Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
John Foxx: Metamatic
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

John Foxx: Metamatic

Geronimo
Geronimo
Self-Awareness
Self-Awareness

Numero di messaggi : 16161
Data d'iscrizione : 09.03.09

John Foxx: Metamatic Empty John Foxx: Metamatic

Messaggio Da Geronimo il Sab Feb 11 2012, 19:51

Immediatamente dopo la sua dipartita dagli Ultravox! nel 1980, l'ex-punk John Foxx tirò fuori questo album fondamentale per la new-wave elettronica anni '80: immaginate un incontro fra il Gary Numan di "Pleasure Principle" e i Kraftwerk di "T.E.E." e "The Man Machine", con la singolare voce di Foxx a fare da legante e otterrete questo.





PS
nota audiofila: questo album deve suonare assolutamente glaciale e tagliente per essere compreso a fondo, quindi bando agli attufamenti eufonici.

lizard
lizard
Pop Music Expert

Numero di messaggi : 8871
Data d'iscrizione : 06.11.09
Località : Augusta Taurinorum

John Foxx: Metamatic Empty JOHN FOXX : METAMATIC - 1980

Messaggio Da lizard il Gio Mar 08 2012, 16:07






DOPO I KRAFTWERK, PRIMA DI APHEX TWIN.



Sarà perché adoro gli Ultravox,
Sarà per quella doppia X di Foxx che mi ha da sempre affascinato, sarà per quella musica fatta di
suoni liquidi,quella voce lontana fatta di echi, ma Metamatic mi conquisto’ fin dal primo ascolto.
Un suono che rispecchia davvero l’atmosfera di quel preciso momento,
una musica che è come un quadro di Max Ernst, uno spaccato di un’ Europa (After The Rain) fredda e decadente di fine anni ’70, in cui albergano e convivono i suoni di di Low/Heroes di Bowie, Ghost dei Japan e l’estremo saluto di Decades dei Joy Division,
in cui si accendevano le nostre speranze, in cui si infrangevano i nostri sogni.
Qualche tempo dopo l’uscita dell’album, la RAI trasmise una bellissima serie televisiva ,in cui i protagonisti, “Zaffiro e Acciaio”,erano dotati di poteri sovrannaturali.
La sigla di testa era, ovviamente, A New Kind Of Man, di J. Foxx.
E questo fu anche uno dei singoli estrapolati dall’album..
In copertina (Assorted Imagine,vedi Simple Minds..),Mr. Foxx, in una candida camicia bianca e cravatta, sembra in procinto di entrare in un’altra dimensione toccando una specie di finestra luminescente, un immagine che mi ricorderà una sequenza di Matrix..
Un lavoro autoprodotto, curato nei minimi dettagli in cui si respira decadenza, romanticismo, metal-beat, solitudine, punk elettronico, science fiction alla J.G.Ballard, techno-minimalismo, ma soprattutto l’ecletticità di Mr. Foxx…grasso che cola,insomma..
Encomiabile la ristampa della Demon Records, che ha rimasterizzato una delle opere fondamentali di John Foxx, di quell’irripetibile era, e della musica elettronica in generale, ridando quella giusta dose di smalto e trasparenza sonora che si era persa, per ovvie ragioni, nelle precedenti edizioni in vinile.
Questa versione in CD si arricchisce di 7 bonus su cui spicca l’indimenticabile Mr. No.
E poi, sparse qua e là..


Blurred Girl in cui le tastiere sembrano avvitarsi su se stesse, mentre la base in sottofondo mi riporta ad Hiroshima Mon Amour..l’amore di chissà quanti..

Il finale eterno di Touch And Go, coi Tangerine Dream dietro l’angolo..

A New Kind Of Man,chissà che qualcuno non si svegli al mattino e ce la campioni confezionando un nuovo tormentone estivo..

E ancora,
le tastiere di 030,cosi’ vicine alle sonorità di Gary Numan...


Le ultime 5 tracce erano già presenti nel mini-album pubblicato nell’ 80 in Giappone col titolo di Burning Car,che conteneva pure A Long Time, qui non inclusa.
Anche in questo caso la rimasterizzazione esalta la pur ottima incisione della stampa vinilica made in Japan.

L’album,pubblicato nel gennaio del 1980, raggiungerà solo il 18° posto nelle classifiche.
Non è molto, ma è davvero tanto se pensiamo che in quello stesso periodo fanno il loro debutto artisti come Pretenders e Orchestral Manouvres In The Dark..

Mai il futuro fu cosi’ presente.

Buon ascolto,
liz.


Ps: da ascoltare in pieno Inverno.
Geronimo
Geronimo
Self-Awareness
Self-Awareness

Numero di messaggi : 16161
Data d'iscrizione : 09.03.09

John Foxx: Metamatic Empty Re: John Foxx: Metamatic

Messaggio Da Geronimo il Gio Mar 08 2012, 17:33

Quoto in toto, bravo Liz applausi applausi
lizard
lizard
Pop Music Expert

Numero di messaggi : 8871
Data d'iscrizione : 06.11.09
Località : Augusta Taurinorum

John Foxx: Metamatic Empty Re: John Foxx: Metamatic

Messaggio Da lizard il Ven Mar 09 2012, 09:16

grazie gero..è mia intenzione postare un altra piccola impressione sul bellissimo The Garden,altro capolavoro di Foxx.

..è una missione,la nostra..

John Foxx: Metamatic 456861

    La data/ora di oggi è Mar Ott 20 2020, 19:18