Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Perchè così pochi thread di dischi?
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Perchè così pochi thread di dischi?

avatar
s
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 574
Data d'iscrizione : 31.10.14
Età : 60
Località : Nel Veronese e dintorni

Perchè così pochi thread di dischi? Empty Perchè così pochi thread di dischi?

Messaggio Da s il Ven Set 02 2016, 11:22

la musica, a mio avviso, i dischi, LP, CD o in qualsiasi formato, dovrebbe essere il carburante per i nostri motori (=impianto HiFi).
Noto però che si parla poco di musica.
I pochi thread aperti vengono magari consultati, ma di rado si risponde.
E' una sensazione mia, e sbaglio qualcosa?
se è così... datemi una mano per favore e ditemi come e dove potrei/potremmo leggere, scrivere, parlare di più su questo fondamentale argomento.
Grazie! Embarassed
RockOnlyRare
RockOnlyRare
Rockzebo Expert

Numero di messaggi : 7632
Data d'iscrizione : 18.05.12
Età : 65
Località : Milano

Perchè così pochi thread di dischi? Empty Re: Perchè così pochi thread di dischi?

Messaggio Da RockOnlyRare il Ven Set 02 2016, 15:12

sibry ha scritto:la musica, a mio avviso, i dischi, LP, CD o in qualsiasi formato, dovrebbe essere il carburante per i nostri motori (=impianto HiFi).
Noto però che si parla poco di musica.
I pochi thread aperti vengono magari consultati, ma di rado si risponde.
E' una sensazione mia, e sbaglio qualcosa?
se è così... datemi una mano per favore e ditemi come e dove potrei/potremmo leggere, scrivere, parlare di più su questo fondamentale argomento.
Grazie! Embarassed

Mi pare che tutto sommato per essere un forum di hi-fi di musica se ne parli, ci sono una paio di 3d molto gettonati, considerando anche quello dell'ascolto in cuffia.

Meno gettonati sono i vari 3d aperti su singoli album o artisti, spesso in concomitanza di novità importanti (esempio la serie rimasterizzata degli zepp, il nuovo di U2, Pink Floyd etc etc, tutte discussioni piuttosto corposi.

Poi ci sono quelle di nicchia sulle incisioni audiofile etc etc, una volta trovate e pubblicato almeno un intervento restano in memoria.

Ultima segnalazioni quello sui video di you-tube, spesso e volentieri collegati alla musica di uno specifico artista "consigliato".

Fermo restando che anche per me più si parla di musica è meglio è, visto che nelle sigle del hi-fi mi ci perdo, l'impianto oramai è decisamente stabile salvo piccoli aggiustamenti relativamente economici (il portafoglio piange sempre di più) , e la mia non memoria per le marche dei conponenti che ascolto è proverbiale e non solo sul Gazebo.


_________________
http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.

    La data/ora di oggi è Lun Ott 21 2019, 01:45