________
    Sorgente: Lettore CD Denon DCD-510AE; PC Mini-ITX per musica liquida windows 10 con Jriver 21;  
    Cuffie: Sennheiser HD650, AKG K518DJ, AKG K702, Alessandro-Grado Ms1i (con LCUSH e/o flat pads); Shure SRH940;Fostex T50RP modded by me in due versioni diverse;
    Beyerdynamic DT880 600 ohm; Koss Porta Pro; Shenneiser Momentum;
    Ampli cuffie: Burson HA-160, Little DOT MKIV SE.
    CAVI: Cavi WireWorld Solstice 6; e altri cavi non necessariamente famosi
    Ampli Stereo Rega Brio R; Finale a valvole Audio Innovarions Serie 800 mk2b; Preampli Audio Innovations L1 (valvolare); Diffusori: Davis Vinci 3D;
    DAC: Teac USD 501 DSP
    Pre Phono USB: Rega Fono Mini A2D

      Current date/time is Sat Dec 03, 2016 10:49 am