Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Il dilemma delle auto senza pilota
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Il dilemma delle auto senza pilota

RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7508
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 65
Località : Milano

Il dilemma delle auto senza pilota Empty Il dilemma delle auto senza pilota

Messaggio Da RockOnlyRare il Gio Giu 30 2016, 15:24

Proseguono le sperimentazioni delle auto senza pilota, tra cui una splendida Audi RS7 che in pista guida a 230 km/h.

Ma emergono anche i problemi, uno addirittura drammatico che potrebbe di fatto bloccare forse addirittura la messa in commercio di queste auto :

Le auto sono PROGRAMMATE, in caso di incidente invevitabile con una specie di legge della robotica di ASIMOV !!!

SCEGLIERE IL MALE MINORE !!!!

In parole povere, se davanti alla auto si parano tre pedoni che attraversano all'improvviso, e nell'auto c'è il solo guidatore, l'auto non esiterebbe ad uccidere il guidatore andando deliberatamente a schiantarsi fuori strada, meglio perdere una vita che tre !!!!

Idem potrebbe succedere in caso di frontale con un auto con più passeggeri etc etc.

Ora non so quanti compratori sono disposti a comprare un auto che sotto determinate condizioni sceglie apposta di schiantarsi !!!



_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
pluto
pluto
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 25990
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 61
Località : Genova

Il dilemma delle auto senza pilota Empty Re: Il dilemma delle auto senza pilota

Messaggio Da pluto il Gio Giu 30 2016, 16:02

Rock
Dopo tutto il pippero sulle nuove norme x la guida, avremmo deciso di fare una colletta e di regalartene una Laughing Laughing
mc 73
mc 73
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 10362
Data d'iscrizione : 10.12.12
Località : friuli udine e dintorni

Il dilemma delle auto senza pilota Empty Re: Il dilemma delle auto senza pilota

Messaggio Da mc 73 il Gio Giu 30 2016, 16:14

18250917/873]Il dilemma delle auto senza pilota Dsc01710[/url]
Il dilemma delle auto senza pilota 588790


_________________
saluti Michele sunny
the Crimson King
the Crimson King
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3041
Data d'iscrizione : 16.01.13
Località : un po' qui, un po' là, un po' altrove

Il dilemma delle auto senza pilota Empty Re: Il dilemma delle auto senza pilota

Messaggio Da the Crimson King il Gio Giu 30 2016, 18:10

@RockOnlyRare ha scritto:
Le auto sono PROGRAMMATE, in caso di incidente invevitabile con una specie di legge della robotica di ASIMOV !!!

SCEGLIERE IL MALE MINORE !!!!

In parole povere, se davanti alla auto si parano tre pedoni che attraversano all'improvviso, e nell'auto c'è il solo guidatore, l'auto non esiterebbe ad uccidere il guidatore andando deliberatamente a schiantarsi fuori strada, meglio perdere una vita che tre !!!!

Idem potrebbe succedere in caso di frontale con un auto con più passeggeri etc etc.

Ora non so quanti compratori sono disposti a comprare un auto che sotto determinate condizioni sceglie apposta di schiantarsi !!!


Il progesso tecnologico a tutti i costi ha un suo prezzo, come ogni cosa.
E un'auto programmata per sacrificare una vita al posto di tre, ragionandoci, non è una cosa sbagliata. Quante volte guidatori ubriachi, drogati o con la patente ritirata falciano pedoni e ciclisti e poi si beccano solo qualche anno di galera? la fredda tecnologia che, ricordiamoci sempre, è l'uomo a creare, fa calcoli crudeli ma efficienti. Dare potere alle macchine da noi create o al fallibile guidatore in carne e ossa? La scelta è solo nostra. O almeno sarebbe bello se fosse così, purtroppo la scelta è tutta delle oligarchie che detengono potere e interessi economici.
Da parte mia rimpiango ancora la Panda vecchio modello che ho rottamato due anni fa.


_________________
"Coi capelli sciolti al vento io dirigo il tempo, il mio tempo...
là... negli spazi dove Morte non ha domini, dove l'Amore varca i confini..."

Il dilemma delle auto senza pilota Images11

"Confusion" will be my epitaph...
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7508
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 65
Località : Milano

Il dilemma delle auto senza pilota Empty Re: Il dilemma delle auto senza pilota

Messaggio Da RockOnlyRare il Gio Giu 30 2016, 19:03

@mc 73 ha scritto:18250917/873]Il dilemma delle auto senza pilota Dsc01710[/url]
Il dilemma delle auto senza pilota 588790

WOW !!!

Che bella !!!!

vista esposta a Lucca un paio di anni fa.....


Ultima modifica di RockOnlyRare il Gio Giu 30 2016, 19:12, modificato 1 volta


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7508
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 65
Località : Milano

Il dilemma delle auto senza pilota Empty Re: Il dilemma delle auto senza pilota

Messaggio Da RockOnlyRare il Gio Giu 30 2016, 19:11

@the Crimson King ha scritto:

Il progesso tecnologico a tutti i costi ha un suo prezzo, come ogni cosa.
E un'auto programmata per sacrificare una vita al posto di tre, ragionandoci, non è una cosa sbagliata. Quante volte guidatori ubriachi, drogati o con la patente ritirata falciano pedoni e ciclisti e poi si beccano solo qualche anno di galera? la fredda tecnologia che, ricordiamoci sempre, è l'uomo a creare, fa calcoli crudeli ma efficienti. Dare potere alle macchine da noi create o al fallibile guidatore in carne e ossa? La scelta è solo nostra. O almeno sarebbe bello se fosse così, purtroppo la scelta è tutta delle oligarchie che detengono potere e interessi economici.
Da parte mia rimpiango ancora la Panda vecchio modello che ho rottamato due anni fa.

Certo ma un computer non può e non deve decidere sulla vita di un essere umano, è indubbio che le auto con la guida automatica una volte perfettamente funzionanti possano salvare vite umane, ma se per fare questo uccidono il proprietario o comunque si schiantano da sole non credo che avranno successo ?

Chi oserebbe rischiare, considera che le prime auto sarebbero appannaggio dei nababbi, sai che bello se un Silvio venisse ucciso dalla propria auto costata 500.000€ per salvare due senzatetto ubriachi che attraversano all'improvviso ?

Inoltre si torna al tema tanto caro a film di fantascienza come I_Robot in cui il solo modo per salvare il genere umano è rinchiuderlo in casa oppure eliminarlo del tutto !!!
Oppure come Terminator in cui le macchine pensanti vedono giustamente nell'uomo il nemico numero 1 per se e per la sopravvivenza della vita sulla terra.
Non ci vuole un genio per capire che il nemico pubblico 1 per la vita sulla Terra è proprio l'uomo se non riuscirà una volta per tutte ad anteporre il tema dell'equilibrio ecologico prima di ogni altra cosa al pari al massimo della pace.



_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
mc 73
mc 73
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 10362
Data d'iscrizione : 10.12.12
Località : friuli udine e dintorni

Il dilemma delle auto senza pilota Empty Re: Il dilemma delle auto senza pilota

Messaggio Da mc 73 il Gio Giu 30 2016, 19:12

@RockOnlyRare ha scritto:

WOW !!!

Che bella !!!!
Te la ricordi?
Questa guidava da sola Il dilemma delle auto senza pilota 588790...oltre 30 anni fa!   Il dilemma delle auto senza pilota 775355
Se accendi la tv e metti su Iris..tra una decina di minuti la vedi  Il dilemma delle auto senza pilota 650957


_________________
saluti Michele sunny
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7508
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 65
Località : Milano

Il dilemma delle auto senza pilota Empty Re: Il dilemma delle auto senza pilota

Messaggio Da RockOnlyRare il Gio Giu 30 2016, 19:13

@mc 73 ha scritto:
Te la ricordi?
Questa guidava da sola Il dilemma delle auto senza pilota 588790...oltre 30 anni fa!   Il dilemma delle auto senza pilota 775355
Se accendi la tv e metti su Iris..tra una decina di minuti la vedi  Il dilemma delle auto senza pilota 650957

beh i telefilm erano molto ingenui, specie oggi, ma come non adorare la mitica Kitty !!!!


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
mc 73
mc 73
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 10362
Data d'iscrizione : 10.12.12
Località : friuli udine e dintorni

Il dilemma delle auto senza pilota Empty Re: Il dilemma delle auto senza pilota

Messaggio Da mc 73 il Gio Giu 30 2016, 19:19

@RockOnlyRare ha scritto:

beh i telefilm erano molto ingenui, specie oggi, ma come non adorare la mitica Kitty !!!!
Trent'anni fa il telefilm era molto bello e faceva sognare .
Cmq il cruscotto digitale di K.I.T.T diventò una moda...
Ricordo ancora la fiat uno turbo con il cruscotto ispirato a questa macchina...


_________________
saluti Michele sunny

    La data/ora di oggi è Mar Lug 23 2019, 08:19